PDA

Visualizza Versione Completa : Ultimo film visto | I commenti sono graditi!



Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 [114] 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142

Brother's Killer
17-11-14, 00:03:10
Per me è stato molto più bello di Amer che sapeva troppo troppo di già visto.

Beh, entrambi riprendono a piene mani da certi (nostri) immaginari e li rimescolano a loro piacere. Non mi sento di dire che uno dei due sia più originale dell'altro sinceramente.

Togg
17-11-14, 00:12:05
Beh, entrambi riprendono a piene mani da certi (nostri) immaginari e li rimescolano a loro piacere. Non mi sento di dire che uno dei due sia più originale dell'altro sinceramente.

No è vero. Anche L'etrange è tutto un rimescolamento di cose precedenti. Però mi pare riesca a trovare una struttura complessiva più personale.

Nezumiiro
17-11-14, 11:22:57
boh, sarà che mi stufo delle cose molto facilmente, ma molte cose fantastiche utilizzate nel primo come i colpi di lama di rasoio alla Fulci mi hanno rotto i c****i nel secondo :rickds:
ripropongono troppi trucchi che mi hanno meravigliato solo la prima volta. il problema per me è principalmente questo, se i due film fossero usciti in ordine diverso mi starei lamentando di Amer in questo momento

IMMAGINARIO COLLETTIVO
17-11-14, 23:23:36
La 25a ora

Qualcuno mi spiega il senso della storia di Hoffman con la studentessa, ai fini del film/narrazione? A cosa serve?
Perché?

Steeb
18-11-14, 12:29:58
Transformers 4 - L'era dell'estinzione Pattume. Spazzatura. Nosense. Ridicolo. 2 ore e 45 di tortura.. Voto 2

Togg
18-11-14, 23:38:38
Visti due film di Guy Gilles di fila, il primo con un pezzo in cui ho sonnecchiato. E niente ste cose le odio, romanticismo con musiche, sperimentazioni formali belline, e fraseggiare franesissimo per parlare della vita. BRRR.

Galileo Figarò Magnificò
19-11-14, 09:09:55
L' intrepido - Gianni Amelio, 2013
Brutto, brutto bruttissimo.

gioconct
19-11-14, 09:44:00
Andiamo a quel paese

Film carino, ogni tanto strappa qualche risata ma lo ritengo il classico film da recuperare nel cinema scrauso a 3 euro.

Pedro92
19-11-14, 12:08:17
I Guardiani della Galassia.

Film brutto :asd: non proprio brutto brutto, ma non bello né carino, brutto appunto. :asd: Scena iniziale che crea un climax piuttosto banale per il protagonista. Personaggi abbastanza stereotipati. L'unico che mi stava simpatico era Grunt, perché stava zitto tutto il tempo. Alcuni momenti comici ok, ma il resto abbastanza noioso e già visto.

Voto.5.5

Togg
19-11-14, 14:25:46
I Guardiani della Galassia.
Scena iniziale che crea un climax piuttosto banale per il protagonista.

cavolo quanto è vero. Già quella prima scena, fa cadere le braccia per le soluzioni estetico/concettuali già straabusate per creare velocemente un personaggio.

Goodfella
19-11-14, 14:32:42
Boyz N The Hood

Sia chiaro, è grezzo e tutto, ma è veramente una perla. Peccato che poi Singleton non si sia rivelato un granché, avercene di 23enni che tirano fuori certe cose.

A-

Carlins
19-11-14, 17:28:32
L'uomo che non c'era, capolavoro...

Aku
20-11-14, 00:50:22
DRACULA : UNTOLD

A me sembra quantomeno chiarissimo che è l'ennesima pellicola inutile, fiacca e rindondante di Hollywood, con il suo assurdo proponimento di essere un cinecomix, per "un qualcosa" che non necessita di diventarlo, con il suo traget da adolescenti, con un mestierante dietro la macchina da presa, con un budget enorme e con tanti manichini sullo schermo per inscenare qualcosa privo di mordente. La totale riscrittura di Vlad III è già abbastanza assurda e stomachevole, di per se un ottimo plot narrativo viene sminchiato (la storia storica del personaggio è molto affascinante), ma qui si è scelto di renderla una clamorosa puttanata un Dracula : X Man Origins. Fotografia laccata, storia iper-cristiano centrica (con una velata e sciatta critica all'Islam) un protagonista più che vampiro, uomo invisibile, senza il minimo carisma, che si agita in dialoghi stereotipati e senza cervello, scritti con una dabbenagine unica davvero un film brutto, anzi peggio, assolutamente inutile, non vale un ***** come film d'azione, non vale un ***** come film fantasy, non vale un ***** come film pseudo-storico, ne come pura adrenalina. Lo spettatore è l'unica vittima di Dracula alla fine dei titoli di coda. Osceno.

Togg
20-11-14, 03:17:33
Night and Day, Hong sang-soo

Visto in 35mm, continuo a difendere la mia idea che sia un regista da digitale ma cavolo che spettacolo :D Film in cui c'è tutta la sua poetica snodo dopo snodo, per me esaltante. E' tardi e non mi ci posso dedicare ma sappiate che se lo lasciate da parte a mio avviso state perdendo un'importante tipo di cinema.

(i francesi sono usciti in massa durante i titoli di coda :D L'OPPOSTO dei film di Guy Gilles di ieri, davvero soddisfacente)

emilxl
20-11-14, 08:59:17
Nell'ultima settimana visti i seguenti:

The Lone Survivor : mi e' piaciuto molto. Basato su una storia vera racconta le gesta di 4 Navy Seals isolati in territorio talebano.

300 L'alba di un impero : da buttare nel cesso, ho resistito fino alla scena semi/porno/trash e poi ho spento.

The Grand Budapest Hotel : molto simpatico, cast ricchissimo per una piacevole commedia visionaria.

Havgard
20-11-14, 09:33:10
Ieri sera ho visto La Vita di Adele

:morris82:

Togg
20-11-14, 11:29:29
Ieri sera ho visto La Vita di Adele

:morris82:

E adesso di seguito Venere Nera :sisi:

Havgard
20-11-14, 14:11:09
E adesso di seguito Venere Nera :sisi:

vediamo :kep88:

comunque le attrici hanno avuto un bel coraggio a mostrarsi completamente nude :asd:

Pedro92
20-11-14, 15:08:41
vediamo :kep88:

comunque le attrici hanno avuto un bel coraggio a mostrarsi completamente nude :asd:

E a leccarsi le patatine

Togg
20-11-14, 15:13:11
vediamo :kep88:

comunque le attrici hanno avuto un bel coraggio a mostrarsi completamente nude :asd:

Eì lavoro faticoso soprattutto :sisi:

Brother's Killer
20-11-14, 15:15:46
Io devo ancora vedere gli altri di Kechiche, nonostante Adele mi sia piaciuto veramente tanto. Avrei Cous Cous gia pronto ma non mi va mai di vederlo.

Togg
20-11-14, 16:18:17
Io devo ancora vedere gli altri di Kechiche, nonostante Adele mi sia piaciuto veramente tanto. Avrei Cous Cous gia pronto ma non mi va mai di vederlo.

E' bello però...

emilxl
20-11-14, 16:25:54
E a leccarsi le patatine

quali patatine?

:morristend:

Havgard
20-11-14, 16:25:57
Ma sono lesbiche per davvero o no? se sì se la sono spassata davvero :rickds:

Togg
20-11-14, 17:26:20
Non sono lesbiche sono attrici e hanno usato protesi :asd:

skrocco
20-11-14, 19:24:36
Boyhood
Veder crescere il cast intorno al film fà uno strano effetto, particolare. Dura un pochettino troppo forse, però alla fine mi ha convinto.

Due giorni una notte
Buono, ho apprezzato tantissimo la regia e la Cotillard. Personaggi molto umani, senza troppe esasperazioni.

Frank
Bello bello. AIIII LOVV IUU OOOLLLL
Consigliate altri film del genere, please?

Pedro92
20-11-14, 20:25:17
Non sono lesbiche sono attrici e hanno usato protesi :asd:

Ma c'è una scena in cui si vede quella che toglie la faccia dalla patata dell'amante e non si vede nessuna protesi :asd:

p a n z e r
20-11-14, 21:04:20
Ma c'è una scena in cui si vede quella che toglie la faccia dalla patata dell'amante e non si vede nessuna protesi :asd:

magie della regia e del montaggio :ahsisi: ma che hanno usato protesi l'hanno detto anche nelle interviste. magari solo quando si sforbiciano, non so

Pedro92
20-11-14, 21:10:41
magie della regia e del montaggio :ahsisi: ma che hanno usato protesi l'hanno detto anche nelle interviste. magari solo quando si sforbiciano, non so

No, nessuna magia. :asd: 1:15:30 per chi lo volesse vedere. Oh, a meno che non ci abbiano fatto la patatina in protesi, allora sto film si meritava l'oscar per il trucco :asd:

Togg
21-11-14, 00:34:25
Ma c'è una scena in cui si vede quella che toglie la faccia dalla patata dell'amante e non si vede nessuna protesi :asd:

Protesi dell'organo con peli finti :sisi:

Väinämöinen
21-11-14, 12:39:59
Peli che non ci sono, quindi la cosa è ancora più facile :asd:
Comunque devo dire che, con tutto quel che si è detto in proposito, mi aspettavo delle scene di sesso più spinte. Quelli che dicevano "è solo un porno" campavano davvero per aria.

Brother's Killer
21-11-14, 12:42:36
Peli che non ci sono, quindi la cosa è ancora più facile :asd:
Comunque devo dire che, con tutto quel che si è detto in proposito, mi aspettavo delle scene di sesso più spinte. Quelli che dicevano "è solo un porno" campavano davvero per aria.

Ma anche se fossero state più spinte, sono 10 minuti di scene in tre ore di film:asd:

Legion
21-11-14, 12:50:25
Ma anche se fossero state più spinte, sono 10 minuti di scene in tre ore di film:asd:

Insomma, un po' come Nymphomaniac :sisi:

Brother's Killer
21-11-14, 12:53:44
Insomma, un po' come Nymphomaniac :sisi:

Infatti qualunque critica potrebbero suscitare riguardo all'aspetto "pornografico" non ha assolutamente senso per quanto mi riguarda.

skrocco
21-11-14, 14:02:31
Criticare questi due film per l'aspetto "pornografico" è semplicemente da idioti.

Istrice450
21-11-14, 14:06:46
Criticare questi due film per l'aspetto "pornografico" è semplicemente da idioti.
Ma soprattutto questo aspetto pornografico vale la pena? Sennò non lo guardo

Togg
21-11-14, 15:09:58
Ma soprattutto questo aspetto pornografico vale la pena? Sennò non lo guardo

eeeh ma dipende cosa ti piace. Mica esiste solo un aspetto pornografico assoluto. Anzi la pornografia risente moltissimo delle visioni del tempo. Questa è chiaramente contemporanea ma fatta bene. Evita cose sgradevoli e ne fa altre bene.

Pedro92
22-11-14, 00:31:33
Appena visto La città incantata. Mamma mia, primo film di Miyazaki (lo so faccio schifo). Sono rimasto a bocca aperta dalla bellezza di tutto. Diverte, commuove. Mi sentivo come quando da bambino mi facevo raccontare le storie da mia nonna. Un vero capolavoro.

Mi accingo a recuperare tutti gli altri lavori di Miyazaki, Tomba per le lucciole di Takahata e, non appena posso, la Principessa splendente.

*_*

Togg
22-11-14, 21:50:50
The Day He Arrives, Hong sang-soo
Visto a casa, meno esaltante ma sempre geniale. E' lui e lo si riconosce.

Väinämöinen
23-11-14, 12:30:30
Rise of the Guardians

Jack Frost, would bang

10/10

En?gma
23-11-14, 17:17:17
Ho visto ieri Submarine e Mr. Nobody, li ho trovati fantastici
Conoscete altri film del genere?

Togg
24-11-14, 01:38:30
L'atalante, Vigo
Che tono, che ritmo. Magnifico. Rifiuta ogni esplosione alla Aurora di Murnau rendendo ogni momento drammatico in modo soffice e misurato. Rivisto in sala in 35mm, me ne ricorderò.


Le salaire de la peur, Clouzot
Anche questo 35mm e glorioso, nettamente preferito a Friedkin che ho già dimenticato.

gioconct
24-11-14, 09:17:45
Silenced
Altro filmone sconosciuto scoperto un pò a caso.
Brutto sapere che tutto quello che è accaduto è successo davvero, ancora più brutto il finale.

Io e Marley
Film che strappa qualche risata con gli inevitabili lacrimoni finali.

naxel
24-11-14, 12:03:19
Two Lovers, James Gray
Bellissimo, fresco e naturale.
Un passo avanti rispetto al pur ottimo We own the night.

id2010
24-11-14, 13:02:58
Apes Revolution
La trama mi deluso, probabilmente avevo aspettative alte. Per quanto riguarda gli effetti speciali invece sono rimasto piacevolmente colpito.
Preferiscoil film precedente.

Goodfella
24-11-14, 14:53:08
Gray è un signor regista

Istrice450
24-11-14, 16:01:06
Rivisto ieri jfk un caso ancora aperto. Bellissimo. Tutte le volte che lo rivedo rimango sorpreso da come un argomento tanto 'burocratico' e complicato venga reso avvincente e coinvolgente dal regista. Fantastico cast

Pedro92
24-11-14, 16:03:21
Under the skin. Bello, la performance di Scarlett fa il film, che è comunque intrigante e coinvolgente, a modo suo.

Togg
24-11-14, 22:04:08
Le roman d'un tricheur, Sacha Guitry
Gli piace molto sentirsi parlare, ne ho visto uno e direi che per l'esame mi basta.

Goodfella
25-11-14, 15:45:23
The theory of everything

'Nsomma, mi aspettavo di più dal lato tecnico, strutturale e registico. Gli attori però sono fenomenali. La Jones è incantevole, Redmayne fa qualcosa al livello di Day-Lewis in My left foot. Poteva essere molto di più, peccato, resta un film nella media con due performance mostruose.

B-

IMMAGINARIO COLLETTIVO
25-11-14, 16:26:22
Redmayne fa qualcosa al livello di Day-Lewis in My left foot.

A PROPOSITO
Com' è sto film? Lo sto adocchiando da un po', il trailer col canto dei bimbi su Creep mi ha già colpito in parte, ora mi serve solo qualcuno che me ne parli bene. 3:-o

Goodfella
25-11-14, 19:13:32
Bello.

Non c'è neanche la scusa del "fa schifo perchè è americano", è made in UK :icebad:

Hushabye
25-11-14, 19:18:11
felicity :cuore:

Goodfella
25-11-14, 19:28:07
Oh io la adoro, tolti forse i denti da coniglio. In theory è veramente brava nonostante il suo personaggio fosse scritto decisamente male, al 90% la nominano ovunque

robbb
25-11-14, 22:26:49
Ciao ragazzi, sono un nick nuovo in questa sezione perché del cinema me ne è sempre fregato zero fino a qualche giorno fa :asd: Ma non so, in un momento di ispirazione ho voluto dare un'opportunità a questo mondo e credo di aver fatto bene: due giorni fa ho visto Her e ieri Fight Club e... bellissimo il primo, mastodontico il secondo :bruniii:
Come ho detto conosco poco questo campo quindi davvero ho visto pochissima roba in vita mia, ho da recuperare a vita :asd: I prossimi credo che saranno Shining, Into the Wild e The Elephant Man, vi aggiornerò e chiederò consigli nell'altro thread :unsisi:

IMMAGINARIO COLLETTIVO
26-11-14, 00:13:11
Bello.

Non c'è neanche la scusa del "fa schifo perchè è americano", è made in UK :icebad:

Appena appena finito di vedere. Bello sì, DDL è pauroso - e vabbè - ma pure il bimbo che fa Christy da piccolo mi ha sorpreso. Ci volevo una colonna sonora però più presente e ignorantemente irlandese.
I quadri non mi piacciono.

Benve Rob. :nev:

Hushabye
26-11-14, 00:23:45
Ciao ragazzi, sono un nick nuovo in questa sezione perché del cinema me ne è sempre fregato zero fino a qualche giorno fa :asd: Ma non so, in un momento di ispirazione ho voluto dare un'opportunità a questo mondo e credo di aver fatto bene: due giorni fa ho visto Her e ieri Fight Club e... bellissimo il primo, mastodontico il secondo :bruniii:
Come ho detto conosco poco questo campo quindi davvero ho visto pochissima roba in vita mia, ho da recuperare a vita :asd: I prossimi credo che saranno Shining, Into the Wild e The Elephant Man, vi aggiornerò e chiederò consigli nell'altro thread :unsisi:

vai così,ti aspetta tanta bella roba.

- - - Aggiornato - - -


Oh io la adoro, tolti forse i denti da coniglio. In theory è veramente brava nonostante il suo personaggio fosse scritto decisamente male, al 90% la nominano ovunque

le devono quelle per like crazy

Togg
26-11-14, 00:47:07
Ciao ragazzi, sono un nick nuovo in questa sezione perché del cinema me ne è sempre fregato zero fino a qualche giorno fa :asd: Ma non so, in un momento di ispirazione ho voluto dare un'opportunità a questo mondo e credo di aver fatto bene: due giorni fa ho visto Her e ieri Fight Club e... bellissimo il primo, mastodontico il secondo :bruniii:
Come ho detto conosco poco questo campo quindi davvero ho visto pochissima roba in vita mia, ho da recuperare a vita :asd: I prossimi credo che saranno Shining, Into the Wild e The Elephant Man, vi aggiornerò e chiederò consigli nell'altro thread :unsisi:

Mi sembra un buon programma. Mi raccomando leggi anche tanto delle cose che vedi.

E appena sarai alla ricerca di consigli ne approfitterò per ripostare una certa cosa...

Brother's Killer
26-11-14, 00:59:45
Mi sembra un buon programma. Mi raccomando leggi anche tanto delle cose che vedi.

E appena sarai alla ricerca di consigli ne approfitterò per ripostare una certa cosa...

Prima di postarla propongo di scrivere una bella "sigla del listone" a quattro mani, non può più essere ridotta ad una lunga lista senz'anima:kep88:

Togg
26-11-14, 02:30:23
In Another country, Hong sang-soo

In questo momento per me il cinema ha la faccia di Hong Sang-soo. Non esiste altro. E' troppo bravo, più si va avanti nella sua filmografia (che sto guardando sparpagliata) più il suo stile si è raffinato fino a rendere nel modo più preciso e impeccabile la portata della sua visione. Relazioni scarnificate e poi reimpastate. Spietato. Un affondo dopo l'altro non c'è mai spazio per la consolazione facile. Tra possibilità, bassezze e discorsi i suoi personaggi sono un continuo rifrangersi di tutto quello che si potrebbe essere al di fuori di ogni mistica della relazione. Una cura per la bluevalentinite.
Un cinema che mi piacerebbe fare.


Prima di postarla propongo di scrivere una bella "sigla del listone" a quattro mani, non può più essere ridotta ad una lunga lista senz'anima:kep88:

Dici una cosa musicale? Io di musica non so nulla :tristenev:

Havgard
26-11-14, 09:50:00
Visto Don Jon.

Bellissimo :asd: peccato per il finale decisamente evitabile.

robbb
26-11-14, 16:22:04
Appena visto The Elephant Man, una storia bellissima, molto coinvolgente. Peccato solo che avessi già visto "involontariamente" la maggior parte delle scene più forti, probabilmente se non fosse stato così lo avrei apprezzato anche di più

Steeb
26-11-14, 16:50:25
Leprechaun film marcissimo e trash, ho riso parecchio :asd:

Rage Against
26-11-14, 18:18:28
Ciao ragazzi, sono un nick nuovo in questa sezione perché del cinema me ne è sempre fregato zero fino a qualche giorno fa :asd: Ma non so, in un momento di ispirazione ho voluto dare un'opportunità a questo mondo e credo di aver fatto bene: due giorni fa ho visto Her e ieri Fight Club e... bellissimo il primo, mastodontico il secondo :bruniii:
Come ho detto conosco poco questo campo quindi davvero ho visto pochissima roba in vita mia, ho da recuperare a vita :asd: I prossimi credo che saranno Shining, Into the Wild e The Elephant Man, vi aggiornerò e chiederò consigli nell'altro thread :unsisi:Madonna,che bello avere tutto da scoprire in un certo senso :tragic:

- - - Aggiornato - - -

Captain Phillips - Paul Greengrass 2013
Avvincente thriller marino tratto da una storia vera.Bravissimo Tom Hanks,tornato ai suoi livelli e buona regia.
Peccato che ciò che da il via alla storia mi sembra veramente assurdo.Come cavolo fa una nave merci ENORME con 15-20 persone a bordo ad essere presa d'assalto da 4 selvaggi in una barchetta?!E sia quelli sulla nave e che da terra non fanno nulla...Mah...
Voto 7

Edge Of Tomorrow - Doug Liman 2014
Gran bel sci-fi movie,con un Tom Cruise che col passare degli anni è sempre meglio.
Uno dei migliori film del genere degli ultimi anni.
Voto 7/8


Grand Budapest Hotel - Wes Anderson 2014
Regia unica e meravigliosa.Ambientazioni e personaggi surreali.
Peccato per la durata un po' troppo breve,comunque un film simpatico e di ottima fattura.
Voto 7/8

Steeb
26-11-14, 18:28:31
Madonna,che bello avere tutto da scoprire in un certo senso :tragic:

- - - Aggiornato - - -

Captain Phillips - Paul Greengrass 2013
Avvincente thriller marino tratto da una storia vera.Bravissimo Tom Hanks,tornato ai suoi livelli e buona regia.
Peccato che ciò che da il via alla storia mi sembra veramente assurdo.Come cavolo fa una nave merci ENORME con 15-20 persone a bordo ad essere presa d'assalto da 4 selvaggi in una barchetta?!E sia quelli sulla nave e che da terra non fanno nulla...Mah...[B]


è successo più di una volta e tutt'ora succede nella realtà :ahsisi:
Succede perchè se loro hanno un mitra e tu sei un semplice operaio non ti và di rischiare la vita per il tuo lavoro..e come facciano delle bagnarole ad assaltare una nave enorme l'han mostrato bene nel film
per quello alcune navi hanno una protezione a bordo, l'esempio più recente sono i marò..

E io conosco degli agenti commerciali italiani che lavorano con il magreb che girano con la pistola quando sono là, non sto scherzando :asd:

Btw, gran bel film captain philips. e anche gli altri due, tom cruise migliora invecchiando e non ce lo avrei mai visto in un film così (il film in alcuni punti ha un aspetto tragicomico che non mi aspettavo), e anderson si è confermato ancora una volta un grande regista con grand budapest

Goodfella
26-11-14, 18:52:38
Rivisto Rushmore

Andiamo non si può non adorarlo ogni volta di più

A

Hushabye
26-11-14, 18:52:46
Bello.

Non c'è neanche la scusa del "fa schifo perchè è americano", è made in UK :icebad:

a proposito del made in uk, '71 pare una bomba.

Rage Against
26-11-14, 20:27:57
è successo più di una volta e tutt'ora succede nella realtà :ahsisi:
Succede perchè se loro hanno un mitra e tu sei un semplice operaio non ti và di rischiare la vita per il tuo lavoro..e come facciano delle bagnarole ad assaltare una nave enorme l'han mostrato bene nel film
per quello alcune navi hanno una protezione a bordo, l'esempio più recente sono i marò..



E io conosco degli agenti commerciali italiani che lavorano con il magreb che girano con la pistola quando sono là, non sto scherzando :asd:
Ma se si vede che arrivano con delle barchette armati e cominciano a fare fuoco,l'unica cosa che fanno è spruzzare dell'acqua??:eddai:
..Meglio usare metodi più drastici o aspettare che salgano sulla nave e poi può succedere di tutto??


Tom Cruise l'ho rivisto pochi giorni fa in Operazione Valchiria(per me sottovalutatissimo),e anche qui è stato bravissimo.:sisi:

Steeb
27-11-14, 11:15:46
Ma se si vede che arrivano con delle barchette armati e cominciano a fare fuoco,l'unica cosa che fanno è spruzzare dell'acqua??:eddai:
..Meglio usare metodi più drastici o aspettare che salgano sulla nave e poi può succedere di tutto??


Tom Cruise l'ho rivisto pochi giorni fa in Operazione Valchiria(per me sottovalutatissimo),e anche qui è stato bravissimo.:sisi:

Prova tu a prenderti un idrante in faccia :pffs:

Bello anche operazione valchiria, a me è piaciuto pure su MI 3 e Oblivion! jack reacher invece è un pò meh

Nezumiiro
27-11-14, 13:29:14
Predestination per quanto mi riguarda si aggiudica la peggior sceneggiatura dell'anno, ma piacerà (e già piace) a un sacco di gente.
oRendo.

Goodfella
27-11-14, 14:20:33
Operazione Valkiria è stato un grande spreco

71 lo aspetto a braccia aperte

Istrice450
30-11-14, 13:15:40
Visto transformer 4. Non male 6.5 buon ritmo come sempre e solita spettacolarità mista a casino. Potevano scegliere nelle solita parte del tromba figlia qualcuno che sapesse recitare ma Vabbe.

Psicopatico
30-11-14, 13:22:53
Visto Don Jon.

Bellissimo :asd: peccato per il finale decisamente evitabile.
Il film è troppo ganzo, però in certe cose è scontato ASHASHUE

Quattro
30-11-14, 14:12:32
Due film visti di recente, prima o poi commenterò gli altri.
___

Io sono l'amore - Luca Guadagnino, 2009. Parte bene, regia e fotografia molto pulite. Poi però si perde, cerca di portare avanti due discorsi paralleli con il risultato che entrambi sembrano campati un po' in aria, e in fin dei conti non vogliono né riescono a dire nulla di interessante o di nuovo. Note di demerito per: le classiche scene di nudo gratuite; e le sentenze su capitalismo e globalizzazione buttate lì sul finale, infelice e maldestro tentativo tirare le fila di un discorso discretamente avviato nella fase iniziale ma irrimediabilmente perso nel corso dello svolgimento.

Giovane e bella - François Ozon, 2013. Anche qui: si parte molto bene, si prosegue in modo altrettanto convincente ma alla fine ci si ritrova con l'amaro in bocca. Perché gli spunti ci sono, l'indagine psicologica è ben impostata, e tecnicamente il film è solidissimo; sicuramente lo scioglimento finale, l'assenza di conclusioni o spiegazioni soddisfacenti erano un preciso intento del regista, per lui necessari a ritrarre il vuoto interiore, l'assenza di riferimenti della protagonista, o anche solo per lasciare allo spettatore il compito di valutare ciò che avviene sullo schermo. Solo che così si tronca il discorso a metà, lo si priva di una chiave di lettura, lo si fa apparire in un certo senso casuale, contingente, fine a se stesso. Personaggi e rapporti potenzialmente molto interessanti rimangono abbozzati quando avrebbero potuto essere approfonditi, statici quando avrebbero potuto essere sviluppati fruttuosamente. Buon film, ma parziale occasione sprecata.
___

Brother's Killer
30-11-14, 14:27:14
Due film visti di recente, prima o poi commenterò gli altri.
___

Io sono l'amore - Luca Guadagnino, 2009. Parte bene, regia e fotografia molto pulite. Poi però si perde, cerca di portare avanti due discorsi paralleli con il risultato che entrambi sembrano campati un po' in aria, e in fin dei conti non vogliono né riescono a dire nulla di interessante o di nuovo. Note di demerito per: le classiche scene di nudo gratuite; e le sentenze su capitalismo e globalizzazione buttate lì sul finale, infelice e maldestro tentativo tirare le fila di un discorso discretamente avviato nella fase iniziale ma irrimediabilmente perso nel corso dello svolgimento.

Giovane e bella - François Ozon, 2013. Anche qui: si parte molto bene, si prosegue in modo altrettanto convincente ma alla fine ci si ritrova con l'amaro in bocca. Perché gli spunti ci sono, l'indagine psicologica è ben impostata, e tecnicamente il film è solidissimo; sicuramente lo scioglimento finale, l'assenza di conclusioni o spiegazioni soddisfacenti erano un preciso intento del regista, per lui necessari a ritrarre il vuoto interiore, l'assenza di riferimenti della protagonista, o anche solo per lasciare allo spettatore il compito di valutare ciò che avviene sullo schermo. Solo che così si tronca il discorso a metà, lo si priva di una chiave di lettura, lo si fa apparire in un certo senso casuale, contingente, fine a se stesso. Personaggi e rapporti potenzialmente molto interessanti rimangono abbozzati quando avrebbero potuto essere approfonditi, statici quando avrebbero potuto essere sviluppati fruttuosamente. Buon film, ma parziale occasione sprecata.
___

Hai peggiorato la situazione, niente 12 in firma:kep88:

Quattro
30-11-14, 15:05:50
what :morristend:

urza883
01-12-14, 13:24:15
Sto weekend mi son guardato Oldboy,Always(2011 sempre coreano,mi ispirava la trama)ed infine Cold eyes...che dire,sto cinema coreano mi sta appassionando.
Oldboy film sensazionale,appena avrò voglia di rivederlo me lo guarderò con i sub ita,perchè il doppiaggio italiano davvero poco ci azzecca con la recitazione asiatica.Pellicola angosciante e crudissima,con una trama a dir poco malata...bellissimo.
Siccome l'avevo già adocchiato decido,dopo Oldboy di vedermi qualcosa di più easy e opto per questo O-jik geu-dae-man(pellicola drammatico-romantica del 2011,detto anche Always,only you o qualcosa del genere)ex pugile e ragazzo difficile incontra per caso una ragazza cieca e a forza di incontrarsi sul posto di lavoro di lui per vedere le k-drama fra i due si instaura un rapporto che presto si tramuta in amore...poi succedono un delirio di cose e il film sfiora la tragedia in piu di un occasione,fra sconcertanti rivelazioni e momenti che dire drammatici è poco.Alla fine alla faccia del film easy me so messo pure a frignà verso la fine (si lo so,sono na checca).Questo accadeva sabato...
Poi ieri mi son visto il trailer di Cold Eyes(thiller-poliziesco-action made in K)con la stessa protagonista di O-jik geu-dae-man(davvero brava la ragazza e fra l'altro pure stupenda).Tra i tre questo il film che mi ha preso meno,una nuova recluta entra in sto team che osserva e identifica i criminali per mezzo di potenti risorse...i cattivoni però son comandati da un figo con le palle cubiche e allora l'azione non manca e pure i personaggi se pur non caratterizzati al top risultano tutti simpatici(il villain è davvero un ganzo)il film è ben realizzato,con una sceneggiatura buona fino quasi alla fine,poi si perde un po in sequenze un po forzate e poco coerenti con la "natura" del resto della pellicola.

