PDA

Visualizza Versione Completa : Ultimo film visto | I commenti sono graditi!



Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 [81] 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142

Legion
25-08-12, 00:48:53
io dei transformers ho visto solo il primo e devo quotare gargaros, quello che ricordo chiaramente erano le scene d'azione totalmente confusionarie, e di conseguenza l'interesse andava a farsi benedire

Quindi i Bourne di Greengrass immagino tu non li abbia neppure cestinati per paura di sporcare il cestino :ahsisi:
Come ho più volte ripetuto io sono qui quello che ha l'opinione peggiore su Bay, quindi vi prego, non cominciate a fare finta che io lo consideri uno dei registi migliori della sua generazione.

Darton
25-08-12, 00:54:30
il problema dei Transformers è che sono tutti uguali. visto uno li hai visti tutti.

Togg
25-08-12, 01:08:14
Dolls, Kitano
10

(sto architettando tutta una frase da dire in giapponese a Kitano a Venezia)


io dei transformers ho visto solo il primo e devo quotare gargaros, quello che ricordo chiaramente erano le scene d'azione totalmente confusionarie, e di conseguenza l'interesse andava a farsi benedire

pensa che dopo peggiora :asd:


Man on fire è un altro super-filmone della madonna

No. Ma ho capito perché ti piace.

TheNightflier
25-08-12, 01:42:54
Premesso che ha poco senso mettersi a discutere con chi difende Bay come regista o reputa Man on Fire un gran filmone (wow che definizione tecnica ad hoc :rickds:) in ordine sparso:

Takeshi Kitano
David Cronenberg
David Lynch
John Carpenter
Micheal Mann
Brian De Palma
Kim - Ki - Duk
David Fincher
Clint Eastwood
Sam Raimi
Tim Burton
Spielberg
Abel Ferrara
Katrine Bigelow (ebbene si anche lei)
Martin Scorsese
Quentin Tarantino
Shyamalan
C.Nolan

e mi fermo qui tanto per citarne alcuni tutti questi li preferisco nettamente a Scott,per intensità narrativa,adesione ad una propia poetica cinematografica che viene spesso messa dinanzi a tutto,a prescindere dai mezzi a disposizione o dalla tecnica che messa lì da sola conta poco o nulla.

Ed ho citato solo i viventi altrimenti non si finiva più la verità per me sacrosanta è che Scott ha fatto due grandi film poi un paio di buoni,due discreti e il resto di una mediocrità purtroppo assai deludente,spero di ricredermi con Prometheus ma già ho letto in rete pareri discordanti.

Poi è ovvio si tratta di gusti e percezioni personali e alcuni di quelli citati sopra han fatto passi falsi enormi tipo Burton ma lo rispetto come autore mille volte più di Scott che talvolta mi sembra scelga i film da dirigere per puro interesse commerciale.

Gargaros
25-08-12, 05:11:42
Buio omega
Buon film, splatteroso il giusto, diretto benino e con musiche degne dei Goblin (c'è un pezzo che accompagna le scene più struggenti e ti fa piangere). Sceneggiatura senza buchi, anche se non capisco la scena della donna che fa la fattura. Vuol dire che è una strega ed è lei che uccide la ragazza per avere la villa? Boh. Alcune cose poi restano in sospeso nel finale, quindi pare che chi l'ha scritto, quando ha finito di dire quello che doveva dire (omicidi, squartamenti e sesso deviato), s'è detto "Fammelo chiude' va' che me so rotto li cojoni." Però un buon film.

Midnight in Paris
L'omaggio di Allen a una gran bella città. Il sogno di epoche migliori, la presa di coscienza (tra l'altro mica serviva, visto che viene spiattellata praticamente all'inizio dal rivale Poul) e una storia sospesa nel fantastico. Purtroppo, per quanto di bono ci sia, ho avuto l'impressione che alcune cose siano state appena tratteggiate. Per esempio la rottura con la fidanzata, e il finale sotto la pioggia. Magari è una mia impressione... In ogni caso, m'è piaciuto, anche se mi ha divertito solo in due occasoni. Owen è Allen da giovane, non c'è che dire, e lo imita pure degnamente nei balbettii.



il problema dei Transformers è che sono tutti uguali. visto uno li hai visti tutti.

E' vero :asd:


(sto architettando tutta una frase da dire in giapponese a Kitano a Venezia)

Possiamo sapere o è troppo intimo? :asd:


Come ho più volte ripetuto io sono qui quello che ha l'opinione peggiore su Bay

Certo, certo, e cresceranno carciofi a Mimongo :sisi:

Se avessi un'opinione peggiori eviteresti di difenderlo come "miglior giocattolaio", perché anche come giocattolaio fa schifo.

TheNightflier
25-08-12, 06:14:35
D'accordissimo sul 10 a Dolls film sublime del maestro Kitano.

Visti oggi:

The raven

Non male anche se il personaggio di Poe è alquanto inverosimile ma gli rende giustizia,film efferato al punto giusto con buone scene d'azione direi bravo a Cusack anche se spesso forse troppo sopra le righe,voto al film 6,5.

The Hunger Game

Discreto anche questo un pò troppo lungo anche se capisco il tentativo di creare un solido background empatico coi protagonisti.
Peccato si sia solo abbozzato il discorso sociale,probabile sia così anche nel romanzo da cui è tratto,vi chiedo lumi eventualmente al riguardo in questo senso aveva fatto persino meglio P.M. Glaser/Starsky con The running Man (film con impianto non molto dissimile) aka L'implacabile uno dei più belli con Schwarzy secondo me.
Ad ogni modo un 7 se lo merita a mio parere anche se sento puzza di sequel.

Legion
25-08-12, 10:22:39
Premesso che ha poco senso mettersi a discutere con chi difende Bay come regista o reputa Man on Fire un gran filmone (wow che definizione tecnica ad hoc :rickds:) in ordine sparso:

Takeshi Kitano
David Cronenberg
David Lynch
John Carpenter
Micheal Mann
Brian De Palma
Kim - Ki - Duk
David Fincher
Clint Eastwood
Sam Raimi
Tim Burton
Spielberg
Abel Ferrara
Katrine Bigelow (ebbene si anche lei)
Martin Scorsese
Quentin Tarantino
Shyamalan
C.Nolan

Santo cielo, io a simili cazzate neanche rispondo. Shamalayan? Ciao. Tu di regia sai poco o nulla. Almeno mi avessi citato Del Toro e i Coen. Abel Ferrara? Kitano? Ma tu hai una minima idea di che razza di film ha girato Scott, proprio a livello di mastodontica difficoltà produttiva. Cioè, non sei degno di una conversazione con me su questo punto, ti manca il background. Peraltro continui a persistere adeguando la tecnica registica alla qualità dei film. Smettila, non è di questo che stavamo parlando. Io parlavo di tecnica registica tout court.


Se avessi un'opinione peggiori eviteresti di difenderlo come "miglior giocattolaio", perché anche come giocattolaio fa schifo.

Dimmene uno migliore. Sommers?

Vall77
25-08-12, 10:43:13
Refn in Drive é un gran bravo giocattolaio.
Come dire: ognuno si sceglie i suoi, di giocattoli.

Legion
25-08-12, 10:55:35
Refn in Drive é un gran bravo giocattolaio.
Come dire: ognuno si sceglie i suoi, di giocattoli.

Beh, capirai che è un po' diverso. Ti dirò: a me la querelle su Bay fa un po' irritare, e mi fanno irritare coloro che ne guardano i film per poi criticarli come Gargaros che - sono sicuro - è convinto di aver scritto un post divertente facendo una summa della trilogia. Insomma, con che pretese si può andare a vedere Transformers 3? Bay lo conosciamo ormai da 20 anni, è sempre lui. Se una persona va a vedere T3 e non gli piace la colpa è soltanto sua che è andato a vederlo, e deve prendersela solo con se stesso perché non è in grado di discernere i film giusti per lui dai film palesemente sbagliati. Ormai abbiamo capito che Bay con la saga di Transformers (della quale non glie ne frega più niente dal primo capitolo in poi) non prova a fare film, ma ottovolanti, ebbene perché farsi del male? Penso sia un hobby abbastanza stupido andare al cinema per uscire dalla sala scontenti. O forse per alcuni è difficile ammettere che - tutto sommato - nei film di Bay qualcosa di buono c'è: la gradeur, gli effetti speciali mastodontici (che pochi come Bay sanno esaltare), robottoni che si menano. Io mi chiedo se qualcuno qui sia mai stato bambino; come si fa ad odiare un film in cui si menano dei robottoni venuti da un altro pianeta? Cioè, il win è già intrinseco. Oppure evidentemente avete dei cuori di ghiaccio, io non lo so. Trovo comunque inconcepibile che non si riesca per 2 ore e mezza a tornare bambini, quando si facevano scontrare il robot di Optimus prime e una tartaruga ninja facendo con la bocca "pfiu pfiu", e mi intristisco perché quasi nessuno ci riesce più. Io Bay lo ringrazio sentitamente per tutto, e sono serissimo. Lo so anch'io che i suoi film sono cinematograficamente nulli, ma a me divertono senza alcuna pretesa, e come divertono me divertono altri milioni di persone e se l'obbiettivo è quello (divertire spegnendo il cervello) Bay l'ha raggiunto alla grande. E questo redime qualsiasi cosa.

Credo bisogni imparare che - a volte - il cinema non deve essere una cosa seria.

Comunque no, sul serio adesso voglio fare un censimento riguardo a Scott. C'è qualcun altro in questo forum che ritiene per davvero Shyamalan, Kitano, Carpenter, Raimi, Burton, Bigelow, Kim-ki duk o Nolan superiori a Ridley Scott dal punto di vista tecnico? (tecnica registica, sottolineo, non qualità dei film).
Insomma, anche un regista divino come Mann si è comunque dimostrato poco versatile nella sua carriera, i suoi film appartengono più o meno tutti allo stesso genere, Scott invece è probabilmente il più poliedrico in circolazione, ha diretto tutto, dal gangster movie, alla commedia romantica, al peplum al dramma storico, al thriller, l'horror, fantasy. Praticamente gli manca solo il porno. I registi elencati invece si sono cimentati solo con il loro genere di riferimento, con ottimi risultati ma senza fare un passo oltre. E la versatilità è ciò che ti rende davvero grande come regista, secondo me.

Brother's Killer
25-08-12, 11:05:16
Beh, capirai che è un po' diverso. Ti dirò: a me la querelle su Bay fa un po' irritare, e mi fanno irritare coloro che ne guardano i film per poi criticarli come Gargaros che - sono sicuro - è convinto di aver scritto un post divertente facendo una summa della trilogia. Insomma, con che pretese si può andare a vedere Transformers 3? Bay lo conosciamo ormai da 20 anni, è sempre lui. Se una persona va a vedere T3 e non gli piace la colpa è soltanto sua che è andato a vederlo, e deve prendersela solo con se stesso perché non è in grado di discernere i film giusti per lui dai film palesemente sbagliati. Ormai abbiamo capito che Bay con la saga di Transformers (della quale non glie ne frega più niente dal primo capitolo in poi) non prova a fare film, ma ottovolanti, ebbene perché farsi del male? Penso sia un hobby abbastanza stupido andare al cinema per uscire dalla sala scontenti. O forse per alcuni è difficile ammettere che - tutto sommato - nei film di Bay qualcosa di buono c'è: la gradeur, gli effetti speciali mastodontici (che pochi come Bay sanno esaltare), robottoni che si menano. Io mi chiedo se qualcuno qui sia mai stato bambino; come si fa ad odiare un film in cui si menano dei robottoni venuti da un altro pianeta? Cioè, il win è già intrinseco. Oppure evidentemente avete dei cuori di ghiaccio, io non lo so. Trovo comunque inconcepibile che non si riesca per 2 ore e mezza a tornare bambini, quando si facevano scontrare il robot di Optimus prime e una tartaruga ninja facendo con la bocca "pfiu pfiu", e mi intristisco perché quasi nessuno ci riesce più. Io Bay lo ringrazio sentitamente per tutto, e sono serissimo. Lo so anch'io che i suoi film sono cinematograficamente nulli, ma a me divertono senza alcuna pretesa, e come divertono me divertono altri milioni di persone e se l'obbiettivo è quello (divertire spegnendo il cervello) Bay l'ha raggiunto alla grande. E questo redime qualsiasi cosa.

Credo bisogni imparare che - a volte - il cinema non deve essere una cosa seria.

Ma fammi capire, dobbiamo considerare i Transformers capolavori assoluti della storia del cinema solo perché, se uno va in modalità no brain vedendoli, si diverte un mondo?:rickds:

Vall77
25-08-12, 11:06:46
Se non ti piace, non vederlo. O almeno non sprecarci righe su righe per demolirlo. Su questo sono d'accordo con te, Legion.

La vita é breve, chi se frega di Michael Bay.

Aracne
25-08-12, 11:07:41
Beh, capirai che è un po' diverso. Ti dirò: a me la querelle su Bay fa un po' irritare, e mi fanno irritare coloro che ne guardano i film per poi criticarli come Gargaros che - sono sicuro - è convinto di aver scritto un post divertente facendo una summa della trilogia. Insomma, con che pretese si può andare a vedere Transformers 3? Bay lo conosciamo ormai da 20 anni, è sempre lui. Se una persona va a vedere T3 e non gli piace la colpa è soltanto sua che è andato a vederlo, e deve prendersela solo con se stesso perché non è in grado di discernere i film giusti per lui dai film palesemente sbagliati. Ormai abbiamo capito che Bay con la saga di Transformers (della quale non glie ne frega più niente dal primo capitolo in poi) non prova a fare film, ma ottovolanti, ebbene perché farsi del male? Penso sia un hobby abbastanza stupido andare al cinema per uscire dalla sala scontenti. O forse per alcuni è difficile ammettere che - tutto sommato - nei film di Bay qualcosa di buono c'è: la gradeur, gli effetti speciali mastodontici (che pochi come Bay sanno esaltare), robottoni che si menano. Io mi chiedo se qualcuno qui sia mai stato bambino; come si fa ad odiare un film in cui si menano dei robottoni venuti da un altro pianeta? Cioè, il win è già intrinseco. Oppure evidentemente avete dei cuori di ghiaccio, io non lo so. Trovo comunque inconcepibile che non si riesca per 2 ore e mezza a tornare bambini, quando si facevano scontrare il robot di Optimus prime e una tartaruga ninja facendo con la bocca "pfiu pfiu", e mi intristisco perché quasi nessuno ci riesce più. Io Bay lo ringrazio sentitamente per tutto, e sono serissimo. Lo so anch'io che i suoi film sono cinematograficamente nulli, ma a me divertono senza alcuna pretesa, e come divertono me divertono altri milioni di persone e se l'obbiettivo è quello (divertire spegnendo il cervello) Bay l'ha raggiunto alla grande. E questo redime qualsiasi cosa.

Credo bisogni imparare che - a volte - il cinema non deve essere una cosa seria.

wow mi hai preso di brutto col tuo discorso :) sono d accordissimo con te!! troppa filosofia sul cinema second me...dobbiamo per forza trovare l arte in due ore altrimenti il film va cestinato :D
ps hai le premesse per scrivere libri!!! ;)

Legion
25-08-12, 11:18:46
Ma fammi capire, dobbiamo considerare i Transformers capolavori assoluti della storia del cinema solo perché, se uno va in modalità no brain vedendoli, si diverte un mondo?:rickds:

No, non è ciò che intendevo. I Transformers sono film onesti perché in nessun momento cercano di nasconderti la loro inconsistenza (per ciò parlavo di fierezza). E' un terreno ben diverso da quello di film orribili ma che di consistenza punterebbero ad averne (vedi l'ultimo Pirati dei caraibi, tanto per fare un esempio). E io mi chiedo: come approcciarsi a un simile film? Risposta: per chi non è disposto e non rientra nel target - ergo per chi non vuole stare al gioco - l'unica alternativa è non guardarli. Io non ho mai visto in vita mia un cinepanettone, perché sono sicuro che mi farebbero schifo. Non rientro nel target e mi sembra giusto non parlarne. Invece Transformers per qualche motivo vanno a vederlo tutti, forse perché si divertono ma è tristissimo ammetterlo, io non lo so.
So solo che - lo ripeto - il cinema non deve sempre essere una cosa seria.


wow mi hai preso di brutto col tuo discorso :) sono d accordissimo con te!! troppa filosofia sul cinema second me...dobbiamo per forza trovare l arte in due ore altrimenti il film va cestinato :D
ps hai le premesse per scrivere libri!!! ;)

Ti ringrazio; approfondendo, io ho sempre ritenuto che l'arte al cinema non fosse solo quella tradizionale. In Transformers di arte ce n'è tanta, tantissima. Parlo del lavoro dei tecnici della Industrial Light & Magic. Il livello della Cgi di Transformers è quanto di meglio si possa trovare in giro, questo è vero senza ombra di dubbio. E quella non è arte? La progettazione e la realizzazione dei robottoni richiede molti più sforzi, molto più sangue e sudore e il coinvolgimento di un numero di artisti molto più ampio rispetto alla scrittura di un'ottima sceneggiatura (che rimane sempre e comunque l'anima del cinema). E nella fattispecie parliamo anche di ottima arte. Questo non lo mette in conto nessuno?

Key Paradise
25-08-12, 11:43:40
Quindi i Bourne di Greengrass immagino tu non li abbia neppure cestinati per paura di sporcare il cestino :ahsisi:
Come ho più volte ripetuto io sono qui quello che ha l'opinione peggiore su Bay, quindi vi prego, non cominciate a fare finta che io lo consideri uno dei registi migliori della sua generazione.

non lo so, dicevo solo che da quello che ricordo le scene erano confusionarie quindi mi avevano annoiato perchè non si capiva niente, semmai greengrass girasse alla stessa maniera non mi farei problemi a dirlo (di suo ho visto solo green zone)

poi discussione a parte, mi sta venendo voglia di vederli tutti, sei riuscito a farmi sentire una mèrda per non essermici divertito :rickds:

Aracne
25-08-12, 11:58:03
io li ho visti tutti e tre e vi dico mi sono divertito vedere su uno schermo enorme i miei eroi da piccolo prendere forma reale! mi ha preso tanto sta cosa e mi sta bene...sono onesto della trama ricordo poco (colpa pure della fox specie nel primo :P ) ma sta di fatto che ad esempio ho il dvd per puro divertimento e per un sogno realizzato :D

Togg
25-08-12, 12:38:57
Possiamo sapere o è troppo intimo? :asd:


Vorrei dirgli "thank you for Dolls!" :D

Kal1m3r0
25-08-12, 12:39:14
Di Mai col bei le porcate immani che stronco pienamente sono Armaggeddon, Pearl Harbour e The Island. Sorvolando sulla tecnica - ritengo insindacabile il fatto che sia disastroso - passiamo ai Transformers, e mi ricollego a quel che dice Legion sul discorso "film da vedere a cervello spento": Tansformers per me arriva al mediocre. Anche considerandolo film senza pretese (quindi che può arrivare alla sufficienza facile, ma non oltre - a la The Expendables) non riesce comunque a prendersi il 6 risicato per colpa di quella lunghezza estrema e e dell'eccessiva saturazione. Non puoi farmi durare 2 ore e mezza un film che in un'ora e trenta sarebbe godibile. Nel secondo capitolo questo difetto è accentuato a parer mio, e si cala ancora. Il terzo mi manca. Qui (http://forum.spaziogames.it/board/showthread.php?t=284559&p=16905453&posted=1#post16905453) invece rispondo al discorso su Scott e la tecnica cinematografica.

Togg
25-08-12, 12:42:12
E la versatilità è ciò che ti rende davvero grande come regista, secondo me.

Perché sei legato ai "generi".

Legion
25-08-12, 12:56:58
Perché sei legato ai "generi".

Decisamente probabile. Ma alcuni film chiedono di essere contestualizzati in una categoria. Molti film invece sono sui generis e come tali vanno lasciati. Insomma, non mi sognerei mai di classificare un film di Tarantino in un genere definito. Però American Gangster è un gangster movie, insomma :asd:

Bic Black
25-08-12, 13:02:14
Hugo Cabret, mi ha ricordato molto l'atmosfera di Dickens scrittore.
Di bella scenografia e bella ricostruzione del periodo (anni Trenta) per interni e architetture.
Belli anche i filmati di protostoria cinematografica.
Ma più un film per ragazzi che per un pubblico adulto.
Meritava veramente tutti questi premi?

Togg
25-08-12, 13:13:15
Decisamente probabile. Ma alcuni film chiedono di essere contestualizzati in una categoria. Molti film invece sono sui generis e come tali vanno lasciati. Insomma, non mi sognerei mai di classificare un film di Tarantino in un genere definito. Però American Gangster è un gangster movie, insomma :asd:

Forse è per questo che non mi piacciono tanto i gangster movie, perché sono troppo gangster movie e poco altro!
Comunque qui nessuno che mi dice quanto ho ragione su Dolls. :tragic:



Meritava veramente tutti questi premi?
Li capisco, ma la fotografia di the tree of life per me è un altro pianeta (diversa per poter essere confrontata, ma imho vincitrice assoluta)

Hushabye
25-08-12, 13:17:56
Ma più un film per ragazzi che per un pubblico adulto.
Meritava veramente tutti questi premi?

Per entrambi,ma la seconda parte più per gli adulti
A Scorsese gli devono talmente tanto,si meritava:stema:

Vall77
25-08-12, 13:19:48
Forse è per questo che non mi piacciono tanto i gangster movie, perché sono troppo gangster movie e poco altro!
Comunque qui nessuno che mi dice quanto ho ragione su Dolls. :tragic:

Le due frasi mi cozzano una con l'altra.
Proprio degli yakuza movies di Kitano, ad esempio, non si può dire che siano solo Yakuza movies :asd:

Lato mio poi, sono i suoi più belli.
Tipo che Hana-Bi, Sonatine, Violent Cop e Boiling Point si mangiucchiano Dolls <3

Bic Black
25-08-12, 13:24:42
Forse è per questo che non mi piacciono tanto i gangster movie, perché sono troppo gangster movie e poco altro!
Comunque qui nessuno che mi dice quanto ho ragione su Dolls. :tragic:


Li capisco, ma la fotografia di the tree of life per me è un altro pianeta (diversa per poter essere confrontata, ma imho vincitrice assoluta)

Non l'ho visto :patpat:. Me lo metto in lista, grazie :cat:


Per entrambi,ma la seconda parte più per gli adulti
A Scorsese gli devono talmente tanto,si meritava:stema:

Ma, non so, mi è sembrato di morale un po' ingenua, a volte. Un po' semplificata, insomma. Mi sbaglierò, può darsi.

Legion
25-08-12, 13:32:02
A me Hugo Cabret è piaciuto molto. Ma mi vergogno a dirlo.

Robo@nte
25-08-12, 13:41:20
Hugo Cabret, mi ha ricordato molto l'atmosfera di Dickens scrittore.
Di bella scenografia e bella ricostruzione del periodo (anni Trenta) per interni e architetture.
Belli anche i filmati di protostoria cinematografica.
Ma più un film per ragazzi che per un pubblico adulto.
Meritava veramente tutti questi premi?
no, ma ormai si sa che hollywood li regala sti academy awards (e non solo):asd:

Togg
25-08-12, 13:56:15
Le due frasi mi cozzano una con l'altra.
Proprio degli yakuza movies di Kitano, ad esempio, non si può dire che siano solo Yakuza movies :asd:

Lato mio poi, sono i suoi più belli.
Tipo che Hana-Bi, Sonatine, Violent Cop e Boiling Point si mangiucchiano Dolls <3
Appunto, sono atipicissimi, Sonatine e Hana-bi non mi sembrano film "di genere".
Mangiuncchiano Dolls un par di ciufoli :patpat:


Non l'ho visto :patpat:. Me lo metto in lista, grazie :cat:


Malick! Da vedere! TUTTO!


A me Hugo Cabret è piaciuto molto. Ma mi vergogno a dirlo.
dillo dillo, è particolare.

Bic Black
25-08-12, 14:38:42
Malick! Da vedere! TUTTO!




eh appunto.. dite dite che vi seguo ma a volte non ci capisco un'acca quindi perdonerete domande stupide a volte..
In settimana per il momento vedo questo :sisi:

Darton
25-08-12, 14:47:58
Tree of life non l'ho ancora visto, il fatto che ci sia Brad Pitt mi ha sempre fatto desistere..

TheMrGmk
25-08-12, 14:51:41
Il cartaio (2004-Dario Argento). Uddio che brutto :asd: Per tutto il film si respira un alone di superficialità, non so, mi è sembrato come se non venisse dato il giusto tempo a determinati avvenimenti, dialoghi, ed il tutto è corredato da una recitazione infima. Anche la storia mi è sembrata davvero meh, come anche alcuni comportamenti/reazioni dei personaggi O_O

Vedere un attorone come Danny DeVito in un film del genere mette una tristezza :sad:

Darton
25-08-12, 14:55:01
Il cartaio (2004-Dario Argento). Uddio che brutto :asd: Per tutto il film si respira un alone di superficialità, non so, mi è sembrato come se non venisse dato il giusto tempo a determinati avvenimenti, dialoghi, ed il tutto è corredato da una recitazione infima. Anche la storia mi è sembrata davvero meh, come anche alcuni comportamenti/reazioni dei personaggi O_O

Vedere un attorone come Danny DeVito in un film del genere mette una tristezza :sad:

Danny DeVito?

Hushabye
25-08-12, 15:02:30
A me Hugo Cabret è piaciuto molto. Ma mi vergogno a dirlo.

cavolo l hai detto e ti hanno bannato :tragic:


Tree of life non l'ho ancora visto, il fatto che ci sia Brad Pitt mi ha sempre fatto desistere..

ottima la prova di Pitt,ed ero uno dei suoi maggiori detrattori..ma negli ultimi anni mi sono ricreduto

Togg
25-08-12, 15:16:25
cavolo l hai detto e ti hanno bannato :tragic:


ma che cazz :rickds:


eh appunto.. dite dite che vi seguo ma a volte non ci capisco un'acca quindi perdonerete domande stupide a volte..
In settimana per il momento vedo questo :sisi:

Questi,

La rabbia giovane (Badlands) (1973)
I giorni del cielo (Days of Heaven) (1978)
La sottile linea rossa (The Thin Red Line) (1998)
The New World - Il nuovo mondo (The New World) (2005)
The Tree of Life (2011)


Tree of life non l'ho ancora visto, il fatto che ci sia Brad Pitt mi ha sempre fatto desistere..

Se ben diretto è molto bravo, trust me. (tipo in burn after reading)

Darton
25-08-12, 15:21:26
Se ben diretto è molto bravo, trust me. (tipo in burn after reading)
ecco, hai citato uno dei pochi film in cui Pitt non mi è dispiaciuto, per il resto l'ho sempre considerato sopravvalutato. cmq tree of life dovrò vederlo per forza prima o poi

Kal1m3r0
25-08-12, 15:22:05
cavolo l hai detto e ti hanno bannato :tragic:
É perché stava difendendo Bay! ;p

See
25-08-12, 15:23:40
Concordo con il ban per Hugo. :sisi:

Hushabye
25-08-12, 15:26:45
Scorsese perdonali :cat:

TheMrGmk
25-08-12, 15:34:33
Danny DeVito?

lol fail mio è luis molteni, cavolo è uguale a Danny DeVito :rickds:

Brother's Killer
25-08-12, 17:45:41
Tornando al discorso di Legion, vorrei capire anche come faccia a dire che i Trasformers siano i film più divertenti a "cervello spento". Perché per esempio io potrei dire che la violenza un po' splatterosa di un Conan The Barbarian (mi riferisco al remake, non all'originale) mi diverte centinaia di volte più che vedere due giocattoli enormi che si picchiano. E non che quel film mi sia piaciuto granché, anzi...

matte_snake94
25-08-12, 17:51:26
In 3 giorni mi son guardato tutta la saga di Saw.. :)
Beh che dire.. non mi ero mai avvicinato a questa saga in quanto credevo fosse il solito film splatter in cui uno psicopatico si divertiva torturando le sue vittime.
Una volta visto il primo mi sono assolutamente ricreduto, è stato qualcosa di magnifico.. Mi ha preso fin dal primo minuto e son stato sorpreso da tutti quei colpi di scena assolutamente inaspettati.
Una volta finito il primo mi son voluto vedere gli altri, però ho notato che le scene splatter erano di gran lunga aumentate e la trama si era fatta molto contorta.
Guardato anche l'ultimo sono rimasto un po 'scettico' dal finale, dato che Saw3D-Capitolo Finale non avrebbe dovuto lasciare un finale aperto.
In ogni caso son rimasto molto soddisfatto di questa saga.. Eccellente, a mio parere, l'interpretazione da parte di Tobin Bell (John), mentre penosa l'interpretazione di alcune vittime dell'Enigmista.
è difficile dare un voto all'intera saga, in quanto ogni capitolo è differente dall'altro in base alle scelte registiche.
Ora mi chiedo: Ci sarà un Ottavo capitolo?

TheNightflier
25-08-12, 17:54:28
Non commento ciò che ha scritto Legion si commenta da sè.... certo incomincio a pensare che sia Giannina Facio sotto mentite spoglie :rickds: tornando in topic:

L'urlo di Chen terrorizza anche l'occidente

Forse per la decima volta sempre bello,mitico scontro al colosseo con Chuck Norris.
Certo come regista Lee lasciava un pò a desiderare,poi anche il montaggio del film è abbastanza scadente ma le scene di combattimento sono sempre eccezionali,discreta e davvero apprezzabile la dose di ironia nella trama.
Davvero un peccato ci abbia lasciato così pochi film in eredità :bah!:

TheNightflier
25-08-12, 17:55:45
ecco, hai citato uno dei pochi film in cui Pitt non mi è dispiaciuto, per il resto l'ho sempre considerato sopravvalutato. cmq tree of life dovrò vederlo per forza prima o poi

buona fortuna....... :pffs:

Gargaros
25-08-12, 17:56:11
Dimmene uno migliore. Sommers?

Se non altro Sommers ha il senso della misura. O quanto meno ne ha uno migliore :asd:

Ma no, a me i suoi film non piacciono neanche tanto.

Ah, mi spiace per il tuo ban.

Togg
25-08-12, 18:07:15
Adesso basta parlare con Legion però, aspettiamo che torni tra noi.

Darton
25-08-12, 18:12:56
buona fortuna....... :pffs:

in che senso?

Togg
25-08-12, 18:35:40
in che senso?

mi pare che gli abbia fatto schifo il film di Malick. (tu altro di lui hai visto vero? non che non si possa vedere come primo film in realtà, giusto per sapere)

Darton
25-08-12, 18:49:40
mi pare che gli abbia fatto schifo il film di Malick. (tu altro di lui hai visto vero? non che non si possa vedere come primo film in realtà, giusto per sapere)

ho visto La sottile linea rossa e The new world. entrambi molto belli, ma ho preferito di gran lunga il primo.

TheNightflier
25-08-12, 18:50:32
No schifo no ci mancherebbe mi piace Malick ma è pesante The Tree of Life diciamo và visto in una giornata che sei propenso a prestare moltissima attenzione al film,le immagini sono bellissime anche il senso del film,solo che è propio difficile considerarlo un film vero e propio.

Robo@nte
25-08-12, 18:53:00
No schifo no ci mancherebbe mi piace Malick ma è pesante The Tree of Life diciamo và visto in una giornata che sei propenso a prestare moltissima attenzione al film,le immagini sono bellissime anche il senso del film,solo che è propio difficile considerarlo un film vero e propio.

The three of life va visto a mente libera, senza nessun impegno, ancora meglio se si sta da soli a casa, staccando telefono, cell e quant'altro....basta una chiamata per distrarti e sei fo***to:asd:

TheNightflier
25-08-12, 18:58:56
Ma difatti due errori madornali ho fatto alla prima mia visione di The Tree of Life,primo l'ho visto dopo pranzo a stomaco pieno,secondo l'ho visto con la mia donna che ogni 4,5 minuti mi ripeteva "ma che palle questo film" :rickds:

Tutto ciò non ha giovato alla visione diciamo che è un film che vola talmente alto che o ti sforzi di capirne la bellezza e il messaggio che sussurra o sei fottuto....poi io apprezzo maggiormente i film a notte fonda da solo e con le cuffie lo so da anni,errore mio.

Ad ogni modo ne ho percepito la grandezza e lo preferisco di gran lunga a The New World,mentre adoro La sottile linea rossa,i restanti due suoi film a parte che sono invecchiati male sia a livello tecnico e di contenuti,mi sembrano un pò acerbi ma specie I giorni del cielo l'ho trovato molto bello.

Robo@nte
25-08-12, 19:06:09
Ma difatti due errori madornali ho fatto alla prima mia visione di The Tree of Life,primo l'ho visto dopo pranzo a stomaco pieno,secondo l'ho visto con la mia donna che ogni 4,5 minuti mi ripeteva "ma che palle questo film" :rickds:

Tutto ciò non ha giovato alla visione diciamo che è un film che vola talmente alto che o ti sforzi di capirne la bellezza e il messaggio che sussurra o sei fottuto....poi io apprezzo maggiormente i film a notte fonda da solo e con le cuffie lo so da anni,errore mio.

Ad ogni modo ne ho percepito la grandezza e lo preferisco di gran lunga a The New World,mentre adoro La sottile linea rossa,i restanti due suoi film a parte che sono invecchiati male sia a livello tecnico e di contenuti,mi sembrano un pò acerbi ma specie I giorni del cielo l'ho trovato molto bello.
io l'ho visto solo in casa, con le cuffie a volume massimo....quindi se entrava qualcuno in casa, chessò i ladri, non mi accorgevo di nulla:asd:
ah e cmq The thin red line è il più bel film degli anni '90....ogni tanto ci tengo a dirla sta cosa:unsisi:

Bic Black
25-08-12, 19:15:08
ma che cazz :rickds:



Questi,

La rabbia giovane (Badlands) (1973)
I giorni del cielo (Days of Heaven) (1978)
La sottile linea rossa (The Thin Red Line) (1998)
The New World - Il nuovo mondo (The New World) (2005)
The Tree of Life (2011)



Se ben diretto è molto bravo, trust me. (tipo in burn after reading)

Ho preso appunti, grazie :cat: Atipico e non conformato il signor Malick; potrebbe essere la sua formazione filosofica a dare quest'impronta ai suoi film. Va bene se comincio dall'ultimo, vero? :morris82:


Ma difatti due errori madornali ho fatto alla prima mia visione di The Tree of Life,primo l'ho visto dopo pranzo a stomaco pieno,secondo l'ho visto con la mia donna che ogni 4,5 minuti mi ripeteva "ma che palle questo film" :rickds:



ahahaha


Quando torna Legion? Nessuno sa niente in merito? :morristend:

TheNightflier
25-08-12, 19:15:49
Io ad ogni modo sono terrorizzato dal fatto che nel prossimo film di Malick se non ho letto male Ben Affleck sarà il protagonista :paura:

TheNightflier
25-08-12, 19:19:29
Voci incontrollate danno il fine ban di Legion per la tarda primavera del 2046 (capolavoro di Wong Kar-wai)... :ahsisi:

Bic Black
25-08-12, 19:23:12
Voci incontrollate danno il fine ban di Legion per la tarda primavera del 2046 (capolavoro di Wong Kar-wai)... :ahsisi:

:bah!:

p a n z e r
25-08-12, 19:29:31
qualche voto per tenervi aggiornati su ciò che ho visto (perché so che vi interessa)


The grudge (2004), di Takashi Shimizu - 6

L'ultimo esorcismo (2010), di Daniel Stamm - 5

Gli spietati (1992), di Clint Eastwood - 8

Dogtooth (2009), di Giorgos Lanthimos - 8

Polytechnique (2009), di Denis Villeneuve - 9


evviva

TheNightflier
25-08-12, 19:33:08
qualche voto per tenervi aggiornati su ciò che ho visto (perché so che vi interessa)


The grudge (2004), di Takashi Shimizu - 6

L'ultimo esorcismo (2010), di Daniel Stamm - 5

Gli spietati (1992), di Clint Eastwood - 8

Dogtooth (2009), di Giorgos Lanthimos - 8

Polytechnique (2009), di Denis Villeneuve - 9


evviva

Per me The unforgiven è come minimo ma propio ad essere cattivi da 9 è praticamente perfetto,ebbi la percezione di capolavoro appena uscito dal cinema e alcuni miei amici non lo capirono.

p a n z e r
25-08-12, 19:37:05
Per me The unforgiven è come minimo ma propio ad essere cattivi da 9 è praticamente perfetto,ebbi la percezione di capolavoro appena uscito dal cinema e alcuni miei amici non lo capirono.

cioè l'hai visto al cinema? c'hai una bella età :sisi: personalmente non me la sento di definirlo capolavoro, in generale mi è piaciuto per la durata di tutta la pellicola, la sparatoria finale poi è ben fatta sotto ogni punto di vista, ma il finale? bello, finisce proprio come inizia, ma non mi è piaciuta come scelta. ero ancora su di giri per quello che avevo appena visto e quel finale mi ha smorzato tutto l'entusiasmo. quasi non volevo crederci che era veramente finito.

Togg
25-08-12, 19:48:18
Ho preso appunti, grazie :cat: Atipico e non conformato il signor Malick; potrebbe essere la sua formazione filosofica a dare quest'impronta ai suoi film. Va bene se comincio dall'ultimo, vero? :morris82:


Sì, in fondo si può cominciare anche dall'ultimo


Voci incontrollate danno il fine ban di Legion per la tarda primavera del 2046 (capolavoro di Wong Kar-wai)... :ahsisi:
oddio :rickds:

TheNightflier
25-08-12, 19:55:36
..no è che tra quelli che mi son dimenticato di nominare in quella stupida lista senza senso c'è appunto Wong Kar Wai e volevo omaggiarlo in qualche modo..... :sisi:

mickes2
25-08-12, 20:44:07
..no è che tra quelli che mi son dimenticato di nominare in quella stupida lista senza senso c'è appunto Wong Kar Wai e volevo omaggiarlo in qualche modo..... :sisi:

la lista dei registi senza scivoloni?

e Un bacio romantico dove lo metti? :chris:



The grudge (2004), di Takashi Shimizu - 6

Gli spietati (1992), di Clint Eastwood - 8

Dogtooth (2009), di Giorgos Lanthimos - 8

Polytechnique (2009), di Denis Villeneuve - 9

concordo su tutto tranne Polytechnique, che è si ficoiea, ma ad Elephant cosa gli diamo? 11?

p a n z e r
25-08-12, 20:50:04
elephant lo buttiamo nel cesso e non ci pensiamo più

Gouki
25-08-12, 20:58:31
Full Metal Yakuza
Interessante e fuori di testa, m'è piaciuto molto.

Adrià
25-08-12, 21:11:42
Se mi lasci ti cancello
Mi è piaciuto veramente tanto, sono passato da momenti in cui ridevo a momenti in cui mi scendeva addosso la depressione più atroce. La Winslet bellissima, e con Carrey forma una bella coppia.

matte_snake94
25-08-12, 21:14:24
Requiem for a Dream (Darren Aronofsky)
Molto inquietante però l'ho apprezzato davvero tanto, magnifiche le scelte del regista :)
Ed ora è il turno dell'ultimo capitolo della trilogia di Batman :predicatore:

TheMrGmk
25-08-12, 21:15:34
elephant lo buttiamo nel cesso e non ci pensiamo più

Ban per quest'uomo (o donna, ad essere sincero non ho ancora capito il tuo sesso :asd:)

mickes2
25-08-12, 21:19:54
Requiem for a Dream (Darren Aronofsky)
Molto inquietante però l'ho apprezzato davvero tanto, magnifiche le scelte del regista :)
Ed ora è il turno dell'ultimo capitolo della trilogia di Batman :predicatore:

ottimo recupero, per me un filmone.


Ban per quest'uomo (o donna, ad essere sincero non ho ancora capito il tuo sesso :asd:)

scusalo, non sa quello che dice :sisi:

Togg
25-08-12, 21:50:05
stasera cerco di vedere un altro kitano. Ma come Dolls non ce ne saranno più.


elephant lo buttiamo nel cesso e non ci pensiamo più


Ban per quest'uomo (o donna, ad essere sincero non ho ancora capito il tuo sesso :asd:)

:rickds:

Kenai
25-08-12, 22:56:19
Ho visto Tekken, davvero ignobile; mancavano gran parte dei personaggi :morris82:

TheNightflier
25-08-12, 23:05:02
non era la lista dei registi senza scivoloni,ma quella di quelli che preferisco a Ridley Scott..

mickes2
26-08-12, 01:06:25
Rosetta (2° visione), Jean-Pierre e Luc Dardenne
http://www.dvdbeaver.com/film/DVDCompare2/rosetta/0.19.26-ff-tf1.JPG
Mdp che segue, per le strade sporche e desolate del Belgio, e scruta il viso di Rosetta, impaurita ma ricca di dignità e forza d’animo, spera e combatte per una vita migliore, come dice lei: normale. Rosetta è coraggiosa, un’eroina sempre assorta nei suoi pensieri; è una madre, prima che una figlia. Rosetta stringe un sacco di farina come fosse ciò che di più prezioso possiede al mondo. Struggente e indelebile affresco sulla società borderline, sulle insormontabili difficoltà della vita, sulla disoccupazione, l’abbandono, sulla miseria e le disillusioni esistenziali. Il pianto che si contrappone alla flebile speranza, per un percorso colmo di disperazione e ieratica impotenza. Stringe il cuore senza chieder nulla in cambio.

10

Kal1m3r0
26-08-12, 01:07:41
The Fighter. Banale e patinato, migliora leggermente nella seconda parte per poi ricadere con un finale veramente scontato. Buona regia, a parte qualche scivolone inspiegabile (quei rallenty nell'incontro finale sono una soluzione di bassa lega) e buone interpretazioni - da sottolineare la dedizione di Bale, dimagrito di una ventina di chili per l'occasione.

Lucignolo
26-08-12, 01:54:53
elephant lo buttiamo nel cesso e non ci pensiamo più


:maancheno::vigo:

Hushabye
26-08-12, 01:59:40
Carlito's Way,1993 ****-
Juno,2007 ***+
Winter's bone,2010 ***
Sunshine Cleaning,2008 ***
Elektra,2005 *

matte_snake94
26-08-12, 02:14:03
Batman - Il cavaliere oscuro il ritorno
Da grandissimo amante di Batman non sono soddisfatto. L'ho trovato noioso in molti tratti e non mi ha emozionato assai.
Probabilmente l'errore che faccio è paragonarlo al precedente, in quanto lo reputo eccelso.
Oltre a diversi aspetti che non mi sono affatto piaciuti come: il fatto che tutta Gotham sappia della vera identità di Batman da un momento all'altro, Il modo in cui 'Robin' scopre l'identità di Batman solo guardandolo attraverso gli occhi :morristend: Il personaggio di Bane l'ho trovato davvero mal riuscito. E anche quà forse la colpa è la mia, paragonandolo al grande Ledger.

TheNightflier
26-08-12, 07:25:55
di Nuri Bilge Ceylan
C'era una volta in anatolia

Film straordinario,lento prolisso sceneggiatura forse non perfetta,ma film pieno di metafore che non si può non cogliere e tristemente rapportare all'uomo con le sue ipocrisie, i sensi di colpa sepolti che riaffiorano lentamente ma implodono e rendono ancora più assurda la fredda burocrazia che permea la vita sociale in cui tutti si è calati.
Fotografia notturna eccezzionale,interpreti che non sembra nemmeno stiano recitando quanto sono bravi.
Voto 9

Gargaros
26-08-12, 09:55:48
Morti e sepolti
In una piccola cittadina costiera una serie di delitti mette in subbuglio la vita del fresco sceriffo, che deve indagare e che ben presto si trova di fronte a cose ben strane.
Film straordinario. Me l'ero perso fino a oggi, e non capisco come. Scritto da O'Bannon quando sapeva scrivere, diretto con mestiere, interpretato bene. Ma le qualità non sono solo "tecniche": la storia catapulta alla fine nel più profondo abisso della disperazione, con un colpo di scena forse non congegnato del tutto a dovere, ma che non ha mancato di farmi urlare al "maccosa" (come lo chiamano su I 400 calci).
Che poi ho pure scoperto che uno dei Dylan Dog più belli di sempre (Ritorno al Crepuscolo) deve molto a questo film...

Toby Dammitt
Non me ne vogliano gli altri due se ho preferito rivedere solo Toby. D'altronde gli episodi di Malle e Vadim sono ben poca cosa rispetto a questa piccola, immensa perla di Fellini. Fellini per la prima e unica volta si cimenta nell'orrore e da quel gran maestro qual era, tira fuori una cosa memorabile. Onirico, come di consueto, ma questa volta c'è anche una sublime inquietudine che pervade la storia, e le apparizioni fantasmatiche continuano a farmi scorrere qualche brivido lungo la schiena, e senza effetti speciali! Ecco che significa quando non occorrono salti mortali per terrorizzare, ma basta solo sapere quello che si fa (il che forse solleverà qualche "Hai detto niente!"). Terence Stamp memorabile, capace di calarsi nella parte di un attore maledetto e tragico. Insomma un gran bel film, anche se dura solo quaranta minuti.

Bic Black
26-08-12, 10:09:39
Nel frattempo, in attesa di The tree of life, ieri sera ho visto L'Esperimento Del Dottor K (The Fly).
Resta ancora attuale per le dinamiche che intercorrono tra potere della scienza e progresso tecnologico :sisi:

C'è quel momento in cui lui dice alla moglie che la sua scoperta avrà enormi benefici per l'umanità. Qui c'è un'ingenuità che, nonostante i tempi precoci (Aldous Huxley, però, pubblicava in quell'anno Il mondo nuovo e si presuppone che il dibattito dovesse essere in corso, perlomeno a un livello embrionale) avrebbe potuto essere evitata: e cioè, non si tiene in conto l'enorme rischio proveniente da chi manipola i risultati della scienza e del progresso tecnologico.

Gargaros
26-08-12, 10:47:51
C'è quel momento in cui lui dice alla moglie che la sua scoperta avrà enormi benefici per l'umanità. Qui c'è un'ingenuità che, nonostante i tempi precoci (Aldous Huxley, però, pubblicava in quell'anno Il mondo nuovo e si presuppone che il dibattito dovesse essere in corso, perlomeno a un livello embrionale) avrebbe potuto essere evitata: e cioè, non si tiene in conto l'enorme rischio proveniente da chi manipola i risultati della scienza e del progresso tecnologico.

Non era tempo di Zeitgeist quello :sisi:

Togg
26-08-12, 11:16:06
visto Boiling Point, i nuovi gangster, kitano. Caruccio, mi sono divertito.

Quattro
26-08-12, 11:16:51
Prego, cosa? Ridley Scott tecnicamente è il miglior regista vivente. Assieme a Spielberg e una manciata di altri registi è l'unico che ha raggiunto quell'apice tecnico oltre il quale non c'è nulla. La pura perfezione apollinea della sua arte.
Se poi non gli danno sceneggiature alla sua altezza questo inficia in alcun modo la sua autorevolezza tecnica che è semplicemente mostruosa. E poi lo sappiamo tutti che la critica ha il dente avvelenato con Ridley e quindi si diverte a punire con inusitata violenza anche film bellissimi come Hannibal e Kingdom of Heaven (che è semplicemente il miglior film del suo genere degli ultimi 15 anni e - parere mio - un capolavoro e uno dei miei 10 film preferiti in assoluto).



Mah, che la critica apprezzi è tutto da vedere. Transformers 2 è stato demolito dalla critica (quantomeno dai critici che adorano uscire dal cinema scontenti, insomma quelli che vanno a vedere Expendables 2 e poi lo recensiscono male).
Io ritengo che un film che diverte senza sceneggiatura sia un grande film, per ragioni diverse dal solito, ed utilizzando un linguaggio diverso da quello cinematografico certo, ma comunque rimane una cosa godibilissima in cui la trama e la logica sono cose accessorie.
Insomma, Micheal Bay quando dirige un Transformers a caso non sta cercando di fare un film ma un giocattolone. Questo fa incazzare molta gente, ma fa anche godere chi sa stare al gioco.

WTF :asd:


No schifo no ci mancherebbe mi piace Malick ma è pesante The Tree of Life diciamo và visto in una giornata che sei propenso a prestare moltissima attenzione al film,le immagini sono bellissime anche il senso del film,solo che è propio difficile considerarlo un film vero e propio.

Quotone. :asd:


Ma difatti due errori madornali ho fatto alla prima mia visione di The Tree of Life,primo l'ho visto dopo pranzo a stomaco pieno,secondo l'ho visto con la mia donna che ogni 4,5 minuti mi ripeteva "ma che palle questo film" :rickds:

Tutto ciò non ha giovato alla visione diciamo che è un film che vola talmente alto che o ti sforzi di capirne la bellezza e il messaggio che sussurra o sei fottuto....poi io apprezzo maggiormente i film a notte fonda da solo e con le cuffie lo so da anni,errore mio.

Ad ogni modo ne ho percepito la grandezza e lo preferisco di gran lunga a The New World,mentre adoro La sottile linea rossa,i restanti due suoi film a parte che sono invecchiati male sia a livello tecnico e di contenuti,mi sembrano un pò acerbi ma specie I giorni del cielo l'ho trovato molto bello.

Una cosa che odio. :asd:


io l'ho visto solo in casa, con le cuffie a volume massimo....quindi se entrava qualcuno in casa, chessò i ladri, non mi accorgevo di nulla:asd:
ah e cmq The thin red line è il più bel film degli anni '90....ogni tanto ci tengo a dirla sta cosa:unsisi:

L'avevo notato. :asd:

OGF4Life
26-08-12, 11:26:10
Shoot'em up. L'ho visto da un mio amico, beh che dire è un discreto film d'azione molto esagerato e che strappa due risate. :asd:

Bic Black
26-08-12, 13:37:17
Non era tempo di Zeitgeist quello :sisi:

Ti riferisci all'espressione in lingua tedesca o a:
Zeitgeist: the Movie - Zeitgeist: Addendum - Zeitgeist: Moving Forward ?

comunque aggiungo un'errata corrige al mio post precedente.
Il mondo nuovo fu pubblicato nel '31 o '32; fu Ritorno al mondo nuovo che fu pubblicato nel '58. Quindi, ancora meglio, mi sembra proprio un'ingenuità, per i tempi, considerare gli "enormi benefici che un'invenzione tale avrebbe portato per l'umanità". Ma forse il finale distopico de La Mosca voleva tenere conto di questo punto.

Marty McFly
26-08-12, 14:10:40
L.a. Confidential

Perchè diavolo nessuno mi ha mai detto che era così bello?!

Darton
26-08-12, 14:12:38
L.a. Confidential

Perchè diavolo nessuno mi ha mai detto che era così bello?!

non l'hai mai chiesto

Marty McFly
26-08-12, 14:15:54
in effetti...:sisi:

Quattro
26-08-12, 14:17:56
___

Appuntamento per... 3, commedia made in Bollywood stupidotta nella prima metà, più calma e godibile nella seconda. L'avevo già visto anni fa, me lo ricordavo migliore ma si lascia guardare. La protagonista (una certa Priyanka Chopra) credo rientri fra le 3 o 4 ragazze più gnocche mai esistite su questo pianeta. :sisi: - 6.0
___

Togg
26-08-12, 16:58:45
Glory to the filmmaker!, Kitano ma solo io gli darei la sufficienza e qualcosa? :asd: (ho corretto altrimenti qualcuno non capiva)

Hushabye
26-08-12, 17:48:20
Glory to the filmmaker!, Kitano ma solo io gli darei la sufficienza e qualcosa? :asd: (ho corretto altrimenti qualcuno non capiva)

in lista ho:
Getting any
Kids return
Kikujiro
Achille e la tartaruga

Gargaros
26-08-12, 18:04:44
Ti riferisci all'espressione in lingua tedesca o a:
Zeitgeist: the Movie - Zeitgeist: Addendum - Zeitgeist: Moving Forward ?

La seconda che hai detto. Non era tempo di paranoie su scienze tenute segrete o sfruttate subdolamente da pochi potenti ecc. Gli scienziati ci credevano davvero alla scienza come salvatrice dell'umanità, e gli scrittori non erano da meno. Basta vedere anche solo i film di SF. Ovviamente c'erano anche storie con la scienza che distrugge, nma nessun segreto.

Togg
26-08-12, 19:01:05
in lista ho:
Getting any
Kids return
Kikujiro
Achille e la tartaruga

Kikujiro 4ever :sisi:

Darton
26-08-12, 21:43:00
La rabbia giovane
non mi ha fatto proprio impazzire (diciamo che la storia non mi dice nulla) però già si vedono i tratti caratteristici di Malick. ho visto alcune cose che ritornano nei suo films seguenti come la voce fuori campo, ma soprattutto la particolare attenzione nei confronti della natura. un'inquadratura ad esempio è quella dell'insetto che mi ha ricordato un paio di inquadrature simili ne La sottile linea rossa. bella l'atmosfera scanzonata che avvolge il film e che sconvolge le scene di violenza.

Togg
26-08-12, 22:15:08
la rabbia giovane, che meraviglia. praticamente un film che parla della vita con una leggerezza che solo Malick ha. il plot in sé è cosa da poco, ma vedere quei due ragazzi che si amano e si muovono nella più totale ingenuità, strappando al mondo strutture precostituite che finiranno per separarli, da l'idea della grandezza del nostro timidone preferito.

Darton
26-08-12, 22:25:42
la rabbia giovane, che meraviglia. praticamente un film che parla della vita con una leggerezza che solo Malick ha. il plot in sé è cosa da poco, ma vedere quei due ragazzi che si amano e si muovono nella più totale ingenuità, strappando al mondo strutture precostituite che finiranno per separarli, da l'idea della grandezza del nostro timidone preferito.
più che ingenuità io ci vedo apatia e amoralismo :asd:

Togg
26-08-12, 22:29:57
più che ingenuità io ci vedo apatia e amoralismo :asd:

quelle a- fanno in realtà parte dell'allure di di leggerezza che Malick crea. per il resto sono dei ragazzi condotti solo dai propri passi.
comunque guarda cosa ho trovato! Ghezzi dice praticamente le cose che ho detto io :D


http://www.youtube.com/watch?v=DzSlu8apuF4

Gouki
27-08-12, 01:29:39
Red Room
Interessante e completamente malato.
Penso che "Saw" debba molto a questo film, anche se lo svilupparsi della vicenda e le scene di violenza non c'entrano nulla col film americano.
Bravi gli attori, assurdi gli ordini che i vari Re danno (tant'è che sembra più un porno che un horror) e belle le scene di violenza.

Kal1m3r0
27-08-12, 02:29:48
Rivisto Clerks, e ora sono di buon umore. :kaname:

Gargaros
27-08-12, 04:44:09
La congiura della pietra nera
Accidenti che bel wuxia. Pienamente soddisfaciuto, anche e forse soprattutto per
il finale che si mette bene, anche se ci aveva illuso bastardamente che per la porella Michelle ormai fosse giunta la trista mietitrice
Una grande storia di redenzione e vendetta, con una spruzzata di romanticismo, colpi di scena ben dosati e preparati, direzione degna.
Ma La tigre e il dragone resta imbattutto, e per un motivo che non riguarda nessuna tecnica. Diciamo che Lee aveva saputo infondere in un tradizionale wuxia un respiro poetico che rende quel film più toccante e memorabile. Ma chissà, magari dico così per motivi di cuore... Però che LCDPN sia più diretto e meno aulico, non ci piove. Tuttavia mi ha fatto anche piangere. Merito di Michelle che riesce sempre a commuovermi (quest'attrice è immensa, e me la sposerei pure ora che ha 50 anni). Beh, film ottimo. Promosso.


PS
La Tigre resta imbattutto anche per i combattimenti, di una chiarezza esemplare pure nell'azione più fulminea. In La congiura alcune spadate le ho trovate confuse, e generalmente gli scontri mi hanno detto meno. In La tigre "danzavano", qui invece fanno "caciara". Non so se mi spiego...


PS2
Va beh, lo devo dire per forza: La tigre "vince" a mani basse pure sul comparto sonoro...

Darton
27-08-12, 08:44:55
quelle a- fanno in realtà parte dell'allure di di leggerezza che Malick crea. per il resto sono dei ragazzi condotti solo dai propri passi.
comunque guarda cosa ho trovato! Ghezzi dice praticamente le cose che ho detto io :D


http://www.youtube.com/watch?v=DzSlu8apuF4

concordo su quanto dice circa il loro incontro: perfetto nella sulla banalità. non ho capito invece quale sarebbe la scena del drive in.. deve essermi sfuggita.

Bic Black
27-08-12, 11:30:11
La seconda che hai detto. Non era tempo di paranoie su scienze tenute segrete o sfruttate subdolamente da pochi potenti ecc. Gli scienziati ci credevano davvero alla scienza come salvatrice dell'umanità, e gli scrittori non erano da meno. Basta vedere anche solo i film di SF. Ovviamente c'erano anche storie con la scienza che distrugge, nma nessun segreto.

Gargaros, c'era già stata la seconda guerra. Gente come Orwell e Huxley avevano già scritto sui possibili esiti della manipolazione scientifica e tecnologica. In questo ho visto il film ingenuo, ma ho anche aggiunto in spoiler che il finale distopico , però, avrebbe potuto stare a significare una volontà di avvertimento sull'uso e gli esiti negativi a cui si può arrivare. In realtà, mi è apparso più con una morale del tipo Icaro che vuole arrivare al divino e per questo il divino lo punisce. Ingenuo in questo senso. Huxley aveva già parlato abbondantemente di come la scienza e la tecnologia possono essere usate per sottomettere le coscienze :sisi:

Gouki
27-08-12, 13:09:50
Fright Night - Il Vampiro Della Porta Accanto
Una cagata assurda, non c'entra niente con quel capolavoro di "Ammazzavampiri".
Questo è il classico remake per teenager, fatto male e girato peggio, poi è pieno di roba assurda che i veri vampiri non possono fare, tipo mangiare (nel remake, Jerry mangia una mela) o entrare in acqua (nel remake, Jerry entra tranquillamente in piscina).
Che brutto.

Togg
27-08-12, 13:48:24
Outrage, Kitano
formalmente ineccepibile. ma troppo poco.


concordo su quanto dice circa il loro incontro: perfetto nella sulla banalità. non ho capito invece quale sarebbe la scena del drive in.. deve essermi sfuggita.

non la ricordo neppure io.

Atmosphere
27-08-12, 13:53:36
Visto anch'io Fuori Orario, bello perchè non ti lascia prendere fiato un momento.

Gouki
27-08-12, 18:18:08
Tokyo Gore Police
La sagra del macello, ecco cos'è 'sto film. Dall'inizio alla fine c'è solo un mare di sangue, smembramenti e maciullamenti di varie parti del corpo con conseguenti mutazioni.
Una trashata a dir poco allucinante, una trama trash, ma così trash che non ci sono manco le parole per descriverla.
M'è piaciuto un botto e mi ha divertito un casino.

Katasumi
Interessante corto diretto da Takashi Shimizu, il papà di Ju-On.

Hushabye
27-08-12, 22:37:45
94118

Cyrus,2010 ***

Commedia solida e originale proprio nel suo non volerlo essere,spazio allora ai personaggi.. J.C.Reilly è davvero un grande;sorprende qua,almeno a me, jonah Hill.

Kal1m3r0
27-08-12, 22:48:37
Zombieland. Divertente e ben scritto, con tutte le piccole cose per cui continuiamo a sperare in una prossima apocalisse zombie. <3

Aracne
27-08-12, 22:50:20
appena tornato dal cinema per madagascar 3...che dire un bell 8! non un minuto di lentezza...trama semplice ma divertente...risate a gogo :)
ps musiche di hans zimmer e si sentiva :D
pps lo consiglio in 3d io l ho visto in 2d ma ci sono effetti di colori davvero stupendi :D

mickes2
27-08-12, 22:57:25
Tokyo Gore Police
La sagra del macello, ecco cos'è 'sto film. Dall'inizio alla fine c'è solo un mare di sangue, smembramenti e maciullamenti di varie parti del corpo con conseguenti mutazioni.
Una trashata a dir poco allucinante, una trama trash, ma così trash che non ci sono manco le parole per descriverla.
M'è piaciuto un botto e mi ha divertito un casino.

Katasumi
Interessante corto diretto da Takashi Shimizu, il papà di Ju-On.


questo ti potrebbe interessare, magari l'hai già visto. due righe proprio al volo, ci devo riflettere ancora un po' ma a caldo queste sono le impressioni.

Kichiku dai enkai, Kazuyoshi Kumakiri - ***
http://horrornews.net/wp-content/uploads/2010/08/Review_Kichiku_Dai_Enkai_clip_image004.jpg
opera straniante, a metà tra il compiaciuto e il rigoroso, di sicuro impatto emotivo poiché coraggiosissima per la sua totale immersione nel parossismo psicologico-visivo della Violenza tout-court. lascia più volte annichiliti per il modo in cui addiziona tante sincopate efferatezze, ma lascia anche interdetti per l’appena accennato assunto di partenza e il pacing della narrazione, atto a indugiare perennemente sulle gesta impulsivo-spasmodiche di questa parentesi apologo-esistenzialista dominata da un senso indicibile di assoluto delirio.

Gouki
27-08-12, 23:21:55
questo ti potrebbe interessare, magari l'hai già visto. due righe proprio al volo, ci devo riflettere ancora un po' ma a caldo queste sono le impressioni.

Kichiku dai enkai, Kazuyoshi Kumakiri - ***
http://horrornews.net/wp-content/uploads/2010/08/Review_Kichiku_Dai_Enkai_clip_image004.jpg
opera straniante, a metà tra il compiaciuto e il rigoroso, di sicuro impatto emotivo poiché coraggiosissima per la sua totale immersione nel parossismo psicologico-visivo della Violenza tout-court. lascia più volte annichiliti per il modo in cui addiziona tante sincopate efferatezze, ma lascia anche interdetti per l’appena accennato assunto di partenza e il pacing della narrazione, atto a indugiare perennemente sulle gesta impulsivo-spasmodiche di questa parentesi apologo-esistenzialista dominata da un senso indicibile di assoluto delirio.

M'interessa, lo vedrò a breve. Grazie!

Gargaros
27-08-12, 23:23:34
Gargaros, c'era già stata la seconda guerra. Gente come Orwell e Huxley avevano già scritto sui possibili esiti della manipolazione scientifica e tecnologica. In questo ho visto il film ingenuo, ma ho anche aggiunto in spoiler che il finale distopico , però, avrebbe potuto stare a significare una volontà di avvertimento sull'uso e gli esiti negativi a cui si può arrivare. In realtà, mi è apparso più con una morale del tipo Icaro che vuole arrivare al divino e per questo il divino lo punisce. Ingenuo in questo senso. Huxley aveva già parlato abbondantemente di come la scienza e la tecnologia possono essere usate per sottomettere le coscienze :sisi:

Mi puoi ricordare il finale del film? Comincio a pensare che forse non lo ricordo bene :wush:

Comunque, che certi temi fossero già sviluppati in quegli anni non ci piove, ma voglio dire: non c'era tutta la paranoia attuale. La paranoia casomai era appannaggio di pochi intellettuali.

TheNightflier
27-08-12, 23:28:00
Zombieland. Divertente e ben scritto, con tutte le piccole cose per cui continuiamo a sperare in una prossima apocalisse zombie. <3

l'ho già visto 3 volte speriamo si mettano d'accordo per il sequel finalmente....

tarantula
28-08-12, 01:21:03
Super 8, abrams:
Et modernizzato: carino fino a poco più di metà poi si perde alla grande. Fino a quando rimane incentrato sui ragazzini mi stava prendendo poi cambia troppo di tono e cade in troppi cliche ed esplosioni a caso, anche se gia dalla scena del treno si intuiva l'andazzo.
Design della creatura orripilante, e non in senso buono, una delle cose più inguardabili degli ultimi tempi, io avrei rinunciato alla computer grafica per un bel costume pupazzoso ben fatto, almeno restava in tema con il film e non stonava così tanto.

Il buono, il brutto e il cattivo, leone:
Era un po' che non lo rivedevo, ma lo scontro finale è sempre da pelle d'oca non c'è niente da fare, penso sia una delle scene meglio girate che abbia mai visto.
Anche se nella trilogia del dollaro preferisco complessivamente "per qualche dollaro in più", quella scena non si batte, sia per atmosfera che per profondità sfiora la perfezione per quanto mi riguarda.

Lucignolo
28-08-12, 01:36:07
questo ti potrebbe interessare, magari l'hai già visto. due righe proprio al volo, ci devo riflettere ancora un po' ma a caldo queste sono le impressioni.

Kichiku dai enkai, Kazuyoshi Kumakiri - ***
http://horrornews.net/wp-content/uploads/2010/08/Review_Kichiku_Dai_Enkai_clip_image004.jpg
opera straniante, a metà tra il compiaciuto e il rigoroso, di sicuro impatto emotivo poiché coraggiosissima per la sua totale immersione nel parossismo psicologico-visivo della Violenza tout-court. lascia più volte annichiliti per il modo in cui addiziona tante sincopate efferatezze, ma lascia anche interdetti per l’appena accennato assunto di partenza e il pacing della narrazione, atto a indugiare perennemente sulle gesta impulsivo-spasmodiche di questa parentesi apologo-esistenzialista dominata da un senso indicibile di assoluto delirio.


Viiisto:ahsisi: e pure parecchi anni fà...


La cosa che mi impressionò di più nel film se lo ricordo bene è che nella prima parte a livello di splatter siamo pari a zero.


Poi nel resto del film succede di tutto...

Gouki
28-08-12, 02:04:09
Godzilla
Ma quant'è bello? Parlo della versione del '54 ovviamente, anche se ho visto quella rifatta con dentro il giornalista americano Steve.
Spettacolare la distruzione di Tokyo da parte di Godzilla che, per quanto si veda che è finta, rende comunque benissimo e toccante il momento della preghiera della gente.

Lucignolo
28-08-12, 03:33:25
:rickds: Per un attimo ho pensato stessi parlando di quell'immondo remake targato Emmerich:rickds:

Gargaros
28-08-12, 07:09:37
In the market
Terribile Bmovie italiota. Orrido per recitazione, sceneggiatura (non che sia scritto male, ma non una sola idea sua, prende da vari film e ne fa un minestrone indigeribile, fra l'altro citando gratuitamente pure allo scoperto), effetti e insomma un po' tutto. La regia possiamo dire che è buonina; ho scorto però un goffo tentativo d'imitare Tarantino persino là dall'idea principale: il film infatti prende principalmente da Hostel, ma le citazioni scoperte che fa sono quelle tipiche di un fanzissimo. E' quasi inutile sforzarsi di coglierle, visto che vengono ricalcate pure da spezzoni tarantiniane e dai discorsi dei tre protagonisti (chessò, il loro viaggio: può essere una fanatica imitazione del viaggio delle tre niocche in A prova di morte? Ecco che nella scena viene inserito il filler di un vecchio che vede proprio A prova di morte in TV)... Gli scambi di battute tra i personaggi pure sembrano scritti sul modello stilistico di Tarantino, ma il risultato è ridicolo per quanto goffo: poche battute sono decenti, e vengono eclissate da altre assolutamente ridicole o stupide. Idem dicasi per certe azioni. Quando l'orrore parte (dopo 40 minuti di noia mortale), facciamo conoscenza col villain intellettuale, che dice cose degne e cerca di dare una sia pure deviata motivazione alle sue gesta, ma che esagera in tutto ed è interpretato da schifo. La recitazione è scoperta, le vittime frignano artificiosamente. Bruttissimo.

Battle Royale
Kitano ha un bel dire che il governo ha creato quella legge per smaltire la società da troppi ragazzini violenti e "irrispettosi". Ma se la società partorisce quei figli involuti, la colpa non è forse dei grandi? Avoglia. Questa la morale del film, ammesso che ne abbia una. Splendido film su un improbabile scontro generazionale. Di una violenza esagerata come solo i giappi possono. Alcune scene, però, (come la carneficina che si crea tra le ragazze in seguito a un malinteso) non hanno mancato di farmi ridere perché mi sono sembrate delle parodie...
Anche se non ho ancora visto il film di Gary Ross, mi sento sicuro e lo dirlo: a Hunger games, ma chi sei?

Due gocce d'acqua salata
Eh, sì, è bruttarello. Però è anche troppo leggero per affossarlo del tutto. E' come una fiaba ipnotica, sottile e quasi inconsistente, ma trascinante lo stesso per qualche motivo segreto (che forse diventa meno segreto quando la Siani comincia a spogliarsi? Boh). Alcuni scambi di battute tra i due ragazzi sono divertenti e spassosi, specie all'inizio. Le azioni sono sempre lievi e sciocche, anche quando appare il gigante/orco, che parla di sé in terza persona come un ritardato. Ed ecco forse il succo: tutti e tre sono dei ritardati, o meglio dei bambinoni, che bisticciano, si amano teneramente (va ricordato che i due innamorati arrivano sull'isola senza alcuna esperienza sessuale alle spalle), giocano a fare i grandi su un'isola che può essere considerata un enorme parco giochi senza pericoli (il rettile che li morde alla fine neanche li uccide). Insomma un film per ragazzini che sono ancora bambini ma che stanno crescendo, e si direbbe diretto e scritto con molta padronanza dei mezzie e delle intenzioni. Forse fu per questo che lo vidi da piccolo una sola volta e avendo dimenticato il titolo, lo cercai a lungo finché non mi appagarono su Memocinema (http://www.memocinema.com/?p=46185)?
No, il motivo è perché volevo capire che film fosse per poter riascoltare una canzone (http://www.youtube.com/watch?v=c7GdyIXm_Lw) che, da quella prima visione nella fanciullezza, era ritornata sempre nella mia memoria come una cantilena dolge, veicolo di struggenti impressioni per un tempo che fu...

Kenai
28-08-12, 08:36:19
L'amore che resta di Gus Van Sant, molto bello. Lo consiglio

mickes2
28-08-12, 09:06:32
Viiisto:ahsisi: e pure parecchi anni fà...


La cosa che mi impressionò di più nel film se lo ricordo bene è che nella prima parte a livello di splatter siamo pari a zero.


Poi nel resto del film succede di tutto...
esatto, tutto esplode dopo un fatto ben preciso, ed è il caos più totale :ahsisi:


In the market
Terribile Bmovie italiota. Orrido per recitazione, sceneggiatura (non che sia scritto male, ma non una sola idea sua, prende da vari film e ne fa un minestrone indigeribile, fra l'altro citando gratuitamente pure allo scoperto), effetti e insomma un po' tutto. La regia possiamo dire che è buonina; ho scorto però un goffo tentativo d'imitare Tarantino persino là dall'idea principale: il film infatti prende principalmente da Hostel, ma le citazioni scoperte che fa sono quelle tipiche di un fanzissimo. E' quasi inutile sforzarsi di coglierle, visto che vengono ricalcate pure da spezzoni tarantiniane e dai discorsi dei tre protagonisti (chessò, il loro viaggio: può essere una fanatica imitazione del viaggio delle tre niocche in A prova di morte? Ecco che nella scena viene inserito il filler di un vecchio che vede proprio A prova di morte in TV)... Gli scambi di battute tra i personaggi pure sembrano scritti sul modello stilistico di Tarantino, ma il risultato è ridicolo per quanto goffo: poche battute sono decenti, e vengono eclissate da altre assolutamente ridicole o stupide. Idem dicasi per certe azioni. Quando l'orrore parte (dopo 40 minuti di noia mortale), facciamo conoscenza col villain intellettuale, che dice cose degne e cerca di dare una sia pure deviata motivazione alle sue gesta, ma che esagera in tutto ed è interpretato da schifo. La recitazione è scoperta, le vittime frignano artificiosamente. Bruttissimo.

devo assolutamente vederlo :rickds: gli vorrei accoppiare anche Ubaldo terzani horror show

Gouki
28-08-12, 10:23:04
:rickds: Per un attimo ho pensato stessi parlando di quell'immondo remake targato Emmerich:rickds:

Giammai.

Togg
28-08-12, 12:39:11
Lupin III - Il castello di Cagliostro, Miyazaki
questo film ha un commento sonoro impagabile. bello bello bello.

EthanKun
28-08-12, 14:57:22
Discrit 9 Il doppiaggio italiano è proprio pesante, non riuscivo a digerirlo. Comunque mi è piaciuto parecchio, davvero stupendo e trama ben scritta. 8

Quattro
28-08-12, 15:02:56
___

Fascisti su Marte. Sono molto combattuto su come valutarlo. Da una parte abbiamo un'idea molto carina supportata da una serie di gag, battute e riferimenti molto divertenti e quasi mai scontati. Dall'altra il fatto che ho dovuto mollarlo verso i tre quarti. Il problema principale di questo film è proprio quello di essere un film. Mi spiego: se si fosse trattato di una serie di gag trasmesse in televisione l'avrei adorato, ma così, una dietro l'altra per un'ora e mezza in una scenografia sempre identica dall'inizio alla fine, e in cui compaiono in praticasolamente il protagonista e quattro comparse, dopo un po' non lo si regge più. Peccato. - 5

I Segreti di Brokeback Mountain. Dal ciclo "mi ero rotto le balle di vederlo fra i suggerimenti di IMDb". Dopo un inizio un po' così e così il film ingrana e interessa, seppur mantenendo un ritmo piuttosto lento. Una storia d'amore amara e travagliata, meno scontata di quando pensassi. - 7

___



In the market
Terribile Bmovie italiota. Orrido per recitazione, sceneggiatura (non che sia scritto male, ma non una sola idea sua, prende da vari film e ne fa un minestrone indigeribile, fra l'altro citando gratuitamente pure allo scoperto), effetti e insomma un po' tutto. La regia possiamo dire che è buonina; ho scorto però un goffo tentativo d'imitare Tarantino persino là dall'idea principale: il film infatti prende principalmente da Hostel, ma le citazioni scoperte che fa sono quelle tipiche di un fanzissimo. E' quasi inutile sforzarsi di coglierle, visto che vengono ricalcate pure da spezzoni tarantiniane e dai discorsi dei tre protagonisti (chessò, il loro viaggio: può essere una fanatica imitazione del viaggio delle tre niocche in A prova di morte? Ecco che nella scena viene inserito il filler di un vecchio che vede proprio A prova di morte in TV)... Gli scambi di battute tra i personaggi pure sembrano scritti sul modello stilistico di Tarantino, ma il risultato è ridicolo per quanto goffo: poche battute sono decenti, e vengono eclissate da altre assolutamente ridicole o stupide. Idem dicasi per certe azioni. Quando l'orrore parte (dopo 40 minuti di noia mortale), facciamo conoscenza col villain intellettuale, che dice cose degne e cerca di dare una sia pure deviata motivazione alle sue gesta, ma che esagera in tutto ed è interpretato da schifo. La recitazione è scoperta, le vittime frignano artificiosamente. Bruttissimo.

Ecco questo lo devo assolutamente vedere.

Bic Black
28-08-12, 19:47:14
Mi puoi ricordare il finale del film? Comincio a pensare che forse non lo ricordo bene :wush:

Comunque, che certi temi fossero già sviluppati in quegli anni non ci piove, ma voglio dire: non c'era tutta la paranoia attuale. La paranoia casomai era appannaggio di pochi intellettuali.

Lui, lo scienziato, ormai ha subìto la metamorfosi e si trova di fronte al fatto che, non essendo stata trovata la mosca che ha interagito con lui nel processo di metamorfosi, sente che se aspetta ulteriormente, non è più in grado di pensare umanamente, quindi chiede alla moglie di ucciderlo sotto la pressa.
La moglie, dopo l'uccisione, finalmente racconta quanto è successo di fronte al cognato e al commissario. Naturalmente non è creduta dal commissario il quale leva il mandato per omicidio e che è in casa con gli infermieri che la stanno sedando per portarla al manicomio criminale, quando raggiunge il cognato di lei nel giardino ed entrambi vedono la mosca dalla testa bianca impigliata in una ragnatela. Si avvicinano e vedono stralunati la mosca mentre sta urlando aiuto e si sta trasformando in un piccolo essere umano, quando un ragno enorme la sta raggiungendo. Il commissario spiccica con un sasso ragno e mosca.
Poi si guardano e si chiedono come faranno ad essere creduti. Lì per lì si inventano qualcosa che scagioni la moglie dello scienziato e, allo stesso tempo, che non li implichi in un'accusa di pazzia collettiva, e infatti nell'ultima scena si vedono lei e il cognato con il bambino a un ritorno di normalità.

Darton
28-08-12, 19:53:19
Battle Royale
Kitano ha un bel dire che il governo ha creato quella legge per smaltire la società da troppi ragazzini violenti e "irrispettosi". Ma se la società partorisce quei figli involuti, la colpa non è forse dei grandi? Avoglia. Questa la morale del film, ammesso che ne abbia una. Splendido film su un improbabile scontro generazionale. Di una violenza esagerata come solo i giappi possono. Alcune scene, però, (come la carneficina che si crea tra le ragazze in seguito a un malinteso) non hanno mancato di farmi ridere perché mi sono sembrate delle parodie...
Anche se non ho ancora visto il film di Gary Ross, mi sento sicuro e lo dirlo: a Hunger games, ma chi sei?

ma è un live action? io sto cercando di reperire il manga (se la mia fumetteria si fa arrivare i numeri)

matte_snake94
28-08-12, 20:09:45
Ho visto il Trailer di The Fighter e mi ha messo letteralmente i brividi.
Però avevo letto che qualcuno non ne era rimasto soddisfatto. Me lo guarderò sicuramente, però mi interessava sapere i vostri pareri :)

Quattro
28-08-12, 20:14:15
Ho visto il Trailer di The Fighter e mi ha messo letteralmente i brividi.
Però avevo letto che qualcuno non ne era rimasto soddisfatto. Me lo guarderò sicuramente, però mi interessava sapere i vostri pareri :)

Buon film, strepitoso Bale, ma nulla di stroadinario.

Lucignolo
28-08-12, 21:33:13
:ahsisi:E dato che siamo nel periodo Festival di Venezia

:gab: Sabato Notte Ghezzi darà "Outrage" di Kitano e il documentario autobiografico di Kim Ki Duk "Arirang"

Vall77
28-08-12, 21:42:43
Outrage, tolto il finale piuttosto fiacco, è soprattutto "divertente". Paragonato ai personalissimi e bellissimi Yakuza movie che Kitano ha diretto in passato, non è gran cosa. Comunque Kitano che torna a dirigere uno Yakuza movie... già di per sè va bene.

Parafango
28-08-12, 21:54:00
http://www.youtube.com/watch?v=P1pSog6JRlM

Film strafico visto l'altra sera ..parla di stì scienziati che creano in laboratorio una specie di creatura mescolando dna umano con quello di altri animali creando così una nuova razza ibrida ..ovviamente fanno tutto senza permessi e in gran segreto ..ben presto però stà docile creaturina che hanno creato crescendo si rivela abbastanza aggressiva e pericolosa...se ancora nn lo avete visto e vi piace stò genere un pò semi fantascientifico ve lo consiglio :kappe:

Togg
28-08-12, 22:16:18
Paris je t'aime, film collettivo, ho dato i voti ai singoli episodi. Tanto da scartare ma qualche cosa di convincente c'è.

5
5,5
6,5
7
8
6
5,5
5,5
6,5
6,5
7,5
7,5
5
8,5
5,5
5,5
5
5

Lucignolo
28-08-12, 22:44:10
Outrage, tolto il finale piuttosto fiacco, è soprattutto "divertente". Paragonato ai personalissimi e bellissimi Yakuza movie che Kitano ha diretto in passato.


:ahsisi: Soprattutto Sonatine e Brother (ma direi molto Sonatine)

matte_snake94
29-08-12, 00:25:00
The Fighter Voto: 9
Sono veramente rimasto senza parole. Che interpretazione magnifica da parte di Bale. Complimenti al regista che non ha esaltato le fasi sul ring, ma bensì tutto quello che c'è dietro. Da grandissimo amante del pugilato finalmente ho trovato un film degno di questo nome.. Lo consiglio davvero a tutti. :)
Tra l'altro guardate questo video. Fedelissimo.
http://www.youtube.com/watch?v=9yzxKAqA6uw

Gargaros
29-08-12, 01:15:34
1408
Palla d'Argento. Argento fa una breve biografia di King spacciando l'esistenza del "re" come non allegrissima. Ma va', che tragedie può aver vissuto? Una discreta povertà nell'infanzia, un po' di droga e alcol, e...? Uno scrittore tragico è stato Poe, altro che King. Nenache Lovecraft era tragico, perché era abbastanza filosofo da non piangersi addosso come un debole. E Lovecraft sì che era povero in canna...
Comunque, passando al film: che cazzata. Parte bene, ma poi, come tutte le kinghiate che vengono proposte sullo schermo senza l'oculatezza autoriale, si risolve nella solita scemenza involontaria, nella solita fiumana incontrollata d'idee ridicole. Senza alcuna misura o buon gusto, e soprattutto senza alcun senso del soprannaturale. Questa stanza vogliono spacciarcela come IL MALE, e invece è così spassosa e divertente che, se esistesse davvero, sarei il primo a passarci un'ora.
Cusack è un ottimo attore, ma per i corti, perché non è capace di passare da una situazione all'altra in modo credibile: prima si dispera per la figlia, poi lei scompare e lui passa con l'espressione adatta alla nuova situazione: ma nel mezzo non c'è passaggio, non c'è un sentimento che sfuma e diventa qualcos'altro. E' come spegnere un sentimento e accenderne un altro. Brrr...



devo assolutamente vederlo :rickds: gli vorrei accoppiare anche Ubaldo terzani horror show


Ecco questo lo devo assolutamente vedere.

Perché volete farvi del male? :tristenev:


Lui, lo scienziato, ormai ha subìto la metamorfosi e si trova di fronte al fatto che, non essendo stata trovata la mosca che ha interagito con lui nel processo di metamorfosi, sente che se aspetta ulteriormente, non è più in grado di pensare umanamente, quindi chiede alla moglie di ucciderlo sotto la pressa.
La moglie, dopo l'uccisione, finalmente racconta quanto è successo di fronte al cognato e al commissario. Naturalmente non è creduta dal commissario il quale leva il mandato per omicidio e che è in casa con gli infermieri che la stanno sedando per portarla al manicomio criminale, quando raggiunge il cognato di lei nel giardino ed entrambi vedono la mosca dalla testa bianca impigliata in una ragnatela. Si avvicinano e vedono stralunati la mosca mentre sta urlando aiuto e si sta trasformando in un piccolo essere umano, quando un ragno enorme la sta raggiungendo. Il commissario spiccica con un sasso ragno e mosca.
Poi si guardano e si chiedono come faranno ad essere creduti. Lì per lì si inventano qualcosa che scagioni la moglie dello scienziato e, allo stesso tempo, che non li implichi in un'accusa di pazzia collettiva, e infatti nell'ultima scena si vedono lei e il cognato con il bambino a un ritorno di normalità.

Scusa ma dove la vedi la distopia? E' questo che non capisco fin dall'inizio: come ci fai a vedere un "messaggio" sociale in la mosca :morristend:

Darton
29-08-12, 01:20:20
visto I sette samurai. non mi aspettavo che fosse così bello, magari un po' lunghetto :asd: (ho visto la versione integrale)

Gouki
29-08-12, 02:14:25
Muoi
Bello bello, m'è piaciuto.
Brave e bellissime le due protagoniste che reggono egregiamente il tutto.
La trama non è originale ma sa intrattenere dall'inizio alla fine dando, ogni tanto, qualche piccolo brividi.
Inquietanti gli ultimi dieci minuti.

Gargaros
29-08-12, 06:39:12
Funny games (l'originale)
Bah, in fondo è giusto che i deboli muoiano. Pare che Haneke voglia dire proprio questo (altro che le seghe intellettualoidi che cercano sempre di fare i critici alla ricerca di Grandi Messaggi Riposti). Il film è un gioco per i protagonisti e per chi guarda: non a caso uno dei ragazzi si rivolge proprio a noi guardando la telecamera. Loro giocano a torturare, ma hanno una possibilità pure i "torturati", anzi più di una visto che dalla morte del cane e quindi dalla presa di coscienza sulla natura dei due ragazzi, avrebbero potuto aver ragione in più di un'occasione buona. Cosa ci vuole a prendere un coltello e sgozzare? La verità è che bisogna essere tutti dei pacati e freddi assassini a riposo: appena scatta il gioco, dobbiamo scattare pure noi e giocare. Piangere e frignare da deboli non serve a un cacchio e se poi ci scannano, amen, è giusto così.
La tensione che crea il film scaturisce proprio dal nostro "desiderio" di partecipare al gioco nei panni delle vittime e di agire come vorremmo che quelle reali agissero: smettere di rignare e passare all'azione. Dubito che ci sia qualcuno che possoa vedere sto film senza mancare di urlare qualche volta "Dài, stronza, inventati una scusa per andare in cucina e prendi un coltello!"
La faccenda del telecomando, proprio perché credo che la morale del film sia questa, è una carognata gratuita di Haneke: per la prima volta la donna agisce e lui che fa? Rimedia facendo tornare la scena indietro e vanifica lo sforzo della donna! Ma vaffancul*o :asd:

Togg
29-08-12, 07:49:44
Funny games (l'originale)
Bah, in fondo è giusto che i deboli muoiano. Pare che Haneke voglia dire proprio questo

oddio noooo :asd:

Gargaros
29-08-12, 08:34:53
oddio noooo :asd:

E' la mia interpretazione, che ha pari valore alle tre (fra le molte) che ho trovato su Maymovies. Quindi rispettala :kep88:

Bic Black
29-08-12, 09:28:41
1408

Scusa ma dove la vedi la distopia? E' questo che non capisco fin dall'inizio: come ci fai a vedere un "messaggio" sociale in la mosca :morristend:

Nel finale negativo: non c'è stata salvezza. Sto sempre parlando di scienza. Non certo della mamma e del bambino che tornano a vivere tranquilli :asd:
Infatti non ho parlato di sociale.


visto I sette samurai. non mi aspettavo che fosse così bello, magari un po' lunghetto :asd: (ho visto la versione integrale)

Visto anni fa. Bellissimo.
Un altro lavoro di Kurosawa che ho amato molto è Sogni

Hushabye
29-08-12, 11:33:19
94209

The Kids Are All Right,2011 ***

Ho apprezzato il senso di normalità che la Cholodenko cerca di trasmettere,ottime le interpreti poi :sisi:

Quattro
29-08-12, 11:47:21
Perché volete farvi del male? :tristenev:

Perché questo è il trash. :mah:

Lucignolo
29-08-12, 11:56:00
Funny games (l'originale)
Bah, in fondo è giusto che i deboli muoiano. Pare che Haneke voglia dire proprio questo


Non sò se è proprio questo l'intento del film (nel senso non sò se voglia dire sia GIUSTO) ma Haneke ci riesce benissimo, stesso discorso per "Niente da nascondere"


Quando quel tizio che si sente oppresso dall'infanzia dalla presenza dell'ex compagno di giochi si taglia la gola in quella scena choc

Magari non cosi semplicemente come dici tu ma alla fine, guarda caso, succede sempre questo




AH...a proposito...la settimana prossima su Rai Movie per chi non l'avesse visto danno "Il nastro bianco":predicatore:

Key Paradise
29-08-12, 12:43:43
il villaggio di cartone - ermanno olmi
gran confezione ma mi aspettavo qualcosa di più allegorico, come mostrava l'incipit: invece dopo un po' le intenzioni vengono messe più volte nero su bianco in una serie di didascalici dialoghi

as tears go by - wong kar wai
mean streets in hong kong: anche in questo caso da un punto di vista tecnico ed estetico nulla da eccepire. solo che il mio interesse ad un certo punto s'è inceppato a causa di uno script-meccanismo troppo circolare

l'illusionista - sylvain chomet
omaggio fiacco e banale, che aldilà dei bei disegni mostra carenza di idee o probabilmente un evidente anacronismo

mickes2
29-08-12, 14:25:54
The Kids Are All Right,2011 ***

Ho apprezzato il senso di normalità che la Cholodenko cerca di trasmettere,ottime le interpreti poi :sisi:
anch'io ho apprezzato molto una certa freschezza, un po' à la Mike Leigh



as tears go by - wong kar wai
mean streets in hong kong: anche in questo caso da un punto di vista tecnico ed estetico nulla da eccepire. solo che il mio interesse ad un certo punto s'è inceppato a causa di uno script-meccanismo troppo circolare

oddio, stilisticamente è un po' grezzo secondo me, sicuramente molto più grezzo rispetto ad altri lavori :sisi: cmq concordo sulla ridondanza circolare, anche il finale è un po' tirato via.

Togg
29-08-12, 14:26:06
Ultimo film? Dovremmo dire Ultimi film :nev: (ma non ho tempo per scrivervi)

JT26
29-08-12, 16:39:48
In the market
Terribile Bmovie italiota. Orrido per recitazione, sceneggiatura (non che sia scritto male, ma non una sola idea sua, prende da vari film e ne fa un minestrone indigeribile, fra l'altro citando gratuitamente pure allo scoperto), effetti e insomma un po' tutto. La regia possiamo dire che è buonina; ho scorto però un goffo tentativo d'imitare Tarantino persino là dall'idea principale: il film infatti prende principalmente da Hostel, ma le citazioni scoperte che fa sono quelle tipiche di un fanzissimo. E' quasi inutile sforzarsi di coglierle, visto che vengono ricalcate pure da spezzoni tarantiniane e dai discorsi dei tre protagonisti (chessò, il loro viaggio: può essere una fanatica imitazione del viaggio delle tre niocche in A prova di morte? Ecco che nella scena viene inserito il filler di un vecchio che vede proprio A prova di morte in TV)... Gli scambi di battute tra i personaggi pure sembrano scritti sul modello stilistico di Tarantino, ma il risultato è ridicolo per quanto goffo: poche battute sono decenti, e vengono eclissate da altre assolutamente ridicole o stupide. Idem dicasi per certe azioni. Quando l'orrore parte (dopo 40 minuti di noia mortale), facciamo conoscenza col villain intellettuale, che dice cose degne e cerca di dare una sia pure deviata motivazione alle sue gesta, ma che esagera in tutto ed è interpretato da schifo. La recitazione è scoperta, le vittime frignano artificiosamente. Bruttissimo.

Sarò una brutta persona ma ho visto la recensione di Yotobi a riguardo.

Oh che palle i 4 cinema della mia città sono "IN FERIE" (???) e io voglio vedere BAATMAAAN!

1Sirius7
29-08-12, 20:26:49
rivisto volentieri "la maschera di ferro" proprio bello e coinvolgente!!!!!!!!!

visto per la prima volta "act of valor", figata!!!!!!!!!! davvero ben fatto e la cosa piu soddisfacente, è il fatto che sia realistico, e molto!!!! :)

Kenai
29-08-12, 20:31:24
Ieri ho visto Shark Night - il lago del terrore. Niente di che, classico teen-horror. Si può guardare tranquillamente, non è malvagio, ma è stereotipato al 100% :asd:

Gouki
29-08-12, 20:49:19
Kichiku Dai Enkai
Film che parte lento e poi sfocia nella follia più assoluta mostrando scene ai limiti della sopportazione.
Mai avrei immaginato così tanta follia in questi ragazzi e mai avrei immaginato così tanta ferocia e cattiveria nell'uccidersi.
Il film m'è piaciuto e merita sicuramente di essere visto.

mickes2
29-08-12, 22:35:31
Kichiku Dai Enkai
Film che parte lento e poi sfocia nella follia più assoluta mostrando scene ai limiti della sopportazione.
Mai avrei immaginato così tanta follia in questi ragazzi e mai avrei immaginato così tanta ferocia e cattiveria nell'uccidersi.
Il film m'è piaciuto e merita sicuramente di essere visto.
ah, recupero fulmineo :sisi:

Aracne
30-08-12, 00:00:38
appena visto robin hood...iniziato con scetticismo (pensavo al gladiatore con l arco :rickds:) ma poi sono rimasto davvero soddisfatto..il mitico Scott azzecca di nuovo il colpo :) un 7,5 glielo do volentieri....

Joseki
30-08-12, 00:42:32
Ho visto IA, commento con un icona che esprime quello che penso perfettamente: :cry:

Aracne
30-08-12, 01:05:38
Ho visto IA, commento con un icona che esprime quello che penso perfettamente: :cry:

una poesia fatta film....mi rimase impresso l immagine del bambino che implora la fatina sott acqua per anni.....:paura:

Gouki
30-08-12, 01:28:29
To Sir, With Love
Bello bello e ancora bello.
Un Horror psicologico così mi mancava da tempo e ma ha veramente soddisfatto.
Non dico niente sulla trama per non rovinarla a chi vuole vederlo, posso solo dire che non è per niente scontata, anzi.

Armin
30-08-12, 01:47:07
94256

Molta violenza presentata in maniera brutale, ma che comunque non mi ha particolarmente impressionato.
Una pagina di storia molto importante, ma poco conosciuta dalle nostre parti.
Visto in giapponese sottotitolato :morris82:
Voto 6

94257

Bellissime ambientazioni in stile espressionista, ottime atmosfere cupe.
Putroppo la qualità video non era delle migliori.
Voto 8

knight96-1994
30-08-12, 01:53:08
Dark Knight Rises
Bello, ma proprio tanto.
Pecca nella prima parte di film mettendo troppa carne al fuoco, troppi eventi in breve tempo ma tutti risolti con pochissime linee di dialogo. La prima sensazione è quella di un antipasto servito in fretta e furia come prologo ma il risultato è da rivedere.
Qualche falla nei dialoghi, sempre all'inizio: un Alfred troppo pomposo apre la strada a personaggi che si dilungano a spiegare cose senza che ci sia un motivo ben definito (in pratica un personaggio X chiede a Y l'oggetto Z. Al che Y risponde: AH! L'oggetto Z, quell'oggetto che permette di bla bla bla..." Ma chi è che si mette a spiegare cosa fa un oggetto? E' inverosimile).

Detto questo, tutto il resto del film è splendido, con un cattivo convincente e una Catwomen epica. Finale superbo.
Da vedere, e rivedere, se si digerisce il doppiaggio atroce di Bane.

Lego³
30-08-12, 05:17:29
Non l'ultimo che ho visto ma comunque uno dei maggiormente recenti... The Adjustment Bureau (I Guardiani del Destino), con Damon e la Blunt.
A me personalmente ha convinto, loro due sono straordinari (Damon in particolare mi piace sempre di piu') e anche se sicuramente c'e' qualche 'falla' e qualcosa un po' cosi' cosi' non posso negare che mi sia piaciuto parecchio.

Voi che ne pensate? Qualche film del genere da consigliare? (cosi' un po' mindblowing, come puo' anche essere Inception da un certo punto di vista)

Gargaros
30-08-12, 08:57:40
Il bosco fuori
L'esordio di Albanesi è pieno di buone inenzioni e si vede. La cura per la regia è degna di nota, mentre gli attori sono ben diretti. L'unico guaio è che la trama china il capo servile a fin troppe idee altrui: da Le colline hanno gli occhi a Phenomena. D'altronde pochi esordi sono fulminanti...
Il film si lascia vedere con gusto. Gli effetti di Stivaletti truculenti come al solito. E pure se la storia non ha idee sue, c'è da dire che la cura con cui è scritto e amalgamato, mostra fin troppo chiaramente la bravura di Albanesi anche nella gestione della sostanza narrativa, oltre che quella nell'uso della telecamera (anzi, digicamera in questo caso). Tutto sommato, un buon film. Le sbavature (fra cui la ragazza alla fine che dovrebbe fuggire nel bosco e invece si dirige senza alcun motivo nel garage) sono così piccole che ci si passa sopra.

Ubaldo Terzani Horror Show
Con la seconda prova di Albanesi abbiamo una felice conferma e una brutta sospresa: la conferma è che Albanesi, ancora una volta, scrive e dirige con gran mestiere. La brutta sospresa è che... pare incapace di farsi venire un'idea sua! Anche questo secondo film infatti non fa che riprendere cose già viste altrove, e neanche una sola volta. Ubaldo Terzani, per quanto interpretato magnificamente da Paolo Sassanelli, è l'archetipo (per non dire cliché) dello scrittore horror di successo che cela nei suoi libri il segreto dell'orrore. Almeno io, a fare un lavoro di memoria riposatissimo, l'avevo già visto in Sola in quella casa e in Il seme del male. Poi a scavare nela memoria uscirebbero fuori valanghe di racconti, romanzi, fumetti e film con un personaggio simile. Gli incubi che il protagonista comincia ad avere dopo la lettura dei romanzi vengono pari pari dai summenzionati film (non per messa in scena, ma per idea).
Ma anche in questo caso va detto che la scontatezza non è un difetto così grosso da non perdonarlo, perché, ripeto, Sassanelli si cala nella parte in modo credibile, mentre la cura per i dettagli di sceneggiatura e regia fanno chiudere un occhio.
Non mancano purtroppo anche qui delle sbavature minori. Per esempio, durante una festicciola il protagonista vedrà cose strane nei fumi dell'alcol. Queste cose non hanno alcun valore ai fini della trama, a meno che (così come gli incubi) non siano un espediente per farci vedere l'atmosfera malata e paranoica che viene a crearsi attorno a Terazani... Ma come è resa questa scena, non sembra avere quest'intenzione.
In ogni caso il film, a parte questi "difetti", è davvero bello, così bello che pare di vedere il ritorno dell'Italia all'horror di qualità.
Date da lavorare ad Albanesi e forse qualcosa risorgerà. Però che si faccia venire idee migliori, la prossima volta...

Gouki
30-08-12, 15:58:42
The Untold Story
Film malato condensato da violenza disumana e humour nerissimo.
Bravissimo e inquietante il killer, sapere che è tratto da una storia vera mi fa accapponare la pelle.
Crudele la scena del massacro visto che trucida pure dei poveri bambini.
Comunque è bello bello, m'è piaciuto molto.

EthanKun
30-08-12, 16:30:06
The Dark Knight Rises - NO SPOILER - Indeciso tra l'8,5 e il 9 ma il cuore mi spinge al 9. 1) Batman per me è Dio e fonte massima di ispirazione; 2) Nolan è tra i miei registi preferiti degli ultimi 20 anni e questo lo sapete già. Una conclusione perfetta per la trilogia del miglior supereroe di sempre insieme a Spiderman...alla fine ci ho anche versato una lacrimuccia per il finale di questo percorso durato 7 anni. L'hype che si è creato per i capitoli successivi da Begins in poi è sempre stato enorme e sconfinato per me e per mezzo mondo mi sa. Diciamoci la verità, chi conosceva Nolan o chi credeva che questo regista con soli 2(3) film sulle spalle avrebbe fatto risorgere Batman dopo l'assassinio di Joel Schumacher? Nessuno tranne cinefili drogati...Nolan si è fatto conoscere con Il Cavaliere Oscuro alla fine, parecchi l'hanno visto senza neanche vedere Begins, tant'è vero che nel trailer di TDKR non c'era neanche scritto "Dal regista di..." ma solo "Diretto da Christopher Nolan". Ora passiamo al film...stupendo e immenso, non ho niente da dilungarmi troppo sul film alla fin fine. Tanti riferimenti ai fumetti che mi hanno fatto eiaculare, un Tom Hardy che si è dimostrato ancora una volta tra i migliori attori del momento, Bale che ve lo dico a fa, Anne Hathaway che non gli davo due lire mi ha fatto venire duro con una interpretazione della gatta incredibile, vabbè Micheal Caine e Freeman il nome dice tutto, Joseph Gordon-Levitt anche lui come Tom Hardy ultimanente spacca troppo, Gary Oldman è Gary Oldman e il resto del cast che ve lo dico a fà. Deluso però dalla Cotillard...brava durante il film ma la morte è ORRIBILE. E tu hai pure un oscar! Nolan non ha detto niente poi? Stranissimo. Basta mi sono scocciato di scrivere, è bellissimo Nolan ti amo voglio scoparti ciao.

Gouki
31-08-12, 00:25:01
Exte: Hair Extensions
Uno dei film più strani che abbia mai visto, ma dal regista di "Suicide Club" non mi aspettavo di meno.
M'è piaciuto comunque, pieno di follia e pure tanti buoni sentimenti che mantengono in equilibrio la bilancia.

JT26
31-08-12, 04:16:36
cut

Aspetta ma tu ci sei sempre stato o hai cambiato nome nel frattempo e non me ne sono accorto, perché ti ricordo tipo un saaacco di tempo fa. :wush:

Comunque Madagascar 3, Diiiooo che palle! Ho fatto bene a saltare il due. Un paio di sketch notevoli. Ho riso di gusto solo quand'è partita Katy Perry, tanto rovinato per rovinato ch'era il film, anche se non c'entrava nulla, almeno era Katy Perry. Il resto una noia, un frammento continuo, una mancata caratterizzazione, un'insulsaggine chimicofisica. In più in 3D, carina la situazione di marmaglia di ottenni che mi si è creata intorno. Alla fine hanno anche applaudito come a teatro. Lo spettacolo nello spettacolo, che in conclusione è pochissima roba. Bocciata definitivamente la Dreamworks. Sempre più hype per Brave. 4,5.

TheNightflier
31-08-12, 04:51:09
Ubaldo Terzani Horror Show

io invece l'ho trovato terribile,recitazione a livelli amatoriali....

TheMrGmk
31-08-12, 08:46:44
Manhunter - frammenti di un omicidio (Michael Mann-1986). M'è ricapitato in tv e l'ho rivisto con piacere, non ci posso fare nulla 'sto film esercita una discreta quantità di appeal su di me :asd:

Lonely Hearts (di Todd Robinson-2006. Tra il cast c'è John Travolta). Meh. Non mi ha convinto molto :none:

Le vite degli altri (Florian Henckel von Donnersmarck-2006). Un fottuto filmone :ivan: Seconda volta che lo vedo, è davvero stupendo :sasa:

Gargaros
31-08-12, 08:53:39
recitazione a livelli amatoriali....

Ma anche no :none:

Ho trovato un po' scialba la ragazzetta, ma il resto della truppa recita bene. Sassanelli eclissa tutti, però.

Armin
31-08-12, 09:58:35
Aspetta ma tu ci sei sempre stato o hai cambiato nome nel frattempo e non me ne sono accorto, perché ti ricordo tipo un saaacco di tempo fa. :wush:


Comunque Madagascar 3, Diiiooo che palle! Ho fatto bene a saltare il due. Un paio di sketch notevoli. Ho riso di gusto solo quand'è partita Katy Perry, tanto rovinato per rovinato ch'era il film, anche se non c'entrava nulla, almeno era Katy Perry. Il resto una noia, un frammento continuo, una mancata caratterizzazione, un'insulsaggine chimicofisica. In più in 3D, carina la situazione di marmaglia di ottenni che mi si è creata intorno. Alla fine hanno anche applaudito come a teatro. Lo spettacolo nello spettacolo, che in conclusione è pochissima roba. Bocciata definitivamente la Dreamworks. Sempre più hype per Brave. 4,5.

Ero anche mod :asd:
Negli ultimi due anni sarò entrato nel forum 3 volte, dopo 10 ore davanti ad un pc in ufficio la voglia di accenderlo a casa è sottozero :(

Fisher
31-08-12, 11:09:32
Never Back Down,
bel film, lo consiglio.
voto 8,5

Bellissimo!!! Consiglio a tutti!

Comunque io ho visto Mercenari 2: S.T.U.P.E.N.D.O

Adrià
31-08-12, 12:01:13
American Beauty
Che filmone, Kevin Spacey mostruoso e ci sono delle scene veramente stupende.

Kal1m3r0
31-08-12, 12:49:58
Stasera vado per il terzo Batman e quindi ieri ho fatto serata cinecomic:

Batman Begins. Il peggior Nolan assieme a Insomnia. Non un pessimo film, ma sceneggiatura carente.

The Avengers di Joss Whedon. Rivisto e confermo: Whedon è da tenere d'occhio anche come regista. Un ottimo blockbuster con qualche bella soluzione di regia che la prima volta non avevo notato (ad esempio il piano sequenza che passa da un eroe all'altro nella battaglia finale).

Robo@nte
31-08-12, 13:54:26
Appena finito di vedere "Cable Hogue" di Peckinpah...

che dire, l'ho visto dopo Sierra Charriba e Il Mucchio selvaggio, ed è stato il più bello dei tre...condivido quindi ciò che disse Chiave di Paradiso riguardo a quest'opera:sisi:
Il voto ancora non lo so, domani glie lo do:asd:
ah, e cmq Sierra Charriba l'ho visto per un semplice fatto; quando comincio un regista cerco sempre di vedermi tutte le sue opere...ma quest'ultima è stata uno strazio vero e proprio....madò, neanche so come ho fatto a finirlo di vedere per quanto fosse lungo e noioso...

ok, potete scannarmi:sisi:

Lucignolo
31-08-12, 14:51:01
Batman Begins. Il peggior Nolan assieme a Insomnia. Non un pessimo film, ma sceneggiatura carente.

Nooooooo:bah!::tristenev:


Appena finito di vedere "Cable Hogue" di Peckinpah...

che dire, l'ho visto dopo Sierra Charriba e Il Mucchio selvaggio, ed è stato il più bello dei tre...

ok, potete scannarmi:sisi:


Ovvio che ti scanniamo..se lo preferisci al Mucchio Selvaggio:bah!:;p;p

Mr J.
31-08-12, 15:01:30
The Dark Knight Rises
Ottima regia, il sonoro stupisce e gli attori recitano bene. Il tutto evidenzia lo sforzo fatto dal regista per continuare a migliorare.

James
31-08-12, 15:04:08
Terrore in Città by Michael Miller (1982)


94417

"In una piccola città del Texas tre medici curano un violento psicopatico ferito e gli danno una medicina sperimentale che lo rende una specie di Frankenstein invulnerabile. Come fermarlo?Ci penserà lo Sceriffo Dan Stevens(Chuck Norris)"

Ovvero Michael Myers incontra il calcio volante violento della legge.
Miller cerca di unire i film di Chuck Norris con gli elementi Slasher di "Halloween" anche se sarebbe più giusto dire "Halloween 2" data la location ospedaliera presente in grandi dosi.Il film parte alla grande con la strage in casa di John Kirby(un Brian Libby psicopatico al massimo) il peggio arriva dopo quando si decide di mostrare lo sceriffo Norris all opera in una sua giornata tipo.La recitazione è quella che è,il grande Chuck avrà si e no 3 espressioni durante tutto il film.Noiosissima parte centrale,ci sono anche dei bei omicidi e certe riprese nei corridoi belle ma plagiate, che però prepara lo scontro finale tra i 2.Lo scontro finale vale tutti i 90 minuti di attesa,una sequenza di calci volanti e il cattivone finisce in the pit.
Finale aperto che lasciava spazio per un sequel che non fù mai girato.Molto confusa come pellicola,non sà bene che strada prendere,la regia è pessima con qualche lampo di genio(ho esagerato).Dai ancora si può guardare,quando l avevo visto una ventina di anni fà mi aveva colpito molto di più. **

Robo@nte
31-08-12, 15:21:56
Ovvio che ti scanniamo..se lo preferisci al Mucchio Selvaggio:bah!:;p;p

ahahah nono io intendevo riguardo sierra charriba:ahsisi:
cmq il mucchio selvaggio è un gran bel film, ma cable hogue mi ha suscitato molte più emozioni...tutto qua:sisi:

EthanKun
31-08-12, 15:41:09
Stasera Vado per il terzo Batman e quindi ieri ho fatto serata cinecomic:

Batman Begins. Il peggior Nolan assieme a Insomnia. Non un pessimo film, ma sceneggiatura carente.


http://4.bp.blogspot.com/-vi-GuWQpzmk/UCafZ_1HdeI/AAAAAAAAETM/dePecRnbDs4/s1600/Spiderman-that-post-gave-me-cancer.jpg

Mai letto Anno Uno? Ne dubito.

LedZeppo
31-08-12, 16:00:02
batman il cavaliere oscuro il ritorno, grande film, anche se mi manca joker... complimenti agli autori, potevano anche farlo comparire :joker:

Rik_drake
31-08-12, 16:14:57
batman il cavaliere oscuro il ritorno, grande film, anche se mi manca joker... complimenti agli autori, potevano anche farlo comparire :joker:

Non l'hanno fatto per rispetto per Heat Ledger


Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD

Kal1m3r0
31-08-12, 16:15:38
Mai letto Anno Uno? Ne dubito.
Che mi può fregare se è fedele ad Anno Uno? La sceneggiatura è un insieme di situazioni mal amalgamate e nel complesso è stiracchiata. Il Cavaliere Oscuro migliora parecchio per me.

Hushabye
31-08-12, 17:48:37
Stasera vado per il terzo Batman e quindi ieri ho fatto serata cinecomic:

Batman Begins. Il peggior Nolan assieme a Insomnia. Non un pessimo film, ma sceneggiatura carente.


ieri l ho visto per la prima volta su italia uno.. per me un 6 giusto giusto

Lucignolo
31-08-12, 18:09:11
:ahsisi:Per me è il migliore dei 3....anche perchè se nel 2008 la gente aspettava cosi tanto il sequel un motivo c'è...Begins è messo un pò in secondo piano da molti perchè non ha attori sopra le righe o cattivi famosi come Joker oppure non ha scene in IMAX....Ma secondo me è un film assolutamente profondo...:ahsisi: il tema della paura ricorrente, la nascita del mito...

Se dovessi dare un voto

Batman Begins 8,5
The Dark Knight 8+
The Dark Knight Rises 7,5



PS: Insomnia, potrà non piacere (a me si, molto) ma credo sia in assoluto il film più personale di Nolan...:ahsisi: è un concentrato delle sue tecniche stilistiche..

Robo@nte
31-08-12, 18:14:03
e cmq, visto che ci stiamo, la mia classifica su nolan è la seguente:

1 - The Dark Knight
2 - Memento
3 - The Prestige
4- Inception
5 - Rises
6 - Insomnia
7 - Batman Begins

Lucignolo
31-08-12, 18:21:05
:ahsisi: Faccio la mia


1. Memento
2. Insomnia
3. Batman Begins
4. The Dark Knight
5. The Prestige
6. The Dark Knight Rises
7. Inception


Following non l'ho visto...:ahsisi:

Hushabye
31-08-12, 18:23:28
Insomnia mi è piaciuto :sisi:

Kal1m3r0
31-08-12, 18:35:20
e cmq, visto che ci stiamo, la mia classifica su nolan è la seguente:

1 - The Dark Knight
2 - Memento
3 - The Prestige
4- Inception
5 - Rises
6 - Insomnia
7 - Batman Begins

Di solito non lo faccio ma oggi do i voti:

Following - 6
Memento - 8
Insomnia - 5
Batman Begins - 5.5
The Prestige - 8
Il Cavaliere Oscuro - 7.5
Inception - 8-

Hushabye
31-08-12, 18:56:13
Inception per me rimane tanto fumo, al massimo arriva al 7.. The dark Knight mi aveva impressionato,il begins lo trovo pieno di alti e bassi ma non sotto il 6. Gli altri non li ho visti

Key Paradise
31-08-12, 20:26:20
Manhunter - frammenti di un omicidio (Michael Mann-1986). M'è ricapitato in tv e l'ho rivisto con piacere, non ci posso fare nulla 'sto film esercita una discreta quantità di appeal su di me :asd:

Lonely Hearts (di Todd Robinson-2006. Tra il cast c'è John Travolta). Meh. Non mi ha convinto molto :none:

Le vite degli altri (Florian Henckel von Donnersmarck-2006). Un fottuto filmone :ivan: Seconda volta che lo vedo, è davvero stupendo :sasa:

ovvio che manhunter eserciti un discreto fascino, è uno dei migliori thriller degli anni '80 :ahsisi:


Appena finito di vedere "Cable Hogue" di Peckinpah...

che dire, l'ho visto dopo Sierra Charriba e Il Mucchio selvaggio, ed è stato il più bello dei tre...condivido quindi ciò che disse Chiave di Paradiso riguardo a quest'opera:sisi:
Il voto ancora non lo so, domani glie lo do:asd:
ah, e cmq Sierra Charriba l'ho visto per un semplice fatto; quando comincio un regista cerco sempre di vedermi tutte le sue opere...ma quest'ultima è stata uno strazio vero e proprio....madò, neanche so come ho fatto a finirlo di vedere per quanto fosse lungo e noioso...

ok, potete scannarmi:sisi:

io invece sono perfettamente d'accordo, anche su sierra charriba

Fisher
31-08-12, 20:52:22
Io non vedo l'orra che al cinema escano i nuovi film di Resident Evil e Silent Hill... Qualcuno è amante dell'orror qui?

Adrià
31-08-12, 21:16:41
Di solito non lo faccio ma oggi do i voti:

Following - 6
Memento - 8
Insomnia - 5
Batman Begins - 5.5
The Prestige - 8
Il Cavaliere Oscuro - 7.5
Inception - 8-

Cavolo, addirittura 5.5 a Batman Begins :tristenev: A me era piaciuto...

Comunque, mia classifica di Nolan:
1. Il Cavaliere Oscuro
2. The Prestige
3. Memento
4. Inception
5. Batman Begins

Gli altri non li ho ancora visti.

Vall77
31-08-12, 21:38:29
Di solito non lo faccio ma oggi do i voti:

Following - 6
Memento - 8
Insomnia - 5
Batman Begins - 5.5
The Prestige - 8
Il Cavaliere Oscuro - 7.5
Inception - 8-

Nolan, 1 capolavoro, 1 blockbusterone favoloso.

Lucignolo
01-09-12, 00:04:15
Ahh Gmk concordo su Manhunter....se non l'hai visto di quel periodo sempre con protagonista William Petersen guarda pure Vivere e morire a Los Angeles (1985) di William Friedkin (uno dei pochi bei film che ha fatto dopo L'Esorcista)


Questo è un poliziesco coi cosiddetti, spietato, sanguinario, con un Willem Dafoe boss della contraffazione, imperdibile se sei amante del genere:ahsisi:



http://www.youtube.com/watch?v=1YQWs0--CwY

James
01-09-12, 00:25:16
Ahh Gmk concordo su Manhunter....se non l'hai visto di quel periodo sempre con protagonista William Petersen guarda pure Vivere e morire a Los Angeles (1985) di William Friedkin (uno dei pochi bei film che ha fatto dopo L'Esorcista)


Questo è un poliziesco coi cosiddetti, spietato, sanguinario, con un Willem Dafoe boss della contraffazione, imperdibile se sei amante del genere:ahsisi:



http://www.youtube.com/watch?v=1YQWs0--CwY

Questo è un Filmone:sisi:

mickes2
01-09-12, 00:26:18
Questo è un Filmone:sisi:

concordo :sisi:

TheMrGmk
01-09-12, 00:34:09
Ahh Gmk concordo su Manhunter....se non l'hai visto di quel periodo sempre con protagonista William Petersen guarda pure Vivere e morire a Los Angeles (1985) di William Friedkin (uno dei pochi bei film che ha fatto dopo L'Esorcista)


Questo è un poliziesco coi cosiddetti, spietato, sanguinario, con un Willem Dafoe boss della contraffazione, imperdibile se sei amante del genere:ahsisi:



http://www.youtube.com/watch?v=1YQWs0--CwY

Ahimè mai visto, mi intriga non poco però :loris:

TheNightflier
01-09-12, 01:17:36
Stupendi Manhunter e Vivere e morire a L.A più o meno dello stesso genere e quasi altrettanto bello è Cose da fare a Denver quando sei morto con Andy Garcia rivisto ieri notte in dvd ve lo consiglio...

Kal1m3r0
01-09-12, 02:11:44
Cavolo, addirittura 5.5 a Batman Begins A me era piaciuto...
Tranquillo è piaciuto a molti, sono un po' fuori dal coro evidentemente.

Visto Anche The Dark Knight Rises. Salto i commenti, non mi va di indire una shitstorm.

Quattro
01-09-12, 12:01:24
___

Slevin: Patto Criminale (mamma mia che schifo di traduzione). Devo dire che mi ha parecchio spiazzato, mi aspettavo un filmetto di quelli leggeri e invece mi sono trovato di fronte ad un gran bel thriller. Scritti benissimo i dialoghi, veloci, brillanti e mai scontati, e recitati alla grande da un cast davvero stellare. Scene di dialogo e d'azione si avvicendano con una naturalezza impressionante, alternando il leggero sarcasmo delle prime alla cruda violenza delle seconde (specialmente all'inizio e alla fine del film). La narrazione è un po' confusa all'inizio, ma piano piano tutti i pezzi vanno al loro posto fino a culminare nei colpi di scena finali. Ottima la regia, brillante e imprevedibile come il resto del film. Un fulmine a ciel sereno per quanto mi riguarda, consigliatissimo. - 7
___

Robo@nte
01-09-12, 14:35:34
Vivere e Morire a LA è uno dei migliori Noir degli anni '80, punto

Leroy
01-09-12, 15:57:49
Scent of a Woman - Profumo di Donna. Bellissimo e molto significativo. Al Pacino sempre impeccabile.

voto: 8,5


Shining. Che film ragazzi! Da guardare assolutamente, mette inquietudine, ansia come pochi. Un cult d'altri tempi. Nicholson geniale, una delle interpretazioni più belle che ho mai visto.

voto: 9,5. Non metto 10 solo per il finale che mi ha lasciato con un pò d'amaro in bocca... ma forse è stato meglio così.

Togo
01-09-12, 15:59:34
Visto ieri Crazy, Stupid, Love del 2011. :sisi: A me piaciucchiato dai, il classico film che io chiamo "sgombra mente". :asd:

Voto: 6,5

Quattro
01-09-12, 16:12:24
Ho visto una mezz'oretta di Traffic... mi è sembrato un buon thriller ma di certo non 'sto capolavoro che i quattro Oscar vinti potrebbero far immaginare. Poi quella fotografia proprio non l'ho capita.

Robo@nte
01-09-12, 17:14:05
Ho visto una mezz'oretta di Traffic... mi è sembrato un buon thriller ma di certo non 'sto capolavoro che i quattro Oscar vinti potrebbero far immaginare. Poi quella fotografia proprio non l'ho capita.

bè certo dare un giudizio su un film avendone visto giusta una mezzoretta mi sembra alquanto assurda come cosa:asd:

Armin
01-09-12, 18:44:25
94486

Solito titolo tradotto in maniera ridicola :asd:
Mi è piaciuto molto, tematica politico-economica interessante, ma il Joker rimane irraggiungibile.
Voto 8
In ordine di gradimento:
1) The Dark Knight
2) The Dark Knight Rises
3) Batman Begins

Andare in pensione con la gattina non è male :asd:

James
01-09-12, 18:51:47
Walled In-Murata Viva by Gilles Paquet-Brenner (2009)

Orribile tentativo di unire il palazzo Argentiano alla Varelli con il Torture(mica tanto) porn.
Maronnnnnn che film de medda.Manco lo screen si merita.

el maravilla
01-09-12, 20:45:16
mi sono visto su sky carnage...ovvero il massacro dell'ipocrisia.

Quattro
01-09-12, 22:46:48
bè certo dare un giudizio su un film avendone visto giusta una mezzoretta mi sembra alquanto assurda come cosa:asd:

Non è un giudizio, è giusto un'impressione. ;)

_TRAUMA_
02-09-12, 01:15:16
The Avengers

Ehr...uno dei peggiori film supereroistici degli ultimi anni? Cioè, mi ha fatto cagare più questo di Lanterna Verde, il che è tutto dire.

Lucignolo
02-09-12, 01:24:00
Di Peckinpah aggiungerei anche La croce di ferro (1977) che forse è il suo ultimo grande film...


@pastore....e Cane di Paglia? ehehehe voglio credere che te lo sia dimenticato...

Gouki
02-09-12, 02:51:21
Il Bosco Fuori
Grande horror italiano, l'ho apprezzato veramente tanto.
Bravi tutti gli attori e ottima la recitazione. Belli anche gli effetti splatter che ci stanno dentro e pure la trama, per quanto leggera e scontata, m'è piaciuta.
Promosso con lode.

Bic Black
02-09-12, 08:12:08
'giorno :bye: E' nell'edicola del foro il primo numero de L'Espresso! Potreste partecipare anche voi con articoli sul cinema al prossimo numero :sisi:


http://forum.spaziogames.it/board/showthread.php?t=404502&p=16754816&viewfull=1#post16754816


p.s.: nel frattempo ho visto The tree of life. Piaciuto. Commenti in un secondo momento

James
02-09-12, 09:42:09
Il Messia del Diavolo by Willard Huyck (1975)

94529

"Una ragazza giunge a Pandum, una sperduta cittadina costiera, in cerca del padre di cui non ha da tempo notizie. Il luogo desolato é popolato da gente all'apparenza apatica, in realtà gli abitanti della zona si stanno trasformando in esseri privi di emozioni e con istinti cannibali, la causa é un antica maledizione che racconta dell'arrivo di un oscuro emissario del male."

Gli autori di "American Graffiti" si buttano nella regia di questo Horror di grande atmosfera dove il senso di desolazione e di abbandono giocano un ruolo fondamentale per la riuscita del film.Sceneggiatura che fà acqua da tutte le parti(la pessima edizione italiana non mi ha aiutato in questo)ma non riesce a scalfire le 4 sequenze principali che sono di una bellezza unica: La stazione di benzina,l attacco nel supermarket molto Romeriano,la stupenda sequenza nel cinema dove la sala si riempe gradualmente e lo sfondamento della vetrata.
La regia in queste 4 sequenze è ad altissimi livelli(anche nel prologo),fotografia ok con queste tonalità di blu e la luna rosso sangue.
Bel film,peccato per l audio italiano che è uno dei peggiori mai sentiti.

Scemo & + Scemo by Farrelly bros (1994) ****

Hushabye
02-09-12, 12:43:39
94539

The Disappearance Of Alice Creed,2009 ***

Bel thrillerone,tensione e ambiguità.Forse cala un pochino nel finale ma che brava la Arterton

94540

Please Give,2010 ***

Insicurezze e sensi di colpa quotidiani, bene il cast

94541

Snow White And The Huntsman,2012 **+

Nel complesso sufficiente, le parti migliori con la Theron

Robo@nte
02-09-12, 12:53:34
:asd:,per me il mucchio resta forse imbattibile,con sfida nell'alta sierra,pat garret e voglio la testa di garcia subito dietro;cmq cable è un signor film:sisi:(recupera a tal proposito solo sotto le stelle eh,vedrai similitudini di una fine d'epoca).Sierra charriba non visto,forse l'unico di Sam, e ce l'ho in un'edizone dvd completa,con i pezzi sfrangiati risistemati:sisi:.
E ritorna su Ford eh:mah:

ahahah mo john me lo sogno pure la notte:asd:

---------- Post added at 12:53:34 ---------- Previous post was at 12:51:14 ----------


Di Peckinpah aggiungerei anche La croce di ferro (1977) che forse è il suo ultimo grande film...
ce l'ho, dopo che ho visto pat garret e voglio la testa di garcia tocca a lui:sisi:

Cmq preferisco quelli già citati:sisi:
E ricordiamo anche lo splendido The Getaway tratto dal sommo Jim Thompson e sceneggiato da un certo Walter Hill...
anche questo ce l'ho, appena finisco di vedere i titoli citati tocca a lui:asd:

James
02-09-12, 12:54:04
Voto?
Non sono riuscito ancora a portarlo a termine proprio per colpa del sonoro

Voto? ***!
In certi punti non si capisce proprio niente di quello che dicono,urge una visione in lingua originale:sisi: a trovarla però.

TheMrGmk
02-09-12, 23:15:09
Batman - the dark knight rises. Posto il commento nel topic dedicato, qui dico solo.. wow :phraengo:

Togg
03-09-12, 01:25:41
IL FIUTO DI TOGG NON FALLISCE. Ve l'avevo detto o no che Leones (lungometraggio, Venezia, orizzonti) sarebbe stato un filmone? Ebbene sì, lo è stato. Semplicemente il più bel film di Venezia finora, un matrimonio tra la foresta di Apichatpong e Gerry di Gus Van Sant. La bella notizia è che alle 21:00 di oggi (lunedì) lo potrete vedere in streaming!!! Sottotitoli inglesi 4,20 ecc ma VEDETELO. Chi non ha paura di "lento" "dilatato" ecc si fidi :P

Rullo
03-09-12, 03:27:23
IL FIUTO DI TOGG NON FALLISCE. Ve l'avevo detto o no che Leones (lungometraggio, Venezia, orizzonti) sarebbe stato un filmone? Ebbene sì, lo è stato. Semplicemente il più bel film di Venezia finora, un matrimonio tra la foresta di Apichatpong e Gerry di Gus Van Sant. La bella notizia è che alle 21:00 di oggi (lunedì) lo potrete vedere in streaming!!! Sottotitoli inglesi 4,20 ecc ma VEDETELO. Chi non ha paura di "lento" "dilatato" ecc si fidi :P

vedere dove?
dei tuoi consigli mi fido poco

Gargaros
03-09-12, 08:01:19
Tenebre
Palla d'Argento. Qui già si vede che Argento cominciava a perdere i colpi, anche se per fortuna la trama si regge in piedi. Ma manca qualcosa...


Il Bosco Fuori
Grande horror italiano, l'ho apprezzato veramente tanto.
Bravi tutti gli attori e ottima la recitazione. Belli anche gli effetti splatter che ci stanno dentro e pure la trama, per quanto leggera e scontata, m'è piaciuta.
Promosso con lode.

Ora vediti Ubaldo terzani, che è pure meglio :sisi:

Togg
03-09-12, 09:38:07
vedere dove?
dei tuoi consigli mi fido poco

http://www.labiennale.org/it/cinema/news/20-08.html

come non detto, tutto esaurito. Io ve l'avevo detto di comprarlo. Speriamo che poi esca perché merita davvero.

Gouki
03-09-12, 11:16:39
Ora vediti Ubaldo terzani, che è pure meglio :sisi:

Yes, lo vedrò di sicuro.
Intanto ho visto il trailer di "Kid In The Box", il seguito de "Il Bosco Fuori".
Sembra interessante.

James
03-09-12, 11:25:13
Tenebre
Palla d'Argento. Qui già si vede che Argento cominciava a perdere i colpi, anche se per fortuna la trama si regge in piedi. Ma manca qualcosa...

L ultimo vero Grande Argento e siamo nel 1982:rickds: Per me stà sopra pure a "Profondo Rosso":sisi:

Gargaros
03-09-12, 12:05:59
Yes, lo vedrò di sicuro.
Intanto ho visto il trailer di "Kid In The Box", il seguito de "Il Bosco Fuori".
Sembra interessante.

Ma lo dirige sempre Albanesi?

Comunque, ebbasta co' 'sti titoli inglesi che fanno schifo.


Per me stà sopra pure a "Profondo Rosso":sisi:

:tristenev:

Posso sapere perché? :asd:

Ihmo, Profondo rosso è il giallo più bello e geniale di sempre. Lo metto sopra persino ai film di Hitchcok.

Gouki
03-09-12, 12:10:21
Ma lo dirige sempre Albanesi?

Comunque, ebbasta co' 'sti titoli inglesi che fanno schifo.

Sempre lui, eccoti il teaser trailer:


http://www.youtube.com/watch?v=0LKVMlR1h6c&feature=related

Gargaros
03-09-12, 12:15:31
Sempre lui, eccoti il teaser trailer:


http://www.youtube.com/watch?v=0LKVMlR1h6c&feature=related

Non mi convince molto, sembra un Lasciami entrare al contrario :asd:

Ma stamo a vede'...

James
03-09-12, 12:23:38
Posso sapere perché?

Ihmo, Profondo rosso è il giallo più bello e geniale di sempre. Lo metto sopra persino ai film di Hitchcok.

Ha meno tempi morti,siparietti comici e degli omicidi spettacolari.Quello delle due lesbo è memorabile,il braccio della Lario,la Wendel che scappa e si ritrova in una situazione peggiore.Con questo non voglio mica dire che "Profondo Rosso" fà caha.Su un podietto sarebbe terzo dopo Suspiria e Tenebre.

sav23
03-09-12, 12:38:59
Sherlock Holmes (2009) - voto 7.5

non l'avevo ancora visto :asd:
ho trovato il bluray qualche giorno fa a € 9.99 e ne ho approfittato. devo dire che mi è piaciuto molto, ora provvederò a recuperare il secondo :sisi:

matte_snake94
03-09-12, 15:05:05
Pulp Fiction
Era da tempo che volevo vedere questo film..
Difficile dare un giudizio.. Naturalmente eccellente la regia di Quentin Tarantino, magnifici gli intrecci cronologici e dialoghi da Oscar.
Ho apprezzato in particolar modo Travolta e Jackson, mentre non mi ha entusiasmato assai la Thurman.. Probabilmente sto dando dei giudizi affrettati e sono sicuro che devo rivederlo una seconda volta per poter dare un giudizio completo.

Robo@nte
03-09-12, 16:20:06
Visto ieri sera su Rai Movie "Il Cattivo Tenente" di Ferrara

Qualcuno saprebbe dirmi, in caso l'avesse visto, se era l versione integrale non censurata??? Altrimenti come posso capirlo???
Comunque sia film stupendo, con un Harvey Keitel magistrale....mi limito solo a dire questo. Anzi, aggiungo che è uno dei migliori noir degli anni '90, fine.

Voto: ****

Quattro
03-09-12, 16:26:30
Ho finalmente visto Il Padrino. Se devo essere sincero mi è piaciuto meno di quanto non mi aspettassi, considerando che è il film con la miglior media voto di sempre, sia su Metacritic che su IMDb (per quanto opinabili quelle classifiche possano essere). Insomma, bei dialoghi, bei personaggi e soprattutto bella atmosfera, ma nulla che mi abbia particolarmente impressionato e che me lo abbia fatto rientrare fra i miei film preferiti. Sarà che l'ho visto per la prima volta nel 2012, saranno le aspettative... Mi guarderò il secondo e il terzo, e magari poi gli darò una seconda possibilità per cogliere quel qualcosa che probabilmente alla prima visione mi è sfuggito.

TheMrGmk
03-09-12, 16:29:15
Visto ieri sera su Rai Movie "Il Cattivo Tenente" di Ferrara

Qualcuno saprebbe dirmi, in caso l'avesse visto, se era l versione integrale non censurata??? Altrimenti come posso capirlo???
Comunque sia film stupendo, con un Harvey Keitel magistrale....mi limito solo a dire questo. Anzi, aggiungo che è uno dei migliori noir degli anni '90, fine.

Voto: ****

Concordo in pieno (l'ho rivisto pure io ieri sera su rai movie :asd:), discorso a parte scene come quella del
"fammi vedere come succhi il càzzo"
non si dimenticano facilmente :asd:

Robo@nte
03-09-12, 16:35:34
Concordo in pieno (l'ho rivisto pure io ieri sera su rai movie :asd:), discorso a parte scene come quella del
"fammi vedere come succhi il càzzo"
non si dimenticano facilmente :asd:

ahaha è vero....ma anche lui, nelle ultime scene, che piange e si dispera vedendo Gesù Cristo in chiesa non si dimentica facilmente...

TheMrGmk
03-09-12, 16:39:49
ahaha è vero....ma anche lui, nelle ultime scene, che piange e si dispera vedendo Gesù Cristo in chiesa non si dimentica facilmente...

Quella è una scena semplicemente magnifica, sì :sisi:

mickes2
03-09-12, 16:45:49
Ho finalmente visto Il Padrino. Se devo essere sincero mi è piaciuto meno di quanto non mi aspettassi, considerando che è il film con la miglior media voto di sempre, sia su Metacritic che su IMDb (per quanto opinabili quelle classifiche possano essere). Insomma, bei dialoghi, bei personaggi e soprattutto bella atmosfera, ma nulla che mi abbia particolarmente impressionato e che me lo abbia fatto rientrare fra i miei film preferiti. Sarà che l'ho visto per la prima volta nel 2012, saranno le aspettative... Mi guarderò il secondo e il terzo, e magari poi gli darò una seconda possibilità per cogliere quel qualcosa che probabilmente alla prima visione mi è sfuggito.
assolutamente da rivedere, per ammortizzarne i "tempi" e l'epica, per cogliere tutto quello che concerne le dinamiche malavitose nell’America corrotta del dopoguerra, tra inganni, sotterfugi, tradimenti, omicidi e violenza. nell'imperante compenetrazione e dualismo tra Bene e Male; nell'inevitabile incontro/scontro tra mafia e politica; la dignità e la morale criminosa; il sentimento di protezione, il rispetto e la dignità dell’uomo. il tutto sublimato da parentesi folkloristiche contestualizzate e avvinghiate alle usanze, per respirare tutto il sapore di un’epoca passata.
il secondo cmq è addirittura superiore, se possibile.

Quattro
03-09-12, 16:51:31
assolutamente da rivedere, per ammortizzarne i "tempi" e l'epica, per cogliere tutto quello che concerne le dinamiche malavitose nell’America corrotta del dopoguerra, tra inganni, sotterfugi, tradimenti, omicidi e violenza. nell'imperante compenetrazione e dualismo tra Bene e Male; nell'inevitabile incontro/scontro tra mafia e politica; la dignità e la morale criminosa; il sentimento di protezione, il rispetto e la dignità dell’uomo. il tutto sublimato da parentesi folkloristiche contestualizzate e avvinghiate alle usanze, per respirare tutto il sapore di un’epoca passata.
il secondo cmq è addirittura superiore, se possibile.

Sì probabilmente una seconda visione sarebbe l'ideale... non sapendo cosa mi aspettava forse l'ho preso per il verso sbagliato, complice il fatto che l'ho cominciato più tardi di quanto non volessi e alla fine ero parecchio stanco...

mickes2
03-09-12, 17:02:01
il fattore stanchezza incide tantissimo

Quattro
03-09-12, 17:11:18
il fattore stanchezza incide tantissimo

... Specialmente quando il film dura 3 ore. :asd:

Hushabye
03-09-12, 19:25:11
Ecco,mi date l'assist per cercare di dissipare un po' i miei dubbi sul metodo di voto,visto che lo usate in tanti,compreso Mikke,anche se credo di conoscere il suo metro,(cmq se vuoi intervenire sei ben accetto:kappe:).
Partendo dal presupposto che il voto è indicativo e ha una valenza complessiva sulle singole impressioni (un po' un fiore all'occhiello o coccarda) di ognuno di noi;bene,a che voto numerico più o meno li fate corrispondere?
Esempi: ** sta per mediocre/sufficiente?;5-5,5?o 6?
e il ***+ sta per 7-7,5? 8?
e ****?
Chiedo perché mi interessa e sopratutto così al volo posso avere un'idea sul vostro giudizio complessivo delle pellicole che visionate:sisi:
Ah,è un metodo che uso anch'io da un'altra parte,ma credo di essere più pignolo di voi:asd:

personalmente:
*=4-4.5 o giù di li
**=5-5.5 col + 6/6-
***=6.5-7.5 col + un 8-
****=8-9
*****=9-10

Gargaros
03-09-12, 20:13:00
Condivido in toto:sisi:
In effetti Tenebre,gode di una "compattezza" narrativa superiore,mentre profondo rosso a volte gira un po' a vuoto; però quest'ultimo a parer mio ha un'atmosfera così suggestiva/evocativa che Tenebre non ha.
Per me sul podio tenebre dietro a profondo rosso:sisi: (la medaglia di latta a L'uccello dalle piume di cristallo:alex90:)
Sul primo mi sa che siamo tutti d'accordo:asd:

Non vi capisco a voi :sisi:

Robo@nte
03-09-12, 20:13:39
Ecco,mi date l'assist per cercare di dissipare un po' i miei dubbi sul metodo di voto,visto che lo usate in tanti,compreso Mikke,anche se credo di conoscere il suo metro,(cmq se vuoi intervenire sei ben accetto:kappe:).
Partendo dal presupposto che il voto è indicativo e ha una valenza complessiva sulle singole impressioni (un po' un fiore all'occhiello o coccarda) di ognuno di noi;bene,a che voto numerico più o meno li fate corrispondere?
Esempi: ** sta per mediocre/sufficiente?;5-5,5?o 6?
e il ***+ sta per 7-7,5? 8?
e ****?
Chiedo perché mi interessa e sopratutto così al volo posso avere un'idea sul vostro giudizio complessivo delle pellicole che visionate:sisi:
Ah,è un metodo che uso anch'io da un'altra parte,ma credo di essere più pignolo di voi:asd:

per me:

dall'1 al 3,5: *
dal 4 al 5: **
5,5: ** 1/2
dal 6 al 6,5: ***
dal 7 al 7,5: *** 1/2
dall'8 all' 8,5: ****
dal 9 al 9,5: **** 1/2
10: *****

Quattro
03-09-12, 20:19:43
Io inizialmente usavo una scala da 1 a 5 (con i voti intermedi), poi sono passato ad una più flessibile, da 1 a 10 con voti intermedi, e ora sto cercando di passare ai voti "secchi"... Dopo centinaia di film classificati ormai i mezzi voti sono un po' troppo ambigui, meglio stabilire una divisione più netta fra un voto e l'altro. Approssimo quasi sempre per difetto, le poche eccezioni sono generalmente motivate dalla componente affettiva...

p a n z e r
03-09-12, 20:49:36
io di solito per i voti lancio un dado :sisi:

mickes2
03-09-12, 20:56:02
io di solito per i voti lancio un dado :sisi:

saggio :sisi:

Quattro
03-09-12, 22:52:43
___

Tutti gli uomini del presidente. Film estremamente scrupoloso nei dettagli, forse anche troppo. Per chi come me non conosce alla perfezione le vicende del caso Watergate è facile venire sommersi dalla quantità di nomi, luoghi e fatti citati per tutta la durata del film, e ammetto di aver perso il filo del discorso più di una volta... Giudizio dunque positivo, anche se, come per (quasi) tutti i film riguardanti storie vere, mi astengo da dare un voto.
___

James
04-09-12, 10:29:46
Per me sul podio tenebre dietro a profondo rosso (la medaglia di latta a L'uccello dalle piume di cristallo)
Sul primo mi sa che siamo tutti d'accordo

Eh non lo so, dove si potrebbe collocare "Inferno"? Però è vero,sti discorsi lasciano un po' il tempo che trovano.Che non si metta sul podio "Il Cartolaio","Giello" e affini và sempre bene.

Aracne
04-09-12, 10:37:34
ieri visto the dark knight rises STUPENDO...senza nessuna pippa mentale e filosofica do un bell 8!!! la saga si chiude degnamente :D

Quattro
04-09-12, 12:51:19
___

Luci della Città, dell'intramontabile Charlie Chaplin. Una storia d'amore che dietro l'apparente leggerezza delle classiche gag nasconde una storia d'amore forse semplice, ma anche intensamente malinconica: impossibile non commuoversi di fronte alla spontaneità e allo spirito di sacrificio con cui Charlot cerca in tutti i modi di aiutare la fioraria cieca, di cui si innamora, lottando contro le avversità derivate dalla propria condizione sociale. Di quelli che ho visto, sicuramente fra i migliori insieme a Tempi Moderni e a Il Monello.
___

Fisher
04-09-12, 13:03:22
Ragazzi mi sono visto ieri sera Il Cavaliere Oscuro Il Ritorno.........
IL FILM PIU BELLO CHE HO VISTO AL MONDO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Mamma mia come è bello è un capolavoro!! La perfezione dei Batman che hanno fatto stupendo STUPENDO!!!!! Ancora non lo avete visto?? Che cavolo aspettate andatelo a vedere ma prima vi dovete vedere i Batman Begins e Il cavaliere oscuro, poi questo ma affrettatevi!! Un film così al cinema non ne capitano più!!!!!!!! Ecco il trailer più bello: http://www.youtube.com/watch?v=eo9YF23gzWw

Hushabye
04-09-12, 15:16:17
Ragazzi mi sono visto ieri sera Il Cavaliere Oscuro Il Ritorno.........
IL FILM PIU BELLO CHE HO VISTO AL MONDO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Mamma mia come è bello è un capolavoro!! La perfezione dei Batman che hanno fatto stupendo STUPENDO!!!!! Ancora non lo avete visto?? Che cavolo aspettate andatelo a vedere ma prima vi dovete vedere i Batman Begins e Il cavaliere oscuro, poi questo ma affrettatevi!! Un film così al cinema non ne capitano più!!!!!!!! Ecco il trailer più bello: http://www.youtube.com/watch?v=eo9YF23gzWw

hai visto pochi film

Quattro
04-09-12, 15:24:57
Ragazzi mi sono visto ieri sera Il Cavaliere Oscuro Il Ritorno.........
IL FILM PIU BELLO CHE HO VISTO AL MONDO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Mamma mia come è bello è un capolavoro!! La perfezione dei Batman che hanno fatto stupendo STUPENDO!!!!! Ancora non lo avete visto?? Che cavolo aspettate andatelo a vedere ma prima vi dovete vedere i Batman Begins e Il cavaliere oscuro, poi questo ma affrettatevi!! Un film così al cinema non ne capitano più!!!!!!!! Ecco il trailer più bello: http://www.youtube.com/watch?v=eo9YF23gzWw

Boia. :asd:

Key Paradise
04-09-12, 16:15:01
arirang - kim ki-duk

:rickds: :rickds: :rickds:

mickes2
04-09-12, 16:30:11
arirang - kim ki-duk

:rickds: :rickds: :rickds:
dai non fare così.

aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaiiiiiiiii iiiiiisciaaaaaaaaaaaaaaaaoooooooooooooo :rickds: