PDA

Visualizza Versione Completa : Ultimo film visto | I commenti sono graditi!



Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 [52] 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142

James
18-06-11, 19:46:27
E' sicuramente una provocazione questo 10+ al film di Mottola.Esagerato Panzer

p a n z e r
18-06-11, 19:48:20
E' sicuramente una provocazione questo 10+ al film di Mottola.Esagerato Panzer

Il commento però è vero.

James
18-06-11, 19:54:29
Il commento però è vero.

E l ' età è falsa.Sul commento nulla da dire.

Togg
18-06-11, 19:54:48
visto che non dai mezzi voti potevi dargli 9 ad à l'interieur, che è il voto che si merita :sisi:

se non ci fosse stato l'immigrato gli avresti dato 7 :sisi:


Io l'ho visto l'altro giorno, l'ho trovato fastidioso, devo dire.
Forse non è il mio genere.

dopo la visione ero felice, dopo mi è calato nel burrone.


la orribile scena dei gatti

la scena dei gatti è MA GNI FI CA.


come promesso

crocodile - 7/10
wild animals - 5/10
birdcage inn - 8/10
real fiction - 6.5/10
l'isola - 7.5/10
indirizzo sconosciuto - 7/10
bad guy - 9/10
the coast guard - 7/10
primavera estate autunno inverno e ancora primavera - 8/10
la samaritana - 6.5/10
ferro 3 - 8/10
l'arco - 6.5/10
time - 6.5/10
soffio - 4/10
dream - 6/10

e pensare che io ne ho visto solo uno :asd:


Non esiste linea temporale o dimensione spaziale alternativa, in cui quella cagata di Rec 2 è migliore di Martyrs.

lol




Tranne per Togg, a cui mi sto preparando ad apparire in sogno.
Con le peggiori intenzioni :sisi:

Non ci provare :unsisi:


Ma infatti Martyrs mica è prevedibile, è semplicemente poco interessante.

"panzer quote" :sisi:

p a n z e r
18-06-11, 19:56:56
E l ' età è falsa.Sul commento nulla da dire.

mi stai rovinando tutto il divertimento.

Hushabye
18-06-11, 20:44:35
Essì ma non mi hyppate.

Adoro la Stewart, mi piace Eisenberg, e sono incredibilmente in vena di amori adolescenziali. Se va a finire che non mi piace mi dispiacerebbe troppo, ma me lo segno.

se adori la stewart personalmente ti consiglio Welcome to the rileys, il suo miglior film a livello interpretativo

JT26
18-06-11, 20:48:26
se adori la stewart personalmente ti consiglio Welcome to the rileys, il suo miglior film a livello interpretativo

Hmm sì ma neanche tanto come attrice, ma neanche come bellezza fìga mi ci sego sopra, proprio come presenza sullo schermo, è positiva.

Hushabye
18-06-11, 20:55:09
Hmm sì ma neanche tanto come attrice, ma neanche come bellezza fìga mi ci sego sopra, proprio come presenza sullo schermo, è positiva.

in ogni caso te lo consiglio anche come film ^^

Robo@nte
18-06-11, 23:10:52
La notte dei morti viventi 1968 di George A. Romero.

A causa di strane radiazioni i morti risorgono e attaccano i vivi.Esordio a bassissimo costo di Romero e vero e proprio abbeveratoio del cinema dell'orrore a venire. I vecchi modelli dell'horror cadono di fronte ad una concezione nuova: l'orrore e la paura passano da un mondo gotico/fantastico ad una dimensione più reale e vicina, insinuandosi dentro di noi. Diverse le chiavi di lettura (l'incancrenirsi della famiglia, l'astrusità delle armi, la brutalità della provincia e dell'umanità). Pessimista ed essenziale, girato in un bianco e nero raggelante e suggestivo. Finale critico e beffardo. Cult indispensabile.

http://mos.totalfilm.com/images/n/night-of-the-living-dead-01-420-75.jpg
purtroppo (anche perchè non avrei potuto fare altrimenti:asd:) il film in questione l'ho visto qualche anno fa...non mi ha lasciato nulla. ok, è un cult, e grazie a lui che poi è nato il genere "zombie movie" ecc ecc. ma secondo me è invecchiato male...poi oh, io la penso così, c'è a chi piace e a chi no:asd:
ho preferito di gran lunga "Zombie", sempre di Romero...in assoluto il miglior film del genere:sisi:

Rullo
18-06-11, 23:21:10
touching the void (2003) - kevin macdonald

http://www.offoffoff.com/film/2004/images/touchingthevoid.jpg

sceneggiato da uno degli stessi protagonisti della tragica avventura, la trasposizione al cinema, diretta per l'occasione da macdonald (chi?), risulta quanto più emozionante possibile. si inizia con la presentazione dei due -tre- protagonisti e il loro affronto alla natura, con la scalata di una montagna peruviana cui hanno preso parte in molti nella storia, ma da cui solamente in pochi hanno fatto ritorno. costellato da un alone di fascino e mistero il film si può dividere in due, ovvie, parti, ovvero la salita e la discesa, una facile -tra virgolette- mentre l'altra con un po' più di problemi; la storia è vera, ma è anche incredibile allo stesso tempo: una serie di eventi testemonieranno a prova di quanto l'uomo sia una delle creature più resistenti ed adattabili del mondo (siamo i più intelligenti, oh), ma anche a prova del fatto che quello stesso uomo è in realtà fragile emotivamente, disposto a fare le scelte più azzardate nei momenti più difficili a causa della paura e della perdita di lucidità. viaggio magnifico quello tra commento e recitazione (ottima, tra l'altro), uno dei documentari più belli, assieme a exit through the gift shop, perchè riescono a discostarsi dalla massa, a trasmettere emozioni, alla fine non lo nego, mi sono commosso.
masterpiece

p a n z e r
19-06-11, 00:52:31
purtroppo (anche perchè non avrei potuto fare altrimenti:asd:) il film in questione l'ho visto qualche anno fa...non mi ha lasciato nulla. ok, è un cult, e grazie a lui che poi è nato il genere "zombie movie" ecc ecc. ma secondo me è invecchiato male...poi oh, io la penso così, c'è a chi piace e a chi no:asd:
ho preferito di gran lunga "Zombie", sempre di Romero...in assoluto il miglior film del genere:sisi:

Ma che sia invecchiato male è un pensiero abbastanza condiviso. La notte dei morti viventi forse è eccessivamente legato al periodo in cui è uscito, ed essendo appunto ormai un cult che ha fatto scuola molte trovate originali per l'epoca ora possono risultare scontate, o comunque vengono notate di meno. Diciamo che è un film da appassionati :sisi: sicuramente L'alba sente molto di meno il peso degli anni.

Vigo
19-06-11, 00:54:40
Stanley Kubrick: A Life in Pictures
Buon documentario, con anche qualche notizia/materiale a me sconosciuto: davvero piacevole (e soprattutto demotivante ahahah)

mickes2
19-06-11, 01:42:30
Two lovers (2008) di James Gray
http://www.canmag.com/images/front/movies2009/twoloversposter1.jpg
Tuttavia,se devo fare un paragone con un film che tratta lo stesso tema (ma qua c’è un binomio,non un triangolo) visto di recente,gli ho preferito Blue valentine: mi ha restituito delle sensazioni migliori nel complesso.

7,5

Darkanno
19-06-11, 01:43:24
http://www.cinefilos.it/v2/wp-content/uploads/gallery/Poster%20Cinematografici/tree_of_life_ver3.jpg

The Tree of Life (2011) di Terrence Malick

Appena visto, mi limito a dire che, The Tree of Life è pura poesia in movimento, una gioia per gli occhi, ogni singola inquadratura, riesce nell'intendo di stupire e meravigliare. Per quanto riguarda la colonna sonora, è semplicemente immensa, le musiche non solo riuscivano nell'intento ti immergere lo spettatore nella vicenda, erano in un qualche modo palpabili, non ti entravano in testa, ti entravano nel cuore, più e più volte ho provato a chiudere gli occhi per godermele al massimo, ma non l'ho fatto per paura di perdere le straordinarie immagini abbinate ad esse, un'esperienza audio-visiva senza pari, dopo queste lunghe sessioni di immagini e musica, arrivavano però momenti diversi, in cui la poesia la faceva da padrone, un mix di parole, musica ed immagini, che rasentava la perfezione, in questo film infatti, sono presenti svariati momenti in cui l'epicità delle scene raggiunge livelli incredibili Per quanto riguarda la trama, è una delle più soggettive che io abbia mai visto prima d'ora, ognuno percepisce le cose in modo diverso, in base alle proprie esperienze personali. In un certo senso questo è un film capace di aprirti gli occhi, a patto che tu sia disposto a farlo. Per non parlare delle tematiche religiose trattate come in nessun altro film, sopratutto nella prima parte ed in quella intermedia. L'unica "pecca" se così si può definire (che tra l'altro è anche soggettiva) è che avrei preferito un alternarsi dei momenti visivi e quelli riguardanti la trama un po' più marcato. In definitiva si può dire che Malick con questo film ha trionfato senza scendere a compromessi, ogni singolo pezzo è stato fondamentale per la riuscita di quest progetto, dalle musiche straordinarie, alla cura maniacale dell'immagine, fino ad arrivare alla sensazionale trama, tutto splendidamente orchestrato da un sublime Terrence Malick. Il mio voto è un 10 pieno, più che un film questa è un esperienza.

mickes2
19-06-11, 01:58:50
Zack & Miri (2010) di Kevin Smith
http://brandonfibbs.com/wp-content/uploads/2008/10/seth_rogen_and_elizabeth_banks_zack___miri_make_a_ porno_movie_image.jpg
Smith non delude e anche questa volta ci regala una commedia divertente, piena di carattere, frizzante e spigliata, che fa dei dialoghi non proprio “raffinati”, e le battute con tempi comici invidiabili, il suo punto di forza. Il bisogno di girare un film porno amatoriale per guadagnare soldi e non finire sull’astrico, è solo un pretesto che fa da palcoscenico alle buonissime prove degli attori: molto in parte mi sono sembrati Seth Rogen e la bellissima Elizabeth Banks. Ma anche il resto del “frat pack” non è da meno ovviamente. Tom Savini è dappertutto :D

7,5



Scream (1996) di Wes Craven
http://www.splattlog.com/wp-content/uploads/2009/06/scream_01.jpg
Un incipit di grandissimo livello ed un epilogo molto interessante, non riescono a sopperire ad una lunga parte centrale, in cui la tensione frana, sequenza dopo sequenza, ed è costituita da situazioni ripetute che ricalcano i clichè di genere, da dialoghi che divertono, si, ma che apportano poco o nulla allo svolgimento ed al valore del film. Non può esserci solo questo, e Craven ha più di un debito con Carpenter e Cunningham. Siamo su livelli di discreto intrattenimento grazie anche ad una pregevole idea di partenza.

6,5/7

Lateralus
19-06-11, 02:40:50
Il rito
Le solite cose...
5

James
19-06-11, 10:36:44
Forse dovresti rivederlo.Mi lascia al quanto perplesso il fatto che non ti abbia lasciato nulla,un film gravido di sottotesti,stratificato e che guarda in più direzioni.E con concezione nuova del cinema Horror non mi riferivo alla riduttiva nascita degli zombie movie come oggi sono conosciuti (cmq i film sugli zombi esistono dagli anni 30,ma concepiti come voodoo),ma è proprio come ho cercato di spiegare (forse non sono riuscito a farmi capire):l'orrore abbandona le sfere del fantastico e del gotico (i film hammer per capirci e non solo) e si insinua dentro l'essere umano,inquietando e depositandosi sottopelle(perché a conti fatti spaventa di più l'uomo e le sue ambivalenze che la mummia o il mostro della laguna nera).Certo che se magari ti aspetti truculenza da un film girato coi soldi del monopoli allora è tutto un altro paio di maniche:asd: (ma diventerebbe un mero discorso superficiale).Cmq anche per me Zombi è superiore,ma questo resta un capolavoro,come del resto lo stesso zombi e il giorno dei morti viventi.Gli horror di quegli anni,soprattutto quelli di romero,(ma anche carpenter,per dire) sono cinema politico.Spero di essere stato abbastanza chiaro.Poi se non ti è piaciuto pazienza,ma che non ti abbia lasciato nulla no eh:tristenev:



Per me il finale del remake di Savini è superiore a quello di Romero(parlo de la notte)
più d impatto e con un messaggio più evidente.

Key Paradise
19-06-11, 11:48:20
Scream (1996) di Wes Craven
http://www.splattlog.com/wp-content/uploads/2009/06/scream_01.jpg
Un incipit di grandissimo livello ed un epilogo molto interessante, non riescono a sopperire ad una lunga parte centrale, in cui la tensione frana, sequenza dopo sequenza, ed è costituita da situazioni ripetute che ricalcano i clichè di genere, da dialoghi che divertono, si, ma che apportano poco o nulla allo svolgimento ed al valore del film. Non può esserci solo questo, e Craven ha più di un debito con Carpenter e Cunningham. Siamo su livelli di discreto intrattenimento grazie anche ad una pregevole idea di partenza.

6,5/7

ma più che debiti sono citazioni dichiaratissime, necessarie allo svolgimento del film (fondato sull'intento di analizzare, teorizzare e successivamente stravolgere qualsiasi regola dello slasher)

James
19-06-11, 11:59:00
ma più che debiti sono citazioni dichiaratissime, necessarie allo svolgimento del film (fondato sull'intento di analizzare, teorizzare e successivamente stravolgere qualsiasi regola dello slasher)

Guarda Key,son 2 giorni che gli dico la stessa cosa e ancora non l ha capito:rickds:

Capp96100
19-06-11, 12:14:51
Drag me to hell
http://img192.imageshack.us/img192/6110/dragmetohell1.jpg

Amo i film horror ma questo mi era sfuggito. Diretto dal grandissimo Sam Raimi. Devo dire vedendo il trailer mi ispirava ma con una trama scontatissima e banale come le ultime produzioni horror ma non è stato assolutamente così. Ottima sceneggiatura, ho fatto più di un balzo dal divano. Finale che ti lascia con un punto interrogativo, ergo spero in un sequel...(ne hanno già parlato?)
ps: ne approfitto per chiedere un consiglio: altro film horror che MERITA di essere visto?

mickes2
19-06-11, 13:34:38
ma più che debiti sono citazioni dichiaratissime, necessarie allo svolgimento del film (fondato sull'intento di analizzare, teorizzare e successivamente stravolgere qualsiasi regola dello slasher)

ma il film si regge tutto ed esclusivamente su quelle citazioni dichiarate, Craven alla regia è davvero scarso, c'è una parte centrale che è decisamente brutta e priva di interesse.

per me alla fine risultano dei debiti belli e buoni :asd:


Guarda Key,son 2 giorni che gli dico la stessa cosa e ancora non l ha capito:rickds:

ma cosa mi hai detto :rickds:
ma se hai anche detto che è invecchiato male :rickds:

Key Paradise
19-06-11, 14:02:06
ma il film si regge tutto ed esclusivamente su quelle citazioni dichiarate, Craven alla regia è davvero scarso, c'è una parte centrale che è decisamente brutta e priva di interesse.

per me alla fine risultano dei debiti belli e buoni :asd:

no aspetta, non sono semplici citazioni e l'ho specificato, il film ne necessita perchè è interamente basato su un percorso di disvelamento (e stravolgimento) dei meccanismi del genere, dunque risultano diegetiche/funzionali all'operazione stessa. è su questa idea che il film si regge, non sul mero citazionismo fine a sè stesso.

mickes2
19-06-11, 14:33:05
no aspetta, non sono semplici citazioni e l'ho specificato, il film ne necessita perchè è interamente basato su un percorso di disvelamento (e stravolgimento) dei meccanismi del genere, dunque risultano diegetiche/funzionali all'operazione stessa. è su questa idea che il film si regge, non sul mero citazionismo fine a sè stesso.

ma per arrivare a tutto ciò, Craven ha dovuto ampiamente attingere dalla fonte, e la fonte in questo caso sono Carptenter e Cunningham. poi sull'idea di base siamo d'accordo e l'ho anche scritto, ma è sviluppata maluccio: in primis il soggetto è riciclato (e questo penso sia innegabile), i dialoghi sono raffazzonati, la messa in scena è posticcia (anche in Nightmare è così), abusa del sonoro e costruisce un teen-horror appositamente main-stream...ok è simpatico, ma non può esserci solo questo. Poi la regia di Craven, ripeto, l'ho trovata davvero anonima (a parte il grande incipit)

RomaForever
19-06-11, 14:52:05
Visto ieri sera Cabin Fever....massacrato dalla critica e devo dire che hanno ragione :asd:

James
19-06-11, 15:00:18
ma cosa mi hai detto :rickds:
ma se hai anche detto che è invecchiato male :rickds:

Ma smettila di modificare il messaggio cribbio!Ne ho già letti 3 diversi.

Ti ho detto che Craven in "Scream" prende gran parte dei clichè presenti negli slasher(che non sono solo Carpenter e Cunningham)giocandoci sopra e usandoli per lo schema narrativo del film.
Sul fatto che sia invecchiato già male per me è così,troppo lento nella parte centrale tenendo il meglio nell incipit e nel gran finale.
Impara ze pequeno:rickds:

Key Paradise
19-06-11, 15:14:30
parlare di soggetto riciclato per uno slasher significa praticamente tagliare le gambe al genere, dato che lo stesso è definito dalla presenza di pochi e specifici elementi: una figura che compie una serie di omicidi con un'arma da taglio; naturalmente sono poi le variazioni apportate a questo concetto che fanno le differenze dei suoi vari esponenenti. a questo punto tacciamo di ripetitività anche carpenter, il suo halloween non fu mica il primo slasher della storia, per non parlare di cunningham che realizzò venerdì 13 proprio sull'onda del successo che stava attraversando il genere. oltretutto è sempre stato un genere mainstream per via di alcune peculiarità: ragazzi in piena crisi ormonale, sesso e horror. se proprio la vogliamo mettere su questo piano, scream è una delle derivazioni più brillanti, ammicca agli appassionati più che al grande pubblico, proprio a causa della sua natura metacinematografica. questi sono dati di fatto.

le restanti sono considerazioni personali su vari aspetti del film: ad esempio io non ricordo nè dialoghi raffazzonati nè abuso del sonoro, e penso che nightmare sia invecchiato benissimo proprio grazie alla sua messinscena, molto meglio di un halloween o venerdì 13.

mi spiace ma su scream non transigo :asd:

mickes2
19-06-11, 17:20:43
parlare di soggetto riciclato per uno slasher significa praticamente tagliare le gambe al genere, dato che lo stesso è definito dalla presenza di pochi e specifici elementi: una figura che compie una serie di omicidi con un'arma da taglio; naturalmente sono poi le variazioni apportate a questo concetto che fanno le differenze dei suoi vari esponenenti. a questo punto tacciamo di ripetitività anche carpenter, il suo halloween non fu mica il primo slasher della storia, per non parlare di cunningham che realizzò venerdì 13 proprio sull'onda del successo che stava attraversando il genere. oltretutto è sempre stato un genere mainstream per via di alcune peculiarità: ragazzi in piena crisi ormonale, sesso e horror. se proprio la vogliamo mettere su questo piano, scream è una delle derivazioni più brillanti, ammicca agli appassionati più che al grande pubblico, proprio a causa della sua natura metacinematografica. questi sono dati di fatto.

le restanti sono considerazioni personali su vari aspetti del film: ad esempio io non ricordo nè dialoghi raffazzonati nè abuso del sonoro, e penso che nightmare sia invecchiato benissimo proprio grazie alla sua messinscena, molto meglio di un halloween o venerdì 13.

mi spiace ma su scream non transigo :asd:

ma un conto è riciclare un soggetto, un altro è utilizzarlo e plasmarlo secondo una stile registico unico e personale, come quello di Carpenter che rasenta la perfezione innovando mettendo le fondamenta ad un genere, oppure come quello di Cunningham che gioca addirittura per l'80% del film sul non-vedo, facendo emergere solo l'anima di Jason. Ecco, qua proprio emerge quanto l'efficacia dell'uno sia strettamente relazionabile alla riuscita blanda dell'altro.

certo, Venerdì 13 può fare l'occhiolino al cinema mainstream, ma Carpenter nemmeno un po'.

Potrei anch'io prendere come opinione personale il tuo promuovere la messinscena di Nightmare, che secondo me trova la sua forza esclusivamente nel soggetto originale e nel personaggio, ma dietro la mdp Craven si conferma un mestierante e a riprova ci sono varie situazioni durante il film in cui già si nota la non-capacità si saper creare interesse, enormi fasi di stallo, tra dialoghi che non atteschiscono e soluzioni/trovate registiche in cui si reagisce con un sorrisetto e via.

poi intediamoci, gli ho dato 6,5/7 mica un'insufficienza, Scream lo trovo sopravvalutato, tutto qua.

infatti non devi transigere, siamo qua apposta per parlare.
io chioso cmq, anche perchè Craven non merita tutte queste disquisizioni :asd:

IL GURU
19-06-11, 21:47:28
Sul Mare,film noiosetto,la trama praticamente è uguale a zero,e si basa sempre su salvatore e martina.Voto 6--
La Casa 2,rivisto ieri,non mi ricordavo che era così divertente,anche se è del '87 gli effetti dovevano essere molto belli,ora fanno ridere.Voto 7.5
Aiuto Vampiro,diventa carino dopo metà film,il resto è abbastanza noiso,le scene più carine sono gli scontri tra i vampiri e il finale è stato un pò sottotono,anche se però la vita del vampiro è quella:asd:.Voto 6.5
From Paris with Love,film molto bello,ricco di azione e molto divertente,trama molto interessante e la caratterizzazione dei personaggi ben strutturata.Voto 9-
Transporter 3un altro film molto movimentato:asd:interessante la tecnologia per costringere le persone a stare vicino alla macchina,e che dire..anche in questo caso finale molto bello.Voto 8+
V per Vendetta,mi è molto piaciuto,molto profondo e trama assai intrigata,molto interessante anche il fatto della rivendicazione di V sull governo.Voto 9

Rullo
19-06-11, 22:17:02
l'illusionniste (2010) - sylvain chomet

http://www.daemonsmovies.com/wp-content/uploads/2010/02/illusionniste15-550x429.jpg

film di pregevole fattura, colori pastello molto morbidi che conferiscono al cartone particolare calore, aiutando lo stesso a trasmettere emozioni. la magia non esiste, siamo nell'era del rock'n roll e sempre meno gente ne rimane affascinata. il protagonista si trova quindi fuoriluogo, o meglio fuoritempo. gira quindi l'inghilterra in cerca di spettacoli da dare, finchè non giungerà a londra, dove la maggior parte della storia si svolge. la differenza di lingue porta il film ad essere praticamente muto, chiunque, di qualunque nazionalità potrebbe capirne lo svolgimento, il suono quindi è parte integrante, i rumori della città -contornati da musiche di elevata qualità - sono resi in modo stupefacente e fanno dimenticare la mancanza di qualunque dialogo. metafore ovunque, dal pupazzo in progressivo calo di prezzo, fino ad essere "free", alle luci che si spengono. promosso, con gran finale

Baracca
19-06-11, 23:19:49
Visti ultimamente:

Easy Rider (ri-visto, ovvio) voto 8 Colonna sonora da urlo, fotografia spettacolare. Personalmente (non sono un amante di film di questo genere) non nascondo di trovarlo un po' noioso nella parte iniziale. Ma il finale chiarisce il film e dà un'impronta forte e precisa.

Splice voto 7 Interessante, prende una piega piuttosto audace che a inizio film si fa fatica ad immaginare. Poteva essere più curato in qualche dettaglio, soprattutto a livello di sceneggiatura e recitazione, forse, in compenso gli effetti speciali sono molto buoni.

Il Caimano appena finito di vedere su rai3 :asd: Ho bisogno di una seconda visione, anche perché tra una cosa e l'altra ho perso i primi minuti. Mi è sembrato un bel minestrone, un film parecchio "paraculo", come si dice da queste parti. La scena finale comunque è impressionante per quanto è aderente a ciò che si legge sui giornali.

Obscu
19-06-11, 23:35:18
Numero nove (il film d'animazione) 8/10, la storia mi è piaciuta, seria e poetica... La grafica è molto bella e l'ambiente... beh io vado pazzo per il post-apocalittico falloutesco :morris82:

The Descent 6/10 Niente di speciale in questo film, mi a divertito 90min ma domani non me lo ricordero neanche... Storia banale, non fa paura e poi le due tipe che diventano delle Lara Croft... Meh

Rullo
20-06-11, 00:02:59
ho visto per la millesima volta cars, non scrivo un commento dettagliato perchè non ne ho voglia
è uno dei film pixar a cui sono più affezionato, sempre belliffimo <3

Togg
20-06-11, 00:31:18
a me nightmare aveva convinto :sisi:


ho visto per la millesima volta cars, non scrivo un commento dettagliato perchè non ne ho voglia
è uno dei film pixar a cui sono più affezionato, sempre belliffimo <3
mercoledì andiamo a vedere il due <3


il caimano, nanni moretti

l'ho rivisto stasera in occasione (!!!) della prima serata su rai tre. purtroppo di Moretti mi manca praticamente tutto e quindi ripartire da questo non è che sia esattamente il modo migliore per approcciare il regista. In ogni caso mi è piaciuto parecchio.

7,5

Darkanno
20-06-11, 01:07:56
Fra un po' vedo "La sposa cadavere" me lo consigliate?

Rullo
20-06-11, 01:59:31
mercoledì andiamo a vedere il due <3



fuck yea non vedo l'ora
poi shumacher a doppiare la ferrari ora rode un po'... (parlando del primo cars)


Fra un po' vedo "La sposa cadavere" me lo consigliate?

a me è piaciuto abbastanza

L4GANN
20-06-11, 02:09:36
Era un pò che non entravo in questa stanza, scrivo queste righe poco dopo aver terminato la mia ultima visione.

Ho appena rivisto un film, che molti riteneranno mediocre(e che oggettivamente lo è)ma che in un modo o nell'altro mi aveva incuriosito anni fa', al punto che questa sera ho deciso di concedergli una seconda visione.

http://www.spietati.it/public/volevo-solo-dormirle-addosso.jpg


Volevo solo dormirle addosso è un film Italiano, atipico, che parla della vita del manager Pressi(interpretato da Giogio Pasotti) lungo il suo percorso personale... la sfida di licenziare per conto della propria azienda 25 dipendenti per colmare il vuoto economico della società per cui lavora.

Il film si può dividere in due parti, da una la vita lavorativa di Pressi, impeccabile, logorante, ma appagante a modo suo, dall'altra quella privata, che fa' sorgere tanti quesiti..
- Insomma, perché pressi in un momento duro sopporta una ragazza che gli urla sempre contro?
- Perché vive in una casa minuscola, logora e vecchia,ma quando si presuppone che il suo lavoro da manager gli faccia guadagnare parecchio?
- Perché tollera una domestica che lo chiama di continuo"hombre di mierda"?
- Perché seduce una donna che sembra provenire dalla strada?

...

Questa discontinuità tra la sua vita lavorativa e vita privata non può fare a meno di colpite e di formare un grosso, gigantesco punto interrogativo.

Cmq, per quanto consideri"Volevo solo dormirle addosso"un film... strano a modi mio l'ho apprezzato.

Voto:7

Gargaros
20-06-11, 02:37:08
ps: ne approfitto per chiedere un consiglio: altro film horror che MERITA di essere visto?

Anche se non è horror, cercati Eden lake, che forse ti sconvolgerà :sisi:

Lateralus
20-06-11, 03:40:04
Motel Hell 1980 di Kevin Connor.

Un horror macabro e ben confezionato, ravvivato da gustosi siparietti zeppi di umorismo nero: la coppia di scambisti, il predicatore, il duello con le motoseghe e il gustoso finale; per non parlare dell'orto "particolare" coltivato dai proprietari del motel (vero punto forte del film). Purtroppo al principio il ritmo non è certo incoraggiante, ma superato questo piccolo scoglio, non si rimane certo delusi.

http://www.postmodernjoan.com/wp02/wp-content/uploads/2009/10/motelhell02.jpg
Ho appena finito di vederlo, ha la sua dose di trash a volte, il che è curiosamente un punto a favore. Mi è piaciuto molto.
7

Hushabye
20-06-11, 10:58:44
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/50/Home_Alone_2.jpg/220px-Home_Alone_2.jpg

viaggio indietro nel tempo ^^

utente 8693
20-06-11, 10:59:04
Fra un po' vedo "La sposa cadavere" me lo consigliate?
No.
Se hai appena visto Coraline o Nightmare Before Christmas, è un trauma pazzesco.
i soliti stereotipi di Burton, una storia poco ispirata e poco altro.
Io l'ho trovato noiosissimo.

Coraline gli caga in testa.

Togg
20-06-11, 12:01:54
l'armata delle tenebre, Sam Raimi
Alla terza volta che ho visto rielaborato quell'incipit stavo sclerando :asd: Si diverte anche troppo a rimettere gli stessi elementi (porta sprangata nel mulino, fulmine per la croce ecc.) Gradevole.

7

Magnottone
20-06-11, 16:10:19
No.
Se hai appena visto Coraline o Nightmare Before Christmas, è un trauma pazzesco.
i soliti stereotipi di Burton, una storia poco ispirata e poco altro.
Io l'ho trovato noiosissimo.

Coraline gli caga in testa.

bene mi hai salvato...
mentre nightmare before cristmas? me lo consigli avendo visto coaline

Darkanno
20-06-11, 16:35:08
No.
Se hai appena visto Coraline o Nightmare Before Christmas, è un trauma pazzesco.
i soliti stereotipi di Burton, una storia poco ispirata e poco altro.
Io l'ho trovato noiosissimo.

Coraline gli caga in testa.

Appena visto, preferisco Coraline, ma non è affatto male, è un ottimo film a mio modo di vedere, poi Burton difficilmente sbaglia un film :ahsisi:
EDIT: Comunque in questo periodo sto letteralmente amando i film d'animazione, dopo aver visto Coraline mi sto innamorando di questo genere di film... Mi sa che stasera si va di WALL•E, consigliato vero? Grazie per eventuali risposte :D

Donnie Darko
20-06-11, 16:42:15
Appena visto, preferisco Coraline, ma non è affatto male, è un ottimo film a mio modo di vedere, poi Burton difficilmente sbaglia un film :ahsisi:


Attento...Coraline non è di Burton! :nev:

Darkanno
20-06-11, 17:20:24
Attento...Coraline non è di Burton! :nev:

Sisi lo so, ricorda parecchio lo stile di Burton, è di Henry Selick che se non sbaglio è stato anche regista di Nightmare Before Christmas :sisi:

Rullo
20-06-11, 17:23:06
Appena visto, preferisco Coraline, ma non è affatto male, è un ottimo film a mio modo di vedere, poi Burton difficilmente sbaglia un film :ahsisi:
EDIT: Comunque in questo periodo sto letteralmente amando i film d'animazione, dopo aver visto Coraline mi sto innamorando di questo genere di film... Mi sa che stasera si va di WALL•E, consigliato vero? Grazie per eventuali risposte :D

wall e figata pazzesca, ma con la pixar difficilmente sbagli :asd:

Darkanno
20-06-11, 17:28:29
wall e figata pazzesca, ma con la pixar difficilmente sbagli :asd:

In effetti non ricordo di essere mai stato deluso da un film della Pixar :asd: Va beh allora è sicuro stasera si va di WALL-E :sisi:

Robo@nte
20-06-11, 18:01:43
Il Grinta

La mano dei Coen si vede, c'è poco da fare. Diretto molto bene, interpetato divinamente da Bridges e la giovane Steinfeld. Il problema di fondo di questo film è la storia, poco coinvolgente e che scarseggia in quanto a situazioni coinvolgenti. Ecco, il problema è proprio questo; il film non mi ha emozionato...non mi ha lasciato nulla. Un vero peccato, viste anche le grandi aspettative che avevo.

Voto: ★★★

Machete

Mah...mah. Ecco quello che mi son detto dopo aver visto questa ennesima prova di Rodriguez. E' un regista che sinceramente non mi ha mai colpito, anzi a volte l'ho trovato fin troppo banale. Questo Machete, ahimè, non mi fa cambiar idea sul suo conto. Poca originalità...poche idee. Decisamente sopravvalutato per quanto mi riguarda. Ho preferito "Planet Terror", anche se pure quest'ultimo non lo considero affatto un capolavoro.

Voto: ★★

A History of Violence

Il tocco di Cronenberg è ineguagliabile. Film che parla della violenza, e nonostante una storia in fin dei conti piuttosto banale, ti tiene incollato allo schermo per tutta la sua durata. Diretto veramente bene, e la figura di Mortensen l'ho trovata perfetta. Da vedere.

Voto: ★★★1/2

Four Rooms

Non è dispiaciuto affatto...devo dire che il film si è ripreso notevolmente con il terzo e quarto episodio, altrimenti sarebbe stato appena sufficiente se non peggio. Come detto però, grazie a questi due episodi, sono rimasto abbastanza compiaciuto da questa pellicola. Bravo Roth.

Voto: ★★★

Planet Terror

Un omaggio ai vecchi B-Movie, con azione, sangue, violenza e tante, tante schifezze. Un buon prodotto, ma poteva uscire fuori qualcosa di migliore a mio avviso.

Voto: ★★★





un pò di film che non avevo commentato...

James
20-06-11, 18:13:39
Maniac by William Lustig (1980)

50414

Viaggio all interno del mondo malato del serial killer Frank Zito(Joe Spinell)fatto di scalpi,manichini e discorsi interiori di dubbio valore:rickds:
Lustig grazie alla sua regia di alcuni film porno con scenografie degradanti e fotografia sporca viene chiamato a dirigere l omone Spinell in "Maniac" e il risultato è una bomba.
Film praticamente girato tutto di notte,con i sempre ottimi effetti di Savini,con questa fotografia sporca che tutt ora fà la sua bella figura.
Gli omicidi sono ottimi,la morte di Savini è spettacolare:sisi:
Nel 2011 penso sia ancora il miglior film sui serial killer.

Robo@nte
20-06-11, 18:17:19
Maniac by William Lustig (1980)

50414

Viaggio all interno del mondo malato del serial killer Frank Zito(Joe Spinell)fatto di scalpi,manichini e discorsi interiori di dubbio valore:rickds:
Lustig grazie alla sua regia di alcuni film porno con scenografie degradanti e fotografia sporca viene chiamato a dirigere l omone Spinell in "Maniac" e il risultato è una bomba.
Film praticamente girato tutto di notte,con i sempre ottimi effetti di Savini,con questa fotografia sporca che tutt ora fà la sua bella figura.
Gli omicidi sono ottimi,la morte di Savini è spettacolare:sisi:
Nel 2011 penso sia ancora il miglior film sui serial killer.
hai mai visto "Angst"? anche quello è un film davvero niente male...cosniderato da molti il miglior film sui serial killer mai creato:sisi:
se non l'hai visto te lo consiglio;)

James
20-06-11, 18:28:33
hai mai visto "Angst"? anche quello è un film davvero niente male...cosniderato da molti il miglior film sui serial killer mai creato:sisi:
se non l'hai visto te lo consiglio;)

Eh no Procione:rickds:
Ne ho sentito parlare ma mai visto.

Devo recuperarlo insieme a "Schramm":sisi:

mickes2
20-06-11, 18:29:42
Eh no Procione:rickds:
Ne ho sentito parlare ma mai visto.

Devo recuperarlo insieme a "Schramm":sisi:

ohoh, mi compiaccio...:kappe:

Robo@nte
20-06-11, 18:35:51
Eh no Procione:rickds:
Ne ho sentito parlare ma mai visto.

Devo recuperarlo insieme a "Schramm":sisi:
peccato, saresti potuto entrare ne "Il procione e i suoi amici"...mi dispiace:sisi:

mickes2
20-06-11, 20:41:59
Il giorno degli zombi (1985) di George A. Romero
http://3.bp.blogspot.com/_d-B69nYR6Ck/Sqkgqm4pRAI/AAAAAAAAAQ0/Mj0UvgxT2XI/s400/bub.jpg
Romero analizza di nuovo la società e mette sotto accusa il corpo militare evidenziandone la stupidità e l'annebbiamento della ragione, ponendo domande e facendo riflettere su chi è il vero alienato: lo zombi infetto che in realtà non ha colpe, oppure i soldati che col tempo andranno ad assumere un comportamento disumano? L'azzeccatissima ambientazione claustrofobica fa da cornice ad un'avvincente lotta per la sopravvivenza. Delirante e sanguinolento, straordinari gli effetti speciali di Tom Savini che fanno da valore aggiunto. Bub e il Dt. Frankestein memorabili. Che finale!

8


Heart of darkness
http://24.media.tumblr.com/aHyNHMV3lm0cqhzjOeImY3Jko1_500.jpg
Bellissimo documentario realizzato dalla moglie di Coppola,che analizza e scruta tutte le difficoltà (economiche e psicologiche),le incomprensioni,le angosce,le avversità(burocratiche e atmosferiche)che possono incappare durante la realizzazione di un film mastodontico come Apocalypse now.Si alternano interviste più recenti,a dialoghi in presa diretta tra moglie e marito(all’insaputa di Coppola);scene prese dal backstage,a fasi organizzative tra troupe-attori,regista-attori,regista-troupe.Coppola di nuovo in crisi per il finale-non finale.Bellissimo il suo pensiero conclusivo.

7,5/8

James
20-06-11, 20:42:39
peccato, saresti potuto entrare ne "Il procione e i suoi amici"...mi dispiace:sisi:

Nooooooooo:tragic: andrò in gabbia con il Professor Chaos.

Vall77
20-06-11, 20:43:59
No.
Se hai appena visto Coraline o Nightmare Before Christmas, è un trauma pazzesco.
i soliti stereotipi di Burton, una storia poco ispirata e poco altro.
Io l'ho trovato noiosissimo.

Coraline gli caga in testa.

La sposa cadavere l'ho visto al cinema con mia moglie all'inizio-inizio della nostra storia.
Quindi è bello!



Non ve l'aspettavate eh?
Sono duro e puro ma so pure romantico :nfox:

JT26
20-06-11, 20:51:06
Zack & Miri (2010) di Kevin Smith
http://brandonfibbs.com/wp-content/uploads/2008/10/seth_rogen_and_elizabeth_banks_zack___miri_make_a_ porno_movie_image.jpg
Smith non delude e anche questa volta ci regala una commedia divertente, piena di carattere, frizzante e spigliata, che fa dei dialoghi non proprio “raffinati”, e le battute con tempi comici invidiabili, il suo punto di forza. Il bisogno di girare un film porno amatoriale per guadagnare soldi e non finire sull’astrico, è solo un pretesto che fa da palcoscenico alle buonissime prove degli attori: molto in parte mi sono sembrati Seth Rogen e la bellissima Elizabeth Banks. Ma anche il resto del “frat pack” non è da meno ovviamente. Tom Savini è dappertutto :D

7,5

solo questo.

mickes2
20-06-11, 21:00:26
solo questo.

hahahahahah ma sei un idolo!!!!

ma te che fai? vieni qua a scannerizzare i commenti degli altri per trovarne gli errori ortografici? parla di cinema piuttosto, và...

Gabe Krios
20-06-11, 21:53:34
paul: bellissimo film comico,con un alieno in computer grafica ,battute stupide che fanno ridere,colpi di scena unici e i soliti cliché dei film comici rendono paul unico! Voto 9

Togg
20-06-11, 22:41:21
Ma vedo male io o per ora in sezione c'è un gran fluire di horror?

p a n z e r
20-06-11, 22:42:26
Ma vedo male io o per ora in sezione c'è un gran fluire di horror?

è l'estate :sisi:

Darkanno
20-06-11, 23:04:19
Visto Cars, altro strepitoso film Pixar, mi è piaciuto così tanto che mi sa che in settimana vado a vedere anche il secondo film :sisi:

beppe92
20-06-11, 23:07:20
[B]Machete

Mah...mah. Ecco quello che mi son detto dopo aver visto questa ennesima prova di Rodriguez. E' un regista che sinceramente non mi ha mai colpito, anzi a volte l'ho trovato fin troppo banale. Questo Machete, ahimè, non mi fa cambiar idea sul suo conto. Poca originalità...poche idee. Decisamente sopravvalutato per quanto mi riguarda. Ho preferito "Planet Terror", anche se pure quest'ultimo non lo considero affatto un capolavoro.

Voto: ★★


Four Rooms

Non è dispiaciuto affatto...devo dire che il film si è ripreso notevolmente con il terzo e quarto episodio, altrimenti sarebbe stato appena sufficiente se non peggio. Come detto però, grazie a questi due episodi, sono rimasto abbastanza compiaciuto da questa pellicola. Bravo Roth.

Voto: ★★★

Planet Terror

Un omaggio ai vecchi B-Movie, con azione, sangue, violenza e tante, tante schifezze. Un buon prodotto, ma poteva uscire fuori qualcosa di migliore a mio avviso.

Voto: ★★★



In questi giorni pure io mi sono fatto una full-immersion di Rodriguez e di Tarantino e concordo su tutto... In Four room i registi e sceneggiatori migliori sono infatti proprio i due amici con un'ottima interpretazione di Banderas, dello stesso Tarantino con un simpatico cameo di Bruce Willis...
Il capolavoro di Rodriguez resta comunque l'insuperabile Sin City...
P.S.
Arriverà mai il seguito? Speriamo :asd:

Vall77
20-06-11, 23:16:32
Machete è una roba proprio :bah:

beppe92
20-06-11, 23:42:23
Machete è una roba proprio :bah:

Non so, io son un po' di parte quando si parla di Rodriguez. Ovviamente è al di sotto degli altri film, ma mi è sembrato piacevole per tutta la sua durata, alcune scene sono memorabili (quando Machete scende un piano tenendosi all'intestino di uno, la crocefissione del fratello) e alcune citazioni azzeccate, come rivedere De Niro che guida un Taxi. Un'altra nota va a Trejo, il personaggio è fatto su misura e lo interpreta impeccabilmente...

Edward
20-06-11, 23:43:15
Visto the Tourist
Trama bella ...
Ho visto di meglio ma anche di molto peggio

JT26
21-06-11, 00:50:18
passata mezzanotte. mo' è cominciata.

Togg
21-06-11, 01:34:30
non è ancora cominciata;p



passata mezzanotte. mo' è cominciata.

e io ne ho approfittato:
Non aprite quella porta, Tobe Hooper
E questo sì che mi è piaciuto. Intanto non c'è il solito fastidio legato alle dinamiche sociali della combriccola, anzi. Regia sorprendente. Del basso budget se ne viene a sapere leggendolo su wikipedia.
8,5

medicine bottle
21-06-11, 02:46:00
sud (salvatores, 93) - ***
clerks (smith, 94) - ***+
the girlfriend experience (soderbergh, 09) - ng
the killing (season 1) - ***+
astrico (cava, 011) - *
venezia, ca' pesaro
psyche (sieff, 011) - **
filmato con donna nuda (calzolari, nummericordo) - ***+
venezia, guggenheim
fregna (guardiana della sala, direi 88-89) - *****

Rullo
21-06-11, 03:10:12
sud (salvatores, 93) - ***
clerks (smith, 94) - ***+
the girlfriend experience (soderbergh, 09) - ng
the killing (season 1) - ***+
astrico (cava, 011) - *
venezia, ca' pesaro
psyche (sieff, 011) - **
filmato con donna nuda (calzolari, nummericordo) - ***+
venezia, guggenheim
fregna (guardiana della sala, direi 88-89) - *****


just :rickds:

mickes2
21-06-11, 08:38:25
ma che cazz :rickds:

Nealeth
21-06-11, 12:05:05
Appena visto Agora

Un film davvero stupendo e ritenendomi io stesso un uomo di scienza mi sono sentito estremamente coinvolto e trasportato da Ipazia e dal suo amore per essa. Ottima trama, ottima sceneggiatura e a mio giudizio anche ottima la prestazione di Rachel Weisz. Direi che un 8,5 ci sta tutto!

Robo@nte
21-06-11, 12:29:42
Il capolavoro di Rodriguez resta comunque l'insuperabile Sin City...
eh si, sono pienamente d'accordo...

Togg
21-06-11, 13:49:49
fregna (guardiana della sala, direi 88-89) - *****

ODDEO SANTISSIMO. L'ho vista anche io quella creatura divina, capelli corti. E' lei? Dimmi che è lei.

---------- Post added at 13:49:49 ---------- Previous post was at 13:46:50 ----------

Quella che dico io aveva un modo di muoversi PAZZESCO. Come si protendeva sui quadri, come incrociava le mani dietro la schiena ecc.

Adrià
21-06-11, 13:55:46
Cars
Non guardavo un film d'animazione da un sacco di tempo, però questo mi è piaciuto veramente tanto (:asd:) Voto 8.0

Darkanno
21-06-11, 14:03:54
Sto sentendo parlare molto bene de "I guardiani del Destino" Chi di voi l'ha visto, me lo consiglia? Grazie :D

p a n z e r
21-06-11, 15:32:26
ODDEO SANTISSIMO. L'ho vista anche io quella creatura divina, capelli corti. E' lei? Dimmi che è lei.

---------- Post added at 13:49:49 ---------- Previous post was at 13:46:50 ----------

Quella che dico io aveva un modo di muoversi PAZZESCO. Come si protendeva sui quadri, come incrociava le mani dietro la schiena ecc.
stalking: you are doing it right.

Togg
21-06-11, 17:29:34
stalking: you are doing it right.

a proposito, dimenticavo. La tipa mi guardava.

medicine bottle
21-06-11, 17:35:57
ODDEO SANTISSIMO. L'ho vista anche io quella creatura divina, capelli corti. E' lei? Dimmi che è lei.

castana. era lei.

JT26
21-06-11, 17:57:17
hahahahahah ma sei un idolo!!!!

ma te che fai? vieni qua a scannerizzare i commenti degli altri per trovarne gli errori ortografici? parla di cinema piuttosto, và...

bàh, non guardo un film da secoli. e poi siccome non conosco nulla di quello che postate, mi leggo tutto e prendo appunti. giuro che lo faccio, e apprezzate l'impegno.

Rullo
21-06-11, 18:04:58
castana. era lei.

pics or gtfo


a proposito, dimenticavo. La tipa mi guardava.

:rickds:

mickes2
21-06-11, 18:06:30
bàh, non guardo un film da secoli. e poi siccome non conosco nulla di quello che postate, mi leggo tutto e prendo appunti. giuro che lo faccio, e apprezzate l'impegno.

io l'impegno lo apprezzo. ma te apprezzi l'impegno di chi si prende la briga di scrivere un commento?

ti giuro che (almeno per me) non è proprio facilissimo formulare un pensiero su un film (poi, sia chiaro che ovviamente il commento lo scrivo per piacere personale), e potrai anche capire che un refuso ogni tanto può scappare.

Togg
21-06-11, 18:18:13
castana. era lei.

lei lei lei. quando vado alla mostra del cinema torno e le faccio un reportage.


pics or gtfo

:rickds:

Non ci credi? Comunque io foto non ne ho fatte, in quei giorni non sopportavo il peso della macchina fotografica causa caldo.

JT26
21-06-11, 18:18:59
io l'impegno lo apprezzo. ma te apprezzi l'impegno di chi si prende la briga di scrivere un commento?

ti giuro che (almeno per me) non è proprio facilissimo formulare un pensiero su un film (poi, sia chiaro che ovviamente il commento lo scrivo per piacere personale), e potrai anche capire che un refuso ogni tanto può scappare.

e io te lo faccio notare, la butto sul ridere, in realtà non me ne frega niente.

e in teoria per quanto ne so potresti anche scriverli da ubriaco, per cui...

James
21-06-11, 18:19:59
Ma vedo male io o per ora in sezione c'è un gran fluire di horror?


Non è che possiamo essere tutti snob come te,e smettila di spammare!non è l angolo della patata o ultima patata vista.

Togg
21-06-11, 18:22:49
Non è che possiamo essere tutti snob come te,e smettila di spammare!non è l angolo della patata o ultima patata vista.

Scusa :sisi: Spero di essermi fatto perdonare con non aprite quella porta.

medicine bottle
21-06-11, 18:23:00
rissa rissa rissa cartellini faide faide cartellini rissa rissa sospensioni ban rissa i don't give a fuck rissa rissa

James
21-06-11, 18:24:25
rissa rissa rissa cartellini faide faide cartellini rissa rissa sospensioni ban rissa i don't give a fuck rissa rissa


Vale anche per te che hai iniziato!:rickds:

mickes2
21-06-11, 18:24:52
e io te lo faccio notare, la butto sul ridere, in realtà non me ne frega niente.

e in teoria per quanto ne so potresti anche scriverli da ubriaco, per cui...

sti cazzi, la butti sul ridere...e quando sei serio in che maniera posti? :D

naa, vabbè non è successo nulla

utente 8693
21-06-11, 18:51:43
La sposa cadavere l'ho visto al cinema con mia moglie all'inizio-inizio della nostra storia.
Quindi è bello!



Non ve l'aspettavate eh?
Sono duro e puro ma so pure romantico :nfox:
Ma de che? :asd: Me lo aspettavo eccome. :sisi:
Comunque ottimo iniziare con "la sposa cadavere".. a metà film dovevi girarti lentamente e guardarla con una faccia da serial killer.


poi Burton difficilmente sbaglia un film :ahsisi:Direi il contrario. :asd:

Vall77
21-06-11, 20:13:54
Non so, io son un po' di parte quando si parla di Rodriguez. Ovviamente è al di sotto degli altri film, ma mi è sembrato piacevole per tutta la sua durata, alcune scene sono memorabili (quando Machete scende un piano tenendosi all'intestino di uno, la crocefissione del fratello) e alcune citazioni azzeccate, come rivedere De Niro che guida un Taxi. Un'altra nota va a Trejo, il personaggio è fatto su misura e lo interpreta impeccabilmente...

Ma tu hai pure quell'avatar lì e mi dici che sei stato contento perchè hai rivisto De Niro su un taxi in.... Machete????
A me De Niro fa piangere già da parecchi anni (se non come direttore del Festival di Cannes quest'anno, dove non ha fatto cazzatissime assolute).

Ma qua mi stavo proprio per tagliare le vene :asd:


Ma de che? :asd: Me lo aspettavo eccome. :sisi:
Comunque ottimo iniziare con "la sposa cadavere".. a metà film dovevi girarti lentamente e guardarla con una faccia da serial killer.

Lol ma come! Se ho fatto pure un commento machissimo parlando di Drive?
No seriamente quello te lo devi vedè, secondo me ti fa pure cambiare idea su Refn, sempre se non parti col pregiudizio appalla :asd:

utente 8693
21-06-11, 20:35:33
Vabbè, Valhalla non m'ha fatto schifo dai. :asd:

Vall77
21-06-11, 22:50:16
Tony Manero 2008 di Pablo Larraín.

Tony Manero altro non è che la metafora di un regime (per la precisione,quello cileno di Pinochet),violento,brutale,insensibile e dittatoriale.Ma Tony Manero vorrebbe essere anche riflessione sulla violenza e sull'illusione,sull'impossibilità di fuggire perseguendo un sogno (americano).Il registro però scelto da Larrain non convince molto:è talmente algido e ossessionato che ostenta troppo (le scene di sesso e la defecazione sul vestito) tanto da diventare didascalico (la sceneggiatura tra l'altro non lo aiuta),compreso qualche vezzo autoriale stucchevole (le sfocature?).La tecnica del pedinamento oltretutto è stra-abusata e in questo frangente non aggiunge e non offre nulla.Insomma,mi aspettavo di meglio.

Qua scatta la guerriglia urbana con l'amico pastore :sisi:
Non ho tempo per rispondere articolatamente ma... insomma, l'ho visto da poco anch'io e qualche pagina fa ho argomentato sullo stesso film.

Esaltandolo, come merita.

Togg
21-06-11, 23:33:18
Esaltandolo, come merita.

Concordo. Post mortem l'hai recuperato? C'ha una scena...

Vigo
21-06-11, 23:57:42
The cat returns diretto da Morita e prodotto da Studio Ghibli (almeno si sa di cosa si sta parlando, ecco :asd:)
Un film molto leggero (proprio quello che cercavo) e decisamente tenero. Ovviamente essendo incentrato sull'animale gatto non poteva non piacermi, anche se riconosco che sia decisamente meno impegnato (e anche riuscito) di molti prodotti Ghibli e soprattutto Miyazaki. Ma rimane comunque un'ottima opera, indubbiamente :)

utente 8693
22-06-11, 00:29:51
Scusate ma "didascalico" lo vedo usato nei contesti più disparati, cosa si intende esattamente(stai a vedere che l'ho sempre usato a minchia :asd:).

Togg
22-06-11, 00:40:27
Scusate ma "didascalico" lo vedo usato nei contesti più disparati, cosa si intende esattamente(stai a vedere che l'ho sempre usato a minchia :asd:).

:sisi:


1 Volto a spiegare, a far capire, a facilitare l'apprendimento: esporre un argomento in forma d.

2 Con riferimento a opera letteraria in prosa o in versi, che espone precetti morali o nozioni scientifiche e tecniche, avendo come scopo l'educazione morale e l'istruzione del lettore: poema, genere d.; letteratura d.

3 estens. Che riesce pedante, risulta, pare saccente: un insopportabile tono d.

come se sotto il film ti passassero le didascalie con scritto cosa vogliono significare le scene.

Vall77
22-06-11, 00:44:21
Concordo. Post mortem l'hai recuperato? C'ha una scena...

Non l'ho visto ma è in lista. Mi sembra di ricordare che a te non era piaciuto come Tony, comunque... beh, visto quello, io non posso che essere molto interessato.


Scusate ma "didascalico" lo vedo usato nei contesti più disparati, cosa si intende esattamente(stai a vedere che l'ho sempre usato a minchia :asd:).

Pedante, retorico? :asd:

Comunque, ci tengo a ribadire l'amore per pastore dicendo(gli) che mi sono visto Les Yeux Sans Visage con grossa soddisfazione. Un finale decisamente troppo veloce, ma per il resto un grandissimo noir con venature horror e un'atmosfera perfetta dall'inizio alla fine.


Vabbè, Valhalla non m'ha fatto schifo dai. :asd:

Ma in Drive c'è anche LUI, bip: il mio, il tuo idolo.
Sai di chi parlo!




No veramente, avrei proprio voglia di rivederli, sia Drive che Melancholia. Farsi le robe in anteprima è figo ma poi rosichi anche tu in prima persona, perchè per forza ti tocca aspettare per la seconda visione.

Comunque, sempre meglio di Togg che sarà pure mod, ma non se li è visti proprio :asd:

JT26
22-06-11, 02:08:52
Scott Pilgrim vs. the world

LA FIGATA.

Ci sarebbero vari commenti supplementari, ma seriamente, chissenefrega. Ho gli occhi ad asterisco.

10.

---------- Post added at 02:08:52 ---------- Previous post was at 02:08:22 ----------


come se sotto il film ti passassero le didascalie con scritto cosa vogliono significare le scene.

L'ho sempre inteso così, con accezione negativa. :sisi:

IL GURU
22-06-11, 09:12:35
Ieri sera ho visto Single by contract,molto carino ed emozionante,trama intensa con colpi di scena.Mi è piaciuto molto.
Voto 7

Hushabye
22-06-11, 11:59:29
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/95/Sucker_Punch_poster.jpg/215px-Sucker_Punch_poster.jpg

Ero curioso visto la diatriba che si era creata....nah,non mi ha detto molto...l idea di fondo è anche interessante ma si ferma tutto li,tra l altro avevo sentito parlare di una colonna sonora stupenda,primi 5 minuti perfetti etc...no e no
Concordo solo con il fatto che la Hudgens sia la più gnocca:asd:
ps ovviamente ogni paragone con Qualcuno volò sul nido del cuculo è improponibile imo

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/0/03/Beastly_new_n.jpg/215px-Beastly_new_n.jpg
Non una cagata pazzesca ma un ora e venti di 0 coinvolgimento...Mi è piaciuto Neil Patrick Harris,strappa vari sorrisi

Togg
22-06-11, 12:21:37
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/0/03/Beastly_new_n.jpg/215px-Beastly_new_n.jpg
Non una cagata pazzesca ma un ora e venti di 0 coinvolgimento...Mi è piaciuto Neil Patrick Harris,strappa vari sorrisi

Mi domando come sia possibile che tutte le locandine che ho visto di questo film facciano così pena.

Armin
22-06-11, 13:21:55
Ladri di Biciclette di Vittorio De Sica

http://24.media.tumblr.com/tumblr_leytuw7BQq1qa3pxdo1_500.jpg

Mi è piaciuta molto la scelta di un cast "popolare" per descrivere al meglio la situazione sociale del dopoguerra.
Ritratto perfetto di una normale famiglia italiana di fine anni '40 alle prese con le difficoltà quotidiane.
L'ho preferito rispetto ad "Accattone" di Pasolini.
Voto 8,5

Mitch
22-06-11, 13:28:11
Libera Uscita

Sinceramente me lo aspettavo 3 volte più divertente.
Il film è diviso nei 7 giorni della settimana,due di questi sono stati giocati con una sola scena di 3 secondi,mi aspettavo molte più gag esilaranti e molta più depravazione...:asd:
Peccato.

Gabe Krios
22-06-11, 13:36:33
The Core

Film fantascientifico,bello e carino,forse i concetti fisici sono sparati un pò a ***** però è godibile. VOTO 7,5

Vigo
22-06-11, 13:50:43
The Core

Film fantascientifico,bello e carino,forse i concetti fisici sono sparati un pò a ***** però è godibile. VOTO 7,5

Mio dio me lo ricordo tremendo io :asd:

James
22-06-11, 17:48:33
Infelici e Contenti By Neri Parenti(1992)

La coppia dotata di handicap Greggio/Pozzetto funziona per tutta la durata,uno dei migliori di Neri Parenti che a sorpresa ti butta lì un finale triste e anche amaro.


http://www.youtube.com/watch?v=Uc5sTW7354U&feature=related

Donnie Darko
22-06-11, 18:09:38
Mio dio me lo ricordo tremendo io :asd:

Stessa cosa. Partiva discretamente ma diventava ridicolo.

utente 8693
22-06-11, 18:25:27
Ok, grazie per la lezione di Italiano (più sopra) allora lo usavo bene, ok. :asd:
Su Drive: ho letto che c'è Mr. White. :P
Lo vedo sicuro appena esce.

Togg
22-06-11, 23:25:09
Cars 2, John Lasseter
Soggetto mediocre, sceneggiatura pessima. Quanto mi è mancata la route 66.

5,5 (forse influenzato dalle aspettative)

---------- Post added at 23:25:09 ---------- Previous post was at 23:06:36 ----------

e dimenticavo il peggio, c'è il 3D.

Profetz
22-06-11, 23:46:21
gli ultimi sono stati UP della disney pixar.. non male, anzi direi commovente
e uno che stava su premium con micheal douglas, l'alibi perfetto.. non male ma niente di eccezionale.. vedibile

Togg
22-06-11, 23:47:45
e di pomeriggio ho visto Dancer in the dark. E sono in forte dubbio.

Brother's Killer
22-06-11, 23:53:56
Cars 2, John Lasseter
Soggetto mediocre, sceneggiatura pessima. Quanto mi è mancata la route 66.

5,5 (forse influenzato dalle aspettative)

---------- Post added at 23:25:09 ---------- Previous post was at 23:06:36 ----------

e dimenticavo il peggio, c'è il 3D.

Addirittura?:tristenev:

mickes2
22-06-11, 23:58:08
e di pomeriggio ho visto Dancer in the dark. E sono in forte dubbio.

heheheheheeh

cmq, questa è la scena che porterò sempre con me


http://www.youtube.com/watch?v=QTthdklJ8yg&feature=feedf

Togg
23-06-11, 00:04:19
heheheheheeh

cmq, questa è la scena che porterò sempre con me


http://www.youtube.com/watch?v=QTthdklJ8yg&feature=feedf

ora me la rivedo. Il punto è che le parti musical hanno avuto su di me un fortissimo effetto straniante.


Addirittura?:tristenev:

sì.

mickes2
23-06-11, 00:09:28
ora me la rivedo. Il punto è che le parti musical hanno avuto su di me un fortissimo effetto straniante.


anche su di me. e secondo me è proprio quello l'intento: c'è una contrapposizione nettissima, tra il malinconico e tristissimo disagio di Selma e le sue "evasioni" oniriche. tutto ciò può affascinare quanto irritare. di sicuro questo è un film che ricatta ampiamente dall'inizio alla fine.

Togg
23-06-11, 00:17:37
anche su di me. e secondo me è proprio quello l'intento: c'è una contrapposizione nettissima, tra il malinconico e tristissimo disagio di Selma e le sue "evasioni" oniriche. tutto ciò può affascinare quanto irritare. di sicuro questo è un film che ricatta ampiamente dall'inizio alla fine.

Irritare per nulla, mai irritato con Lars. Ho pianto a scatafascio in Dogville e commosso con Idioti. Questo mi è piaciuto, mai annoiato, ma non mi ha scosso proprio per queste "aperture". Devo pensarci.

L4GANN
23-06-11, 00:19:36
"A cena con un cretino", remake del celebre, la cena dei cretini.

Una cretinata.
Nel finale un pò si risolleva.
5

mickes2
23-06-11, 00:23:38
Irritare per nulla, mai irritato con Lars. Ho pianto a scatafascio in Dogville e commosso con Idioti. Questo mi è piaciuto, mai annoiato, ma non mi ha scosso proprio per queste "aperture". Devo pensarci.

eh, io con Dogville mi sono scatafasciato i maroni invece. Idioti lo vedrò.

no beh, credo che con Dancer la noia stia agli antipodi (poi vabbè ci può sempre stare).

Darkanno
23-06-11, 00:50:14
Ragazzi un consiglio, mi potete dire un film d'animazione che si avvicina a Coraline, ho già vista Nightmare Before Cristhmas e La Sposa Cadavere. Grazie delle eventuali risposte :D

utente 8693
23-06-11, 00:55:33
Stop motion o come stile /favola dark?

Darkanno
23-06-11, 00:58:02
Stop motion o come stile /favola dark?

Vanno bene entrambi ad essere sincero, se è realizzato con la tecnica stop motion è anche meglio, ma la cosa principale è che sia favola/dark :sisi:

p a n z e r
23-06-11, 01:10:22
azz, non ha niente di dark ma fantastic mr fox è uno splendido film in stop motion

Darkanno
23-06-11, 01:11:56
azz, non ha niente di dark ma fantastic mr fox è uno splendido film in stop motion

Lo conosco, l'ho visto su sky qualche giorno fa, fantastico davvero :D

Gouki
23-06-11, 01:12:07
La 25a Ora
Dico una sola parola per questo film: Capolavoro.

Il Regno Del Fuoco
L'avevo già visto diverse volte e ho voluto rivederlo con la mia ragazza.
Davvero bello.

Vigo
23-06-11, 01:12:13
azz, non ha niente di dark ma fantastic mr fox è uno splendido film in stop motion

Porcaccia concordo :asd:

Darkanno
23-06-11, 02:14:24
Com'è 9? Il film dove è produttore Burton per intenderci :sisi:

Hushabye
23-06-11, 11:44:25
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/1c/The_Adjustment_Bureau_Poster.jpg/220px-The_Adjustment_Bureau_Poster.jpg

Si respira aria di Fringe in questo sci-fi:chris:

Cmq davvero carino e piacevole da vedere,poi emily blunt:claudia:... Forse poteva essere più coraggioso,tipoil finale ovvio da subito ma la cosa principale per me è il coinvolgimento e questo ci è riuscito...7

p a n z e r
23-06-11, 12:25:36
http://www.italica.rai.it/cinema/film/maschera_demonio/maschera_gr2.jpg

La maschera del demonio, di Mario Bava.


Alla faccia dell'esordio! Un lavoro incredibilmente affascinante, e che se ben contestualizzato fa capire quanto fosse avanti come autore Mario Bava.
Quelli che saranno i tratti caratteristici della sua filmografia ancora devono venire fuori, ma già è possibile notare un grandissimo stile e una grandissima cura dei dettagli, nonchè uno spiccato gusto per il macabro.
L'idea stessa della maschera del demonio la trovo agghiacciante tanto quanto affascinante. L'ambientazione gotica poi funziona benissimo, è incredibilmente ispirata.

Un grandissimo horror :sisi:

Gouki
23-06-11, 12:32:38
http://www.italica.rai.it/cinema/film/maschera_demonio/maschera_gr2.jpg

La maschera del demonio, di Mario Bava.


Alla faccia dell'esordio! Un lavoro incredibilmente affascinante, e che se ben contestualizzato fa capire quanto fosse avanti come autore Mario Bava.
Quelli che saranno i tratti caratteristici della sua filmografia ancora devono venire fuori, ma già è possibile notare un grandissimo stile e una grandissima cura dei dettagli, nonchè uno spiccato gusto per il macabro.
L'idea stessa della maschera del demonio la trovo agghiacciante tanto quanto affascinante. L'ambientazione gotica poi funziona benissimo, è incredibilmente ispirata.

Un grandissimo horror :sisi:

Uno dei miei preferiti. :sisi:

Lady
23-06-11, 15:05:58
mi sono vista "inception" che è davvero carino... ci rivedo molto di matrix.
e mi sono riguardata a distanza di anni "paura e delirio a las vegas", non me lo ricordavo così bello. Ve li consiglio entrambi!

utente 8693
23-06-11, 17:13:59
Intanto benvenuta, visto che è il primo messaggio.
Inception lo volevo prendere con l'ultimo ordine fatto da Amazon, ma costava troppo e a quel prezzo ho preferito prendere Blue Valentine.
Prima o poi lo recupero sicuro.

p a n z e r
23-06-11, 17:15:12
Paura e delirio a las vegas è assurdo :asd:

utente 8693
23-06-11, 17:17:30
E com'è fi.ga la cover Criterion:
http://3.bp.blogspot.com/_Xx2lz2SUSSI/TJLfFCcNSgI/AAAAAAAAAY0/yUAla0RzBUo/s1600/937-1.jpg

mickes2
23-06-11, 17:28:40
Intanto benvenuta, visto che è il primo messaggio.
Inception lo volevo prendere con l'ultimo ordine fatto da Amazon, ma costava troppo e a quel prezzo ho preferito prendere Blue Valentine.
Prima o poi lo recupero sicuro.
su amazon.it costa un càzzo lo trovi a 10 euri con l'offerta 3 x 29.90


E com'è fi.ga la cover Criterion:
http://3.bp.blogspot.com/_Xx2lz2SUSSI/TJLfFCcNSgI/AAAAAAAAAY0/yUAla0RzBUo/s1600/937-1.jpg

come tutte :sisi:

Togg
23-06-11, 18:02:15
mi sono vista "inception" che è davvero carino... ci rivedo molto di matrix.
e mi sono riguardata a distanza di anni "paura e delirio a las vegas", non me lo ricordavo così bello. Ve li consiglio entrambi!

Benvenuta! (una donna in sezione??!) Poi con quell'avatar :sisi:


E com'è fi.ga la cover Criterion:
http://3.bp.blogspot.com/_Xx2lz2SUSSI/TJLfFCcNSgI/AAAAAAAAAY0/yUAla0RzBUo/s1600/937-1.jpg

merita.

James
23-06-11, 18:09:40
Horror Puppet by David Schmoeller(1979)
50510

Una specie di massacro texano con i manichini.
Un gruppo di turisti con problemi alla macchina viene accolto dal gestore di un ex museo della città,da quel momento saranno perseguitati dal "fratello"pazzo del gestore.
Lavoro interessante,con un paio di momenti riusciti,impreziosito dalle musiche di Pino Donaggio e dalla bellezza delle 3 protagoniste tra cui l ex Charlie's Angels Tanya Roberts.
Molto bello il primo omicidio con i manichini che saltano fuori da tutte le parti come se fossimo in una casa stregata di un qualsiasi luna park.
Pastore è roba buona:rickds:(rimaniamo sul discreto)

Gouki
23-06-11, 18:48:58
Session 9
Interessante, pensavo di trovarmi davanti il classico horror con presenze e spettri, ma questo è molto di più.
Davvero bello.

Lady
23-06-11, 19:14:15
Intanto benvenuta, visto che è il primo messaggio.
Inception lo volevo prendere con l'ultimo ordine fatto da Amazon, ma costava troppo e a quel prezzo ho preferito prendere Blue Valentine.
Prima o poi lo recupero sicuro.

grazie, blue valentine non l'ho mai visto non so dirti se è dello stesso livello di inception


Paura e delirio a las vegas è assurdo

comunque non è un semplice film comico su due fattoni che si fanno, ma io trovo fantistico il monologo finale... davvero un bel film e lo consiglio pure in compagnia che ci sta benissimo


Benvenuta! (una donna in sezione??!) Poi con quell'avatar
grazie anche a te il cinema è tra i mei svaghi preferiti

Rullo
23-06-11, 19:20:26
two lovers (2008) - james gray

http://www.grouchoreviews.com/content/films/3352/2.jpg

era una notte buia e tempestosa quando il film inizia, di colpo, con un tentato suicidio. da subito si coglie la patina deprimente che avvolge la pellicola, complice la fotografia, continuamente cupa, accompagnatrice di uno dei joaquin phoenix più ispirati nelle sue distorsioni mentali e amorose. a confronto le due ragazze, una ebrea e dai modi innocenti, forse il terzo incomodo di un triangolo amoroso con troppi spigoli, l'altra più estroversa, le piace uscire ed è l'amante del marito. quest'ultima prenderà il protagonista nella sua orbita fino a portarlo a scelte decisive per la sua vita, culminando con un gran finale autoconclusivo, lasciando un po' a bocca asciutta, ma è così che ci piace.
stasera vedrò blue valentine per fare il confronto, probabilmente

Hushabye
23-06-11, 19:24:02
grazie, blue valentine non l'ho mai visto non so dirti se è dello stesso livello di inception




decisamente superiore blue valentine,ma sono film completamente diversi..dipende poi quale è il tuo genere prediletto

---------- Post added at 19:24:02 ---------- Previous post was at 19:23:27 ----------


two lovers (2008) - james gray

http://www.grouchoreviews.com/content/films/3352/2.jpg

era una notte buia e tempestosa quando il film inizia, di colpo, con un tentato suicidio. da subito si coglie la patina deprimente che avvolge la pellicola, complice la fotografia, continuamente cupa, accompagnatrice di uno dei joaquin phoenix più ispirati nelle sue distorsioni mentali e amorose. a confronto le due ragazze, una ebrea e dai modi innocenti, forse il terzo incomodo di un triangolo amoroso con troppi spigoli, l'altra più estroversa, le piace uscire ed è l'amante del marito. quest'ultima prenderà il protagonista nella sua orbita fino a portarlo a scelte decisive per la sua vita, culminando con un gran finale autoconclusivo, lasciando un po' a bocca asciutta, ma è così che ci piace.
stasera vedrò blue valentine per fare il confronto, probabilmente

lol è il periodo di two lovers

Lady
23-06-11, 19:32:39
penso faccia anche il record della pagina wiki più striminzita al mondo http://it.wikipedia.org/wiki/Blue_Valentine_%28film%29

Hushabye
23-06-11, 19:38:06
penso faccia anche il record della pagina wiki più striminzita al mondo http://it.wikipedia.org/wiki/Blue_Valentine_%28film%29

quella italiana...

mickes2
23-06-11, 19:54:01
comunque non è un semplice film comico su due fattoni che si fanno, ma io trovo fantistico il monologo finale... davvero un bel film e lo consiglio pure in compagnia che ci sta benissimo


assolutamente, poi Gilliam con la sua regia allucinata fa il resto.

benvenuta, anche da parte mia!

Togg
23-06-11, 20:03:43
grazie anche a te il cinema è tra i mei svaghi preferiti

Ottimo, dicci qualche film che ti piace assai :sisi:

beppe92
23-06-11, 20:39:15
Ma tu hai pure quell'avatar lì e mi dici che sei stato contento perchè hai rivisto De Niro su un taxi in.... Machete????
A me De Niro fa piangere già da parecchi anni (se non come direttore del Festival di Cannes quest'anno, dove non ha fatto cazzatissime assolute).

Ma qua mi stavo proprio per tagliare le vene :asd:


Che vuoi che ti dica? A me quella scena ha strappato un sorriso :asd: Su Robert De Niro non mi esprimo in quanto mi son fermato a Taxi driver, Raging Bull, C'era una volta in america e gli Intoccabili, gli ultimi non gli ho visti...

Invito a Cena con delitto - Robert Moore
Ottima parodia dei film gialli. I protagonisti (le parodie degli investigatori letterari più famosi, tra cui un goloso Poirot e Miss Marple con una "giovane" infermiera) sono stati invitati a cena dall'eccentrico milionario Lionel Twain il quale li sottopone al più intricato caso di omicidio. Fantastiche le scene tra il magiordomo cieco e la cameriera sordo-muta, e i vari giochi di parola che si perdono con il doppiaggio in italiano. Ottima commedia, da sottolineara la presenza di Peter Falk (sfortunatamente non nei panni del Tenente Colombo...) e Peter Seller.

Darkanno
23-06-11, 20:39:28
penso faccia anche il record della pagina wiki più striminzita al mondo http://it.wikipedia.org/wiki/Blue_Valentine_%28film%29

Scrivevo più io se mi mettevo :rickds:

IL GURU
23-06-11, 20:41:35
The resident,film molto bello,trama interessante e quasi mai noiosa.Certe parti potevano essere girate meglio ma comunque mi è piaciuto molto.Voto 9
The keeper,gia dall'inizio del film ho capito che mi sarebbe piaciuto molto e infatti si è rivelato molto bello,ricco di azione e segreti.Voto 8

Lady
23-06-11, 22:05:46
Ottimo, dicci qualche film che ti piace assai :sisi:

eh sono parecchi, comunque ne dico un pò dei vari generi cosi si capiscono i gusti:

-matrix
-american beauty
-kickass
-scott pilgrim vs the world
-cruel intention
-old boy
-shutter island
etcetera etcetera.....

cosi indicativamente della tipologia...

p a n z e r
23-06-11, 22:08:39
ma sei la ragazza perfetta

charlesjudges
23-06-11, 22:18:08
ma sei la ragazza perfetta

So and so, è ancora presto per dirlo.

Magnottone
23-06-11, 22:40:31
natale in sudafrica

EMBè!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
certo forse è meglio dell ultimo.... forse..

Togg
23-06-11, 23:25:38
Stasera ho visto pure le onde del destino, con queste meccaniche non riesco a emozionarmi. La concettualità di dogville o la retoricità di idioti mi colpirono di più. Sempre ben inteso che il film è ottimo e quegli sguardi in camera sono una cosa speciale :sisi:


eh sono parecchi, comunque ne dico un pò dei vari generi cosi si capiscono i gusti:

-matrix
-american beauty
-kickass
-scott pilgrim vs the world
-cruel intention
-old boy
-shutter island
etcetera etcetera.....

cosi indicativamente della tipologia...



ma sei la ragazza perfetta


So and so, è ancora presto per dirlo.

è presto ma dai buone speranze :nev:

Edward
23-06-11, 23:27:14
Il Grinta

Bel film :sisi:
Trama coinvolgente

utente 8693
23-06-11, 23:33:47
ma sei la ragazza perfetta


So and so, è ancora presto per dirlo.



è presto ma dai buone speranze :nev:

Games Forum sezione Cinema - corte di giustizia.
:asd:

mickes2
23-06-11, 23:34:08
Stasera ho visto pure le onde del destino, con queste meccaniche non riesco a emozionarmi. La concettualità di dogville o la retoricità di idioti mi colpirono di più. Sempre ben inteso che il film è ottimo e quegli sguardi in camera sono una cosa speciale :sisi:


ma.. :tristenev:

Togg
23-06-11, 23:46:16
Games Forum sezione Cinema - corte di giustizia.
:asd:

nuoooo :asd:


ma.. :tristenev:

Mi da ragione anche Taranta su Dogville.

mickes2
23-06-11, 23:56:44
Mi da ragione anche Taranta su Dogville.

ma Taranta ha dei gusti demmerda :asd:

Gouki
24-06-11, 01:56:25
Eaters
Questo film è la prova che di registi emergenti italiani ce ne sono e hanno voglia di fare bei film.
Un bell'horror movie made in Italy.
Io ve lo consiglio.

medicine bottle
24-06-11, 11:13:59
da subito si coglie la pa(ta)tina

per stare in tema.


l'altra sera ho visto esp - fenomeni paranormali.
l'unica roba buona è il finale rubato a rec.

Hushabye
24-06-11, 11:27:56
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/2/27/Young_victoria_poster.jpg/220px-Young_victoria_poster.jpg

discreto,bei costumi .. un pò più carina la blunt eh...6.5

Azure Grimoire
24-06-11, 16:06:55
http://latimesblogs.latimes.com/thedailymirror/images/2008/09/23/1959_1028_tingler.jpg

film così vecchi difficile che decido di guardarlo perchè non riesco oramai ad accettare il b/w ma ne è valsa la pena, splendido horror 8.5


Questa sera devo decidermi tra True Grit e The Rocky Horror Picture Show :sisi:

James
24-06-11, 17:56:38
Molto bene,intanto beccati questi :asd:

Quella strana casa (Grandma's House) 1989 di Peter Rader.

Fratello e sorella rimasti orfani vanno a vivere con i nonni materni,che però nascondono qualcosa...Thriller originale,che vantava un'idea e dei luoghi suggestivi (la casa,l'aranceto,il fiumiciattolo),ma che purtroppo non viene supportato da una messinscena decente.Quasi nulla la tensione e il ridicolo è dietro l'angolo (il razzo in cantina).Qualche buon momento (il pranzo all'aperto,la pazza che corre) e niente più.Attori modesti (convincente solo il nonno) e regia così così.Per attempati come James o amanti di cinema horror anni 80.

http://content.internetvideoarchive.com/content/photos/064/002692_32.jpg

Spiritika (Witchboard) 1986 di Kevin Tenney.

La tavolletta ouija per le sedute spiritiche è al centro di questo piccolo gustoso horror in pieno stile anni 80,con una protagonista soggiogata da uno spirito che la rende dipendente della tavoletta.Personaggi buffi (l'incredibile medium!) e un cattivo che si mostra poco (niente male la sequenza del sogno che lo vede protagonista),ma che attraverso soggettive in grandangolo fa sentire la sua presenza.Il regista se la cava e regala anche qualche bell'omicidio.Per gli appassionati è d'obbligo.

http://drupal.cdm.dsub.net/sites/default/files/imagecache/full_movie_image/movie_image/witchboard-axe.gif

Sono tutte e 2 le cose:sisi: Però siamo dello stesso anno :imfao:
Ormai è deciso che questa sarà un estate di Horror anni 80,li ho tutti e 2 pronti da vedere.

IL GURU
24-06-11, 21:55:38
The Reef:amici per le pinne,film carino un pò troppo noioso fino a quando il protagonista non inizia a difendersi,lo scontro con lo squalo e l'aiuto dei pesci anziani merita la visione,ma per il resto un pò sottotno:ahsisi:.Voto 6.5
Arma Letale,molto bello e divertente,sopratutto il ruolo do Mel Gibson,un pazzo assurdo:asd:.Che dire film molto movimentato fino all'ultimo ora mi guardo gli altri.Voto 7.5

Key Paradise
24-06-11, 23:02:25
http://cdn-premiere.ladmedia.fr/var/premiere/storage/images/cinema/exclus-cinema/dossiers-cinema/yves-saint-laurent-et-le-cinema/la-mariee-etait-en-noir-1967-de-francois-truffaut/15083264-1-fre-FR/la_mariee_etait_en_noir_1967_de_francois_truffaut_ image_article_paysage_new.jpg

la sposa in nero - francois truffaut
bell'omaggio, effettivamente sembra proprio un hitchcock. il problema è che manca totalmente di suspence, anche in momenti in cui sarebbe stato facile crearla.

http://2.bp.blogspot.com/_aStn38p4Q1o/TUgS99Jcq4I/AAAAAAAAFBc/ct0_0vI6a8c/s1600/cap.jpg

la calda amante - francois truffaut
nel contesto della filmografia, è concettualmente valido, in qualità di contraltare al precedente jules et jim. in teoria ha un suo perchè, nella pratica resta un mènage à trois piuttosto fiacco.

http://content7.flixster.com/photo/61/40/82/6140829_gal.jpg

baci rubati - francois truffaut
questo invece è bello. tranche de vie per il terzo episodio della vita di antoine doinel: confusione ed incertezza sono le caratteristiche principali di questa età. qui viste con uno sguardo buffo e capace di mantenere vivo l'interesse grazie ad una trama breve quanto partiocolare.

Gouki
25-06-11, 02:14:29
La Casa Maledetta
Il titolo originale è Dead Birds e continuo a chiedermi cosa c'entri con il film. :rickds:
Mah... Veramente noioso, noioso e noioso. Le apparizioni sono scontatissime e non fanno per niente paura.
Che gran porcata.

Rullo
25-06-11, 02:36:36
it was our pleasure.

EDIT: solo io e pastore siamo testimoni di ciò che è successo questa notte...

Togg
25-06-11, 11:17:12
la graine et le mulet, Abdellatif Kechiche
spazio riempito di densa realtà familiare e sociale, dilatazione portata agli estremi ancor più negli sguardi di lui che nella sceneggiatura iperrealista. Ottimo finale dal respiro metafisico. Tutto il resto funziona a meraviglia.

8

Lady
25-06-11, 11:36:54
Tra "i guardiani del destino", xmen l'inizio, the tree of life che mi consigliate di andare a vedere?

Togg
25-06-11, 11:47:19
Tra "i guardiani del destino", xmen l'inizio, the tree of life che mi consigliate di andare a vedere?

The tree o life. Hai già visto qualcosa di Malick?


Visto al cinema in una insperata rassegna d'autore: sostanzialmente confermo le tue sensazioni.Pensa che entrai in sala poco convinto e ne uscii soddisfatto (questo è anche il bello del cinema).:sisi:


Fortunello :sisi:

Lady
25-06-11, 11:50:42
no nulla...

Togg
25-06-11, 11:53:10
no nulla...

mmm, sarebbe meglio se prima ne vedessi almeno uno due. Però non andare a vedere the tree of life al cinema mi sembra davvero un errore di quelli della vita. Quindi rimango sulla mia posizione.

Lateralus
25-06-11, 11:53:25
Tra "i guardiani del destino", xmen l'inizio, the tree of life che mi consigliate di andare a vedere?
The Tree of Life, che sei fortunata a vederlo, è distribuito una schifezza in Italia.
Io ho dovuto spostarmi di 30 km per vederlo.

Lady
25-06-11, 12:00:29
e The tree of life sia!

Lateralus
25-06-11, 12:05:33
e The tree of life sia!
Preparati, che se sei una persona sensibile esci scombussolata dalla sala.
Goditi ogni fotogramma :)

Hushabye
25-06-11, 12:10:46
e The tree of life sia!

avendo letto anche i tuoi film preferiti,ti avrei consigliato the adjustment bureau, the tree of life potrebbe essere una visione pesante considerando anche non conosci nulla di malick,come successo al sottoscritto...però vabbe,magari sbaglio^^

p a n z e r
25-06-11, 12:12:38
l'importante è rimanere alla larga da x-men

Togg
25-06-11, 12:14:12
l'importante è rimanere alla larga da x-men

anche se in sezione è piaciuto personalmente quoto :asd:

Togg
25-06-11, 16:49:26
Encounters at the end of the world, Werner Herzog
Anacronisticamente capace di riportare the tree of life ad una dimensione "umana". Di ricerche e attrazioni. Inizio, fine e ciechi flussi. Con Werner che insiema al polo sud fa da calamita a viaggi e vite. Voce di Herzog infinita. Scene indimenticabili.

9 (solo voti tondi)

p a n z e r
25-06-11, 16:57:30
oh càzzo è vero, è da un po' che non metti gli spunti :asd:

Togg
25-06-11, 17:20:06
oh càzzo è vero, è da un po' che non metti gli spunti :asd:

non l'ha notato nessuno :tragic:

Vall77
25-06-11, 17:36:49
Encounters at the end of the world, Werner Herzog
Anacronisticamente capace di riportare the tree of life ad una dimensione "umana". Di ricerche e attrazioni. Inizio, fine e ciechi flussi. Con Werner che insiema al polo sud fa da calamita a viaggi e vite. Voce di Herzog infinita. Scene indimenticabili.

9 (solo voti tondi)

Prossimo passo... affanzum ai voti, tout court, e passa la paura :asd:

No comunque, la voce di Herzog è una delle meraviglie del mondo. E non si discute. Mi chiedo cosa aspettino a pubblicare il dvd di Encounters in Italia (che ho comunque visto e che adoro sinceramente) e soprattutto cosa aspettino a far uscire in qualunque forma Cave of Forgotten Dreams.

E' invece in fase di post-produzione Gazing into the Abyss: A Tale of Death, a Tale of Life. In uscita 2012, documentario di Werner sui detenuti nel braccio della morte.

Gouki
25-06-11, 17:42:27
13 Assassini
Mi sono già espresso nel suo topic, qua riassumo brevemente con una parola.
Capolavoro.

Togg
25-06-11, 17:50:25
Prossimo passo... affanzum ai voti, tout court, e passa la paura :asd:

No comunque, la voce di Herzog è una delle meraviglie del mondo. E non si discute. Mi chiedo cosa aspettino a pubblicare il dvd di Encounters in Italia (che ho comunque visto e che adoro sinceramente) e soprattutto cosa aspettino a far uscire in qualunque forma Cave of Forgotten Dreams.

E' invece in fase di post-produzione Gazing into the Abyss: A Tale of Death, a Tale of Life. In uscita 2012, documentario di Werner sui detenuti nel braccio della morte.

Vedremo :asd:
Ma davvero, sto Cave of Forgotten Dreams ???

p a n z e r
25-06-11, 17:52:42
Ma davvero, parlate di documentari? Cavolo che bello, qualcuno dovrebbe proprio aprire un topic a riguardo.

Vall77
25-06-11, 18:08:39
Vedremo :asd:
Ma davvero, sto Cave of Forgotten Dreams ???

Non ne so poi moltissimo in più di quanto visto nel trailer e letto qua e la. Uscito al cinema in diversi paesi e presentato in vari festival, il Dvd mi sa che non c'è neanche Usa per ora. Se ne parla generalmente strabene.

Comunque, questo trailer rivediamocelo!


http://www.youtube.com/watch?v=kULwsoCEd3g

Maronna mia, sentirlo parlare mi elettrizza, seriamente.



Ma davvero, parlate di documentari? Cavolo che bello, qualcuno dovrebbe proprio aprire un topic a riguardo.

Hai anche ragione :asd:

p a n z e r
25-06-11, 18:52:46
http://www.torrentsland.com/upload/preview/images/cr_films/8/8/8/5079f0776a60d5eeb3d33be9a0f7eba6.jpg

Nick & Norah: tutto accadde in una notte, di Peter Sollett.


Da Nick and Norah's infinite playlist a... quello. Insomma, perchè? Ok, il film si svolge durante l'arco narrativo di una notte, ma perchè? A chi di dovere faceva così schifo il titolo originale? Non sono riusciti a cogliere il fatto che, forse ma dico forse, quel "infinite playlist" aveva un senso?

Nick è un adolescente vagamente emo (emo nel senso buono, nel senso anni '90) con la passione per la musica indipendente, fissato con le playlist (MA ALLORA UN SENSO CE L'HA).
Norah (una BELLISSIMA Kat Dennings) è una ragazza che condivide con Nick la passione per la musica, e che si innamora di lui ancora prima di conoscerlo semplicemente ascoltando le sue playlist.
La musica è, ovviamente, al centro di tutto. La musica indipendente, quei gruppi sconosciuti che si filano in pochi ed è bene così. Sotto questo aspetto mi ha sorpreso. Spesso quando un film prova a parlare di musica non propriamente mainstream fallisce. Si tenta di imitare uno stile, e si finisce per farlo goffamente. Il risultato questa volta invece è più che ottimo, e soprattutto è credibile.
La storia è la classica commedia romantica, senza particolari colpi di scena. Si svolge tutto esattamente come te lo aspetti, con qualche piacevole sorpresa, ma senza uscire troppo dai binari.
Il punto forte della pellicola sono i sentimenti. Frase sicuramente lol, ma rende l'idea.
Sal canto mio non posso che avere provato un coinvolgimento a dir poco unico, e credo sia così per tutti quei mezzi sfigati amanti della musica underground. Cera è semplicemente perfetto, e credo gli sia bastato essere se stesso. È il prototipo di tutti i mezzi sfigati del pianeta, e al tempo stesso il nostro barlume di speranza. Perchè prima o poi tutti troveranno la propria Norah, almeno spero.

utente 8693
25-06-11, 18:55:32
L'avevo beccato su sky, ma ho spento a metà, questo genere non fa per me, credo, perchè mi ha fatto due scatole così. :asd:

p a n z e r
25-06-11, 18:57:25
L'avevo beccato su sky, ma ho spento a metà, questo genere non fa per me, credo, perchè mi ha fatto due scatole così. :asd:

che cosa hai al posto del cuore?

utente 8693
25-06-11, 18:59:21
che cosa hai al posto del cuore?
Gesù.

p a n z e r
25-06-11, 19:01:54
ok, questa risposta completamente random mi ha fatto ridere, però sappi che non dimentico e non perdono. esatto, proprio come gli elefanti.



comunque oggi ho visto anche un film del marione nazionale, dopo commento :sisi: la frusta e il corpo

Hushabye
25-06-11, 19:05:00
che cosa hai al posto del cuore?

be si diciamo che ci si lamenta sempre del fatto che ci siano in giro troppi pochi film sinceri sull amore,ma ogni tanto ci vogliono anche film così

p a n z e r
25-06-11, 19:10:05
ma che ogni tanto, film così vanno bene sempre :sisi: e un amore più sincero di questo non lo vedevo da un bel po'. è pura dolcezza fatta a film, avevo gli occhi tipo così *_* per tutta la visione.

Hushabye
25-06-11, 19:15:29
ma che ogni tanto, film così vanno bene sempre :sisi: e un amore più sincero di questo non lo vedevo da un bel po'. è pura dolcezza fatta a film, avevo gli occhi tipo così *_* per tutta la visione.

ma io sono il primo che si guarda tutte le commedie romantiche:asd: ma certe sono troppo fastidiose e irreali, e non per il fatto che nella vita di tutti i giorni non ci possa essere l happy end o tu non possa trovare l amore della tua vita...ci mancherebbe

p a n z e r
25-06-11, 19:21:39
http://classic-horror.com/files/images/whipreview-image.jpg

La frusta e il corpo, di Mario Bava.


Ho notato che è poco citato. Tra tutti i film di Bava è uno di quelli di cui si parla meno, o almeno a me è sembrato così. Il che è un peccato, perchè a me è piaciuto un sacco.
L'ambeintazione è il solito castello dal gusto gotico tanto caro a Bava, ma la storia è leggermente atipica. Non siamo di fronte a un classico horror, forse sarebbe più corretto definirlo thriller, se proprio dobbiamo catalogarlo.
Il mistero è ben diretto, e l'attenzione è ai massimi livelli fino all'ultimo secondo.
Da una parte poi abbiamo l'amore, nel senso più puro possibile, ovvero la relazione tra Katia e Cristiano. Dall'altra parte abbiamo una passione carnale, un sentimento travolgente e incontrollabile, la relazione tra Nevenka e Kurt.
Le scene in cui Nevenka viene frustata sono di una potenza incredibile, soprattutto perchè sono il culmine di un crescendo emotivo senza pari.
A questo aggiungiamo l'ambientazione che come al solito (maledetto Bava, mi fai ripetere sempre le stesse cose) è qualcosa di incredibile. Le luci del castello proiettano ombre infinite, sapientemente utilizzate per creare effetti di grandissimo impatto. Dietro alcune scene c'è un tale studio sulle luci, le ombre e i colori al quale non si può rimanere indifferenti.
Tutti questi elementi sono talmente curati che riescono a compensare il difetto più grande: la recitazione. Non dico che sia stato fatto un lavoro insufficiente, anzi, ma sicuramente è l'aspetto più debole della pellicola. Risaltano giusto Daliah Lavi, la splendida Nevenka, che a forse è più bella che brava, e Christopher Lee, fortunello perchè si è beccato un ruolo in cui doveva esprimere meno emozioni possibile.

Per il resto nulla da aggiungere, grandissimo lavoro come sempre.

mickes2
25-06-11, 19:42:24
5150, Rue des ormes (2009) di Eric Tessier
http://www.critique-film.fr/wordpress/wp-content/uploads/2011/02/i_23846_5f62f72db5cb16e0d11708722656bbc1.jpg
Una famiglia che strizza l'occhio ai Mum & Dad di Steven Shell, segrega un ragazzo di nome Yannick. Il regista canadese mette mano allo stra-abusato tema della segregazione, ma lo fa con un piglio piuttosto originale e con buonissima tecnica. Plasma con la sua mano sapiente gli spazi rendendoli claustrofobici e allucinati. Gestisce bene i tempi distribuendo la tensione in maniera uniforme. Cita gli scacchi di Bergman con la morte dietro l'angolo. Nel pre-finale, tra "giusti" ed "ingiusti", sospetti di un'affascinante quanto malsana e deviata "Sindrome di Stoccolma" ed un finale tutt'altro che consolatorio, rendono questo prodotto riuscitissimo e ben al di sopra della media degli horror rilasciati negli ultimi anni.
7,5


Pusher 2 (2004) di Nicolas Winding Refn
http://www.blogcdn.com/www.cinematical.com/media/2006/08/pusher2reviewpic.jpg
Refn rimette mano al microcosmo malavitoso e si concentra su Tonny. La macchina da presa è sempre ispirata, e nervosamente segue i personaggi dentro una Copenaghen uggiosa, desolata e violenta. Ma allo stesso tempo ho avvertito un netto calo nei confronti del primo episodio: il pathos, l'accattivante vicenda e lo stile adrenalinico qua vengono a mancare, tanto che la deriva di Tonny risulta asettica e priva di mordente. E’ difficile poi soffermarsi sui significati e sull'importanza di essere padre, perchè è la pellicola stessa a non permettertelo.
7=

dom87
25-06-11, 19:51:17
è da molto che non posto. HO comprato molti film. Oggi ho visto 127 ore. Mi è piaciuto tantissimo.Mi piacciono proprio i film di questo regista.

utente 8693
25-06-11, 19:57:18
5150 è meglio o peggio di Mum&Dad però?

mickes2
25-06-11, 19:58:19
5150 è meglio o peggio di Mum&Dad però?

oggettivamente (parolone) è migliore, ma a Mum & Dad ci sono molto affezionato :sisi:

utente 8693
25-06-11, 20:04:12
Azz, a me Mum&Dad è piaciuto parecchio, allora lo metto in wishlist.

Gargaros
25-06-11, 20:11:10
Il vero problema delle commedie romantiche è che TUTTE (o almeno solo quelle commerciali) hanno una struttura fatta con lo stampino.

Fateci caso: l'inizio, lo svolgimento e il finale (che segue sempre una breve rottura del rapporto) sono praticamente sempre uguali.

Ci sono poche commedie sentimentali davvero originali. Una che mi viene ora in mente è 50 volte il primo bacio.

utente 8693
25-06-11, 20:14:35
L'incipit sarà anche originale, ma la realizzazione non è stellare di certo. :asd:

Io invece dico Lost in Translations.

p a n z e r
25-06-11, 20:31:16
Il vero problema delle commedie romantiche è che TUTTE (o almeno solo quelle commerciali) hanno una struttura fatta con lo stampino.

Fateci caso: l'inizio, lo svolgimento e il finale (che segue sempre una breve rottura del rapporto) sono praticamente sempre uguali.

Ci sono poche commedie sentimentali davvero originali. Una che mi viene ora in mente è 50 volte il primo bacio.
vero, e infatti l'ho fatto notare. la questione è che, almeno per me, se una commedia romantica mantenendo la solita struttura riesce comunque a coinvolgere ha centrato in pieno l'obiettivo.

in linea generale uno da una commedia non si aspetta mai grandi cose, è il genere per il grande pubblico.

Hushabye
25-06-11, 20:35:18
L'incipit sarà anche originale, ma la realizzazione non è stellare di certo. :asd:

Io invece dico Lost in Translations.

michia lost in translations,grande bill,ma mi aveva lasciato una tristezza infinita

---------- Post added at 20:34:12 ---------- Previous post was at 20:32:21 ----------


vero, e infatti l'ho fatto notare. la questione è che, almeno per me, se una commedia romantica mantenendo la solita struttura riesce comunque a coinvolgere ha centrato in pieno l'obiettivo.

in linea generale uno da una commedia non si aspetta mai grandi cose, è il genere per il grande pubblico.

be personalmente il coinvolgimento è la cosa principale in ogni film che guardo...ovviamente lo è per una storia d'amore

---------- Post added at 20:35:18 ---------- Previous post was at 20:34:12 ----------


Il vero problema delle commedie romantiche è che TUTTE (o almeno solo quelle commerciali) hanno una struttura fatta con lo stampino.

Fateci caso: l'inizio, lo svolgimento e il finale (che segue sempre una breve rottura del rapporto) sono praticamente sempre uguali.

Ci sono poche commedie sentimentali davvero originali. Una che mi viene ora in mente è 50 volte il primo bacio.

in questi anni ne ho visto alcune originali..ricordarsi i titoli però...

mickes2
25-06-11, 20:46:15
Azz, a me Mum&Dad è piaciuto parecchio, allora lo metto in wishlist.

anche a me, però ci tengo a precisare che in 5150 l'atmosfera è molto più realistica e quindi agghiacciante, rispetto a Mum & Dad che spinge sull'horror puro e sull'atmosfera malsana, e forse è anche più raffazzonato ed ingenuo.

Vall77
25-06-11, 22:45:47
Anche se qualcuno qua mi ha dato del romanticone, a me le commedie sentimentali fanno generalmente cagare. Pure Adam, che era piaciuto a tanti. Pure Lost in translation (già).

Se proprio proprio devo citare un film assimilabile al genere che mi sia piaciuto (caso rarissimo) è You and me and everyone we know. Visto addirittura due volte al cinema quando è uscito. Poi comprato in Dvd. Azzo :asd:

Vall77
25-06-11, 22:52:14
Mmm,forse intendevi Me and you and everyone we know ?:morristend:

Lol, ma certo hai ragione pastò.
Sarà stato il reflusso amaro dei miei 6 anni di lavoro in Vodafone :asd:

Togg
26-06-11, 00:39:56
Halloween, Carpenter
:rickds: Almeno ho come scusa di averlo visto in inglese :rickds:

8

Omicidio in diretta, Brian de Palma
Mediocrissimo.
6

Hushabye
26-06-11, 00:54:22
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f3/In_the_name_of_the_father_ver1.jpg/220px-In_the_name_of_the_father_ver1.jpg

la reale vicenda dell assurdo processo contro i quattro di Guildford....Day Lewis pazzesco..

Bellissima la scenadella fiaccolata per giuseppe

cavolo di sheridan avevo visto solo il buon Brothers,devo assolutamente recuperare Il mio piede sinistro

JT26
26-06-11, 01:57:26
L'incipit sarà anche originale, ma la realizzazione non è stellare di certo. :asd:

Io invece dico Lost in Translations.

Vabbè, perchè? 500 days of summer? Domani faccio di tutto per vedere Adventureland, promesso.

Gouki
26-06-11, 03:04:13
The Mad
Davvero divertente e fuori di testa. :rickds:

Faust
Davvero bello, le OST del film spaccano un casino.

utente 8693
26-06-11, 08:06:44
Vabbè, perchè? 500 days of summer? Domani faccio di tutto per vedere Adventureland, promesso.
Eh, però Zooey mi sta sulle palle, sembra di cera quando recita.

IL GURU
26-06-11, 10:34:37
9,film di animazione molto carino e con uno scenario molto bello,mi è piaciuto molto lo sviluppo che ha preso la storia dopo lo scontro con la creazione della macchina uccello e molto interessante la storia di ogni pupazzo.Bello il finale,ma mi spiegate come mai l'anima del professore non esce?Voto 8
The Hole,molto bello,film che gia dalle prime scene si rivela molto interessante,bello lo scontro finale e simpatico il dialogo tra madre e figlio nel finale:asd:.Voto 7.5
Killers,molto bello e ricco di azione.All'inizio pensavo che non era un granche,poi quando si cerca di uccidere i portagonisti il film cambia faccia e li nasce la vera avventura.Voto 8

p a n z e r
26-06-11, 10:53:23
The Mad
Davvero divertente e fuori di testa. :rickds:

Faust
Davvero bello, le OST del film spaccano un casino.
Ma per caso è il Faust di Murnau?

Gouki
26-06-11, 11:51:29
Ma per caso è il Faust di Murnau?

No, l'horror di Brian Yuzna. ;)

p a n z e r
26-06-11, 11:53:56
No, l'horror di Brian Yuzna. ;)

ah ok, mi era venuto il dubbio visto che commentavi l'ost :asd: un horror dici? ma è sempre ispirato all'opera di Goethe?

Magnottone
26-06-11, 11:57:56
sto in crisi... oggi vado in videoteca, cosa c'è di bello uscito da poco?
sto veramente in crisi non vedo un bel film da tempo

Gouki
26-06-11, 11:59:09
ah ok, mi era venuto il dubbio visto che commentavi l'ost :asd: un horror dici? ma è sempre ispirato all'opera di Goethe?

No no, questo è ispirato alla miniserie di fumetti "Faust: Love Of The Damned".

Erik
26-06-11, 13:23:55
Nessuno ha visto la Venere Nera?
E' una storia molto toccante, con attori davvero in parte o props e costumistica molto curate, ma purtroppo rovinata da una regia barbara e un montaggio opinabilissimo :asd:.

Togg
26-06-11, 13:37:11
Nessuno ha visto la Venere Nera?
E' una storia molto toccante, con attori davvero in parte o props e costumistica molto curate, ma purtroppo rovinata da una regia barbara e un montaggio opinabilissimo :asd:.

Io ne ho letto da gente fidata (almeno per me) commenti entusiastici. La regia di Kashish dalla visione che ho avuto di cous cous mi è risultata ottima. Purtroppo da me Venere Nera è stato tenuto da una sola sala per TRE giorni e me lo sono perso. Una cosa incredibile.

Robo@nte
26-06-11, 13:57:25
Biutiful


Il capolavoro di Inarritu. Un vero e proprio pugno nello stomaco, di una potenza emotiva impressionante. Bardem monumentale, veramente. Per il momento è il miglior film dell'anno.
Film da vedere, assolutamente.

Voto: ★★★★

Lady
26-06-11, 14:20:12
sto in crisi... oggi vado in videoteca, cosa c'è di bello uscito da poco?
sto veramente in crisi non vedo un bel film da tempo

the social network
inception
shutter island

recenti che mi sono piaciuti

Vigo
26-06-11, 15:56:50
Visto oggi "The Lodger: a story of the London fog" di Alfred Hitchcock, anche perchè stavo leggendo un trattato sulla suspense cinematografica che dedicava un'intera sezione all'analisi di questo film. Devo dire che è veramente un gran film, con soluzioni registiche veramente eccezionali e che dimostrano già le grandi doti di Hitchcock dietro la macchina da presa. Interessante anche, come faceva notare Perez, autore del saggio, il fatto che la suspense in questo film sia basata soprattutto sul fattore curiosità e non tanto su quello simpatia (come sarà più frequente nella carriera successiva di Hitchcock e nel cinema di tensione futuro in generale)

medicine bottle
26-06-11, 18:48:20
Vabbè, perchè? 500 days of summer?


Io invece dico Lost in Translations.

mi volete proprio male, per farmi leggere una combo del genere :asd:


Nessuno ha visto la Venere Nera?
E' una storia molto toccante, con attori davvero in parte o props e costumistica molto curate, ma purtroppo rovinata da una regia barbara e un montaggio opinabilissimo :asd:.

trovassi i sub in inglese... :(

mickes2
26-06-11, 18:56:34
Ho rivisto Black Swan e tecnicamente è un gioiello: mdp a seguire convincente nell'estrapolare le emozioni e sbattertele in faccia sempre e comunque, giochi di montaggio, ma è nell'indole del regista quasi fosse un "credo", luci ed ombre...fotografia ottima in generale. Perde un po' alla seconda visione, ma la regia eclettica e vivida di Aronofsky rimane e ci si lascia trascinare nella costante progressione narrativa emozionante e visionaria, che da qualche esercizio di danza in un anonimo appartamento culmina nel bellissimo e suggestivo finale, del doppio soggiogato e sconfitto. Musiche calzanti ma forse un po' troppo abusate.

8

utente 8693
26-06-11, 19:00:36
mi volete proprio male, per farmi leggere una combo del genere :asd:

Ti fa cagare Lost in Translations?

medicine bottle
26-06-11, 19:06:55
Ti fa cagare Lost in Translations?

abbastanza:cat:

Gouki
26-06-11, 19:42:01
Thor
Davvero molto bello e divertente.

utente 8693
26-06-11, 21:23:51
abbastanza:cat:
Anche lassativo, un'altra qualità di uno splendido film.:cat:

Magnottone
26-06-11, 21:33:43
the social network
inception
shutter island

recenti che mi sono piaciuti

Visti tutti e tre...aspettavo 127 ore biufiful ma niente da me ancora non sono usciti.
mia madre ha preso l ultimo di muccino junior :wush: vediamo...
forse prendo the fighter pero ;p

Gargaros
26-06-11, 23:42:42
abbastanza:cat:

E' un ottimo film, invece. Forse è il genere che nun te piase. Non vedere mai Kim Ki Duk :asd:


EDIT
Mi riferisco ai ritmi, non al genere. Quelli di Duk sono addirittura più lenti...

Rullo
27-06-11, 00:01:51
Ti fa cagare Lost in Translations?

non è translation?

Duel 1971 di Steven Spielberg.

Un uomo qualunque in un ambiente ostile ed estraneo,messo di fronte all'ignoto,all'impotenza di controllare gli eventi che lo sovrastano.Spielberg,in uno dei suoi primissimi lavori,interiorizza la paura e costringe ad una estenuante sfida che logora i nervi il suo protagonista (esemplare quando nella tavola calda analizza la situazione con svariate congetture).Sul piano tecnico il regista è invidiabile (peccato che la sua carriera abbia preso un'altra piega,piegandosi troppo spesso alla logica dei dollari).I distensivi titoli di coda sono la giusta ricompensa.

http://2.bp.blogspot.com/_x5VrVB4WITE/Sq03skDckpI/AAAAAAAAAGs/_4hzuGf98oU/s400/duel7.jpg

Sugarland express (The sugarland express) 1974 di Steven Spielberg.

Road movie intrigante ma anche un po' sempliciotto,a base d'ironia e d'inseguimenti in cui le forze dell'ordine e un certo fanatismo per le armi vengono presi di mira,mentre i protagonisti,veri disperati,vengono acclamati da folle festanti nutrite dai mass-media.Ancora gli scenari desertici vero cuore dell'America.Eccezionale la prova della Hawn,che come una novella eva,conduce nell'errore (per ben due volte) il marito.Il finale asciuga i toni e colpisce.

http://auteurs_production.s3.amazonaws.com/stills/45087/the-sugarland-express-1974.jpg


due dei più meglio dello zione per quanto mi riguarda

utente 8693
27-06-11, 01:23:47
non è translation?
sì. :p

Gouki
27-06-11, 02:29:36
A History Of Violence
Un Capolavoro di Cronenberg per quanto mi riguarda.
Appassionante, triste e cupo con una trama interessante che prende dall'inizio alla fine.
Mortensen magnifico.

JT26
27-06-11, 03:43:03
abbastanza:cat:

psss.

Adventureland Mettere insieme Eisenberg e la Stewart in un ambiente meravigliosamente anni '80 con quella selezione musicale è un'idea così bella che mi viene da piangere. Il film non poteva che essere un buon film, qualunque cosa contenesse. In più dai silenzi ai dialoghi è così perfettamente riempito che per bilanciare dovrei riempire di cuori il commento. ♥ ♥ ♥ ♥ ♥. Chissenefrega se la sequenza è banale quando quello che ti aspetti di vedere corrisponde esattamente a quello che vuoi vedere. ♥ ♥ ♥ ♥ ♥.

Voto 9 (irrazionale, ma un po' ci ho riflettuto)

Night Soul
27-06-11, 04:58:25
i guardiani del destino

storia d'amore forse con morale scontata ma molto carino e godibile.
consigliato ;)

utente 8693
27-06-11, 07:13:35
A History Of Violence
Un Capolavoro di Cronenberg per quanto mi riguarda.
Appassionante, triste e cupo con una trama interessante che prende dall'inizio alla fine.
Mortensen magnifico.
Io me lo ricordo scritto con i piedi.
Gli ho preferito Eastern Promises di gran lunga.

Togg
27-06-11, 10:54:30
Ieri sera ho visto Cobra Verde nonostante non fosse proprio giornata. Herzog "narrativo" con le immagini raffinate. Anche se bello lo preferisco nell'altra forma.


Io me lo ricordo scritto con i piedi.
Gli ho preferito Eastern Promises di gran lunga.

Non dirmi queste cose :tragic:

p a n z e r
27-06-11, 10:58:17
psss.

Adventureland Mettere insieme Eisenberg e la Stewart in un ambiente meravigliosamente anni '80 con quella selezione musicale è un'idea così bella che mi viene da piangere. Il film non poteva che essere un buon film, qualunque cosa contenesse. In più dai silenzi ai dialoghi è così perfettamente riempito che per bilanciare dovrei riempire di cuori il commento. ♥ ♥ ♥ ♥ ♥. Chissenefrega se la sequenza è banale quando quello che ti aspetti di vedere corrisponde esattamente a quello che vuoi vedere. ♥ ♥ ♥ ♥ ♥.

Voto 9 (irrazionale, ma un po' ci ho riflettuto)

bellaaaaaaaaaaaa, approvo questo post http://faceblog.blogosfere.it/images/ILIKEBUTTON.jpg

Togg
27-06-11, 11:22:47
la tempesta ormonale complisce la sezione :sisi:

mickes2
27-06-11, 11:51:37
vabbè, Adventureland non va oltre il 6,5 eh

lo so, mi piace rompere le palle :asd:


ho visto Le armonie di werckmeister e lo trovo tanto affascinante ed ipnotico nel raccontare l'assoluta desolazione morale e materiale, quanto un mattone assurdo.

medicine bottle
27-06-11, 13:56:22
ho visto Le armonie di werckmeister e lo trovo tanto affascinante ed ipnotico nel raccontare l'assoluta desolazione morale e materiale, quanto un mattone assurdo.

te lo tiro dietro io, il mattone :badboy:

---------- Post added at 13:56:22 ---------- Previous post was at 13:40:52 ----------


E' un ottimo film, invece. Forse è il genere che nun te piase. Non vedere mai Kim Ki Duk :asd:

EDIT
Mi riferisco ai ritmi, non al genere. Quelli di Duk sono addirittura più lenti...

la discriminante al limite è saper fare un film e non saperlo fare :asd:
(di kim ki duk ne ho già visti e apprezzati tre)

mickes2
27-06-11, 13:58:03
te lo tiro dietro io, il mattone :badboy:

ehehehe, vorresti negare la sua lentezza esasperante? ^_^

medicine bottle
27-06-11, 14:11:34
ehehehe, vorresti negare la sua lentezza esasperante? ^_^

mattone = pesante =/= lento

mickes2
27-06-11, 14:21:16
mattone = pesante =/= lento

cmq ti sei perso la prima parte della mia frase :D

secondo me la forza narrativa (non quello che vuole comunicare, questo temo lo capirò forse col tempo) non riesce a sopperire al ritmo (anche perchè dura 2 ore e 20). ciò non toglie che il film abbia dei momenti straordinari e potentissimi (la sequenza dell'invasione nell'ospedale per me è la migliore)

Togg
27-06-11, 14:24:20
mattone = pesante =/= lento

saggio :sisi:
per inciso, io di Tarr non ho visto niente dite che dovrei recuperare?

mickes2
27-06-11, 14:41:08
saggio :sisi:
per inciso, io di Tarr non ho visto niente dite che dovrei recuperare?

eh, recupera Le armonie a 'sto punto.

Baron Samedi
27-06-11, 15:33:00
Cappuccetto Rosso sangue=lammerda.

Troppo sintetico come commento? :rickds:

Lateralus
27-06-11, 15:58:13
Cappuccetto Rosso sangue=lammerda.

Troppo sintetico come commento? :rickds:

No, hai espresso in pieno l'essenza del film :asd:

Le armonie di Werckmeister lo vidi qualche settimana fa ( il commento qualche pagina dietro quindi ) , è veramente molto lento, certe scene sono esasperanti proprio (tipo le camminate del protagonista o della folla, roba da pazzi).
Però è affascinante.

mickes2
27-06-11, 16:16:26
non ricordo bene il tuo commento, ma ricordo che ti era in qualche modo piaciuto :sisi:

cmq io ripeto che l'equazione ritmo/verve narrativa/lunghezza della pellicola, gioca a sfavore della fruibilità della stessa.