PDA

Visualizza Versione Completa : Ultimo film visto | I commenti sono graditi!



Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 [112] 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142

p a n z e r
13-09-14, 00:40:37
Rivisto Carnival of Souls al cinema musicato da dei certi Pere Ubu americani. E' il quarto giorno che sto qui ed il sesto film, e domani altri tre (tra cui Takahata YUUUPPII!). Mi preoccupo per la mia anima dannata.

non dire "dei certi" come se fossero degli stronzi a caso... mitici i pere ubu, sapevo dell'album dedicato a carnival of souls ma non sapevo che fungesse proprio da musica per il film

mickes2
13-09-14, 00:57:03
Los Olvidados, Bunuel
spaccato sulla bruta miseria, purtroppo un terzo del film me lo sono fatto dormicchiando ma il resto ho potuto comunque seguire. Bellino.


e non dire "bellino" come se fosse il film di uno strònzo qualunque :.bip:

Togg
13-09-14, 01:37:37
non dire "dei certi" come se fossero degli stronzi a caso... mitici i pere ubu, sapevo dell'album dedicato a carnival of souls ma non sapevo che fungesse proprio da musica per il film

e non dire "bellino" come se fosse il film di uno strònzo qualunque :.bip:

tutti a bacchettarmi :rickds:
I Pere Ubu non mi hanno convinto, come album probabilmente avrei apprezzato, così ammazza il film.
Tanta stima per Bunuel :kep88:

Quattro
13-09-14, 08:12:54
Aia aia Simone :asd:

Hana bi, vero? :rickds:

Domino Hurley
13-09-14, 13:02:44
Hana bi, vero? :rickds:

Grande capolavoro per me. Pellicola polimorfica dalle grandi sfacettature. Devo rivederlo :sisi:

Nezumiiro
13-09-14, 15:23:02
Locke molto bello, gestire un'ora e venti di film all'interno di una macchina non è per nulla facile ma Steven Knight ci riesce benissimo. bravissimo Hardy.

The House of the Devil non male, tensione costruita molto bene, mi piace vedere un ritmo ben dilatato in un horror, cosa che non fa quasi nessuno. ma negli ultimi 20 minuti qualcosa mi è piaciuto molto, qualcos'altro mi è piaciuto molto meno.

Una lucertola con la pelle di donna mi aspettavo molto dato che viene considerato uno dei migliori o addirittura il migliore di Fulci, ma per me è il meno bello dei suoi film belli. tecnicamente nulla da dire, tante "invenzioni" stupenda la scena in cui lo schermo viene diviso in due, a sinistra si vede la protagonista incantata e assorta nei propri pensieri e a destra ciò che sta pensando, e nel momento in cui viene distratta dal marito che la chiama la porzione di destra diventa improvvisamente nera. le sequenze oniriche poi sembrano anticipatamente lynchane. il problema è il lato "giallo" dalla risoluzione forzatissima che va addirittura ad interferire negativamente sugli elementi buonissimi della pellicola. tante spanne sotto a Non si sevizia un paperino

Requiem buono, ispirato alla vera storia di Anneliese Michel (a cui Hollywood si era già ispirata per L'esorcismo di Emily Rose). la storia viene raccontata in modo molto verosimile, quasi documentaristico e a momenti la regia ricorda il "dogma" danese, praticamente l'opposto della versione americana che non risulta essere altro che un fantasy.

Togg
13-09-14, 15:51:36
The Tale of Princess Kaguya (Kaguyahime no monogatari).
Esplosione Takahata.
Dopo anni passati a non fare film, dopo altri anni passati a farlo e in previsione degli anni che passeranno senza farne più Takahata scrive-dipinge-dirige l'addio suo e dello studio.
Non un solo ammiccamento per quello che è il film dell'anno. Struggente ultimo canto della potenza dell'animazione. Racconto spiritesco (ci sarà una catalogazione migliore ma non conosco) che rivela promesse d'amore.
Il dialogo con l'altro polo dello studio (Miyazaki) è palesato in una delle sequenze più travolgenti, si riprende il picco emotivo di Sen to Chihiro no kamikakushi. Non dico altro.
Film dell'anno.
Un paese in cui the tale of princess kaguya si rivela un flop commerciale è un paese che si prepara alla guerra.

Key Paradise
13-09-14, 15:52:19
film moralista e determinista che più va avanti più suona insopportabile. Davvero, all'inizio gli ho dato molte possibilità ma poi che cavolo. Il teatrino da "tu non capisci questo mondo spietato" è vecchio come il cucco. Per fortuna le cose sono più complesse di così.

vado a memoria ma non sono d'accordo
in questi giorni cerco di rivedermelo

Brother's Killer
13-09-14, 16:08:12
The Tale of Princess Kaguya (Kaguyahime no monogatari).
Esplosione Takahata.
Dopo anni passati a non fare film, dopo altri anni passati a farlo e in previsione degli anni che passeranno senza farne più Takahata scrive-dipinge-dirige l'addio suo e dello studio.
Non un solo ammiccamento per quello che è il film dell'anno. Struggente ultimo canto della potenza dell'animazione. Racconto spiritesco (ci sarà una catalogazione migliore ma non conosco) che rivela promesse d'amore.
Il dialogo con l'altro polo dello studio (Miyazaki) è palesato in una delle sequenze più travolgenti, si riprende il picco emotivo di Sen to Chihiro no kamikakushi. Non dico altro.
Film dell'anno.
Un paese in cui the tale of princess kaguya si rivela un flop commerciale è un paese che si prepara alla guerra.

Ok mi hai messo un hype assurdo. E gia lo aspettavo particolarmente, anche a causa dello stile visivo sublime.

Togg
14-09-14, 01:23:35
Oggi nonostante la stanchezza non mi sono risparmiato. Cinque giorni dieci film!

Il nostro secolo e Quattro stagioni, Artavazd Pelechian
Visto in 35mm. Questo ve lo siete proprio persi, Reggio gli può pulire le scarpe e lo sa anche.

Visitors, Godfrey Reggio
robetta buona per vimeo.

Tokyo Tribe, Sion Sono
Avete presente i film in cui tutti combattono tutti e ci sono i combattenti più fighi e i cazzoni etc? Tutto reppato! Una stretta di mano a Sion Sono per la coerenza fino in fondo.


vado a memoria ma non sono d'accordo
in questi giorni cerco di rivedermelo

Hai presente la fine che fa Pitt? Con classico risvolto "mi faccio incantare da un bel culo mi credevo il più furbo tutto va come deve andare?" Più il film va avanti più diventa così, anche per come è filmato, alla fine ero una furia. :D


Ok mi hai messo un hype assurdo. E gia lo aspettavo particolarmente, anche a causa dello stile visivo sublime.

Pensa che la mia classifica dell'anno adesso sta così. E' hype meritato. Ho pianto tantissimo, appena esce mi compro subito il bluray.


1) Kaguyahime no monogatari (The Tale of Princess Kaguya), Isao Takahata
2) Feng Ai (‘Till Madness Do Us Part), Wang Bing
3) Trudno byt bogom (Hard to be a God), Aleksey German
4) Jaoyou (Stray Dogs), Tsai Ming Liang
5) La Vie D’Adèle : chapitre 1 et 2 (La vita di Adele), Abdellatif Kechiche
6) Die andere Heimat - Chronik einer Sehnsucht (Heimat, Cronaca di un Desiderio), Edgar Reitz
7) Die Frau des Polizisten (La moglie del poliziotto), Philip Gröning
8) Mahi va Gorbeh (Fish & Cat), Shahram Mokri
9) Kaze Tachinu (The Wind Rises), Hayao Miyazaki
10) At Berkeley, Frederick Wiseman
11) Nymphomaniac volume 1 & 2, Lars von Trier
12) ...
13) ...
14) ...
15) ...

*) Mula sa Kung Ano ang Noon (From What is Before), Lav Diaz




Nell'attesa ti lascio con questa, che c'è nel trailer quindi niente spoiler, coi sub e nel momento in cui arriva è da oscar. Altro che Frozen... Maledetti!


https://www.youtube.com/watch?v=G_QTnaC4F-o

Hicks
14-09-14, 12:09:48
Gravity: regia fantastica...il film l'ho trovato invece un po meh...

Inviato dal mio LG G2

id2010
14-09-14, 20:00:58
The Giver - Il mondo di Jonas.
E' un film di fantascienza che rispecchia gli "standard" di una trama basata su un mondo utopico, perfetto, senza conflitti ma che sotto le prime apparenza c'è qualcosa di losco sotto. La storia in se non è proprio originale ma il messaggio che vuole trasmettere il regista, un'inno alla vita secondo me, è reso molto bene. Infatti nel finale è quasi commuovente tanto è la gioia di vivere che comunica.

Istrice450
14-09-14, 20:04:30
Visto La leggenda del re pescatore.. Ottimo cast ma trama sciapa e banale mi aspettavo molto di meglio.. Eppure avevo visto primi voti

Togg
14-09-14, 20:21:20
Visto La leggenda del re pescatore.. Ottimo cast ma trama sciapa e banale mi aspettavo molto di meglio.. Eppure avevo visto primi voti

Però la trama non è resa in un modo che è proprio di Gilliam? In sé sarebbe banale ma non è particolare il modo in cui la esprime? Io ricordo questo.

Istrice450
14-09-14, 20:38:59
Però la trama non è resa in un modo che è proprio di Gilliam? In sé sarebbe banale ma non è particolare il modo in cui la esprime? Io ricordo questo.
Si si per carità originalità e metafora di vita non mancano però alla fine mi ha lasciato in bocca quel sapore di cliché romantico già visto.. Boh forse dovrei riguardarlo una seconda volta

Togg
14-09-14, 20:46:04
Romantico lo è sicuro. Piuttosto l'esercito delle 12 scimmie?

Istrice450
14-09-14, 22:54:22
Romantico lo è sicuro. Piuttosto l'esercito delle 12 scimmie?
Una delle più belle interpretazioni di pitt:asd:

Togg
14-09-14, 23:58:54
Una delle più belle interpretazioni di pitt:asd:

Ma il film ti è piaciuto? Chiedevo perché anche quello ha un gusto romantico molto calcato, magari nascosto dall'aspetto futuristico ma è l'asse portante.

FrancescoGreen
15-09-14, 00:14:23
L'Impostore, dio ogni volta che lo vedo è una cosa meravigliosa. Grande Tim Roth come tutto il cast. Bellissima storia e bellissima ambientazione

Voto: 10 e lode.

Istrice450
15-09-14, 00:17:01
Ma il film ti è piaciuto? Chiedevo perché anche quello ha un gusto romantico molto calcato, magari nascosto dall'aspetto futuristico ma è l'asse portante.
Beh si molto più curioso anche perché era fantascienza non una semplice commedia rosa come se ne vede tutti i giorni

Jaga
15-09-14, 12:18:31
Qualche giorno fa ho visto Zeit der Kannibalen di Johannes Naber al Milano Film Festival. Mi è piaciuto molto: riesce a creare un'atmosfera claustrofobica, diverte con un cinismo raffinato e offre degli spunti di riflessione davvero interessanti.

Fabio Volo
15-09-14, 17:24:15
è lo so ma in questo momento ho un bel pò di spese da fare:tristenev:

a sto punto ti conviene aspettare il 19 novembre che fanno uscire la seconda edizione con altre copie del cofanetto a prezzo onesto http://www.dvd-store.it/DVD/Blu-Ray/ID-50654/Twin-Peaks-The-Entire-Mistery.aspx visto che attualmente è fuori catalogo la prima edizione e le poche in vendita su siti come ebay e amazon hanno prezzi da pazzi pensa che chiedono più di 140 Euro alcuni venditori privati :rickds:

pierwanted13
15-09-14, 17:55:06
visto Captain America: The Winter Soldier. A mio avviso tra i migliori film marvel, se non il migliore. Non mi era piaciuta la scelta di Chris Evans come Cap e infatti nelle sue due precedenti apparazioni avevo storto il naso, ma ora finalmente sembra essersi calato bene nella parte. Bene anche Scarlett Johansson e Sebastian Stan nei ruoli della vedova nera e del soldato d'inverno. Non vedo l'ora che arrivi "Age of Ultron" :pffs:

Istrice450
15-09-14, 18:13:40
visto Captain America: The Winter Soldier. A mio avviso tra i migliori film marvel, se non il migliore. Non mi era piaciuta la scelta di Chris Evans come Cap e infatti nelle sue due precedenti apparazioni avevo storto il naso, ma ora finalmente sembra essersi calato bene nella parte. Bene anche Scarlett Johansson e Sebastian Stan nei ruoli della vedova nera e del soldato d'inverno. Non vedo l'ora che arrivi "Age of Ultron" :pffs:
È la mia prossima visione insieme a Snowpiercer

pierwanted13
15-09-14, 18:23:45
È la mia prossima visione insieme a Snowpiercer

Secondo me la migliore interpretazione di Evans! Il film è molto bello, anche se a dire la verità gli effetti speciali mi sanno di anni 90' :sisi:

SL/\Yer
15-09-14, 19:13:18
ragazzi qualcuno ha visto quel capolavoro di hard to be a god?

p a n z e r
15-09-14, 20:29:01
ragazzi qualcuno ha visto quel capolavoro di hard to be a god?
togg, che continua a menarcela

Togg
15-09-14, 20:45:24
ragazzi qualcuno ha visto quel capolavoro di hard to be a god?

Io, due volte. E' un capolavoro.

L'hai visto?


togg, che continua a menarcela

E' la cosa che mi riesce meglio :sisi:

Goodfella
15-09-14, 21:51:31
Matrix prima visione ********** a tutto ci sborro su certe sequenze
A+

La zona morta
Non sembra affatto cronenberg, ma una sceneggiatura tutto sommato solida, una regia sobria ed uno spettacolare martin sheen (che dinamite) mantiene alto l'interesse
B+

The rover
Che bello che michod abbia fatto un film cosi dopo "animal kingdom". Poi pierce e pattinson sono fenomenali.
Le buone migliori? Il ritmo alternato e la fotografia
B

Body double
Adoro quando de palma cita cosi tanto Hitchcock, poi certe sequenze sono immortali. Uno dei suoi thriller migliori
A-

Le verità nascoste
Non me l'aspettavo da zemeckis, registicamente è impeccabile, però la sceneggiatura....punto in più per uno dei migliori ruoli di harrison ford
B+

Larry flint
Forman è perfetto come al solito, film solido e tecnicamente inattaccabile, ma ripeto che forman, insieme ovviamente al buon fantastico woody, è il valore aggiunto
A-

Il giardino delle vergini suicide
Un po' troppo didascalico e a tratti il rtimo non regge, però la storia in se è coinvolgente e i personaggi sono ben caratterizzati. James woods in versione dio ma si sa gia. Tutto sommato un buon esordio
B-

The snitch
I ***** di film di sky max
D

Il lungo addio
Machevelodico a fare
A+

Jersey boys
Insomma
C+

Poi rivisti il cigno nero e zodiac, entrambi da A+, e boyhood, ma per questo serve proprio che si inventi un nuovo metro di giudizio

Togg
15-09-14, 22:01:47
E' bello assai Boyhood? Dì.

dante3vergil
15-09-14, 22:59:17
È la mia prossima visione insieme a Snowpiercer

Preparati ad un film con i controfiocchi e ad un Evans mai visto prima :ivan:

Brother's Killer
15-09-14, 23:57:04
Avevo iniziato a vedere Hard to be a god. Smetto sia perché si è fatto tardi, sia perché giuro che non stavo capendo un cazz. Mi linkate i sub decenti? Perché ancora non ho capito se i dialoghi hanno poco senso di loro o era la traduzione. Poi qualcuno mi spiega perché gli sguardi in camera e le strambezze in primo piano?


E' bello assai Boyhood? Dì.

Secondo me si, voglio rivederlo un'altra volta ma è una cosa realmente unica.

Togg
16-09-14, 00:17:58
Avevo iniziato a vedere Hard to be a god. Smetto sia perché si è fatto tardi, sia perché giuro che non stavo capendo un cazz. Mi linkate i sub decenti? Perché ancora non ho capito se i dialoghi hanno poco senso di loro o era la traduzione. Poi qualcuno mi spiega perché gli sguardi in camera e le strambezze in primo piano?



Secondo me si, voglio rivederlo un'altra volta ma è una cosa realmente unica.

Insomma Boyhood lo vedo presto.
Hard to be a God non è film da vedere a ridosso della mezzanotte :D Hai provato con i sub ita? Non so come siano, in generale il testo in sé è abbastanza chiaro, è il modo in cui è esposto che fa perdere l'orientamento.
Gli sguardi in camera è le strambezze in primo piano hanno il duplice effetto di descrivere la portata della differenza di quest'altro mondo facendoci immergere dentro e a livello di trama si suggerisce che ci sia un soggetto operatore in gioco in una specie di troupe inviata dalla terra a documentare i progressi in corso e siccome su Arkanar non conoscono il cinema (ovviamente) guardano con diffidenza e curiosità ma per l'appunto in modo non aderente al modo in cui siamo abituati a riconoscere queste emozioni.

Brother's Killer
16-09-14, 00:24:55
Insomma Boyhood lo vedo presto.
Hard to be a God non è film da vedere a ridosso della mezzanotte :D Hai provato con i sub ita? Non so come siano, in generale il testo in sé è abbastanza chiaro, è il modo in cui è esposto che fa perdere l'orientamento.
Gli sguardi in camera è le strambezze in primo piano hanno il duplice effetto di descrivere la portata della differenza di quest'altro mondo facendoci immergere dentro e a livello di trama si suggerisce che ci sia un soggetto operatore in gioco in una specie di troupe inviata dalla terra a documentare i progressi in corso e siccome su Arkanar non conoscono il cinema (ovviamente) guardano con diffidenza e curiosità ma per l'appunto in modo non aderente al modo in cui siamo abituati a riconoscere queste emozioni.

Avevo immaginato una spiegazione del genere, comunque è delirante forte:asd: E stavo provando i sub ITA. Il problema è che non capisco neanche se gli abitanti del pianeta parlano un'altra lingua che non viene subbata oppure sono proprio i sub ad essere sballati:asd: Nel caso dovrei provare quelli inglesi.

SL/\Yer
16-09-14, 00:26:52
Io, due volte. E' un capolavoro.

L'hai visto?



E' la cosa che mi riesce meglio :sisi:

si a luglio avevo fatto una maratona jack ketchum, e ho finito con hard to be a god, che non centra niente con questi

L'ho trovato assoluto, in ogni piccolo dettaglio.
Ammetto di aver letto prima tre righe sul film, che mi han permesso di tracciare una linea guida. Ma non c'erano parole che fossero per descrivere quello che mi son ritrovato a vedere.
Non e' decisamente un film per tutti, credo siano pochissime le persone che possano apprezzarlo.
Mi ha veramente stregato 3 ore sono letteralmente volate via.
Non saprei da dove cominciare per descrivere la grandezza di questo film.

Sono curiosissimo di scoprire che tipo di narrazione e' stata utilizzata per il romanzo , finisco il neuromante e solaris e poi me lo procuro subito.

Togg
16-09-14, 08:00:13
Avevo immaginato una spiegazione del genere, comunque è delirante forte:asd: E stavo provando i sub ITA. Il problema è che non capisco neanche se gli abitanti del pianeta parlano un'altra lingua che non viene subbata oppure sono proprio i sub ad essere sballati:asd: Nel caso dovrei provare quelli inglesi.

Parlano tutti russo, allora i sub ita sono ancora quelli brutti :tragic: Se conosci l'inglese cambia.

Lucignolo
16-09-14, 10:44:04
La ragazza del bagno pubblico (1970, Jerzy Skolimowski)

Uno dei migliori del regista, con un finale bellissimo e tragico, orrenda come solito la traduzione italiana (molto meglio il titolo inglese "Deep End")

Passato su Fuori Orario 2 sere fa....qualcuno l'ha visto?:icebad:

Togg
16-09-14, 11:20:03
Io lo vidi al cinema a Bologna :kappe:

Togg
16-09-14, 23:42:09
All Quiet on the Western Front, Milestone

ridatemi Tsukamoto.

Goodfella
17-09-14, 14:48:37
E' bello assai Boyhood? Dì.

Ovviamente si, ma il problema è che non riesco a valutarlo proprio. Come fai a valutare un film senza la trama, ma che racconta la vita per quello che è e basta? Naturalismo puro, forse è la massima espressione del cinema americano. Inattaccabile poi a mio parere, come film, come opera, direi che parlare di recitazione, fotografia o montaggio, elogiarlo o criticarlo sia inutile per qualcosa del genere. Semplicemente guardalo, rivivi i tuoi primi 18 anni di vita e goditelo per quello che è, cercare di dargli un voto sarebbe inutile. Mi raccomando se sei hipster guardalo pensando sia polacco altrimenti essendo 'murican fa schifo ed è capitalista a prescindere

Togg
17-09-14, 14:57:51
Mi è arrivato un parere molto negativo a proposito di Boyhood.

Brother's Killer
17-09-14, 15:36:23
Ma infatti conoscendoti ti farà schifo. No diciamo che metterai un 6 scarso lamentandoti della sua concezione politica semplicistica.
Intanto ho visto Ferro 3, Godfella mi spieghi perché non sarebbe cinema?:asd:

Inviato dal mio KFTT utilizzando Tapatalk

Papa Fragolino
17-09-14, 15:37:42
Qualche giorno fa ho visto Paprika - Sognando un sogno: animazioni e disegni di alta qualità insieme a una trama strutturata bene. Lo consiglio a chiunque sia appassionato di film d'animazione ( ͡• ͜ʖ ͡•)

Marte89
17-09-14, 19:30:00
Intanto ho visto Ferro 3, Godfella mi spieghi perché non sarebbe cinema?:asd:

Inviato dal mio KFTT utilizzando Tapatalk
Forse non apprezza il fatto che i protagonisti non spiccichino parola per praticamente tutto il film :asd:

Ultimi film visti:
The Avengers (Joss Whedon): forse ero l'unico sulla Terra a non averlo ancora visto. Un buon film d'intrattenimento, nonostante i primi 45 minuti siano un po' na palla (e ce ne vuole in un film del genere). Simpatico, non si prende troppo sul serio, ma finisce lì.

The Man From Nowhere (Lee Jeong-beom): non un capolavoro, ma un buon film senza dubbio.

Brother's Killer
17-09-14, 19:48:41
Forse non apprezza il fatto che i protagonisti non spiccichino parola per praticamente tutto il film :asd:

Si ma dalla sua descrizione e da come vede il cinema io pensavo che intendesse che fossa una roba tipo i film di Bela Tarr. Alla fine ha pure un ritmo piuttosto sostenuto e una trama che ha una linea (per quanto inverosimile possa essere). Cioè puoi dirmi un sacco di motivi per cui non ti piace ma ho visto ben di peggio dal punto di vista dell'insostenibilità, alla fine è stata un'ora e mezza che scorre liscissima, alla fine quasi non notavo che i protagonisti non parlassero:asd:

In ogni caso il film mi è piaciuto in maniera inverosimile. L'idea alla base e geniale ed è portata avanti con una coerenza incredibile. Non vedevo una cosa del genere dai tempi di Dogtooth (anche se ovviamente le parti nella realtà sono invertite, ma l'ho recuperato solo ora:asd:). La totale spersonalizzazione dell'individuo rappresentata tramite la profanazione dell'abitazione, che per sua natura dovrebbe essere l'estensione della personalità individuale. Veramente veramente bello, che altri film consigliate del regista?

Marte89
17-09-14, 19:54:10
Si ma dalla sua descrizione e da come vede il cinema io pensavo che intendesse che fossa una roba tipo i film di Bela Tarr. Alla fine ha pure un ritmo piuttosto sostenuto e una trama che ha una linea (per quanto inverosimile possa essere). Cioè puoi dirmi un sacco di motivi per cui non ti piace ma ho visto ben di peggio dal punto di vista dell'insostenibilità, alla fine è stata un'ora e mezza che scorre liscissima, alla fine quasi non notavo che i protagonisti non parlassero:asd:

In ogni caso il film mi è piaciuto in maniera inverosimile. L'idea alla base e geniale ed è portata avanti con una coerenza incredibile. Non vedevo una cosa del genere dai tempi di Dogtooth (anche se ovviamente le parti nella realtà sono invertite, ma l'ho recuperato solo ora:asd:). La totale spersonalizzazione dell'individuo rappresentata tramite la profanazione dell'abitazione, che per sua natura dovrebbe essere l'estensione della personalità individuale. Veramente veramente bello, che altri film consigliate del regista?

E' uno dei miei preferiti di KKD. So che molti lo considerano l'inzio della fase diciamo "telefonata" del regista, ma personalmente lo considero ugualmente uno dei suoi lavori migliori.
Ti consiglio "Bad Guy", "Primavera, estate, autunno, inverno... e ancora primavera", "Birdcage Inn".

Brother's Killer
17-09-14, 20:25:54
Leggevo post addietro che certa gente l'ha trovato addirittura "irritante", tant'è che mi ero già preparato ad uno di quei mattoni portentosi, invece ripeto, il film è trascorso liscissimo, anzi l'ho trovato sempre coerente nel modo in cui porta avanti l'idea di base.

p a n z e r
17-09-14, 20:42:05
Leggevo post addietro che certa gente l'ha trovato addirittura "irritante", tant'è che mi ero già preparato ad uno di quei mattoni portentosi, invece ripeto, il film è trascorso liscissimo, anzi l'ho trovato sempre coerente nel modo in cui porta avanti l'idea di base.

vuol dire che sei sempre più snob

Quattro
17-09-14, 21:29:03
Ferro 3. :sard:


[...] Mi raccomando se sei hipster guardalo pensando sia polacco altrimenti essendo 'murican fa schifo ed è capitalista a prescindere


Ma infatti conoscendoti ti farà schifo. No diciamo che metterai un 6 scarso lamentandoti della sua concezione politica semplicistica.

:sard:


Mi è arrivato un parere molto negativo a proposito di Boyhood.

:paura:

Istrice450
17-09-14, 23:58:18
Visto Snowpiercer. Non male un buon film di fantascienza dotato di originalità e ritmo. Bravi tutti gli attori con mega nota di merito per Swinton. Averti preferito una conclusione più cinica ma va bene lo stesso. Voto 6.5

AudioSculpt
18-09-14, 02:53:57
The Amazing Spider-Man 2

La prima volta che lo vidi non salvai nulla, forse colpevole del fatto che pagai il biglietto per un film che si rivelò peggiore del primo.
Rivisto stasera a casa di amici, la sostanza non cambia: ottimi effetti speciali ma sostanza che fa pietà.
Fortunatamente è ricco di scene d'azione che grazie alla loro spettacolarità fanno si che non ci si addormenti.
La cosa peggiore (e sulla quale non si può essere in disaccordo) è la colonna sonora, la peggiore che io ricordi con un tema non solo banale ma ridicolo ed un'orchestrazione da vomito. Hans Zimmer col passare degli anni dimostra come, per restare ad alti livelli, sia necessaria la conoscenza della materia musicale più che un mega studio colmo di VST ed una tastiera.

Goodfella
18-09-14, 18:30:20
Eddai ferro 3 è un pianoforte sui ********, non si tratta di dialoghi o meno, cosi come ci sono film di tarr o duk che mi sono piaciuti ce ne sono altri che non mi sono piaciuti :asd: tra l'altro hai nominato un filmone che non rivedo da troppo tempo :tragic:

Simone mi capisce sul discorso ferro 3 :sard:

Bad guy è il mio preferito di kkd, te lo consiglio

Boyhood si fosse chiamato shrezi nu vuodka piez riceverebbe 10 a manetta dagli spietati e co. :hail:

Ah ma dimenticavo che sta ricevendo elogi dappertutto, ergo un bel 5 non glielo toglie nessuno :ahsisi:

Brother's Killer
18-09-14, 18:33:22
Eddai ferro 3 è un pianoforte sui ********, non si tratta di dialoghi o meno, cosi come ci sono film di tarr o duk che mi sono piaciuti ce ne sono altri che non mi sono piaciuti :asd: tra l'altro hai nominato un filmone che non rivedo da troppo tempo :tragic:

Simone mi capisce sul discorso ferro 3 :sard:

Bad guy è il mio preferito di kkd, te lo consiglio

Boyhood si fosse chiamato shrezi nu vuodka piez riceverebbe 10 a manetta dagli spietati e co. :hail:

Ah ma dimenticavo che sta ricevendo elogi dappertutto, ergo un bel 5 non glielo toglie nessuno :ahsisi:

Giuro che l'ho trovato tutto tranne un mattone, anzi l'ho seguito con incredibile piacere. Cioè addirittura non è cinema boh, mi sembra eccessivo, non ci sono mica intere camminate riprese in piano sequenza senza che succeda nulla:asd:

Nezumiiro
18-09-14, 20:06:01
Boyhood si fosse chiamato shrezi nu vuodka piez riceverebbe 10 a manetta dagli spietati e co. :hail:


:rickds:

Togg
18-09-14, 20:52:43
Non ho letto sugli spietati con cui fra l'altro mi scanno regolarmente su fb :patpat:

p a n z e r
18-09-14, 20:54:00
Non ho letto sugli spietati con cui fra l'altro mi scanno regolarmente su fb :patpat:

è sempre uno spettacolo

Goodfella
18-09-14, 21:14:53
Non ho letto sugli spietati con cui fra l'altro mi scanno regolarmente su fb :patpat:

Ti sei sentito chiamato in causa?:chris:

Parlavo della critica checca/alternativa in generale, credo non l'abbiano neanche recensito :asd:

Comunque che filmone aguirre, lo stavo riguardando adesso

Ferro 3 non è un mattone, c'era una volta in america è un mattone, che però guarderei anche tutti i giorni (flebo al braccio), ferro 3 è irritante proprio

Hushabye
18-09-14, 21:28:30
Boyhood
http://www.spietati.it/z_scheda_dett_film.asp?idFilm=5321
9,e ora me lo guardo:gab::gab:

Togg
18-09-14, 23:23:37
è sempre uno spettacolo

sono più spietato io di loro a vedere la piega che hanno preso :nfox:

IMMAGINARIO COLLETTIVO
19-09-14, 09:10:37
Anchorman

Vado subito al dunque: non solo l' ho trovato per gran parte soporifero, ma le scene in cui son riuscito a (sor)ridere di gusto sincero si contano su una mano. Magari i bei commenti positivi letti in giro non hanno fatto che sortire l' effetto opposto: delusione derivata da aspettativa alta. O forse sono diventato una brutta persona. Direi la seconda.

Togg
19-09-14, 09:41:23
Anchorman

Vado subito al dunque: non solo l' ho trovato per gran parte soporifero, ma le scene in cui son riuscito a (sor)ridere di gusto sincero si contano su una mano. Magari i bei commenti positivi letti in giro non hanno fatto che sortire l' effetto opposto: delusione derivata da aspettativa alta. O forse sono diventato una brutta persona. Direi la seconda.

Ma il bellissimo primo o lo sconfortante secondo?

IMMAGINARIO COLLETTIVO
19-09-14, 11:28:10
Il bellissimo primo!!!!!!

Togg
19-09-14, 11:51:45
Allora o sei effettivamente una brutta persona o non è il tuo genere, ci starebbe.

Nezumiiro
19-09-14, 13:47:03
anche a me non ha fatto proprio impazzire il primo Anchorman... l'ho trovato una "BenStiller-ata" moscietta con pochi picchi

James
19-09-14, 14:09:01
Primo o secondo, i due "Anchorman" sono più o meno sullo stesso livello.

nixo92
19-09-14, 15:19:28
Qualcuno ha visto per caso Necropolis? vorrei andare a vederlo oggi :sisi:

Wurdalak
19-09-14, 15:31:04
Qualcuno ha visto per caso Necropolis? vorrei andare a vederlo oggi :sisi:

Carino. Prima parte un po' noiosetta e inverosimile (non viene data alcuna spiegaziomne ragionevole del perche', almeno all'inizio, il tizio stia filmando TUTTO). Nella seconda parte pero' mette una discreta cagarella, per usare un termine tecnico. Anche per il fatto che, quando sono sottoterra, hanno le telecamerine legate in testa, quindi vedi quasi tutto in soggettiva praticamente. Divertente per passare una serata con gli amici, niente di piu.

- - - Aggiornato - - -

I due Anchorman sono entrambi magnifici. Certo se uno prima si guarda tutta la trilogia di una notte da leoni... E' chiaro, a quel punto allora i due anchorman non sono piu' magnifici. Diventano capolavori.

Buddha94
19-09-14, 16:16:02
I Mercenari 3
Volevo un film dannatamente stupido: sono stato accontentato.

IMMAGINARIO COLLETTIVO
19-09-14, 17:07:20
anche a me non ha fatto proprio impazzire il primo Anchorman... l'ho trovato una "BenStiller-ata" moscietta con pochi picchi

Quindi quella di Ben Stiller non va considerata come giusto una comparsa, un cameo. Ma una presenza a suggello del genere di film che è Anchorman.
Scemate a parte condivido in parte il pensiero.

Però non ho ancora capito perché è bello. E che c' entri con Hangover.

Wurdalak
19-09-14, 19:12:02
Quindi quella di Ben Stiller non va considerata come giusto una comparsa, un cameo. Ma una presenza a suggello del genere di film che è Anchorman.
Scemate a parte condivido in parte il pensiero.

Però non ho ancora capito perché è bello. E che c' entri con Hangover.

E' bello perche' fa ridere, ha un ritmo perfetto e gli attori sono bravi. A me e' piaciuto molto pure il secondo, anche se mi rendo conto che per certe cose e' inferiore, ad esempio i tempi delle battute non sono sempre perfetti come nel primo. Ma avendo nel complesso riso TANTO per entrambi li considero comunque due film magnifici nel loro genere. Una notte da ******** e' una commedia, proprio come questo. Solo MOLTO meno bello e molto piu' stupido. I due anchorman almeno la societa' la prendono un po' per il culo. I film di una notte da leoni sono inutili e basta. Oltre ad essere banali, a sapere di gia' visto in ogni singola scena, e a fare molto meno ridere.

Istrice450
19-09-14, 20:38:40
I Mercenari 3
Volevo un film dannatamente stupido: sono stato accontentato.
Si credo tu sia andato a botta sicura

Edward
19-09-14, 23:12:12
Her
Malinconia a gogo :tragic:

Togg
19-09-14, 23:55:14
La Comédie-Française ou L'amour joué, Wiseman
Tre ore e mezza di puro Wiseman. Secondo me è più ispirato negli usa ma poco importa.

Westfront 1918: Vier von der Infanterie, Wilhelm Pabst
Niente da fare, questi film pacifisti degli anni trenta non mi stimolano. Non che non siano carini ma Tsukamoto... :asd:

nixo92
20-09-14, 18:16:03
Carino. Prima parte un po' noiosetta e inverosimile (non viene data alcuna spiegaziomne ragionevole del perche', almeno all'inizio, il tizio stia filmando TUTTO). Nella seconda parte pero' mette una discreta cagarella, per usare un termine tecnico. Anche per il fatto che, quando sono sottoterra, hanno le telecamerine legate in testa, quindi vedi quasi tutto in soggettiva praticamente. Divertente per passare una serata con gli amici, niente di piu.

- - - Aggiornato - - -

I due Anchorman sono entrambi magnifici. Certo se uno prima si guarda tutta la trilogia di una notte da leoni... E' chiaro, a quel punto allora i due anchorman non sono piu' magnifici. Diventano capolavori.

grazie per l'info :)

Togg
20-09-14, 23:58:09
La grande illusione, Renoir

I film li sa fare :sisi: Il massimo che gli si può chiedere.

_TRAUMA_
21-09-14, 11:33:35
Visto Necropolis con un gruppo di amici, voto 2.
Rivoglio i miei 9 euro.


Nella seconda parte pero' mette una discreta cagarella, per usare un termine tecnico.

Se per "discreta cagarella" intendi risate a crepapelle per ogni morte allora si.
No perchè ogni volta che uno moriva io e i miei amici ridevamo proprio di gusto per la pateticità della cosa.

E no, non fa paura proprio per nulla. Ci saranno al massimo 3 jumpscare che sono più scontati del piscio dopo la birra.

L'unica cosa apprezzabile è l'ambientazione ma solo perchè le catacombe di Parigi hanno il loro fascino, non certo per merito del film.

Robaccia buona solo se si vogliono fare 2 risate. :asd:

Lucignolo
21-09-14, 12:27:33
Il silenzio sul mare (1991, Takeshi Kitano)

E' uno dei film più riusciti di Kitano, al contempo è quasi certamente quello più essenziale, privo di artifici estetici, che meglio di altri film della sua carriera racchiude in sé la natura fortemente poetica del suo autore. Solo mare, mare e poi mare (elemento che rivedremo in squarci in quasi tutte le altre pellicole ma mai così parte integrante della storia), grimaldello della porta dei sogni di Shigeru, il protagonista, che gli permette di evadere momentaneamente da quel mondo di silenzio e azioni uguali tutti i giorni che fanno sprofondare nell'apatia. Mare dicevo, e le straordinarie musiche di Joe Hisaishi che riassumono in note i toni malinconici che Beat Takeshi ha saputo di par suo imprimere in frame di un film quasi muto per ovvie ragioni di natura dei suoi personaggi, due sordomuti. E si arriva a un finale che è di una potenza che lascia attoniti, quando per tutto il film Kitano non ha mai dato alcun punto di riferimento, hai passato l'intera durata del film a chiederti "E ora cosa mi vorrà mostrare? Dove mi vuol portare?" sbalzato come solo posson fare le onde, ma per quanto possa durare una tempesta arriva sempre l'attimo di quiete, di ricomposizione, gli istanti che chiariscono il tutto, che danno un senso a tutto. Finalmente il mare è calmo.

gioconct
21-09-14, 12:35:47
The green 2011

Bel film che si basa su una accusa pesantissima di violenza sessuale su minore ai danni di un omosessuale.
Lo consiglio vivamente.

Togg
21-09-14, 23:44:21
Johnny got his gun, Dalton Trumbo
e dopo una serie di film critici realizzati a cavallo tra le due guerre che suonano tutti come pamphlet poco capaci di restituire l'orrore della guerra, buoni se uno il disgusto lo prova già, nella rassegna parigina mi becco questo filmone, un fulmine a ciel sereno.
Vedetelo.

Togg
23-09-14, 23:28:04
Ragazzuoli qua si vedono pochi film, non mi fate fare i post consecutivi.

Mommy, Dolan
A qualcun* qui piace Dolan? A me no :kep88: Un uso del formato di immagini incredibilmente sterile, me lo vedo a spiegare prima della proiezione il senso come il buon kim ki duk. Incapacità totale di creare un milieux drammatico che non si regga su estetismi e capovolgimenti da quattro soldi. I suoi personaggi non esistono. Ed è pure lunghissimo.

TronLight
23-09-14, 23:55:43
Ragazzuoli qua si vedono pochi film, non mi fate fare i post consecutivi.


E' iniziata l'università cazzooooooooooooooooooooooooo.

Devo iscrivermi al gruppo dei cinefili o come se chiama. Snobbo tutti in partenza, di default.

Togg
23-09-14, 23:57:38
E' iniziata l'università cazzooooooooooooooooooooooooo.


A me invece no :ahsisi:

IMMAGINARIO COLLETTIVO
24-09-14, 08:18:12
Visto Tetsuo the Iron Man, però vorrei vedermelo con calma un' altra volta almeno prima di esprimere un parere. La stop motion resta comunque una figata sempre.

Vorrei vedermi Elephant di Gus Van Sant al momentoc che dite?

Quattro
24-09-14, 08:44:47
Visto Tetsuo the Iron Man, però vorrei vedermelo con calma un' altra volta almeno prima di esprimere un parere. La stop motion resta comunque una figata sempre.

Vorrei vedermi Elephant di Gus Van Sant al momentoc che dite?

Bellissimo! Tecnicamente pauroso.

P.S.: La tua firma. :bruniii:

Togg
24-09-14, 13:09:48
Vorrei vedermi Elephant di Gus Van Sant al momentoc che dite?

male non fa.

IMMAGINARIO COLLETTIVO
24-09-14, 13:32:50
^ È un modo carino per dire che è na mezza botta?

Buddha94
24-09-14, 16:21:11
Zodiac
Un thriller abbastanza diverso dal solito, tanto che in realtà fatico un po' a definirlo thriller. Si tratta piuttosto di un drama su avvenimenti realmente accaduti ed infatti si concentra sulle figure dei giornalisti e degli agenti impegnati nel caso piuttosto che sulla figura del killer. Forse la lunghezza della pellicola può risultare pesante in certi momenti, ma di sicuro non annoia anche grazie alle ottime interpretazioni.

Togg
24-09-14, 16:34:38
^ È un modo carino per dire che è na mezza botta?

:asd: vediloooo :D

Wurdalak
24-09-14, 17:04:49
Zodiac
Un thriller abbastanza diverso dal solito, tanto che in realtà fatico un po' a definirlo thriller. Si tratta piuttosto di un drama su avvenimenti realmente accaduti ed infatti si concentra sulle figure dei giornalisti e degli agenti impegnati nel caso piuttosto che sulla figura del killer. Forse la lunghezza della pellicola può risultare pesante in certi momenti, ma di sicuro non annoia anche grazie alle ottime interpretazioni.

Per me e' il miglior Fincher assieme a Seven.

Quattro
24-09-14, 18:11:37
^ È un modo carino per dire che è na mezza botta?

E' un modo carino per dire VEDILO. :phraengo:


Zodiac
Un thriller abbastanza diverso dal solito, tanto che in realtà fatico un po' a definirlo thriller. Si tratta piuttosto di un drama su avvenimenti realmente accaduti ed infatti si concentra sulle figure dei giornalisti e degli agenti impegnati nel caso piuttosto che sulla figura del killer. Forse la lunghezza della pellicola può risultare pesante in certi momenti, ma di sicuro non annoia anche grazie alle ottime interpretazioni.
Ma perché non usate l'italiano quando ci sono così tante belle parole. :bruniii:


Per me e' il miglior Fincher assieme a Seven.

Io l'ho sicuramente preferito a Seven. Fantastico, di Fincher mi piace quasi tutto. :ahsisi:

matte_snake94
24-09-14, 19:49:58
The Italian Job

Ne avevo sentito parlare bene da alcuni amici, ma mi son dovuto ricredere. Abbastanza deluso per l'interpretazione di Edward Norton, per il resto niente di particolare, film da vedere senza particolari aspettative

IMMAGINARIO COLLETTIVO
24-09-14, 20:23:11
Fincher È Fight Club prima di tutto! Poi viene tutto il resto.

dante3vergil
24-09-14, 23:33:49
Revolutionary Road:

Madonna, che amarezza... Cast fantastico. Ma che amarezza che lascia, questo film...

Wurdalak
25-09-14, 00:18:34
Fincher È Fight Club prima di tutto! Poi viene tutto il resto.

Mah...

Togg
25-09-14, 01:49:50
The Unknown è Browning puro. E' maestro nella sua ricerca senza dubbio ma cavolo se è difficile riguardarlo oggi senza farselo scappare nel ridicolo banale. Ne ho visti tanti suoi e lo stimo, questo problema però esiste.

Lucignolo
25-09-14, 01:51:33
Grande film The Unknown! Visto su Fuori Orario 1 mesetto fa

Goodfella
25-09-14, 17:46:53
American gangster B-

Good night, and good luck A-

Buddha94
25-09-14, 23:51:26
Si alza il vento
Per essere un film di Myazaki si discosta dai suoi soliti canoni per via del realismo e della mancanza dell'elemento magico (pur non rinunciadovi completamente andando a sostituirgli la dimensione onirica). Film visivamente molto bello, mi è piaciuta la storia degli aerei con l'ombra della guerra a fare da sfondo e la storia d'amore. Però il ritmo lento e alcuni elementi come la mancanza di carattere del protagonista non me l'hanno fatto apprezzare pienamente.

Togg
26-09-14, 01:23:19
A Time to Love and a Time to Die, Sirk

niente. c'è tutto un filone di film post guerre (prima e seconda) che ormai inizio ad identificare e mal prendere. Sono pippe pacifiste che non restituiscono l'orrore della guerra, che riposano su un supporto critico consueto e tutto sommato rilassante, che decidono programmaticamente di mettere da parte e distorcere ogni specificità del tempo (i tedeschi sono inglesi, e ancora...). Tutte queste debolezze messe insieme non possono fare un film, non c'è scusante di periodo che tenga.

gioconct
26-09-14, 10:05:48
War horse

Meno male che ogni tanto in tv mettono filmoni come questo, strepitoso.

AudioSculpt
27-09-14, 00:35:18
Seratona Raimi con:
La casa;
La casa 2;
L'armata delle tenebre.
La domanda sorge spontanea: che ***** s'era bevuto raimi per il terzo film :rickds:

Tutta la trilogia è veramente stupenda :rickds:

Togg
27-09-14, 01:57:56
Le coeur fantôme, Garrel
Questo modo di decostruire la narrazione e combattere il realismo resta a mio avviso troppo proteso al letterario, tutto con frasi ad effetto capaci di scandire l'umano. Garrel non è cosa mia, cento volte meglio la diramazione che sceglie Hong Sang-soo.

The Big Red One, Fuller
Questo almeno è stato divertente. Però la tirata finale è pessima.