Togg
01-12-14, 19:43:49
Insidious, James Wann
purtroppo cazzata, se ci avesse creduto un po' di più a questi altri mondi demoniaci magari sarebbe andata meglio.

Our Sunhi, Hong Sang-soo
Del 2013, qui il nostro ripiega la sua poetica nella forma piani sequenza di coppia. Viene esposto in modo molto esplicito che si è alla ricerca dei processi e dei discorsi che formano una soggettività. Se in Woman on the beach c'era il momento in cui si disegna lo spettro di fatti che diventano poi forma qui c'è quello delle lettere di presentazione. Questa ulteriore diramazione nella ricerca di hong sang soo mi sembra meno proficua, l'immagine si richiude in modo esagerato sul testo e non fornisce quel supporto antirealista che così bene crea spazio a personaggi nel personaggio.
Me ne mancano quattro da vedere. Vedrò.

P'tit Quinquin, Bruno Dumont
Lo stanno amando molto, pure al primo posto della classifica cinefilpop dei cahiers, io resto freddino. Mi sembra che Dumont non abbia fatto un lavoro sufficiente, si riprende un impianto classico, lo si nasconde e nel frattempo lo si rigonfia di estetiche concorrenziali-alternative a quelle americane. L'idea è buona ma il risultato è povero, troppo impegnato a smarcarsi per non ricadere in altre formule che alla fine assomigliano alle vecchie.
Non che sia brutto o non ci siano le trovate, qualche prospettiva interessante ci scappa pure ma non bisognava riposarsi così tanto sugli allori.
Aspetto curioso altri pareri :sisi: In una settimana arriveranno i sub eng.

Goodfella
01-12-14, 20:38:46
Ida

D

Pessimo, pessimo

gioconct
01-12-14, 21:05:59
Weekend cosi cosi.
Foster: filmetto buono per il periodo natalizio, nulla di più.
Monsieur Lazhar: Delusione perchè poteva essere un gran film dalle tematiche importanti ma il risultato è stato piuttosto sciatto.
Enter nowhere: Un bel thriller come non vedevo da tempo, film dalla trama non scontata con colpi di scena a ripetizione, lo consiglio assolutamente:sisi:

Togg
01-12-14, 21:44:29
Ida

D

Pessimo, pessimo



Addirittura?

skrocco
01-12-14, 23:24:15
Ida

D

Pessimo, pessimo

Oddiu, è quello polacco in B/N o ricordo male? Ero curioso di vederlo, come mai così schif?

Hushabye
01-12-14, 23:35:00
Predestination per quanto mi riguarda si aggiudica la peggior sceneggiatura dell'anno, ma piacerà (e già piace) a un sacco di gente.
oRendo.

io sono d'accordo con capolino
http://www.cineblog.it/post/454782/predestination-recensione-in-anteprima-del-film-dapertura-del-trieste-sciencefiction-2014

ripenso alla prima parte e all'intelligenza con cui i fratelli spierig costruiscono il personaggio e poi ci sarebbe la snook :sisi:

p a n z e r
02-12-14, 09:21:46
Oddiu, è quello polacco in B/N o ricordo male? Ero curioso di vederlo, come mai così schif?

non fa così schif. fai una buona cosa e recuperalo :sisi:

IMMAGINARIO COLLETTIVO
02-12-14, 11:34:05
C' ho sta sensazione che L' Ultimo dei Mohicani sia piaciuto tipo solo a me in tutta la sezione. A parte un problema di ritmo per una parte un po' palloso centrale e il resto piuttosto veloce nella narrazione, come ho detto mi piace tanto.

Hushabye
02-12-14, 12:01:46
C' ho sta sensazione che L' Ultimo dei Mohicani sia piaciuto tipo solo a me in tutta la sezione.

scherzi? quei dieci minuti finali :gab::gab:

Togg
02-12-14, 12:20:11
C' ho sta sensazione che L' Ultimo dei Mohicani sia piaciuto tipo solo a me in tutta la sezione. A parte un problema di ritmo per una parte un po' palloso centrale e il resto piuttosto veloce nella narrazione, come ho detto mi piace tanto.

Io lo ricordo brutto bruttarello.

IMMAGINARIO COLLETTIVO
02-12-14, 12:28:57
scherzi? quei dieci minuti finali :gab::gab:

<3


Io lo ricordo brutto bruttarello.

Manco la colonna sonora ti è piaciuta? Dai che Promentory è magnifica.

Goodfella
02-12-14, 12:32:57
Solo amore per L'ultimo dei Mohicani

Ida non fa schifo è, non è che è realizzato male, semplicemente non mi è piaciuto proprio niente, ma sono opinioni

Ho appena scoperto che è il maggior indiziato per l'oscar al miglior film straniero.... si spiegano molte cose :sisi:

Togg
02-12-14, 14:27:48
Manco la colonna sonora ti è piaciuta? Dai che Promentory è magnifica.

Troppo caricata. Il problema principale per me resta la sceneggiatura cazzara, non ricordo bene ma avevo l'impressione che si sfruttassero "alternatività" per rifare le solite cose. Mi ha respinto il tono magniloquente costruito sul nulla. Lo dovrei rivedere per argomentare meglio.


scherzi? quei dieci minuti finali :gab::gab:

ecco, proprio di quelli ho il ricordo peggiore.



Ida non fa schifo è, non è che è realizzato male, semplicemente non mi è piaciuto proprio niente, ma sono opinioni


eh ma interessano le opinioni! Per capire, anche io ripensandoci l'ho molto molto ridimensionato, è costruttivo capire perché non ci ha convinto.

Goodfella
02-12-14, 15:36:04
Dunque

La regia : mi ha convinto lo stile adottato da Pawlikowski : classico ma comunque fortemente influenzato da tendenze più "europee" ( leggasi, non convenzionali), anche se alla lunga stanca perché non vuole essere nè una cosa nè l'altra, ma c'è chi lo prende come un esercizio di stile, e questa interpretazione comunque ci sta

Il bianco e nero : nulla di eccezionale, ma regala comunque dei bei momenti

Quello che non mi ha convinto è il soggetto, e il modo in cui viene poi sviluppato. Perché è evidentissimo che il regista voleva evitare qualsiasi sentimentalismo di troppo, cercando di colpire lo spettatore in modo meno evidente . Sarà, ma , magari proprio perché rischia di diventare troppo freddo, a me non ha lasciato proprio niente. La zia alcolica e disperata, l'esatto contrario della (insopportabile) Protagonista, che dovrebbe essere il personaggio chiave, attraverso il quale ruota non solo l'intreccio del film, ma soprattutto l'impatto emotivo del film, mi ha lasciato impassibile. E poi forza la mano quando bisogna richiamare l'olocausto. Mi sembra non ci fosse una direzione precisa, ma tanto in un film europeo deve essere per forza un pregio no? Non mi lamento del mistero che avvolge l'intreccio, ma dell'incoerenza tra la premessa e il modo in cui il regista la vende. Si, ci sono dei bei momenti, come la sequenza finale. Però odio odiare un film. E Ida mi ha irritato per tutta la durata. Se dovessi valutarlo più obiettavamente sarebbe dura dargli un voto insufficiente perché la qualità c'è. Ma tutto il resto a me è mancato.

Togg
02-12-14, 15:48:58
Ci sta :sisi:

Goodfella
02-12-14, 17:19:11
Te cosa ne pensi?

Togg
02-12-14, 17:31:44
Te cosa ne pensi?

Praticamente le cose che hai scritto tu, mi era piaciuta la fotografia verticale ma dopo pochi giorni è rimasta lì a vegetare. Tutto senza direzione precisa e quello che c'è di impreciso e tutto visto e stravisto, povertà di scrittura confermata nel finale.

Steeb
03-12-14, 15:31:53
Maze Runner Visto senza informarmi, a parte un trailer di sfuggita.. guardato senza pretese, anche perchè diciamo che è un teenage movie.. sono rimasto colpito in positivo, non mi aspettavo un film con un trama così interessante, dei dialoghi discreti, e ottime interpretazioni. Qualche clichè del genere o uno o due deja vù, ma per il resto scorre benissimo e intrattiene, senza perdersi in scene inutili. Davvero bello, spero in un seguito. Voto 7,5

Strider
03-12-14, 20:02:20
Django Unchained

Ottimo cast tutto, zero tempi morti, Tarantino Garanzia.
Voto 8,8

.Veg
03-12-14, 23:26:39
The Cabin in the Woods

Mi viene solo da dire "lol" :rickds:
Horror volutamente spazzatura e ha tutto quello che pensate circa un film horror ambientato in una casa nel bosco, ma con la motivazione dietro ben riuscita :asd: Un piacevole mix di cliché e risate. Consigliato per una serata tranquilla!

Wurdalak
03-12-14, 23:29:05
The Cabin in the Woods

Mi viene solo da dire "lol" :rickds:
Horror volutamente spazzatura e ha tutto quello che pensate circa un film horror ambientato in una casa nel bosco, ma con la motivazione dietro ben riuscita :asd: Un piacevole mix di cliché e risate. Consigliato per una serata tranquilla!

Finale stupendo :ahsisi: come tutta l'ultima parte

Togg
03-12-14, 23:43:40
FANTASTICO. Non scherziamo!

.Veg
04-12-14, 00:09:24
Ne vorrei vedere di simili :predicatore: Ma di solito sono rare queste perle :sad:
Non è stupido alla Black Sheeps (dal trailer sembrava un trash voluto, ma durante la visione mi è sorto il dubbio...) né un filmone in fondo comico alla Shaun of the Dead o alla Zombieland.

Nezumiiro
04-12-14, 01:49:40
ogni tanto per tirarmi su il morale vado a vedere su alcuni portali i commenti di gente "trollata" da The Cabin in the Woods

Goodfella
04-12-14, 04:32:10
È un capolavoro non scherziamo :asd:

emilxl
04-12-14, 09:02:21
Io ieri sera ho iniziato a vedere "Stalker", sono arrivato a quando entrano nella Zona ed il film vira dal bianco e nero al colore.
porco giuda che tega di film, non vedo l'ora di finirlo.

Istrice450
04-12-14, 11:03:12
Io ieri sera ho iniziato a vedere "Stalker", sono arrivato a quando entrano nella Zona ed il film vira dal bianco e nero al colore.
porco giuda che tega di film, non vedo l'ora di finirlo.
Stalker è bellissimo

Togg
04-12-14, 11:26:20
Ne vorrei vedere di simili :predicatore: Ma di solito sono rare queste perle :sad:

Anche i the evil dead di Raim non sono film da poco secondo me.


Io ieri sera ho iniziato a vedere "Stalker", sono arrivato a quando entrano nella Zona ed il film vira dal bianco e nero al colore.
porco giuda che tega di film, non vedo l'ora di finirlo.

Che momento... altri ne arriveranno. Scandaloso che non ci sia ancora un bluray.

naxel
04-12-14, 11:39:06
Edge of Tomorrow, Doug Liman
Un bel film d'azione, visivamente più che buono e ironico al punto giusto.
Ero piuttosto diffidente vista la sfilza di filmacci cui ha preso parte Tom Cruise negli ultimi anni, ma stavolta ha fatto la scelta giusta con un ruolo molto adatto a lui.

Nezumiiro
04-12-14, 13:31:02
Io ieri sera ho iniziato a vedere "Stalker", sono arrivato a quando entrano nella Zona ed il film vira dal bianco e nero al colore.
porco giuda che tega di film, non vedo l'ora di finirlo.

ahaha se sei solo a quel punto e già non vedi l'ora di finirlo ti consiglio di interromperlo perché potresti arrivare a odiarlo

Goodfella
04-12-14, 16:35:42
Nightcrawler di Dan Gilroy

Questo è quello che succede quando metti insieme un esperto mestierante alla sua prima opera da regista, un direttore della fotografia che è già un maestro, un astro nascente della recitazione ( non si scopre ora gyllenhall, ma negli ultimi anni azzecca un ruolo dopo l'altro ), una manciata di bravi caratteristi e una produzione indipendente che non ti mette i bastoni tra le ruote. Nightcrawler è uno dei migliori thriller degli ultimi anni, è un ritratto della società moderna, è un esercizio di stile riuscitissimo, da dove lo guardi, eccelle. Ma soprattutto, è una delle migliori trasposizioni di un sociopatico, nel senso più scientifico possibile del termine, mai fatte vedere, quasi ai livelli del Travis Biker di Taxi Driver, e chissà cosa sarebbe diventato questo film con un regista ancora più a briglia sciolta. Gyllenhall regala veramente un'interpretazione da studiare. Lui È Lou Bloom. Lui ha incarnato l'essenza di un malato mentale meglio dei vari Tom Hanks, Sean Penn, e a lungo andare. E scusate se è poco a 33 anni. Porta quello che dovrebbe essere un buon film di genere ad un altro livello, è così che si fa un thriller nel 2014. Avrebbero potuto osare di più nel finale, ma hanno preferito essere più coerenti con il resto del film, e va comunque bene. Guardatelo in originare perché altrimenti vi perdete tutte le sfumature di questo personaggio scritto e recitato come dio comanda. Cult.

A

Togg
04-12-14, 16:44:55
ahaha se sei solo a quel punto e già non vedi l'ora di finirlo ti consiglio di interromperlo perché potresti arrivare a odiarlo

Lasciaglielo finire :tristenev:

Nezumiiro
04-12-14, 16:49:48
ultimamente Gyllenhaal le sta veramente azzeccando tutte. già solo per il fatto di avere accettato il ruolo di un film indipendente e tutt'altro che mainstream come Enemy di un regista allora non molto considerato (ricordiamo che è stato realizzato prima del più accessibile Prisoners nonostante sia uscito dopo) si capisce che non ha voglia di cazzeggiare ma di contribuire a film di un certo livello. tanta stima
non vedo l'ora di vedere Nightcrawler

Goodfella
04-12-14, 17:03:40
Pure i suoi prossimi ruoli attirano parecchio. Gli manca lavorare con un Grande regista, di quelli con la G maiuscola, perché tolto il capolavoro di Fincher ha lavorato con registi meh prima e ora in ascesa ma non ancora al meglio (Villeneuve, ayer, jones, vallè)

Togg
04-12-14, 17:04:02
ogni tanto per tirarmi su il morale vado a vedere su alcuni portali i commenti di gente "trollata" da The Cabin in the Woods

Quelli che poi dicono "eh ma a me piace l'intrattenimento no i film noiosi". Sì, ti piace l'intrattenimento brutto :D


Io ieri sera ho iniziato a vedere "Stalker", sono arrivato a quando entrano nella Zona ed il film vira dal bianco e nero al colore.
porco giuda che tega di film, non vedo l'ora di finirlo.

Curiosità, stai iniziando Tarkovsky da Stalker? Se sì come mai? Secondo me L'infanzia di Ivan come primo suo film è perfetto, è un regista da seguire in ordine cronologico per non beccarsi di botto i più complessi.

Pedro92
04-12-14, 17:10:12
Cinque pezzi facili, con Jack Nicholson. Mamma mia che perla, che film, che interpretazioni. Una piacevolissima scoperta.

emilxl
04-12-14, 17:16:08
Curiosità, stai iniziando Tarkovsky da Stalker? Se sì come mai? Secondo me L'infanzia di Ivan come primo suo film è perfetto, è un regista da seguire in ordine cronologico per non beccarsi di botto i più complessi.

Non sto seguendo questo regista in particolare, ricordo che se ne era parlato qualche mese fa (o forse piu') in questo thread o in quello del quizzone. Allora me lo sono procurato e lo avevo salvato nel disco esterno del pc, nella mia personale cartella "film da vedere", ed e' rimasto li fino a ieri sera.

Se avete altri titoli suggerite pure.

Brother's Killer
04-12-14, 17:21:26
Non sto seguendo questo regista in particolare, ricordo che se ne era parlato qualche mese fa (o forse piu') in questo thread o in quello del quizzone. Allora me lo sono procurato e lo avevo salvato nel disco esterno del pc, nella mia personale cartella "film da vedere", ed e' rimasto li fino a ieri sera.

Se avete altri titoli suggerite pure.

Per adesso non ne ho ancora visto uno brutto suo, diciamo che puoi vederli tutti:asd:

Togg
04-12-14, 17:45:58
Non sto seguendo questo regista in particolare, ricordo che se ne era parlato qualche mese fa (o forse piu') in questo thread o in quello del quizzone. Allora me lo sono procurato e lo avevo salvato nel disco esterno del pc, nella mia personale cartella "film da vedere", ed e' rimasto li fino a ieri sera.

Se avete altri titoli suggerite pure.

L'infanzia di Ivan, stesso regista ma vedrai che non ti darà i problemi di Stalker. E' più classico, molto emozionante e prepara per quello che viene dopo.

mickes2
04-12-14, 18:54:32
Che momento... altri ne arriveranno. Scandaloso che non ci sia ancora un bluray.

è stato annunciato :kappe: http://www.blu-ray.com/news/?id=15450

Togg
04-12-14, 20:01:45
è stato annunciato :kappe: http://www.blu-ray.com/news/?id=15450

Me lo rivedo a lampo. :gab:

skrocco
04-12-14, 20:10:31
Magic in the Moonlight

Siamo vicinissimi a midnight in Paris che personalmente ho apprezzato tantissimo.
Fresco, divertente e leggero, non ha tradito le mie aspettative.

.Veg
04-12-14, 20:34:54
Anche i the evil dead di Raim non sono film da poco secondo me.
Visti visti! Tra l'altro la casa è stato il mio primo horror :morris82:

Quoto l'impressione positiva di Edge of Tomorrow, me lo aspettavo peggio :sisi:

naxel
04-12-14, 23:14:23
Tusk
A sto giro il buon Kevin Smith ha fatto una porcheria.
Comico e tragico si intrecciano goffamente fino a sfociare nel pessimo finale.

Nezumiiro
05-12-14, 01:04:26
Tusk
A sto giro il buon Kevin Smith ha fatto una porcheria.
Comico e tragico si intrecciano goffamente fino a sfociare nel pessimo finale.

non sei il primo da cui sento un parere negativo... peccato perché il precedente Red State mi aveva sorpreso per il cambio di rotta della sua filmografia (non sembra neanche un film suo) per cui ero abbastanza interessato...

IMMAGINARIO COLLETTIVO
05-12-14, 09:00:51
http://youtu.be/zbLkfMbA0GY

:asd:

naxel
05-12-14, 11:02:52
non sei il primo da cui sento un parere negativo... peccato perché il precedente Red State mi aveva sorpreso per il cambio di rotta della sua filmografia (non sembra neanche un film suo) per cui ero abbastanza interessato...

Red State è piaciuto un sacco anche a me, lo reputo tra i suoi migliori.
Sembra non possa fare a meno di alternare lavori ottimi a pessimi :asd:

Togg
05-12-14, 23:28:38
Nobody's Daughter Haewon, Hong Sang-soo
Porca miseria, un altro bellissimo. Qui i personaggi dovrebbero in teoria essere interi e con la loro storia normale ma nella pratica è tutto un gioco di rimandi interno con le solite tecniche ma soprattutto esterno su un livello da "grande racconto possibile" che ancora non avevo percepito mai. Ovviamente che Sang-soo facesse sempre le stesse cose era chiaro. Ma forse complice il ritorno di alcuni attori ho avuto un piacevole lampo che riunisce tutto.
In ogni caso è davvero un regista spietato, in alcuni punti ho screenshottato senza freni da quanto erano puntuali certi passaggi. Poi però mi trattengo dal postarli perché bisogna vederlo tutto :sisi:

Edward
06-12-14, 00:25:04
transcendence
Bel film

Superquadro
06-12-14, 22:06:00
Big Hero 6 Film molto simpatico, mi è piaciuto. Anche se alcune cose mi hanno ricordato vagamente altri film :asd:

EDIT: ah, non c'è la colonna sonora dei Falloutboy(tranne per i titoli di coda). Credo che ci sia una canzone cantata da Moreno (che tra l'altro era in Sala assieme a Flavio Insinna -Baymax- e Virginia Raffaele)

E questa cosa non mi è piaciuta.

Togg
08-12-14, 01:17:42
When Marnie Was There, Hiromasa Yonebayashi

Niente da fare. Da un certo punto di vista non mi dispiace che questo film sia fuori fase a tal punto, serve a fare capire che lo studio non potrebbe andare avanti con cose così.
Enormi problemi di sceneggiatura e una generale sciatteria alla regia affossano il regista di Arrietty, si ha proprio la sensazione scena per scena che ci sarebbe stata possibilità di fare meglio. Esempi chiari le varie cose della protagonista che se pensi a Takahata è un altro pianeta. C'è anche un uso del fotorealismo in alcuni frangenti che a mio avviso cozza, non si integra bene anche perché alcune volte nella semi lontananza i personaggi sono molto stilizzati.
Il tracollo avviene però con la scrittura. E' dal primo minuto un voler dire il personaggio invece di lasciarlo vivere, voce off e soluzioni facili per rendere il dolore che resta sempre un attributo appiccicato su di lei. Poi inizia tutta una serie di pseudo oniricità gestita malissimo, talmente fiacca che quando arrivi allo spiegone sei quasi contento. Momenti di parodia involontaria inclusi.

Scusate se ho scritto a cazz ma mi tocca dormire :kep88:

skrocco
08-12-14, 01:49:53
When Marnie Was There, Hiromasa Yonebayashi

Niente da fare. Da un certo punto di vista non mi dispiace che questo film sia fuori fase a tal punto, serve a fare capire che lo studio non potrebbe andare avanti con cose così.
Enormi problemi di sceneggiatura e una generale sciatteria alla regia affossano il regista di Arrietty, si ha proprio la sensazione scena per scena che ci sarebbe stata possibilità di fare meglio. Esempi chiari le varie cose della protagonista che se pensi a Takahata è un altro pianeta. C'è anche un uso del fotorealismo in alcuni frangenti che a mio avviso cozza, non si integra bene anche perché alcune volte nella semi lontananza i personaggi sono molto stilizzati.
Il tracollo avviene però con la scrittura. E' dal primo minuto un voler dire il personaggio invece di lasciarlo vivere, voce off e soluzioni facili per rendere il dolore che resta sempre un attributo appiccicato su di lei. Poi inizia tutta una serie di pseudo oniricità gestita malissimo, talmente fiacca che quando arrivi allo spiegone sei quasi contento. Momenti di parodia involontaria inclusi.

Scusate se ho scritto a cazz ma mi tocca dormire :kep88:

Azz, ha floppato Yonebayashi? Sinceramente Arrietty per me è stato godibile, se non sbaglio è il regista più giovane dello Studio.
Comunque devono prendersi una bella pausa e gestire per bene quello che sarà il loro futuro, darei più campo a Goro che per ora non mi è affatto dispiaciuto.

L' Alde
08-12-14, 03:24:14
Il laureato di Mike Nichols.

Che film, ragazzi, che film. E che donne erano la Bancroft e la Ross:bruniii:

Togg
08-12-14, 09:50:11
Azz, ha floppato Yonebayashi? Sinceramente Arrietty per me è stato godibile, se non sbaglio è il regista più giovane dello Studio.

Questo non è godibile.

Hushabye
08-12-14, 12:15:50
http://static01.nyt.com/images/2014/10/10/arts/10DISAPPEARANCE/DISAPPEARANCE-master675.jpg
The Disappearance of Eleanor Rigby:Them,Ned Benson, B+/B
The disappearence of eleanor rigby nasce come un progetto ambiziosissimo di raccontare una storia attraverso due diversi punti di vista,cioè Him e Her. Dopo la presentazione dei due film da parte del debuttante Ned Benson al festival di toronto arriva lo sciacallaggio di harvey weinstein che ordina una terza versione,them, che unisca i due punti di vista.Io mi aspettavo un mezzo disastro,Benson invece realizza un mezzo miracolo riuscendo a dare un senso ad un film mai concepito per essere la tradizionale storia di una rottura.Ne esce un dramma che quasi per un'ora non da nessun appiglio allo spettatore,colpisce in questo senso l'assenza o quasi di un gioco tra presente e passato utile a permetterci di stringere un legame emotivo con la coppia al fine di non rimanere indifferenti al dolore vissuto da Eleanor.Eppure a Benson basterà una scena verso la fine, in cui regia e scrittura si fonderanno perfettamente rendendo palpabile il dramma vissuto dai due protagonisti,per ripagare emotivamente lo spettatore.A mente fredda anche il finale credo sia perfetto.
Them,non completamente bilanciato, ha inoltre delle parti mancanti del puzzle fondamentali e sono sicuro che verrà travolto dalla bellezza di Her&Him,stay tuned!

IMMAGINARIO COLLETTIVO
08-12-14, 23:45:24
^ Caruccio il rimando alla canzone dei Beatles, ma si sente dentro il film?

Visto L' Esorcista che ancora mi mancava perché ero convinto di fare poi brutti sogni di qui a sempre. E invece. Ora non è che voglia riaprire la solita polemica su "eh ma non fa paura", "ma come fa a definirsi horror" eccetera eccetera ma è pur vero che il più delle volte l'aria da thriller era ben più pesante rispetto a quella orrorifica in quelle alla fine pure poche scene di terrore.
Vabbè buonanotte.

Legion
09-12-14, 01:48:50
Stasera mi hanno portato a vedere i Pinguini di Madagascar.

Ragazzi, sembra assurdo ma mi sono divertito da morire :rickds:

Togg
09-12-14, 01:54:40
Uno dei pochi trailer passabili tra quelli che diedero prima di Wiseman al cinema.

Lucignolo
09-12-14, 02:17:46
^ Caruccio il rimando alla canzone dei Beatles, ma si sente dentro il film?

Visto L' Esorcista che ancora mi mancava perché ero convinto di fare poi brutti sogni di qui a sempre. E invece. Ora non è che voglia riaprire la solita polemica su "eh ma non fa paura", "ma come fa a definirsi horror" eccetera eccetera ma è pur vero che il più delle volte l'aria da thriller era ben più pesante rispetto a quella orrorifica in quelle alla fine pure poche scene di terrore.
Vabbè buonanotte.

Immagina solo la scena di Regan col crocifisso.....al cinema....40 anni fa

IMMAGINARIO COLLETTIVO
09-12-14, 08:26:43
Immagina solo la scena di Regan col crocifisso.....al cinema....40 anni fa

Ma sì è giusto quello che scrivi, però ecco l'effetto - immagino - collaterale di tutta la personale vicenda è che mi son proprio appassionato al film, si è creata già dopo poche battute l'attesa per scoprirne il finale manco fossimo in un poliziesco. L' elemento horror per così dire, è passato subito in secondo piano e su questo aspetto insomma non mi ha preso (né mi ha suscitato particolari emozioni relative al terrore).
Per dire, Shining mi ha messo molta più ansia addosso nella scena della vecchia, roba da quasi trauma eh. Perché? Boh.
Comunque il film mi è piaciuto, non so se l'avessi già scritto.

naxel
09-12-14, 10:14:21
Ma sì è giusto quello che scrivi, però ecco l'effetto - immagino - collaterale di tutta la personale vicenda è che mi son proprio appassionato al film, si è creata già dopo poche battute l'attesa per scoprirne il finale manco fossimo in un poliziesco. L' elemento horror per così dire, è passato subito in secondo piano e su questo aspetto insomma non mi ha preso (né mi ha suscitato particolari emozioni relative al terrore).
Per dire, Shining mi ha messo molta più ansia addosso nella scena della vecchia, roba da quasi trauma eh. Perché? Boh.
Comunque il film mi è piaciuto, non so se l'avessi già scritto.
Stesse sensazioni anche per me

Nezumiiro
09-12-14, 12:21:49
per me de L'Esorcista sono inquietanti pure i dietro alle quinte

urza883
09-12-14, 20:22:27
visto Europa Report...carino,però il finale non m'ha entusiasmato tanto:ahsisi:
mi aspettavo una forma di vita un po diversa,invece era na specie di folpazzo in stile Lovecraft se vogliamo

Goodfella
09-12-14, 21:16:38
I colori della vittoria di mike nichols

Questo era un regista devastante, un film così durante il regime clinton, mi tolgo il cappello

A-

A.I. di Steven Spielberg

Purtroppo il secondo atto non regge il primo, il terzo è già meglio. Jude Law è semplicemente eccellente. Resta comunque un prodotto interessante, diciamo che poteva essere molto ma molto di più. Punti in più soll per Sam robards e William Hurt.

B+

Groundhog Day

Il film che da diversi anni a questa parte, insieme a Broken Flowers di Jarmusch, mi fece idolatrare Bill Murray. Regge il film da solo.

B

L'uomo che non c'era, dei Coen

Forse una delle fotografie più belle di sempre, il loro stile si riconosce decisamente, ha giusto qualche problemino di ritmo

B+

Essere John Malkovich di Spike Jonze

Questo va pure commentato? La nascita di due grandi, Kaufman e Jonze

A

emilxl
10-12-14, 12:05:11
12 anni schiavo
gran bel film anche se, dato il successo ottenuto, mi aspettavo qualcosina in piu' per quanto riguarda l'argomento schiavismo.

A mio modestissimo parere e' molto meglio Django Unchained. :sisi:

Goodfella
10-12-14, 13:42:59
A mio parere sono due film incomparabili nonostante l'argomento, però pure io ho preferito Django, più che altro Tarantino è sinonimo di garanzia.

skrocco
10-12-14, 14:07:12
A mio parere sono due film incomparabili nonostante l'argomento, però pure io ho preferito Django, più che altro Tarantino è sinonimo di garanzia.

Per caso eri a Lucca?

https://fbcdn-sphotos-c-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xpa1/v/t1.0-9/10848015_827567840639213_2015413269582608725_n.jpg ?oh=5b6f6b511a3cfda1b5f5ccf2c6e97bc7&oe=5509B68A&__gda__=1430662706_fdc1d217a95f1657e5bc9da0d6ec1c3 d

Togg
10-12-14, 14:07:50
Django un mondo sopra. Per quanto mi riguarda Tarantino riesce a mettere sul piatto e in un modo pazzesco tutta una serie di cose che McQueen si sogna.

Goodfella
10-12-14, 14:38:30
Per caso eri a Lucca?

https://fbcdn-sphotos-c-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xpa1/v/t1.0-9/10848015_827567840639213_2015413269582608725_n.jpg ?oh=5b6f6b511a3cfda1b5f5ccf2c6e97bc7&oe=5509B68A&__gda__=1430662706_fdc1d217a95f1657e5bc9da0d6ec1c3 d

oddio :morris82: è un immagine che trovai su google anni fa quando mi iscrissi sul forum, l'ho messa tanto per, in quel periodo ero presissimo da darth bane e affini, non l'ho mai cambiata perché non ne ho mai avuta la voglia ;p


Django un mondo sopra. Per quanto mi riguarda Tarantino riesce a mettere sul piatto e in un modo pazzesco tutta una serie di cose che McQueen si sogna.


Per quanto consideri Tarantino un artista eccellente, gli intenti dei registi erano ben diversi. Condividono il tema e niente di più.

Anche se a essere onesti, solo il fotogramma del cotone impregnato di sangue in Django vale più di tutti 12 anni (sigh) schiavo

Lucignolo
10-12-14, 17:16:32
The Criminal of Barrio Conception (1998, Lav Diaz)

http://i57.tinypic.com/30uxy1l.png

Manila, Filippine. Il paese è sconvolto da una lunga serie di rapimenti finiti in omicidio di figure legate ai Media, ultima delle quali la giornalista Angel Maranan. La reporter Elvira Camandero, amica di Maranan, nelle interviste si fa portavoce dei malumori dei cittadini, che vedono nelle indagini delle autorità preposte una forte negligenza, sospettando perfino un coinvolgimento in prima persona di alcuni pezzi grossi della politica.
Una sera viene avvicinata da un contadino, Serafin Geronimo, che le rivela di esser stato uno dei rapitori della donna, affermando sia pronto a costituirsi a patto che la donna ascolti la storia del rapimento per intero e i suoi retroscena, senza rivelarla a nessuno nel frattempo. Elvira è inizialmente scettica, ma l'emergere di alcuni particolari le fanno capire di trovarsi di fronte a uno scoop enorme.
L'esordio di Lav Diaz è una crime movie atipico che già volge le sue attenzioni all'aspetto socio-politico della vicenda, probabile riflesso della realtà filippina di quegli anni. Per il resto è un film abbastanza ordinario nello stile e nella durata, non si rivelano ancora le potenzialità che han reso Diaz regista di grande fama. Ancora grezzo però non annoia e si lascia guardare considerando sempre che è un esordio.

Togg
10-12-14, 17:29:39
Daje che questo mi manca.

Goodfella
10-12-14, 18:20:59
Però credo che pure judd apatow sia più conosciuto :morris82:

Zweick
11-12-14, 10:22:27
è una vita che non posto, rimediamo :morris82:

Pasolini di Abel Ferrara
Il secondo miglior film del 2014 vive e risplende nei piccoli momenti che ricreano gli ultimi giorni di vita di Pasolini; sbanda clamorosamente quando tenta di dare corpo alle ultime opere pasoliniane, Petrolio e il mai girato Porno Teo Kolossal, ma bastano le scene iniziali sul missaggio di Salò o una partita a calcetto con i ragazzini di borgata per incendiare lo schermo.

Class Enemy di Rok Bicek
Bel lavoro decisamente pregno dove non tutti i , forse troppi, livelli di contenuto lavorano equamente bene; lo stile algido paga pegno a Haneke e alla nouvelle vague greca.

Is the man who is tall happy? di Michel Gondry
Quando Noam Chomsky viene fagocitato dallo stile di Gondry c'è qualcosa che non va; un documentario ucciso da animazioni stucchevoli, digresioni personali del regista e dal suo inglese.

Clown di Jon Watts
Watts porta fino in fondo quello che il bizzaro soggetto promette, un uomo che non riesce a spogliarsi da un costume da clown maledetto, facendolo diventare la parte migliore del film. Un horror body con i fiocchi :sisi:

Alien 2 sulla terra di Ciro Ippolito
Un pò di trippa sull'obiettivo, un discreto senso per gli affari e un ambientazione naturale a costo zero riescono dove ha fallito Cameron, ricreare l'atmosfera ansiogena del primo Alien; e letteralmente con niente.

Ercole al centro della terra di Mario Bava
Semplicemente il miglior film horror-fantasy di sempre, in grado di fare impallidire buona parte dei blockbuster moderni. Su tutto svetta la solita inarrivabile fotografia del grande Bava senior.

naxel
11-12-14, 11:19:22
Trance, Danny Boyle
Pieno di difetti ma tutto sommato bello, mi ha divertito

knight96-1994
11-12-14, 13:33:28
Ho appena scoperto l'esistenza della HPLHS Motion Picture, una piccola compagnia indipendente che realizza film tratti dai racconti di Lovecraft.
Ora sto vedendo "Whisperer in the Dark" e devo ammettere che la recitazione piuttosto buona e la vicinanza al materiale letterario mi stanno sorprendendo.

respawin
11-12-14, 14:49:24
I vichinghi, 5,5 era l'8 dicembre e io e le mia ragazza non avevamo nulla da fare e pioveva anche, siccome tra quelli proposti al cinema (tutta roba di natale che odio) abbiamo optato per questo, cosa buona è che bene o male per 90min c'è quasi sempre azione fin dall'inizio, peccato il livello della recitazione e dei dialoghi non sia proprio eccelso e quindi in quei periodi in cui si parla ti vorresti suicidare.... comunque tutto sommato nel complesso pensavo anche peggio.

Galileo Figarò Magnificò
11-12-14, 23:48:27
Silenced - Hwang dong-hyuk (2011) _ 7,5

Niente quando ci sono di mezzo i bambini, specialmente in trame come questa, un film riesce sempre bene. In questo caso fa riflettere e scendere qualche lacrimuccia.

Ragazzi voglio buttarmi su qualche altra pellicola asiatica...trame di questo genere, storie tristi, che toccano e fanno riflettere...consigli?

skrocco
12-12-14, 00:15:32
Consigliate Possession dell'81 versione integrale? Vale la pena? Non ricordo, magari mi sbaglio, mi sembra che qualcuno ne parlasse bene proprio qui...

knight96-1994
12-12-14, 01:00:47
Silenced - Hwang dong-hyuk (2011) _ 7,5

Niente quando ci sono di mezzo i bambini, specialmente in trame come questa, un film riesce sempre bene. In questo caso fa riflettere e scendere qualche lacrimuccia.

Ragazzi voglio buttarmi su qualche altra pellicola asiatica...trame di questo genere, storie tristi, che toccano e fanno riflettere...consigli?
http://www.mymovies.it/film/2010/confessions/

p a n z e r
12-12-14, 01:34:00
è da una vita che non commento e domani lo farò meglio, ma volevo dire così al volo che il finale di enemy mi ha proprio lasciato dimmerda

Nezumiiro
12-12-14, 01:37:32
Consigliate Possession dell'81 versione integrale? Vale la pena? Non ricordo, magari mi sbaglio, mi sembra che qualcuno ne parlasse bene proprio qui...

assolutamente sì


è da una vita che non commento e domani lo farò meglio, ma volevo dire così al volo che il finale di enemy mi ha proprio lasciato dimmerda

:rickds:

Togg
12-12-14, 02:20:36
The Plague Dogs, Martin Rosen
Cavolo, qualcuno qui lo conosceva? Il film che scopri così, animazione raffinata che segue la fuga di due cani da un laboratorio di vivisezione/sperimentazione animale. L'orrore raccontata con una delicatezza di tono e crudezza di contenuto unici. In 35mm poi, le loro voci risuonavano profonde e con un didascalismo che rapisce.
Domani mi vedo a casa Watership Down sempre di lui.


è da una vita che non commento e domani lo farò meglio, ma volevo dire così al volo che il finale di enemy mi ha proprio lasciato dimmerda

ahah è vero :rickds:


Consigliate Possession dell'81 versione integrale? Vale la pena? Non ricordo, magari mi sbaglio, mi sembra che qualcuno ne parlasse bene proprio qui...

E' il film perfetto. La faccia del cinema.
Dovrei spararmi per non avere ancora visto gli altri di Zulawski...

Goodfella
12-12-14, 08:25:12
è da una vita che non commento e domani lo farò meglio, ma volevo dire così al volo che il finale di enemy mi ha proprio lasciato dimmerda

tanta roba

Lucignolo
12-12-14, 11:52:27
The Plague Dogs, Martin Rosen
Cavolo, qualcuno qui lo conosceva? Il film che scopri così, animazione raffinata che segue la fuga di due cani da un laboratorio di vivisezione/sperimentazione animale. L'orrore raccontata con una delicatezza di tono e crudezza di contenuto unici. In 35mm poi, le loro voci risuonavano profonde e con un didascalismo che rapisce.
Domani mi vedo a casa Watership Down sempre di lui.

Ai voglia, lo avevo pure postato nella mia pagina FB, e pure WD


Naked under the moon (1999, Lav Diaz)

http://tapatalk.imageshack.com/v2/14/12/11/ce6080ef54b2eb03e7f7ae100d45aaa1.jpg

Non ancora "fuori misura" nella durata dei suoi film, il terzo lungometraggio di Diaz sembra comunque enucleare molti dei temi che il regista svilupperà nei successivi capolavori.
L'ambiente è il solito, agreste e arcaico, delle isole filippine e la povertà generale (una voce fuori campo apre il film e ci informa della poco florida situazione economica della famiglia) sembra fare da propulsore alle vicende.
Vicende che riguardano il tirare a campare di 2 coniugi. Ma la storia verte soprattutto sulla giovane Lerma, che soffre di una particolare forma di sonnambulismo che la fa vagare (nuda sotto la luna) in un bosco, quasi a perpetrare la naturalità dell'essere umano. Piú avanti poi, vedremo che ognuno è talmente preso da sé (la madre fedifraga, il padre che è un prete spretato in piena crisi spirituale, Lerma che sembra vivere in un suo mondo) da non pensare ai problemi degli altri, in una sorta di liberazione dai vincoli famigliari e societari. L'unica che sembra agire con un minimo di giudizio e bontà è la figlia più piccola, Agnès.
Sembra quasi che ognuno cerchi un'irraggiungibile "salvezza", dagli altri o da se stessi, dagli sbagli e dai peccati della vita terrena, confessati in via confidenziale al parroco locale Mariano, altra figura di riferimento del film.
Nel complesso già film interessante del regista.

Togg
12-12-14, 13:05:02
Ai voglia, lo avevo pure postato nella mia pagina FB, e pure WD



https://www.youtube.com/watch?v=tXBMZicJjc4
<3

urza883
12-12-14, 14:55:10
The Plague Dogs, Martin Rosen
Cavolo, qualcuno qui lo conosceva? Il film che scopri così, animazione raffinata che segue la fuga di due cani da un laboratorio di vivisezione/sperimentazione animale. L'orrore raccontata con una delicatezza di tono e crudezza di contenuto unici. In 35mm poi, le loro voci risuonavano profonde e con un didascalismo che rapisce.
Domani mi vedo a casa Watership Down sempre di lui.

caspita,mi hai incuriosito...Watership Down è un gran bel libro,l'ho adorato e proprio per questo ho sempre un po di paura a vedermi la trasposizione cinematografica.Però The Plague Dogs credo che lo vedrò:ahsisi:

Nezumiiro
12-12-14, 17:21:12
Visto Gone Girl... un po' deluso. Mi è piaciuta la critica ai media che speculano sulla cronaca nera e influenzando l'opinione pubblica, ma per il resto mi è sembrato di voler essere un film più psicologico di quello che si può permettere, i personaggi sono troppo patinati e i dialoghi eccessivamente "cinematografici". Cose che funzionano bene e arricchiscono altri tipi di film (esempio Seven o Millennium) ma che nel contesto di Gone Girl non sono necessari e arrivano pure a danneggiarlo. Per me meritava un metodo più verosimile, non è uno script con cui Fincher può dare il suo meglio, imho.
Delusione da Fincher comunque per me significa film discreto.

nel topic apposito metto sotto spoiler una scena che mi ha lasciato perplesso

Togg
12-12-14, 18:25:57
caspita,mi hai incuriosito...Watership Down è un gran bel libro,l'ho adorato e proprio per questo ho sempre un po di paura a vedermi la trasposizione cinematografica.Però The Plague Dogs credo che lo vedrò:ahsisi:

Secondo me puoi dare una possibilità al film, non l'ho ancora potuto vedere ma posso confermarti che il regista sa il fatto suo. The Plague Dogs ha davvero tante idee, mi ha fatto rendere conto di quanto ignori della storia dell'animazione.

skrocco
12-12-14, 20:03:52
Gummo

L'ho trovato molto diverso da SB, la naturalezza degli attori è impressionante, più volte mi son chiesto se fosse un documentario...
La scena della vasca chiude il cerchio direi.
Sicuramente vedrò altro del regista, me gusta :sisi:

naxel
12-12-14, 21:22:51
Gummo

L'ho trovato molto diverso da SB, la naturalezza degli attori è impressionante, più volte mi son chiesto se fosse un documentario...
La scena della vasca chiude il cerchio direi.
Sicuramente vedrò altro del regista, me gusta :sisi:

Stavo per vomitare a quella scena

Goodfella
13-12-14, 02:47:26
Fury di David Ayer

Il film essenzialmente si basa su questi 5 bravi attori che riescono a dare spessore a personaggi scritti in maniera imbarazzante. Peña, bernthal e nientepopodimeno che Shia Labeouf hanno fatto tanto con poco. Pure Ayer si dimostra capacissimo come regista. Il problema è l'incongruenza tra un aspetto più "crudo" e uno molto più eroico e pure falso vogliamo, della vicenda. Cerca troppo spesso di trovare profondità dove non c'è, va ben oltre il suo range, e Ayer non riesce a decidere se vuole fare una cosa realistica, violenta, diretta o una più pompata e meno credibile. Ed è un peccato, perché se si fosse tenuto su una linea più pragmatica ne sarebbe venuto fuori un gioiellino. La regia, però, voglio ribadirlo, in certe sequenze è magistrale. Altro grande problema, la colonna sonora. Non me ne voglia un càzzo di nessuno, se si toglieva la colonna sonora era decisamente meglio, avremmo avuto veramente quell'effetto sporco e crudo cercato in parte da Ayer. Menzione d'onore per tutto il reparto tecnico. E bravi ancora gli attori, che reggono il film.

B

ho rivalutato un po' Theory Of Everything. Da B- gli do un C stiracchiatissimo.

Togg
13-12-14, 02:51:50
Morte a Venezia, Visconti

Dramma silenzioso, un po' del suo fascino sente il peso degli anni ma si riesce comunque ad essere trascinati dai lunghi momenti di passione non scritta che si fanno forti dei flashback macchietistici sul passato inesistente del protagonista. La prospettiva catastrofica dà al film una dimensione in più che lo eleva rispetto ad ogni possibile "critica".

naxel
13-12-14, 11:05:01
Side Effects
Probabilmente non sarà d'accordo nessuno ma tra quelli che ho visto è il film di Soderbergh che ho preferito.
La regia si destreggia con eleganza tra le svolte della trama, molto bella la fotografia e il resto lo fanno gli attori, Rooney Mara su tutti.

So7iD x
13-12-14, 12:30:29
Gone Girl

Soddisfatto, fotografia molto simile a The Social Network che avevo molto apprezzato, ha reso originale una trama molto tradizionale soprattutto per il twist a neanche metà film, bella la resa molto veritiera dei media, musiche azzeccatissime.
Grandi prove di Affleck e Pike, in particolare quest'ultima probabilmente sarà premiata, il film ha un ritmo simile a Zodiac ma complesdivamente è un po' inferiore a quest'ultimo per colpa di un po' di cadute di stile dovute ad una sceneggiatura non perfetta in primis il fatto che a posteriori non venga riconosciuta dai tizi che le rubano i soldi
Il finale forse si dilunga un po' troppo ma ha il pregio di trasmettermi una certa angoscia.
Non il migliore di Fincher ma rimane comunque ottimo.

7,5

skrocco
13-12-14, 12:45:08
Heaven's Gate

Stupendo, le prime due ore sono semplicemente perfette, alcune scene sono da incorniciare.
Nell'ultima ora sinceramente perde un po', troppo tempo dedicato alla lotta, lì il coinvolgimento è calato.
Ho letto che c'è una versione in giro con il finale tagliato prima della "tragedia", che schifo è? Come si può totalmente cambiare il finale ad un film del genere? :bah!:

Goodfella
13-12-14, 12:51:15
Heaven's gate, uno dei film più belli e sciagurati di sempre

skrocco
13-12-14, 13:01:58
Heaven's gate, uno dei film più belli e sciagurati di sempre

Divento nervoso nel leggere che la sua reputazione è andata distrutta dopo questo film, tutto questo mi lascia terribilmente perplesso... ha sfornato due capolavori! (per ora di suo ho visto questo e The deer hunter)

Goodfella
13-12-14, 13:06:45
E sono pure gli unici, dopo non avrà più la possibilità di farne altri (di capolavori)

Togg
13-12-14, 20:33:30
Watership Down, Martin Rosen
Anche questo fantastico. E il bluray ha una grana PAZZESCA. Un gruppo di conigli che lotta per la libertà, roba che A Bug's Life buuu. (vado di fretta :asd:)

Kitchen Sink, Alison Maclean
Una signora vede una cosa che sporge dal suo lavandino e inizia a tirare tirare tirare. Corto metraggio sui cazzi e mazzi di un certo tipo di vita. Poco convincente in alcuni pezzi, sicuramente suggestivo ma tutte cose che diversi decenni prima, questo è dell'89, si erano già viste con altra caratura. Basti pensare a Meshes of the Afternoon della Deren.



tutto questo mi lascia terribilmente perplesso...

non era abbastanza ammerricano come film.

skrocco
13-12-14, 23:44:39
Blue Valentine

Vorrei slinguazzare Gosling, maledetto.
Che regia, che attori, che colori. Finalmente un film senza quelle esasperazioni da film romantico, forse uno dei film più "veri", non so se mi spiego.
Ho letto anche delle scene improvvisate, che dire, alzo le mani!
Stupendo.

James
13-12-14, 23:58:59
https://www.youtube.com/watch?v=VNZgUM542VI

sepho
14-12-14, 01:03:07
Consiglio a tutti l'arte della felcità che ha vinto proprio oggi come miglior film d'animazione agli European Awards.

James
14-12-14, 01:31:09
Furia Assassina by Dominick Brascia (1986)

http://i61.tinypic.com/v6metk.png

Slasher anni 80 che sfrutta la scia lunga di tutto il sottogenere,girato con 2 lire e con i ragazzi protagonisti odiosi,forse c'è Ashlynn Gere sotto pseudonimo ma non ho voglia di controllare,che pecca praticamente in qualsiasi cosa.
Gli omicidi sono tutti fuori campo e non si vede niente(quello con il microonde aperto poi:asd:),i dialoghi sono osceni e di certo non aiutati dal pessimo doppiaggio,l unica nota d interesse è il personaggio di Barney che ricorda il futuro Randy di "Scream" per il resto,niente,si guarda e niente di più e sulla locandina c era la scritta:"90 minuti di paura".Solo per gente con il pelo sullo stomaco

Togg
14-12-14, 02:13:53
Ho rivisto Epidemic di Trier al cinema in 35mm. Me lo ricordavo un po' più scoppiettante e ci sta. E' il film seminale per eccellenza, c'è dentro un po' di tutto e anche il come tenerlo insieme. Da non lasciarsi sfuggire nella sua filmografia.

Istrice450
14-12-14, 09:18:40
Visto winter soldier. Sinceramente non l ho trovato granche. Belle come sempre le scene d azione ma la trama è deboluccia e scontata.

Strider
14-12-14, 12:59:41
Interstellar ieri al cinema.
Bellissimo. Era dai tempi dai tempi di 2001 Odissea nello spazio che non mi sentivo così perso nella spazio profondo.

Hushabye
14-12-14, 17:44:19
Blue Valentine

Vorrei slinguazzare Gosling, maledetto.
Che regia, che attori, che colori. Finalmente un film senza quelle esasperazioni da film romantico, forse uno dei film più "veri", non so se mi spiego.
Ho letto anche delle scene improvvisate, che dire, alzo le mani!
Stupendo.
le alzo anche io

Havgard
15-12-14, 10:48:46
Visto Inception

che bordello :rickds: ma quanto sono durati i due minuti del tipo nel secondo sogno?? :rickds::rickds::rickds:

finale scontatissimo, ci avrei scommesso la casa che finiva con quella scena :sisi: Interstellar per me è superiore :ahsisi:

Goodfella
15-12-14, 11:18:31
Rivisti tom a la ferme e i killed my mother, dato che nessuno dei due mi aveva convinto, e avrei fatto bene a non rivederli proprio. Laurence anyways è già meglio, ma quei due sono insopportabili, poi magari sono io che non mi piacciono i soggetti ghey

Steeb
15-12-14, 11:36:07
Fury. Sono un grande amante dei film sulla WWII, e questo Fury non aggiunge nulla di nuovo per questo genere, se non un punto di vista diverso dal solito. Storia interessante, effetti speciali ottimi, grande regia e ottime riprese. Personaggi ben riusciti e stratificati. Grandissime interpretazioni di tutti i protagonisti. Mostra un lato molto cruento della guerra, e fà riflettere. Non pensavo mi colpisse così tanto, è un film che merita di essere visto, voto 8.5. Bellissimo

Togg
15-12-14, 14:16:09
Ieri visti due film che una serie di circostanze collegano...

Adieu au Langage, Godard
Diciamocela tutta, Godard ha la sua età. BASTA. Il film è un accozzaglia di scene che si portano dietro ognuna un paio di idee vaghe. Su linguaggio, immagine, ovviamente politica, dinamiche di coppia etc. Un calderone senza sforzo o collante. Per ognuno di questi discorsi/visioni è stato o si può fare di meglio. Una cosa così può andare bene come divertissement di 10 minuti su vimeo. Welles diceva di Godard che "what’s so admirable about him is his marvelous contempt for the machinery of movies and even movies themselves — a kind of anarchistic, nihilistic contempt for the medium — which, when he’s at his best and most vigorous, is very exciting." Qui non c'è niente di vigoroso, solo un fiacco desiderio di rilanciare i propri temi. Ad un certo punto secondo me è meglio fermarsi. Poi vabbé il film è piaciuto un sacco e vedo fioccare un sacco di dieci, per la prevedibilissima classifica dei Cahiers secondo film dell'anno (primo un altro francese, p'tit quinquin di Dumont. Che caso...), a Cannes premio della giuria insieme a Mommy. Un doppio che dovrebbe far riflettere, da un lato i grandi discorsi tutti tritati e micro spiattellati perché "non può che essere così" e dall'altro Dolan che non può che rifugiarsi nei fuochi d'artificio per dare rilevanza al suo presente. Il premio che nel 2004 fu di Tropical Malady, la differenza si nota.

Il Settimo Sigillo, Bergman
Vuoi mettere :D Inquadrature misuratissime, poco a poco si costruisce il rapporto tra spettatore e i personaggi che si domandano, perfettamente iscritti nel loro tempo, cosa sia la morte e come affrontarla. Bergman non forza mai la mano e gli occhi perché non ne ha bisogno, basta il delirio di una condannata al rogo, il protagonista che si domanda cosa fare e le altre persone attorno per costruire una delle tante situazioni che danno l'affresco totale sull'umanità e le sue passioni. Magistrale.

Brother's Killer
15-12-14, 14:28:02
Ma (premettendo che non ho visto il film) l'obiettivo non era proprio quello di essere una storia raccontata senza linguaggio, quindi senza collante alcuno fra le singole scene? Cioè da quello che ho capito è un film super sperimentale, essere libero è proprio la sua natura caratteristica:azz:

Goodfella
15-12-14, 14:39:45
Why don't you play in hell?

Perla, PERLA!

Togg
15-12-14, 15:47:56
Ma (premettendo che non ho visto il film) l'obiettivo non era proprio quello di essere una storia raccontata senza linguaggio, quindi senza collante alcuno fra le singole scene? Cioè da quello che ho capito è un film super sperimentale, essere libero è proprio la sua natura caratteristica:azz:

C'è più "linguaggio" nei film di Godard e in particolare in quest'ultimo che in tutti i Promessi Sposi :D E' un ammasso di teorizzazioni a brandelli, film che abbandonano presupposti linguistici in nome di un'immagine più fluida sono altri. Detto questo non sono contrario a nessun presupposto sul rapporto tra immagine e linguaggio. Solo che in questo non c'è alcuna spinta particolare.

Brother's Killer
15-12-14, 15:50:38
Why don't you play in hell?

Perla, PERLA!

Volevo vederlo assolutamente, l'ho visto in una lista di migliori film del 2014 e mi è parso schizzato come piace a me:asd:

Goodfella
15-12-14, 15:56:33
Altro che schizzato :rickds:

Indescrivibile

Togg
15-12-14, 16:06:31
Divertentissimo, ecco dell'intrattenimento di qualità :sisi:

Istrice450
15-12-14, 16:36:17
Why don't you play in hell?

Perla, PERLA!
Messo in lista grazie

p a n z e r
15-12-14, 19:33:26
as above, so below di john erick dowdle. insipido horror che propone, per l'ennesima volta, la soluzione della telecamera amatoriale. una moda sempre più fastidiosa e che in mani poco capaci finisce solo per rendere la pellicola confusa e per niente coinvolgente. il giochetto alchemico messo in scena può anche essere interessante nella prima metà, ma poi si ripiega su se stesso diventando prevedibile e annullando anche il più vago senso di tensione. nelle fasi finali si abbandona ogni necessità di rendere logico il tutto, e il risultato è tragicomico. l'ultimissima scena almeno propone un cambio di prospettiva simpatico, che però costituisce un piccolo buco nella trama.
sostanzialmente insufficiente.

oltre il guado di lorenzo bianchini. orgoglio nazionale, questo sì che è un film horror che sorprende. l'ho visto subito dopo as above so below, quindi anche il più piccolo pregio mi è sembrato la trovata del secolo. partiamo dalla regia, sempre interessante e mai banale. bianchini passa in scioltezza da campi lunghi a pov, si muove bene sia tra i boschi che tra gli stretti vicoli del paese in cui è ambientata la vicenda. ogni tanto forse c'è qualche sbavatura, ma non si può veramente fare a meno di apprezzare una regia che magari sbaglia osando, a una che invece nell'intera durata del film non propone nulla di nuovo.
il soggetto è affascinante, per quanto non propriamente originale. per grande parte della durata si gioca sulla paranoia del protagonista, e dello spettatore, mostrando pochissimo, ma la tensione si fa comunque sentire.
tutta la fase finale è incredibile, una tensione palpabile che rivela finalmente l'orrore.
indubbiamente tra le sorprese dell'anno.

enemy di denis villeneuve. doppiamente sorpreso. primo perché con villeneuve ero rimasto al buonissimo polytechnique, e confrontandolo direttamente con questo suo ultimo lavoro credo proprio che il regista sia maturato, e non poco. secondo, perché con gyllenhaal ero rimasto a donnie darko, e con lui non si può parlare di maturazione. questo attore si è proprio evoluto. decisamente sorpreso dalla sua performance.
il film è indubbiamente affascinante. un'introduzione che cala perfettamente nella giusta atmosfera, e che lascia allo spettatore quel vago senso di straniamento che lo accompagnerà per tutta la durata. capisci subito di essere di fronte a un puzzle, e non puoi fare a meno di rimbalzare da un indizio all'altro cercando di dare un senso al tutto. nel mentre prosegue la storia, il tutto si infittisce e arriviamo a un finale che lascia ben poco da pensare, per tutto quello che succede. e proprio quando stai provando a riordinare le idee, arriva LA scena finale, e come ho già avuto modo di dire ci rimani veramente dimmerda. una cosa bellissima, o forse senza senso. ma non importa, comunque bellissima.
villeneuve ha confezionato uno splendido giocattolo che credo valga proprio la pena di rivedere.

magic in the moonlight di woody allen. amara delusione. pieno di belle speranze dopo l'ottimo blue jasmine, allen mi scivola così su una storiella che non lascia nulla. uno sfogo ateo-nichilista al quale si contrappone una visione magica dell'amore priva di mordente. la messa in scena dovrebbe calare lo spettatore nella giusta atmosfera, ma poi la fotografia rovina tutto. colin firth è il classico protagonista di allen: le solite battute, il solito sarcasmo, il solito modo di gesticolare. la stone è sempre bella da vedere, ma il suo personaggio è troppo piatto, si aggrappa a quei 2 concetti appunto della magia dell'amore e non porta nient'altro. poi per carità, entrambe le prove degli attori sono buone. il problema sta proprio nella scrittura dei personaggi.
non volendo essere troppo cattivi non è un film da dimenticare, ma comunque lascia veramente poco.

penguins of madagascar di eric darnell e simon j. smith. dai divertente, due risate le strappa, ma è l'esempio perfetto per capire perché la dreamworks non è, e di questo passo non sarà mai, la pixar. non ho la sensazione di essere di fronte a un film, ma piuttosto a un collage di sequenze di azione comica, talvolta anche fatte bene, tenute insieme da una trama talmente piatta e poco originale che sfigurerebbe pure in una puntata di peppa pig. dopo mezz'ora di pinguini che fanno cose fiche viene tutto abbastanza a noia.

Thanatos
15-12-14, 23:43:53
In ordine di sparizione di Hans Petter Moland

Il cinema nord-europeo insegna e il mix comedy/drama convince, mi ha ricordato un Guy Ritchie meno tamarro.

Togg
16-12-14, 01:11:20
Tale of cinema, Hong Sang-soo
Scartabile. Era ancora un periodo di transizione e si sente. C'è tutta una prima parte troppo lunga che si scopre poi essere racconto nel racconto. Se la si vede da una certa prospettiva è sproporzionata e schiaccia il resto che segue più i canon di Sang-soo e non ha mai il tempo di elevarsi e aggiungere elementi (ma qui forse sto guardando al film del 2004 con gli occhi di chi ha già visto il resto), dall'altra prospettiva invece sarebbe proporzionata in modo banale e prevedibile creando un contrasto netto tra il mondo/vita del mediocre e quello del film/regista malato che pur nella rappresentazione va più a fondo nella verità delle cose. A supportare l'idea che ci sia questa proporzione voluta c'è una battuta con cui lei smerda lui dicendogli "non hai capito il film" o una cosa così. Peccato. Da lui non mi aspettavo un'appiattimento così ma ci stava ancora lavorando. Successivamente la mediocrità invece catturerà tutto e non ci saranno questi bilanciamenti evitabili e sterili.


Mi restano da vedere Like you know it all e Hahaha.

Goodfella
16-12-14, 01:18:54
Rivisti

Under the skin, regia e fotografia da capogiro che sono li a stregarti

The theory of everything

Mi ero fatto gabbare dalle due performance mostruose degli attori. Per il resto non c'è nulla, se non la scena più paraculo dell'anno verso la fine. E mi sorprende come Marsh sia sparito: sembra girato col pilota automatico. C'è modo e modo di suscitare il lacrimone, Marsh non è spielberg e si vede. Più che altro, un film su stephen hawking sprecato, non vi è traccia del suo genio.

Brother's Killer
16-12-14, 01:28:17
Oh God cosa ho trovato


E io, ormai, ho Nolan nel cuore :-)

Indovinate chi ha scritto questo :rickds: Suggerimento: è un utente di questo forum.

Togg
16-12-14, 01:37:22
Indovinate chi ha scritto questo :rickds: Suggerimento: è un utente di questo forum.

Io? :rickds: Speriamo di no che me lo strappo :rickds:

edit: oddio noooo :pole: A mia discolpa posso dire che adesso schiferei un po' di più il Cavaliere Oscuro e tollererei di più Burton.
Per fortuna col tempo si vedono altre cose :sisi:

Brother's Killer
16-12-14, 01:40:54
Io? :rickds: Speriamo di no che me lo strappo :rickds:

Purtroppo si caro toggolo:rickds: Per inciso, era riferito al Batman di Burton a cui era allegato un discreto 7 e quel commento a coronare:ahsisi:


Comunque le mie peregrinazioni mi hanno anche fatto scoprire quanto si sia espanso il listone con il passare del tempo, sono curioso di sapere a che punto sia arrivato ora:kep88:

Togg
16-12-14, 01:45:58
Purtroppo si caro toggolo:rickds: Per inciso, era riferito al Batman di Burton a cui era allegato un discreto 7 e quel commento a coronare:ahsisi:


Comunque le mie peregrinazioni mi hanno anche fatto scoprire quanto si sia espanso il listone con il passare del tempo, sono curioso di sapere a che punto sia arrivato ora:kep88:

Ho riletto tutto mannaggia. Adesso al film di Burton darei 7 netto altro che 7,5. Sarebbe un 7 in piena coscienza però, di valore.

Ora è più bello assai (ho appena tolto l'unica Batman di Nolan che c'era :D), però gli manca ancora tanto :tragic:

Goodfella
16-12-14, 19:24:07
Apollo 13

Didascalico, patriottico, uso del voice over a *****, spiegoni ovunque , tutto in senso positivo, come un film americano dei 90 che si rispetti deve essere. Buon film, ma sarebbe potuto essere molto di più se non fosse stato per ron howard, che non ha idea di cosa sia la paura. Il film non fa paura, elementi thriller (come quelli di un Jurassic Park) erano necessari per una storia del genere. Due registi su tre avrebbero fatto molto di meglio. Quanto agli attori, Ed Harris si mangia tutti. Che attore.

B

Hushabye
16-12-14, 19:35:47
Apollo 13

Didascalico, patriottico, uso del voice over a *****, spiegoni ovunque , tutto in senso positivo, come un film americano dei 90 che si rispetti deve essere. Buon film, ma sarebbe potuto essere molto di più se non fosse stato per ron howard, che non ha idea di cosa sia la paura. Il film non fa paura, elementi thriller (come quelli di un Jurassic Park) erano necessari per una storia del genere. Due registi su tre avrebbero fatto molto di meglio. Quanto agli attori, Ed Harris si mangia tutti. Che attore.

B

frost/nixon di howard è tanta roba,ho un ottimo ricordo.

Goodfella
16-12-14, 20:04:30
Si, quello è ad oggi il suo miglior film. Però gli manca veramente personalità (ad Howard), si ritrova sempre con script e cast della madonna e si limita ad una regia molto classica e che non osa. Frost/Nixon se diretto da altri sarebbe stato ancora meglio, come praticamente tutti i suoi film. È bravo nell'analizzare l'uomo e la sua fama nei mass media: i protagonisti di apollo 13, lauda e hunt in rush, frost in frost/nixon...li è bravo

Ivan
16-12-14, 23:13:40
Visto 3 giorni fa Eyes Wide Shut

Boh sono rimasto totalmente estasiato, non so da quanto non mi capitava. Non amo i film lunghi, mi annoio subito, ma forse oggi ho capito che semplicemente dipende dal film in sè, e li sceglievo male. Mi ha intrigato, m'ha tenuto incollato fino alla fine, desideroso di sapere cosa sarebbe successo. La cosa bella è che forse, aldilà della vicenda in sè, ognuno puó dargli un significato personale in base alla propria persona. Mi sono ritrovato in molte, moltissime cose. Mi è piaciuto lo stato perennemente perplesso di Cruise, i suoi flash immaginari sulla moglie che consuma con il marinaio, pensieri che continuano a tormentarlo, a consumarlo. Ogni certezza che riponeva nella moglie si sgretola inesorabilmente come un castello di sabbia al passaggio dell'acqua, nel giro di pochi minuti di dialogo. La sequenza della villa poi è incredibile, l'ho vista stanotte ed ero completamente incantato e al contempo terrorizzato, con "Masked Ball" in sottofondo. Boh devo ancora assimilarlo per bene, probabilmente lo vedró di nuovo a breve e mi documenteró.

Togg
16-12-14, 23:36:00
Visto 3 giorni fa Eyes Wide Shut

Boh sono rimasto totalmente estasiato, non so da quanto non mi capitava. Non amo i film lunghi, mi annoio subito, ma forse oggi ho capito che semplicemente dipende dal film in sè, e li sceglievo male. Mi ha intrigato, m'ha tenuto incollato fino alla fine, desideroso di sapere cosa sarebbe successo. La cosa bella è che forse, aldilà della vicenda in sè, ognuno puó dargli un significato personale in base alla propria persona. Mi sono ritrovato in molte, moltissime cose. Mi è piaciuto lo stato perennemente perplesso di Cruise, i suoi flash immaginari sulla moglie che consuma con il marinaio, pensieri che continuano a tormentarlo, a consumarlo. Ogni certezza che riponeva nella moglie si sgretola inesorabilmente come un castello di sabbia al passaggio dell'acqua, nel giro di pochi minuti di dialogo. La sequenza della villa poi è incredibile, l'ho vista stanotte ed ero completamente incantato e al contempo terrorizzato, con "Masked Ball" in sottofondo. Boh devo ancora assimilarlo per bene, probabilmente lo vedró di nuovo a breve e mi documenteró.

Bella visione, anche io rivedrò Eyes wide shut a breve che fa parte di tutta una serie di film di Kubrick visti troppo presto e male. Quali sono gli altri "film lunghi" che hai scelto male?

Brother's Killer
17-12-14, 00:35:54
Visto pure io Why don't you play in hell? di Sion Sono. Riflessione sul cinema che Holy Motors fa schifo in confronto:kep88: No vabbé, comunque è divertentissimo:rickds:

.Veg
17-12-14, 00:52:38
Valhalla Rising non l'ho capito :sad:
Molto bello da vedere, ma a fine visione ero tutto un punto interrogativo.

Togg
17-12-14, 02:18:02
Lo strano caso di Angelica, De Oliveira

Al cinema e con tre membri della troupe (direttrice fotografia, uno che ha collaborato agli effetti speciali e un altro al decoro). Colpi di sonno iniziali per cause fisiche ma poi mi sono ripreso. Oliveira un mostro, piazza la camera e dici ti ritaglia il mondo in un modo sconcertante. Centrale ma sul suo centro, non sulle minchiate, disturbante in alcuni momenti da quanto è altro rispetto a tutto il resto.
Questa estate sarà carrellata assolutamente :sisi:


Visto pure io Why don't you play in hell? di Sion Sono. Riflessione sul cinema che Holy Motors fa schifo in confronto:kep88: No vabbé, comunque è divertentissimo:rickds:
Appena incontrerai LUI per strada ti farà rimangiare queste parole.


Valhalla Rising non l'ho capito :sad:
Molto bello da vedere, ma a fine visione ero tutto un punto interrogativo.

Che bello essere tutto un punto interrogativo :tragic:
Comunque è un film bellissimo. Che sul momento non mi era piaciuto tanto ma che rivedrei ADESSO se avessi il mio proiettore vicino :tristenev:

.Veg
17-12-14, 10:54:57
Che bello essere tutto un punto interrogativo :tragic:
Comunque è un film bellissimo. Che sul momento non mi era piaciuto tanto ma che rivedrei ADESSO se avessi il mio proiettore vicino :tristenev:
Probabilmente mi aspettavo una tipologia diversa di contenuti - sapevo che non fosse un action ovviamente :asd: - come se a fine film mi fossi chiesto
dove volesse arrivare il regista. E oggi ripensandoci mentre facevo colazione mi sono reso conto che era l'aspetto visivo che mi aveva colpito particolarmente e nel complesso è stata un'ottima visione perché in fondo un film e prima di tutto questo.
Poi ci sono quelle piccole cose che ti lasciano non saprei dire come: la scena con la nebbia e l'acqua dolce, il voler fondare una nuova gerusalemme da cui trarre ricchezze per sé. Tutte cose che con il protagonista non hanno nulla a che fare.
Guarderò altro del regista, probabilmente i famosi Bronson e Drive :ahsisi:

Togg
17-12-14, 10:59:36
Probabilmente mi aspettavo una tipologia diversa di contenuti - sapevo che non fosse un action ovviamente :asd: - come se a fine film mi fossi chiesto
dove volesse arrivare il regista. E oggi ripensandoci mentre facevo colazione mi sono reso conto che era l'aspetto visivo che mi aveva colpito particolarmente e nel complesso è stata un'ottima visione perché in fondo un film e prima di tutto questo.
Poi ci sono quelle piccole cose che ti lasciano non saprei dire come: la scena con la nebbia e l'acqua dolce, il voler fondare una nuova gerusalemme da cui trarre ricchezze per sé. Tutte cose che con il protagonista non hanno nulla a che fare.
Guarderò altro del regista, probabilmente i famosi Bronson e Drive :ahsisi:

Vedili sì, anche i Pusher. Sono tutti approcci al famoso "contenuto" particolari.

Brother's Killer
17-12-14, 11:12:08
Appena incontrerai LUI per strada ti farà rimangiare queste parole.

Ma guarda che io scherzavo:rickds: Per quanto comunque il film di sono riesca ad essere contemporaneamente intrattenimento di alto livello e comunque abbia un substrato di lettura interessante sotto, cioè non sia proprio terra terra a livello di significati:asd: Comunque solo i Jappi riescono ad alternare i toni in una maniera così:rickds:


Probabilmente mi aspettavo una tipologia diversa di contenuti - sapevo che non fosse un action ovviamente :asd: - come se a fine film mi fossi chiesto
dove volesse arrivare il regista. E oggi ripensandoci mentre facevo colazione mi sono reso conto che era l'aspetto visivo che mi aveva colpito particolarmente e nel complesso è stata un'ottima visione perché in fondo un film e prima di tutto questo.
Poi ci sono quelle piccole cose che ti lasciano non saprei dire come: la scena con la nebbia e l'acqua dolce, il voler fondare una nuova gerusalemme da cui trarre ricchezze per sé. Tutte cose che con il protagonista non hanno nulla a che fare.
Guarderò altro del regista, probabilmente i famosi Bronson e Drive :ahsisi:

Considera che sotto questo aspetto forse Vallhalla Rising è un unicum nella sua filmografia, o meglio ora si è aggiunto Only God Forgives. Il resto è decisamente più digeribile, per quanto comunque altissimo esteticamente come questo film.

Togg
17-12-14, 11:46:56
Io l'ho visto a Venezia in sala in una proiezione serale, è stato uno spasso :sisi:

Hushabye
17-12-14, 12:22:42
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/88/Men_Women_%26_Children_poster.jpg/220px-Men_Women_%26_Children_poster.jpg

Reitman ha fatto un film sull'era di internet senza dirci nulla di nuovo,cavolo e io che mi aspettavo qualche grande epifania o presa di posizione,punitelo :rickds: Questo è il livello medio delle critiche piovute al suo ultimo film in cui semplicemente a Reitman frega poco di dare un giudizio,''internet is just a thing'', ovvero è semplicemente il veicolo attuale delle nostre relazioni e comportamenti.Non a caso il punto di partenza è la pale blue dot,cioè la lente attraverso cui siamo invitati a guardare il tutto.

http://blogs.indiewire.com/criticwire/why-were-being-too-harsh-on-jason-reitmans-men-women-children-20141021

skrocco
17-12-14, 13:40:12
Io di suo ho visto solo only God e Bronson e non sono riuscito a sopportarli, davvero. Dopo un'oretta ero in preda ad una crisi isterica e volevo dare fuoco a tutto. :sisi: Drive è in lista recuperi... se ancora una volta il risultato sarà negativo farò ciao ciao al regista.

Goodfella
17-12-14, 13:55:49
Drive è un filmone, ma praticamente tutti i suoi film lo sono

Ivan
17-12-14, 15:02:30
Bella visione, anche io rivedrò Eyes wide shut a breve che fa parte di tutta una serie di film di Kubrick visti troppo presto e male. Quali sono gli altri "film lunghi" che hai scelto male?

Premetto Togg che non me ne intendo per nulla di cinema e cose del genere, sono abbastanza "casualone", per film lunghi intendo i film per lo più commerciali, possono essere i cinecomics o altro, insomma questi mi annoiano e due ore e mezza non le reggo, mentre Eyes Wide Shut m'ha tenuto incollato fino all'ultimo per sapere come andava a finire, quindi alla fine penso sia solo un errore di generi.

Brother's Killer
17-12-14, 15:10:37
Io di suo ho visto solo only God e Bronson e non sono riuscito a sopportarli, davvero. Dopo un'oretta ero in preda ad una crisi isterica e volevo dare fuoco a tutto. :sisi: Drive è in lista recuperi... se ancora una volta il risultato sarà negativo farò ciao ciao al regista.

Manco Bronson ti è piaciuto? Prova con Drive a questo punto, ma non credo ti piacerà neanche questo.

- - - Aggiornato - - -


Premetto Togg che non me ne intendo per nulla di cinema e cose del genere, sono abbastanza "casualone", per film lunghi intendo i film per lo più commerciali, possono essere i cinecomics o altro, insomma questi mi annoiano e due ore e mezza non le reggo, mentre Eyes Wide Shut m'ha tenuto incollato fino all'ultimo per sapere come andava a finire, quindi alla fine penso sia solo un errore di generi.

Inizia guardandosi tutti i film di Kubrick a questo punto :sisi:

Ivan
17-12-14, 15:12:55
Ho recuperato Shining due settimane fa, sono un bravo pampino? :.bip:

skrocco
17-12-14, 15:20:32
Manco Bronson ti è piaciuto? Prova con Drive a questo punto, ma non credo ti piacerà neanche questo.

Bronson l'ho quasi odiato, grazie al cielo c'era Hardy che ha reso un po' più vivace la visione.

Mario87
17-12-14, 16:12:31
Visto The Grey, pensavo fosse il solito film action, e invece si è rivelato tutt'altro. Una rappresentazione della natura in fotografia non da cartolina, che mostra tutta la sua ostilità verso l'uomo, come se non ne facesse più parte. Un Liam Neeson strepitoso e in parte, riesce a dare più credibilità a ciò che gli accade ( i lupi che cercano vendetta, potrebbe sembrare strana come cosa ). L'emozione non è stata mai banale o scontata. Bello, bello bello, voto: 7,5


https://www.youtube.com/watch?v=9A_o0ZBoSdA&index=3&list=FL85nogBWzS6hdNLFrHDfw1Q

:ivan:

Tetsuo
17-12-14, 16:37:19
Bellissimo Solo dio perdona, film che mi ronzava in testa anche giorni dopo averlo visto, anche per la sua atmosfera rarefatta ed il suo ermetismo.
La lentezza poi secondo me é funzionale a mettere in scena, tra le cose, rapporti incompiuti e sessualità repressa, insomma é un'aspetto che non gli criticherei mai, sarebbe come criticare In the mood for love perché ci sono troppi rallenty ( Poi aldilà dei temi per me il film di Refn é tanto lento quanto teso dall'inizio alla fine, ma qui si va piu sul soggettivo).
Poi che sia un film che va visto nel momento giusto non ci piove, comunque Drive ha un ritmo più sostenuto e dialoghi più fitti quindi potrebbe anche piacerti (skrocco).

Togg
17-12-14, 16:48:48
Io di suo ho visto solo only God e Bronson e non sono riuscito a sopportarli, davvero. Dopo un'oretta ero in preda ad una crisi isterica e volevo dare fuoco a tutto. :sisi: Drive è in lista recuperi... se ancora una volta il risultato sarà negativo farò ciao ciao al regista.

Drive ha una narrazione più standard però le cose interessanti del film sono sempre le Refnate.


Premetto Togg che non me ne intendo per nulla di cinema e cose del genere, sono abbastanza "casualone", per film lunghi intendo i film per lo più commerciali, possono essere i cinecomics o altro, insomma questi mi annoiano e due ore e mezza non le reggo, mentre Eyes Wide Shut m'ha tenuto incollato fino all'ultimo per sapere come andava a finire, quindi alla fine penso sia solo un errore di generi.
Ah ecco ho fatto bene a chiedere, avevo capito il contrario. In pratica i film commerciali lunghi ti rompono ma quando sono lunghi e fatti bene ti interessano, buono!
A questo punto vedere tutto il resto di Kubrick è una buona idea, tra pochi giorni anche io spero Eyes wide shut :gab:

edit: sono stato anticipato, Shining :tragic:

Steeb
17-12-14, 16:59:50
The Equalizer Un discreto film thriller/azione con il caro Denzel, abbastanza ingrassato rispetto a cani sciolti ma sempre bravo.. chloe moretz fà una comparsa abbastanza breve ma importante per la trama del film, e quest'ultima pecca di originalità, infatti l'intero film pesca parecchio da io vi troverò.. Film buono, lo consiglio. voto 7

- - - Aggiornato - - -


Drive è un filmone, ma praticamente tutti i suoi film lo sono

Ho visto quasi tutto di Refn, regista che mi piace parecchio. Drive per me è un capolavoro, è stato il film che mi ha spinto a vedere altro di Refn

Valhalla Rising (è stato il primo film di rfn che ho visto, solo che l'ho scoperto dopo drive :asd: ) non mi ha fatto impazzire, anche perchè mi aspettavo altro, lo dovrò rivedere.. Only god forgives è stato sotto le aspettative, mi ha un pò deluso.. anche perchè subito dopo drive ero abbastanza gasato e l'aspettavo tantissimo.

Ivan
17-12-14, 17:41:39
Drive ha una narrazione più standard però le cose interessanti del film sono sempre le Refnate.


Ah ecco ho fatto bene a chiedere, avevo capito il contrario. In pratica i film commerciali lunghi ti rompono ma quando sono lunghi e fatti bene ti interessano, buono!
A questo punto vedere tutto il resto di Kubrick è una buona idea, tra pochi giorni anche io spero Eyes wide shut :gab:

edit: sono stato anticipato, Shining :tragic:

Grazie mille per il consiglio :.bip:

Nezumiiro
17-12-14, 18:06:53
anch'io ero rimasto stregato da Eyes Wide Shut quando ancora ero una capra e non sapevo manco chi fosse Kubrick. da allora mi si è aperta la mente

Goodfella
17-12-14, 19:47:52
Shining resta il mio horror preferito di sempre, voglio dire, quel film è illegale


Comunque


Little Children, di Todd field

Beh, Todd Field è un regista coi controcoglioni. Trasposizione non tanto ironica quanto la fonte, ma funziona. Eccome se funziona. Poi il cast non è composto da grandi nomi (tranne la winslet), ma sfoggiano tutti recitazione da alti livelli. È un dramma corale, ma di quelli al livello quasi di Magnolia, per dire, poi essendo adattato da un romanzo perde qualcosa, ma è niente in confronto alla regia perfetta di field che fa un film ogni morte di papa ma già aspetto il suo prossimo come aspetterei la resurrezione di Kubrick. Consigliato a dir poco.

A

IMMAGINARIO COLLETTIVO
18-12-14, 01:11:10
Oh raga non mi è chiara una cosa de La Finestra nel cortile:
Se il marito della vittima aveva in un primo momento sotterrato i pezzi della moglie nell'aiuola cosa ci sta dentro quella cassa avvolta da cordex che viene portata subito via?

naxel
18-12-14, 10:40:20
Ho visto anch'io Why don't you play in hell? e confermo i pareri positivi.
Che altro dovrei vedere di Shion Sono?

Ivan
18-12-14, 11:13:40
Me lo consigliate "La Finestra nel Cortile" insomma? Contavo di vederlo a breve :sisi:

Togg
18-12-14, 11:34:05
Me lo consigliate "La Finestra nel Cortile" insomma? Contavo di vederlo a breve :sisi:

Non puoi sbagliare. Intrattenimento di altissimo livello.

Brother's Killer
18-12-14, 12:41:56
Ho visto anch'io Why don't you play in hell? e confermo i pareri positivi.
Che altro dovrei vedere di Shion Sono?

Io di suo ho visto solo Guilty of Romance oltre a questo che è un filmone. Poi ho letto che Love Exposure è un capolavoro, però dura 4 ore quindi non posso confermare, però sarà fra i prossimo film che vedrò per il mio programma "abituarsi ai tempi lunghi":asd:

p a n z e r
18-12-14, 12:48:04
Io di suo ho visto solo Guilty of Romance oltre a questo che è un filmone. Poi ho letto che Love Exposure è un capolavoro, però dura 4 ore quindi non posso confermare, però sarà fra i prossimo film che vedrò per il mio programma "abituarsi ai tempi lunghi":asd:

è quello del tipo ninja che fa le foto alle mutandine?

Brother's Killer
18-12-14, 13:05:37
è quello del tipo ninja che fa le foto alle mutandine?

:sisi:

https://www.youtube.com/watch?v=5Fxa5NuVrqU

Si può gia notare dal trailer una trattazione delle problematicità religiose che manco Bergman:sisi:

yonkers86
18-12-14, 13:21:34
Ho visto anch'io Why don't you play in hell? e confermo i pareri positivi.
Che altro dovrei vedere di Shion Sono?

Suicide Club
Guilty of Romance
Himizu
Cold Fish

skrocco
18-12-14, 13:44:32
Non puoi sbagliare. Intrattenimento di altissimo livello.

Scusa ma di chi è? :morristend: Perchè io conosco la finestra SUL cortile e non trovo nulla di diverso :asd:

Ivan
18-12-14, 13:58:49
Scusa ma di chi è? :morristend: Perchè io conosco la finestra SUL cortile e non trovo nulla di diverso :asd:

Sì è quello di Hitchcock, ho sbagliato a scrivere influenzato dall'utente di prima :asd:

Goodfella
18-12-14, 14:49:08
Hitchcock solo intrattenimento però no, quelli sono saggi di regia, scrittura, montaggio e regia


Ho rivisto the counselor, tanto per passare il tempo. Che bello, si impreziosisce ad ogni visione, un romanzo scritto appositamente per lo schermo

IMMAGINARIO COLLETTIVO
18-12-14, 16:21:23
Colpa mia fucilatemi

Che poi dopo il film mi son ricordato di Disturbia. :asd:

Togg
18-12-14, 21:22:15
Hitchcock solo intrattenimento però no, quelli sono saggi di regia, scrittura, montaggio e regia


intrattenimento ben girato, ben scritto, ben montato!

- - - Aggiornato - - -

rivisto Nosferatu, sinfonia dell'orrore di Murnau. purtroppo per vari motivi ho un sonno da schiattare oggi, sono riuscito ad apprezzarlo comunque. Anche Herzog mi piacerebbe rivedere.

naxel
18-12-14, 23:37:57
Io di suo ho visto solo Guilty of Romance oltre a questo che è un filmone. Poi ho letto che Love Exposure è un capolavoro, però dura 4 ore quindi non posso confermare, però sarà fra i prossimo film che vedrò per il mio programma "abituarsi ai tempi lunghi":asd:


Suicide Club
Guilty of Romance
Himizu
Cold Fish

Grazie, me li segno.
Tra l'altro Guilty of Romance ce l'avevo già in lista perchè consigliato in un video di Frusciante ma non avevo realizzato che fosse suo.

skrocco
18-12-14, 23:44:20
I girasoli

Non so che dire, son rimasto folgorato dalle immagini del grande Vittorio e da quella maledetta Loren (e mastroianni).
Per me uno dei migliori film italiani, incantevole.

Lucignolo
19-12-14, 02:00:25
Batang West Side (2001, Lav Diaz)

http://tapatalk.imageshack.com/v2/14/12/18/1ae8dce2ac6b495738a1ce13be564e76.jpg

Primo capolavoro firmato (e formato viste le 5 ore) Lav Diaz.
Jersey City, USA. Juan Mirajez è un poliziotto di origini filippine che stá indagando sull'omicidio di Hanzel Harana, un suo connazionale. Il poliziotto sospetta che il giovane, un 20enne, sia implicato nel traffico dello Shabu, una potente metanfetamina. Comincia il giro degli interrogatori ad amici e a parenti per conoscere nei dettagli la vita e le frequentazioni del ragazzo, dall'arrivo in America agli ultimi istanti prima del fattaccio. L'esperienza servirà all'uomo anche per fare un viaggio interiore fino ai recessi della propria mente, nel tentativo di esorcizzare i fantasmi di un tremendo passato.
Un film sulla vita della comunità filippina in America. Da un fatto centrale (l'omicidio di un giovane studente filippino) Diaz riesce, in un lungo escursus, a fotografare l'esistenza di un popolo che ha lasciato il paese d'origine in cerca di fortuna ed ha dovuto fare i conti con una realtà inaspettata, "diversa". Una realtà fatta di soprusi, di emarginazione, di abbandono a se stessi, di aberrazioni del corpo e della mente; con la nostalgia di casa e la voglia di lasciarsi alle spalle la plumbea e fredda periferia statunitense, quella più infame e corrotta, quella fatta da cemento su cemento, di microcriminalità e gente che vaga senza una meta precisa, o una volta tornata a casa da lavoro, nel proprio cantuccio fissa il vuoto, rimuginando su un domani che non ha futuro.

Ivan
19-12-14, 02:22:44
Recuperato stanotte "La Finestra sul Cortile" (Rear Window), altro film di Hitchcock dopo Psycho visto qualche settimana fa. Ancora incentrato sul mutare dei rapporti interpersonali, sull'analisi di ogni coppia presente all'interno di quel condominio periferico di New York, andando in qualche modo a rappresentare ogni step: dall'entusiasmo iniziale degli sposini, alla zitella, alla ballerina continuamente circondata da numerosi adulatori, alla coppia senza figli che riversa l'affetto sul proprio cagnolino, fino ad arrivare all'omicidio della signora Thorwald. È curioso e geniale pensare come il tutto accada semplicemente all'interno di un cortile, e come il protagonista riesca in un certo senso a padroneggiare la situazione semplicemente osservando con la sua macchina fotografica (e un generoso obiettivo) dalla sua finestra, tenendo lo spettatore avvinghiato allo schermo e incantandolo fino alla fine, bramoso di conoscere la verità. E poi Grace Kelly era davvero bella. Film splendido!

IMMAGINARIO COLLETTIVO
19-12-14, 08:15:03
A me GK non mi ha mai fatto impazzire.
Oh Ivan tu che sei fresco di visione vedi se riesci a dipanare il mio dubbio appena sopra grazie. :*

Togg
19-12-14, 11:11:25
Batang West Side (2001, Lav Diaz)


Se il film si trovasse nella qualità dell'immagine che hai messo lo vedrei subito :tristenev:

Ivan
19-12-14, 12:11:55
A me GK non mi ha mai fatto impazzire.
Oh Ivan tu che sei fresco di visione vedi se riesci a dipanare il mio dubbio appena sopra grazie. :*

Sai che non lo so? :asd: Magari Togg può rispondere

Brother's Killer
19-12-14, 12:16:29
Io non me lo ricordo quel dettaglio di RW, dovrei rivederlo per rispondere.