PDA

Visualizza Versione Completa : Ultimo film visto | I commenti sono graditi!



Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 [36] 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142

Woody
12-12-10, 18:23:12
io ho visto:

Non ci resta che Piangere by Troisi & Benigni
Una delle migliori commedie Italiane degli anni 80:sisi:
I 2 protagonisti al top della loro vena comica ci regalano un sogno lungo quasi 2 ore.
Diverse scene storiche e frasi celebri:imfao:
Voto:9




http://www.youtube.com/watch?v=Wig-_sDIYAo

:rickds: piango dal ridere ogni volta che la vedo :rickds: . Che film , anche se il lavoro di Troisi a cui sono maggiormente affezionato e Ricomincio da Tre,capolavoro nel suo genere

Key Paradise
12-12-10, 18:29:52
ho visto l'ultimo allen, solito suo lavoro di servizio: commedia sui rapporti di coppia tempestata di isterismi
poco più che sufficiente, anche se ci autoconvincessimo che per la prima volta nella sua filmografia tratta certe tematiche. invece è più o meno la quarantesima.

medicine bottle
12-12-10, 18:32:22
allen ormai è più un brand che un regista.

Vashy
12-12-10, 18:35:41
Forse vado a vederlo proprio stasera il nuovo di Allen e sono già dubbioso di mio. Ora leggo il commento di Key e mi sa che mi conviene non aspettarmi troppo :asd:

p a n z e r
12-12-10, 18:42:18
http://www.claudiocolombo.net/FotoDVD/lapassionedigiovannadarco2.jpg

La passione di Giovanna d'Arco di Carl Theodor Dreyer.

Mamma mia quanto dolore! La passione di Giovanna d'Arco è un film sul dolore, sulla miseria e sull'ipocrisia. Dreyer realizza un intero film tutto su primi e primissimi piani, di Giovannia e dei suoi accusatori, lasciando il resto (sopratutto l'ambientazione) privo di ogni dettaglio. Il risultato è incredibile, i sentimenti dei personaggi vengono trasmessi alla perfezione, le azioni anche le più banali vengono incredibilmente accentuate e rallentate, dando così grande importanza a ogni singolo movimento.
Una storia di dolore come ho già detto, che raggiunge il massimo nello splendido finale, con Giovanna avvolta tra le fiamme e il popolo in rivolta contro la Chiesa e i soldati per avere ucciso un santa. Le fiamme si fanno sempre più alte mentre la gente fugge e i soldati avanzano per sopprimere la rivolta, davvero stupendo.

9

Sebaryu
12-12-10, 18:43:59
Ieri al cinema ho visto JACKASS 3D

Una porcata. Disgustoso, non fa ridere. Molta gente è uscita dalla sala alla fine del primo tempo e durante il secondo tempo siamo rimasti io, due miei amici e un altro gruppo di ragazzi. Non ho riso per tutta la durata del film e anzi in alcune scene stavo per vomitare (e molte altre scene neanche le guardavo...).
Si salva solo il 3D, che risulta piacevole durante alcune scene (anche se il 10% del film è in 2D).
In definitiva: a meno che non siate masochisti o vi piacciano cacca a fiumi & vomito, state alla larga da questo pseudo film (che poi non è altro che una serie di skatch messi insieme) come se fosse la peste.

VOTO: 1=
Hai ma visto un episodio di Jackass in vita tua o sei andato a vederlo ignorando di cosa si trattava?

Saruman
12-12-10, 18:51:27
http://www.claudiocolombo.net/FotoDVD/lapassionedigiovannadarco2.jpg

La passione di Giovanna d'Arco di Carl Theodor Dreyer.

Mamma mia quanto dolore! La passione di Giovanna d'Arco è un film sul dolore, sulla miseria e sull'ipocrisia. Dreyer realizza un intero film tutto su primi e primissimi piani, di Giovannia e dei suoi accusatori, lasciando il resto (sopratutto l'ambientazione) privo di ogni dettaglio. Il risultato è incredibile, i sentimenti dei personaggi vengono trasmessi alla perfezione, le azioni anche le più banali vengono incredibilmente accentuate e rallentate, dando così grande importanza a ogni singolo movimento.
Una storia di dolore come ho già detto, che raggiunge il massimo nello splendido finale, con Giovanna avvolta tra le fiamme e il popolo in rivolta contro la Chiesa e i soldati per avere ucciso un santa. Le fiamme si fanno sempre più alte mentre la gente fugge e i soldati avanzano per sopprimere la rivolta, davvero stupendo.

9

Bello! Devo recuperarlo.

mickes2
12-12-10, 18:55:56
Tora!Tora!Tora! (1970) di Richard Fleischer

Un grandissimo film sulla guerra che parla dell'attacco a Pearl Harbor da parte dell'esercito giapponese, raccontato dalla parte di entrambi gli schieramenti. Più che un film, una vera e propria lezione di storia. Grandi effetti speciali per l'epoca, bellissima scena d'introduzione, buon ritmo.

8.5

medicine bottle
12-12-10, 19:12:23
9 alla passione di giovanna d'arco è da rogo.
scrissi:


la passione di giovanna d'arco - *****
lascio da parte le considerazioni più ovvie e non mi avventuro in un commento approfondito.
faccio notare solo alcuni parallelismi, in un film dove più che riempire la pellicola si è cercato di svuotarla di tutto ciò che è accessorio: nella prima parte compaiono, a delineare i grandi temi del film, la carrellata sui volti dei giudici (l'aspetto negativo), l'ombra della croce creata dalle sbarre della finestra (l'aspetto positivo) e la ruota della macchina da tortura (il mezzo del martirio, punto di incontro fra vittima e carnefice, dipendenti l'uno dall'altro). quando giovanna esce dalla fortezza, in tre inquadrature pressochè consecutive, ritornano, come elementi visivi e di raccordo, il cerchio (la parte superiore dell'albero della cuccagna), la carrellata sui popolani e la croce sul tetto dell'abbazia. dopo la sua confessione, ancora, più dilazionati, croce, cerchio (uno strumento dei saltimbanchi), e panoramica (verticale, sublime) che unisce popolani e guardie. ed infine, nel tumulto conclusivo, tutti gli elementi si susseguono ad un ritmo folle e, in particolare, la figura del cerchio s'incarna nelle mazze ferrate delle guardie.
un altro aspetto fondamentale è la dialettica vita-morte, che dreyer esemplifica spargendo lungo tutto il film elementi simbolici.
la corona (come quella di cristo in croce), l'agnello (simbolo sacrificale), il teschio (richiamo alla morte ma anche alla crocifissione, dal momento che nell'iconografia cristiana c'è spesso quello di adamo ai piedi di cristo), il fiore sulla striscia di terra (forse l'unico scorcio d'ambiente naturale dell'intero film, oltre alla terra), il salasso (con la presenza del sangue, uno dei quattro liquidi oltre all'acqua, le lacrime e la saliva mostrati nella pellicola), il bambino che succhia la mammella della madra, il ragazzino che vede la madre uccisa, gli uccelli (lo spirito santo? allegoria per l'ascensione?), i saltimbanchi (che vagano di piazza in piazza, non hanno un luogo fisso, indicano il passaggio, il trapasso).
sugli aspetti formali, come detto, non mi soffermo, ma ci si potrebbero passare i giorni...

p a n z e r
12-12-10, 19:22:38
Ma che da rogo, vabbene così. E poi a me è piaciuto di più Vampyr.

Vigo
12-12-10, 19:33:36
Manco l'avesse stroncato :rickds:

medicine bottle
12-12-10, 20:12:20
Manco l'avesse stroncato :rickds:

peggio un 9 di un 5. è un voto supponente, il 9.

anyway
http://images.sodahead.com/polls/001176843/im_right_youre_wrong_mug_p1687542417967449052l95i_ 400_answer_5_xlarge.jpeg

:.bip:

Dreamer95
12-12-10, 20:34:16
Mettetevi d accordo!:imfao:
Io sono sicuro che non meriti ne 1-- ne 9,5.
Magari la gente che va a vederlo senza conoscere niente del programma e dei film precedenti rimane negativamente colpita.


Ecco, io sono rimasto negativamente colpito, ma davvero eh!
Non mi aspettavo nulla, ma almeno fatemi ridere! Quante persone, davvero, possono ridere nel vedere un povero scemo che si fa lanciare nella cacca e in seguito il cameramen che vomita? E' semplicemente disgustoso, e io reggo molto bene. L' unica scena che mi ha fatto ridere è quella con il vecchio. Basta. Per il resto, nè io nè i miei amici nè altri gruppi di ragazzi hanno riso tranne qualche ridacchiata (di ragazzi di altri gruppi, tengo a precisarlo) durante le scene più "soft", dove si vedevano solo i 4 scemi incornati o a terra dopo una caduta demenziale. Anzi, tengo a precisare che da una ventina in sala (e la sala era la più piccola del cinema, ma sempre 100 posti sono...) dopo il primo tempo ci siamo ridotti a circa 7 persone (io, 2 miei amici e un gruppo di 5 ragazzi circa)...indice di quanto è stato gradito il film.


Hai ma visto un episodio di Jackass in vita tua o sei andato a vederlo ignorando di cosa si trattava?

Sono andato a vederlo sapendo vagamente cosa fosse Jackass, ma non ho mai visto un episodio.

James
12-12-10, 21:11:54
Ecco, io sono rimasto negativamente colpito, ma davvero eh!
Non mi aspettavo nulla, ma almeno fatemi ridere! Quante persone, davvero, possono ridere nel vedere un povero scemo che si fa lanciare nella cacca e in seguito il cameramen che vomita? E' semplicemente disgustoso, e io reggo molto bene. L' unica scena che mi ha fatto ridere è quella con il vecchio. Basta. Per il resto, nè io nè i miei amici nè altri gruppi di ragazzi hanno riso tranne qualche ridacchiata (di ragazzi di altri gruppi, tengo a precisarlo) durante le scene più "soft", dove si vedevano solo i 4 scemi incornati o a terra dopo una caduta demenziale. Anzi, tengo a precisare che da una ventina in sala (e la sala era la più piccola del cinema, ma sempre 100 posti sono...) dopo il primo tempo ci siamo ridotti a circa 7 persone (io, 2 miei amici e un gruppo di 5 ragazzi circa)...indice di quanto è stato gradito il film.



Sono andato a vederlo sapendo vagamente cosa fosse Jackass, ma non ho mai visto un episodio.

Tutta la serie su Mtv e i 3 film prima di questo sono tutti così:rickds:
Infatti il cameraman che vomita è un classico della serie.
Giustamente non è una serie che fà impazzire tutti,ad alcuni fà ridere(come a me)ad altri disgusta e annoia.Non tutti si divertono a guardare 90 minuti di ragazzi che fanno gli idioti:imfao:
Dovevi informarti meglio prima di spendere quanto?12 euro?

Armatus
12-12-10, 21:22:44
visto due volte di fila CODICE GENESI.....film supendo 9.5 come voto guardatelo senza neanche leggervi di cosa parla!!!

Robo@nte
12-12-10, 21:25:47
visto due volte di fila CODICE GENESI.....film supendo 9.5 come voto guardatelo senza neanche leggervi di cosa parla!!!

visto tempo fa...

prima parte: 8
seconda parte: 4

Voto finale: 6:ahsisi:

Non mi è andato proprio giù l'andamento del film nella seconda parte...

Dreamer95
12-12-10, 21:27:23
Tutta la serie su Mtv e i 3 film prima di questo sono tutti così:rickds:
Infatti il cameraman che vomita è un classico della serie.
Giustamente non è una serie che fà impazzire tutti,ad alcuni fà ridere(come a me)ad altri disgusta e annoia.Non tutti si divertono a guardare 90 minuti di ragazzi che fanno gli idioti:imfao:
Dovevi informarti meglio prima di spendere quanto?12 euro?

Dovevo informarmi meglio, anche se sapevo che era un film demenziale mi aspettavo di ridere!
Comunque, una roba del genere dovrebbe uscire solo su Home Video (con il supporto 3D e tutto quello che volete, dato che il 3D è l' unica cosa che funziona in questo film), dato che è una serie di skatch messi insieme.

p.s.:10 euro di biglietto, 2,50 di pop corn (barattolo piccolo) BUTTATI nel vero senso della parola e 2,00 di Coca Cola (non finita perchè mi è passata la voglia di ingerire qualsiasi cosa dopo skatch disgustosi). 14,50 in totale, ma mi frega ben poco ^^"

Robo@nte
12-12-10, 21:41:40
I jackass o si amano o si odiano...a me ad esempio a volte fanno molto ridere (tipo quando si travestono da vecchi) altre volte li trovo eccessivi (vogliamo ricordare un certo cavallo? e cosa si è bevuto uno della banda?).

Armin
12-12-10, 21:46:07
visto tempo fa...

prima parte: 8
seconda parte: 4

Voto finale: 6:ahsisi:

Non mi è andato proprio giù l'andamento del film nella seconda parte...

Esattamente la mia stessa impressione :asd:
Inizia molto bene, ma poi si perde.

mickes2
12-12-10, 22:26:42
concordo su Codice Genesi, parte bene ma alla fine strappa solamente la sufficienza :sisi:

Togg
12-12-10, 22:38:16
L'assassino di Jesse James per mano del codardo Robert Ford

Ammazza che lavoro di cast, Pitt Affleck e gli altri riescono nella difficile impresa di trasmettere l'enorme sfumatura rappresentata nella trama. Due ore e mezza di pura introspezione.
Poi c'è lo sbavone della fotografia. Roger Deakins (che è quello dei Coen quindi già lo conosciamo) mette in scena delle trovate Magistrali. Solo un paio non mi hanno straconvinto ma va be.

8,5



L'assassino di Jesse James per mano del codardo Robert Ford
Dire noioso è dire poco.
Io penso che se non fosse stata per la presenza di Brad Pitt questo film sarebbe caduto subito nel dimenticato, come quei film che fanno al cinema e dopo 14 giorni te li ritrovi di già nelle videoteche.

Secondo la mia umilissima opinione, tutto è troppo diluito lungo le due ore e mezzo del film... forse se fosse durato mezz'ora di meno l'avrei apprezzato maggiormente(se non altro lo strazio sarebbe terminato prima).

La storia di Jesse James potrebbe anche risultare interessante vista dall'ottica documentaristica, ma il problema è che per rendere interessanti due ore e mezzo di film ci vuole ben altro.

Ci tengo a ribadire che la mia è un opinione assolutamente personale.

Voto:6,5

Rispetto la tua opinione. Ma ti consiglierei di leggerti qualche recensione che ti faccia capire quali sono i punti di forza del film, non c'è niente di vergognoso nel trarre beneficio dalla maggiore esperienza di altri, e non sto parlando di me per carità.

Gabe Krios
12-12-10, 22:45:10
Harry potter 7 [VOTO: 8.5]

Davvero,carino,più o meno fedele al libro :sisi: da vedere :)

Lateralus
12-12-10, 22:47:08
Eraserhead
Se lo scopo di Lynch era inquietare, ci è riuscito.
Non ci ho capito granchè, ma la sensazione di sopra me l'ha trasmessa eccome. Devo approfondire con qualche recensione, oppure spiegatemi voi il significato...
Per ora non posso dare un voto.

Woody
12-12-10, 22:55:01
Eraserhead
Se lo scopo di Lynch era inquietare, ci è riuscito.
Non ci ho capito granchè, ma la sensazione di sopra me l'ha trasmessa eccome. Devo approfondire con qualche recensione, oppure spiegatemi voi il significato...
Per ora non posso dare un voto.

recensione, spiegazione, e poi lo riguardi. Questo non l'ho visto, ma dopo la visione di un film di Lynch più o meno funziona sempre così.

Togg
12-12-10, 22:56:26
Eraserhead
Se lo scopo di Lynch era inquietare, ci è riuscito.
Non ci ho capito granchè, ma la sensazione di sopra me l'ha trasmessa eccome. Devo approfondire con qualche recensione, oppure spiegatemi voi il significato...
Per ora non posso dare un voto.

Ci sono varie interpretazioni. Lynch (ovviamente e giustamente) non ha detto niente a parte che è il suo film più "religioso".
Quello che ti posso dire è che in generale basta il fatto che ti abbia inquietato perché il film funzioni, Lynch vuole trasmettere sensazioni non creare trame da leggere su carta. Lo voto per te: 8,7



recensione, spiegazione, e poi lo riguardi. Questo non l'ho visto, ma dopo la visione di un film di Lynch più o meno funziona sempre così.


Non sono d'accordo. Secondo me c'è bisogno di una fase di rielaborazione personale prima di passare alla contestualizzazione.

Lateralus
12-12-10, 22:57:48
Ci sono varie interpretazioni. Lynch (ovviamente e giustamente) non ha detto niente a parte che il suo film più "religioso".
Quello che ti posso dire è che in generale basta il fatto che ti abbia inquietato perché il film funzioni, Lynch vuole trasmettere sensazioni non creare trame da leggere su carta. Lo voto per te: 8,7
Ho letto che Kubrick lo faceva vedere agli attori durante le riprese di Shining per trasmettere inquietudine. ò.ò

Togg
12-12-10, 22:59:08
Ho letto che Kubrick lo faceva vedere agli attori durante le riprese di Shining per trasmettere inquietudine. ò.ò

Si. Disse anche che era il suo film preferito, cosa che fece molto inorgoglire Lynch :sisi:

Lateralus
12-12-10, 23:10:01
Si. Disse anche che era il suo film preferito, cosa che fece molto inorgoglire Lynch :sisi:
Cresce la mia stima per questo film. Approfondirò con piacere.

Togg
12-12-10, 23:13:47
Cresce la mia stima per questo film. Approfondirò con piacere.

E' il tuo primo Lynch ? Se vuoi ti posso consigliare su quali vedere dopo :sisi:

Jarhead91
12-12-10, 23:20:27
I jackass o si amano o si odiano...a me ad esempio a volte fanno molto ridere (tipo quando si travestono da vecchi) altre volte li trovo eccessivi (vogliamo ricordare un certo cavallo? e cosa si è bevuto uno della banda?).

Cristo, cristo, cristo.
Io andrò a vederlo più che altro perchè tutti mi han parlato bene dell'utilizzo del 3d.
Speriamo, sarebbe il primo 3d decente...

Lateralus
12-12-10, 23:23:48
E' il tuo primo Lynch ? Se vuoi ti posso consigliare su quali vedere dopo :sisi:
Sisi, è il primo. Dimmi pure, accetto volentieri i consigli :)

Woody
12-12-10, 23:25:46
Non sono d'accordo. Secondo me c'è bisogno di una fase di rielaborazione personale prima di passare alla contestualizzazione.

sicuramente, ma dopo la fase di rielaborazione personale credo che sia umano fare chiarezza su ciò che si è visto, anche se è di grandissimo impatto visivo, soprattutto se non si è capito un controca:asd:

Dreamer95
12-12-10, 23:36:48
Cristo, cristo, cristo.
Io andrò a vederlo più che altro perchè tutti mi han parlato bene dell'utilizzo del 3d.
Speriamo, sarebbe il primo 3d decente...

Ma anche no! Avatar aveva un 3D che comunque serviva a immergerti nella scena, seppur non impressionante, faceva il suo dovere.
Resident Evil: Afterlife presenta alcune scene dove il 3D si fa davvero sentire.
Anche Toy Story 3 ha un buon effetto 3D, che mette in risalto la profondità
Rapunzel presenta un 3D veramente attivo: la scena con le lanterne (chi ha visto il film sa di cosa parlo) risalta un 3D magnifico.

Quindi non diciamo cavolate, i film con il 3D decente ci sono e non sono pochi: se proprio devo dirla tutta, alcune scene di Jackass 3D sono in 2D :'D

L' unico film con un 3D veramente inesistente è Scontro tra Titani: toglievo gli occhialini e non notavo differenze apparte qualche contrastuccio nei bordi. E, dato che vado spessissimo al cinema (1-2 volte a settimana nella norma) ne ho visti di film in 3D...

Armin
12-12-10, 23:44:03
Visti oggi consecutivamente:

Metropolis di Fritz Lang
Ambientazioni e tematiche visionarie, effetti incredibili per l'epoca, riferimenti biblico-storici importanti.
Analisi critica sul rapporto uomo-macchina, sulle differenze sociali nella società moderna, di ispirazione per tantissimi altri film.
Voto 9,5

Blade Runner di Ridley Scott
Ho deciso di vederlo (seconda visione) dopo Metropolis, poichè si ispira in alcune parti al film di Lang.
Vengono trattate tematiche molto complesse ed appassionanti in maniera sublime.
Ambientazione molto cupa ed affascinante, la scena finale è storia del cinema.
Voto 9,5

Domani per imanere in tema vedrò Tempi Moderni di Chaplin :D

mickes2
13-12-10, 01:52:41
Gummo (1997) di Harmony Korine

Gummo è un'altro film mangetico, colpisce visivamente e colpisce al cuore anche grazie ad una regia splendidamente "allo sbando", un po' come tutti i personaggi ed i protagonisti del film. La scena nella vasca da bagno non si dimentica facilmente. Un gioiello.

9

Master Kamper
13-12-10, 04:24:13
Arancia Meccanica + Frost/Nixon

Togg
13-12-10, 08:02:35
Sisi, è il primo. Dimmi pure, accetto volentieri i consigli :)

Ora vedi,

Velluto blu
Una storia vera
Mulholland dr


Poi ce ne sono altri :sisi:

Robo@nte
13-12-10, 09:51:36
Sisi, è il primo. Dimmi pure, accetto volentieri i consigli :)

vediti ASSOLUTAMENTE mulholland drive, the elephant man, una storia vera e magari pure tein peaks...

---------- Post added at 09:51:36 ---------- Previous post was at 09:50:27 ----------


L'assassino di Jesse James per mano del codardo Robert Ford

Ammazza che lavoro di cast, Pitt Affleck e gli altri riescono nella difficile impresa di trasmettere l'enorme sfumatura rappresentata nella trama. Due ore e mezza di pura introspezione.
Poi c'è lo sbavone della fotografia. Roger Deakins (che è quello dei Coen quindi già lo conosciamo) mette in scena delle trovate Magistrali. Solo un paio non mi hanno straconvinto ma va be.

8,5
e bravo Togg...anche il mio voto inizialmente era un 8,5, però la colonna sonora e Affleck/Pitt me l'hanno fatto alazare a 9 :sisi:

James
13-12-10, 12:36:24
La ragazza della porta accanto

Matthew(Emile Hirsch) è un ragazzo intelligente,ha ricevuto la borsa di studio per George Town ma quando deve scrivere sul libro scolastico quello che si ricorderà del Liceo ha un vuoto..Perchè?cosa gli manca??
Per sua fortuna nella sua vita arriverà Danielle(una super gnugna Elisha Cuthbert)i 2 si innamorano però non tutto è bello come sembra:rickds:(cioè lo è di più)infatti Danielle è una famosa Attrice Hard.
Matthew per conquistare la sua bella dovrà vedersela con il suo Produttore e finire in una serie di casini.

Voto:7,5
Voto Elisha Cuthbert:9,5

tanto per farvi capire

http://www.youtube.com/watch?v=yB0f56pxQTA

Lateralus
13-12-10, 13:36:54
vediti ASSOLUTAMENTE mulholland drive, the elephant man, una storia vera e magari pure tein peaks...[COLOR="Silver"]


Ora vedi,

Velluto blu
Una storia vera
Mulholland dr


Poi ce ne sono altri :sisi:

Ah ragazzi, non era il primo, avevo visto The elephant man qualche anno fa! Sapevo che era di Lynch ma avevo dimenticato di averlo visto, quel film è un capolavoro :sisi:
Quindi seguo il consiglio di Togg, visto che dentro ci sono anche i film che ha detto Robo@nte.

James
13-12-10, 13:47:10
Ah ragazzi, non era il primo, avevo visto The elephant man qualche anno fa! Sapevo che era di Lynch ma avevo dimenticato di averlo visto, quel film è un capolavoro :sisi:
Quindi seguo il consiglio di Togg, visto che dentro ci sono anche i film che ha detto Robo@nte.

Ma al posto di "Una storia vera" al momento andrei per:

Velluto Blu
Strade Perdute
Mulholland drive

Lateralus
13-12-10, 13:51:52
Ma al posto di "Una storia vera" al momento andrei per:

Velluto Blu
Strade Perdute
Mulholland drive

Vado in ordine cronologico,forse è la cosa migliore con registi di questo calibro, e poi ho più ordine mentale xD

Togg
13-12-10, 14:15:20
Vado in ordine cronologico,forse è la cosa migliore con registi di questo calibro, e poi ho più ordine mentale xD

Mmm, andrebbe anche bene ma ti consiglio di saltarne un paio per ora.

Eraserhead - La mente che cancella (1977) L'hai visto
The Elephant Man (1980) L'hai visto
Dune (1984) da saltare
Velluto blu (Blue Velvet) (1986)
Cuore selvaggio (Wild at Heart) (1990)
Fuoco cammina con me (Twin Peaks: Fire Walk with Me) (1992) da saltare ASSOLUTAMENTE o ti rovini la serie tv collegata
Strade perdute (Lost Highway) (1997)
Una storia vera (The Straight Story) (1999)
Mulholland Drive (2001)
Inland Empire - L'impero della mente (2006)


Gli altri li devi vedere tutti. L'ordine che scegli è uguale, basta che vedi inland empire alla fine.

Lateralus
13-12-10, 14:16:34
Mmm, andrebbe anche bene ma ti consiglio di saltarne un paio per ora.

Eraserhead - La mente che cancella (1977) L'hai visto
The Elephant Man (1980) L'hai visto
Dune (1984) da saltare
Velluto blu (Blue Velvet) (1986)
Cuore selvaggio (Wild at Heart) (1990)
Fuoco cammina con me (Twin Peaks: Fire Walk with Me) (1992) da saltare ASSOLUTAMENTE o ti rovini la serie tv collegata
Strade perdute (Lost Highway) (1997)
Una storia vera (The Straight Story) (1999)
Mulholland Drive (2001)
Inland Empire - L'impero della mente (2006)


Gli altri li devi vedere tutti. L'ordine che scegli è uguale, basta che vedi inland empire alla fine.

Come mai Dune è da saltare?

Aperta parentesi, http://twitter.com/david_lynch ,chiusa parentesi. xD

Togg
13-12-10, 14:19:44
Perché è venuto fuori male.

Lateralus
13-12-10, 14:23:41
Perché è venuto fuori male.

Ok, magari lo guardo dopo tutti gli altri, sono curioso.

Robo@nte
13-12-10, 14:55:22
Il mio consiglio Lateralus è di lasciare per ultimo Inland Empire, non solo per via dell'ordine cronologico, ma perchè per vederlo bisogna essere allenati con la mente e soprattutto con Lynch:asd:

Saruman
13-12-10, 16:17:41
Visto ieri Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni; Allen è andato, ormai, temo, definitivamente. Ha ripreso un minimo di quota con Basta che funzioni, ma tra questo, Sogni e delitti e, personalmente, Vicky Christina ahimè c'è ormai davvero poco da godere. Per riacquistare il sorriso ho comprato l'altro giorno Manhattan. Penso di non dover aggiungere nulla.

Lateralus
13-12-10, 16:24:09
Visto ieri Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni; Allen è andato, ormai, temo, definitivamente. Ha ripreso un minimo di quota con Basta che funzioni, ma tra questo, Sogni e delitti e, personalmente, Vicky Christina ahimè c'è ormai davvero poco da godere. Per riacquistare il sorriso ho comprato l'altro giorno Manhattan. Penso di non dover aggiungere nulla.

Io potrei vederlo con la promozione ''grande cinema 3'', della 3 appunto, gratis. Questo o ''I due presidenti'', un altro film uscito di recente, non di Allen ovviamente.
Non ne vale la pena ?

Woody
13-12-10, 16:29:18
Visto ieri Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni; Allen è andato, ormai, temo, definitivamente. Ha ripreso un minimo di quota con Basta che funzioni, ma tra questo, Sogni e delitti e, personalmente, Vicky Christina ahimè c'è ormai davvero poco da godere. Per riacquistare il sorriso ho comprato l'altro giorno Manhattan. Penso di non dover aggiungere nulla.

Io sono il suo più grande ammiratore, al mondo, ma anche io me ne sono fatto una ragione, al punto da non essere ancora andato a vedere quest'ultimo lavoro (anche se in settimana lo vedrò sicuramente) . Mi sono consolato ieri rivedendo per l'ennesima volta Crimini e Misfatti :morris82:

Sebaryu
13-12-10, 17:05:14
Ecco, io sono rimasto negativamente colpito, ma davvero eh!
Non mi aspettavo nulla, ma almeno fatemi ridere! Quante persone, davvero, possono ridere nel vedere un povero scemo che si fa lanciare nella cacca e in seguito il cameramen che vomita? E' semplicemente disgustoso, e io reggo molto bene. L' unica scena che mi ha fatto ridere è quella con il vecchio. Basta. Per il resto, nè io nè i miei amici nè altri gruppi di ragazzi hanno riso tranne qualche ridacchiata (di ragazzi di altri gruppi, tengo a precisarlo) durante le scene più "soft", dove si vedevano solo i 4 scemi incornati o a terra dopo una caduta demenziale. Anzi, tengo a precisare che da una ventina in sala (e la sala era la più piccola del cinema, ma sempre 100 posti sono...) dopo il primo tempo ci siamo ridotti a circa 7 persone (io, 2 miei amici e un gruppo di 5 ragazzi circa)...indice di quanto è stato gradito il film.



Sono andato a vederlo sapendo vagamente cosa fosse Jackass, ma non ho mai visto un episodio.
Ecco, mi spiego tutto allora.
In un epoca in cui Internet è usufruibile da tutti mi pare una cosa fuori dal mondo andare al cinema e spendersi 10/12€ a caso, senza nemmeno sapere cos'è quello che si và a vedere.
Jackass è così, autolesionismo e cose disgustose e per questo lo si ama o lo si odia.
Io lo amo.

IL GURU
13-12-10, 20:46:37
Visti:
-Hotel rwanda: Molto bello e allo stesso tempo molto commovente.voto 9
-Il primo cavaliere:Nulla di che mi aspettavo qualcosina di più.voto 6+

Armin
13-12-10, 21:04:07
Dune è inferiore agli altri lavori di Lynch, ma è comunque discreto :asd:
Anch'io consiglio Inland Empire per ultimo...per me invece è stato il primo :rickds:

Togg
13-12-10, 21:22:51
Dune è inferiore agli altri lavori di Lynch, ma è comunque discreto :asd:


Dune è un vero è proprio flop. Preciso che la colpa è da attribuirsi alla scelte di produzione di De Laurentiis, Lynch se ne è giustamente distanziato.

Armin
13-12-10, 21:25:31
Dune è un vero è proprio flop. Preciso che la colpa è da attribuirsi alla scelte di produzione di De Laurentiis, Lynch se ne è giustamente distanziato.

So che Lynch ripudia quel film :asd:
Però comunque è da vedere, comunque se lo si valuta rispetto agli standard di Lynch fa pena :asd:
Se lo si valuta come film in generale è da 7 :sisi:

JT26
13-12-10, 23:34:57
Bananas E' strano perchè ci sono intuizioni geniali sparse su tutta la pellicola, però non ho riso praticamente mai, la parte centrale è obiettivamente poco significante, invece l'inizio e la fine sembravano brillanti in alcuni punti ma boh, non mi ha fatto ridere, ed essendo una commedia non ci rimaneva altro. 6,5.

Armin
13-12-10, 23:49:39
Bananas E' strano perchè ci sono intuizioni geniali sparse su tutta la pellicola, però non ho riso praticamente mai, la parte centrale è obiettivamente poco significante, invece l'inizio e la fine sembravano brillanti in alcuni punti ma boh, non mi ha fatto ridere, ed essendo una commedia non ci rimaneva altro. 6,5.

A me era piaciuto un sacco :morris82:

Visto oggi:
Tempi Moderni di Charles Chaplin
La società dopo la Grande Crisi affrontata da Chaplin attraverso le solite situazioni tragicomiche che contraddistinguono i suoi lavori.
Alcune scene e musiche sono da antologia, però visto dopo Metropolis secondo me perde un po'.
Voto 8,7

medicine bottle
14-12-10, 00:03:23
Bananas

scaramanzia in vista di domani?:asd:
http://2.bp.blogspot.com/_jo9ikJZhhAc/SnAo-B_TNRI/AAAAAAAABTg/DNumZAWVA9U/s320/repubblica_banana_2008.jpg

Fabfab
14-12-10, 10:57:26
L'apprendista stregone
Solito Disney, più o meno al livello di Prince of Persia: tante potenzialità non sfruttate, tecnica impeccabile, storia balorda o per bambini se si preferisce, ma la definizione è più una scusa per propinare banalità a buonismo a iosa che non una reale intenzione di dare vita ad un prodotto per i più piccoli.

Robo@nte
14-12-10, 10:59:47
L'apprendista stregone
Solito Disney, più o meno al livello di Prince of Persia: tante potenzialità non sfruttate, tecnica impeccabile, storia balorda o per bambini se si preferisce, ma la definizione è più una scusa per propinare banalità a buonismo a iosa che non una reale intenzione di dare vita ad un prodotto per i più piccoli.

PoP l'ho trovato decisamente migliore de l'apprendista stregone:unsisi:
Decisamente più avvincente e curato...

Fabfab
14-12-10, 11:06:49
PoP l'ho trovato decisamente migliore de l'apprendista stregone:unsisi:
Decisamente più avvincente e curato...

Mah, non accosterei il termine "avvincente" a nessuno dei due: PoP si avvantaggiava dell'ambientazione favolistica, che se non altro staccava dalla solita banalità dell'americano predestinato...

Saruman
14-12-10, 12:47:38
Io potrei vederlo con la promozione ''grande cinema 3'', della 3 appunto, gratis. Questo o ''I due presidenti'', un altro film uscito di recente, non di Allen ovviamente.
Non ne vale la pena ?

Mah... Gratis pure pure... Ma i 7,50 euro certo non li merita.

mickes2
14-12-10, 12:56:18
Visto oggi:
Tempi Moderni di Charles Chaplin
La società dopo la Grande Crisi affrontata da Chaplin attraverso le solite situazioni tragicomiche che contraddistinguono i suoi lavori.
Alcune scene e musiche sono da antologia, però visto dopo Metropolis secondo me perde un po'.
Voto 8,7

ma quanto fa ridere la prima mezz'ora? :asd:

mickes2
14-12-10, 13:23:45
La casa del diavolo (The Devil's Rejects) 2005 di Rob Zombie.

E' la bella regia brusca e secca dai toni drammatici di Zombie a tenere in piedi la baracca.Il film è impreziosito da una splendida ultima parte (che grinta!) che raggiungerà il culmine,sulle note di Free Bird, nel finale dal fottuto epico retrogusto Peckinpahiano.Mitico Trejo quando prende la bottiglietta prima che cada:asd:.
Ho deciso,mi trucco da clown, vado dal mio gelataio di fiducia e gli chiedo un gelato tutti fottuti frutti.

BUONO

yeeees!!!! :nev:
ma non hai visto prima La Casa dei 100 Corpi?

Luis
14-12-10, 18:20:12
Per puro masochismo ho visto Eclipse, avendo apprezzato Hard Candy e 30 giorni di buio ho voluto vedere cosa ha combinato David Slade con Twilight. Il risultato com'era prevedibile è a dir poco scadente, noioso e a livello di un telefilm teen-drama. Anche le scene d'azione, speranzoso fossero un po' splatter in ricordo di 30 giorni di buio si confermano mediocri. Come rovinare una filmografia discreta seppur esigua in favore dei soldi. Voto 3

Poi ho visto The Box, continuo a dire che Richard Kelly è uno dei registi più sopravvalutati, dopo Donnie Darko (che personalmente trovo solo discreto). L'idea di base (e grazie, si basa su un racconto di Matheson) è davvero interessante ma l'evolversi della vicenda e i soliti tocchi di Kelly per confondere lo spettatore in modo insensato non fanno che piombare il film al di sotto della sufficienza. Voto 5

medicine bottle
14-12-10, 19:41:30
room in rome - *+
film di quest'anno di julio medem.
si potrebbe inserire alla voce "lezioso" del vocabolario.
(magari con un rimando a "pretestuoso").

Dreamer95
14-12-10, 19:49:08
Dopo aver commentato i film che ho visto al cinema in settimana, oggi voglio commentare un pò i film che ho visto in TV di recente:

The Vanishing - Scomparsa ...qualche giorno fa, non mi ricordo il canale...

Un ottimo thriller, nulla da dire...

Voto: 9

Il Padrino: parte 1 ieri su Rete 4
Emozionante, appassionante, impeccabile. Una visione che non si può rifiutare...
La colonna sonora è davvero qualcosa di magnifico...direi quasi commovente.

Voto: 10

Non aprite quella porta: L' inizio su Sky Cinema Max HD
Un buon horror che spiega qualche retroscena della vita di Leatherface, spiegando chi l' ha condotto alla violenza. Ottima regia (volutamente sporca).
Il finale, secondo me, risulta un pò sbrigativo, ma nel complesso è un buon horror.

Voto: 8

Non aprite quella porta (2003) su Sky Cinema Max HD
Un remake ovviamente non memorabile come il primo "Non aprite quella porta", anche perchè mancano molte scene famose. Per il resto lo considero un ottimo film horror, che punta molto sull' effetto "angoscia" causato anche dagli inquietanti personaggi che popolano la cittadella.
Ah, da sottolineare che durante lo svolgimento della trama, attraverso il racconto di alcuni abitanti, il regista vuole ulteriormente dare una spiegazione alla violenza di Leatherface.

Voto: 8

Le Colline Hanno Gli Occhi (2006) in DVD
Appena sufficente. I mutanti, apparte qualcuno, non sono ben realizzati e gli attori non mi hanno convinto come molte scene.
Tuttavia ha un suo fascino: il fascino dello splatter vecchia scuola e soprattutto il fascino dell' ambientazione. Le "desolate" colline, gli stretti percorsi rocciosi e la desertica vallata. Quindi mediocre, sì, ma funzionale. L' intro mi è piaciuta moltissimo, dove si mettono in contrasto immagini di mutanti a immagini degli anni '50 che ritraggono famiglie felici unite ad un sottofondo di quell' epoca che mi attrae moltissimo. Se non apprezzassi il genere e l' ambientazione avrei dato un 5 e mezzo, ma il voto si alza parecchio perchè nonostante le sue pecche grossolane il film cattura.
p.s.: da segnalare anche qualche momento di suspence ben riuscito.

Voto: 7.5 (forse esagero eh)

San Valentino di Sangue in DVD (l' avevo già visto al cinema in 3D)
Uno slasher mediocre: la figura del minatore è ben riuscita, ma la trama non coinvolge più di tanto e il finale è parecchio scadente.

Voto: 7- (al cinema in 3D, visto che comunque il 3D era di buona qualità, l' avevo trovato migliore e avrei anche dato un 8, ma ero anche più piccolino ai tempi dell' uscita nelle sale...)

mickes2
14-12-10, 20:35:49
Dopo aver commentato i film che ho visto al cinema in settimana, oggi voglio commentare un pò i film che ho visto in TV di recente:


Sono d'accordo sui Non aprite quella porta, sono di parte ed il personaggio di Leatherface mi piace molto, se devo sceglierei tra i due preferisco L'inizio, oltre alla mancanza della scena della cena come hai detto te, la regia di Niespel, sebbene all'inizio promettesse qualcosa di buono, si lascia andare ad una frenesia troppo acccentuata. Il film poi tralascia troppo la tensione per sfociare in uno splatter non molto congeniale. :)

Invece non sono d'accordo sul giudizio del remake delle Colline, il remake di Aja supera in tutto e per tutto l'originale, è cattivo al punto e c'è una giusta dose di splatter e tensione, poca ma c'è.
Sono d'accordo col mediocre a San Valentino di Sangue, ma non col voto :D

Jarhead91
14-12-10, 20:39:47
Le Colline Hanno Gli Occhi (2006) in DVD
Appena sufficente. I mutanti, apparte qualcuno, non sono ben realizzati e gli attori non mi hanno convinto come molte scene.
Tuttavia ha un suo fascino: il fascino dello splatter vecchia scuola e soprattutto il fascino dell' ambientazione. Le "desolate" colline, gli stretti percorsi rocciosi e la desertica vallata. Ho apprezzato moltissimo l' intro. Da segnalare anche qualche momento di suspence ben riuscito.

Voto: 6

San Valentino di Sangue in DVD (l' avevo già visto al cinema in 3D)
Uno slasher mediocre: la figura del minatore è ben riuscita, ma la trama non coinvolge più di tanto e il finale è parecchio scadente.

Voto: 7- (al cinema in 3D, visto che comunque il 3D era di buona qualità, l' avevo trovato migliore e avrei anche dato un 8, ma ero anche più piccolino ai tempi dell' uscita nelle sale...)

6 e 7-???!!!!
4 e 4 IMHO, senza appello

Armin
14-12-10, 20:42:46
ma quanto fa ridere la prima mezz'ora? :asd:

Parecchio :asd:

Dreamer95
14-12-10, 21:00:34
Sono d'accordo sui Non aprite quella porta, sono di parte ed il personaggio di Leatherface mi piace molto, se devo sceglierei tra i due preferisco L'inizio, oltre alla mancanza della scena della cena come hai detto te, la regia di Niespel, sebbene all'inizio promettesse qualcosa di buono, si lascia andare ad una frenesia troppo acccentuata. Il film poi tralascia troppo la tensione per sfociare in uno splatter non molto congeniale. :)

Invece non sono d'accordo sul giudizio del remake delle Colline, il remake di Aja supera in tutto e per tutto l'originale, è cattivo al punto e c'è una giusta dose di splatter e tensione, poca ma c'è.
Sono d'accordo col mediocre a San Valentino di Sangue, ma non col voto :D

Mi sono pentito del giudizio su Le Colline Hanno Gli Occhi, ho modificato subito. Mediocre ma affascinante...

A San Valentino di Sangue avrei dovuto dare un voto più basso (anche perchè alla fine scade nel ridicolo). La figura del minatore folle però è una bella idea e nel complesso il film rispetta tutti i canoni degli slasher (che personalmente adoro nonostante non siano mai dei film eccezionali, infatti Halloween è uno dei miei film preferiti). Forse abbasso a 6...

mickes2
14-12-10, 21:06:52
6 e 7-???!!!!
4 e 4 IMHO, senza appello

Ti appello io :D, come mai solo 4 alle Colline?


Per la verità li ho visti entrambi,uno dopo l'altro.
Solo che ho cominciato con La casa del diavolo (ho fatto un lavoro inverso:sisi:).

La casa dei 1000 corpi per me è inferiore,fa un buon lavoro con la fotografia e la scenografia,ma è registicamente acerbo e soprattutto l'ultima parte va un po' fuori dal seminato:diventa una favolona incredibile.

Sono d'accordo :sisi:, è inferiore anche secondo me, diventa troppo un mescolone nella parte finale specialmente. I lati davvero positivi sono i personaggi: C. spaulding, Il dottore e l'altro pazzoide coi capelli lunghi :D
Bisogna anche dire che questo è il suo primo film :sisi:

Armatus
14-12-10, 21:09:08
L'apprendista stregone
Solito Disney, più o meno al livello di Prince of Persia: tante potenzialità non sfruttate, tecnica impeccabile, storia balorda o per bambini se si preferisce, ma la definizione è più una scusa per propinare banalità a buonismo a iosa che non una reale intenzione di dare vita ad un prodotto per i più piccoli.
prince of persia a me è piaciuto molto:patpat:

visto Dante's inferno (stile cartone) veramente cruento e con esplicite scene di nudo femminile....un 6 non di più

JT26
14-12-10, 23:22:01
Atlantis - L'impero perduto Cameron totally owned. :Morris82:

Mi chiedo se Atlantide sarebbe potuta essere resa in maniera più affascinante, forse sì, ma sarebbe stato difficilissimo. Del tutto sopra le aspettative. Altro capolavoro Disney. 8,5.

valerio.07
15-12-10, 00:47:17
certo ce ultimamente su italia 1 fanno alcuni film, mi son visto the planet of the apes e in linea con l'assassino

The Planet of the apes

da quel che ho capito doverebbe essere un remake di un famoso film del 68 che purtroppo non ho avuto l'occasione di vedere, quindi non farò alcun confronto.

il film non mi ha colpito particolarmente, si gli effetti sono buoni come anche le scimmie...però la trama non mi ha lasciato molto entusiasta....vi metto questo schemino idiota sotto spoiler per sicurezza.

cerchi scimmia->trovi super scimmia-->fai pace umani tragloditi con super scimmie-->trovi scimmia che cercavi--->torni a casa e trovi scimmie invece che umani

Insomma niente di esaltante che non ha un particolare senso, inoltre non vengono fornite alcune spiegazioni, nemmeno quelle poche che bastavano per farsi un idea.
Giudizio:Sufficente

In linea con l'assassino

Questo film me lo sono visto oggi(finito qualche minuto fa), che dire tutto sommato é carino, ti fa riflettere quel poco che basta e si alla fine il cattivo diventa il buono praticamente, inoltre hai quel filo di tensione anche grazie alla millemilla pubblicità gentilmente offerte da italia uno.:asd:
Giudizio: Discreto

Price
15-12-10, 01:54:04
Cyrus
Ottimo il cast in particolare Hill che sorprende dopo una lunga militanza nel cinema comico americano, peccato per alcuni punti che, se affrontati meglio avrebbero potuto dare qualcosa in più al film.
3.5|5

Robo@nte
15-12-10, 09:55:19
Nel Paese delle Creature Selvagge


Parte bene, poi comincia a perdere i colpi. Non mi ha colpito come speravo, tuttavia terrei a precisare una cosa: non lasciatevi ingannare dai trailer o dalle immagini ecc. Questo è più un film per adulti che per bambini. E se ne ha una dimostrazione netta negli ultimi 20 minuti. Deluso, non raggiunge la sufficienza:sisi:

Voto: ★★1/2

Darkanno
15-12-10, 10:35:04
certo ce ultimamente su italia 1 fanno alcuni film, mi son visto the planet of the apes e in linea con l'assassino

The Planet of the apes

da quel che ho capito doverebbe essere un remake di un famoso film del 68 che purtroppo non ho avuto l'occasione di vedere, quindi non farò alcun confronto.

il film non mi ha colpito particolarmente, si gli effetti sono buoni come anche le scimmie...però la trama non mi ha lasciato molto entusiasta....vi metto questo schemino idiota sotto spoiler per sicurezza.

cerchi scimmia->trovi super scimmia-->fai pace umani tragloditi con super scimmie-->trovi scimmia che cercavi--->torni a casa e trovi scimmie invece che umani

Insomma niente di esaltante che non ha un particolare senso, inoltre non vengono fornite alcune spiegazioni, nemmeno quelle poche che bastavano per farsi un idea.
Giudizio:Sufficente

In linea con l'assassino

Questo film me lo sono visto oggi(finito qualche minuto fa), che dire tutto sommato é carino, ti fa riflettere quel poco che basta e si alla fine il cattivo diventa il buono praticamente, inoltre hai quel filo di tensione anche grazie alla millemilla pubblicità gentilmente offerte da italia uno.:asd:
Giudizio: Discreto

Quoto per in linea diretta con l'assassino,nonostante sia ambientato per tutta la sua durata all'interno di una cabina telefonica,l'ho trovato davvero ben realizzato,un buon film....

James
15-12-10, 11:48:27
Per la verità li ho visti entrambi,uno dopo l'altro.
Solo che ho cominciato con La casa del diavolo (ho fatto un lavoro inverso:sisi:).

La casa dei 1000 corpi per me è inferiore,fa un buon lavoro con la fotografia e la scenografia,ma è registicamente acerbo e soprattutto l'ultima parte va un po' fuori dal seminato:diventa una favolona incredibile.

Il problema principale de "La Casa dei 1000 corpi" è quello di essere un ennesima variante del massacro texano con la motosega.A parte le chiappe della Moon :imfao:2 personaggi caratterizzati come si deve siamo sempre lì.Bella la sequenza lunghissima dello sparo allo sbirro:sisi:

medicine bottle
15-12-10, 12:10:07
Nel Paese delle Creature Selvagge



Voto: ★★1/2

roboante_ _ _∞_ _ _cinefilia

Lacecy
15-12-10, 12:17:36
noleggiato oggi Note di speranza, un film drammatico di Valerio Zanoli! In attesa del NAtale..

Robo@nte
15-12-10, 12:32:42
roboante_ _ _∞_ _ _cinefilia

non ho capito sai:ahsisi:
aspè, ma te è piaciuto? vabbè, ognugno ha i suoi gusti...:unsisi:

Key Paradise
15-12-10, 13:00:35
non ho capito sai:ahsisi:
aspè, ma te è piaciuto? vabbè, ognugno ha i suoi gusti...:unsisi:

intende dire che tra te e la cinefilia c'è l'infinito :sisi:

James
15-12-10, 13:02:13
intende dire che tra te e la cinefilia c'è l'infinito :sisi:

Più dell infinito,ci sono dei tratti in più:sisi:

Key Paradise
15-12-10, 13:08:44
uuuuuh questa è pesante :rickds:

Togg
15-12-10, 14:26:54
Nel Paese delle Creature Selvagge


Parte bene, poi comincia a perdere i colpi. Non mi ha colpito come speravo, tuttavia terrei a precisare una cosa: non lasciatevi ingannare dai trailer o dalle immagini ecc. Questo è più un film per adulti che per bambini. E se ne ha una dimostrazione netta negli ultimi 20 minuti. Deluso, non raggiunge la sufficienza:sisi:

Voto: ★★1/2

Allora sei bambino :sisi:

No scherzo dai, rivedere iss the way.

Robo@nte
15-12-10, 15:12:54
annamo bene, qua uno manco può dì più la sua:tristenev:
ma poi che è? a tutti vi è piaciuto quel film? vi mettete d'accordo su che voto dare poi?:asd:

Cloud90
15-12-10, 17:53:27
Julie & Julia: voto 9. Davvero ben fatto sotto tutti i punti di vista, godibilissimo, mai noioso, ottimo veramente.

Dorian Gray: voto 7,5. Anche questo molto godibile, però chi ha letto il libro noterà i moltissimi tagli alla sceneggiatura che stravolgono in parte la storia del libro.

Togg
15-12-10, 18:01:31
annamo bene, qua uno manco può dì più la sua:tristenev:
ma poi che è? a tutti vi è piaciuto quel film? vi mettete d'accordo su che voto dare poi?:asd:

Dai che si scherza ! O no ?

Comunque io volevo rivederlo al più presto proprio per stabilizzare la valutazione, ripensandoci ora gli darei un 8,5

Robo@nte
15-12-10, 18:20:28
Dai che si scherza ! O no ?

Comunque io volevo rivederlo al più presto proprio per stabilizzare la valutazione, ripensandoci ora gli darei un 8,5

certo che si scherza, altrimenti non avrei messo la faccina che rideva:asd:

Cmq, per farvelo pesare, da oggi in poi ad ogni film che commento quoto le due stelle e mezzo date a nel paese delle creature selvagge:ahsisi:

naxel
15-12-10, 18:29:30
Espiazione
L'ho visto ieri sera su rete4, non conoscevo il film e quindi non mi aspettavo molto (visto quello che danno in tv), invece il film mi è piaciuto molto, diciamo che mi ha colpito, lo consiglio.
7,5/8

mickes2
15-12-10, 19:02:34
Clockers (1995) di Spike Lee

Un bel racconto del ghetto nero da parte di Spike Lee, come suo solito mi verrebe da dire, spunti registici davvero affascinanti. La colonna sonora :claudia:

8

medicine bottle
15-12-10, 20:57:21
Julie & Julia: voto 9. Davvero ben fatto sotto tutti i punti di vista, godibilissimo, mai noioso, ottimo veramente.

se togliamo che la streep è odiosa, che è un isterismo completo, che dopo mezz'ora si inizia a sonnecchiare, che la regia è anonima, sì è un bel film...


Dai che si scherza ! O no ?


http://www.tshirtinsight.com/cache/www.teesforall.com_images_Garfield_Kidding_Orange_ Shirt.jpg

Robo@nte
15-12-10, 21:21:25
Il Cuoco, il Ladro, sua Moglie e l'Amante



Primo film che vedo di Greenway, e difficilmente lo dimenticherò. Diavolo, terribile sto film in alcuni tratti; regia ottima, "teatrale" non saprei come definirla meglio, ottimi interpreti e scelte cromatiche per quanto riguarda la fotografia azzeccatissime. Un trinomio sul cibo-sesso-violenza davvero spiazzante. Sarcastico e feroce come pochi. Ok, domani proseguo con Compton House:sisi:

Voto: ★★★★

Armin
15-12-10, 21:31:37
Orizzonti di Gloria di Stanley Kubrick
Aspra critica alle ipocrisie della guerra, un grande Kirk Douglas, ennesimo capolavoro di Kubrick.
Scena finale da brividi...film breve ma molto intenso :sisi:
Voto 9,2

medicine bottle
15-12-10, 21:39:55
Compton House

Orizzonti di Gloria

:claudia::claudia:

bibliotheque pascal - ***
film di quest'anno del regista ungherese szabolcs hajdu.
passato a berlino è una favola adulta che spazia dal drammatico, al grottesco, al torture porn fino, ovviamente, al fantastico.
bellissima la locandina.
http://www.trailershut.com/movie-posters/Bibliotheque-Pascal-Movie-Poster.jpg

Rullo
15-12-10, 22:47:19
where the wild things are - ****
geniale e coraggioso, complimenti a jonze per gli ottimi spunti e all'attore protagonista il quale, seppur giovane, ha interpretato con maestria un ruolo per nulla facile
pellicola particolare e non adatta a tutti, forse incompresa dai più

Key Paradise
15-12-10, 22:48:24
ho rivisto my son my son what have ye done e niente m'è piaciuto meno che alla prima che di per sè già non m'aveva convinto pienamente
privo di tensione narrativa e dramma, privo di soluzioni visive rilevanti, insomma piuttosto piatto

Vall77
15-12-10, 22:54:10
ho rivisto my son my son what have ye done e niente m'è piaciuto meno che alla prima che di per sè già non m'aveva convinto pienamente
privo di tensione narrativa e dramma, privo di soluzioni visive rilevanti, insomma piuttosto piatto

Risorgo dagli abissi per comunicarti il mio stato d'animo: :mak2:

Key Paradise
15-12-10, 22:56:24
eh lo so pure io mi domandavo "catzo non riesco a trovare qualcosa che me lo faccia piacere?" ma è così

Vall77
15-12-10, 23:03:02
eh lo so pure io mi domandavo "catzo non riesco a trovare qualcosa che me lo faccia piacere?" ma è così


http://www.youtube.com/watch?v=IXdteqEjuyw

No? O i silenzi con gli sguardi in camera? O...?
Insomma, è un capolavoro.

Se proprio non ti piace, torno ad ascoltarmi Pa pa l'Americano remix 2010 e buon Natale a tutti.

Key Paradise
15-12-10, 23:08:03
ecco quella porca miseria sì
gli sguardi in camera niente; e quando a tavola restano improvvisamente paralizzati puoi quasi avvertire herzog che ordina di fare qualcosa alla lynch

Togg
15-12-10, 23:18:38
:claudia::claudia:


E baaaaaaaaa con sto orizzonti :rickds:


ho rivisto my son my son what have ye done e niente m'è piaciuto meno che alla prima che di per sè già non m'aveva convinto pienamente
privo di tensione narrativa e dramma, privo di soluzioni visive rilevanti, insomma piuttosto piatto

Mi dispiace :(

Il mistero di Kaspar Hauser, Herzog

Incredibilmente denso, Werner ricama sulla intrigante storia di questo giovane smemorato in modo autonomo. Come sappiamo il suo interesse parte dalla narrazione e non dalla volontà di esporre una tesi, nonostante ciò si sente Kaspar pronunziarsi sulla religione sulla logica sul modo in cui vediamo le cose sulla vita e sulla morte.
Molto bello anche da vedere.
Costruzione dei tempi non perfetta ma non importa.

8,3

---------- Post added at 23:18:38 ---------- Previous post was at 23:14:29 ----------


ecco quella porca miseria sì
gli sguardi in camera niente; e quando a tavola restano improvvisamente paralizzati puoi quasi avvertire herzog che ordina di fare qualcosa alla lynch

Ma dai non puoi vederla così, per me quei blocchi sono stati gestiti benissimo e mi hanno fatto molto effetto. E poi è una cosa che Herzog ha già usato prima mi pare, in fata morgana c'erano pure !

Vall77
15-12-10, 23:21:37
ecco quella porca miseria sì
gli sguardi in camera niente; e quando a tavola restano improvvisamente paralizzati puoi quasi avvertire herzog che ordina di fare qualcosa alla lynch

Quelli sono omaggi a Lynch, che ho trovato anche molto divertenti, ma non sono il film. Lato mio Brad è un personaggio perfettamente herzoghiano, a là Fitzcarraldo, Aguirre e compagnia. Come personaggio in sè e anche nell'interpretazione di Shannon che ho adorato. Gli spunti registici li ho trovati.... Fosse anche solo per la scatola che rotola fuori dal garage. Come ho trovato parecchi dialoghi e parecchie frasi che continuano a tornarmi in mente, e che mi fanno il film.

Firmato: non sazio alla quarta visione, mò mi prendo anche il Bd che mi pare sia appena uscito.
E se anche questo non basta: Pa pa l'Americano.

Key Paradise
15-12-10, 23:38:06
brad è indubbiamente un personaggio herzoghiano per caratteristiche, ma è anche il modello del classico schizzato così come sua mamma è lo stereotipo iperbolizzato di genitore oppressivo, ed in questo c'ho visto poco d'interessante a parte le rispettive interpretazioni. la scatola, ok m'ha colpito (non nel senso stretto del termine) ma nemmeno questo è il film.

ecco io vado a momenti: se guardo un film e dentro mi resta anche solo una sequenza impressa, per me è buon film. tra herzog e lynch in questo pensavo di trovarne a iosa, e invece manco mezza.

JT26
15-12-10, 23:45:52
Oliver & company Il palinsesto di Disney Channel sotto Natale comincia ad avere un senso. Questo saranno cinque / sei anni che non lo vedevo. Non ho mai letto Oliver Twist nè ne conosco la storia, ma il cartone è assolutamente stupendo in ogni suo personaggio animale e umano. Apparentemente semplice ma praticamente impeccabile, mi commuove ancora. Sottovalutato. 8,5.

Vall77
15-12-10, 23:52:21
ecco io vado a momenti: se guardo un film e dentro mi resta anche solo una sequenza impressa, per me è buon film. tra herzog e lynch in questo pensavo di trovarne a iosa, e invece manco mezza.

Un'altra, così giusto perchè sono fanboy del film:

Cosa fai Brad?
Sto guardando il fiume.

Brad girato di spalle, capovolge la testa e si sdraia sulla roccia osservando il fiume a testa in giù.
Il fiume in cui si rifiuterà di scendere, e che ucciderà tutti i suoi compagni.

E io mi sciolgo.

Lateralus
16-12-10, 14:17:08
Gomorra
Beh più che un film è un documentario. Quelle cose anche se nel film sono finzione, accadono davvero.
Il film mi coinvolge anche emotivamente perchè parla della situazione delle mie terre in particolare, vivo in provincia di Napoli, ma la camorra sta dappertutto solo che non ve ne accorgete nemmeno.
E' un film nudo e crudo, mi fa impressione per il motivo che ho detto sopra... e perchè purtroppo è tutto vero.
Più di questo non riesco a esprimermi, io me lo sono ''goduto'' anche perchè capisco perfettamente la lingua in cui è stato girato, e l'ho apprezzato davvero tanto.
Come già detto non è un vero film, è più un documentario che ha lo scopo di sensibilizzare e far conoscere cose che non si sanno o che spesso si dimenticano per comodità di coscienza.
Se non vi ha trasmesso niente mi dispiace per voi, per me è da 7,5.

El Principe
16-12-10, 14:36:31
Gli amici del Bar Margherita

Mi aspettavo molto di più, niente di che.

Rullo
16-12-10, 14:45:04
my son my son è un fottuto capolavoro
e il fatto che a key non sia piaciuto non può non rendermi triste


easy A - ***+
divertente, scorre che è un piacere ed emma stone è gnocca
la lettera scarlatta rivisitato in chiave moderna, e come tale si spaccia

Price
16-12-10, 20:07:29
Skyline
La prova che degli ottimi effetti speciali non fanno un buon film. Dialoghi pessimi, personaggi odiosi e gara di banalità.
1|5

Vigo
16-12-10, 22:34:02
500 giorni insieme dell'esordiente Webb.
Amaro ma tenero, con uno sfondo culturale, artistico e paesaggistico superbo, che si tratti della colonna sonora, dei riferimenti e citazioni a cantanti, band, film. Bellissima scelta cromatica per le riprese e due buoni attori. Interessante e a mio parere sarà apprezzato senza problemi anche fra anni: invidio profondamente tutti i registi esordienti come Webb che stanno uscendo con grandi idee, ma allo stesso tempo sono loro grato perchè mi ricordano che il cinema è ancora vivo e vegeto.

Woody
16-12-10, 23:46:41
500 giorni insieme dell'esordiente Webb.
Amaro ma tenero, con uno sfondo culturale, artistico e paesaggistico superbo, che si tratti della colonna sonora, dei riferimenti e citazioni a cantanti, band, film. Bellissima scelta cromatica per le riprese e due buoni attori. Interessante e a mio parere sarà apprezzato senza problemi anche fra anni: invidio profondamente tutti i registi esordienti come Webb che stanno uscendo con grandi idee, ma allo stesso tempo sono loro grato perchè mi ricordano che il cinema è ancora vivo e vegeto.

bellissimo 500 days of summer. Per non parlare di Summer :claudia: http://www.moviesushi.it/html/uploads/pics/11656

L4GANN
17-12-10, 00:47:54
La lupa.
Un drammone tragicomico.

E' più forte di me... la tragedia e la drammaticità le apprezzerei pure, ma ne La lupa si esagera sconfinando quasi nel comico.

E nel vedere i contadini cantare in perfetto sincronia mentre lavoravano, non posso fare a meno di chiedermi se il giorno prima non avessero fatto le prove, come fanno gli attori e i cantanti dei musical:pffs:
Sia chiaro che non ho letto la novella di Giovanni Verga, la mia è un ottica legata esclusivamente alla pellicola.

Nonostante queste critiche non posso bocciare totalmente la Lupa poiché per certi versi lo considero un film unico che a modo suo, nel bene e nel male mi ha lasciato qualcosa dentro.

Niente voto.. ma sconsiglio la visione a tutti coloro a cui le ambientazioni e i costumi siciliani di fine 800 siano poco digesti..
A tutti gli altri, consiglio di guardare questo film.

Armin
17-12-10, 08:39:47
Satyricon di Federico Fellini
Voto n.g.

Cerco il vostro aiuto :asd:
Non è che sia molto chiaro come film, in confronto Inland Empire è semplicissimo :rickds:

Luis
17-12-10, 09:42:20
L'occhio nel triangolo (Shock Waves ) 1977 di Ken Wiederhorn.

Fantastico, un film con zombi nazisti! Devo vederlo :asd:

James
17-12-10, 12:00:02
500 giorni insieme dell'esordiente Webb.
Amaro ma tenero, con uno sfondo culturale, artistico e paesaggistico superbo, che si tratti della colonna sonora, dei riferimenti e citazioni a cantanti, band, film. Bellissima scelta cromatica per le riprese e due buoni attori. Interessante e a mio parere sarà apprezzato senza problemi anche fra anni: invidio profondamente tutti i registi esordienti come Webb che stanno uscendo con grandi idee, ma allo stesso tempo sono loro grato perchè mi ricordano che il cinema è ancora vivo e vegeto.

Bellissimo,una specie di "Eternal Sunshine of the spotless mind".Anche in questo il montaggio è stupendo:sisi:Mi piace troppo l idea di narrare la storia saltando da un giorno all altro.

Price
17-12-10, 16:57:18
Red
Bella action comedy con Bruce Willis. Sicuramente sopra la media del genere.
3/|5

Armatus
17-12-10, 18:16:57
A-team (2010)

film con scene troppo esagerate, acrobazie assurde, un carroarmato che vola!!!!

VOTO 6:morristend:

Luis
17-12-10, 18:35:37
Sì,il film è interessante e a me è piaciuto,ma tieni presente che il ritmo e piuttosto lento rispetto ai canoni odierni e gli zombi non sono come quelli romeriani o simili.Se ti piace un certo tipo di cinema horror sei a cavallo.

Apprezzo molto di più l'horror anni '80 che quello odierno, poi non importa se il ritmo è lento e gli zombie diversi da quelli a cui siamo abituati.. mi intriga parecchio ^_^

Woody
17-12-10, 19:20:21
Una notte con Beth Cooper :
probabilmente come livello qualitativo è un teen movie come tanti, ma mi ha colpito tantissimo, vuoi per l'argomento trattato brillantemente, vuoi per l'ottima prova degli attori, vuoi per la nostalgia del liceo, vuoi insomma per tante altre cose (mi piace dire vuoi).

ah e inoltre sono ufficialmente innamorato di Hayden Panettiere (lei è la cosa migliore del film,meravigliosa)

Vigo
17-12-10, 19:22:14
Bellissimo,una specie di "Eternal Sunshine of the spotless mind".Anche in questo il montaggio è stupendo:sisi:Mi piace troppo l idea di narrare la storia saltando da un giorno all altro.

La scena con "realtà" e "aspettativa" è magistrale

AS ste
17-12-10, 20:37:04
visto "Benvenuti al sud"
carino,sicuramente meglio del cinepanettone di turno (non che ci voglio molto),alcune scene mi hanno fatto sorridere :sisi:
trama quasi banale,e alcune scene realizzate davvero male (quando Volpe da bastonate alla moto pensando fosse del fidanzato della ragazza mentre è del ciccione,si vede perfettamente che la moto non la tocca neanche :asd:)
voto: 6+

medicine bottle
17-12-10, 20:46:27
500 giorni insieme dell'esordiente Webb.
Amaro ma tenero, con uno sfondo culturale, artistico e paesaggistico superbo, che si tratti della colonna sonora, dei riferimenti e citazioni a cantanti, band, film. Bellissima scelta cromatica per le riprese e due buoni attori. Interessante e a mio parere sarà apprezzato senza problemi anche fra anni: invidio profondamente tutti i registi esordienti come Webb che stanno uscendo con grandi idee, ma allo stesso tempo sono loro grato perchè mi ricordano che il cinema è ancora vivo e vegeto.

film http://forum.areabirra.it/Public/avatar/rico%20kaboom/200991211032_furetto.jpg


Bellissimo,una specie di "Eternal Sunshine of the spotless mind".Anche in questo il montaggio è stupendo:sisi:Mi piace troppo l idea di narrare la storia saltando da un giorno all altro.

sono quasi brutti uguali, è vero :asd:


Una notte con Beth Cooper :
probabilmente come livello qualitativo è un teen movie come tanti, ma mi ha colpito tantissimo, vuoi per l'argomento trattato brillantemente, vuoi per l'ottima prova degli attori, vuoi per la nostalgia del liceo, vuoi insomma per tante altre cose (mi piace dire vuoi).

ah e inoltre sono ufficialmente innamorato di Hayden Panettiere (lei è la cosa migliore del film,meravigliosa)

no, dai. è una commediaccia :asd:
però la panettiere... :P

Vigo
17-12-10, 20:54:18
film http://forum.areabirra.it/Public/avatar/rico%20kaboom/200991211032_furetto.jpg



sono quasi brutti uguali, è vero :asd:



no, dai. è una commediaccia :asd:
però la panettiere... :P

Bah bah bah you're so heavy.... heavy... heeeeeavy

Questo pomeriggio invece Kiki consegne a domicilio di Hayao Miyazaki
Al solito, ottimo film d'animazione

Cloud90
17-12-10, 21:01:03
The Millionaire: assolutamente da vedere, magistrale sotto tutti i punti di vista. Voto 10

Rullo
17-12-10, 21:49:21
midnight express - ****+
forse la colonna sonora sottotono rispetto al resto, ma davvero appassionante

Armin
17-12-10, 21:55:25
The Millionaire: assolutamente da vedere, magistrale sotto tutti i punti di vista. Voto 10

Per me invece è vergognoso che abbia vinto tutti quegli Oscar, un discreto film ma troppo mieloso e "furbetto" come direbbe qualcuno :asd:

Togg
17-12-10, 22:00:18
sono quasi brutti uguali, è vero :asd:


"freccia e le sparate" cap1


Per me invece è vergognoso che abbia vinto tutti quegli Oscar, un discreto film ma troppo mieloso e "furbetto" come direbbe qualcuno :asd:

Volgare e pornografico altro che.

L4GANN
18-12-10, 00:59:27
Benvenuti al Sud.

Il film non sarebbe nemmeno male se non fosse per il fatto che è un plagio\remake.

Ovviamente il tocco di italianità non manca, con tanto di pisciata sui vestiti.

Bo, vedetelo... a me ha strappato qualche risata, ma mi chiedo che senso ha parlare di "andare al sud"e poi ambientare il film in un bellissimo paesino, che rispetto a Napoli e dintorni sono un bellissimo mondo a parte.

Luis
18-12-10, 09:30:32
The Hole (2010) di Joe Dante.
Una riscoperta degli anni '80 con un maestro del genere come Joe Dante, certo non è come Gremlins o altre sue pellicole ma comunque è piacevole e non annoia.

Voto 7

Vigo
18-12-10, 14:01:20
Imagine di Yoko Ono e John Lennon
Mio dio che peso... vale la pena di guardarlo se si è fan dei due artisti, ma a mio parere sia le riprese sia la scelta della colonna sonora sono discutibili e nonostante duri un'ora sola è tremendamente palloso. Piacevoli comunque i primi brani e sequenze (Imagine, Jealous Guy...), assieme a Oh Yoko sul finale :sisi: E se non ci fosse stato il cameo di George Harrison... :asd:

Togg
18-12-10, 14:11:56
Caravaggio, Derek Jarman

Visto a scuola grazie alla mia proff di arte ( :claudia: ), la visione su proiettore non è un granché ma si sa, ritratto di Caravaggio intenso e personale. Sceneggiatura e recitazione ottime.

8,2

Vall77
18-12-10, 15:41:35
Akira

Tanti anni che non lo rivedevo. Le critiche degli amanti del manga ci stanno: è un pò confusionario, probabilmente sintetizzare un manga così lungo in 2 ore era improponibile.
Certamente per me conserva inalterato il suo fascino.

Io sono Tetsuo!



sono quasi brutti uguali, è vero :asd:

Oh, ogni tanto recuperiamo in sintonia allora ^^
L'altro non l'ho visto, ma riguardo a Se mi lasci ti cancello (sì, lascio il titolo italiano apposta, a sfregio) siamo proprio d'accordo :asd:

Filmetto? Sì, piuttosto filmetto.

medicine bottle
18-12-10, 17:20:38
"freccia e le sparate" cap1

no, no. dal vangelo secondo... :cat:


plagio\remake

sì, ma non usarli come sinonimi.



Oh, ogni tanto recuperiamo in sintonia allora ^^
L'altro non l'ho visto, ma riguardo a Se mi lasci ti cancello (sì, lascio il titolo italiano apposta, a sfregio) siamo proprio d'accordo :asd:

Filmetto? Sì, piuttosto filmetto.

tvb. noiosetto e telefonato.


...

avatar sbav

Togg
18-12-10, 17:40:52
tvb. noiosetto e telefonato.


Mi pare di avertelo già detto. Sei arido e senza cuore :unsisi:


Jackass number two

Bello pure questo remake, rimane il fatto che tutte le "mutilazioni" corporali non mi fanno ridere per niente. Tutte le altre cose invece sono carinissime :asd:

7,1

medicine bottle
18-12-10, 17:51:01
manonèvero, sono un tenerone.

comunque se vi è piaciuto ethernet sunshine guardatevi anche mr nobody di van dormael :sisi:

mickes2
18-12-10, 21:14:39
manonèvero, sono un tenerone.

comunque se vi è piaciuto ethernet sunshine guardatevi anche mr nobody di van dormael :sisi:

hahahahahaha :claudia:


Akira (1988) di Katsuhiro Ōtomo

Premetto che prima della visione di Akira ho letto solamente un po' di trama. La parte intoduttiva è stupenda, ottima ambientazione e storia molto bella nel complesso, ma la parte narrativa l'ho trovata un po' troppo confusionaria, troppi eventi raccontati molto velocemente (e meno male che dura 2 ore). In ogni caso un gran bel film d'animazione giapponese.

7.5

rivisto Dawn of the dead (Zombi) (1978) di George A. Romero

Grande, visto dopo un po' di tempo dalla prima visione, l'unico appunto è che senza dubbio risente del passare del tempo per via degli effetti molto scarni ed artificiali (di Tom Savini), forse e sopratutto a causa anche del budget di soli 500 mila dollari.

8

Togg
18-12-10, 21:36:32
manonèvero, sono un tenerone.

comunque se vi è piaciuto ethernet sunshine guardatevi anche mr nobody di van dormael :sisi:

Ricordamelo appena mi ritorna il mac http://www.diesis.it/ufficistampa/img/1428-2teneroni.jpg


hahahahahaha :claudia:


Akira (1988) di Katsuhiro Ōtomo

Premetto che prima della visione di Akira ho letto solamente un po' di trama. La parte intoduttiva è stupenda, ottima ambientazione e storia molto bella nel complesso, ma la parte narrativa l'ho trovata un po' troppo confusionaria, troppi eventi raccontati molto velocemente (e meno male che dura 2 ore). In ogni caso un gran bel film d'animazione giapponese.

7.5


Purtroppo è vero. Anche non avendo il manga si sente tantissimo la compressione che è stata fatta.

Dreamer95
18-12-10, 22:08:53
Visto al cinema Le Cronache di Narnia: Il viaggio del veliero in 3D.

E' un film pienamente godibile, ma segnalo un inizio un pò sbrigativo, un doppiaggio mediocre e un 3D che per alcune scene serve ad aumentare la profondità dell' immagine, ma per una buona parte del film non si fa sentire.
La magia dei luoghi incantati di Narnia comunque ha il suo fascino, soprattutto alcuni scorci nella parte finale.

Il mio voto è 8=

Rullo
18-12-10, 22:17:30
away we go - ***
con un po' di attenzione in più al ritmo forse mi avrebbe coinvolto di più, mendes comunque non delude registicamente: include nel film diverse scene divertenti, senza far mancare quelle più drammatiche. nota di merito agli attori, tutti molto bravi ed ispirati
assai interessante anche la colonna sonora, nel complesso quindi un lavoro più che discreto

Armin
18-12-10, 22:42:27
away we go - ***
con un po' di attenzione in più al ritmo forse mi avrebbe coinvolto di più, mendes comunque non delude registicamente: include nel film diverse scene divertenti, senza far mancare quelle più drammatiche. nota di merito agli attori, tutti molto bravi ed ispirati
assai interessante anche la colonna sonora, nel complesso quindi un lavoro più che discreto

L'avatar :predicatore:

Rullo
18-12-10, 23:12:22
L'avatar :predicatore:

chi è?
ho trovato la foto random online e mi sembrava fiqua

Armin
18-12-10, 23:16:47
chi è?
ho trovato la foto random online e mi sembrava fiqua

Il regista di Borat :ahsisi:

L4GANN
18-12-10, 23:38:32
no, no. dal vangelo secondo... :cat:



sì, ma non usarli come sinonimi.


Infatti non li ho usati come sinonimi, caro il mio maestrino.

Togg
18-12-10, 23:39:02
Rivisto su rai tre, Per un pugno di dollari, Leone

Va be si sa, figo oltre ogni limite.

8,5

JT26
19-12-10, 00:01:05
Volgare e pornografico altro che.

Bum.

Per me è un ottima produzione, inspiegabile quel successo lì all'oscar ma non è che per ogni film ben costruito freccia tira fuori il furetto. :asd:

Alcuni oscar assolutamente ingiusti e ovviamente non è un film da 10. Sì mi odio anch'io con queste vie di mezzo, potrei sembrare molto più figo se prendessi posizioni estreme. :sisi:

Togg
19-12-10, 10:18:58
Riporto la recensione che mi rispecchia :unsisi:


Sconcerta, sinceramente, pensare al successo ottenuto da questo mediocrissimo The Millioniare di Danny Boyle agli ultimi Oscar. E se il premio per il miglior film stupisce, le altre 7 statuette (a cominciare da quella per la sceneggiatura non originale) addirittura infastidiscono.

La trama è raccontata quasi interamente facendo ricorso a numerosi flash-back. Infatti il protagonista, Jamal, è messo sotto torchio dalla violenta polizia indiana, con l'accusa (sollevata dallo stesso conduttore invidioso) di aver barato a "Chi vuol essere milionario?". Per giustificare la correttezza di tutte le risposte date (gliene manca solo una per vincere il montepremi finale e la trasmisisone - interrotta per mancanza di tempo - ripartirà da lì il giorno successivo), il giovane Jamal ripercorre tutti i passaggi della propria vita che in qualche modo hanno contribuito a portarlo a conoscenza, casualmente, delle risposte a quei quesiti.
Apprendiamo così che lui e Salim sono due fratelli che vivono in una lurida baraccopoli di Mumbay. Crescono con i miti di Bollywood nel cuore e con una voglia di riscatto che li porterà a scelte differenti. Il mite Jamal seguirà la strada dell'onestà e si darà da fare con lavori umili, mentre lo spietato Salim diventerà, angheria dopo angheria, il cagnolino da guardia di un boss della baraccopoli, proprietario di tutti i terreni e le costruzioni sorte come funghi grazie al boom economico indiano del fine secolo XX. Boom economico che, come altrove, ha finito spesso per lasciarsi dietro ancor più disperazione ed ancor più miseria. Oltre ad un divario sociale che fa dell'India contemporanea al tempo stesso una delle potenze emergenti ed una potenziale polveriera.


Latika è una bambina della baraccopoli, che cresce assieme ai due fratelli e finisce per innamorarsi, ricambiata, di Jamal. Fra di loro però si mette lo spietato fratello, che prima abusa di lei e poi - diventata ormai una splendida ragazza - la "protegge" (anche da Jamal), in quanto oggetto personale del suo capo.
Dopo anni di lontananza, le strade dei tre si rincontrano, grazie alla testardaggine ed all'amore di Jamal che cerca in tutti i modi di liberare Latika dalla casa in cui il boss ed i suoi scagnozzi - tra cui Salim - la tengono pressochè come una schiava.
Nel frattempo, i due piani temporali si sovrappongono e così troviamo Jamal seduto regolarmente sulla sedia per rispondere alla domanda finale e, grazie al sacrificio eroico del fratello "pentito", Latika pronta a rispondere al telefono per aiutarlo ad indovinare quella, milionaria, ultima risposta. Non ne sarà in grado. Ma Jamal, ormai vero eroe, più forte di tutto e di tutti, l'invincibile Jamal, azzeccherà - sparando a caso - anche questa. Per la gioia della folla delle baraccopoli in delirio e, soprattutto, l'amore eterno della sua bella.
Non si salva granchè di questa storia. E, complice la messa in scena ammiccante ed il montaggio furbo, è difficile resistere fino alla fine. La "morale" probabilmente vorrebbe essere: anche un pezzente, in un Paese lacerato, con la buona volontà, l'onestà, l'amore e una buona dose di "culo" (potremmo dire provvidenza, per chi crede: "era scritto" è la chiosa del film) può diventare un miliardario. Ce n'è di che essere accusati perlomeno di razzismo (emblematica la scena in cui i due turisti americani mostrano "un pezzo di vera america" al piccolo Jamal).

Nel corso del film vengono sfiorati tanti e così importanti temi da far rabbrividire, per via della faciloneria con cui sono liquidati. Così, per ragioni di ritmo (che è incalzante nella maggior parte del film), gli scontri religiosi sono liquidati con un "arrivano i musulmani" (che spaccano la faccia ed uccidono la madre di Jamal). La miseria ed il boom economico, l'effetto di programmi che promettono milioni e gloria, la violenza maschile sulle donne, etc...sono tanti altri temi buttati nel piatto solo per essere funzionali alla storia principale, che è quella dell'eroe senza macchia e senza paura che, alla fine, "ce la fa": un vero melodrammone per le lacrime di chi vuole.
Per non parlare delle incongruenze e delle scelte ingiustificate: il fratello di Jamal che, da spietato aguzzino diventa improvvisamente martire per la felicità della coppia; l'inverosimiglianza del quiz (pur nella sua ricostruzione scenica fedelissima) e soprattutto l'assurdità delle giustificazioni che stanno alla base delle risposte esatte. Certo, un film è sempre un'opera di fantasia, ma le scelte, anche se del tutto inverosimili, devono essere giustificate, si deve capire il perchè di un'inquadratura, di un dialogo, di una scelta di sceneggiatura, di un cambio psicologico così forte, etc...
Invece, nel pluripremiato The Millionaire, l'unica cosa che conta è il risultato finale, la vittoria dei buoni sui cattivi e tutto e tutti devono sacrificarsi a quello, a costo di perdere ogni ragion d'essere, ogni logicità. Ed abbandonarsi - ed abbandonare lo spettatore ormai stanco - alla più completa, piatta, spenta, mancanza di riflessione. Vinca Jamal, si amino gli innamorati, trionfi la bontà, in qualunque modo purchè finisca presto...

Sasuke Uchiha
19-12-10, 12:31:05
Cinema: Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1 (7.5)
TV: C'era un cinese in coma (7)
DVD: Apocalypto (7.5)

Saruman
19-12-10, 13:43:57
Visto La banda dei babbi natale; commento nel topic apposito. :)

Luis
19-12-10, 15:11:50
Astro Boy (2009) di David Bowers.
L'animazione non sarà ai livelli pixar ma comunque mi è piaciuta con molti colori ed effetti "esplosivi" :P
Astro boy è uno dei capisaldi dei manga e dell'animazione nipponica ed è qui portato sugli schermi da occidentali, il risultato comunque non è male e la storia per quanto risulti abbastanza scontata diverte e non annoia. Voto: 7
P.s. la voce di astro boy è di S. Muccino (quasi non lo riconoscevo, complimenti per il lavoro di dizione :asd:)

medicine bottle
19-12-10, 17:11:42
Infatti non li ho usati come sinonimi, caro il mio maestrino.

sì che l'hai fatto. taci, almeno.



Per me è un ottima produzione, inspiegabile quel successo lì all'oscar ma non è che per ogni film ben costruito freccia tira fuori il furetto. :asd:


the millionaire l'ho stoppato dopo venti minuti di indiani che corrono (manco fosse the warriors).
magari è un film furetto, ma difficilmente lo scoprirò :rickds:

Armin
19-12-10, 17:22:20
sì che l'hai fatto. taci, almeno.



the millionaire l'ho stoppato dopo venti minuti di indiani che corrono (manco fosse the warriors).
magari è un film furetto, ma difficilmente lo scoprirò :rickds:

State bboni [cit.] :asd:

Non ti sei perso moltissimo con The Millionaire...i titoli di coda poi sono di una tristezza assurda :rickds:

James
19-12-10, 17:47:42
Per la gioia di Medicine Bottle o Freccia o maestrino come volete chiamarlo:rickds:ho rivisto:

500 Giorni Insieme(500 days of summer AKA 500 giorni di Summer Aka 500 giorni di Sole)

Non essendo un film furetto questa commedia sentimentale di Webb riesce a creare la giusta alchimia tra i 2 protagonisti principali(Zoe/Gordon- levitt).Eh si perchè i personaggi di contorno sono proprio inutili.Con un montaggio impeccabile e 3 sequenze girate da dio:
1 Aspettative / Realtà
2 Balletto Musical :rickds: con uccellino Disney inside.
3 Levitt al cinema che entra nel film francese

Insomma viene analizzata abbastanza bene la relazione Uomo/Donna ed è un giusto seguito per una serata depressiva con "Eternal Sunshine of the spotless Mind"

Voto:8

Vall77
19-12-10, 18:17:06
O'Horten

Avevo due motivi per vederlo: attore principale Baard Owe, che chiunque abbia visto Riget riconoscerà immediatamente con l'immortale Professor Bondo, e regia di Bent Hamer di cui potrei (avrei potuto, meglio) vedere l'ultimo "Tornando a casa per Natale". Minimale minimale, questo Horten, ma direi anche piuttosto inutile. Buonista, impalpabile, e manca completamente di mordente. Bocciatura ahi ahi ahi.

Per gli amanti di Riget: piuttosto rivedetevi a ruota il monologo del Professor Bondo sulla "collettività", ricordiamocelo così :sisi:

medicine bottle
19-12-10, 18:31:01
Per la gioia di Medicine Bottle o Freccia o maestrino come volete chiamarlo:rickds:

te meno.
http://www.sevennationarmy.net/blog/wp-content/uploads/2009/03/wvwwdxmdxl9dwzlifgjkyaflo1_400jpg.jpeg

mickes2
19-12-10, 20:20:32
Eyes Wide Shut (1999) di Stanley Kubrick

Eyes wide shut colpisce e resta anche, e soprattutto, l'ultima passione erotico-estetica del Maestro (si dai ora posso chiamarlo anch'io così :sisi:): Nicole Kidman, vero fulcro per Kubrick. Basta guardare come la riprende, come la "sdoppia" nello specchio, come ne illumina ed esalta le forme perfette, una bellezza stratosferica. E l'attrice ricambia l'attenzione del Maestro con una performance sublime e uno sguardo sempre seducente. Dall'altra parte, di fronte al nulla, di fronte a un mondo che cerca di dominare ma che non comprende e che continuamente invece lo inganna, l'uomo di Kubrick si rifugia, timoroso anche dei suoi pensieri, dentro la famiglia; davanti alla possibilità della morte e dell'inganno, dentro il sesso. Forse più che sul sesso è un film sulla morte, nonostante quel finale apparentemente consolatorio per me. Splendida colonna sonora, e stupenda fotografia che col BD rende alla perfezione. Parecchie le sequenze che ti si stampano in mente, grazie anche o sopratutto alla regia sontuosa di Kubrick. Un capolavoro assoluto per quanto mi riguarda.

10

Togg
19-12-10, 21:03:48
lo vuoglio rivedere anch'io eyes wide shut :(

mi è crashato il browsre mentre scrivevo il commento a milk -.- porcaccia -.-

Milk, Gus Van Sant

Riassumo quello che ormai è andato: fin'ora van sant mi ha lasciato poco poco, milk importante e toccante storia di vittoria, compatto e senza sbavature. Interessante la regia e bella bella la fotografia, alternata anche alle magnifiche riprese d'epoca. Nessuna introsprezione psicologica, che forso è quello che mi interessa di più nei film biografici (vedi il recente caravaggio). In questo caso però ci si voleva mantenere sui fatti perché, per una volta, c'è da essere felici.

8

Vigo
19-12-10, 21:10:03
lo vuoglio rivedere anch'io eyes wide shut :(

mi è crashato il browsre mentre scrivevo il commento a milk -.- porcaccia -.-

Milk, Gus Van Sant

Riassumo quello che ormai è andato: fin'ora van sant mi ha lasciato poco poco, milk importante e toccante storia di vittoria, compatto e senza sbavature. Interessante la regia e bella bella la fotografia, alternata anche alle magnifiche riprese d'epoca. Nessuna introsprezione psicologica, che forso è quello che mi interessa di più nei film biografici (vedi il recente caravaggio). In questo caso però ci si voleva mantenere sui fatti perché, per una volta, c'è da essere felici.

8

Di quelli che ho visto, a parte il remake di Psycho che è più che altro un omaggio e può lasciare adito a pareri molto discordanti (tra chi apprezza e chi lo schifa come oltraggio), Milk è forse il peggiore di Van Sant, e sicuramente quello a lui "politicamente" più conveniente, essendo omosessuale. Elephant secondo me rimane il suo migliore (ad esempio, anche la fotografia e regia di Elephant è molto più ardita di Milk... pur ammettendo più sbavature), è un peccato che Van Sant fatichi a colpirti, perchè secondo me è davvero un ottimo regista.


Per la gioia di Medicine Bottle o Freccia o maestrino come volete chiamarlo:rickds:ho rivisto:

500 Giorni Insieme(500 days of summer AKA 500 giorni di Summer Aka 500 giorni di Sole)

Non essendo un film furetto questa commedia sentimentale di Webb riesce a creare la giusta alchimia tra i 2 protagonisti principali(Zoe/Gordon- levitt).Eh si perchè i personaggi di contorno sono proprio inutili.Con un montaggio impeccabile e 3 sequenze girate da dio:
1 Aspettative / Realtà
2 Balletto Musical :rickds: con uccellino Disney inside.
3 Levitt al cinema che entra nel film francese

Insomma viene analizzata abbastanza bene la relazione Uomo/Donna ed è un giusto seguito per una serata depressiva con "Eternal Sunshine of the spotless Mind"

Voto:8

Grande! :asd: Condivido in pieno, specie le tre scene magistrali (aspettativa e realtà è la mia preferita, è perfetta e amara... ma amaaaaaara)

Cloud90
19-12-10, 21:11:38
Astro Boy: Carino, ma niente di che. Voto 6,5

mickes2
19-12-10, 21:20:42
lo vuoglio rivedere anch'io eyes wide shut :(

mi è crashato il browsre mentre scrivevo il commento a milk -.- porcaccia -.-

Milk, Gus Van Sant

Riassumo quello che ormai è andato: fin'ora van sant mi ha lasciato poco poco, milk importante e toccante storia di vittoria, compatto e senza sbavature. Interessante la regia e bella bella la fotografia, alternata anche alle magnifiche riprese d'epoca. Nessuna introsprezione psicologica, che forso è quello che mi interessa di più nei film biografici (vedi il recente caravaggio). In questo caso però ci si voleva mantenere sui fatti perché, per una volta, c'è da essere felici.

8

Riguardalo :sisi: e sono d'accordo con te su Milk :sisi:

Togg
19-12-10, 21:34:54
Di quelli che ho visto, a parte il remake di Psycho che è più che altro un omaggio e può lasciare adito a pareri molto discordanti (tra chi apprezza e chi lo schifa come oltraggio), Milk è forse il peggiore di Van Sant, e sicuramente quello a lui "politicamente" più conveniente, essendo omosessuale. Elephant secondo me rimane il suo migliore (ad esempio, anche la fotografia e regia di Elephant è molto più ardita di Milk... pur ammettendo più sbavature), è un peccato che Van Sant fatichi a colpirti, perchè secondo me è davvero un ottimo regista.

Non so ancora non ci siamo. Elephant più ci penso e meno mi piace.


Riguardalo :sisi: e sono d'accordo con te su Milk :sisi:

Appena mi compro il cofanetto di kubrick lo riguardo :sisi: (oggi mi è arrivato Amelie :D)

Rullo
19-12-10, 21:52:55
Non so ancora non ci siamo. Elephant più ci penso e meno mi piace.



Appena mi compro il cofanetto di kubrick lo riguardo :sisi: (oggi mi è arrivato Amelie :D)

mi spiace, accenderò un cero per te in chiesa

Key Paradise
19-12-10, 22:28:32
ho visto natale in sudafrica

Woody
19-12-10, 22:37:05
ho visto natale in sudafrica

buona la limonata ? :asd: spero per te che sia riuscita a distrarti abbastanza. Non lo hai visto attentamente vero ? :paura:

Vigo
19-12-10, 22:37:10
ho visto natale in sudafrica

:rickds: si capisce tutto dal messaggio guarda

Key Paradise
19-12-10, 22:40:57
quando ad un certo punto ha detto "amò sticazzi de sto film" l'ho amata

Togg
19-12-10, 22:47:59
ho visto natale in sudafrica

non divagare e raccontacci della pomiciata


mi spiace, accenderò un cero per te in chiesa

spero ti esploda in mano

tidusquall17
19-12-10, 22:48:29
Natale in sud africa.
Voto: 6-.
Non volevo vederlo perchè gia sapevo che sarebbe stato brutto, ma per perdere un po' di tempo ci sono andato.
In pratica il film non ha una vera storia interessante. Le battute il 45% sono di legno.
Il film si gira principalmente su belen. Quindi se volete vederla nuda, fate prima a cercare su google il suo calendario..
Morale della favola: I film di natale di christian de sica fanno schifo. Meglio la banda dei babbi natali secondo me..

Togg
19-12-10, 22:49:29
quando ad un certo punto ha detto "amò sticazzi de sto film" l'ho amata

ecco lo sapevo, siete stati a cianciare tutto il tempo

Vigo
19-12-10, 22:51:50
Natale in sud africa.
Voto: 6-.
Non volevo vederlo perchè gia sapevo che sarebbe stato brutto, ma per perdere un po' di tempo ci sono andato.
In pratica il film non ha una vera storia interessante. Le battute il 45% sono di legno.
Il film si gira principalmente su belen. Quindi se volete vederla nuda, fate prima a cercare su google il suo calendario..
Morale della favola: I film di natale di christian de sica fanno schifo. Meglio la banda dei babbi natali secondo me..

Allora il 6 meno è su una scala da 1 a 6 in cui 6 è l'apice della schifezza, giusto?

Woody
19-12-10, 22:58:25
Allora il 6 meno è su una scala da 1 a 6 in cui 6 è l'apice della schifezza, giusto?

no ha sbagliato a mettere il meno, intendeva -6

comunque key hai trovato la donna della tua vita, beato te :ahsisi:

Armin
19-12-10, 23:10:56
Hollywood Party di Blake Edwards
Ottimo Peter Sellers, film molto carino, alcune scene esilaranti.
Voto 7,5 :nev:

Jarhead91
19-12-10, 23:32:35
Ieri sono riuscito a fuggire l'invito di alcuni "amici" per andare a vedere Natale In Sudafrica :gab::gab:

medicine bottle
20-12-10, 01:31:10
Anche il tuo però non è male...maestrino:rickds:


e va bene, mi mostro in un'immagine che mi ritrae al lavoro...

---------- Post added at 01:31:10 ---------- Previous post was at 01:16:13 ----------

...stupido vbulletin

kail Relax
20-12-10, 13:55:46
Ieri sono riuscito a fuggire l'invito di alcuni "amici" per andare a vedere Natale In Sudafrica :gab::gab:

:phraengo:
xke non sei andato?avresti sicuramente visto un capolavoro :ahsisi:
noncapiscoperchèqueicazzodiattori/sceneggiatori/ecceterasianoancorainvita


venerdi ho visto the tourist, sinceramente credevo fosse una cagata esagerata, invece non si è rivelato malvagio :ahsisi:
apparte ovviamente il fatto che ci hanno ficcato in mezzo de sica e nino frassica :facepalm:

Key Paradise
20-12-10, 15:23:41
io ho visto fitzcarraldo, film a mio parere più interessante a livello concettuale che pratico

mickes2
20-12-10, 15:54:27
Micky,un commento appassionato e appassionante.Bravo:sisi:

Grazie Fede! troppo buono :nev:
EWS è un'altro film che sento mio al 100%, e sta cosa mi piace un sacco :sisi:

Togg
20-12-10, 16:30:27
io ho visto fitzcarraldo, film a mio parere più interessante a livello concettuale che pratico

non sono d'accordo, è vero che tutto ciò che ruota attorno al film e lo riguarda è interessantissimo già di per se(devi leggerti lu libro di minimum fax su Herzog), ma anche il film vero è proprio mi è sembrato notevole, poi in alcune parti mi sono anche emozionato :D



EWS è un'altro film che sento mio al 100%

perché sei un porcellone

mickes2
20-12-10, 16:53:27
perché sei un porcellone

:kaname:

Key Paradise
20-12-10, 17:05:58
non sono d'accordo, è vero che tutto ciò che ruota attorno al film e lo riguarda è interessantissimo già di per se(devi leggerti lu libro di minimum fax su Herzog), ma anche il film vero è proprio mi è sembrato notevole, poi in alcune parti mi sono anche emozionato :D

ecco, a me è mancata l'emozione
anche se resta un film molto solido e coerente che acquista valore aggiunto per il parallelo tra protagonista e regista

James
20-12-10, 18:33:06
:predicatore:

Demoni (Teacher's Aide) By B.W.L. Norton
39675

"We're told that damned places exist. Buildings where madness permeates the very bricks and mortar. We're told that sometimes dedication and kindness can purge the evil from those walls. This has merely been a story. Life isn't really like this, is it? A lesson to be learned in the study halls of the Twilight Zone."

Adrienne Barbeau è Miss Peters un insegnante di un liceo molto malfamato.Mentre cerca di dividere 2 ragazzi durante una rissa viene posseduta da un Gargoyle.Dopo questo evento gli studenti non avranno più il coraggio di fare casino in classe.
Bello,specialmente il make up della Barbeau trasformata.

Voto:7,5

Togg
20-12-10, 19:28:05
ecco, a me è mancata l'emozione
anche se resta un film molto solido e coerente che acquista valore aggiunto per il parallelo tra protagonista e regista

Si si, capito cosa intendevi :sisi:

Io mi sono emozionato particolarmente nella parte con la ferrovia, e nella riflessione post finale sul finale (? :asd: ) .


Tony Manero, Pablo Larrain

Duro e violento. Maniaco depressione, con inserti storici, come ce piace vederla. Finale stupendo, non particolarmente "nuovo" (infatti l'ho indovinato un paio di secondi prima dello stacco) ma rimane sempre il tipo di chiusura più ****.

W somewhere


8,2

medicine bottle
20-12-10, 20:34:08
Tony Manero, Pablo Larrain

Duro e violento. Maniaco depressione, con inserti storici, come ce piace vederla. Finale stupendo, non particolarmente "nuovo" (infatti l'ho indovinato un paio di secondi prima dello stacco) ma rimane sempre il tipo di chiusura più ****.

W somewhere


8,2


ti voglio bene per il voto e ti voglio male per aver inserito somewhere in un commento a larrain. il risultato è tipo un'implosione.
comunque io ho pronto alla visione "fuga", il debutto del 2006:cat:

Togg
20-12-10, 21:23:34
ti voglio bene per il voto e ti voglio male per aver inserito somewhere in un commento a larrain. il risultato è tipo un'implosione.
comunque io ho pronto alla visione "fuga", il debutto del 2006:cat:

:claudia:

Beh somewhere è li in alto, irraggiungibile. Il finale me lo ha ricordato, ma d'altronde tutto mi ricorda somewhere.
Che tu abbia un blocco pregiudizio sociale ormai lo so, ma ti lovvo uguale :sisi:

Fammi sapere della fuga, io intanto cercherò di recuperare post mortem che a questo punto mi ispira assai.


A me in Fitzcarraldo ha colpito molto la scena dello scollinamento del battello (perfettamente in linea con il personaggio di kinski:sognatore,melomane ossessivo).
Titanico è l'aggettivo che mi viene in mente quando penso a questo film.

Io nel libro sto leggendo le cronache complete, cioè gli è successo praticamente TUTTO 0_0

Key Paradise
20-12-10, 22:10:38
http://4.bp.blogspot.com/_7sL8pd0-o1w/S9zKo0sOIuI/AAAAAAAAEgA/cnzvSNp9Nt8/s1600/bright-star-10.jpg

bright star - jane campion
ci sono dei momenti di puro cinema in questo bright star, di sicuro tra le sequenze topiche della stagione: sono tutti quelli in cui le poesie di keats vengono recitate in voice-over, come sfondo alle sequenze in cui il poeta e fanny brawne sono in completa solitudine, persi nel proprio amore. peccato che siano brevi (ma frequenti) intervalli in un plot lineare e privo di particolari spunti. ad ogni modo, messinscena, fotografia e regia sono da mozzare il fiato, perfette come non se ne vedeva da un po'. davvero un peccato, spero di riguardarlo una seconda volta ed innamorarmene.

My KiNg RiCh
20-12-10, 23:48:56
The tourist 8.0

mi aspettavo di più sinceramente,molte scene vuote ed inutili solo per far vedere il panorama di venezia

interpretazioni impeccabili,qualche attore italiano sul grande schermo mi fa sempre un effetto strano però (de sica es.)

la trama è ascendente come interesse,poche scene d'azione ma belle..per un film del genere dovevano metterne di più.

Armin
20-12-10, 23:56:35
Snatch di Guy Ritchie
Ottimo montaggio, colonna sonora stupenda, perfetto il bilanciamento tra le scene violente/drammatiche e quelle che strappano qualche risata.
Una bella sopresa :sisi:
Voto 8,5

Lateralus
21-12-10, 00:17:53
Megamind
Il 3D è davvero inutile, nessun effetto, solo profondità. Ma ero obbligato a vederlo così perchè in 2D al The Space nella mia zona non era disponibile.
E' molto piacevole, da tempo non vedevo un film d'animazione che mi lasciasse soddisfatto una volta uscito dalla sala.
Le risate non mancano mai e non è mai troppo banale. Minion è uno spasso.
Personalmente, a caldo, gli dò un 8.

mickes2
21-12-10, 00:26:02
Snatch di Guy Ritchie
Ottimo montaggio, colonna sonora stupenda, perfetto il bilanciamento tra le scene violente/drammatiche e quelle che strappano qualche risata.
Una bella sopresa :sisi:
Voto 8,5

oh yeah :kappe:


http://www.youtube.com/watch?v=oXepBFTjtJk

Armin
21-12-10, 00:28:30
oh yeah :kappe:


http://www.youtube.com/watch?v=oXepBFTjtJk


http://www.youtube.com/watch?v=hbe3CQamF8k

:predicatore:

mickes2
21-12-10, 00:38:15
bellissima :kappe:

già che ci siamo


http://www.youtube.com/watch?v=y30h7kVJvN0&playnext=1&list=PL1B4909C92E462802&index=34

il fatto che ci sia scritto replica sul fianco delle vostre pistole....
e che invece ci sia.... DESERT EAGLE.50 sul fianco della mia...dovrebbe precipitare......

:rickds:

medicine bottle
21-12-10, 00:42:28
epica :asd:


http://www.youtube.com/watch?v=6ebgO_ykY3U&feature=related

Armin
21-12-10, 00:51:35
bellissima :kappe:

già che ci siamo


http://www.youtube.com/watch?v=y30h7kVJvN0&playnext=1&list=PL1B4909C92E462802&index=34

il fatto che ci sia scritto replica sul fianco delle vostre pistole....
e che invece ci sia.... DESERT EAGLE.50 sul fianco della mia...dovrebbe precipitare......

:rickds:


epica :asd:


http://www.youtube.com/watch?v=6ebgO_ykY3U&feature=related

Fantastiche :rickds:

Price
21-12-10, 02:38:36
Le Cronache di Narnia: Il Viaggio del Veliero
Da lettore dei libri di Lewis sono ormai rassegnato all'idea che non ci sarà mai un film pari all'opera originale. Nonostante ciò le avventure dei Pevensie rimangono sempre gradevoli, beneficiano un po' del cambio di produzione (Disney - Fox) e di quello di regia (Apted); il target è sempre quello di under 18 tanto per immedesimarsi nei protagonisti. Nota a margine: doppiaggio scandaloso.
3|5

medicine bottle
21-12-10, 03:05:17
c'hai un avatar della madonna. da quando l'ho scoperto è il mio nuovo modello di vita.


toy story 3 - ****+
malinconia a palate :tragic:
mezza stella in meno
per l'assenza di bo peep, davvero una delusione. se la causa è la barbie, avrei fatto volentieri a meno di quest'ultima

Price
21-12-10, 03:07:48
c'hai un avatar della madonna. da quando l'ho scoperto è il mio nuovo modello di vita.


toy story 3 - ****+
malinconia a palate :tragic:
mezza stella in meno
per l'assenza di bo peep, davvero una delusione. se la causa è la barbie, avrei fatto volentieri a meno di quest'ultima
Parli dell' amabile bimbo?

Togg
21-12-10, 08:03:25
c'hai un avatar della madonna. da quando l'ho scoperto è il mio nuovo modello di vita.


toy story 3 - ****+
malinconia a palate :tragic:
mezza stella in meno
per l'assenza di bo peep, davvero una delusione. se la causa è la barbie, avrei fatto volentieri a meno di quest'ultima

Dai che anche barbie si fa valere :rock:



http://4.bp.blogspot.com/_7sL8pd0-o1w/S9zKo0sOIuI/AAAAAAAAEgA/cnzvSNp9Nt8/s1600/bright-star-10.jpg

bright star - jane campionmessinscena, fotografia e regia sono da mozzare il fiato, perfette

Già dallo screen si vede :D

Key Paradise
21-12-10, 14:38:57
Dai che anche barbie si fa valere :rock:
Già dallo screen si vede :D

infatti, ma anche altri non sono da meno

IL GURU
21-12-10, 14:56:53
Wrong turn voto 6/7
bello,mi aspettavo qualcosa di più horror,ma mi é piaciuto abbastanza:ahsisi:

Armatus
21-12-10, 15:02:30
3 uomini e una gamba VOTO 9....divertimento a palate
cosmo sul comò VOTO 8.....simpatico/divertente ma non sempre

Price
21-12-10, 15:21:22
infatti, ma anche altri non sono da meno
I film inglesi hanno sempre una fotografia ottima, anche le serie tv.
Mistero..

medicine bottle
21-12-10, 18:21:17
somewhere - **+
della serie: copiare dai bigliettini senza farsi sgamare e prendere comunque cinque e mezzo.
long takes algidi, finale brutto e vecchio.

Altair2
21-12-10, 18:41:38
Il padrino parte seconda -9
Il migliore della trilogia a mio avviso.

Vall77
21-12-10, 18:48:31
somewhere - **+
della serie: copiare dai bigliettini senza farsi sgamare e prendere comunque cinque e mezzo.
long takes algidi, finale brutto e vecchio.

Adesso aspetto la replica di Togg, stavolta si incazza :rickds:

Va bè, io comunque l'ho più o meno apprezzato a suo tempo, e gli do una sufficienza abbastanza larga. Di sicuro, però, la Coppola è furbettissima - non mi viene proprio parola migliore scusate :asd:

Il mio riassunto del messaggio che vuole trasmettere con Somewhere è: "un miliardario depresso, uno di noi". E quando sei precario da anni e non hai un ferrari (ma manco una yaris) da mollare in mezzo alla strada per sfizio... un pò ti viene anche da replicare: "Ma quando mai?"

Price
21-12-10, 19:10:02
Adesso aspetto la replica di Togg, stavolta si incazza :rickds:

Va bè, io comunque l'ho più o meno apprezzato a suo tempo, e gli do una sufficienza abbastanza larga. Di sicuro, però, la Coppola è furbettissima - non mi viene proprio parola migliore scusate :asd:

Il mio riassunto del messaggio che vuole trasmettere con Somewhere è: "un miliardario depresso, uno di noi". E quando sei precario da anni e non hai un ferrari (ma manco una yaris) da mollare in mezzo alla strada per sfizio... un pò ti viene anche da replicare: "Ma quando mai?"
Sempre depresso rimango però :asd:

Rullo
21-12-10, 19:28:40
the elephant man - *****
ho finalmente trovato il mio film preferito? forse, per decidere definitavemente deve passare ancora del tempo, però

BlackWizard
21-12-10, 19:34:33
The Godfather
Visto l'altro ieri, film eccelso con dialoghi stupendi e musiche sempre azzeccate.
Interpreti bravissimi,anche se Al Pacino in alcune scene non mi ha preso paticolarmente (sarò scemo io:asd:) ; Marlon Brando grande grande GRANDE, è un peccato che non compaia anche minimamete negli altri 2, sostituito da un Robert de Niro ancora giovane ma , a mio parere, maturo per quel ruolo.
Aspetterò di vedere il secondo con la bava alla bocca:sisi:
Voto 9.5

James
21-12-10, 19:50:11
The Godfather
Visto l'altro ieri, film eccelso con dialoghi stupendi e musiche sempre azzeccate
Voto 9.5


Non stona un po' il titolo gigante del film con il commentino che hai messo sotto?:rickds:

BlackWizard
21-12-10, 19:55:59
Non stona un po' il titolo gigante del film con il commentino che hai messo sotto?:rickds:

Hai ragione, vedo di rimediare più tardi:asd:

Fatto

Togg
21-12-10, 20:28:13
somewhere - **+
della serie: copiare dai bigliettini senza farsi sgamare e prendere comunque cinque e mezzo.
long takes algidi, finale brutto e vecchio.

della serie: se uno è ricco non può soffrire, e se soffre se lo merita perché avrebbe i mezzi per risollevarsi e non lo fa.
Purtroppo la frase "i soldi non danno la felicità" si è inflazionata. Capisco che il film possa risultare banale.


A me i piani sequenza sono piaciuti molto.
Che il finale sia vecchio sinceramente non te lo metto in dubbio perché non ne so quanto te, una soluzione che avranno usato certamente in tantissimi. Ma sinceramente non importa, l'ho trovato splendido nella sua didascalicità.



Adesso aspetto la replica di Togg, stavolta si incazza :rickds:

Va bè, io comunque l'ho più o meno apprezzato a suo tempo, e gli do una sufficienza abbastanza larga. Di sicuro, però, la Coppola è furbettissima - non mi viene proprio parola migliore scusate :asd:

Il mio riassunto del messaggio che vuole trasmettere con Somewhere è: "un miliardario depresso, uno di noi". E quando sei precario da anni e non hai un ferrari (ma manco una yaris) da mollare in mezzo alla strada per sfizio... un pò ti viene anche da replicare: "Ma quando mai?"

Samurai
21-12-10, 20:38:49
The tourist, na mezza cagata :bah!:

Vall77
21-12-10, 22:30:30
della serie: se uno è ricco non può soffrire, e se soffre se lo merita perché avrebbe i mezzi per risollevarsi e non lo fa.
Purtroppo la frase "i soldi non danno la felicità" si è inflazionata. Capisco che il film possa risultare banale.


A me i piani sequenza sono piaciuti molto.
Che il finale sia vecchio sinceramente non te lo metto in dubbio perché non ne so quanto te, una soluzione che avranno usato certamente in tantissimi. Ma sinceramente non importa, l'ho trovato splendido nella sua didascalicità.

Un pochino sì, mi viene da dirgli: te lo meriti. Ma la sfumatura è diversa...

Certo che puoi soffrire anche se sei un multi-miliardario, ma non apprezzo troppo il fatto che il suo scazzo mi venga dipinto in modo così ordinario. E' una provocazione che mi suscita vera antipatia. Poi, visto che tutto sommato il film lo salvo... forse hanno raggiunto il loro scopo e sono rimasto fregato nel non riuscire a bocciarlo completamente :asd:

Più che altro, penso che sotto sotto la Coppola invidi noi comuni mortali.
Se vuole facciamo cambio, io ci sto.

Rullo
21-12-10, 22:37:28
an education - ****
R scrive (22.33):
*non lo so ragazzi
*mi è piaciuto abbomba
*però
*boh

non mi sento di dargli di più, principalmente perchè sono rimasto piuttosto attonito dalla piega che prende il film verso la fine, mi è sembrato quasi che volesse concludere il tutto frettolosamente, e per giustificarsi sceglie di seguire un filo piuttosto irreale (o no?). ma tant'è, l'adolescenza è così
sotto il punto di vista tecnico nulla da dire, è meraviglioso

IronMario
21-12-10, 22:59:40
Godzilla del 1998, ora su Rete 4.:sisi:


Anche se sarà l'ultimo per poco, dato che finito questo metto su Taron e la pentola magica.

Togg
21-12-10, 23:08:36
Certo che puoi soffrire anche se sei un multi-miliardario, ma non apprezzo troppo il fatto che il suo scazzo mi venga dipinto in modo così ordinario. E' una provocazione che mi suscita vera antipatia.


Non è scazzo. Comunque è un tema complesso che qui non abbiamo le possibilità di approfondire. E se mi è piaciuto il film è proprio perché anche se sembra banale solleva questioni che da quello che vedo non lo sono poi tanto.

medicine bottle
22-12-10, 00:13:30
d'accordo con vall :asd:
l'impressione generale, come ho già detto in passato e come mi ha dato modo di confermare somewhere, è che il cinema della coppola sia apologetico. sembra che cerchi di giustificare il suo cognome, il quale implica sia l'essere cresciuta negli agi sia l'essere figlia di uno dei più stimati registi della storia.

L4GANN
22-12-10, 01:46:19
Dirty Love - Tutti pazzi per Jenny
Ecco, Dirty love è un film più unico che raro.. il perfetto esempio di come una donna sexy può essere bravissima in una commedia comico\romantico\demenziale.

Jenne McCarty non è esattamente un attrice da premio oscar, ma in questo film mi ha strappato ben più di una risata, come nella scena in cui le vengono le mestruazioni al supermercato, con tanto di lago di sangue :D :D

Guardatelo XD

Lateralus
22-12-10, 02:49:27
The tourist, na mezza cagata :bah!:
:ahsisi:

4

il peggior film con Depp

Togg
22-12-10, 08:01:16
:ahsisi:

4

il peggior film con Depp

Impossibile battere alice :ahsisi:


d'accordo con vall :asd:
l'impressione generale, come ho già detto in passato e come mi ha dato modo di confermare somewhere, è che il cinema della coppola sia apologetico. sembra che cerchi di giustificare il suo cognome, il quale implica sia l'essere cresciuta negli agi sia l'essere figlia di uno dei più stimati registi della storia.

Che parli della sua vita è indubbio, che sia ricca di famiglia pure. Io però non lo vedo come un problema nel suo cinema.

Altair2
22-12-10, 10:52:58
"Sin City" in Bd bellissimo tutto in questo film funziona alla perfezione, la regia di Miller e Rodriguez con la partecipazione di Tarantino,ottima la fotografia che riproduce fedelmente il fumetto sia nelle parti in bianco e nero sia in quelli sprazzi i colore che vanno ad esaltare il dettaglio. Il Bd risulta eccellente forse il migliore visto sotto il fronte video molto nitido e profondo,l'audio è più che buono,non ho avuto tempo di valutare gli extra ma saranno sicuramente importanti visto che gli è stato dedicato un secondo disco.
FILM:8.8
VIDEO:9.5
AUDIO:8.5
EXTRA:n.v

Sebaryu
22-12-10, 11:05:01
"Elf"

Cagata pazzesca...

5

Armin
22-12-10, 13:36:49
"Sin City" in Bd bellissimo tutto in questo film funziona alla perfezione, la regia di Miller e Rodriguez con la partecipazione di Tarantino,ottima la fotografia che riproduce fedelmente il fumetto sia nelle parti in bianco e nero sia in quelli sprazzi i colore che vanno ad esaltare il dettaglio. Il Bd risulta eccellente forse il migliore visto sotto il fronte video molto nitido e profondo,l'audio è più che buono,non ho avuto tempo di valutare gli extra ma saranno sicuramente importanti visto che gli è stato dedicato un secondo disco.
FILM:8.8
VIDEO:9.5
AUDIO:8.5
EXTRA:n.v

Ce l'ho anch'io in Blu-Ray...veramente ottimo :ahsisi:

medicine bottle
22-12-10, 14:58:15
l'esplosivo piano di bazil - ***
jeunetiano a tutti gli effetti, ma senza le scintille e l'affezione a cui ci ha abituati.

Vigo
22-12-10, 18:32:47
Ieri ho visto Astro Boy
Sinceramente non mi è piaciuto molto, in generale è davvero poco ispirato, anche se mi pare che in Giappone anni fa il manga fosse un fenomeno di culto. Per di più il doppiaggio italiano è semplicemente vergognoso. Se l'avessi fatto io amatoriale con qualche amico sarebbe venuto meglio di sicuro

Rullo
22-12-10, 19:16:48
somewhere - *** (voto neutrale)
mi aspettavo che il fatto del protagonista ricco e depresso fosse più influente sul mio giudizio, con sorpresa così non è stato.
scelte registiche che o piacciono o non piacciono, così come per la storia, personale e forse un po' inutile. mi spiego meglio: proprio la coppola doveva dirigere un film sui problemi di un attore? proprio lei, con padre regista e di conseguenza raccomandata? mi sembra un po' ipocrita e sinceramente mi dà anche un po' fastidio, comunque chiudo la parentesi. e non so che altro scrivere, dorff mi è piaciuto molto mentre la fanning mi non mi ha detto nulla, ma deve ancora crescere professionalmente. la parte del film ambientata in italia è stata ridicola e patetica, una velata presa per il culo.
non so che altro scrivere sinceramente. finale d'effetto ma anch'esso, tanto per rimanere in tema col resto film, non condivisibile da un semplice borghese.

mi è piaciuto ma anche no, più avanti credo potrò esprimermi con più sicurezza

James
22-12-10, 19:33:12
Distretto 13-Le Brigate della Morte by John Carpenter

A che numero di visioni sono arrivato?boh..ma tanto cosa vi interessa?!:pffs:

Già nel 1976 si vedono i temi principali del Cinema di Carpenter che poi si vedranno anche nei film seguenti:L Assedio(ispirato da Hawks e Peckinpah),L Anti-eroe(Snake,Jack Burton,Napoleone Wilson,John Nada...)ed è proprio Napoleone Wilson il protagonista di questo stupendo film.96 minuti che ogni volta volano.
Da citare:
La scena del gelataio
L assedio Finale

Darwin Joston fenomale.E anche la colonna sonora è da incorniciare.

Amore Voto:9,5

Rob917
22-12-10, 20:11:44
Shutter Island, bello però ho dei dubbi

ma alla fine è veramente pazzo o l'hanno fatto diventare?

il pelato con il pizzetto ad un certo punto chiede se vuole una sigaretta a di caprio lui risponde di no, ma poi il pelato accende la pipa, alchè di caprio chiede del suo compagno, e il pelato chiede "quale compagno?" poi gli soffia un po di fumo, e subito dopo gli chiede "come sta il tuo compagno?" e di caprio risponde "quale compagno?".

come se gli avesse manipolato la mente, e gli avessero fatto credere quello ceh volevano.

poi alla fine si vede l'inquadratura del faro, come se lo portassero li, ma li di caprio quando ci era entrato era tutto vuoto, e infatti il pelato per smontare la teoria del complotto (nell'ufficio in cima al faro) dice che come ha visto non ci sono macchinari strani nel faro, e se alla fine lo portano veramente li vuol dire che era un modo per depistarlo.

l'unica cosa che mi porterebbe a credere che è verametne pazzo è che gli altri gli dicevano che era un violento e il capitano con l'unforme gli dice che si conoscevano gia da tempo ormai, ma per il resto mi porterebbe più a pensare che è stato un complotto.

qualcuno che mi illumini o che mi porti una fonte in cui viene descritta UFFICIALMENTE il significato del finale del film?

Togg
22-12-10, 21:51:31
No, direi di no :asd: Nessuno ti potrà mai dare ufficialmente il significato del finale del film ! E per fortuna :D
Così hai la possibilità di interpretarlo nel modo più autonomo.

MEGA
22-12-10, 22:43:23
l'alba dei morti dementi - 3/5

un film divertente da vedere in compagnia, alcune scene memorabili :asd:

Armin
22-12-10, 22:47:01
somewhere - *** (voto neutrale)
mi aspettavo che il fatto del protagonista ricco e depresso fosse più influente sul mio giudizio, con sorpresa così non è stato.
scelte registiche che o piacciono o non piacciono, così come per la storia, personale e forse un po' inutile. mi spiego meglio: proprio la coppola doveva dirigere un film sui problemi di un attore? proprio lei, con padre regista e di conseguenza raccomandata? mi sembra un po' ipocrita e sinceramente mi dà anche un po' fastidio, comunque chiudo la parentesi. e non so che altro scrivere, dorff mi è piaciuto molto mentre la fanning mi non mi ha detto nulla, ma deve ancora crescere professionalmente. la parte del film ambientata in italia è stata ridicola e patetica, una velata presa per il culo.
non so che altro scrivere sinceramente. finale d'effetto ma anch'esso, tanto per rimanere in tema col resto film, non condivisibile da un semplice borghese.

mi è piaciuto ma anche no, più avanti credo potrò esprimermi con più sicurezza

Per una volta la pensiamo allo stesso modo :asd:

Visto ieri Fargo dei Fratelli Coen.
Deluso :leon:
Sinceramente mi aspettavo molto di più da come ne sentivo parlare, la sera prima ho visto Snatch che reputo di gran lunga superiore per ritmo, montaggio, musiche, gag, storia.
Ormai è chiaro che lo stile dei Coen non mi piaccia molto...devo vedere Barton Fink e Crocevia della Morte per cercare di cambiare le cose.
Per ora ho visto:
- Burn After Reading: non mi è piaciuto per niente.
- Non è un Paese per Vecchi: ottimo il personaggio di Bardem, per il resto è un film molto sopravvalutato.
- Il Grande Lebowski: visto troppo tempo fa per ricordarlo bene, comunque mi era piaciuto...dovrei rivederlo.
Voto 7 stiracchiato.

Price
22-12-10, 23:00:15
l'alba dei morti dementi - 3/5

un film divertente da vedere in compagnia, alcune scene memorabili :asd:
L'ho incrociato l'altra notte su MTV dopo averlo adorato a suo tempo; ma che caz.zo di doppiaggio c'ha?

Vall77
22-12-10, 23:02:45
Per una volta la pensiamo allo stesso modo :asd:

Visto ieri Fargo dei Fratelli Coen.
Deluso :leon:
Sinceramente mi aspettavo molto di più da come ne sentivo parlare, la sera prima ho visto Snatch che reputo di gran lunga superiore per ritmo, montaggio, musiche, gag, storia.
Ormai è chiaro che lo stile dei Coen non mi piaccia molto...devo vedere Barton Fink e Crocevia della Morte per cercare di cambiare le cose.
Per ora ho visto:
- Burn After Reading: non mi è piaciuto per niente.
- Non è un Paese per Vecchi: ottimo il personaggio di Bardem, per il resto è un film molto sopravvalutato.
- Il Grande Lebowski: visto troppo tempo fa per ricordarlo bene, comunque mi era piaciuto...dovrei rivederlo.
Voto 7 stiracchiato.

:pred:

No Fargo è bellissimo dai, se poi consideri che invece Ritchie lo schifizzo abbastanza... il tuo paragone mi è suonato come una pugnalata.

A questo punto sì, come dici tu devi vederti Barton Fink e Miller's Crossing, e rivedere anche Lebowski è d'obbligo :asd:

Armin
22-12-10, 23:13:24
:pred:

No Fargo è bellissimo dai, se poi consideri che invece Ritchie lo schifizzo abbastanza... il tuo paragone mi è suonato come una pugnalata.

A questo punto sì, come dici tu devi vederti Barton Fink e Miller's Crossing, e rivedere anche Lebowski è d'obbligo :asd:

Più che altro non vedo in Fargo nulla di particolare.
Visto che a te è piaciuto molto dimmi quali sono gli aspetti che ti hanno colpito...magari mi convinci :asd:

Vall77
22-12-10, 23:19:36
Più che altro non vedo in Fargo nulla di particolare.
Visto che a te è piaciuto molto dimmi quali sono gli aspetti che ti hanno colpito...magari mi convinci :asd:

Non puoi immaginare che giornata ho avuto, adesso ho i neuroni in vacanza. Lo rimetto su in camera da letto e domani ti stendo con una difesa accoratissima, promesso

Armin
22-12-10, 23:28:27
Non puoi immaginare che giornata ho avuto, adesso ho i neuroni in vacanza. Lo rimetto su in camera da letto e domani ti stendo con una difesa accoratissima, promesso

E se io dovessi contrattaccare? :trollface:
Comunque aspetterò fiducioso :sisi:

Rob917
22-12-10, 23:29:30
No, direi di no :asd: Nessuno ti potrà mai dare ufficialmente il significato del finale del film ! E per fortuna :D
Così hai la possibilità di interpretarlo nel modo più autonomo.no sta storia dell'interpretazione mi sa di pu*******ta

Rullo
22-12-10, 23:31:53
Per una volta la pensiamo allo stesso modo :asd:

Visto ieri Fargo dei Fratelli Coen.
Deluso :leon:
Sinceramente mi aspettavo molto di più da come ne sentivo parlare, la sera prima ho visto Snatch che reputo di gran lunga superiore per ritmo, montaggio, musiche, gag, storia.
Ormai è chiaro che lo stile dei Coen non mi piaccia molto...devo vedere Barton Fink e Crocevia della Morte per cercare di cambiare le cose.
Per ora ho visto:
- Burn After Reading: non mi è piaciuto per niente.
- Non è un Paese per Vecchi: ottimo il personaggio di Bardem, per il resto è un film molto sopravvalutato.
- Il Grande Lebowski: visto troppo tempo fa per ricordarlo bene, comunque mi era piaciuto...dovrei rivederlo.
Voto 7 stiracchiato.

verrai giustamente lynchato :ahsisi:

Armin
22-12-10, 23:35:10
no sta storia dell'interpretazione mi sa di pu*******ta

In effetti a volte i registi lasciano spazio all'interpretazione perchè non sanno come chiudere la vicenda in maniera decente :asd:
Con un finale "aperto" cercano di rendere anche film mediocri dei filmoni.

mickes2
22-12-10, 23:40:28
Per una volta la pensiamo allo stesso modo :asd:

Visto ieri Fargo dei Fratelli Coen.
Deluso :leon:
Sinceramente mi aspettavo molto di più da come ne sentivo parlare, la sera prima ho visto Snatch che reputo di gran lunga superiore per ritmo, montaggio, musiche, gag, storia.
Ormai è chiaro che lo stile dei Coen non mi piaccia molto...devo vedere Barton Fink e Crocevia della Morte per cercare di cambiare le cose.
Per ora ho visto:
- Burn After Reading: non mi è piaciuto per niente.
- Non è un Paese per Vecchi: ottimo il personaggio di Bardem, per il resto è un film molto sopravvalutato.
- Il Grande Lebowski: visto troppo tempo fa per ricordarlo bene, comunque mi era piaciuto...dovrei rivederlo.
Voto 7 stiracchiato.

Stavolta sei te che mi hai pugnalato :asd: Fargo è il mio secondo preferito dei Coen, prima ci metto appunto Non è un paese per vecchi.

Non è un paese per vecchi lo devi rivalutare secondo me ;), non è sopravvalutato; è una grande opera splendidamente fotografata, sull'avidità dell'uomo ma non solo. Usano come punto di partenza il 1980 per descrivere l'escalation in negativo della società in cui viviamo, con le sue contraddizioni, con i suoi giochi di vita e morte e con persone ambigue e contraddittorie. Ed è proprio una personalità contraddittoria ad essere lo spunto per questa storia, una persona che per caso si trova ad avere fra le mani un ingente quantitativo di denaro che lo porta a rischiare all'azzardo tutto: la sua vita, la sua casa, sua moglie.

Armatus
22-12-10, 23:40:47
Shutter Island, bello però ho dei dubbi

ma alla fine è veramente pazzo o l'hanno fatto diventare?

il pelato con il pizzetto ad un certo punto chiede se vuole una sigaretta a di caprio lui risponde di no, ma poi il pelato accende la pipa, alchè di caprio chiede del suo compagno, e il pelato chiede "quale compagno?" poi gli soffia un po di fumo, e subito dopo gli chiede "come sta il tuo compagno?" e di caprio risponde "quale compagno?".

come se gli avesse manipolato la mente, e gli avessero fatto credere quello ceh volevano.

poi alla fine si vede l'inquadratura del faro, come se lo portassero li, ma li di caprio quando ci era entrato era tutto vuoto, e infatti il pelato per smontare la teoria del complotto (nell'ufficio in cima al faro) dice che come ha visto non ci sono macchinari strani nel faro, e se alla fine lo portano veramente li vuol dire che era un modo per depistarlo.

l'unica cosa che mi porterebbe a credere che è verametne pazzo è che gli altri gli dicevano che era un violento e il capitano con l'unforme gli dice che si conoscevano gia da tempo ormai, ma per il resto mi porterebbe più a pensare che è stato un complotto.

qualcuno che mi illumini o che mi porti una fonte in cui viene descritta UFFICIALMENTE il significato del finale del film?

lo vedrò a breve, non leggo lo spoiler ;p


visto al cinema la banda dei babbi natale, VOTO 8.5 molto divertente come ogni altro film di aldo,giovanni e giacomo.....lo consiglio al posto di Boldi e compagnia bella

Armin
22-12-10, 23:42:50
Stavolta sei te che mi hai pugnalato :asd: Fargo è il mio secondo preferito dei Coen, prima ci metto appunto Non è un paese per vecchi.

Non è un paese per vecchi lo devi rivalutare secondo me ;), non è sopravvalutato; è una grande opera splendidamente fotografata, sull'avidità dell'uomo ma non solo. Usano come punto di partenza il 1980 per descrivere l'escalation in negativo della società in cui viviamo, con le sue contraddizioni, con i suoi giochi di vita e morte e con persone ambigue e contraddittorie. Ed è proprio una personalità contraddittoria ad essere lo spunto per questa storia, una persona che per caso si trova ad avere fra le mani un ingente quantitativo di denaro che lo porta a rischiare all'azzardo tutto: la sua vita, la sua casa, sua moglie.

Se parli di questi argomenti...Il Petroliere li tratta meglio ;)

Rullo
22-12-10, 23:44:56
Se parli di questi argomenti...Il Petroliere li tratta meglio ;)

perchè?

Armin
22-12-10, 23:49:04
perchè?

L'evoluzione del personaggio principale, il rapporto col "figlio", il prete.

Rullo
22-12-10, 23:50:05
L'evoluzione del personaggio principale, il rapporto col "figlio", il prete.

punti di vista

mickes2
22-12-10, 23:50:17
Se parli di questi argomenti...Il Petroliere li tratta meglio ;)

:sisi:, infatti anche Il petroliere mi è piaciuto tantissimo ;) non so se questi argomenti li tratta meglio o alla pari
in ogni caso per me la differenza la fanno i Coen con la loro regia sopratutto, e la fotografia stupenda (di cui ora non mi ricordo l'arteficie)

Rullo
22-12-10, 23:53:21
:sisi:, infatti anche Il petroliere mi è piaciuto tantissimo ;) non so se questi argomenti li tratta meglio o alla pari
in ogni caso per me la differenza la fanno i Coen con la loro regia sopratutto, e la fotografia stupenda (di cui ora non mi ricordo l'arteficie)

è deakins, right?

Armin
22-12-10, 23:55:06
punti di vista

Questo è scontato :asd:


:sisi:, infatti anche Il petroliere mi è piaciuto tantissimo ;) non so se questi argomenti li tratta meglio o alla pari
in ogni caso per me la differenza la fanno i Coen con la loro regia sopratutto, e la fotografia stupenda (di cui ora non mi ricordo l'arteficie)

La fotografia de Il Petroliere è a tratti sublime :sisi:
Alcune scene col fuoco, di notte, con l'"oro nero" che ricopre Daniel Day-Lewis sono da antologia ;)

Rob917
22-12-10, 23:55:18
In effetti a volte i registi lasciano spazio all'interpretazione perchè non sanno come chiudere la vicenda in maniera decente :asd:
Con un finale "aperto" cercano di rendere anche film mediocri dei filmoni.ma non credo che sia veramente così, penso più che la libera interpretazione siano voci che si sentono in giro, e spero di sbagliarmi ma probabilmente quei dubbi che ho sono più che altro errori nel tentativo di far credere una cosa invece che un'altra, chissà quante incoerenze c'erano all'inizio per poi essere modificate nella versione finale.

Armin
22-12-10, 23:56:29
ma non credo che sia veramente così, penso più che la libera interpretazione siano voci che si sentono in giro, e spero di sbagliarmi ma probabilmente quei dubbi che ho sono più che altro errori nel tentativo di far credere una cosa invece che un'altra, chissà quante incoerenze c'erano all'inizio per poi essere modificate nella versione finale.

Io comunque parlavo in generale, non di Somewhere nello specifico.