Togg
28-09-14, 00:25:10
Allora allora.

Ho visto due terzi del primo capitolo di La condizione umana, Nessun amore è più grande di Masaki Kobayashi. Purtroppo ad un certo punto sono dovuto uscire per andare a vedere un film di Guerman in 35 mm che aveva la priorità. Questo molto riuscito, io stanchissimo ma la trama si seguiva lo stesso. Domani faranno le altre due parti e finirò la prima di mattina.

Spettacolo Guerman, già agli inizi un'impronta notevole. La verifica è un film patriottico profondamente antiretorico, di cose così semplicemente non ne esistono. Venti giorni senza guerra è il Guerman che ti aspetti, catapultato in un regno che inizia ad essere altro, le retrovie della guerra dove si moltiplicano le rappresentazioni. Non oso pensare i due film successivi quanto siano belli.

IMMAGINARIO COLLETTIVO
28-09-14, 14:13:04
Blow Out

Bello me piase. Mi ha ricordato Taxi Driver in qualche punto.

Mario87
28-09-14, 18:28:27
Seratona Raimi con:
La casa;
La casa 2;
L'armata delle tenebre.
La domanda sorge spontanea: che ***** s'era bevuto raimi per il terzo film :rickds:

Tutta la trilogia è veramente stupenda :rickds:

:hail::hail::hail::hail:

Ps: Grande ritorno all'Horror con Drag Me To Hell, se non l'hai visto recuperalo! :sisi:

King.Crimson
28-09-14, 18:59:33
Faust di Sokurov

Ultimo film della tetralogia del potere. Straordinariamente suggestivo. Un continuo vagare senza meta cercando di placare l'insostenibile ansia del sapere.
La ricostruzione d'epoca è perfetta, dai costumi agli ambienti, tutto questo giova all'aspetto visivo del film, davvero meraviglioso.

nixo92
29-09-14, 11:18:00
Smetto quando voglio di Sydney Sibilia

Visto ieri..tutto sommato molto godibile,storia italiana con qualche spunto di "Breaking Bad" , con un gruppo di laureati che causa mancanza di lavoro decidono di sfruttare la loro intelligenza per spacciare e guadagnare quanto meritato! Riflette un po la società d'oggi,la mancanza di lavoro,la lussuria, e la voglia di fare "soldi facili"..unica nota negativa,il finale,che sicuramente poteva essere strutturato molto meglio!

Togg
29-09-14, 11:38:59
La condizione umana, Masaki Kobayashi

La fine di un paese e l'autocoscienza di questa fine. Il Giappone ha un posto particolare nel ventesimo secolo, l'umiliazione totale richiesta dagli usa dopo la sconfitta in guerra, il ricostruire da zero una cultura. Il protagonista è l'aspetto riformatore del paese nei suoi tempi più bui, essendo la riforma ovviamente impossibile il regista disseziona questa autodistruzione inevitabile. Nel terzo capitolo il desiderio di parlare del paese e delle sue sorti è ormai chiaro ma allo stesso tempo questa prospettiva esplode, il protagonista è catapultato in una corsa dettata dalla fame che anticipa l'enorme Nobi di Tsukamoto uscito quest'anno. Incredibile la lucidità con cui è realizzata questa disseminazione di sguardi, il nostro lui dalle volontà rosse che può osservare l'ormai consolidata ascesa del "comunismo" nell'urss e la capacità di proiettarsi in un futuro pericoloso.

Uno scandalo che non esista un bluray e non sia stato possibile portare una pellicola in sala dove l'ho visto, a Leeds quest'anno arriverà in 35mm (http://www.leedsfilm.com/films/human-condition-greater-love/) sarebbe anche il caso di farne una buona scansione.


Faust di Sokurov

La ricostruzione d'epoca è perfetta, dai costumi agli ambienti, tutto questo giova all'aspetto visivo del film, davvero meraviglioso.

Non potremmo dire che è fin troppo calcata per essere realista, semplice ricostruzione d'epoca? A me sembra che debordi continuamente nella fantascienza, in un mondo radicalmente altro rispetto al nostro.

Goodfella
29-09-14, 16:54:55
Cinderella man D+

Il film non sarebbe neanche cosi penoso se solo non ci fosse stata renee zellweger. Da camera a gas ogni volta che appariva

Istrice450
29-09-14, 17:01:26
Cinderella man D+

Il film non sarebbe neanche cosi penoso se solo non ci fosse stata renee zellweger. Da camera a gas ogni volta che appariva
A me è piaciuto. Sinceramente l ho trovato molto scorrevole e di Buon intrattenimento.

Goodfella
29-09-14, 18:27:49
A me è piaciuto. Sinceramente l ho trovato molto scorrevole e di Buon intrattenimento.

Consiglio di rileggere attentamente la prima riga

Väinämöinen
29-09-14, 18:50:56
How to train your dragon 2

Non avevo potuto vederlo nel periodo d'uscita causa esami e varie, per un inaspettato colpo di fortuna l'hanno riproiettato ieri nel contesto di una domenica mattina dedicata ai film "per bambini".
Film buono, miglior aspetto tecnico di tutti i tempi (primato che ovviamente decadrà a breve), colonna sonora spettacolare, ma di getto direi che il primo è superiore. Tra i motivi, il fatto che il cattivo di turno sia un fantoccio.

Istrice450
29-09-14, 20:21:39
Consiglio di rileggere attentamente la prima riga
L ho riletta attentamente la prima riga come consigliato e non traggo un commento positivo al film al contrario del mio

IMMAGINARIO COLLETTIVO
29-09-14, 20:34:55
Anche a me è piaciuto CM sì sì.

Visto Lost in La Mancha
Che tenerezza che mi ha fatto Gilliam marò.
E poi: "Such a ... a ... 'sfiga' as we say
in Italian. 'Sfiga' is like bad luck but it's stronger because '****' is
pussy e 'sfiga' is the negation of '****', the negation of 'pussy' you
know... Well this is not bad luck, this is 'sfiga'..."

Goodfella
29-09-14, 21:14:47
L ho riletta attentamente la prima riga come consigliato e non traggo un commento positivo al film al contrario del mio

C'è scritto che il film non sarebbe penoso, se non fosse rovinato da un'attrice incompetente oltre che brutta, il che non è un bel vedere. Avessero messo un palo di legno il film avrebbe guadagnato sotto tutti i punti di vista e sarebbe stato da 7 secondo me

KingMacabre
30-09-14, 15:05:04
Visto le due versioni di Funny Games

Il Funny Games del 1997 diciamo che presenta un'atmosfera più "realistica", e gli attori come per esempio i due che interpretano Paul e Peter non sono i classici bellocci americani come si vede nel Remake. C'è da dire comunque una cosa riguardo alla versione del 2007, ho trovato il tutto un po più inquietante rispetto all'originale, anche il colore tendente al grigio bianco da quella sensazione di angoscia.
Beh poi ci sono volti noti di un certo spessore come Naomi Watts e Tim Roth. Per il resto tutto rimane invariato, le due pellicole sono completamente identiche, scene, dialoghi, inquadrature, ovviamente cambiano soltanto gli attori....

Do ad entrambi un 7....

Nezumiiro
30-09-14, 23:16:18
mi hai fatto venire voglia di rivedere anche a me Funny Games U.S. , anche perché lo vidi in tv mentre stavo facendo altro e necessitava di una visione più attenta.
riconfermo le cose che già ho detto nel topic dei consigli, cioè che preferisco la prima versione per la famiglia più "ordinaria" e scelta degli attori meno confezionata per il pubblico abituato ai film oltreoceano, nonostante proprio questo fosse il volere di Haneke fin dall'inizio. a parte questa cosa di poco conto, c'è però una grave perdita rispetto alla versione 1997 e proprio sulla scena secondo me più disturbante di tutto il film, e una delle più disturbanti della storia del cinema

la crisi di pianto del padre dopo che sparano al figlio. per quanto sia bravo e per quanto io adori Tim Roth, mi spiace ma non c'è proprio paragone con la prova di Urlich Muhe che ti faceva proprio stare male da quanto era realistica

son contentissimo che col remake Haneke sia riuscito nell'obiettivo di seviziare una miriade di poveretti spettatori :asd: ma dal punto di vista artistico continuo a preferire l'originale.
se a Funny Games 1997 do 10/10 al remake do 8/10

Hyäe
30-09-14, 23:29:30
Ho visto Drive

Un bel film. La trama è piuttosto semplice, ma almeno a me ha preso molto e volevo ad ogni costo sapere come andasse a finire. I personaggi sono un po' catatonici e amebosi, specialmente nella prima parte. Non c'è un grandissimo pathos espressivo (direi?) e non dicono molto. E' più un gioco di sguardi e sorrisi, di parole e promesse, di incontri e scontri. Il tutto accompagnato dalla musica sempre adatta alla scena (altro aspetto positivo del film, specialmente per Under Your Spell). L'ho trovato in alcune scene commovente, e il finale almeno a me ha lasciato il magone e una grandissima tristezza addosso (anche perché odio quel genere di finali). Strapiaciuto il personaggio del pilota e piaciuta anche l'interpretazione di Gosling, ma ancora di più ho preferito sia personaggio che interpretazione di Irene.

Togg
01-10-14, 01:34:07
Panique, Julien Duvivier

Pastore rivalutami, mi è piaciuto. La struttura ormai ce l'abbiamo nel sangue quindi nessuna sorpresa ma funziona.



Secondo me,di banale Browning ha nulla. Diciamo difficile da mandare giù al giorno d'oggi (ma sempre per un discorso di "modernità",tranquillamente soverchiabile/superabile),può darsi. Ma resta il fatto,inconfutabile che sia cinema viscerale,puro,senza mezzi termini,che colpisce forte. davvero vorace e appunto nel suo oscillare,ineguagliato/ineguagliabile.

Non è banale è vero, intendevo un ridicolo che suona banale. Non so se sia superabile la cosa, è anche dovuta alla fruizione del muto secondo me.

Wurdalak
01-10-14, 15:04:29
Ho appena visto i primi dieci minuti di the amazing spiderman 2 su youtube. Penso sia una delle cose peggiori che io abbia mai visto. Uno squallore tale a livello visivo, un ritmo cosi' tremendamente noioso, attori mediocri, dialoghi e scene imbarazzanti... Mah. Il primo era atrocemente brutto, ma questo pare essere pure peggio. E sono solo i primi dieci (interminabili) minuti, non oso immaginare cosa sia il resto del film :paura: che a sto punto evitero' come la peste :asd: e c'e' pure gente che lo paragona a quelli di Raimi :rickds:

Brother's Killer
01-10-14, 15:06:21
Ho appena visto i primi dieci minuti di the amazing spiderman 2 su youtube. Penso sia una delle cose peggiori che io abbia mai visto. Uno squallore tale a livello visivo, un ritmo cosi' tremendamente noioso, attori mediocri, dialoghi e scene imbarazzanti... Mah. Il primo era atrocemente brutto, ma questo pare essere pure peggio. E sono solo i primi dieci (interminabili) minuti, non oso immaginare cosa sia il resto del film :paura: che a sto punto evitero' come la peste :asd: e c'e' pure gente che lo paragona a quelli di Raimi :rickds:

Il resto del film è meglio, la scena iniziale è una delle robe peggio girate che io abbia mai visto, inguardabile:rickds:

Wurdalak
01-10-14, 16:40:11
Il resto del film è meglio, la scena iniziale è una delle robe peggio girate che io abbia mai visto, inguardabile:rickds:

Vabbe' se i primi dieci minuti sono da 1, ci saranno parti del film da 2 :asd: non penso possa migliorare piu' di tanto. Quindi nel dubbio evito. Senz'altro non mi perdo niente. Se ho voglia di spiderman mi riguardo quelli vecchi, che erano infinitamente superiori, il tre compreso nonostante tutto. Almeno li non c'era un protagonista che fosse cosi' tremendamente odioso :bah!: ed erano girati come cristo comanda.

Zweick
02-10-14, 13:21:32
L'ultima scena tagliata di Fuoco cammina con me :tragic: Nulla di trascendentale eh, ma vedere una piccola continuazione del finale della serie è stato bellissimo :tragic: (un pò meno sentire Lynch che in uno degli extra saluta le truppe americane impegnate nella prima guerra del golfo).
Comunque è sempre un filmone assurdo, che intensifica il lato inquietante e esoterico del telefilm; una delle robe migliori degli anni '90.

Togg
02-10-14, 13:51:54
Lynch ormai è da deposito.

Togg
02-10-14, 23:59:57
Oggi tre al cinema saltando l'università...

Le silence de la mer, Melville
Purtroppo consolante, peccato perché la tecnica c'è.


Va' e vedi, Klimov
Spiccatamente patriottico ma anche molto bello. Difficile da credere vero? Eppure è così, quando la lotta non rimanda ad altro il risultato è positivo. Visivamente poi merita, sono molto contento di averlo visto in 35mm.


Star Trek VI: The Undiscovered Country, Meyer
Chissà cosa deve essere stato assistere all'emergere di apparati sovranazionali nel ventesimo secolo e quali sono stati i passaggi che hanno portato alla riconfigurazione dell'immaginario delle dinamiche di dominio seguendo sempre una prospettiva di fondo non conflittuale. C'è sempre il complotto, manca tutto il resto.
Sopportabile.


E manco a dirlo ho ripescato una cosa che avevo già letto di Antonio Caronia in cui accenna a Star Trek, tutta "l'intervista" è da non perdere.


- Prima di lasciare i miei ospiti di questa taverna spaziale, li costringo crudelmente a fare una riflessione su Star Trek, inventata come sai da Roddenberry, riflessione non necessariamente elogiativa… che cosa rappresenta quel videomito nel tuo immaginario? Ammesso che qualcosa rappresenti, s’intende…

A.C - Rappresenta, rappresenta. Il mio itineraio intellettuale maturo è cominciato dalla fantascienza, e il fatto che oggi legga quasi solo più filosofia non significa che non ci sia affezionato. Va da sé che per molti Star Trek rappresenta “la fantascienza” molto più che Asimov o Kubrik, per non dire Dick e Ballard. Io credo che Star Trek sia uno dei sogni più ingenui e affascinanti che la cultura americana abbia mai partorito su se stessa: una visione colonialista ma non militarista della funzione degli Usa nel mondo. Per me è ovvio che la visione di Roddenberry sia imperialismo mascherato, ma lo è con una tale grazia e una convinzione così onesta che non me la sono mai sentita di organizzargli contro un boicottaggio...
http://www.adolgiso.it/enterprise/antonio_caronia.asp

IMMAGINARIO COLLETTIVO
04-10-14, 08:51:20
Come and see ce l' ho in lista da tempo, forse è ora di darsi na mossa.

Togg dagli un voto!

Lucky_charm
04-10-14, 09:59:40
Visto Lucy.
Mamma mia che schifo.
Trama di una banalità unica. Il film dopo 10 minuti ti spoilera con un dialogo tutto quello che vedrai nelle 2 ore successive :asd:
Situazioni al limite del demenziale, è tutto sbagliato in questo film. Riesce a far fare brutta figura pure a Morgan Freeman, il finale poi è la ciliegina sulla torta.

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk

Togg
04-10-14, 10:36:48
Come and see ce l' ho in lista da tempo, forse è ora di darsi na mossa.

Togg dagli un voto!

8. Sicuramente un classico.

shark310
04-10-14, 13:29:07
Visto Posh, ha una sua morale ma il finale può lasciare qualcuno basito.
Tutto avrei pensato meno come realmente è andato a finire.

mickes2
04-10-14, 21:04:38
8. Sicuramente un classico.

per me è da 9,5

Fabio Volo
05-10-14, 11:12:32
L'ultima scena tagliata di Fuoco cammina con me :tragic: Nulla di trascendentale eh, ma vedere una piccola continuazione del finale della serie è stato bellissimo :tragic: (un pò meno sentire Lynch che in uno degli extra saluta le truppe americane impegnate nella prima guerra del golfo).
Comunque è sempre un filmone assurdo, che intensifica il lato inquietante e esoterico del telefilm; una delle robe migliori degli anni '90.

carina come idea quella di inserirla ma speravo che la scena tagliata fosse più lunga, per il resto Twin Peaks è un capolavoro ;p

Togg
06-10-14, 16:22:59
Ammazza ieri che giornata al cinema, programmazione sulle bombe atomiche sganciate sul Giappone. Takahata, Kurosawa, Resnais, Imamura. Una tomba per le lucciole però l'ho saltato, troppo presto e me lo ricordo abbastanza bene.

Rapsodia in Agosto, Kurosawa
Un maestro in azione, cosa chiedere di più. Che rabbia a pensare a tutte quelle persone che si approcciano ai film di Kurosawa con il complotto in testa, che sono film rompiballe ma che siccome è il grande nome allora viene spacciato per bravo. Si schiantassero.

Hiroshima mon amour, Resnais
l'avevo già visto ma non abbastanza bene, se vedete su wikipedia la citazione ad inizio pagina l'ho aggiunta io il 13 settembre 2010 :nev: Che film, impressionante. Poi uno dice è cattivo con i film di Resnais più recenti ma non c'è paragone. Si è ridotto a degli aspetti già tutti presenti nei primi. Personalmente anche in Hiroshima mon amour preferisco Hiroshima a Never, tutto sul filo del difficilmente dicibile e rappresentabile, uno sforzo di cogliere il processo. Sceneggiatura millimetrica. Hiroshima è un orrore senza né fondo né superfici, come se a certe temperature restasse solo l'inferno. I primi 15 minuti di incipit sono una vetta irraggiungibile.

Pioggia Nera, Imamura
Un gran classico. Non conoscevo il regista, ci sapeva fare.

dante3vergil
06-10-14, 16:42:22
Rivisto ieri Il Cavaliere Oscuro: Il Ritorno. Mamma mia che filmone :asd:

Quattro
06-10-14, 18:03:50
Hiroshima mon amour, Resnais
l'avevo già visto ma non abbastanza bene, se vedete su wikipedia la citazione ad inizio pagina l'ho aggiunta io il 13 settembre 2010 :nev: Che film, impressionante. Poi uno dice è cattivo con i film di Resnais più recenti ma non c'è paragone. Si è ridotto a degli aspetti già tutti presenti nei primi. Personalmente anche in Hiroshima mon amour preferisco Hiroshima a Never, tutto sul filo del difficilmente dicibile e rappresentabile, uno sforzo di cogliere il processo. Sceneggiatura millimetrica. Hiroshima è un orrore senza né fondo né superfici, come se a certe temperature restasse solo l'inferno. I primi 15 minuti di incipit sono una vetta irraggiungibile.

Grande. Eccede un po' in certi aspetti ma gli si può perdonare, un fiume in piena di suggestioni concettuali ed emotive.


Rivisto ieri Il Cavaliere Oscuro: Il Ritorno. Mamma mia che filmone :asd:

Cacca.

Togg
06-10-14, 18:23:23
Rivisto ieri Il Cavaliere Oscuro: Il Ritorno. Mamma mia che filmone :asd:

Gli ho preferito Inception. Per dire quanto non mi è piaciuto...

Väinämöinen
07-10-14, 20:10:02
Io ho cambiato canale solo verso le 23, quando Batman e Bane si picchiano. Del doppiaggio di quest'ultimo avevo solo sentito parlare, mai ascoltato di persona se non per pochi secondi... madonna, esilarante, mi ha ricordato il leggendario Clive Barker's Jericho.

Domino Hurley
07-10-14, 20:51:47
Io ho cambiato canale solo verso le 23, quando Batman e Bane si picchiano. Del doppiaggio di quest'ultimo avevo solo sentito parlare, mai ascoltato di persona se non per pochi secondi... madonna, esilarante, mi ha ricordato il leggendario Clive Barker's Jericho.

A me è venuta una rabbia quando ero al cinema. Come mandare a putt*ane un personaggio, e dire che dal Trailer non era fatta così la voce. Imbecilli

Togg
08-10-14, 01:27:41
I due film di Roy Andersson che mi mancavano in una sola serata. Che regista, la quantità di argomenti trattati, la ricerca costante (alla faccia di chi dice che è rimasto uguale per vent'anni), il dialogo interno alla trilogia.
Canzoni del secondo piano e Du Levande . Recuperateli e così ne parliamo.

dante3vergil
08-10-14, 01:35:34
Cacca.

Che confondi con il cioccolato, mi sa :sisi:


Gli ho preferito Inception. Per dire quanto non mi è piaciuto...

Imparagonabili, imho. Uno fa parte di una saga, l'altro è un film a sè. Che poi scusa, che avrebbe Inception che non va? :sad2:

IMMAGINARIO COLLETTIVO
08-10-14, 10:09:39
Frank

Vero che un paio di cose mi hanno fatto storcere il naso specie nel finale, ma nel complesso mi è piaciuto tantissimo. <3
Tra l' altro ho riconosciuto pure il tipo di Black Mirror yup yup

Nezumiiro
08-10-14, 10:21:50
l'ho visto anch'io Frank, mi aspettavo tanto ma non mi è piaciuto granché...
tremendamente hipster tra l'altro :asd:

IMMAGINARIO COLLETTIVO
08-10-14, 12:26:08
Ah visto anche Man on the moon e anche quello mi è piaciuto devo dire. Chiaramente mi sono scassato di video di Kaufman per curiosità e per finto spirito critico.
E niente, mi è parso che Carrey abbia forzato un po' troppo il personaggio a livello di mimica e facies interpretativa. Troppo teatrale? Forse è il prezzo per un adattamento cinematografico.
Ah a David Letterman avrebbero dovuto dare come minimo na parrucca.

Goodfella
08-10-14, 19:57:39
Che confondi con il cioccolato, mi sa :sisi:



Imparagonabili, imho. Uno fa parte di una saga, l'altro è un film a sè. Che poi scusa, che avrebbe Inception che non va? :sad2: posto che non sono imparagonabili e che rises è da 6 grazie ai vari reparti tecnici, inception è di produzione americana ergo mainstream ergo *****

IMMAGINARIO COLLETTIVO
08-10-14, 20:16:52
Goodfellas è produzione americana quindi è mainstream e quindi cacca?
Vabbè la domanda non è retorica, mi interessa solo il ragionamento giuro.

p a n z e r
08-10-14, 20:19:15
Goodfellas è produzione americana quindi è mainstream e quindi cacca?
Vabbè la domanda non è retorica, mi interessa solo il ragionamento giuro.

massì è la solita perculata a togg lo snob. dubito fortemente che goodfella fosse serio :asd:

Brother's Killer
08-10-14, 20:22:20
Infatti, per me Inception continua a rimanere un film solido. È Rises che ha sminchiato un po' tutto:asd:

Togg
08-10-14, 21:09:53
Inception pare un giochino stanco che vuole fare finta di essere interessante. E' tutto macchiettistico e non sfrutta nessuna delle proprie potenzialità. Una pappa che stanca dopo i primi dieci minuti. E poi c'è il finale FURBETTO.

E con queste argomentazioni indimenticabili vi lascio e cucino che torno adesso dall'università :l4gann:

naxel
08-10-14, 21:31:40
Inception pare un giochino stanco che vuole fare finta di essere interessante. E' tutto macchiettistico e non sfrutta nessuna delle proprie potenzialità. Una pappa che stanca dopo i primi dieci minuti. E poi c'è il finale FURBETTO.

E con queste argomentazioni indimenticabili vi lascio e cucino che torno adesso dall'università :l4gann:
Mi trovi d'accordo e aggiungo l'ultimo "livello" che sembra uscito da un Call of Duty a caso che mi ha davvero fatto cascare le palle quando lo vidi.

Togg
08-10-14, 21:56:57
Mi trovi d'accordo e aggiungo l'ultimo "livello" che sembra uscito da un Call of Duty a caso che mi ha davvero fatto cascare le palle quando lo vidi.

Parole sante.

TronLight
08-10-14, 22:30:52
Inception pare un giochino stanco che vuole fare finta di essere interessante. E' tutto macchiettistico e non sfrutta nessuna delle proprie potenzialità. Una pappa che stanca dopo i primi dieci minuti. E poi c'è il finale FURBETTO.

E con queste argomentazioni indimenticabili vi lascio e cucino che torno adesso dall'università :l4gann:

A che pagina del Banalizzatore e il Togg Frainteso possiamo trovare l'argomento?

dante3vergil
08-10-14, 22:44:03
Inception pare un giochino stanco che vuole fare finta di essere interessante. E' tutto macchiettistico e non sfrutta nessuna delle proprie potenzialità. Una pappa che stanca dopo i primi dieci minuti. E poi c'è il finale FURBETTO.

E con queste argomentazioni indimenticabili vi lascio e cucino che torno adesso dall'università :l4gann:

Macchi-che?? :rickds:

Nezumiiro
08-10-14, 23:08:12
questo sono io che me la squaglio prima che esploda il flame su Nolan


https://www.youtube.com/watch?v=i_8gn8y2iUU

Togg
08-10-14, 23:30:11
A che pagina del Banalizzatore e il Togg Frainteso possiamo trovare l'argomento?

Nella scheda del Frainteso che espande la nota 167. Titolo "gamification ma quale gamification."
Il Banalizzatore ancora non ha affrontato la questione, diamo tempo a chi sta curando l'arduo compito.

p a n z e r
08-10-14, 23:35:58
era un po' che non si usava furbetto qua dentro. un classico che non tramonta mai

Togg
09-10-14, 17:25:52
The Goonies, Richard Donner
bellino da vedere durante delle ore di buco all'università.

Domino Hurley
09-10-14, 23:13:37
edge of tomorrow :ivan:

mi è piaciuto molto ma...

Come fa Emily Blunt a dire che il potere l'ha perso dopo che si è risvegliata in ospedale mentre faceva una trasfusione? Per saperlo con certezza sarebbe dovuta morire :sisi:

skrocco
09-10-14, 23:20:17
Qualche commentino su Pasolini e su Only lovers left alive?

Zweick
10-10-14, 10:37:45
The Goonies, Richard Donner
bellino da vedere durante delle ore di buco all'università.

http://i273.***********.com/albums/jj235/red_filippo84/togg_zpsa0f41de6.jpg (http://s273.***********.com/user/red_filippo84/media/togg_zpsa0f41de6.jpg.html)

:sisi:

Togg
10-10-14, 12:34:35
http://i273.***********.com/albums/jj235/red_filippo84/togg_zpsa0f41de6.jpg (http://s273.***********.com/user/red_filippo84/media/togg_zpsa0f41de6.jpg.html)

:sisi:

Ma mi è piaciuto mannaggia :rickds:

- - - Aggiornato - - -


Qualche commentino su Pasolini e su Only lovers left alive?

Pasolini da vedere perché divide molto e in ogni caso sarà interessante. Only lovers left alive saltabilissimo, un Jarmusch così patinato e poco ispirato non lo si era mai visto.

skrocco
10-10-14, 12:44:51
Pasolini da vedere perché divide molto e in ogni caso sarà interessante. Only lovers left alive saltabilissimo, un Jarmusch così patinato e poco ispirato non lo si era mai visto.

Interessante, io di suo non ho visto nulla. Ho apprezzato molto il suo modo di vedere i vampiri, il rapporto con l'arte e l'atmosfera che si respira, il resto non mi ha troppo entusiasmato. Mi consigli qualcosa di migliore del regista?
Pasolini son curiosissimo di vederlo, proprio per il motivo che hai scritto tu.

Questa settimana escono 3 film che vorrei vedere:
Class Enemy
Winter Sleep
I due volti di gennaio

Opinioni? Qualcuno li ha già visti?
In città per ora c'è solo il terzo in sala, ed io che cerco disperatamente gli altri due! :patpat:

Togg
10-10-14, 16:47:26
Interessante, io di suo non ho visto nulla. Ho apprezzato molto il suo modo di vedere i vampiri, il rapporto con l'arte e l'atmosfera che si respira, il resto non mi ha troppo entusiasmato. Mi consigli qualcosa di migliore del regista?
Pasolini son curiosissimo di vederlo, proprio per il motivo che hai scritto tu.

Questa settimana escono 3 film che vorrei vedere:
Class Enemy
Winter Sleep
I due volti di gennaio

Opinioni? Qualcuno li ha già visti?
In città per ora c'è solo il terzo in sala, ed io che cerco disperatamente gli altri due! :patpat:

Class Enemy è un film godibile ma a mio avviso troppo standard tutto sommato per spenderci soldi. Ovviamente sorpassa di gran lunga la valanga di ***** che arriva in sala, dipende semplicemente dalle tue priorità. Se ti va di andare al cinema ci può stare.
Winter Sleep non l'ho visto, ne ho letto opinioni discordanti. L'unica cosa di Ceylan che ho visto (once upon a time in anatolia) non mi ha esaltato e da quello che ho capito gli altri hanno la stessa impostazione. Però anche questo se ti va di andare al cinema io lo vedrei, è uno dei film della stagione ed è bello poterne parlare.
I due volti di gennaio non lo conosco , il regista pare abbia fatto varie cose qui e li tra cui sceneggiare Drive però mi puzza un po'. Un rischio eccessivo, io non andrei. Anche perché già c'hai Pasolini e gli altri due quindi.

Di Jarmusch davvero mi è piaciuto TUTTO quello che ho visto a parte Only lovers. Ghost Dog, Dead Man, Broken Flowers, Mystery Train per citare i più famosi. Meraviglie.

skrocco
10-10-14, 18:29:14
Class Enemy è un film godibile ma a mio avviso troppo standard tutto sommato per spenderci soldi. Ovviamente sorpassa di gran lunga la valanga di ***** che arriva in sala, dipende semplicemente dalle tue priorità. Se ti va di andare al cinema ci può stare.
Winter Sleep non l'ho visto, ne ho letto opinioni discordanti. L'unica cosa di Ceylan che ho visto (once upon a time in anatolia) non mi ha esaltato e da quello che ho capito gli altri hanno la stessa impostazione. Però anche questo se ti va di andare al cinema io lo vedrei, è uno dei film della stagione ed è bello poterne parlare.
I due volti di gennaio non lo conosco , il regista pare abbia fatto varie cose qui e li tra cui sceneggiare Drive però mi puzza un po'. Un rischio eccessivo, io non andrei. Anche perché già c'hai Pasolini e gli altri due quindi.

Di Jarmusch davvero mi è piaciuto TUTTO quello che ho visto a parte Only lovers. Ghost Dog, Dead Man, Broken Flowers, Mystery Train per citare i più famosi. Meraviglie.

Pasolini qui è finito ieri, che belli i cinema di questa città, 4 in croce e tutti con ***** in programmazione :patpat: credo che vedrò quei 3, sempre se qui arrivano tutti... :rickds: :tragic:
Intanto segno qualche film di Jarmusch, son curioso a questo punto.

IMMAGINARIO COLLETTIVO
10-10-14, 22:33:19
Rich Hill

Delicatissimo. Non mi ha sconvolto come pensavo, pensavo tanto più cuore, però quei minuti a riflettere a film tolto me li ha regalati.

Togg
11-10-14, 01:46:43
Bound for glory, Ashby

Film ottimo per capire come si possano depotenziare i discorsi e quale è il rapporto tra estetiche e contenuto. La storia è quella del cantautore Woody Guthrie ma soprattutto della grande depressione e dello sfruttamento nell'america che parla costantemente dell'uomo che si fa da sé. Ford fece un film che tratta gli stessi problemi, Grapes of Wrath, ma che risulta cento volte più incisivo. Dove Ford ha respiro qui tutto si immiserisce nella parabola personale e in situazioni pretestuose, gli snodi drammatici sono quelli standard chee guidano lo spettatore in un percorso rassicurante capace di fare perdere completamente di vista la portata di quelle storie vissute.
Se dovessi dare un voto il 6 se lo prenderebbe perché, a parte come al solito la tirata finale, è discretamente godibile e non ha alcun problema grave di fondo. Resta però il dubbio sul perché fare un film così, oltre che vederlo io. E' il primo in cui è stata usata la steadycam, la mia scelta è partita da lì ma purtroppo non ho notato in che scene.

skrocco
11-10-14, 11:11:24
Holy motors

Devo ancora riprendermi... e chi l'avrebbe mai detto!

Sissel8
11-10-14, 12:48:58
Sin City - Una donna per cui uccidere

Che dire? E' Rodriguez, è Frank Miller, dovrebbe bastare ;)
Mi è piaciuto molto, Miller fa sicuramente personaggi stereotipati ma il suo eccezionale storytelling rendono le loro storie una continua sorpresa.
E, per quanto stereotipati, i suo personaggi sono splendidi, da Marv a Johnny, da Dwigth a Ava Lord, fino a passare per la bella e letale Miho al brutale Manute.
Ho anche apprezzato la scelta di implementare particolari effetti grafici per mostrare alcune scene con lo stesso stile del fumetto.
Promosso.

P.S. Non devo fare commenti sulle protagoniste femminili vero??? :nfox:

Istrice450
11-10-14, 13:44:38
The host (2013) quelli degli alieni insomma... Niente di che forse troppo sdolcinato post i miei gusti infatti alla mia ragazza è piaciuto voto 6

Quattro
11-10-14, 14:43:19
Commenti velocissimi su un po' di film visti più o meno recentemente. Non granché ma manca il tempo.
___

Gebo e l'ombra - Manoel De Oliveira, 2012. Poco incisivo. I contenuti ci sono e siamo tutti d'accordo, ma manca il quid che gli permetterebbe il salto di qualità. Recitativamente più vicino al teatro che al cinema, scelta adeguata ma che non incontra il mio gusto.

Eraserhead - David Lynch, 1977. Strano, ma strano forte! Visione difficile, malgrado i migliori propositi non è semplice arrivare fino in fondo. Comunque apprezzato molto, visivamente e concettualmente disturbante e quindi tremendamente suggestivo, non vedo l'ora di rivederlo.

Le cose belle - Agostino Ferrente e Giovanni Piperno, 2013. Quattro ritratti di incredibile spontaneità e tenerezza, sentitissimi dai registi e frutto di un lavoro quindicennale. Nessuna pretesa formale o teorica, l'unico obiettivo a cuore degli autori era lasciare emergere l'umanità, in tutta la sua banale e imperfetta bellezza, fra consapevolezza e speranza. Toccante.

Velluto blu - David Lynch, 1986. Mi è piaciuto, anche se si è rivelato meno ardito e sperimentale di quanto mi aspettassi. Alcune cose molto interessanti, altre un po' più canoniche. Certi passaggi sono di disarmante bellezza, colonna sonora capolavoro.

Anime nere - Francesco Munzi, 2014. Ottimo sotto ogni aspetto. La condanna è ferma e inesorabile, ma non per questo approssimativa o generalizzata. La focalizzazione interna alla famiglia permette di osservarne principi e motivazioni, declinati secondo le disposizioni caratteriali di ogni personaggio; gli influssi dell'ambiente su essi e viceversa, la percezione dello Stato come un soggetto estraneo e indesiderato malgrado tutto. L'analisi antropologica e sociale, benché lasciata sullo sfondo, non è banale e fornisce più di uno spunto di riflessione. Ottime fotografia, recitazione e regia. Molto forte il finale.

Io confesso - Alfred Hitchcock, 1953. I decenni ne hanno scalfito la brillantezza e la forza, ma resta un bel guardare.

Ultimo tango a Parigi - Bernardo Bertolucci, 1972. Molto bello quando su schermo c'è la coppia Brando - Schneider, piuttosto fiacco e pretenzioso nelle altre scene. Da rivedere.
__

A breve una seconda infornata.

Togg
12-10-14, 01:40:04
Far From Vietnam, film collettivo

Bello bello. E adesso che sono a casa sto ripensando al film di Ann Hui Boat People che sul momento avevo amato moltissimo ma su cui adesso inizio a nutrire qualche dubbio. Inquadrare l'autoritarismo post vittoria in vietnam solo dal punto di vista emozionale è una scelta legittima?

Istrice450
12-10-14, 02:25:54
Edge of tomorrow. Un buon film di fantascienza. Scorrevole, ottimo ritmo, prende subito. Forse avrei fatto quenched scelta diversa nella fase finale. Però lo consiglio. Voto 7

IMMAGINARIO COLLETTIVO
12-10-14, 10:21:50
Life Itself

Grazie a iddio mi sono riservato la conoscenza del personaggio per questo documentario. Ottimo montaggio, ho apprezzato molto la scelta dei pezzi jazz (musica che il buon Ebert amava molto) e la scelta di saltare tra passato e futuro senza soluzione di continuità. Dat feelings!

Hushabye
12-10-14, 10:31:29
Rich Hill

Delicatissimo. Non mi ha sconvolto come pensavo, pensavo tanto più cuore, però quei minuti a riflettere a film tolto me li ha regalati.


Life Itself

Grazie a iddio mi sono riservato la conoscenza del personaggio per questo documentario. Ottimo montaggio, ho apprezzato molto la scelta dei pezzi jazz (musica che il buon Ebert amava molto) e la scelta di saltare tra passato e futuro senza soluzione di continuità. Dat feelings!

clap clap

Hydrox
12-10-14, 19:59:18
The Equalizer: 7.5
Buon film, ritmo ottimo e cruento al punto giusto. Peccato solo che sia parecchio scontato, ma comunque lo consiglio.

Wolf Haley
12-10-14, 21:41:33
Forrest Gump 9, avrei dato 9,7 se avessero fatto un finale diverso,che secondo me ha rovinato in parte il film

IMMAGINARIO COLLETTIVO
13-10-14, 00:22:43
clap clap

Li ho presi dal tuo annuario. :asd:


Forrest Gump 9, avrei dato 9,7 se avessero fatto un finale diverso,che secondo me ha rovinato in parte il film

Cos' ha che non va il finale di Forrest? Io l' ho trovato in sincera linea con l' intero film.

Goodfella
13-10-14, 01:45:49
massì è la solita perculata a togg lo snob. dubito fortemente che goodfella fosse serio :asd:

:rickds:


Inception pare un giochino stanco che vuole fare finta di essere interessante. E' tutto macchiettistico e non sfrutta nessuna delle proprie potenzialità. Una pappa che stanca dopo i primi dieci minuti. E poi c'è il finale FURBETTO.

E con queste argomentazioni indimenticabili vi lascio e cucino che torno adesso dall'università :l4gann:

Non mi pare fosse questa la tua impressione quando uscì :chris: , posto che neppure io lo trovo un capolavoro


Mi trovi d'accordo e aggiungo l'ultimo "livello" che sembra uscito da un Call of Duty a caso che mi ha davvero fatto cascare le palle quando lo vidi.

Quotone


Comunque ho visto

The bourne identity, C+ , classica americata che ci sta

Omicidio in diretta, uno dei de palma più ignorati e sottovalutati, per me è semplicemente perfetto, un riuscitissimo esercizio di stile A

Gone girl, il nuovo di david fincher. Ci devo pensare su, sinceramente.

Ah, i due volti di gennaio è in gran parte discreto, poi ci sono isaac e mortensen (bravi) e la regia (più che disastrosa)

IMMAGINARIO COLLETTIVO
13-10-14, 09:31:00
Più che soddisfatto della visione di Elephant mi ero gettato a capofitto nella visione di altri titoli mancati di Gus Van Sant. Ebbene la combo si è interrotta pressoché subito: Paranoid Park è noioso. Bella qualche scena, soprattutto paesaggi ed esterni, ma il resto a tratti soporifero. Il protagonista l' avrei preso volentieri a schiaffi, deciso che devo rivederlo doppiato magari mi riesce meno insopportabile.

Togg
13-10-14, 10:02:39
Non mi pare fosse questa la tua impressione quando uscì :chris: , posto che neppure io lo trovo un capolavoro



Fu proprio questa. Mi fece schifo e ne parlai male il più possibile.

naxel
13-10-14, 10:23:41
Bed Time
Insomma, Balaguerò ha proprio la fissa per i condomini :asd:
Il film è carino, anche se un po' di supense in più e una sceneggiatura rifinita meglio avrebbero aiutato.
Voto: 7.

Steeb
13-10-14, 11:37:48
Aliens 2 Voto: 8,5

Un grande classico che mi andava di rivedere, che dire, è invecchiato dannatamente bene. Vista la versione bluray.

Istrice450
13-10-14, 11:45:02
Aliens 2 Voto: 8,5

Un grande classico che mi andava di rivedere, che dire, è invecchiato dannatamente bene. Vista la versione bluray.
La serie alien è stata veramente fortunata una delle poche a invecchiare bene.. Tranne il 4 che è ridicolo

Steeb
13-10-14, 11:52:14
La serie alien è stata veramente fortunata una delle poche a invecchiare bene.. Tranne il 4 che è ridicolo

Me li sto riguardando tutti grazie alle versioni bluray , erano bei ricordi d'infanzia così come i Predators.

Anche il primo è invecchiato bene, solo che spesso si notava la "vecchiaia" specialmente con lo xenomorfo, palesemente un uomo travestito :sard:

Mentre sul 2 siamo ad altissimi livelli, chapeau

Ora ho in programma il 3, che mi ha lasciato un bel ricordo pure quello. Il 4 non credo di averlo mai visto.

Goodfella
13-10-14, 14:07:44
Gone Girl, David Fincher

Che dire. Fincher riesce ancora una volta a essere in quella ristrettissima cerchia di registi capaci di esprimersi come autori nel cinema major americano. La sua inconfondibile impronta è pure qua. Probabilmente il film non avrebbe funzionato se l'avesse diretto come il classico thriller "chi ha fatto cosa". Invece dopo la prima ora si sa già quasi tutto. Il suo più che un thriller è uno studio approfondito dei personaggi, del matrimonio, dei mass media, una satira in piena regola. Non ci sono sentimentalismi, non ci sono inutili dilazioni e sottotrame che allungano il film e basta. La all'influenza dei mass media sull'opinione pubblica non è affatto velata, ma invece di "metterla al rogo", Fincher la esaspera all'estremo. Ma il punto focale del film è l'analisi del matrimonio. E fincher, al solito, decide di non schierarsi, lascia il compito allo spettatore. Forse stavolta le meccaniche del matrimonio e i personaggi dei due sposi sono resi così ironici da fare in modo da non schierarsi per nessuno dei due.

Gli attori sono perfetti, ben affleck è (stranamente) azzeccatissimo. Quanto a rosamund pike, fucking crazy bitch.

Ennesimo filmone da parte di fincher. A, A+, A-, non cambia molto, il succo sempre quello è.

S1lent17
13-10-14, 15:19:55
Capitan America 2

Tra i vari cinecomics dei Marvel Studios devo dire che questo è sicuramente quello uscito meglio.
Un ottimo film d'azione con una storia spionistica. E' raro che un cinecomics dei supereroi mi colpisca, ma questo mi è davvero piaciuto.
Molto avvincente e adrenalinico.

:blbl:

Steeb
13-10-14, 15:35:46
Capitan America 2

Tra i vari cinecomics dei Marvel Studios devo dire che questo è sicuramente quello uscito meglio.
Un ottimo film d'azione con una storia spionistica. E' raro che un cinecomics dei supereroi mi colpisca, ma questo mi è davvero piaciuto.
Molto avvincente e adrenalinico.

:blbl:
10 passi avanti rispetto al primo, totalmente dimenticabile!

Togg
13-10-14, 15:38:29
La serie alien è stata veramente fortunata una delle poche a invecchiare bene.. Tranne il 4 che è ridicolo

A me il 4 è piaciuto molto. Riprende e moltiplica gli aspetti del primo in modo interessante. Il 2 e il 3 invece mi sembrano trascurabili ma non per una questione di invecchiamento.
Il primo è inarrivabile.

Istrice450
13-10-14, 15:42:42
A me il 4 è piaciuto molto. Riprende e moltiplica gli aspetti del primo in modo interessante. Il 2 e il 3 invece mi sembrano trascurabili ma non per una questione di invecchiamento.
Il primo è inarrivabile.
Ma è una tamarrata il quarto dai:asd:

Steeb
13-10-14, 15:43:00
A me il 4 è piaciuto molto. Riprende e moltiplica gli aspetti del primo in modo interessante. Il 2 e il 3 invece mi sembrano trascurabili ma non per una questione di invecchiamento.
Il primo è inarrivabile.

Chiaro. Perchè dici trascurabili? Ai fini della saga?

S1lent17
13-10-14, 16:06:27
10 passi avanti rispetto al primo, totalmente dimenticabile!

Si, non c'è proprio paragone.
Tolto che per me sono filmetti anche i due Thor e gli ultimi due Iron Man.

Devo dire che invece questo Cap è davvero tanta roba.
Pure sopra ad Avengers e all'Hulk con Norton.

:blbl:

Steeb
13-10-14, 16:26:17
Si, non c'è proprio paragone.
Tolto che per me sono filmetti anche i due Thor e gli ultimi due Iron Man.

Devo dire che invece questo Cap è davvero tanta roba.
Pure sopra ad Avengers e all'Hulk con Norton.

:blbl:

Stendiamo un velo pietoso sui Thor, sebbene col secondo si sia tentato un passo avanti, anche gli Iron Man non sono all'altezza del primo, film discreti per carità, ma tolto Robert Downley J. ed il suo personaggio, rimane poco o nulla, con dei villain mai all'altezza.

Avengers, e Cap 2, assieme agli x-men sono i migliori cinecomics. (Days of Future Past è stato il top per il sottoscritto) Ora aspetto con impazienza guardians of the galaxy.

C'è da dire che se uno non è appassionato, fà fatica a guardarli :sisi:

Togg
13-10-14, 17:24:18
Boyhood, Linklater

pesante da vedere. Sono tre ore eh.


Chiaro. Perchè dici trascurabili? Ai fini della saga?

Ne aveva parlato molto bene Dies Irae mi pare quando spuntò un topic su tutto alien. Come film in sé non che si possa dire che Alien 2 è trascurabile, però di sicuro non ha niente a che spartire con il primo e se uno cerca qualcosa su quella scia non la trova con il secondo che cambia completamente visione. Non mi esalta quindi preferisco trascurarlo (nonostante abbia il cofanetto bluray completto :cat:). Quello di Fincher è un'altra cosa ancora e mi pare sia semplicemente poco riuscito.
Il 4 invece si ricollega alla perfezione a quello che c'era nel primo + l'autorialità di Jeunet. Imperfetto quanto si vuole e sul filo del rasoio della sospensione di incredulità ma c'è una ricerca interessante.


Per quanto riguarda la questione costumi effettistica ecc io penso che il primo tenga di più del secondo, mostrare centinaia di alien in movimento era una sfida difficile che Cameron ha saputo affrontare ma i limiti restano. Invece il primo soffre nel finale e solo per qualche secondo avendo un'impostazione opposta.
Il 4 invece usa la computer grafica in modo pessimo, sotto questo aspetto è il peggiore e non di poco. Bisogna passarci sopra.

Nezumiiro
13-10-14, 17:55:59
Gone Girl, David Fincher

(...)

cavolo, mi hai messo ancora più hype...

p a n z e r
13-10-14, 18:03:21
Boyhood, Linklater

pesante da vedere. Sono tre ore eh.

http://i.imgur.com/sdOukYh.jpg

bitch please

Togg
13-10-14, 19:03:00
http://i.imgur.com/sdOukYh.jpg

bitch please

Se a Diaz mostri Boyhood dopo 20 minuti fa esplodere l'appartamento :sisi:

Goodfella
13-10-14, 19:06:17
Boyhood, Linklater

pesante da vedere. Sono tre ore eh.





:asd:


cavolo, mi hai messo ancora più hype...

Secondo me è uno dei migliori quest'anno, poi lo metterei tra i primi 3/5 di fincher, il cui migliore secondo me è ancora zodiac.

se puoi guardalo in inglese quando arriverà in italia, la forza degli attori sempre li sta. Perfino tyler perry è più che credibile, anzi, "scene-stealing". Non è un film da nozze con gli oscar, però affleck e pike magari una nomination se la beccano, la più probabile è la colonna sonora, la migliore delle tre uscite dal trio fincher-reznor-ross

Togg
13-10-14, 19:18:13
Secondo me è uno dei migliori quest'anno, poi lo metterei tra i primi 3/5 di fincher, il cui migliore secondo me è ancora zodiac.


ecco, quasi mi hai convinto. Sto raccogliendo vari pareri positivi. Ho la possibilità di vederlo in sala in lingua originale a 5 euro ma sono pur sempre 5 euro datti ai maledetti dell'ugc.
Devo pensarci.

S1lent17
13-10-14, 20:08:02
Stendiamo un velo pietoso sui Thor, sebbene col secondo si sia tentato un passo avanti, anche gli Iron Man non sono all'altezza del primo, film discreti per carità, ma tolto Robert Downley J. ed il suo personaggio, rimane poco o nulla, con dei villain mai all'altezza.

Avengers, e Cap 2, assieme agli x-men sono i migliori cinecomics. (Days of Future Past è stato il top per il sottoscritto) Ora aspetto con impazienza guardians of the galaxy.

C'è da dire che se uno non è appassionato, fà fatica a guardarli :sisi:

Io li guardo perchè leggo tutti i fumetti da anni e anni.
Però cerco sempre di giudicarli e apprezzarli distaccandomi dai fumetti.

Infatti alla fine fin il giudizio complessivo della gente è come il nostro manco a farlo apposta.
Iron Man 1, Avengers e Cap 2 sono due spanne sopra a tutti gli altri dei Marvel Studios.
Io aggiungo nel mezzo l'Hulk con Norton.

Gli X-Men sono della Fox e pure io li ho molto apprezzati. Soprattutto il primo X-Men e X-Men First Class.
Giorni di un Futuro Passato me lo vedrò questa notte o al più domani.

Guardiani della Galassia ne ho sentito parlare tanto bene, il fumetto a me piace molto. Ambientazione, situazioni e personaggi se mantengono quell'atmosfera anche nel film sono sicuro che mi piacerà molto. Però lo vedrò più in là nel tempo quando uscirà in DVD.

:blbl:

Goodfella
13-10-14, 20:55:27
ecco, quasi mi hai convinto. Sto raccogliendo vari pareri positivi. Ho la possibilità di vederlo in sala in lingua originale a 5 euro ma sono pur sempre 5 euro datti ai maledetti dell'ugc.
Devo pensarci.

Diciamo che per ora sarebbe

5) fight club
4) the social network
3) Seven
2) gone girl
1) Zodiac

Se non altro perche invece di essere un thriller tradizionale dopo un'ora si rivela per quello che veramente è, satira. Certi punti sono forzati ma non so se siano voluti o meno. La sceneggiatrice è la scrittrice stessa del libro da cui è tratto (che non ho letto), e per essere alla prima mi è sembrata eccezionale nella costruzione dei personaggi, una gran bella dote nel suggerire molto su di loro con poco. Poi c'è parecchio Hitchcock (in particolare la protagonista, che ripeto, è eccezionale, sembra uscita da un vertigo), e una scena bella truculenta che semplicemente ti lascia di stucco, a la tarantino :asd:




Se posso dico la mia. E' proiettato in digitale, i cinema ormai sono anche e spesso luoghi di alienazione, a casa ci sono altri vantaggi. Però dipende da che cinema hai, dalla città in sé e giustamente da quello che ci può dire Goodfella su quanto il visuale meriti il grande schermo (presumo utilizzi una televisione).


Posto che l'ho visto al cinema, dipende come siete attrezzati.
Visivamente il film merita, è pur sempre fincher. Se a dicembre lo porteranno in un cinema dove mettono pure l'originale senza sottotitoli vicino a voi volateci. La questione degli accenti non è importante come in film a la the wolf of wall street dove gli attori si impadronivano mostruosamente degli accenti, però ad un certo punto diventa pure importante ai fini della narrazione




E qua mi è difficile risponderti, perchè la bravura di fincher sta proprio nel mettere in scena uno studio cosi approfondito dei personaggi, interpretati magistralmente.

Sinceramente non mi aspettavo una simile prova da ben affleck, ma ora posso dire che nessun altro avrebbe potuto entrare nel ruolo così. È proprio il classico personaggio intrigante ma a cui vuoi tirargli picconate in faccia, quello che, appunto come affleck nella vita reale, si ritrova in mezzo a una shitstorm mediatica, viene attaccato dalla folla, giornalisti e polizia e cerca di conviverci. Fincher ha rischiato scegliendo lui ma direi che la scelta ha pagato.

Togg
13-10-14, 21:51:54
Anche io ho qualche dubbio su Affleck ma in effetti potrebbe essere come dici tu, uffa ho un esame tra una settimana con relativi film da vedere e altri film con date già fissate. Però non voglio aspettare più di una settimana :l4gann:

[RaN]
14-10-14, 15:11:10
Ho visto The fault in our stars ed ho pianto come una fontana, mio dio non devo vedere questi film, mi fanno soffrire.

S1lent17
14-10-14, 15:44:10
X-Men - Giorni di un Futuro Passato.

Come quasi tutti i film degli X-Men (eccetto il 3) è davvero ottimo.
Penso che nel complesso la Fox coi mutanti confezzioni film di miglior qualità e serietà rispetto ai Marvel Studios (anche se Cap 2 è tanta roba).

A questo giro hanno scelto une delle migliori storie degli uomini X nei fumetti, con i dovuti cambiamenti per rendere le cose più adatte al cinema.
Sarà che leggo fumetti da tempo (però non credo sia questo il motivo), però quando uscì al cinema sentivo tanti lamentarasi del fatto di non aver capito bene il film.
A me alla fine non è sembrato completto, anzi è tutto abbastanza chiaro.

Ora c'è l'attesa per il prossimo film con la saga di Apocalypse. Cosa chiarissima visto che in Egitto la gente acclama En Sabah Nur e si vedono sulla collinetta di sabbia i quattro cavalieri.

:blbl:

skrocco
14-10-14, 18:54:52
;22476960']Ho visto The fault in our stars ed ho pianto come una fontana, mio dio non devo vedere questi film, mi fanno soffrire.

Stesso effetto, mi ha fatto talmente schifo che non riuscivo a placare le lacrime.

Togg
14-10-14, 21:17:38
Hadewijch, Dumont
troppo stanco per apprezzarlo a pieno probabilmente. Continuerò a recuperarlo appena possibile.

p a n z e r
14-10-14, 21:28:21
Stesso effetto, mi ha fatto talmente schifo che non riuscivo a placare le lacrime.

a caso

http://i.imgur.com/khIVdA5.jpg

IMMAGINARIO COLLETTIVO
14-10-14, 21:39:46
Me and you and everyone we know

Molto particolare e a tratti persino straniante - merito sicuramente dello splendido lavoro di Michael Andrews che si adatta perfettamente al clima a tratti surreale di certe scene - ma che dire, nella sua stranezza e fragilità mi ha colpito forte.

EDIT: dannato Scar!

mickes2
14-10-14, 21:59:13
Hadewijch, Dumont
troppo stanco per apprezzarlo a pieno probabilmente. Continuerò a recuperarlo appena possibile.

a me non era piaciuto, idem per 29 palms.

dovrei vedere L'umanità :sisi:

[RaN]
15-10-14, 01:03:14
Stesso effetto, mi ha fatto talmente schifo che non riuscivo a placare le lacrime.

Che devo dirvi, sarò un'insulsa sentimentale :morristend:

Togg
15-10-14, 01:10:44
a me non era piaciuto, idem per 29 palms.

dovrei vedere L'umanità :sisi:

a me credo, credo eh, non sia piaciuto l'aspetto estremismo/terrorismo. Il resto mi ha intrigato. Però ero davvero troppo stanco e non me la sento di esprimermi fino in fondo.

Istrice450
15-10-14, 14:56:25
Io li guardo perchè leggo tutti i fumetti da anni e anni.
Però cerco sempre di giudicarli e apprezzarli distaccandomi dai fumetti.

Infatti alla fine fin il giudizio complessivo della gente è come il nostro manco a farlo apposta.
Iron Man 1, Avengers e Cap 2 sono due spanne sopra a tutti gli altri dei Marvel Studios.
Io aggiungo nel mezzo l'Hulk con Norton.

Gli X-Men sono della Fox e pure io li ho molto apprezzati. Soprattutto il primo X-Men e X-Men First Class.
Giorni di un Futuro Passato me lo vedrò questa notte o al più domani.

Guardiani della Galassia ne ho sentito parlare tanto bene, il fumetto a me piace molto. Ambientazione, situazioni e personaggi se mantengono quell'atmosfera anche nel film sono sicuro che mi piacerà molto. Però lo vedrò più in là nel tempo quando uscirà in DVD.

:blbl:
A me sui generi è piaciuto tantissimo Watchmen

S1lent17
15-10-14, 15:09:21
A me sui generi è piaciuto tantissimo Watchmen

Si quello anche a me.
Però di solito Watchmen tendo a distaccarlo dai film coi personaggi Marvel o DC.

Lo metto nella lista con Sin City, V Per Vendetta, 300 ecc ecc

:blbl:

skrocco
16-10-14, 00:26:36
I due volti di gennaio

Non ha deluso le mie aspettative, che non erano poi tanto alte ma nemmeno troppo basse, un film che si lascia guardare e non annoia.
Per film del genere 4,50€ li spendo volentieri, e che c****.

Comunque da quando Kirsten Dunst è così paffuta? Sta invecchiando la zia eh. :ahsisi:

IMMAGINARIO COLLETTIVO
16-10-14, 00:30:36
Synecdoche New York

Mah

Barney Ross
16-10-14, 03:16:31
Ho fatto una doppietta di B-movie con due film che dovevo vedere per forza: I Mercenari 3 e Hercules.
Il primo riesce ancora ad essere carino, tanto spettacolo, scene d'azione e di lotta ben girate ma una battaglia finale forse troppo lunga. Buoni i personaggi vecchi, piatti e poco approfonditi quelli nuovi tra cui salvo Banderas. Sicuramente ha perso quel tocco comico spinto che ha caratterizzato il film precedente ma si mantiene su livelli decenti anche su questo aspetto. Nota a margine: Harrison Ford non muove un muscolo facciale neanche se glieli tiri.
Hercules.. oddio, penso sia stata la cosa più brutta che abbia visto nel 2014. E nel 2013. Ma anche nel 2012. Insomma mi aspettavo un film ignorante e fatto male, l'ho visto solo per The Rock, e ciononostante sono riusciti a sorprendermi in negativo. Salvo giusto due scene perchè la storia è blanda e prevedibile, la recitazione.. vabbè, la sceneggiatura anche non è il massimo. Si salva poco o nulla, peccato.

Calamastruno
16-10-14, 09:48:01
Hadewijch, Dumont
troppo stanco per apprezzarlo a pieno probabilmente. Continuerò a recuperarlo appena possibile.

Seh, guardate "love story" e poi ne riparliamo!

Togg
16-10-14, 10:36:50
Seh, guardate "love story" e poi ne riparliamo!
Che cos'è? :morristend:

Calamastruno
16-10-14, 10:37:46
Penso il film d'amore più triste che sia stato mai prodotto! Merita!


Inviato dal mio iPhone 4s AMMACCATO utilizzando Tapatalk

Togg
16-10-14, 11:05:01
Penso il film d'amore più triste che sia stato mai prodotto! Merita!


Inviato dal mio iPhone 4s AMMACCATO utilizzando Tapatalk

Se è questo non posso dire che mi ispiri, meglio Dumont :D

http://www.leelibros.com/biblioteca/files/Historia_De_Amor_1.jpg

MatKam
16-10-14, 12:54:54
La vita è una cosa meravigliosa
Film di Vanzina meno grottesco del solito. Seppur con le solite situazioni basate su equivoci ne esce un film godibile. Salemme riesce ad interpretare una parte meno patetica del solito.

skrocco
16-10-14, 13:16:37
Synecdoche New York

Mah

Devo ancora vederlo, devo solo decidermi.
Però son curioso, puoi lasciare un commento?

IMMAGINARIO COLLETTIVO
16-10-14, 14:10:12
Anche a me piacerebbe lasciare un commento, magari di senso compiuto, ma mi è proprio ostico.

Bon dai ci provo: è un film complesso fino al parossismo, perché lenta stratificazione di significati in mirabili figure di significanti. È un film complicato perché questa continua costruzione barocca di allegorie disorienta, spesso si perde di vista il punto del film e ci si sperde in esoterici temi del doppio (costante in tutto il film) e della morte. È un film insomma che va guardato più e più volte, infarcito di dettagli (persino i nomi dei personaggi non sono a caso) e metafore. È pesante, questo sì, a tratti angosciante. Hoffman comunque è mostruoso in questo film, se puoi vedilo sottotitolato. Quando l' hai visto vorrei sapere che ne pensi, anche io sto alla prima visione e mi pare di averne scalfito giusto la superficie. :asd:

Brother's Killer
16-10-14, 14:52:43
È veramente incredibile Synecdoche New York. L'ho visto solo una volta perché prima o poi bisognerebbe tipo spararsi la settimana Synecdoche New York per cercare di cogliere tutti i dettagli della produzione:rickds: Diciamo che Kaufmann ha inserito praticamente tutto se stesso in questo film, incastrando il suo gioco di scatole (sperimentato in praticamente tutti i suoi film) fino a farne un mostro quasi indigeribile:asd:

S1lent17
16-10-14, 15:54:48
Visto Pirati dei Caraibi - Oltre i Confini del Mare.

La saga dei Pirati dei caraibi mi piace molto, soprattutto perchè il mondo piratesco "pittorico" mi è sempre piaciuto.
Come film in se non è al livello dei primi 2 (per me i migliori), però l'ho apprezzato molto comunque.
Sparrow e Barbossa sono due ottimi amici/rivali/nemici come personaggi e poi la Cruz... Mamma mia, lei, con la Aniston e la Fox per me costituiscono la trinità del paradiso :rickds:

:blbl:

Nezumiiro
16-10-14, 16:28:51
Synecdoche NY è tecnicamente enorme ma sinceramente non mi ha appassionato più di tanto, non ho alcun interesse a sciogliere la gigantesca matassa.
inoltre, escluso Eternal Sunshine, non impazzisco per tutto ciò in cui Kaufman ha messo lo zampino

Єminence
16-10-14, 18:49:12
Mi state incuriosendo non poco con questo Synecdoche New York..da quello che ho capito sarebbe un Mulholland Drive ad infinitum?

nielba
16-10-14, 19:03:48
Anche a me piacerebbe lasciare un commento, magari di senso compiuto, ma mi è proprio ostico.

Bon dai ci provo: è un film complesso fino al parossismo, perché lenta stratificazione di significati in mirabili figure di significanti. È un film complicato perché questa continua costruzione barocca di allegorie disorienta, spesso si perde di vista il punto del film e ci si sperde in esoterici temi del doppio (costante in tutto il film) e della morte. È un film insomma che va guardato più e più volte, infarcito di dettagli (persino i nomi dei personaggi non sono a caso) e metafore. È pesante, questo sì, a tratti angosciante. Hoffman comunque è mostruoso in questo film, se puoi vedilo sottotitolato. Quando l' hai visto vorrei sapere che ne pensi, anche io sto alla prima visione e mi pare di averne scalfito giusto la superficie. :asd:

quoto, l'unica cosa sensata è rivederlo più e più volte.. :sisi:
poi la visione coi sottotitoli, necessaria anche a parer mio, non aiuta certo a tenere insieme le informazioni che ricevi.. :asd:

Sissel8
16-10-14, 19:31:57
Mulholland Drive

:morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82:

Commenterò quando mi sarò ripreso (e ci vorrà un bel po')

Єminence
16-10-14, 19:50:55
Mi state incuriosendo non poco con questo Synecdoche New York..da quello che ho capito sarebbe un Mulholland Drive ad infinitum?


Mulholland Drive

:morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82:

Commenterò quando mi sarò ripreso (e ci vorrà un bel po')

Vabè non ci credo :asd:

Brother's Killer
16-10-14, 20:37:59
Mi state incuriosendo non poco con questo Synecdoche New York..da quello che ho capito sarebbe un Mulholland Drive ad infinitum?

No. Diciamo che se prendi gli altri film sceneggiati da Kaufman, li mescoli e li elevi all'ennesima potenza potresti avere un immagine di quello che ti aspetta. È una roba così assurda che mi viene difficile pure spiegarla:rickds:


Mulholland Drive

:morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82:

Commenterò quando mi sarò ripreso (e ci vorrà un bel po')

Piaciuto?:asd:

Єminence
16-10-14, 21:00:27
No. Diciamo che se prendi gli altri film sceneggiati da Kaufman, li mescoli e li elevi all'ennesima potenza potresti avere un immagine di quello che ti aspetta. È una roba così assurda che mi viene difficile pure spiegarla :rickds:

Uh mamma c'è da mandare in fumo il cervello..

Parlando di Mulholland Drive, gran bel pezzo di film, anche se confesso di non averlo capito subito..la primissima scena è la chiave di tutto. However, gli ho preferito Strade Perdute.

Sissel8
17-10-14, 09:40:06
Piaciuto?:asd:

Sì, però è stata un'esperienza... intensa, diciamo.
Ma Lynch deve sempre fare film o telefilm a questi livelli di malattia?? :moia:

Brother's Killer
17-10-14, 11:20:26
Sì, però è stata un'esperienza... intensa, diciamo.
Ma Lynch deve sempre fare film o telefilm a questi livelli di malattia?? :moia:

Si, diciamo che ha fatto solo due film "normali":asd:

Єminence
17-10-14, 20:56:23
Sì, però è stata un'esperienza... intensa, diciamo.
Ma Lynch deve sempre fare film o telefilm a questi livelli di malattia?? :moia:

Sì.

http://i57.tinypic.com/s4002b.jpg

Istrice450
17-10-14, 22:46:53
ragazzi una domanda come si intitola quel film fantasy russo di qualche anno fa che tratta di un dio immortale...volevo recuperarlo ma non ricordo proprio il titolo..in questo topic era stato citato piu di una volta

Togg
18-10-14, 00:53:46
Seconds, Frankenheimer

Ecco come dovrebbe apparire un classico. Soggetto e sviluppo che ormai abbiamo inscritti nel nostro immaginario, problematiche ancora attuali, vie di fuga che superano ogni possibile standardizzazione da parte di chi lo guarda adesso, grande maestria tecnica.
E' stato piacevole leggerne qualche giorno fa su fb e ritrovarselo oggi in sala.


ragazzi una domanda come si intitola quel film fantasy russo di qualche anno fa che tratta di un dio immortale...volevo recuperarlo ma non ricordo proprio il titolo..in questo topic era stato citato piu di una volta

Non so se sto per dire una stronzata perché il film non sarebbe né fantasy né di qualche anno fa e non tratta di un dio immortale ma... Hard to be a god?
E' fantascienza pura, mondo alternativo tramite cui inquadrare meglio il nostro ecc. Molto fluido e fuori dagli schemi, se non ti riferivi a questo te lo consiglio :D

P.S. Azzo devo ancora rispondere nel topic della fantascienza...

Istrice450
18-10-14, 08:55:01
Seconds, Frankenheimer

Ecco come dovrebbe apparire un classico. Soggetto e sviluppo che ormai abbiamo inscritti nel nostro immaginario, problematiche ancora attuali, vie di fuga che superano ogni possibile standardizzazione da parte di chi lo guarda adesso, grande maestria tecnica.
E' stato piacevole leggerne qualche giorno fa su fb e ritrovarselo oggi in sala.



Non so se sto per dire una stronzata perché il film non sarebbe né fantasy né di qualche anno fa e non tratta di un dio immortale ma... Hard to be a god?
E' fantascienza pura, mondo alternativo tramite cui inquadrare meglio il nostro ecc. Molto fluido e fuori dagli schemi, se non ti riferivi a questo te lo consiglio :D

P.S. Azzo devo ancora rispondere nel topic della fantascienza...
Eccolo la grazie mille era proprio quello!

IMMAGINARIO COLLETTIVO
18-10-14, 09:54:22
The King Of Kong: A fistful of quarters

Molto divertente, riesce a calarti nella atmosfera della sfida con momenti epici alternati a scene di studio del mondo del gaming competitivo tutto. Personaggi bislacchi e giuste interviste confezionano un prodotto di intrattenimento molto buono.

Quattro
18-10-14, 14:55:45
Altra infornata.
___

Il gabinetto del dottor Caligari - Robert Wiene, 1920. Magnifico. Nonostante le forti limitazioni tecniche dovute all'epoca in cui fu girato, le scelte artistiche vengono messe in scena con una tale padronanza e una tale coerenza che ancora oggi, dopo quasi un secolo dalla pubblicazione, non si può fare a meno di definirlo come visionario. Eterno.

Kill Bill: Volume 1 - Quentin Tarantino, 2003. Ogni scena, personaggio o linea di dialogo trasuda stile e amore per il genere che va ad omaggiare. Ogni volta una goduria, spettacolo vero sotto ogni aspetto.

Kill Bill: Volume 2 - Quentin Tarantino, 2004. Meno azione che nel primo, per questo inizialmente lo ritenni inferiore. Devo ricredermi: si tratta di tutto un altro stile, spesso proprio un altro genere, e proseguendo la storia acquisisce una vena drammatica che inizialmente era passata inosservata, mascherata dalla frenesia dell'azione e dall'assurdità di personaggi e situazioni decisamente grotteschi. Una conclusione spiazzante e bellissima.

La finestra sul cortile - Alfred Hitchcock, 1954. Un film fatto quasi di niente, ma tanto ben scritto e girato da saper intrattenere per tutta la sua durata. Se devo essere sincero non mi ha colpito come la sua fama mi avrebbe fatto supporre.

Solo Dio perdona - Nicolas Winding Refn, 2013. Che bello! Nel senso più superficialmente estetico del termine. Si potrebbe dire: anche troppo; ma siccome il giorno in cui lo vidi ero in vena di baroccate, bene così. Per la maggior parte del tempo la sceneggiatura oscilla fra il banale e il ridicolo (riassumendo brevemente la trama: uccido te perché hai ucciso lui perché ha ucciso quell'altro perché... insomma, si è capito), la narrazione è a tratti confusa e il ritmo se la prende parecchio comoda, ma infierire su questi aspetti sarebbe solo ingiusto, visto che si tratta di poco più che un pretesto per mettere a schermo una fotografia così meravigliosamente pacchiana. Daje.
___

Rimane ancora un bel po' di roba da postare, ci si vede alla prossima. :saluto:

Brother's Killer
18-10-14, 15:33:45
La finestra sul cortile tre stelle è un insulto al cinema vero e proprio però:rickds: Io solo per quell'uso incredibile della soggettiva, che ti fa entrare in quello microcosmo pieno di strambe vite comuni, per il suo riuscire ad appassionare con un protagonista che non fa altro che osservare da una finestra dall'inizio alla fine, farei un applauso. Su filmeter ho dato proprio 10 secchissimo, per me non c'è alternativa:asd:

Comunque ho appena rivisto il primo Alien, dopo aver finito Alien: Isolation. Caposaldo assoluto dello sci-fi horror.

Togg
18-10-14, 15:47:14
tanto ben scritto e girato da saper intrattenere per tutta la sua durata.

ma proprio tanto tanto ben scritto e girato!

Quattro
18-10-14, 16:10:55
La finestra sul cortile tre stelle è un insulto al cinema vero e proprio però :rickds: Io solo per quell'uso incredibile della soggettiva, che ti fa entrare in quello microcosmo pieno di strambe vite comuni, per il suo riuscire ad appassionare con un protagonista che non fa altro che osservare da una finestra dall'inizio alla fine, farei un applauso. Su filmeter ho dato proprio 10 secchissimo, per me non c'è alternativa :asd:

Comunque ho appena rivisto il primo Alien, dopo aver finito Alien: Isolation. Caposaldo assoluto dello sci-fi horror.

E boh per adesso più di così non posso ancora darglielo, lo rivedrò sicuramente più avanti. Ho detto che relativamente alle aspettative non mi ha colpito, non che non mi sia piaciuto: tre stelle sono nell'ordine dell'8 in decimi, non è che l'abbia esattamente bocciato.


ma proprio tanto tanto ben scritto e girato!

Assolutamente. :asd:

Brother's Killer
18-10-14, 16:15:53
Mi raccomando però, trattami bene con HL2 che con quello posso essere pure più impietoso che con Hitchcock:patpat: Per dire, dopo il 9 a TLoU devi mettere minimo 12 e mezzo al capolavoro Valve:ahsisi:

Quattro
18-10-14, 16:20:02
Mi raccomando però, trattami bene con HL2 che con quello posso essere pure più impietoso che con Hitchcock:patpat: Per dire, dopo il 9 a TLoU devi mettere minimo 12 e mezzo al capolavoro Valve:ahsisi:

Oh mamma che pressione mi metti. :rickds: HL2 va avanti tremendamente a rilento, dannazione, non c'è verso di trovare il tempo per giocarci con un po' più di regolarità. Prima o poi lo finirò. :mah:

warioss
18-10-14, 22:39:37
Any Day Now
Emotivamente molto forte, mi ha fatto venire il magone in diverse occasioni

Togg
19-10-14, 18:33:02
Le Mépris, Godard

Insomma, sono poco convinto da come Godard realizza questo tipo di film, anche da Pierrot le fou non sono stato entusiasmato. C'è la ricerca del micro nelle crisi interpersonali, alla la notte ma con l'antinaturalismo tutto attorno. Il problema per me è che la capacità di scrittura di Godard sbatte contro un muro quando si tratta di conciliare le due cose e rendere il dialogo proficuo, mi sembra che il suo stile si adatti meglio a narrazioni che hanno il setting politico ipertrofico. Anche in quel caso si liberano pulsioni personali ma in modo più coerente.

Jofroi, Pagnol

Visto per un esame, bellissimo :D Peccato che se uno non sa il francese si deve attaccare.

Hushabye
19-10-14, 18:51:36
Any Day Now
Emotivamente molto forte, mi ha fatto venire il magone in diverse occasioni

bello

Togg
19-10-14, 21:23:06
Le gendre de Monsieur Poirier, Pagnol

bellissimo anche questo.

.Veg
20-10-14, 01:33:51
Mulholland Drive

:morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82::morris82::morris82::morris82::morris82: :morris82:

Commenterò quando mi sarò ripreso (e ci vorrà un bel po')
Visto ieri. E quoto :tristenev:

Togg
20-10-14, 02:08:17
Ma l'avete visto in lingua originale Mulholland DR. vero? No perché lo do per scontato ma adesso mi rendo conto che c'ho il dubbio.


Angele, Pagnol

molto meno bello, la potenza della parola e di tutte le sue manifestazioni dentro l'immagine lascia il posto ad una struttura drammatica standard. Saltabilissimo, purtroppo il più lungo.

skrocco
20-10-14, 13:37:56
Grace di monaco
Bocciato assolutamente, noooooiaaaa. :kep88:

Le due vie del destino
Aspettative troppo alte da parte mia, peccato. Carina la trama, emozionante, per me, solo la scena finale.
Sarà che è un tema trattato tante e tante volte, sarà che dopo The Deer Hunter vedi i film sulla guerra in un altro modo...

I due volti di gennaio
Odio i trailer e le locandine, come si fà a paragonare questo film alle opere di Hitchcock? :morristend:
Comunque è apprezzabile, 4.50€ vanno bene. Viggo gioca bene le sue carte, carina la fotografia. Pochi colpi di scena e il finale è deludente.

Trainspotting
Era un po' che non lo vedevo. Il monologo finale vince. :.bip:

Sissel8
20-10-14, 14:49:54
Ma l'avete visto in lingua originale Mulholland DR. vero? No perché lo do per scontato ma adesso mi rendo conto che c'ho il dubbio.

Io l'ho visto in italiano :sisi: