PDA

Visualizza Versione Completa : Ultimo film visto | I commenti sono graditi!



Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 [96] 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142

Hushabye
19-04-13, 13:37:19
Nessuno che abbia visto attacco al potere al D1?

intendi olympus has fallen? settimana prossima

Rabbida
19-04-13, 20:43:01
Oggi ho visto "L' uomo che non c' era" dei fratelli Coen. Si lascia guardare che è una goduria e varrebbe la pena anche solo per la fotografia.

Togg
19-04-13, 20:51:27
Oggi ho visto "L' uomo che non c' era" dei fratelli Coen. Si lascia guardare che è una goduria e varrebbe la pena anche solo per la fotografia.

Sai che esiste pure la copia originale a colori? Una chicca nascosta ma non distrutta...

Rabbida
19-04-13, 21:04:34
Sai che esiste pure la copia originale a colori? Una chicca nascosta ma non distrutta...
Non lo sapevo:none:

Hushabye
19-04-13, 21:05:03
Oggi ho visto "L' uomo che non c' era" dei fratelli Coen. Si lascia guardare che è una goduria e varrebbe la pena anche solo per la fotografia.

il mio preferito

Rabbida
19-04-13, 21:10:18
il mio preferito
Il mio preferito dei Coen è invece "Sangue facile".

Lucignolo
19-04-13, 21:53:24
Il mio preferito dei Coen è invece "Sangue facile".


Bellissimo:tragic:....anche l'uomo che non c'era è stupendo....:sisi:


E' difficilissimo scegliere....ce ne sono almeno 5-6 di grandissimo valore

Quattro
19-04-13, 21:55:20
___

Io e Annie - Woody Allen, 1977. Una sintesi del miglior Allen, scarno nella forma, eccezionale nella sceneggiatura. Dubito che esista un film con una simile quantità (e qualità) di citazioni memorabili. Perde un po' a lungo andare, ma nulla di imperdonabile. I personaggi sono i soliti, i temi gli stessi, il tono non cambia mai: la formula è uguale per praticamente tutti i film di Allen (che proprio per questo non ho mai amato), ma qui trova la sua più riuscita applicazione.
___

Aku
19-04-13, 22:00:46
EVIL DEAD (remake)
FUTURE FIL FESTIVAL.

- Idiotamente violento, insignificante, totalmente "spoetizzato", fallimentare e insulso.
Raimi si conferma un pessimo produttore.

Rabbida
19-04-13, 22:01:06
Bellissimo:tragic:....anche l'uomo che non c'era è stupendo....:sisi:


E' difficilissimo scegliere....ce ne sono almeno 5-6 di grandissimo valore
Sì, infatti ne hanno fatti di filmoni. Nella top 3 comunque ci va anche Barton Fink:sisi:

Hushabye
19-04-13, 23:09:27
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/92/Twins_of_Evil_poster.jpg/220px-Twins_of_Evil_poster.jpg

Twins Of Evil,1971- ***

Si mi è piaciuto,c'è una carica erotica notevole poi

naxel
20-04-13, 00:01:46
Zombieland R. Fleischer
Secondo film che vedo di Fleischer, dopo il pessimo Gangster Squad.
Questo è un film riuscito: divertente e senza grosse pretese. 7.
la scena della morte di Bill Murray è esilarante :rickds:

Re.
20-04-13, 09:42:32
Gangster Squad, meglio di quanto mi aspettassi :sisi:

Gargaros
20-04-13, 10:14:57
Dolls capolavoro assoluto,indimenticabile..

Vogliamo riparlare del finale? Io continuo a dire che...

si salvano :kep88:


EDIT
Ho scritto "riparlare". Scusate, non era qui, ma su un altro forum. Credo :wush:

Zeno
20-04-13, 12:47:17
Probabilmente il mio preferito dei Coen è Barton Fink (esticazzi). :sisi:

Togg
20-04-13, 14:05:09
ORRORE!


hihihi

Darton
20-04-13, 15:10:52
The Raven
i titoli di coda sono brutti :sisi:

gioconct
20-04-13, 15:47:21
Il Grinta

Mi aspettavo peggio invece il film si lascia ben guardare, buon film dei fratelli Cohen (se non sbaglio);p

Quattro
20-04-13, 20:54:18
Il Grinta

Mi aspettavo peggio invece il film si lascia ben guardare, buon film dei fratelli Coen (se non sbaglio);p

"Si lascia ben guardare" è ben poco direi, fotografia sbalorditiva.

Lucignolo
20-04-13, 21:29:59
Dolls / Takeshi Kitano / 2002

http://i.imgur.com/mvuqJay.jpg

Una parola sola: perfetto.
Tre storie magnifiche, tutte coinvolgenti e struggenti, accompagnate da musiche meravigliose.
Complimenti a Kitano che si dimostra, come sempre, uno dei migliori.
Promosso e consigliato.


Dolls capolavoro assoluto,indimenticabile..


Oh yes:sisi:



A me di Kitano mancano Boiling Point, Achille e la tartaruga (che dicono sia molto bello) e il secondo Outrage

gioconct
20-04-13, 21:52:53
"Si lascia ben guardare" è ben poco direi, fotografia sbalorditiva.

Infatti non era un giudizio diminutivo, gran film ma dei fratelli Coen (pensavo si scrivesse con l'h:nev:) il mio preferito resta "Non è un paese per vecchi".
Consigli di altri film girati da loro?

AndY_
20-04-13, 22:20:53
Infatti non era un giudizio diminutivo, gran film ma dei fratelli Coen (pensavo si scrivesse con l'h:nev:) il mio preferito resta "Non è un paese per vecchi".
Consigli di altri film girati da loro?

Il Grande Lebowski, Fargo, Fratello, dove sei ?
Magari c'è ne sono altri belli, non li ho visti tutti.

Mario87
20-04-13, 22:35:47
Finalmente visto Darkman di Raimi, e chi se lo ricordava...:kep88:
Bellissimo, più dramma che humor e azione miscelati benissimo, la solita garanzia targata Raimi. Asfalta tante di quelle produzioni odierne...:sisi:
Il cameo alla fine di Ash, mi ha fatto saltare dalla sedia...:rickds::rickds::rickds:

Togg
20-04-13, 23:39:58
Achille e la tartaruga (che dicono sia molto bello)

io ne sono uscito sfracassato :kep88:

Roger Sterling
21-04-13, 01:03:55
V per Vendetta
C'è pure bisogno di un commento ?
Divino :ivan:

Marshall D. Teach
21-04-13, 01:11:13
Io e Marley :morris82:
Stupendo.

Lucignolo
21-04-13, 01:14:40
Lilja 4-Ever (2002, Lukas Moodysson)

Film dal regista del già ottimo Fucking Amal... già davvero struggente, soprattutto nel rapporto d'amicizia Volodya-Lilja che ci regala i migliori momenti del film e nella condizione della ragazza, purtroppo vero e proprio specchio di una realtà degradante nella quale vivono ogni giorno ragazze dell'est abbandonate dai propri genitori e sfruttate ai fini della prostituzione. Regia pulita con camera a spalla senza particolari virtuosismi perchè bastano le immagini sole a farci capire lo squallore della vicenda. Bravissima la protagonista. Bella davvero la colonna sonora, non solo per i Rammstein. Finale un pizzico melodrammatico ma nonostante ciò, molto duro. Lo consiglio a tutti, possibilmente da non guardare in momenti di tristezza perchè è un bel pugno nello stomaco:ahsisi:

Darton
21-04-13, 02:31:55
I mercenari 2
mi attirava solo per vedere insieme i mostri del cinema d'azione e magari godere di qualche citazione qua e là.... il problema è che oltre a questo non c'è altro :asd:
vabè.. le inquadrature con Stallone, Swarzy e Willis insieme ripagano la mancanza di tutto il resto :morris82:

James
21-04-13, 02:33:28
vabè.. le inquadrature con Stallone, Swarzy e Willis insieme ripagano la mancanza di tutto il resto
Se ti guardavi "jimmy bobo" era anche meglio:.bip:

Darton
21-04-13, 12:03:12
Ribelle
Mah!... sinceramente mi aspettavo tutto un altro film. i trailer mi avevano un po' ingannato, una delusione. alla fine è la solita storiella con incantesimi e tutto il resto.
ho apprezzato però la grafica che è davvero di alto livello e mi ha strappato qualche sorriso qua e là.

mickes2
21-04-13, 12:27:46
Lilja 4-Ever (2002, Lukas Moodysson)

Film dal regista del già ottimo Fucking Amal... già davvero struggente, soprattutto nel rapporto d'amicizia Volodya-Lilja che ci regala i migliori momenti del film e nella condizione della ragazza, purtroppo vero e proprio specchio di una realtà degradante nella quale vivono ogni giorno ragazze dell'est abbandonate dai propri genitori e sfruttate ai fini della prostituzione. Regia pulita con camera a spalla senza particolari virtuosismi perchè bastano le immagini sole a farci capire lo squallore della vicenda. Bravissima la protagonista. Bella davvero la colonna sonora, non solo per i Rammstein. Finale un pizzico melodrammatico ma nonostante ciò, molto duro. Lo consiglio a tutti, possibilmente da non guardare in momenti di tristezza perchè è un bel pugno nello stomaco:ahsisi:
molto bello :sisi:

Quattro
21-04-13, 13:11:51
Infatti non era un giudizio diminutivo, gran film ma dei fratelli Coen (pensavo si scrivesse con l'h:nev:) il mio preferito resta "Non è un paese per vecchi".
Consigli di altri film girati da loro?

Purtroppo non ne ho visti moltissimi ancora, comunque ti consiglio A Serious Man, esilarante ma tremendamente profondo.

@Lucignolo: la firma, la firma :bruniii:

ilmagonero
21-04-13, 13:28:23
Visti ieri sera:

Scary Movie 5

carino, strappa qualche risata ma niente di che, voto 6.5/7

The God of Cookery

Bella commedia del '96 di Stephen Chow (shaolin soccer, kung fusion), voto 7.5

Da vedere prossimamente: Dolls, Fallen Angels, Chungking Express, un gelido inverno, qualcuno volò sul nido del cuculo

Togg
21-04-13, 15:55:41
Notte e nebbia del Giappone, Oshima
un film potente, con una spinta personale e politica profondissima. ci sono molte cose nella realizzazione che però non convincono, troppa compartimentazione didascalica, troppe musiche (ma il mixaggio sballato ha grosse responsabilità), struttura che più che piacevolmente ambigua e esageratamente confusa, ma su quest'ultimo aspetto forse sono io ad aver avuto qualche problema causa sottotitoli strambi (semitrasparenti, ma che diavolo).

e poi c'è il grande interrogativo dei movimenti di macchina di Oshima, a parte i più evidenti errori di velocità del movimento ecc ci sono alcuni passaggi che seppur non troppo veloci sono egualmente "scattosi", non riesco a raccapezzarmici.

Zeno
21-04-13, 16:31:25
Notte e nebbia del Giappone, Oshima
un film potente, con una spinta personale e politica profondissima. ci sono molte cose nella realizzazione che però non convincono, troppa compartimentazione didascalica, troppe musiche (ma il mixaggio sballato ha grosse responsabilità), struttura che più che piacevolmente ambigua e esageratamente confusa, ma su quest'ultimo aspetto forse sono io ad aver avuto qualche problema causa sottotitoli strambi (semitrasparenti, ma che diavolo).

e poi c'è il grande interrogativo dei movimenti di macchina di Oshima, a parte i più evidenti errori di velocità del movimento ecc ci sono alcuni passaggi che seppur non troppo veloci sono egualmente "scattosi", non riesco a raccapezzarmici.

E' che non gliene frega niente :asd:
Guarda Pietà di Kim Ki-duk se non l'hai già fatto, anche lì errori evidentissimi. Ho letto che Kim ha girato il film dopo un lungo periodo di analisi. :asd:

Goodfella
21-04-13, 16:34:45
ed wood 8
landau, depp e murray strepitosi

Togg
21-04-13, 17:23:41
E' che non gliene frega niente :asd:
Guarda Pietà di Kim Ki-duk se non l'hai già fatto, anche lì errori evidentissimi. Ho letto che Kim ha girato il film dopo un lungo periodo di analisi. :asd:

sì ma cazz, la cinepresa è tipo sulle montagne russe. sussulta!
Pietà visto a Venezia :kappe:

Gargaros
21-04-13, 18:17:43
Lilo e Stich
Che puttanata ^_^' Fatto salve due battute e la storiella delle zanzare, è la solita solfa, che però viene calcata così tanto da risultare indigeribile.

Gouki
21-04-13, 19:52:30
Lilo e Stich
Che puttanata ^_^' Fatto salve due battute e la storiella delle zanzare, è la solita solfa, che però viene calcata così tanto da risultare indigeribile.

Ban immediato.

Darton
21-04-13, 20:19:05
Rock of Ages
porcata che dà ragione a quelli che odiano i musical (e io non sono tra questi). si salva solo la scelta della playlist..

Gouki
21-04-13, 22:48:35
Sonatine / Takeshi Kitano / 1993

https://encrypted-tbn3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcSJJfx0QTLIp96bAzMVbEJPlCOW1uVLo lVQAWEQPs4-AOo1e0Yt

Capolavoro assoluto.

Lucignolo
21-04-13, 23:04:18
Assolutamente si.....i film di Kitano sono magici nel vero senso della parola....poche parole ma riesce sempre a colpirti dritto al cuore con alcune scene memorabili, di rara poesia....è anche un pittore, e riesce a trasporre nei film le sue opere su tela...film coloratissimi e leggiadri, dove domina SEMPRE la natura aldilà delle vicende personali (il mare lo mette in tutti i suoi film, almeno una volta lo fà sempre)

Mi hanno sempre fatto sognare i suoi film....poi in Sonatine e Hana Bi le sue due anime: quella dello Yakuza/poliziotto dalla furia brutale e quella del Kitano artista, uomo taciturno e riflessivo, convivono perfettamente


http://www.youtube.com/watch?v=WAHFygsREp8


A e chiaramente con compositori come quel genio di Joe Hisaishi è tutto più facile

TheMrGmk
21-04-13, 23:37:55
L'ultimo sogno (Irwin Winkler-2001)


Un filmone per quel che mi riguarda, sul finale stavo per commuovermi madonna. Bellissimissimo.

Togg
22-04-13, 01:23:46
Boy meets girl, Leos Carax

amore concettoso. Uno stimolo continuo, avverto un filo rosso pur avendo visto soltanto il primo e l'ultimo della sua filmografia. Struttura ancora acerba ma anche per questo così interessante. Gli altri a breve.

Gargaros
22-04-13, 08:26:11
Ban immediato.

E non lo so, guarda, pur sapendo che fosse per piccoli, mi ha convinto pochissimo. Poi alla fine l'azione diventa sconclusionata e scemissima. Ho avuto più di una volta la sensazione di forzatura, e quando ho questa sensazione vordì che lo sceneggiatoire ha usato degli stereotipi senza la bravura di "mascherarli".

TheMrGmk
22-04-13, 15:14:07
Lilo e Stich
Che puttanata ^_^' Fatto salve due battute e la storiella delle zanzare, è la solita solfa, che però viene calcata così tanto da risultare indigeribile.

E' da ragazzino che non lo guardo, dovrei rivederlo per riuscire a giudicarlo :asd:

Goodfella
22-04-13, 15:26:40
rivisto gli spietati
che dire, non me lo ricordavo così....perfetto. fotografia fantastica, un tris di attori fenomenali tra cui spicca un cattivissimo hackman, un western sull'omicidio, sulla decadenza dell'uomo
fantastico, veramente fantastico 8,5, mezzo punto in meno per l'attoraccio scelto per schofield kid

Quattro
22-04-13, 19:16:34
Ban immediato.

No dai Lilo e Stitch è inguardabile. Direzione artistica, trama, sceneggiatura, personaggi, non c'è nulla che si salvi. Terribilmente banale, e non fa nulla per nasconderlo.

Gargaros
22-04-13, 19:21:49
Direzione artistica

Uhm, è l'unica cosa che salverei. Leggo su Wiki che è l'unico film con sfondi acquerellati. Ma è vero?

p a n z e r
22-04-13, 19:25:06
in questa sezione gli utenti sono stati rimpiazzati da dei gelidi robot senza cuore?

AT-33
22-04-13, 19:49:55
Drag me to hell
E' un bel film, non ci sono scene sanguinolente ma soltanto la storia, i rumori e qualche "sorpresa" quà e là. Godibile però, molto :morris82:
Voto:7,5

Quattro
22-04-13, 19:58:43
___

Ed Wood - Tim Burton, 1994. Biografia-omaggio di Burton per il "peggior regista di tutti i tempi". Cattura alla perfezione lo spirito del regista, il suo amore per il cinema e il suo lavoro nonostante i mezzi limitatissimi e le avversità. La fedeltà nel riprodurre le scene dei film più celebri di Ed Wood ha dell'incredibile. Solita ottima prova per Depp, Landau magistrale. Certo mi ha messo parecchia angoscia, il film la mette sempre sul ridere ma in realtà ci sarebbe da piangere, e anche tanto. Poveri disgraziati.

Ralph Spaccatutto - Rich Moore, 2012. Per certi versi un Toy Story dell'era digitale, ne riprende in vari aspetti l'immaginario e lo stile. Direzione artistica eccellente nel cambiare registro nel passaggio da un gioco all'altro senza perdere un colpo, tutto il film è disseminato di piccoli tocchi di classe e di numerosissimi riferimenti e citazioni, più o meno evidenti, tratti da videogiochi e film. Intreccio e personaggi seppur semplici funzionano. Altro buon film Disney, che conferma i suoi elevatissimi standard.
___

Goodfella
22-04-13, 20:59:43
Ed Wood - Tim Burton, 1994. Biografia-omaggio di Burton per il "peggior regista di tutti i tempi". Cattura alla perfezione lo spirito del regista, il suo amore per il cinema e il suo lavoro nonostante i mezzi limitatissimi e le avversità. La fedeltà nel riprodurre le scene dei film più celebri di Ed Wood ha dell'incredibile. Solita ottima prova per Depp, Landau magistrale. Certo mi ha messo parecchia angoscia, il film la mette sempre sul ridere ma in realtà ci sarebbe da piangere, e anche tanto. Poveri disgraziati.

davvero una perla...poveri disgraziati si, in particolare la mostruosa prova di depp riassume il tutto, di sicuro tra le sue 5 migliori interpretazioni

Hushabye
22-04-13, 21:16:01
ora però dovete guardarveli pure i film di ed wood,io ho visto i due con Lugosi,stupendi :asd: Beware!!!

---------- Post added at 21:16:01 ---------- Previous post was at 21:14:23 ----------


http://www.youtube.com/watch?v=qHkXFsK6UUg

Gouki
22-04-13, 22:48:33
Halloween - The Beginning / Rob Zombie / 2007

https://encrypted-tbn2.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcRx7S96_zceA6vGiurWlTYwCrsfselMu BFQmKsh9WFMBfkw-lw1

Rivisto con la mia ragazza.
E' un gran filmone e rivederlo m'ha fatto proprio bene. Io preferisco questo all'originale di Carpenter, in quanto lo trovo abbastanza noioso (e di solito preferisco gli originali ai remake).

TheMrGmk
22-04-13, 23:37:07
Mystic River (Eastwood)

Davvero molto bello, Bacon e Penn eccellenti.
Un tim robbins fenomenale, m'ha sorpreso.

Storia molto evocativa e davvero ben girata, tuttavia il mio preferito di eastwood rimane "un mondo perfetto"

Hushabye
23-04-13, 00:23:42
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/4e/In_Our_Nature_film_poster.jpg/220px-In_Our_Nature_film_poster.jpg

In Our Nature,2012 ***

Piaciuto perchè a differenza di molti altri film non propone facili soluzioni alla distanza tra padre e figlio,anzi non ne propone affatto, risparmiandoci i classici abbracci finali.Consigliato ai fan di Mad Men :sisi:

Togg
23-04-13, 09:57:40
ai fan di madmen mumblemumble

Bestiaire, Denis Coté
filmone. non so se c'è il trailer, il film non è facilissimo da reperire.

Goodfella
23-04-13, 14:21:42
99 fra(n)cs

madonna mia :rickds:
un 8 che ci sta tutto, girato benissimo e confezionato altrettanto bene, attori in palla :sisi:

mickes2
23-04-13, 14:33:36
Halloween - The Beginning / Rob Zombie / 2007

Rivisto con la mia ragazza.
E' un gran filmone e rivederlo m'ha fatto proprio bene. Io preferisco questo all'originale di Carpenter, in quanto lo trovo abbastanza noioso (e di solito preferisco gli originali ai remake).
ma questo non ti salverà da un bel SHAME ON YOU. ;p

AT-33
23-04-13, 20:15:29
Non aprite quella porta (1974)
Bello, per essere un film di 30 anni fa la suspance c'è :sisi: Anche se Halloween non lo batte nessuno secondo me.
Voto:7,5

naxel
23-04-13, 20:35:47
Gomorra M. Garrone
Finalmente l'ho recuperato. Bello. 8.

Halloween - The Beginning / Rob Zombie / 2007

https://encrypted-tbn2.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcRx7S96_zceA6vGiurWlTYwCrsfselMu BFQmKsh9WFMBfkw-lw1

Rivisto con la mia ragazza.
E' un gran filmone e rivederlo m'ha fatto proprio bene. Io preferisco questo all'originale di Carpenter, in quanto lo trovo abbastanza noioso (e di solito preferisco gli originali ai remake).


ma questo non ti salverà da un bel SHAME ON YOU. ;p

l'originale non è piaciuto nemmeno a me :tragic:

James
23-04-13, 20:35:47
Halloween - The Beginning / Rob Zombie / 2007

https://encrypted-tbn2.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcRx7S96_zceA6vGiurWlTYwCrsfselMu BFQmKsh9WFMBfkw-lw1

Rivisto con la mia ragazza.
E' un gran filmone e rivederlo m'ha fatto proprio bene. Io preferisco questo all'originale di Carpenter, in quanto lo trovo abbastanza noioso (e di solito preferisco gli originali ai remake).

Questo è da ignore list.:sisi:

jeepers
24-04-13, 16:10:40
quest'ultima settimana ho avuto un pò di problemi di insonnia e ne ho approfittato per recuperare un pò di film che avevo messo da parte. eccovi un breve resoconto, se poi qualcuno ha qualche consiglio sulla scia di questi mi farebbe
piacere:


The breakfast club : bellissimo film anche se sinceramente mi aspettavo qualcosina in più, alcune scene mi sono sembrate esagerate.

Qualcuno volò sul nido del cuculo: CAPOLAVORO!!! nient'altro d'aggiungere se non che jack si riconferma uno dei miei attori preferiti. Bellissimo film e bravissimi gli interpreti.

La stangata: veramante bello, mi piace particolarmente il genere e devo dire che per una frazione di secondo hanno stangato pure me XD

Quei bravi ragazzi: altro CAPOLAVORO!!! non posso e non c'è il bisogno di aggiungere altro

Gli intoccabili: non mi è piciuto particolarmente. è comunque un film da guardare, ma c'è sicuramente di meglio

il braccio violento della legge: carino ma niente di più. sicuramente l'ho gradito più de Gli intoccabili.

L'avvocato del diavolo: anche questo è bellissimo, ottimo keanu reeves e pacino. verso la fine mi stavo annoiando ma con QUEL GRAN finale mi ha ripreso immediatamente.

Fuga da alcatraz: carino ma niente di che. c'è da dire che si atteneva ad una storia realmente accaduta ma proprio non mi ha proprio preso.

Il castello: l'avevo intravisto in tv tempo fa, ma mi mancavano alcune parti. sono riuscito a vederlo in toto e mi è veramente piaciuto. peccato non averlo visto completo da subito.

Hushabye
25-04-13, 12:55:37
http://t2.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQ1YopgdkZWnZJqhCUvUNdRYcwAhsm0L txdv2wm1OYwUEdocRm2

Sexy Evil Genius,2013 ***-

Totale nonsense che può far schifo o divertire,sono per la seconda.

Darton
25-04-13, 14:27:04
Biancaneve - Mirror mirror
molto più bello di Biancaneve e il cacciatore. si prende meno sul serio ma risulta alla fine un film più gradevole e strappa anche qualche risata. e poi questa Biancaneve qui è più bella :sisi:

Marty McFly
25-04-13, 22:32:28
Biancaneve - Mirror mirror
molto più bello di Biancaneve e il cacciatore. si prende meno sul serio ma risulta alla fine un film più gradevole e strappa anche qualche risata. e poi questa Biancaneve qui è più bella :sisi:

non che la prima fosse bella infatti....:sisi:

Psycho.
Ammetto di non avere mai visto mooooolte delle pietre miliari della settima arte (che non elenco per evitare la gogna) e sto piano piano recuperando.
Forse ormai si abusa del termine capolavoro, ma Psycho diamine è un gioiello, teso e asciutto, dialoghi magnifici, una tensione palpabile e davvero realistica, Anthony Perkins indimenticabile!!

naxel
25-04-13, 23:07:27
Midnight in Paris Woody Allen
Bello :sisi:
8

Lucignolo
25-04-13, 23:24:31
Distretto 13: le brigate della morte (1976, John Carpenter)

Un grande Carpenter d'annata in quella che è la sua prima pietra miliare della carriera. Il regista attinge a piene mani da La notte dei morti viventi (i membri della gang che attaccano senza sosta e sembrano zombie, l'edificio preso d'assalto, persino l'uomo in fuga sotto choc e inerme durante tutto l'assalto, come la donna nel film di Romero) e un dollaro d'onore creando un peculiare pseudo-horror senza mostri laddove l'unica e insuperabile mostruosità è sempre costituita dagli uomini stessi e dalla loro bieca violenza, immotivata il più delle volte.
Restano scene cult come quella celeberrima della bambina col gelato in mano, probabilmente irripetibile negli ambienti mainstream odierni, che ci riporta al cinema indipendente fatto da registi con le palle, quale era ed è sempre stato John Carpenter (che, come spesso succede è compositore delle musiche stesse, sempre belle e accattivanti)

Gargaros
26-04-13, 01:17:11
Shrooms - Trip senza ritorno
L'unica cosa buona di questa cosa immonda è uno scambio di battute:

"Sei solo una caz*o di mucca!"
"Sì, ma una caz*o di mucca che parla."

Tutto il resto è così sconfortantemente banale da non meritare la visione. Il colpo di scema finale è preparato benino, ma viene insopportabilmente tradito a più riprese, quasi come se lo sceneggiatore, non sapendo escogitare degli stratagemmi migliori, facesse i salti mortali pur di sviare l'attenzione da "là". E' proprio questo goffo tentativo che rovina il colpo, perché quando avviene, resti lì a dirti "Eh, ma allora quella scena? Eh, ma come ha fatto in due minuti a stare qua e là?" Che poi, la rivelazione del mistero viene troncata in due minuti alla fine con uno squillo di cellulare. Bah.

Togg
26-04-13, 01:28:30
Pola X, Carax
mah. bruttarello. Poi madonna che doppiaggio di *****. Da prendere a sassate virtuali. spara altissimo senza azzeccare mai un colpo, un patinato esercizio narrativo con difetti di struttura evidenti. l'opposto di Holy Motors se vogliamo, in cui la narrazione è totalmente sublimata e l'aspetto critico proposto in modo consapevolmente didascalico.

Goodfella
26-04-13, 14:08:43
l'ho letto più volte, cosa vuol dire "didascalico"? perdonate l'ignoranza :l4gann:

Togg
26-04-13, 14:30:18
l'ho letto più volte, cosa vuol dire "didascalico"? perdonate l'ignoranza :l4gann:

eccessivamente esemplificato, come se sotto le immagini passassero delle didascalie che ti spiegano cosa stai vedendo, cosa ne devi pensare, cosa provare.

il terzo punto qui ---> http://www.treccani.it/vocabolario/didascalico/

Lucignolo
26-04-13, 14:46:16
:sisi: O come in alcuni film, si abusa della voce narrante per spiegare anche le cose che dovrebbero essere chiare già ad occhio

Zeno
26-04-13, 14:57:28
Distretto 13: le brigate della morte (1976, John Carpenter)

Un grande Carpenter d'annata in quella che è la sua prima pietra miliare della carriera. Il regista attinge a piene mani da La notte dei morti viventi (i membri della gang che attaccano senza sosta e sembrano zombie, l'edificio preso d'assalto, persino l'uomo in fuga sotto choc e inerme durante tutto l'assalto, come la donna nel film di Romero) e un dollaro d'onore creando un peculiare pseudo-horror senza mostri laddove l'unica e insuperabile mostruosità è sempre costituita dagli uomini stessi e dalla loro bieca violenza, immotivata il più delle volte.
Restano scene cult come quella celeberrima della bambina col gelato in mano, probabilmente irripetibile negli ambienti mainstream odierni, che ci riporta al cinema indipendente fatto da registi con le palle, quale era ed è sempre stato John Carpenter (che, come spesso succede è compositore delle musiche stesse, sempre belle e accattivanti)

Napoleone uno di noi :sisi:

Goodfella
26-04-13, 16:50:54
eccessivamente esemplificato, come se sotto le immagini passassero delle didascalie che ti spiegano cosa stai vedendo, cosa ne devi pensare, cosa provare.

il terzo punto qui ---> http://www.treccani.it/vocabolario/didascalico/


:sisi: O come in alcuni film, si abusa della voce narrante per spiegare anche le cose che dovrebbero essere chiare già ad occhio
grazie ad entrambi, sono ancora ciovine e mi mancano ancora parecchi termini da imparare :kep88:

Hushabye
26-04-13, 16:57:21
l'ho letto più volte, cosa vuol dire "didascalico"? perdonate l'ignoranza :l4gann:

tipo l'uso della canzone nel finale di Drive

Goodfella
26-04-13, 17:06:31
tipo l'uso della canzone nel finale di Drive

questa non l'ho capita, dici che
ci suggerisce il destino del protagonista dopo l'accoltellamento?

Hushabye
26-04-13, 19:10:13
questa non l'ho capita, dici che
ci suggerisce il destino del protagonista dopo l'accoltellamento?

no intendo che nel finale Refn usando quella canzone e come se dicesse allo spettatore ''ehy se non hai capito che lui è un eroe,ti metto pure la canzone che te lo dice''..non è una critica al film,è solo un esempio concreto per didascalico

Quattro
26-04-13, 19:57:10
Quando non sai che fare è carino andare a leggere le pagine indietro del topic. :asd: Peccato che il link alla discussione precedente non sia più valido! :tristenev: A proposito ogni quanto viene rinnovato? 1000 pagine?

Togg
26-04-13, 21:28:19
grazie ad entrambi, sono ancora ciovine e mi mancano ancora parecchi termini da imparare :kep88:

credo proprio che non si finisca mai :sisi:

---------- Post added at 21:28:19 ---------- Previous post was at 21:27:09 ----------


no intendo che nel finale Refn usando quella canzone e come se dicesse allo spettatore ''ehy se non hai capito che lui è un eroe,ti metto pure la canzone che te lo dice''..non è una critica al film,è solo un esempio concreto per didascalico
infatti didascalico non è sinonimo di brutto. è una scelta. che se si vuole commentare bisogna inserire in tutta una rete di relazioni.

Hushabye
26-04-13, 22:58:26
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/e/ea/Upstream_Color_poster.jpg

Upstream Color,2013 **

e didascalico sicuramente non è Upstream Color, thrillerone romantico tanto lodato al Sundance e dalla critica in generale.Personalmente grande delusione,un wtf generale che lascia nello spettatore tanti dubbi ma che se la tira talmente tanto,tipo i 15 minuti finali,da risultare semplicemente spocchioso.

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/13/Not_Fade_Away_poster.jpg/220px-Not_Fade_Away_poster.jpg

Not Fade Away,2012 **+

Dovessi commentare solo l'aspetto musicale o l'atmosfera che si respira, beh il film sarebbe sicuramente promosso,inoltre c'è pure quel figo di Gandolfini.Il problema risiede nella storyline principale,debole e non molto interessante.

naxel
26-04-13, 23:59:03
Memories of Murder Joon-ho Bong
Ottimo in molti aspetti ma alcune cose non mi sono piaciute, forse anche un po' eccessiva la durata.
7.

Togg
27-04-13, 00:55:24
Tokyo!, Gondry - Carax - Joon-ho Bong

soddisfatto. voti veloci, 7 - 9 - 6

mickes2
27-04-13, 01:45:49
Memories of Murder Joon-ho Bong
Ottimo in molti aspetti ma alcune cose non mi sono piaciute, forse anche un po' eccessiva la durata.
7.
nuuuuu, la durata è perfetta!


Tokyo!, Gondry - Carax - Joon-ho Bong

soddisfatto. voti veloci, 7 - 9 - 6
questo ce l'ho da un bel pezzo, mi hai messo la pulce a breve lo guardo.

io ho rivisto Brazil, aaaah quanto sono importanti le revisioni! apprezzato tantissimo! 8,5

Togg
27-04-13, 02:13:22
il pezzo di Carax è impressionante. davvero.

Hushabye
27-04-13, 11:26:18
http://3.bp.blogspot.com/_fU7LdRkUMVM/TLAzGHKxvYI/AAAAAAAACxA/rbvMOeeo8wA/s1600/disappearance-of-alice-creed-dvd-gemma-arterton-j-12.jpg

The Disappearance Of Alice Creed,2009 ***+

Rivisto,bello bello; poi mi piace come le carte in gioco vengono ribaltate continuamente e fino alla fine può succedere qualsiasi cosa.Ottima prova del trio di attori,soprattutto la Arterton.Da segnalare anche la canzone che chiude il tutto

Rabbida
27-04-13, 11:27:04
Shrooms - Trip senza ritorno
L'unica cosa buona di questa cosa immonda è uno scambio di battute:

"Sei solo una caz*o di mucca!"
"Sì, ma una caz*o di mucca che parla."

Tutto il resto è così sconfortantemente banale da non meritare la visione. Il colpo di scema finale è preparato benino, ma viene insopportabilmente tradito a più riprese, quasi come se lo sceneggiatore, non sapendo escogitare degli stratagemmi migliori, facesse i salti mortali pur di sviare l'attenzione da "là". E' proprio questo goffo tentativo che rovina il colpo, perché quando avviene, resti lì a dirti "Eh, ma allora quella scena? Eh, ma come ha fatto in due minuti a stare qua e là?" Che poi, la rivelazione del mistero viene troncata in due minuti alla fine con uno squillo di cellulare. Bah.
Veramente un film di *****, il finale per me è stato orrendo per la serie "Evviva l' originalità!". Che poi perchè li avrebbe dovuti uccidere? Non è che magari tutto il film è un suo trip? Bello in effetti il dialogo con la mucca comunque:asd:

.:Rick:.
27-04-13, 12:33:00
http://3.bp.blogspot.com/_fU7LdRkUMVM/TLAzGHKxvYI/AAAAAAAACxA/rbvMOeeo8wA/s1600/disappearance-of-alice-creed-dvd-gemma-arterton-j-12.jpg

The Disappearance Of Alice Creed,2009 ***+

Rivisto,bello bello; poi mi piace come le carte in gioco vengono ribaltate continuamente e fino alla fine può succedere qualsiasi cosa.Ottima prova del trio di attori,soprattutto la Arterton.Da segnalare anche la canzone che chiude il tutto

Fantastico ti tiene incollato dall'inizio alla fine

Inviato dal mio Nexus 4 con Tapatalk 2

Marty McFly
27-04-13, 13:13:14
The raid: redemption

una specie di Distretto 13 al contrario; tanta azione e proiettili. Un film di genere che era tanto che non vedevo. Ben girate le scene d'azione, combattimenti all'ultimo sangue (la boss battle in particolare).
Davvero consigliato

Gargaros
27-04-13, 13:35:36
Da segnalare anche la canzone che chiude il tutto

Didascalica?

:pffs:

Hushabye
27-04-13, 13:57:26
Didascalica?

:pffs:

noo,ma faiga si

Lucignolo
27-04-13, 14:16:37
Misterioso omicidio a Manhattan (1993, Woody Allen)

Piacevole reunion tra Allen e la Keaton in un film dove è quest'ultima a esserne principalmente la protagonista. Un crime un pò finestra sul cortile, un pò fiamma del peccato e La donna che visse due volte, dove la morte per infarto di una donna lascia adito a sospetti sul marito, che non sembra così scosso a prima vista. Saranno propri i loro vicini Carol e Larry Lipton (Allen e Keaton) ad indagare privatamente sulla vicenda che a poco a poco pare una matassa inestricabile.
Come detto Allen lascia maggiore spazio all'ex moglie minimizza il numero di battute a raffica (anche se ce ne sono e di buone), eliminando del tutto la voce narrante, spesso presente nei suoi film, e pare più uno spettatore terzo a suo malgrado trascinato nella vicenda dalla coniuge.
Anche in questo film comunque gli intrecci amorosi regnano sovrani, infatti Larry, editore, è innamorato di una scrittrice che lavora per lui (Anjelica Huston) e Carol è insidiata da Ted, una vecchia fiamma.
E naturalmente non può comunque mancare la pura comicità slapstick cara al primo Allen degli esordi; la scena in ascensore e quella del nastro sono realmente esilaranti. Uno dei migliori del regista/scrittore/attore dal 90 in poi:sisi::sisi:

Togg
27-04-13, 20:52:43
visti 4 cortometraggi di Raymond Depardon, carucci.

10 minutes de silence pour John Lennon (Francia/1980, 10’) / Ian Palach (Francia/1969, 36’) / New York, NY (Francia/1986, 10’) / Tibesti too (Francia/1976, 36’)

Gouki
27-04-13, 22:24:00
Ferro 3 - La Casa Vuota / Kim Ki-duk / 2004

https://encrypted-tbn3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcTBaevF5MuG-qbMw3M9FjuVSL417hux1UxAKyy8h41LUHf3v_km

Un film meraviglioso sotto ogni aspetto.
Tutto basato sulla potenza visiva e condito da pochissimi e brevissimi dialoghi. Immagini splendide accompagnate da musiche eleganti e raffinate che mostrano l'amore più puro.
Da brividi il finale.

Hushabye
27-04-13, 23:08:21
http://content7.flixster.com/movie/11/16/69/11166937_det.jpg

Fat Kid Rules The World,2012 ***

Wysocki riprende un po' il personaggio visto in Terri e anche qui si tratta più di una storia di amicizia che di riscossa sociale,comunque presente ma in secondo piano ed evitando alcuni clichè che ci si potrebbe aspettare durante la visione.

Doc E.Brown
27-04-13, 23:32:40
Iron Man 3 / Shane Black / 2013
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/d5/Iron_Man_3_theatrical_poster.jpg/220px-Iron_Man_3_theatrical_poster.jpg
Impressioni a caldo: m'è piaciuto sicuramente più del 2, in alcuni punti anche più dell'1, ma in altre parti è rugginoso. Si prende diverse liberta dal comics, ma alla fine non è un difetto enorme (visto anche quello che ha fatto Nolan, insomma :asd:). Non posso negare che mi sia piaciuto, ma devo rianalizzarlo a freddo per decidere quanto mi sia piaciuto.


Precedenti visioni
Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato / Peter Jackson / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b3/The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg/220px-The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg
Si torna nella Terra di Mezzo, stavolta con l'adattamento (esteso :asd:) del romanzo The Hobbit. Nonostante le molte critiche che ho sentito, a me è piaciuto un casino e non mi hanno dato assolutamente fastidio i cambi di ritmo rispetto alla trilogia del Signore degli Anelli. Gli scorci della Nuova Zelanda, poi... Consigliatissimo.

40 Anni Vergine / Judd Apatow / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/43/40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg/220px-40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg
Nammerda (IMHO). Ce li ha alcuni momenti in cui pare divertente (la premessa narrativa alla fine non è neanche male e neanche lo sviluppo), ma poi diventa di una mediocrità e di una sciapezza allucinante... il finale poi... boh. Thumps up solo per la procace Kat Dennings (protagonista della serie tv 2 Broke Girls), all'epoca 19enne. :nev:

Scontro tra titani / Louis Leterrier / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/80/Clashofthetitansremakeposter1.jpg/220px-Clashofthetitansremakeposter1.jpg
Caruccio, via. Visione abbastanza spensierata, anche se non è assolutamente un filmone, anzi. Intrattiene, in definitiva. Thumps up per la coppia Liam Neeson (Zeus) e Ralph Fiennes (Ade), anche se non siamo certamente a livelli da Oscar. :asd:

V per Vendetta / James McTeigue / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/9f/Vforvendettamov.jpg/220px-Vforvendettamov.jpg
Rivisto per l'ennesima volta: un film che è diventato un cult della storia recente. Seppur si prenda molte libertà dal comic, è veramente un filmone: grandi dialoghi e grandi tematiche. Tra l'altro, ottimo pure il doppiaggio italiano. Consigliatissimo.

Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo / Gore Verbinski / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e8/Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg/220px-Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg
Rivisto per l'ennesima volta, sempre con piacere. Degna conclusione della trilogia originaria, anche se personalmente dei 3 continuo a preferire il capostipite. Altro film di intrattenimento puro, per una saga che, vuoi o non vuoi, rappresenta per le nuove generazioni quello che è stato Star Wars, Indiana Jones, Back to the Future, etc., per le vecchie.

Spawn / Mark A.Z. Dippé / 1997
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/18/Spawnmovieposter.jpg/220px-Spawnmovieposter.jpg
In 3 parole, il Corvo dei poveri. :asd: No vabè, al di là di questo: altro piccolo cult movie, soprattutto per i fan del fumetto. Si lascia vedere, ma occorre abbassare le aspettative per la qualità e l'intreccio. Per essere un film del 97, alcuni effetti speciali si difendono ancora bene (altri sono giustamente invecchiati). Thumps up per la prestazione di John Leguizamo nei panni di Violator: sa essere molto fastidioso, ripugnante e detestabile, il che è un pregio visto il personaggio. Peccato per la poca violenza del film, il fumetto non è esattamente un picnic nel parco.

Una notte da leoni / Todd Phillips / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b9/Hangoverposter09.jpg/220px-Hangoverposter09.jpg
Rivisto insieme ad un gruppo di amici che invece non l'aveva mai visto... ovviamente non si sono pentiti di aver ascoltato il mio consiglio. :asd: Una delle commedie più divertenti degli ultimi anni. Cooper, Helms e Galifianakis e i loro 3 personaggi formano un trio che funziona veramente bene, il che unito ad uno script folle, lo rende un titolo la cui visione è assolutamente consigliata.

The Breakfast Club / John Hughes / 1985
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/50/The_Breakfast_Club.jpg/220px-The_Breakfast_Club.jpg
Finalmente ho colmato questa lacuna che mi portavo dietro da troppo tempo. Adesso capisco perchè viene sempre citato come il capolavoro del cinema adolescenziale degli anni 80. Veramente bellissimo: chi non l'ha mai visto, rimedi subito, come ho fatto io.

Vicini del terzo tipo / Akiva Schaffer / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6d/The_watch_movie_poster.jpg/220px-The_watch_movie_poster.jpg
Non una cagata assoluta, ma neanche una buona produzione. L'ho trovata decisamente trascurabile: il problema grosso è che è una commedia che non fa ridere... troppo prevedibile e scontata. Sarebbe buono il quartetto protagonista, ma con uno script così apatico non si possono fare miracoli. Si può vivere tranquillamente senza vederlo.

My Sassy Girl / Kwak Jae-yong / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/88/My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg/220px-My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg
Una commedia romantica veramente veramente carina. Strappa più di un sorriso per 2/3 del film e, per i più sensibili, anche qualche lacrimuccia nella parte conclusiva (che è la parte che me l'ha fatto apprezzare di più, in realtà). Ve lo consiglio, così come me l'ha consigliato il buon mickes2 (che ringrazio per il suggerimento :fiore:). :sisi:

The Thieves / Choi Dong-hun / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6e/Thethieves.jpg/220px-Thethieves.jpg
Una specie di Ocean's Eleven sud-koreano, solo un pò più serioso. :asd: Ha qualche spunto gradevole e qualche passaggio divertente. Nel finale anche qualche colpo di scena ben distribuito, che non guastano mai. Magari mi sarebbe piaciuto avere dei personaggi più approfonditi (al di là dei principali), ma mi è piaciuto abbastanza, via.

Django Unchained / Quentin Tarantino / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8b/Django_Unchained_Poster.jpg/220px-Django_Unchained_Poster.jpg
Finalmente l'ho visto: fantastico. Quentin Tarantino ancora una volta si dimostra praticamente una certezza. Non riesco a trovare una cosa che non mi sia piaciuta. Un plauso extra al trittico principale che porta avanti le quasi 3 ore: show di Foxx, Waltz & DiCaprio. Si becca il mio personale "consigliatissimo".

Il missionario / Roger Delattre / 2009
http://i47.tinypic.com/rr6o0h.jpg
Rivisto assieme ad amici, altro mio consiglio che è stato molto apprezzato. :asd: Una classica commedia sullo scambio di ruoli, che imho funziona molto bene sia per gli sketch che si susseguono, sia per il protagonista, Jean-Marie Bigard, che inscena bene il delinquente manesco che si ritrova ad essere il prete di una piccolissima località francese, con risultati che non possono non strappare almeno un sorriso. :asd:

Dark Shadows / Tim Burton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/ba/Dark_Shadows_2012_Poster.jpg/220px-Dark_Shadows_2012_Poster.jpg
Onestamente? Pensavo molto peggio, da quello che avevo letto in giro. Di certo non è tra i migliori lavori di Tim Burton, ma non è neanche Alice in Wonderland. Mi è piaciuto il trittico Depp/Pfeiffer/Green; lolloso invece il binomio femminile Carter/Moretz. :asd: Alla fine, il film fa il compitino ed intrattiene discretamente. Certo, uno da Burton si aspetterebbe un pò di più del "compitino" (anche perchè, inizia con un piglio che mi ha fatto molto Sleepy Hollow, e poi prosegue molto standard), però alla fine ripeto: c'è anche di peggio.

Chernobyl Diaries - La mutazione / Bradley Parker / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/55/Chernobyl-Diaries-poster.jpg/220px-Chernobyl-Diaries-poster.jpg
Na fetecchia. Oddio, è anche vero che è un film a bassissimo budget (si e no 1 milione di dollari a fronte di 37 incassati) e che ha un setting unico (girato in Ungheria e Serbia, ma in posti che richiamano tantissimo la zona di Chernobyl)... ma come film horror è troppo prevedibile. E purtroppo un film horror prevedibile è un film horror che non funziona, imho.

Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street / Tim Burton / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/4b/Sweeneylarge.jpg/220px-Sweeneylarge.jpg
Non ero mai riuscito a vederlo "per intero", ero sempre stato interrotto per un motivo o per un altro. :asd: Finalmente ce l'ho fatta e devo dire che il film/musical mi è piaciuto. Da ignorante del genere e non conoscendo (se non a grandi linee) la trama, devo dire che mi è parsa contorta e deviata il giusto: ho gradito soprattutto la parte iniziale e finale (la parte nel mezzo forse è quella più "tranquilla"). Ottima la coppia Depp/Carter, fantastica la scenografia Ferretti/Lo Schiavo.

Hotel Transylvania / Genndy Tartakovsky / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f5/HotelTransylvania.jpg/220px-HotelTransylvania.jpg
Molto carino. Magari la storia è un pò un clichè (soprattutto nelle linee essenziali), ma fa il suo lavoro bene, i personaggi sono divertenti ed intrattiene per il tempo che dura. Da buon appassionato dei film d'animazione, non posso che consigliarlo: è sicuramente dietro ai mostri sacri del genere, ma è uno dei tanti film carini, spensierati e con il tipico trionfo dei buoni sentimenti che l'animazione ci propone con leggerezza. E di tanto in tanto, questo tipo di film servono come il pane.

Megamind / Tom McGrath / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/89/Megamind2010Poster.jpg/220px-Megamind2010Poster.jpg
Molto carino pure questo. Stenta un pò all'inizio, ma poi si riesce a riprendere. La storia in sè e per sè non è originalissima (al di là della visione dalla parte del villain), ma da un certo punto in poi comincia ad acquistare un suo perchè e mi ha lasciato soddisfatto della visione. Il plauso più grosso per la soundtrack: cioè, nello stesso film mi trovo AC/DC, Guns'n'Roses, Michael Jackson, Ozzie Osbourne ed Elvis Presley? Fucking epic.

2 single a nozze / David Dobkin / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3e/Wedding_crashers_poster.jpg/215px-Wedding_crashers_poster.jpg
Altro film rivisto assieme agli amici su mio consiglio ed altro mio parere che ha avuto successo. :asd: IMHO una delle migliori commedie degli ultimi anni: la coppia Wilson/Vaughn funziona alla grande e le vicende si susseguono in un alternarsi di momenti molto tranquilli (quasi da commedia romantica "seria" :asd:) a momenti molto divertenti (quasi da commedia "demenziale" :asd:). Lo consiglio sicuramente.

Cattivissimo me / Pierre Coffin - Chris Renaud / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/db/Despicable_Me_Poster.jpg/220px-Despicable_Me_Poster.jpg
Mi sono fatto coraggio ed ho affrontato il doppiaggio di Max Giusti. :asd: No vabè, al di là di sta cosa, l'ho trovato abbastanza caruccio, anche se personalmente ritengo Megamind migliore. Alla fine non è brutto eh: però la trama poteva essere raccontata meglio e spesso l'ironia è proprio su un livello basilare e non fa ridere come dovrebbe. Spero nel 2, magari riusciranno a mettere su un prodotto più completo.

L'alba del pianeta delle scimmie / Rupert Wyatt / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/81/Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg/220px-Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg
Beh, devo dire che mi è piaciuto. Non tanto per le vicende in sè e per sè, ma più per il gioco di motivazioni e tematiche che ci stanno dietro... che sono pure banalotte eh, ma alla fine tra un effetto speciale a destra e un momento più calmo a sinistra, si amalgano bene con l'anima da blockbusterone, imho. Certo, mi piacerebbe capirci qualcosa su come si incastra questo episodio rispetto alla serie originale degli anni 60/70 e con il remake di Tim Burton, ammetto di essere leggermente confuso: prequel rebootante, reboot e basta, capitolo canon...? :asd:

Project X - Una festa che spacca / Nima Nourizadeh / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b4/Project_X_Poster.jpg/220px-Project_X_Poster.jpg
Vabè... è un film? Se lo dovessi giudicare come film, non saprei neanche da dove partire. :asd: Però come "esperimento" chiassoso, a tratti ai limiti del nonsense, con punte di cattivo gusto ed un mare di patata... allora si, posso anche dire che è una visione diciamo interessante (anche perchè dura 1h e 20m scarsi). :asd: Ho visto che vogliono fare un sequel... chissà che faranno :asd:

Die Hard - Un buon giorno per morire / John Moore / 2013
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/19/A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg/220px-A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg
Sicuramente il capitolo più debole della serie, thus far. McClane è sempre un figo, ma la vicenda a stò giro è abbastanza sciapa e, nonostante non manchino dei passaggi carucci (e poi vabè, l'Yippee-ki-yay che non deve mancare mai prima di un'azione folle e decisiva), manca quel brio "pop" che avevo visto e gradito in Die Hard - Vivere o morire (almeno, personalmente). Speriamo che tornino sui binari col sesto episodio, che mi pare sia stato già confermato da Willis.

Taken - La vendetta / Olivier Megaton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f0/Taken_2_Poster.jpg/220px-Taken_2_Poster.jpg
Il ritorno del tostissimo Bryan Mills è molto più piatto del previsto. Taken 2 perde molto rispetto al primo capitolo, praticamente da tutti i punti di vista. Però ci sta Liam Neeson, che rimane un figo. Ergo se è piaciuto il primo e si è d'accordo nel ritenere l'attore irlandese un badass, allora è un action thriller da vedere, pur nei suoi limiti.

Harry Potter e la pietra filosofale / Chris Columbus / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/ka/thumb/f/f3/Philstone1.jpg/220px-Philstone1.jpg
Partita la maratona della saga, che avevo in programma da un pò: ho aspettato che passase un bel pò di tempo da quando ho letto i libri e, visto che molti film li ho saltati, ho aspettato direttamente di farmi la sequenza completa. Personalmente il primo capitolo mi piace molto, pur nel suo essere introduttivo in molte tematiche ed essere (per forza di cose) il più bambinesco (in senso buono, ovviamente). Però l'amarcord già si fa sentire, l'oggettività nell'analizzare questa saga non ce la posso avere assolutamente... e poi, è pure Columbus. :asd:

Harry Potter e la camera dei segreti / Chris Columbus / 2002
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c0/Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg
Secondo capitolo della saga, personalmente mi piace di più rispetto al primo, che è più preparatorio e funzionale allo stabilire alcune basi fondamentali della trama (ma alla fine, è anche normale). Invece ne "La camera dei segreti" la storia è indubbiamente più ricca ed interessante, ed anche il ritmo ne guadagna molto rispetto al "La pietra filosofale". Bello.

Harry Potter e il prigioniero di Azkaban / Alfonso Cuaròn / 2004
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8c/Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g/220px-Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g
Con il terzo capitolo, inizia il processo di "darkizzazione" della storia e delle atmosfere. Se da un lato il lavoro tutto sommato è buono e la storia nei suoi punti essenziali è rimasta inalterata (sicuramente dei primi 3, è quella coi plot twist più interessanti ed orizzontali ai fini della saga), dall'altro secondo me è stato realizzato non al meglio delle possibilità. Vero è che non è stato tagliato tantissimo rispetto al libro (da questo punto di vista, Cuaròn segue abbastanza la via di Columbus), ma alcune cose potevano essere trattate meglio (soprattutto lo sviluppo dei 3 protagonisti, che nel film appare troppo "di botto" invece nel libro è un processo omogeneo). Ciononostante rimane una buona trasposizione, soprattutto grazie alla trama e ai suddetti plot twist.

Harry Potter e il calice di fuoco / Mike Newell / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c9/Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg
Bah bah, cominciano i problemini per la serie cinematografica. Il film in sè e per sè non è neanche malvagio... il problema è che rispetto al libro è molto più compresso e molta roba è stata omessa. Il che è anche comprensibile, visto che il libro è praticamente oltre il doppio rispetto ad uno dei primi 3... però boh, mi sarei giocato anche qui le carte in maniera diversa. Buono però che abbiano mantenuto la fase di sviluppo dei tre protagonisti (anche se, anche qui è una cosa molto più concentrata del dovuto) e la parte pre-finale (non il finale finale, quello prima... il plot twist insomma :asd:) è stata resa abbastanza bene. Anche se i problemini cominciano, tutto sommato è ancora una trasposizione abbastanza valida (anche se sotto ai primi 3).

Harry Potter e l'Ordine della Fenice / David Yates / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e7/Harry_Potter_and_the_Order_of_the_Phoenix_poster.j pg/220px-Harry_Potter_and_the_Order_of_the_Phoenix_poster.j pg
E qua mi sento di spezzare una lancia in favore del bistrattato Yates. Lui e Goldenberg si devono confrontare con il romanzo più lungo della serie e con la storia più complicata da narrare (perchè ricchissima di eventi e relazioni tra personaggi, ma al contempo anche molto "lenta" rispetto agli altri esponenti della saga) e il risultato finale, per quanto tagliato e ridotto all'essenziale (com'era logico che fosse), è sicuramente soddisfacente e i punti salienti sono tutti rispettati. Avrei preferito che alcuni passaggi fossero meno sbrigativi, però il risultato finale è comunque apprezzabile, visto l'alto coefficiente di difficoltà dell'adattamento.

Harry Potter e il principe mezzosangue / David Yates / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3f/Harry_Potter_and_the_Half-Blood_Prince_poster.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Half-Blood_Prince_poster.jpg
Ecco, qui invece l'operato di Yates non è granchè da difendere, anzi. :asd: Le problematiche sono le stesse del capitolo precedente (libro grosso e denso da sintetizzare in 2 ore e mezza), ma stavolta sono affrontate imho male (tagli che non comprendo & aggiunte inutili soprattutto). Il finale è reso abbastanza bene, pur anche qui con scelte che comprendo poco. In compenso, è dato il giusto peso all'evoluzione delle relazioni tra i personaggi. In definitiva però, lo ritengo probabilmente il capitolo meno riuscito.

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1 / David Yates / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/2/2d/Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_1.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_1.jpg
Dopo il passo falso del capitolo precedente, stavolta imho Yates si riscatta. La scelta del dividere il capitolo finale in 2 parti è sensata e permette di ridurre al minimo i tagli rispetto al romanzo (principale problema da "l'Ordine della Fenice" in poi). E' il capitolo sicuramente più lento di tutti (che è quello che ha fatto storcere il naso a molti) e fa da preludio alla Parte 2, ma è esattamente quello che si respira per l'equivalente degli eventi narrati nel romanzo. Peccato solo per una o 2 scene, più che altro per scelte diverse che sono state fatte, che non mi sono piaciute assai. Altrimenti, adattamento ben più che discreto: ma è inevitabile che va valutato nell'ottica del suo essere "metà" di un tutto.

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2 / David Yates / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/df/Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_2.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_2.jpg
Seconda parte dell'ultimo capitolo della serie, nettamente più ritmata ed intensa della prima parte. La scelta di aver spezzato in 2 parti ripaga totalmente con 2 ore per lunghissimi tratti molto ben gestiti e molti altri gestiti se non in maniera ottimale, quantomeno buona. Ovvio, anche qui ci sono licenze poetiche più o meno estese rispetto al romanzo, ma in definitiva il risultato funziona e mi sento di premiarlo. Degna conclusione dell'adattamento cinematografico.

I fantastici viaggi di Gulliver / Rob Letterman / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/a/a1/Gullivers_travels_2010_poster.jpg/220px-Gullivers_travels_2010_poster.jpg
Na cagata. No veramente, è di una mosciaggine inaudita: un'ora e mezza scarsa di noia. Zero risate o momenti anche lontanamenti divertenti. Scivola via nella insignificanza e nell'anonimato. Di film migliori con Jack Black ce ne sono sicuramente: questo fa veramente cagare. Si salva solo una cosa: la soundtrack, perchè almeno tra Guns'n'Roses, KISS, Prince ed Edwin Starr, c'è da rimanere soddisfatti almeno da questo punto di vista.

Tower Heist - Colpo ad alto livello / Brett Ratner / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/2/25/Tower-heist-movie-poster-hi-res-01-405x600.jpg/220px-Tower-heist-movie-poster-hi-res-01-405x600.jpg
Onestamente? Pensavo peggio. Mi aspettavo una cagata assoluta e invece alla fine mi sono ritrovato con un film tutto tutto tutto sommato godibile (anche se campa di clichè in maniera becera :asd:). Poi oh, di sti tempi vedere il tipico squalo speculatore del cazz di Wall Street oggetto di una rapina, fa sempre piacere. :asd:

Chef / Daniel Cohen / 2012
http://ps.cd1689.com/upfiles/201210/20121006113756470.jpg
Commediola francese molto carina. Si lascia guardare senza problemi e riesce anche a strappare qualche sorriso e risatina. Certo, sul genere "culinario" ci sono altri film sicuramente più meritevoli, ma se avete 1he20m liberi e vi siete già visti i vari Ratatouille, etc., è una visione leggera che ci può stare.

Il lato positivo - Silver Linings Playbook / David O. Russell / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/9a/Silver_Linings_Playbook_Poster.jpg/220px-Silver_Linings_Playbook_Poster.jpg
Bellissimo, càzzo. :cry: M'è piaciuto tutto: storia, attori (la Lawrance è da applausi, oltre che essere matta è pure carinissima; buono Cooper e sempre presente De Niro), ritmo, tutto. Ha il merito di essere a metà tra la commedia e il sentimentale, riuscendo a strappare qualche sorriso & qualche occhio lucido. Il finale è scontato? Ecchissenefrega: il mondo è già difficile così, ragazzi... cazzò se è già difficile così... nessuno sa dire "ehi, siamo positivi, diamo un lieto fine a questa storia"?

Quasi amici - Intouchables / Olivier Nakache - Éric Toledano / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/93/The_Intouchables.jpg/215px-The_Intouchables.jpg
Bellissimo pure questo. :cry: Una storia vera, che fa sia ridere che piangere, e che mostra non solo un meraviglioso rapporto che si instaura tra 2 persone radicalmente diverse... ma anche come nelle persone c'è sempre di più di quello che appare, di come tutti abbiamo bisogno di un qualcuno sul quale contare e di come la vita possa essere sì ingiusta, ma che è sempre possibile (e si deve) andare avanti.

Il signore dello zoo / Frank Coraci / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/fa/Zookeeper_Poster.jpg/220px-Zookeeper_Poster.jpg
Mah, sarà che c'ero partito prevenutissimo... ma non m'è dispiaciuto. E' la più classica delle commedie mossa da un filo amoroso, mescolata con la componente degli animali parlanti che fa tanto dottor Dolittle. C'è tanta roba migliore, ma anche tanta roba peggiore. Strappa qualche sorriso in più di un'occasione... e poi ha pure il merito di toccare, a livello musicale, i tasti giustissimi per il mio gusto personale (Kansas e Boston, ma non solo, c'è tanta buona roba nella soundtrack). Scolastico, ma godibile.

Pirati! Briganti da strapazzo / Peter Lord - Jeff Newitt / 2012
http://1.bp.blogspot.com/-rs7akfePmeo/UD44_brn3nI/AAAAAAAAA24/BLifA9zp7Xs/s320/hoavuong.jpg
I film in stop-motion non sono la mia passione, però questo non è malvagio... anzi, invero è abbastanza carino. Non c'ha il tramone e il plot è scontatissimo (non che mi aspettassi chissà cosa, ovvio), però le gag funzionano ed è bello constatare che il film è pieno di chicche di vario genere per gli occhi più attenti.

Daddy Sitter / Walt Becker / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/ee/Old_dogs_poster.jpg/220px-Old_dogs_poster.jpg
In una parola: no. Solitamente riesco sempre a trovare qualcosa per farmi piacere le commedie più leggere... però stavolta il film è veramente troppo piatto, poco ispirato e prevedibile in maniera lampante. Non basta il ricorso ai clichè della risata per strappare un forzatissimo sorriso per salvare anche solo qualche passaggio. Tra l'altro, non capisco come hanno fatto a mettere un determinato passaggio in un film con un target così giovanile... vabò. C'è roba drasticamente migliore in giro, lasciate perdere.

MatKam
28-04-13, 01:55:56
Attacco al potere Un film da non guardare, e da evitare come la peste bubbonica. Pessimo su tutti i fronti. tra gli attori non si salva nessuno ne Freeman, ne Butler, ne Eckhart

TheNightflier
28-04-13, 10:47:15
Ferro 3 - La Casa Vuota / Kim Ki-duk / 2004

https://encrypted-tbn3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcTBaevF5MuG-qbMw3M9FjuVSL417hux1UxAKyy8h41LUHf3v_km

Un film meraviglioso sotto ogni aspetto.
Tutto basato sulla potenza visiva e condito da pochissimi e brevissimi dialoghi. Immagini splendide accompagnate da musiche eleganti e raffinate che mostrano l'amore più puro.
Da brividi il finale.

Magnifico forse il capolavoro di kim ki-duk,film indimenticabile ti consiglio anche Soffio sempre suo se non lo hai ancora visto..

TheMrGmk
28-04-13, 12:02:30
Iron man 3. Schifìo, commentino nel topic dedicato :sisi:

Quattro
28-04-13, 13:53:54
___

Patton: Generale d'Acciaio - Franklin J. Schaffner, 1970. Le campagne del Generale George Patton negli ultimi anni della Seconda Guerra Mondiale. Produzione notevole, specialmente nel riprodurre le spettacolari battaglie campali per le quali evidentemente non si è badato a spese. Personaggio interessantissimo quello del protagonista, in bilico fra il genio e la follia, l'idealismo e la testardaggine, anche grazie all'ottima interpretazione di Scott e alla brillante sceneggiatura, densa di ottimi scambi. Principale difetto, alcune sequenze tirate un po' troppo per le lunghe (che si ripercuotono sulla durata e sul ritmo del film). Comunque nel complesso ottimo film bellico-monografico alla vecchia maniera.

Laputa: Il Castello nel Cielo - Hayao Miyazaki, 1986. Primo film dello studio Ghibli, già perfettamente padrone dello stile che lo ha reso celebre attraverso i decenni. L'influsso di questo film sulle produzioni successive è evidente (alcuni dei miei film d'animazione preferiti - Il Gigante di Ferro, Atlantis - ne hanno innegabilmente risentito), paradossalmente proprio per questo però la sensazione di già-visto mi ha parzialmente compromesso l'apprezzamento dell'opera. Visivamente tremendamente suggestivo, piuttosto canonico nell'intreccio, personalmente lo colloco agli ultimi posti fra i film del regista che ho visto finora.
___

Classifica aggiornata:

1. Porco Rosso
2. Il Mio Vicino Totoro
3. Ponyo sulla Scogliera
4. Il Castello Errante di Howl
5. Il Castello nel Cielo

Gouki
28-04-13, 17:48:25
Night Of The Creeps / Fred Dekker / 1986

https://encrypted-tbn3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQSEPtv_LJvtZYNhgXqCwuxQPqUBtTpD 8erRtXBK3-SOfF0Y_tU

Divertente.
Geniali i nomi dei protagonisti che omaggiano i grandi registi dell'Horror (Carpenter e Romero).

Brother's Killer
28-04-13, 17:58:51
___

Patton: Generale d'Acciaio - Franklin J. Schaffner, 1970. Le campagne del Generale George Patton negli ultimi anni della Seconda Guerra Mondiale. Produzione notevole, specialmente nel riprodurre le spettacolari battaglie campali per le quali evidentemente non si è badato a spese. Personaggio interessantissimo quello del protagonista, in bilico fra il genio e la follia, l'idealismo e la testardaggine, anche grazie all'ottima interpretazione di Scott e alla brillante sceneggiatura, densa di ottimi scambi. Principale difetto, alcune sequenze tirate un po' troppo per le lunghe (che si ripercuotono sulla durata e sul ritmo del film). Comunque nel complesso ottimo film bellico-monografico alla vecchia maniera.

Laputa: Il Castello nel Cielo - Hayao Miyazaki, 1986. Primo film dello studio Ghibli, già perfettamente padrone dello stile che lo ha reso celebre attraverso i decenni. L'influsso di questo film sulle produzioni successive è evidente (alcuni dei miei film d'animazione preferiti - Il Gigante di Ferro, Atlantis - ne hanno innegabilmente risentito), paradossalmente proprio per questo però la sensazione di già-visto mi ha parzialmente compromesso l'apprezzamento dell'opera. Visivamente tremendamente suggestivo, piuttosto canonico nell'intreccio, personalmente lo colloco agli ultimi posti fra i film del regista che ho visto finora.
___

Classifica aggiornata:

1. Porco Rosso
2. Il Mio Vicino Totoro
3. Ponyo sulla Scogliera
4. Il Castello Errante di Howl
5. Il Castello nel Cielo

Pensa che invece Laputa è probabilmente il mio Miyazaki preferito:asd:

TheNightflier
28-04-13, 18:11:24
115329


Knockout - Resa dei conti di Steven Soderbergh

Voto 6 solo per l'interpretazione di Gina Carano,davvero ginnica nonche brava e bella ma il film è mediocre come del resto quasi tutti quelli di Soderbergh,buoni attori sprecati ritmo fiacco,trama scontatissima,finale che vorrebbe essere sospeso ma è solo una telefonatissima ennesima occasione sprecata da Steven,ogni suo film mi lascia sempre un senso di incompiutezza incolmabile.

Tra l'altro incomprensibile come abbia girato questo action lui.

Hushabye
28-04-13, 18:20:47
115329


Knockout - Resa dei conti di Steven Soderbergh

Voto 6 solo per l'interpretazione di Gina Carano,davvero ginnica nonche brava e bella ma il film è mediocre come del resto quasi tutti quelli di Soderbergh,buoni attori sprecati ritmo fiacco,trama scontatissima,finale che vorrebbe essere sospeso ma è solo una telefonatissima ennesima occasione sprecata da Steven,ogni suo film mi lascia sempre un senso di incompiutezza incolmabile.

Tra l'altro incomprensibile come abbia girato questo action lui.

soderbergh fa un film dietro l'altro,il prossimo che esce sembra buono

Lucignolo
28-04-13, 18:21:02
Pensa che invece Laputa è probabilmente il mio Miyazaki preferito:asd:


Anche per me:sisi::sisi:


In una Top 3 di film di Miyazaki metto in ordine sparso Laputa, Totoro e Principessa Mononoke (forse questo è il mio preferito), ma meritano tutti:sisi:

Hushabye
28-04-13, 18:22:40
e Lupin??????

TheNightflier
28-04-13, 18:42:21
soderbergh fa un film dietro l'altro,il prossimo che esce sembra buono

vediamo a me a parte l'esordio e Traffic mi ha sempre deluso, come Contagion ad esempio i suoi film non mi hanno mai appagato ne visivamente ne intellettualmente,si Ocean's Eleven era divertente...

...poi mai gli perdonerò aver osato fare un remake di Solaris anche.....dovrebbe vergognarsi :pffs:

daredevil84
28-04-13, 18:45:07
Buttati 7 € con le streghe di Salem

Ragazzi NON GUARDATELO PER CARITÀ

credo sia il film più brutto che abbia mai visto

mickes2
28-04-13, 18:53:29
Lui - El, Luis Bunuel - *****
http://explore.bfi.org.uk/sites/bfi.org.uk/files/styles/sas_polls_large_film_image/public/image/el-bfi-00n-rqj.jpg
Folgorante dramma bunueliano sulla gelosia e l’animalesco atteggiamento di (p)ossessione qua visti come paranoia che sfocia
in gravi disturbi mentali. Attacco diretto alla classe borghese che dietro al perbenismo di facciata cela mostri insormontabili,
violenza, mentalità a compartimenti stagni e impotenze di varia natura. Durissima dissacrante stoccata verso agli organi religiosi,
mai così inutili, ottusi e bigotti dinanzi al vero bisogno Umano. Crescendo psicologico da capogiro per una discesa agli inferi folle
e ansiogena. Geniale, immenso.

Goodfella
28-04-13, 19:14:54
soderbergh è bravo sì, knockout non è neanche tutto sto schifo eh :kep88:

piccoli omicidi tra amici, di danny boyle
primo film di boyle e primo importante ruolo per ewan mcgregor, e nessuno dei due, specialmente il primo, delude.
attori azzeccati e regia ispirata, trama con un'ottimo ritmo da cui saltano fuori le prime sequenze disturbanti del regista inglese,la violenza è in gran parte intuibile ma non mostrata, e quella che viene mostrata è cruda, realistica. buona anche la sceneggiatura se si chiude un occhio su quei 2-3 buchi e pure la fotografia non è male, montaggio anch'esso buono ma inferiore ai successivi lavori di boyle
tutto sommato un'ottima 'prova generale' per quel capolavoro che sarà trainspotting
7,8

Gouki
28-04-13, 19:17:58
Buttati 7 € con le streghe di Salem

Ragazzi NON GUARDATELO PER CARITÀ

credo sia il film più brutto che abbia mai visto

Debbo ancora vederlo, ma dire che è il film più brutto che tu abbia mai visto è, secondo me, esagerato.
Qua si parla di Rob Zombie, uno dei registi più visionari e capaci degli ultimi tempi. Poi ovvio, appena lo vedrò dirò la mia, ma uscirsene così è esagerato. IMHO.

Kal1m3r0
28-04-13, 19:53:17
Buttati 7 € con le streghe di Salem

Ragazzi NON GUARDATELO PER CARITÀ

credo sia il film più brutto che abbia mai visto

Ne hai visti pochi mi sa :reggie:

charlesjudges
28-04-13, 20:12:02
Ieri sera ho rivisto The Prestige. Conservavo un ottimo ricordo e - nonostante una certa maturazione dei miei gusti rispetto all'ultima volta - è stato ampiamente confermato: per me è il miglior Nolan.

Togg
28-04-13, 20:35:49
Ieri sera ho rivisto The Prestige. Conservavo un ottimo ricordo e - nonostante una certa maturazione dei miei gusti rispetto all'ultima volta - è stato ampiamente confermato: per me è il miglior Nolan.
Anche per me :gab:

Goodfella
28-04-13, 21:00:34
per me è il miglior Nolan.

Anche per me


memento :cat:

Lucignolo
28-04-13, 21:22:31
vediamo a me a parte l'esordio e Traffic mi ha sempre deluso, come Contagion ad esempio i suoi film non mi hanno mai appagato ne visivamente ne intellettualmente,si Ocean's Eleven era divertente...

...poi mai gli perdonerò aver osato fare un remake di Solaris anche.....dovrebbe vergognarsi :pffs:


Quoto tutto di questo post: dal buon inizio al declino e naturalmente su Solaris

Togg
28-04-13, 21:41:29
memento :cat:

fuori quota. non lo consideriamo.

Goodfella
28-04-13, 21:48:42
trainspotting, di danny boyle

il secondo film della filmografia di boyle è il suo capolavoro, destinato a diventare cult.
una lenta e progressiva decadenza dei protagonisti nella droga, tra alti e bassi, uno spaccato crudo e a tratti disturbante sulle vite di questi scozzesi frustrati, tratto dal romanzo di irine welsh. boyle confeziona questo film alla grande, montaggio e regia sono perfetti, la fotografia anche ma non ad altissimi livelli(purtroppo, date le situazioni che il film offriva), in poche parole, quest'ultima non si è sfruttata a dovere.
Gli attori svolgono un lavoro impeccabile, si calano perfettamente nei ruoli. ritmo scandito a dovere anche dai didascalici (comincia a piacermi questa parola :rickds: ) pensieri di mark renton.
a questo si aggiungono alcune sequenze destinate a rimanere nella storia del cinema (come quella del bagno) e più in generale l'introduzione e il finale sono davvero magistrali

nessun'altro regista l'avrebbe realizzato meglio di boyle, ne sono sicuro

9

Kal1m3r0
29-04-13, 00:16:32
Dead Ringers (Cronenberg). Un po' diluito forse, ma 100% Cronenberg. Sessualità cardine dell'essere umano, tecnologia distorta e tutti gli intermezzi connessi. Bello :sisi:

Poi visto e un po' rivisto tutto Rob Zombie:

House of the 1000 Corpses ***
The Devil's Rejects ****-
Halloween ***
Halloween 2 ***+
The Lords of Salem ***

Promozione complessiva, trovo degli ottimi spunti in tutti i suoi film.

* (Per il primo Halloween sottolineo una Danielle Harris già trentenne al tempo che interpreta una credibilissima sedicenne. Complimenti a mamma)

Gouki
29-04-13, 00:36:58
* (Per il primo Halloween sottolineo una Danielle Harris già trentenne al tempo che interpreta una credibilissima sedicenne. Complimenti a mamma)

Really? O_O

Kal1m3r0
29-04-13, 01:03:11
Really? O_O

Googla per credere:sisi: Dopo aver visto il film son capitato su wiki e ho notato un'attrice del '77; non ricordandomi di alcun personaggio femminile sui 30 ho controllato chi fosse, e son rimasto con la tua espressione :asd:
Altro trivial: la stessa Harris recitò in Halloween 4 e 5, aveva sui 10 anni:sasa:

TheNightflier
29-04-13, 07:46:06
Ieri sera ho rivisto The Prestige. Conservavo un ottimo ricordo e - nonostante una certa maturazione dei miei gusti rispetto all'ultima volta - è stato ampiamente confermato: per me è il miglior Nolan.

quoto..

---------- Post added at 07:46:06 ---------- Previous post was at 07:44:46 ----------


trainspotting, di danny boyle

il secondo film della filmografia di boyle è il suo capolavoro, destinato a diventare cult.
una lenta e progressiva decadenza dei protagonisti nella droga, tra alti e bassi, uno spaccato crudo e a tratti disturbante sulle vite di questi scozzesi frustrati, tratto dal romanzo di irine welsh. boyle confeziona questo film alla grande, montaggio e regia sono perfetti, la fotografia anche ma non ad altissimi livelli(purtroppo, date le situazioni che il film offriva), in poche parole, quest'ultima non si è sfruttata a dovere.
Gli attori svolgono un lavoro impeccabile, si calano perfettamente nei ruoli. ritmo scandito a dovere anche dai didascalici (comincia a piacermi questa parola :rickds: ) pensieri di mark renton.
a questo si aggiungono alcune sequenze destinate a rimanere nella storia del cinema (come quella del bagno) e più in generale l'introduzione e il finale sono davvero magistrali

nessun'altro regista l'avrebbe realizzato meglio di boyle, ne sono sicuro

9

è già un cult da un pezzo.... :sisi:

DellaDesign
29-04-13, 13:18:08
Holy Motors
****

indimenticabile come pochi altri film hanno saputo esserlo nelle mie ossa occipitali

Goodfella
29-04-13, 14:01:07
è già un cult da un pezzo....
intendevo che già alla sua uscita era destinato a diventare cult

Mario87
29-04-13, 14:03:51
Distretto 13: le brigate della morte (1976, John Carpenter)

Un grande Carpenter d'annata in quella che è la sua prima pietra miliare della carriera. Il regista attinge a piene mani da La notte dei morti viventi (i membri della gang che attaccano senza sosta e sembrano zombie, l'edificio preso d'assalto, persino l'uomo in fuga sotto choc e inerme durante tutto l'assalto, come la donna nel film di Romero) e un dollaro d'onore creando un peculiare pseudo-horror senza mostri laddove l'unica e insuperabile mostruosità è sempre costituita dagli uomini stessi e dalla loro bieca violenza, immotivata il più delle volte.
Restano scene cult come quella celeberrima della bambina col gelato in mano, probabilmente irripetibile negli ambienti mainstream odierni, che ci riporta al cinema indipendente fatto da registi con le palle, quale era ed è sempre stato John Carpenter (che, come spesso succede è compositore delle musiche stesse, sempre belle e accattivanti)

Quoto tutto! Me lo son rivisto ieri sera. Iconico il personaggio di Napoleone Wilson, ripreso poi per Iena :gab::gab::gab:
Aggiungo poi che Fantasmi da Marte è il Remake di Distretto 13! Bellissimo anche questo. :predicatore::predicatore::predicatore:

TheNightflier
29-04-13, 20:02:06
Quoto tutto! Me lo son rivisto ieri sera. Iconico il personaggio di Napoleone Wilson, ripreso poi per Iena :gab::gab::gab:
Aggiungo poi che Fantasmi da Marte è il Remake di Distretto 13! Bellissimo anche questo. :predicatore::predicatore::predicatore:

ma anche no è Distretto 13 che è in pratica il remake di Un dollaro d'onore di Hawks,Fantasmi da marte ha solo alcuni elementi in comune..

Marty McFly
29-04-13, 21:46:18
Tutti i santi giorni.

Ben recitato e ben scritto, scorre leggero ma tocca temi molto seri, sempre con il giusto tatto.

Bravo, come sempre, Virzì, davvero un signor regista.

Quattro
29-04-13, 22:05:32
___

I Robinson: Una Famiglia Spaziale - Stephen J. Anderson, 2007. L'avevo visto da piccolo e ne conservavo un ottimo ricordo, ridimensionato moltissimo a distanza di anni. Gag non-sense e trama con alcuni spunti interessanti ma nulla di che nel complesso.
___

Gouki
29-04-13, 22:52:56
Alta Tensione / Alexandre Aja / 2003

https://encrypted-tbn1.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcTWG00rGoGVPxCBLtJlO3tshcyXUOJIk 9fJhU9G2LR4mreezzcz

Rivisto con la mia ragazza.
Un bell'omaggio agli slasher anni '70/'80. Ottimi gli effetti speciali di Giannetto De Rossi.
Promosso.

naxel
30-04-13, 00:16:47
We Own The Night J. Gray
Buon film, verso la fine cala un po', ma comunque godibile. 7.

Shulk
30-04-13, 00:50:58
Visto Juno. L'avevo già visto nel 2007 e ne conservavo un bellissimo ricordo anche se ero piccolo. Comunque ricordavo bene, splendido

AndY_
30-04-13, 12:10:22
Visto Il Rompiscatole, uno dei pochi film con Jim Carrey che mi mancava, e come al solito la parte dello psicopatico li riesce benissimo, anche se il film in se è poca roba, noioso.

See
30-04-13, 18:06:34
Visto Amer, bellissimo

http://i41.tinypic.com/25gaptk.jpg

Il cinema come piace a me, colori, suoni, forme, sensazioni
non ritratto descrittivo ma suggestione libera

Hushabye
30-04-13, 20:00:03
We Own The Night J. Gray
Buon film, verso la fine cala un po', ma comunque godibile. 7.

guardati Two Lovers

p a n z e r
30-04-13, 20:00:39
guardati Two Lovers

bellissimo!

TheMrGmk
30-04-13, 21:22:26
Visto kiki consegne a domicilio al cinema (ultimo spettacolo dell'ultimo giorno), non ci crederete mai, ma in sala c'ero solo io :|

Spettacolare vedere un film col cinema vuoto, mi sembrava quasi di stare nel mio salotto, che silenzio :asd:

Il film m'è piaciuto molto, davvero dolce e appassionante :sisi:

Gargaros
30-04-13, 21:28:19
ma in sala non c'ero solo io :|

Spettacolare vedere un film col cinema vuoto, mi sembrava quasi di stare nel mio salotto, che silenzio :asd:

mumble mumble...

TheMrGmk
30-04-13, 21:29:07
mumble mumble...

edit, sarò ubriaco :rickds:

Togg
30-04-13, 21:49:03
Visto kiki consegne a domicilio al cinema (ultimo spettacolo dell'ultimo giorno), non ci crederete mai, ma in sala c'ero solo io :|

Spettacolare vedere un film col cinema vuoto, mi sembrava quasi di stare nel mio salotto, che silenzio :asd:

Il film m'è piaciuto molto, davvero dolce e appassionante :sisi:

capitato anche a me, è un'esperienza triste ed esaltante allo stesso tempo.

TheMrGmk
30-04-13, 22:11:59
capitato anche a me, è un'esperienza triste ed esaltante allo stesso tempo.

Vero :sisi:

Chippen
30-04-13, 22:23:25
capitato anche a me, è un'esperienza triste ed esaltante allo stesso tempo.

a me capitò con Thor,ero solo io con 2 amici...è stato figherrimo.

Però proprio solo solo non mi è mai capitato...anche perché da solo non ci sono mai stato al cinema xD .

TheMrGmk
30-04-13, 22:26:27
a me capitò con Thor,ero solo io con 2 amici...è stato figherrimo.

Però proprio solo solo non mi è mai capitato...anche perché da solo non ci sono mai stato al cinema xD .

Io ci vado a vedere giusto i film d'animazione da solo, i miei amici non ci verrebbero mai e poi mai, manco se li pregassi :rickds:

Chippen
30-04-13, 22:28:45
Io ci vado a vedere giusto i film d'animazione da solo, i miei amici non ci verrebbero mai e poi mai, manco se li pregassi :rickds:

eh comunque è vero,anche i miei non verrebbero mai a vedere i film di miyazaki e questo lo volevo vedere anche io,però figurati parlavamo ieri di andare a vedere il cinema il dibattito era fra le streghe di salem e iron man...

L'unico film d'animazione che andammo a vedere insieme fu le 5 leggende,e faceva schifo fra l'altro :S ,quando ci stava quell'altro che ora non ricordo il titolo stile famiglia addams uscito all'incirca lo stesso periodo,che mi ispirava un botto di più.

Edit: Hotel Transylvania.

naxel
01-05-13, 10:25:58
guardati Two Lovers

Sarà fatto!

Rage Against
01-05-13, 13:30:46
Avatar / James Cameron / 2009

Rivisto Avatar in BluRay.A parte che uno spettacolo per gli occhi vederlo in BR,ma lo si riesce anche a godere meglio e magari rivalutarlo.
Il film soffre un po' a livello di sceneggiatura,ma criticarlo aspramente come succede spesso mi sembra ingeneroso per un kolossal di tale portata(come succede anche per Titanic,che è pure superiore ad Avatar).
Non è un capolavoro da 10 e lode,ma neanche una porcheria.Non annoia mai,e se si è in cerca di azione,emozioni ed effetti speciali unici è il film giusto.

Voto 8

kingcesare
01-05-13, 19:23:50
La Madre. Film mediocre, non mi è dispiaciuto, ma nel finale cala proprio ... diventa più un fantasy che un horror :bah!:

Doctor Funk
01-05-13, 21:40:24
Ho visto Paper Man, prendendo spunto da quanto letto su un topic in sezione (credo quello sui festival): gran film davvero. Lo consiglio a tutti.

Il curioso signore felice
01-05-13, 21:57:07
Appena finito di vedere Inception...posso riassumere il tutto dicendo:
Minchià che cazzofigata allucinante. E poi c'è Page

Hushabye
01-05-13, 23:54:00
Ho visto Paper Man, prendendo spunto da quanto letto su un topic in sezione (credo quello sui festival): gran film davvero. Lo consiglio a tutti.

quale dei due?

Togg
02-05-13, 02:04:26
Les amants du Pont-Neuf, Carax
caruccio ma meccanico.
ricapitoliamo.

Boy Meets Girl (1984) - 8
Rosso sangue (Mauvais Sang) (1986) – 7
Gli amanti del Pont-Neuf (Les amants du Pont-Neuf) (1991) – 7
Pola X (1999) – 5,5
Tokyo! (2008) – Regia dell'episodio "Merde" - 9
Holy Motors (2012) – Regia - 8,5

DellaDesign
02-05-13, 11:53:02
http://www.youtube.com/watch?v=QdvBLFI5kIs

Hushabye
02-05-13, 18:49:17
http://t3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcROq-rNJynEntXtyQFklRQZ_px5u1Ft0oGK598DlzD9A_BGOsUYwA

Sassy Pants,2012 **

Coming of age così così,solo il personaggio della Rickards è degno di nota.Da segnalare appunto solo Ashley Rickards(sensazionale in Fly Away)

http://t0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQ0mohlWLRs-IxnQmT4004oQ5MIvG9wUSHwqAZgp8x5op110hBd

Family Weekend,2013 ***-

Abbastanza simpatico,ovviamente preso per qualcosa di abbastanza irreale..Alcune gag sono spassose(taxi driver)

Gangster Squad,2013 **+

AT-33
02-05-13, 19:26:14
Halloween The Beginning (2007)
Gran film di Zombie, l'ho apprezzato tantissimo, quasi come l'originale che resta secondo me uno dei migliori Horror in circolazione.
Voto:8,5

Halloween 2 (2009)
Zombie tira fuori un secondo capitolo interessante ma troppo confusionario. Mi è piaciuto come il secondo originale, forse qualcosa di più.
Voto:7,5

Non aprite quella porta (2003)
Bello,bello,bello.
Mi è piaciuto più dell'originale, ben fatto, suspance, scene cruente ma purtroppo non molto spaventose.
Voto:8

Freddy VS Jason
Una tamarrata, è simpatico però e si lascia vedere ma non fa paura :asd: Però l'ultima mezz'ora è fantastica :asd:
Voto:7

Vall77
02-05-13, 19:36:06
Django Unchained - Shitstorm incoming o meno, a me non è piaciuto e boccio sonoramente. Trama raffazzonata e traballante, da uscirsene con un deciso: embè? Certo, Tarantino sa mettere in scena il suo spettacolo, ma qua siamo all'autocelebrazione manieristica di un bel guscio vuoto. CINQUE

Dans la maison - Ogni tanto si perde nella gestione dei tempi, ma il substrato è ricco e originale. Per me è mezza occasione mancata (di farne un capolavoro) ma si becca un bel SEI E MEZZO

p a n z e r
02-05-13, 19:58:43
Django Unchained - Shitstorm incoming o meno, a me non è piaciuto e boccio sonoramente. Trama raffazzonata e traballante, da uscirsene con un deciso: embè? Certo, Tarantino sa mettere in scena il suo spettacolo, ma qua siamo all'autocelebrazione manieristica di un bel guscio vuoto. CINQUE

pensavo avessi smesso con le droghe

MarcoSneijder05
02-05-13, 20:03:32
pensavo avessi smesso con le droghe

:rickds::rickds::rickds:

Vall77
02-05-13, 20:06:10
pensavo avessi smesso con le droghe

Dai alla fine gli ho dato 5, non 3! Lo spettacolone lo fa, ma pffff... mi ha sgasato.

Gouki
02-05-13, 20:14:19
pensavo avessi smesso con le droghe

A quanto pare ci va giù pesante con l'eroina.

Vall77
02-05-13, 20:19:20
A quanto pare ci va giù pesante con l'eroina.

Prego? Va bene la battuta, poi basta.

Zweick
02-05-13, 20:24:03
Stiamo sacrificando sull'altare della dittatura del testo la tecnica cinematografica :tristenev:
E comunque in stono Django è ancora più bello :kep88:

Gouki
02-05-13, 20:24:36
Prego? Va bene la battuta, poi basta.

E' una battuta.

1Sirius7
02-05-13, 20:26:33
visto the grey, voto 8, commento nell apposito topic ;)

DellaDesign
02-05-13, 20:26:34
Django Unchained - Shitstorm incoming o meno, a me non è piaciuto e boccio sonoramente. Trama raffazzonata e traballante, da uscirsene con un deciso: embè? Certo, Tarantino sa mettere in scena il suo spettacolo, ma qua siamo all'autocelebrazione manieristica di un bel guscio vuoto. CINQUE


Perché mi trovo d'accordo?

Matx96
02-05-13, 20:43:13
Perché mi trovo d'accordo?

Perchè è il tuo spacciatore?

p a n z e r
02-05-13, 20:47:37
vabbè scherzi a parte io francamente ho trovato la trama di django tutto meno che traballante o che. è semplice, classica alla base, e per questo solida. sicuramente poi sono completamente in disaccordo sullo sgasato, io sono uscito dalla sala eccitatissimo (non quando bastardi senza gloria)

Togg
02-05-13, 20:54:26
Siete rrrrudi.

Marshall29
02-05-13, 20:56:37
Fight Club. Inutile starne a parlare, mi ha incollato al televisore... un po' di fatica nel capire tutto il ben di Dio che è accaduto nel finale... penso lo rivedrò altre volte per capirlo fino in fondo.

Brother's Killer
02-05-13, 21:32:03
Django Unchained - Shitstorm incoming o meno, a me non è piaciuto e boccio sonoramente. Trama raffazzonata e traballante, da uscirsene con un deciso: embè? Certo, Tarantino sa mettere in scena il suo spettacolo, ma qua siamo all'autocelebrazione manieristica di un bel guscio vuoto. CINQUE

Sono totalmente in disaccordo. Per me è l'ennesimo centro di Tarantino:asd:

Lucignolo
02-05-13, 21:33:56
I guerrieri della palude silenziosa (1981, Walter Hill)

Prendere la trama di "Un tranquillo weekend di paura" e sostituire gli esploratori con 9 membri della guardia nazionale in addestramento nelle paludi della Louisiana. E' questo che Walter Hill fà in sintesi. Un drappello di soldati con alcuni volti abbastanza riconoscibili (Keith Carradine e Fred Ward su tutti) sono costretti ad attraversare quasi 40 km di foresta per ricongiungersi poi con la squadra principale in un paese. Purtroppo però dovranno fare i conti con l'ostilità della natura e soprattutto dei bracconieri cajun, un popolo di immigrati canadesi.
Film appunto che punta a mettere ansia non per momenti di paura specifici ma per il contesto dove i personaggi sono costretti a muoversi, un ambiente dove è impossibile orientarsi e che conoscono solo i nativi del luogo, che, per loro sfortuna, sono anche quelli che gli danno la caccia.
Ma non solo: i vari protagonisti devono vedersela anche con i litigi interni che potrebbero portare a pericolose divisioni tra chi è pronto a far fuoco su ogni cosa e chi è antimilitarista, chi propende per andare da una parte, chi dalla parte opposta, tante teste pensanti e rischia di non farsi mai giorno...
Davvero ben fatto, come la stragrande maggioranza dei film di Hill, uno dei padri del cinema d'intrattenimento made in USA:sisi:

Hushabye
03-05-13, 00:34:25
http://i1.ytimg.com/vi/hIQUUP9rKE4/hqdefault.jpg?feature=og

For Ellen,2012 ****-

Un delizioso e triste film quello della regista koreana So yong kim..Joby Taylor, rockstar, è chiamato a firmare le carte del divorzio dalla moglie,il che significherà perdere anche ogni diritto sulla figlia che non ha mai visto.Nascerà così l'urgente bisogno di conoscerla...Smarrimento,solidtudine,sono questi i temi trattati dalla regista che con un uso abbondante di primi piani,marca stretto Joby per tutto il film ..Il film raggiunge il punto più alto nell incontro tra Joby e la figlia Ellen,in cui emerge fortemente l'approccio naturalistico che caretterizza l'intera opera;Paul Dano sontuoso.

James
03-05-13, 12:55:52
I guerrieri della palude silenziosa (1981, Walter Hill)

Prendere la trama di "Un tranquillo weekend di paura" e sostituire gli esploratori con 9 membri della guardia nazionale in addestramento nelle paludi della Louisiana. E' questo che Walter Hill fà in sintesi. Un drappello di soldati con alcuni volti abbastanza riconoscibili (Keith Carradine e Fred Ward su tutti) sono costretti ad attraversare quasi 40 km di foresta per ricongiungersi poi con la squadra principale in un paese. Purtroppo però dovranno fare i conti con l'ostilità della natura e soprattutto dei bracconieri cajun, un popolo di immigrati canadesi.
Film appunto che punta a mettere ansia non per momenti di paura specifici ma per il contesto dove i personaggi sono costretti a muoversi, un ambiente dove è impossibile orientarsi e che conoscono solo i nativi del luogo, che, per loro sfortuna, sono anche quelli che gli danno la caccia.
Ma non solo: i vari protagonisti devono vedersela anche con i litigi interni che potrebbero portare a pericolose divisioni tra chi è pronto a far fuoco su ogni cosa e chi è antimilitarista, chi propende per andare da una parte, chi dalla parte opposta, tante teste pensanti e rischia di non farsi mai giorno...
Davvero ben fatto, come la stragrande maggioranza dei film di Hill, uno dei padri del cinema d'intrattenimento made in USA:sisi:

Beh Filmone,che bella è tutta la parte finale nel villaggio Cajun?!Con quelle musiche poi,che grande Walterone.

Domino Hurley
03-05-13, 13:28:09
The moon

Mi è piaciuto tutto di questo film. Trama e recitazione magistralmente eseguite e soprattutto colonna sonora. Consigliatissimo

Inviato dal mio C6603 con Tapatalk 2

MatKam
03-05-13, 15:56:55
Angeli e Demoni
il film di per se sarebbe da sei, anche se non comprendo il fatto di essere andati a pescare un'attrice israeliana per fare la parte di un'italiana, con tutte le attrici migliori della Zurer che avevamo. Vabbè, ma al di la di questo, il film è abbastanza deludente se guardato dopo aver letto il romanzo. Infatti qualcuno ha deciso di cambiare parte della trama(non di stringerla eh, proprio cambiarla), cambiare nomi ad alcuni personaggi ed eliminarne altri di fondamentali. Peccato.

naxel
03-05-13, 23:10:10
Pusher II Nicolas Winding Refn
Cambia il protagonista in questo sequel, ad 8 anni di distanza dal predecessore: Tonny appena uscito di prigione dovrà vedersela con un rapporto complesso col padre e alcune novità inaspettate. Il risultato è un film ancora più cupo e oppressivo del predecessore.

Hushabye
03-05-13, 23:35:25
http://t3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcREzTCMHAsNw84Y_AC7nNtJi3JCJYHri pjtxVql3IYbolyjYUAO

The Broken Circle Breakdown,2012 ***+

Dal Belgio la radiografia di una storia d'amore.Costruita su continui salti temporali tra passato e presente(un po' alla Blue Valentine,anche qui abbiamo il contrasto tra un passato felice e un presente difficile ,anche se per motivi diversi)e scandita a suon di musica country,convince ed emoziona.Merito anche di una coppia di protagonisti ottimi.

Gargaros
04-05-13, 03:47:04
Eraserhead
Ora capisco perché era vietato alle gestanti: il pupazzo è fatto così bene che sembra vero. Un bel viaggio nella follia, o nell'incubo. Molto simbolico, interpretabile. Sarei curioso di sentire qualche parare, dottore.

Gouki
04-05-13, 12:59:18
Maniac / Franck Khalfoun / 2012

https://encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcS_1oqFxKLghinSSzKvJArcBeJt36GzQ xDWwPdQYYq4O0pr-NqrRw

Per me, un capolavoro dell'horror moderno.
E' veramente eccezionale sotto ogni punto di vista e non ha sbavature o buchi di nessun genere.
Bellissime le musiche anni '80, davvero azzeccate e su un film di questo tipo ci stanno benissimo.
Elijah Wood è stato fenomenale, ha messo su un personaggio malatissimo ed inquietante come pochi, bravissimo.
Ovviamente promosso a pieni voti e consigliato a tutti.

gattomatto
04-05-13, 13:32:50
mi son riguardato ieri sera,con piacere,il primo insuperabile ALIEN,di Ridley Scott,anche se ha sul groppone diversi anni,rimane un cult del genere,purtroppo una tiratina di orecchie al fatto che anche il grande Scott,abbia usato dei clichè fin troppo semplici in questo genere di film,e ovviamente senza senso...un esempio è la scena iniziale...trovi una astronave aliena,sconosciuta,su un pianeta sconosciuto,e non hai di meglio da fare che metterti a toccare tutto quello che ti capita al suo interno??cioè è davvero da stupidi....per non parlare della scena dove il tizio che fa il meccanico,si mette a cercare da solo il gattino di Ripley,cavolo...hai un mostro alieno a bordo della nave.. lo sanno anche i muri,che non è cosa,andarsene in giro da soli.....:facepalm: ....:rickds:

Lucignolo
04-05-13, 15:50:06
Oci ciornie (1987, Nikita Mikhalkov)


https://www.youtube.com/watch?v=rSYoUV8HwBM

Uno di quei film quasi dimenticati nel tempo ma che deve essere giustamente considerato come una perla, non l'unica nella futura e rosea carriera di Mikhalkov, vincitore di li a pochi anni della statuetta per il miglior film straniero, con Burnt by the sun, e che qui sale alla ribalta internazionale con questo adattamento di Checov.
Romano, signore di umili origini sposato con Elisa, la ricca figlia di un banchiere, a bordo di una nave racconta a un signore appena conosciuto la sua storia d'amore con una giovane donna russa conosciuta anni prima nella sua villa; l'amore per la donna lo porterà a seguirla fino in Russia, e a prometterle di ritornare prima o poi per vivere con lei per il resto della vita.
Mikhalkov affida ciecamente il film all'interpretazione di un paio di attori italiani di spicco, quali Silvana Mangano (Elisa), qui all'ultima interpretazione della carriera e soprattutto a un immenso Marcello Mastroianni in una delle migliori interpretazioni se non la migliore, dei suoi ultimi anni (a riprova del fatto, la vittoria della palma d'oro a Cannes, del david di donatello e addirittura di una nomination all'oscar come miglior attore, la terza nella carriera).
Il film è praticamente diviso in 2 tronconi: quello concernente la vita stanca e opulenta nell'agiatezza della mansione romana, con tutti i privilegi immaginabili, ma con l'oscura minaccia di una crisi economica non lontana, e quella del viaggio in Russia, una parte di film di surreali echi felliniani in alcune scene e di forte nostalgia. Nella prima parte invece il film è molto soave e romantico, ma anche buffo, grazie alla prova di un sornione Mastroianni, annoiato dalla monotona vita fatta di agi e disamorato della moglie, e che per passare il tempo fà continui scherzi agli invitati; un uomo che sembrerà quasi rinascere incontrando la ragazza russa, riscoprendosi capace di provare perduti sentimenti giovanili.
Colonna sonora davvero sontuosa, riesce davvero a toccare le corde più profonde del cuore. Cosi come parecchi istanti di questo che è un film romantico memorabile.

Gouki
04-05-13, 23:58:18
Freddy vs. Jason / Ronny Yu / 2003

https://encrypted-tbn3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcSxCjoHRCqIHkBiwpkYp24L46IpdzrsL FyrCWejIrG1_ohAYjT7

L'ho visto più di venti volte ma l'ho rivisto un'altra volta per mostrarlo alla mia ragazza.
E' sempre divertente e strappa più di una risata, è indubbiamente un grandissimo film d'intrattenimento.
Ovviamente promosso e consigliato.

Doc E.Brown
05-05-13, 09:17:52
Angeli e demoni / Ron Howard / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/44/Angels_and_demons.jpg/220px-Angels_and_demons.jpg
Rivisto con gli amici. Ancora non leggo il romanzo, quindi non posso giudicare sulla fedeltà dell'adattamento (anche se da quello che so, si prende molte libertà). Come film è il classico thrillerone, niente di eccezionale... la fanno da padrone più i luoghi e i temi che gli eventi in sè e per sè. La seconda visione scivola via molto più boring della prima (e onestamente non c'è tutta sta necessità di rivederselo, dopo la prima volta :asd:). Sufficiente, ma c'è di molto meglio in giro.

Precedenti visioni
Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato / Peter Jackson / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b3/The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg/220px-The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg
Si torna nella Terra di Mezzo, stavolta con l'adattamento (esteso :asd:) del romanzo The Hobbit. Nonostante le molte critiche che ho sentito, a me è piaciuto un casino e non mi hanno dato assolutamente fastidio i cambi di ritmo rispetto alla trilogia del Signore degli Anelli. Gli scorci della Nuova Zelanda, poi... Consigliatissimo.

40 Anni Vergine / Judd Apatow / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/43/40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg/220px-40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg
Nammerda (IMHO). Ce li ha alcuni momenti in cui pare divertente (la premessa narrativa alla fine non è neanche male e neanche lo sviluppo), ma poi diventa di una mediocrità e di una sciapezza allucinante... il finale poi... boh. Thumps up solo per la procace Kat Dennings (protagonista della serie tv 2 Broke Girls), all'epoca 19enne. :nev:

Scontro tra titani / Louis Leterrier / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/80/Clashofthetitansremakeposter1.jpg/220px-Clashofthetitansremakeposter1.jpg
Caruccio, via. Visione abbastanza spensierata, anche se non è assolutamente un filmone, anzi. Intrattiene, in definitiva. Thumps up per la coppia Liam Neeson (Zeus) e Ralph Fiennes (Ade), anche se non siamo certamente a livelli da Oscar. :asd:

V per Vendetta / James McTeigue / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/9f/Vforvendettamov.jpg/220px-Vforvendettamov.jpg
Rivisto per l'ennesima volta: un film che è diventato un cult della storia recente. Seppur si prenda molte libertà dal comic, è veramente un filmone: grandi dialoghi e grandi tematiche. Tra l'altro, ottimo pure il doppiaggio italiano. Consigliatissimo.

Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo / Gore Verbinski / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e8/Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg/220px-Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg
Rivisto per l'ennesima volta, sempre con piacere. Degna conclusione della trilogia originaria, anche se personalmente dei 3 continuo a preferire il capostipite. Altro film di intrattenimento puro, per una saga che, vuoi o non vuoi, rappresenta per le nuove generazioni quello che è stato Star Wars, Indiana Jones, Back to the Future, etc., per le vecchie.

Spawn / Mark A.Z. Dippé / 1997
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/18/Spawnmovieposter.jpg/220px-Spawnmovieposter.jpg
In 3 parole, il Corvo dei poveri. :asd: No vabè, al di là di questo: altro piccolo cult movie, soprattutto per i fan del fumetto. Si lascia vedere, ma occorre abbassare le aspettative per la qualità e l'intreccio. Per essere un film del 97, alcuni effetti speciali si difendono ancora bene (altri sono giustamente invecchiati). Thumps up per la prestazione di John Leguizamo nei panni di Violator: sa essere molto fastidioso, ripugnante e detestabile, il che è un pregio visto il personaggio. Peccato per la poca violenza del film, il fumetto non è esattamente un picnic nel parco.

Una notte da leoni / Todd Phillips / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b9/Hangoverposter09.jpg/220px-Hangoverposter09.jpg
Rivisto insieme ad un gruppo di amici che invece non l'aveva mai visto... ovviamente non si sono pentiti di aver ascoltato il mio consiglio. :asd: Una delle commedie più divertenti degli ultimi anni. Cooper, Helms e Galifianakis e i loro 3 personaggi formano un trio che funziona veramente bene, il che unito ad uno script folle, lo rende un titolo la cui visione è assolutamente consigliata.

The Breakfast Club / John Hughes / 1985
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/50/The_Breakfast_Club.jpg/220px-The_Breakfast_Club.jpg
Finalmente ho colmato questa lacuna che mi portavo dietro da troppo tempo. Adesso capisco perchè viene sempre citato come il capolavoro del cinema adolescenziale degli anni 80. Veramente bellissimo: chi non l'ha mai visto, rimedi subito, come ho fatto io.

Vicini del terzo tipo / Akiva Schaffer / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6d/The_watch_movie_poster.jpg/220px-The_watch_movie_poster.jpg
Non una cagata assoluta, ma neanche una buona produzione. L'ho trovata decisamente trascurabile: il problema grosso è che è una commedia che non fa ridere... troppo prevedibile e scontata. Sarebbe buono il quartetto protagonista, ma con uno script così apatico non si possono fare miracoli. Si può vivere tranquillamente senza vederlo.

My Sassy Girl / Kwak Jae-yong / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/88/My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg/220px-My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg
Una commedia romantica veramente veramente carina. Strappa più di un sorriso per 2/3 del film e, per i più sensibili, anche qualche lacrimuccia nella parte conclusiva (che è la parte che me l'ha fatto apprezzare di più, in realtà). Ve lo consiglio, così come me l'ha consigliato il buon mickes2 (che ringrazio per il suggerimento :fiore:). :sisi:

The Thieves / Choi Dong-hun / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6e/Thethieves.jpg/220px-Thethieves.jpg
Una specie di Ocean's Eleven sud-koreano, solo un pò più serioso. :asd: Ha qualche spunto gradevole e qualche passaggio divertente. Nel finale anche qualche colpo di scena ben distribuito, che non guastano mai. Magari mi sarebbe piaciuto avere dei personaggi più approfonditi (al di là dei principali), ma mi è piaciuto abbastanza, via.

Django Unchained / Quentin Tarantino / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8b/Django_Unchained_Poster.jpg/220px-Django_Unchained_Poster.jpg
Finalmente l'ho visto: fantastico. Quentin Tarantino ancora una volta si dimostra praticamente una certezza. Non riesco a trovare una cosa che non mi sia piaciuta. Un plauso extra al trittico principale che porta avanti le quasi 3 ore: show di Foxx, Waltz & DiCaprio. Si becca il mio personale "consigliatissimo".

Il missionario / Roger Delattre / 2009
http://i47.tinypic.com/rr6o0h.jpg
Rivisto assieme ad amici, altro mio consiglio che è stato molto apprezzato. :asd: Una classica commedia sullo scambio di ruoli, che imho funziona molto bene sia per gli sketch che si susseguono, sia per il protagonista, Jean-Marie Bigard, che inscena bene il delinquente manesco che si ritrova ad essere il prete di una piccolissima località francese, con risultati che non possono non strappare almeno un sorriso. :asd:

Dark Shadows / Tim Burton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/ba/Dark_Shadows_2012_Poster.jpg/220px-Dark_Shadows_2012_Poster.jpg
Onestamente? Pensavo molto peggio, da quello che avevo letto in giro. Di certo non è tra i migliori lavori di Tim Burton, ma non è neanche Alice in Wonderland. Mi è piaciuto il trittico Depp/Pfeiffer/Green; lolloso invece il binomio femminile Carter/Moretz. :asd: Alla fine, il film fa il compitino ed intrattiene discretamente. Certo, uno da Burton si aspetterebbe un pò di più del "compitino" (anche perchè, inizia con un piglio che mi ha fatto molto Sleepy Hollow, e poi prosegue molto standard), però alla fine ripeto: c'è anche di peggio.

Chernobyl Diaries - La mutazione / Bradley Parker / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/55/Chernobyl-Diaries-poster.jpg/220px-Chernobyl-Diaries-poster.jpg
Na fetecchia. Oddio, è anche vero che è un film a bassissimo budget (si e no 1 milione di dollari a fronte di 37 incassati) e che ha un setting unico (girato in Ungheria e Serbia, ma in posti che richiamano tantissimo la zona di Chernobyl)... ma come film horror è troppo prevedibile. E purtroppo un film horror prevedibile è un film horror che non funziona, imho.

Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street / Tim Burton / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/4b/Sweeneylarge.jpg/220px-Sweeneylarge.jpg
Non ero mai riuscito a vederlo "per intero", ero sempre stato interrotto per un motivo o per un altro. :asd: Finalmente ce l'ho fatta e devo dire che il film/musical mi è piaciuto. Da ignorante del genere e non conoscendo (se non a grandi linee) la trama, devo dire che mi è parsa contorta e deviata il giusto: ho gradito soprattutto la parte iniziale e finale (la parte nel mezzo forse è quella più "tranquilla"). Ottima la coppia Depp/Carter, fantastica la scenografia Ferretti/Lo Schiavo.

Hotel Transylvania / Genndy Tartakovsky / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f5/HotelTransylvania.jpg/220px-HotelTransylvania.jpg
Molto carino. Magari la storia è un pò un clichè (soprattutto nelle linee essenziali), ma fa il suo lavoro bene, i personaggi sono divertenti ed intrattiene per il tempo che dura. Da buon appassionato dei film d'animazione, non posso che consigliarlo: è sicuramente dietro ai mostri sacri del genere, ma è uno dei tanti film carini, spensierati e con il tipico trionfo dei buoni sentimenti che l'animazione ci propone con leggerezza. E di tanto in tanto, questo tipo di film servono come il pane.

Megamind / Tom McGrath / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/89/Megamind2010Poster.jpg/220px-Megamind2010Poster.jpg
Molto carino pure questo. Stenta un pò all'inizio, ma poi si riesce a riprendere. La storia in sè e per sè non è originalissima (al di là della visione dalla parte del villain), ma da un certo punto in poi comincia ad acquistare un suo perchè e mi ha lasciato soddisfatto della visione. Il plauso più grosso per la soundtrack: cioè, nello stesso film mi trovo AC/DC, Guns'n'Roses, Michael Jackson, Ozzie Osbourne ed Elvis Presley? Fucking epic.

2 single a nozze / David Dobkin / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3e/Wedding_crashers_poster.jpg/215px-Wedding_crashers_poster.jpg
Altro film rivisto assieme agli amici su mio consiglio ed altro mio parere che ha avuto successo. :asd: IMHO una delle migliori commedie degli ultimi anni: la coppia Wilson/Vaughn funziona alla grande e le vicende si susseguono in un alternarsi di momenti molto tranquilli (quasi da commedia romantica "seria" :asd:) a momenti molto divertenti (quasi da commedia "demenziale" :asd:). Lo consiglio sicuramente.

Cattivissimo me / Pierre Coffin - Chris Renaud / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/db/Despicable_Me_Poster.jpg/220px-Despicable_Me_Poster.jpg
Mi sono fatto coraggio ed ho affrontato il doppiaggio di Max Giusti. :asd: No vabè, al di là di sta cosa, l'ho trovato abbastanza caruccio, anche se personalmente ritengo Megamind migliore. Alla fine non è brutto eh: però la trama poteva essere raccontata meglio e spesso l'ironia è proprio su un livello basilare e non fa ridere come dovrebbe. Spero nel 2, magari riusciranno a mettere su un prodotto più completo.

L'alba del pianeta delle scimmie / Rupert Wyatt / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/81/Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg/220px-Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg
Beh, devo dire che mi è piaciuto. Non tanto per le vicende in sè e per sè, ma più per il gioco di motivazioni e tematiche che ci stanno dietro... che sono pure banalotte eh, ma alla fine tra un effetto speciale a destra e un momento più calmo a sinistra, si amalgano bene con l'anima da blockbusterone, imho. Certo, mi piacerebbe capirci qualcosa su come si incastra questo episodio rispetto alla serie originale degli anni 60/70 e con il remake di Tim Burton, ammetto di essere leggermente confuso: prequel rebootante, reboot e basta, capitolo canon...? :asd:

Project X - Una festa che spacca / Nima Nourizadeh / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b4/Project_X_Poster.jpg/220px-Project_X_Poster.jpg
Vabè... è un film? Se lo dovessi giudicare come film, non saprei neanche da dove partire. :asd: Però come "esperimento" chiassoso, a tratti ai limiti del nonsense, con punte di cattivo gusto ed un mare di patata... allora si, posso anche dire che è una visione diciamo interessante (anche perchè dura 1h e 20m scarsi). :asd: Ho visto che vogliono fare un sequel... chissà che faranno :asd:

Die Hard - Un buon giorno per morire / John Moore / 2013
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/19/A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg/220px-A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg
Sicuramente il capitolo più debole della serie, thus far. McClane è sempre un figo, ma la vicenda a stò giro è abbastanza sciapa e, nonostante non manchino dei passaggi carucci (e poi vabè, l'Yippee-ki-yay che non deve mancare mai prima di un'azione folle e decisiva), manca quel brio "pop" che avevo visto e gradito in Die Hard - Vivere o morire (almeno, personalmente). Speriamo che tornino sui binari col sesto episodio, che mi pare sia stato già confermato da Willis.

Taken - La vendetta / Olivier Megaton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f0/Taken_2_Poster.jpg/220px-Taken_2_Poster.jpg
Il ritorno del tostissimo Bryan Mills è molto più piatto del previsto. Taken 2 perde molto rispetto al primo capitolo, praticamente da tutti i punti di vista. Però ci sta Liam Neeson, che rimane un figo. Ergo se è piaciuto il primo e si è d'accordo nel ritenere l'attore irlandese un badass, allora è un action thriller da vedere, pur nei suoi limiti.

Harry Potter e la pietra filosofale / Chris Columbus / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/ka/thumb/f/f3/Philstone1.jpg/220px-Philstone1.jpg
Partita la maratona della saga, che avevo in programma da un pò: ho aspettato che passase un bel pò di tempo da quando ho letto i libri e, visto che molti film li ho saltati, ho aspettato direttamente di farmi la sequenza completa. Personalmente il primo capitolo mi piace molto, pur nel suo essere introduttivo in molte tematiche ed essere (per forza di cose) il più bambinesco (in senso buono, ovviamente). Però l'amarcord già si fa sentire, l'oggettività nell'analizzare questa saga non ce la posso avere assolutamente... e poi, è pure Columbus. :asd:

Harry Potter e la camera dei segreti / Chris Columbus / 2002
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c0/Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg
Secondo capitolo della saga, personalmente mi piace di più rispetto al primo, che è più preparatorio e funzionale allo stabilire alcune basi fondamentali della trama (ma alla fine, è anche normale). Invece ne "La camera dei segreti" la storia è indubbiamente più ricca ed interessante, ed anche il ritmo ne guadagna molto rispetto al "La pietra filosofale". Bello.

Harry Potter e il prigioniero di Azkaban / Alfonso Cuaròn / 2004
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8c/Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g/220px-Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g
Con il terzo capitolo, inizia il processo di "darkizzazione" della storia e delle atmosfere. Se da un lato il lavoro tutto sommato è buono e la storia nei suoi punti essenziali è rimasta inalterata (sicuramente dei primi 3, è quella coi plot twist più interessanti ed orizzontali ai fini della saga), dall'altro secondo me è stato realizzato non al meglio delle possibilità. Vero è che non è stato tagliato tantissimo rispetto al libro (da questo punto di vista, Cuaròn segue abbastanza la via di Columbus), ma alcune cose potevano essere trattate meglio (soprattutto lo sviluppo dei 3 protagonisti, che nel film appare troppo "di botto" invece nel libro è un processo omogeneo). Ciononostante rimane una buona trasposizione, soprattutto grazie alla trama e ai suddetti plot twist.

Harry Potter e il calice di fuoco / Mike Newell / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c9/Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg
Bah bah, cominciano i problemini per la serie cinematografica. Il film in sè e per sè non è neanche malvagio... il problema è che rispetto al libro è molto più compresso e molta roba è stata omessa. Il che è anche comprensibile, visto che il libro è praticamente oltre il doppio rispetto ad uno dei primi 3... però boh, mi sarei giocato anche qui le carte in maniera diversa. Buono però che abbiano mantenuto la fase di sviluppo dei tre protagonisti (anche se, anche qui è una cosa molto più concentrata del dovuto) e la parte pre-finale (non il finale finale, quello prima... il plot twist insomma :asd:) è stata resa abbastanza bene. Anche se i problemini cominciano, tutto sommato è ancora una trasposizione abbastanza valida (anche se sotto ai primi 3).

Harry Potter e l'Ordine della Fenice / David Yates / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e7/Harry_Potter_and_the_Order_of_the_Phoenix_poster.j pg/220px-Harry_Potter_and_the_Order_of_the_Phoenix_poster.j pg
E qua mi sento di spezzare una lancia in favore del bistrattato Yates. Lui e Goldenberg si devono confrontare con il romanzo più lungo della serie e con la storia più complicata da narrare (perchè ricchissima di eventi e relazioni tra personaggi, ma al contempo anche molto "lenta" rispetto agli altri esponenti della saga) e il risultato finale, per quanto tagliato e ridotto all'essenziale (com'era logico che fosse), è sicuramente soddisfacente e i punti salienti sono tutti rispettati. Avrei preferito che alcuni passaggi fossero meno sbrigativi, però il risultato finale è comunque apprezzabile, visto l'alto coefficiente di difficoltà dell'adattamento.

Harry Potter e il principe mezzosangue / David Yates / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3f/Harry_Potter_and_the_Half-Blood_Prince_poster.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Half-Blood_Prince_poster.jpg
Ecco, qui invece l'operato di Yates non è granchè da difendere, anzi. :asd: Le problematiche sono le stesse del capitolo precedente (libro grosso e denso da sintetizzare in 2 ore e mezza), ma stavolta sono affrontate imho male (tagli che non comprendo & aggiunte inutili soprattutto). Il finale è reso abbastanza bene, pur anche qui con scelte che comprendo poco. In compenso, è dato il giusto peso all'evoluzione delle relazioni tra i personaggi. In definitiva però, lo ritengo probabilmente il capitolo meno riuscito.

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1 / David Yates / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/2/2d/Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_1.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_1.jpg
Dopo il passo falso del capitolo precedente, stavolta imho Yates si riscatta. La scelta del dividere il capitolo finale in 2 parti è sensata e permette di ridurre al minimo i tagli rispetto al romanzo (principale problema da "l'Ordine della Fenice" in poi). E' il capitolo sicuramente più lento di tutti (che è quello che ha fatto storcere il naso a molti) e fa da preludio alla Parte 2, ma è esattamente quello che si respira per l'equivalente degli eventi narrati nel romanzo. Peccato solo per una o 2 scene, più che altro per scelte diverse che sono state fatte, che non mi sono piaciute assai. Altrimenti, adattamento ben più che discreto: ma è inevitabile che va valutato nell'ottica del suo essere "metà" di un tutto.

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2 / David Yates / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/df/Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_2.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_2.jpg
Seconda parte dell'ultimo capitolo della serie, nettamente più ritmata ed intensa della prima parte. La scelta di aver spezzato in 2 parti ripaga totalmente con 2 ore per lunghissimi tratti molto ben gestiti e molti altri gestiti se non in maniera ottimale, quantomeno buona. Ovvio, anche qui ci sono licenze poetiche più o meno estese rispetto al romanzo, ma in definitiva il risultato funziona e mi sento di premiarlo. Degna conclusione dell'adattamento cinematografico.

I fantastici viaggi di Gulliver / Rob Letterman / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/a/a1/Gullivers_travels_2010_poster.jpg/220px-Gullivers_travels_2010_poster.jpg
Na cagata. No veramente, è di una mosciaggine inaudita: un'ora e mezza scarsa di noia. Zero risate o momenti anche lontanamenti divertenti. Scivola via nella insignificanza e nell'anonimato. Di film migliori con Jack Black ce ne sono sicuramente: questo fa veramente cagare. Si salva solo una cosa: la soundtrack, perchè almeno tra Guns'n'Roses, KISS, Prince ed Edwin Starr, c'è da rimanere soddisfatti almeno da questo punto di vista.

Tower Heist - Colpo ad alto livello / Brett Ratner / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/2/25/Tower-heist-movie-poster-hi-res-01-405x600.jpg/220px-Tower-heist-movie-poster-hi-res-01-405x600.jpg
Onestamente? Pensavo peggio. Mi aspettavo una cagata assoluta e invece alla fine mi sono ritrovato con un film tutto tutto tutto sommato godibile (anche se campa di clichè in maniera becera :asd:). Poi oh, di sti tempi vedere il tipico squalo speculatore del cazz di Wall Street oggetto di una rapina, fa sempre piacere. :asd:

Chef / Daniel Cohen / 2012
http://ps.cd1689.com/upfiles/201210/20121006113756470.jpg
Commediola francese molto carina. Si lascia guardare senza problemi e riesce anche a strappare qualche sorriso e risatina. Certo, sul genere "culinario" ci sono altri film sicuramente più meritevoli, ma se avete 1he20m liberi e vi siete già visti i vari Ratatouille, etc., è una visione leggera che ci può stare.

Il lato positivo - Silver Linings Playbook / David O. Russell / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/9a/Silver_Linings_Playbook_Poster.jpg/220px-Silver_Linings_Playbook_Poster.jpg
Bellissimo, càzzo. :cry: M'è piaciuto tutto: storia, attori (la Lawrance è da applausi, oltre che essere matta è pure carinissima; buono Cooper e sempre presente De Niro), ritmo, tutto. Ha il merito di essere a metà tra la commedia e il sentimentale, riuscendo a strappare qualche sorriso & qualche occhio lucido. Il finale è scontato? Ecchissenefrega: il mondo è già difficile così, ragazzi... cazzò se è già difficile così... nessuno sa dire "ehi, siamo positivi, diamo un lieto fine a questa storia"?

Quasi amici - Intouchables / Olivier Nakache - Éric Toledano / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/93/The_Intouchables.jpg/215px-The_Intouchables.jpg
Bellissimo pure questo. :cry: Una storia vera, che fa sia ridere che piangere, e che mostra non solo un meraviglioso rapporto che si instaura tra 2 persone radicalmente diverse... ma anche come nelle persone c'è sempre di più di quello che appare, di come tutti abbiamo bisogno di un qualcuno sul quale contare e di come la vita possa essere sì ingiusta, ma che è sempre possibile (e si deve) andare avanti.

Il signore dello zoo / Frank Coraci / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/fa/Zookeeper_Poster.jpg/220px-Zookeeper_Poster.jpg
Mah, sarà che c'ero partito prevenutissimo... ma non m'è dispiaciuto. E' la più classica delle commedie mossa da un filo amoroso, mescolata con la componente degli animali parlanti che fa tanto dottor Dolittle. C'è tanta roba migliore, ma anche tanta roba peggiore. Strappa qualche sorriso in più di un'occasione... e poi ha pure il merito di toccare, a livello musicale, i tasti giustissimi per il mio gusto personale (Kansas e Boston, ma non solo, c'è tanta buona roba nella soundtrack). Scolastico, ma godibile.

Pirati! Briganti da strapazzo / Peter Lord - Jeff Newitt / 2012
http://1.bp.blogspot.com/-rs7akfePmeo/UD44_brn3nI/AAAAAAAAA24/BLifA9zp7Xs/s320/hoavuong.jpg
I film in stop-motion non sono la mia passione, però questo non è malvagio... anzi, invero è abbastanza carino. Non c'ha il tramone e il plot è scontatissimo (non che mi aspettassi chissà cosa, ovvio), però le gag funzionano ed è bello constatare che il film è pieno di chicche di vario genere per gli occhi più attenti.

Daddy Sitter / Walt Becker / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/ee/Old_dogs_poster.jpg/220px-Old_dogs_poster.jpg
In una parola: no. Solitamente riesco sempre a trovare qualcosa per farmi piacere le commedie più leggere... però stavolta il film è veramente troppo piatto, poco ispirato e prevedibile in maniera lampante. Non basta il ricorso ai clichè della risata per strappare un forzatissimo sorriso per salvare anche solo qualche passaggio. Tra l'altro, non capisco come hanno fatto a mettere un determinato passaggio in un film con un target così giovanile... vabò. C'è roba drasticamente migliore in giro, lasciate perdere.

Iron Man 3 / Shane Black / 2013
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/d5/Iron_Man_3_theatrical_poster.jpg/220px-Iron_Man_3_theatrical_poster.jpg
Impressioni a caldo: m'è piaciuto sicuramente più del 2, in alcuni punti anche più dell'1, ma in altre parti è rugginoso. Si prende diverse liberta dal comics, ma alla fine non è un difetto enorme (visto anche quello che ha fatto Nolan, insomma :asd:). Non posso negare che mi sia piaciuto, ma devo rianalizzarlo a freddo per decidere quanto mi sia piaciuto.

ilmagonero
05-05-13, 21:24:34
Ho provato a vedere in TV ieri sera Disaster Movie per vedere quant'era osceno, voto 1, non si può vedere

Goodfella
05-05-13, 23:23:39
una canzone per te di herbert simone paragnani

signori e signori, qua ci troviamo ad un capolavoro, un vero e proprio "masterpierce" scritto e diretto da un magistrale pagani.
l'intreccio può sembrare lineare, ma fin dai primi 10 minuti ci accorgiamo che è presente una sottile influenza lynchiana che si evolve in una più prettamente tarantiniana man mano che si svolge la vicenda. drammatica la storia di davide, interpretato da un fenomenale emanuele bosi, veramente a suo agio nel ruolo. i toni fantastico-drammatici (pieni di citazioni a spielberg) iniziali si dilatano per seguire ritmi più comici col passare dei minuti, in una spirale caratterizzata da forti problemi esistenziali universali come la vita liceale. Tecnicamente sublime, fotografia che adotta sfumature da noir e montaggio veramente impeccabile, il tutto condito dalla regia puntuale, precisa e sobria del regista, autore anche della sceneggiatura, che si distingue dagli altri film del genere per il suo essere innovativa e sopratutto priva di qualsiasi dialogo ridicolo o scontato, un punto in più anche per questo.
grandioso, invocativo e geniale cameo di marcello mazzarella
devono sicuramente aver destato scalpore, se non una rivolta popolare, le mancate nomination agli oscar come miglior attore e attrice non protagonisti rispettivamente a guglielmo "uilvosh" scilla e un'ottima michela quattrociocche, i primi piani dedicati a lei ci fanno rendere conto della sua grandiosità recitativa ed espressiva, prevedo per lei un futuro in un film di lars von trier, in bocca al lupo :ahsisi:

film come questi sono motivo di orgoglio nell'essere italiani, complimenti al cast, al regista, alla produzione e al magazziniere, chissà che meraviglie avrebbe combinato sul set :predicatore::predicatore::predicatore:

per me è da 10
su 100

naxel
06-05-13, 00:02:47
Collateral Michael Mann
Discreto, anche se prende una svolta troppo action nel finale: 7.

Marty McFly
06-05-13, 13:08:47
Speed Racer.

Alla seconda visione l'ho apprezzato ancora di più: colorato all'inverosimile, adrenalinico, una delizia per gli occhi (pur essendo quasi tutto in computer grafica, alcunu movimenti di macchina sono bellissimi)! Non si può dire che questi due fratelli a modo loro siano dei dannati geni.

Forse agli appassionati dell'anime cui si ispira saranno ancora più deliziati.

Goodfella
06-05-13, 15:25:57
apocalypse now di francis ford coppola
un cast da urlo( martin sheen, robert duvall, marlon brando, dennis hooper e frederic foster) per un film eccezionale, un ritratto fortemente antimilitarista sulla guerra del vietnam. tecnicamente eccelso, fotografia e sonoro che raggiungono picchi altissimi. trama assolutamente non banale e scontata, lavorone IMMENSO di coppola, l'ho apprezzato molto di più qui che in altri lavori come il padrino o the conversation, ma, dal punto di vista della regia, QUESTO è il suo capolavoro. riguardo al lavoro del cast, troviamo un ottimo charlie sheen e un grandioso marlon brando, ma, mi dispiace per entrambi, non possono nulla contro la mastodontica interpretazione di robert duvall nei panni di un "sergente di ferro", probabilmente questo è l'unico film in cui mi sia piaciuto più che nel padrino (fenomenale anche lì)
colonna sonora da lacrime e scene da manuale del cinema (gli elicotteri che trasmettono la cavalcata delle valchirie, scena mastodontica, difficilissima, magnifica)
il manifesto del film? "L'orro,re , l'orrore!" di brando oppure QUELLA frase, che rimarrà impressa nel cinema : "Mi piace l'odore del napalm al mattino"
pura lezione di cinema
8,7

passiamo ora ad un altro capolavoro, Platoon di Oliver Stone
coppola disse, parlando del suo apocalypse now :" il mio film non è sul vietnam, il mio film E' il vietnam".
mi spiace per lui, per tutto il lavorone immenso, ma il vero ritratto della guerra del vietnam, il più realistico e a tratti più delirante (senza contare full metal jacket, altro capolavoro al livello di questi due) è questo platoon.
Un capolavoro realistico, delirante e a tratti scioccante, regia sontuosa di stone questa, dettata da un montaggio, sia visivo che sonoro, e da una fotografia che superano anche apocalypse now.
interpreti magnifici, tom berenger e willem defoe perfetti, sensazionali, entrambi nominati all'oscar ed entrambi scippati, sono loro due il film, l'opposizione tra il "soldato buono " Elias (Willem Defoe) pur con le sue pecche (la droga) e il cinico e spietato Barnes (Tom berenger, sicuramente la miglior interpretazione del film, azzeccatissimo) , entrambi "padri" e parti diverse del protagonista Charlie Sheen, tra l'altro figlio del martin sheen protagonista del film di coppola. Ora, tutto il rispetto per Martin, ma qua Charlie Sheen sfodera la miglior interpretazione della sua carriera, da ricco ragazzino volontario la sua è una discesa verso l'oblio,fino al delirante finale, basti pensare a quel momento dove massacra e spara a diversi vietnamiti, godendo e DIVERTENDOSI di uccidere vite umane: se prima nel film era, insieme ad elias, uno dei pochi con sentimenti e degli ideali nel plotone, poi il suo "lato barnes" prevarrà, conducendolo ad un epilogo che spero conosciate tutti.
completano il cast un giovanissimo johnny depp, kevin dillon, forest withaker, john mcginley( sicuramente il migliore dopo i 3 protagonisti) e mark moses.
Non c'è altro da dire, questo è un capolavoro, il VERO vietnam, con i suoi orrori e le sue crudeltà

9,3

mickes2
06-05-13, 15:40:59
coppola disse, parlando del suo apocalypse now :" il mio film non è sul vietnam, il mio film E' il vietnam".
mi spiace per lui, per tutto il lavorone immenso, ma il vero ritratto della guerra del vietnam, il più realistico e a tratti più delirante (senza contare full metal jacket, altro capolavoro al livello di questi due) è questo platoon.
capisco il gusto personale e le emozioni che il film suscita in noi, sensazioni del tutto sacrosante; detto ciò e a me dispiace per te per la tua prefenza a Platoon ;p

naxel
06-05-13, 15:47:18
Preferisco Apocalypse Now, e neanche di poco

Goodfella
06-05-13, 16:23:56
capisco il gusto personale e le emozioni che il film suscita in noi, sensazioni del tutto sacrosante; detto ciò e a me dispiace per te per la tua prefenza a Platoon

beh stiamo pur sempre parlando di capolavori, la preferenza tra uno e l'altro si basa solo sui gusti personali
ammetto che in platoon non ci sono scene come l'attacco al villaggio da parte degli elicotteri come in apocalypse now, ma è senza dubbio più realistico e riflette meglio gli orrori della guerra, apocalypse now del resto è basato su un racconto, platoon è il vietnam, sono le esperienze di stone :ahsisi:
tolto questo, sono puri e semplici gusti :nev:
si tratta anche di scegliere tra coppola e stone(in tutta sincerità stone tratta meglio questi argomenti ma coppola è pur sempre coppola, lo adoro), tra martin e charlie sheen( in generale preferisco martin ma come già detto adoro charlie in questo film) e tra duvall&brando e defoe&Berenger (di poco i primi due, dato che hanno dato vita a personaggi rimasti nella storia del cinema, certo c'è da dire che il volto strafatto di defoe è da :rickds: per non parlare di quello cinico e segnato dalle cicatrici di burnes)
:.bip:



Preferisco Apocalypse Now, e neanche di poco

zitto tu, che ti devi ancora rifare dopo il 7 a Collaterall :ahsisi:
si scherza ovviamente, de gustibus ;p

naxel
06-05-13, 17:06:26
zitto tu, che ti devi ancora rifare dopo il 7 a Collaterall
Spoiler:
se dico che è un 7,5 arrotondato per difetto mi salvo? :asd:

Goodfella
06-05-13, 17:12:00
se dico che è un 7,5 arrotondato per difetto mi salvo? :asd:

con le dovute spiegazioni, magari si :asd:

AT-33
06-05-13, 19:44:37
Halloween: Resurecction
Non ha niente a che fare con gli altri Halloween, se non per la presenza di Michael Myers. Però è godibile.
Voto:6,5

Halloween 20 Anni dopo
Michael Myers è sempre in forma, mi è piaciuto molto.
Voto:7+

TheMrGmk
06-05-13, 23:32:05
The Game- nessuna regola (Fincher).

Mamma mia che bello questo, davvero un filmone per quel che mi riguarda. Mi ha sbattuto come un calzino, ti piglia per i fondelli fino alla fine, non sai mai a cosa credere. Il finale è un qualcosa di memorabile, forse per come viene presentato in principio probabilmente l'avrei preferito, ma visto nell'ottica della filosofia del film è azzeccatissimo. Ma basta non dico di più, un film come questo va visto con totale inconsapevolezza.

Capolavoro per me, punto :sisi:

Gouki
06-05-13, 23:38:46
Hansel & Gretel: Witch Hunters / Tommy Wirkola / 2013

http://i.imgur.com/fGPYmPv.jpg

Divertente, volevo proprio questo da un film simile e sono stato accontentato.
Consigliato a chi vuole farsi due sane risate.

MatKam
07-05-13, 10:42:32
Il Codice Da Vinci
Come qualità è pari al successivo Angeli e Demoni, anzi forse lo reputo anche un pelino superiore. Di sicuro è più fedele(anche se non troppo) al romanzo.
All'uscita l'avevo visto al cinema e non mi aveva entusiasmato, ma alla seconda visione l'ho parzialmente rivalutato.

Lucignolo
07-05-13, 23:31:46
Rivisto ancora (perso il conto) Alien su Cielo.


Mi sembra inutile rimarcare quanto sia perfetto visivamente. La cupezza degna del miglior horror unita all'impianto scenografico maestoso e futuristico estremamente verosimile che Scott ricrea negli studios e coi modellini (altro che CG spazzatura! siamo nel 1979)


Il resto lo fanno Giger e Rambaldi col mostro e la Weaver granitica. Cult assoluto

Togg
08-05-13, 01:20:14
dovete sapere che a Bologna ci sono le sette. quando c'è un film francese arrivano arriva tutta la comunità (con un sacco di stra-fighe), stasera c'era una serata di alpinismo in più gratuita e potete immaginare com'è finita.
Sala *strapiena*, tipo che io nel primo film sono stato all'entrata in piedi. Vabuò.

GASHERBRUM – LA MONTAGNA DI LUCE, Herzog

bello!

What happened on Pam Island - È SUCCESSO ALL’ISOLA DI PAM
(Polonia/2010) di Elyza Kubarska (63’)

l'aggiunta di materiale girato successivamente non funziona. c'è poco da fare, né a livello visivo né ancor meno di scrittura. appena sufficiente. Mannaggia la miseria che non c'è la scheda su imdb :l4gann:

Doc E.Brown
08-05-13, 09:44:54
Il codice da Vinci / Ron Howard / 2006
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e9/The_da_vinci_code_final.jpg/220px-The_da_vinci_code_final.jpg
Rivisto con gli amici (penso per la terza o quarta volta). IMHO molto meglio di "Angeli e demoni", anche se più lento nello storytelling... indubbiamente esserselo visto molte volte diminuisce l'attenzione che gli si dovrebbe prestare per seguire la trama di Dan Brown (che volenti o nolenti, è una trama che ha inciso veramente tanto in svariati campi negli ultimi 10 anni) ed accresce il "problema" della lentezza. Se non si è letto il libro, è da vedere, anche se di certo non è un film capolavoro.

Precedenti visioni
Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato / Peter Jackson / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b3/The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg/220px-The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg
Si torna nella Terra di Mezzo, stavolta con l'adattamento (esteso :asd:) del romanzo The Hobbit. Nonostante le molte critiche che ho sentito, a me è piaciuto un casino e non mi hanno dato assolutamente fastidio i cambi di ritmo rispetto alla trilogia del Signore degli Anelli. Gli scorci della Nuova Zelanda, poi... Consigliatissimo.

40 Anni Vergine / Judd Apatow / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/43/40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg/220px-40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg
Nammerda (IMHO). Ce li ha alcuni momenti in cui pare divertente (la premessa narrativa alla fine non è neanche male e neanche lo sviluppo), ma poi diventa di una mediocrità e di una sciapezza allucinante... il finale poi... boh. Thumps up solo per la procace Kat Dennings (protagonista della serie tv 2 Broke Girls), all'epoca 19enne. :nev:

Scontro tra titani / Louis Leterrier / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/80/Clashofthetitansremakeposter1.jpg/220px-Clashofthetitansremakeposter1.jpg
Caruccio, via. Visione abbastanza spensierata, anche se non è assolutamente un filmone, anzi. Intrattiene, in definitiva. Thumps up per la coppia Liam Neeson (Zeus) e Ralph Fiennes (Ade), anche se non siamo certamente a livelli da Oscar. :asd:

V per Vendetta / James McTeigue / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/9f/Vforvendettamov.jpg/220px-Vforvendettamov.jpg
Rivisto per l'ennesima volta: un film che è diventato un cult della storia recente. Seppur si prenda molte libertà dal comic, è veramente un filmone: grandi dialoghi e grandi tematiche. Tra l'altro, ottimo pure il doppiaggio italiano. Consigliatissimo.

Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo / Gore Verbinski / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e8/Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg/220px-Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg
Rivisto per l'ennesima volta, sempre con piacere. Degna conclusione della trilogia originaria, anche se personalmente dei 3 continuo a preferire il capostipite. Altro film di intrattenimento puro, per una saga che, vuoi o non vuoi, rappresenta per le nuove generazioni quello che è stato Star Wars, Indiana Jones, Back to the Future, etc., per le vecchie.

Spawn / Mark A.Z. Dippé / 1997
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/18/Spawnmovieposter.jpg/220px-Spawnmovieposter.jpg
In 3 parole, il Corvo dei poveri. :asd: No vabè, al di là di questo: altro piccolo cult movie, soprattutto per i fan del fumetto. Si lascia vedere, ma occorre abbassare le aspettative per la qualità e l'intreccio. Per essere un film del 97, alcuni effetti speciali si difendono ancora bene (altri sono giustamente invecchiati). Thumps up per la prestazione di John Leguizamo nei panni di Violator: sa essere molto fastidioso, ripugnante e detestabile, il che è un pregio visto il personaggio. Peccato per la poca violenza del film, il fumetto non è esattamente un picnic nel parco.

Una notte da leoni / Todd Phillips / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b9/Hangoverposter09.jpg/220px-Hangoverposter09.jpg
Rivisto insieme ad un gruppo di amici che invece non l'aveva mai visto... ovviamente non si sono pentiti di aver ascoltato il mio consiglio. :asd: Una delle commedie più divertenti degli ultimi anni. Cooper, Helms e Galifianakis e i loro 3 personaggi formano un trio che funziona veramente bene, il che unito ad uno script folle, lo rende un titolo la cui visione è assolutamente consigliata.

The Breakfast Club / John Hughes / 1985
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/50/The_Breakfast_Club.jpg/220px-The_Breakfast_Club.jpg
Finalmente ho colmato questa lacuna che mi portavo dietro da troppo tempo. Adesso capisco perchè viene sempre citato come il capolavoro del cinema adolescenziale degli anni 80. Veramente bellissimo: chi non l'ha mai visto, rimedi subito, come ho fatto io.

Vicini del terzo tipo / Akiva Schaffer / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6d/The_watch_movie_poster.jpg/220px-The_watch_movie_poster.jpg
Non una cagata assoluta, ma neanche una buona produzione. L'ho trovata decisamente trascurabile: il problema grosso è che è una commedia che non fa ridere... troppo prevedibile e scontata. Sarebbe buono il quartetto protagonista, ma con uno script così apatico non si possono fare miracoli. Si può vivere tranquillamente senza vederlo.

My Sassy Girl / Kwak Jae-yong / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/88/My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg/220px-My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg
Una commedia romantica veramente veramente carina. Strappa più di un sorriso per 2/3 del film e, per i più sensibili, anche qualche lacrimuccia nella parte conclusiva (che è la parte che me l'ha fatto apprezzare di più, in realtà). Ve lo consiglio, così come me l'ha consigliato il buon mickes2 (che ringrazio per il suggerimento :fiore:). :sisi:

The Thieves / Choi Dong-hun / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6e/Thethieves.jpg/220px-Thethieves.jpg
Una specie di Ocean's Eleven sud-koreano, solo un pò più serioso. :asd: Ha qualche spunto gradevole e qualche passaggio divertente. Nel finale anche qualche colpo di scena ben distribuito, che non guastano mai. Magari mi sarebbe piaciuto avere dei personaggi più approfonditi (al di là dei principali), ma mi è piaciuto abbastanza, via.

Django Unchained / Quentin Tarantino / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8b/Django_Unchained_Poster.jpg/220px-Django_Unchained_Poster.jpg
Finalmente l'ho visto: fantastico. Quentin Tarantino ancora una volta si dimostra praticamente una certezza. Non riesco a trovare una cosa che non mi sia piaciuta. Un plauso extra al trittico principale che porta avanti le quasi 3 ore: show di Foxx, Waltz & DiCaprio. Si becca il mio personale "consigliatissimo".

Il missionario / Roger Delattre / 2009
http://i47.tinypic.com/rr6o0h.jpg
Rivisto assieme ad amici, altro mio consiglio che è stato molto apprezzato. :asd: Una classica commedia sullo scambio di ruoli, che imho funziona molto bene sia per gli sketch che si susseguono, sia per il protagonista, Jean-Marie Bigard, che inscena bene il delinquente manesco che si ritrova ad essere il prete di una piccolissima località francese, con risultati che non possono non strappare almeno un sorriso. :asd:

Dark Shadows / Tim Burton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/ba/Dark_Shadows_2012_Poster.jpg/220px-Dark_Shadows_2012_Poster.jpg
Onestamente? Pensavo molto peggio, da quello che avevo letto in giro. Di certo non è tra i migliori lavori di Tim Burton, ma non è neanche Alice in Wonderland. Mi è piaciuto il trittico Depp/Pfeiffer/Green; lolloso invece il binomio femminile Carter/Moretz. :asd: Alla fine, il film fa il compitino ed intrattiene discretamente. Certo, uno da Burton si aspetterebbe un pò di più del "compitino" (anche perchè, inizia con un piglio che mi ha fatto molto Sleepy Hollow, e poi prosegue molto standard), però alla fine ripeto: c'è anche di peggio.

Chernobyl Diaries - La mutazione / Bradley Parker / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/55/Chernobyl-Diaries-poster.jpg/220px-Chernobyl-Diaries-poster.jpg
Na fetecchia. Oddio, è anche vero che è un film a bassissimo budget (si e no 1 milione di dollari a fronte di 37 incassati) e che ha un setting unico (girato in Ungheria e Serbia, ma in posti che richiamano tantissimo la zona di Chernobyl)... ma come film horror è troppo prevedibile. E purtroppo un film horror prevedibile è un film horror che non funziona, imho.

Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street / Tim Burton / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/4b/Sweeneylarge.jpg/220px-Sweeneylarge.jpg
Non ero mai riuscito a vederlo "per intero", ero sempre stato interrotto per un motivo o per un altro. :asd: Finalmente ce l'ho fatta e devo dire che il film/musical mi è piaciuto. Da ignorante del genere e non conoscendo (se non a grandi linee) la trama, devo dire che mi è parsa contorta e deviata il giusto: ho gradito soprattutto la parte iniziale e finale (la parte nel mezzo forse è quella più "tranquilla"). Ottima la coppia Depp/Carter, fantastica la scenografia Ferretti/Lo Schiavo.

Hotel Transylvania / Genndy Tartakovsky / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f5/HotelTransylvania.jpg/220px-HotelTransylvania.jpg
Molto carino. Magari la storia è un pò un clichè (soprattutto nelle linee essenziali), ma fa il suo lavoro bene, i personaggi sono divertenti ed intrattiene per il tempo che dura. Da buon appassionato dei film d'animazione, non posso che consigliarlo: è sicuramente dietro ai mostri sacri del genere, ma è uno dei tanti film carini, spensierati e con il tipico trionfo dei buoni sentimenti che l'animazione ci propone con leggerezza. E di tanto in tanto, questo tipo di film servono come il pane.

Megamind / Tom McGrath / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/89/Megamind2010Poster.jpg/220px-Megamind2010Poster.jpg
Molto carino pure questo. Stenta un pò all'inizio, ma poi si riesce a riprendere. La storia in sè e per sè non è originalissima (al di là della visione dalla parte del villain), ma da un certo punto in poi comincia ad acquistare un suo perchè e mi ha lasciato soddisfatto della visione. Il plauso più grosso per la soundtrack: cioè, nello stesso film mi trovo AC/DC, Guns'n'Roses, Michael Jackson, Ozzie Osbourne ed Elvis Presley? Fucking epic.

2 single a nozze / David Dobkin / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3e/Wedding_crashers_poster.jpg/215px-Wedding_crashers_poster.jpg
Altro film rivisto assieme agli amici su mio consiglio ed altro mio parere che ha avuto successo. :asd: IMHO una delle migliori commedie degli ultimi anni: la coppia Wilson/Vaughn funziona alla grande e le vicende si susseguono in un alternarsi di momenti molto tranquilli (quasi da commedia romantica "seria" :asd:) a momenti molto divertenti (quasi da commedia "demenziale" :asd:). Lo consiglio sicuramente.

Cattivissimo me / Pierre Coffin - Chris Renaud / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/db/Despicable_Me_Poster.jpg/220px-Despicable_Me_Poster.jpg
Mi sono fatto coraggio ed ho affrontato il doppiaggio di Max Giusti. :asd: No vabè, al di là di sta cosa, l'ho trovato abbastanza caruccio, anche se personalmente ritengo Megamind migliore. Alla fine non è brutto eh: però la trama poteva essere raccontata meglio e spesso l'ironia è proprio su un livello basilare e non fa ridere come dovrebbe. Spero nel 2, magari riusciranno a mettere su un prodotto più completo.

L'alba del pianeta delle scimmie / Rupert Wyatt / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/81/Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg/220px-Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg
Beh, devo dire che mi è piaciuto. Non tanto per le vicende in sè e per sè, ma più per il gioco di motivazioni e tematiche che ci stanno dietro... che sono pure banalotte eh, ma alla fine tra un effetto speciale a destra e un momento più calmo a sinistra, si amalgano bene con l'anima da blockbusterone, imho. Certo, mi piacerebbe capirci qualcosa su come si incastra questo episodio rispetto alla serie originale degli anni 60/70 e con il remake di Tim Burton, ammetto di essere leggermente confuso: prequel rebootante, reboot e basta, capitolo canon...? :asd:

Project X - Una festa che spacca / Nima Nourizadeh / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b4/Project_X_Poster.jpg/220px-Project_X_Poster.jpg
Vabè... è un film? Se lo dovessi giudicare come film, non saprei neanche da dove partire. :asd: Però come "esperimento" chiassoso, a tratti ai limiti del nonsense, con punte di cattivo gusto ed un mare di patata... allora si, posso anche dire che è una visione diciamo interessante (anche perchè dura 1h e 20m scarsi). :asd: Ho visto che vogliono fare un sequel... chissà che faranno :asd:

Die Hard - Un buon giorno per morire / John Moore / 2013
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/19/A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg/220px-A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg
Sicuramente il capitolo più debole della serie, thus far. McClane è sempre un figo, ma la vicenda a stò giro è abbastanza sciapa e, nonostante non manchino dei passaggi carucci (e poi vabè, l'Yippee-ki-yay che non deve mancare mai prima di un'azione folle e decisiva), manca quel brio "pop" che avevo visto e gradito in Die Hard - Vivere o morire (almeno, personalmente). Speriamo che tornino sui binari col sesto episodio, che mi pare sia stato già confermato da Willis.

Taken - La vendetta / Olivier Megaton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f0/Taken_2_Poster.jpg/220px-Taken_2_Poster.jpg
Il ritorno del tostissimo Bryan Mills è molto più piatto del previsto. Taken 2 perde molto rispetto al primo capitolo, praticamente da tutti i punti di vista. Però ci sta Liam Neeson, che rimane un figo. Ergo se è piaciuto il primo e si è d'accordo nel ritenere l'attore irlandese un badass, allora è un action thriller da vedere, pur nei suoi limiti.

Harry Potter e la pietra filosofale / Chris Columbus / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/ka/thumb/f/f3/Philstone1.jpg/220px-Philstone1.jpg
Partita la maratona della saga, che avevo in programma da un pò: ho aspettato che passase un bel pò di tempo da quando ho letto i libri e, visto che molti film li ho saltati, ho aspettato direttamente di farmi la sequenza completa. Personalmente il primo capitolo mi piace molto, pur nel suo essere introduttivo in molte tematiche ed essere (per forza di cose) il più bambinesco (in senso buono, ovviamente). Però l'amarcord già si fa sentire, l'oggettività nell'analizzare questa saga non ce la posso avere assolutamente... e poi, è pure Columbus. :asd:

Harry Potter e la camera dei segreti / Chris Columbus / 2002
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c0/Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg
Secondo capitolo della saga, personalmente mi piace di più rispetto al primo, che è più preparatorio e funzionale allo stabilire alcune basi fondamentali della trama (ma alla fine, è anche normale). Invece ne "La camera dei segreti" la storia è indubbiamente più ricca ed interessante, ed anche il ritmo ne guadagna molto rispetto al "La pietra filosofale". Bello.

Harry Potter e il prigioniero di Azkaban / Alfonso Cuaròn / 2004
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8c/Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g/220px-Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g
Con il terzo capitolo, inizia il processo di "darkizzazione" della storia e delle atmosfere. Se da un lato il lavoro tutto sommato è buono e la storia nei suoi punti essenziali è rimasta inalterata (sicuramente dei primi 3, è quella coi plot twist più interessanti ed orizzontali ai fini della saga), dall'altro secondo me è stato realizzato non al meglio delle possibilità. Vero è che non è stato tagliato tantissimo rispetto al libro (da questo punto di vista, Cuaròn segue abbastanza la via di Columbus), ma alcune cose potevano essere trattate meglio (soprattutto lo sviluppo dei 3 protagonisti, che nel film appare troppo "di botto" invece nel libro è un processo omogeneo). Ciononostante rimane una buona trasposizione, soprattutto grazie alla trama e ai suddetti plot twist.

Harry Potter e il calice di fuoco / Mike Newell / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c9/Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg
Bah bah, cominciano i problemini per la serie cinematografica. Il film in sè e per sè non è neanche malvagio... il problema è che rispetto al libro è molto più compresso e molta roba è stata omessa. Il che è anche comprensibile, visto che il libro è praticamente oltre il doppio rispetto ad uno dei primi 3... però boh, mi sarei giocato anche qui le carte in maniera diversa. Buono però che abbiano mantenuto la fase di sviluppo dei tre protagonisti (anche se, anche qui è una cosa molto più concentrata del dovuto) e la parte pre-finale (non il finale finale, quello prima... il plot twist insomma :asd:) è stata resa abbastanza bene. Anche se i problemini cominciano, tutto sommato è ancora una trasposizione abbastanza valida (anche se sotto ai primi 3).

Harry Potter e l'Ordine della Fenice / David Yates / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e7/Harry_Potter_and_the_Order_of_the_Phoenix_poster.j pg/220px-Harry_Potter_and_the_Order_of_the_Phoenix_poster.j pg
E qua mi sento di spezzare una lancia in favore del bistrattato Yates. Lui e Goldenberg si devono confrontare con il romanzo più lungo della serie e con la storia più complicata da narrare (perchè ricchissima di eventi e relazioni tra personaggi, ma al contempo anche molto "lenta" rispetto agli altri esponenti della saga) e il risultato finale, per quanto tagliato e ridotto all'essenziale (com'era logico che fosse), è sicuramente soddisfacente e i punti salienti sono tutti rispettati. Avrei preferito che alcuni passaggi fossero meno sbrigativi, però il risultato finale è comunque apprezzabile, visto l'alto coefficiente di difficoltà dell'adattamento.

Harry Potter e il principe mezzosangue / David Yates / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3f/Harry_Potter_and_the_Half-Blood_Prince_poster.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Half-Blood_Prince_poster.jpg
Ecco, qui invece l'operato di Yates non è granchè da difendere, anzi. :asd: Le problematiche sono le stesse del capitolo precedente (libro grosso e denso da sintetizzare in 2 ore e mezza), ma stavolta sono affrontate imho male (tagli che non comprendo & aggiunte inutili soprattutto). Il finale è reso abbastanza bene, pur anche qui con scelte che comprendo poco. In compenso, è dato il giusto peso all'evoluzione delle relazioni tra i personaggi. In definitiva però, lo ritengo probabilmente il capitolo meno riuscito.

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1 / David Yates / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/2/2d/Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_1.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_1.jpg
Dopo il passo falso del capitolo precedente, stavolta imho Yates si riscatta. La scelta del dividere il capitolo finale in 2 parti è sensata e permette di ridurre al minimo i tagli rispetto al romanzo (principale problema da "l'Ordine della Fenice" in poi). E' il capitolo sicuramente più lento di tutti (che è quello che ha fatto storcere il naso a molti) e fa da preludio alla Parte 2, ma è esattamente quello che si respira per l'equivalente degli eventi narrati nel romanzo. Peccato solo per una o 2 scene, più che altro per scelte diverse che sono state fatte, che non mi sono piaciute assai. Altrimenti, adattamento ben più che discreto: ma è inevitabile che va valutato nell'ottica del suo essere "metà" di un tutto.

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2 / David Yates / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/df/Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_2.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_2.jpg
Seconda parte dell'ultimo capitolo della serie, nettamente più ritmata ed intensa della prima parte. La scelta di aver spezzato in 2 parti ripaga totalmente con 2 ore per lunghissimi tratti molto ben gestiti e molti altri gestiti se non in maniera ottimale, quantomeno buona. Ovvio, anche qui ci sono licenze poetiche più o meno estese rispetto al romanzo, ma in definitiva il risultato funziona e mi sento di premiarlo. Degna conclusione dell'adattamento cinematografico.

I fantastici viaggi di Gulliver / Rob Letterman / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/a/a1/Gullivers_travels_2010_poster.jpg/220px-Gullivers_travels_2010_poster.jpg
Na cagata. No veramente, è di una mosciaggine inaudita: un'ora e mezza scarsa di noia. Zero risate o momenti anche lontanamenti divertenti. Scivola via nella insignificanza e nell'anonimato. Di film migliori con Jack Black ce ne sono sicuramente: questo fa veramente cagare. Si salva solo una cosa: la soundtrack, perchè almeno tra Guns'n'Roses, KISS, Prince ed Edwin Starr, c'è da rimanere soddisfatti almeno da questo punto di vista.

Tower Heist - Colpo ad alto livello / Brett Ratner / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/2/25/Tower-heist-movie-poster-hi-res-01-405x600.jpg/220px-Tower-heist-movie-poster-hi-res-01-405x600.jpg
Onestamente? Pensavo peggio. Mi aspettavo una cagata assoluta e invece alla fine mi sono ritrovato con un film tutto tutto tutto sommato godibile (anche se campa di clichè in maniera becera :asd:). Poi oh, di sti tempi vedere il tipico squalo speculatore del cazz di Wall Street oggetto di una rapina, fa sempre piacere. :asd:

Chef / Daniel Cohen / 2012
http://ps.cd1689.com/upfiles/201210/20121006113756470.jpg
Commediola francese molto carina. Si lascia guardare senza problemi e riesce anche a strappare qualche sorriso e risatina. Certo, sul genere "culinario" ci sono altri film sicuramente più meritevoli, ma se avete 1he20m liberi e vi siete già visti i vari Ratatouille, etc., è una visione leggera che ci può stare.

Il lato positivo - Silver Linings Playbook / David O. Russell / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/9a/Silver_Linings_Playbook_Poster.jpg/220px-Silver_Linings_Playbook_Poster.jpg
Bellissimo, càzzo. :cry: M'è piaciuto tutto: storia, attori (la Lawrance è da applausi, oltre che essere matta è pure carinissima; buono Cooper e sempre presente De Niro), ritmo, tutto. Ha il merito di essere a metà tra la commedia e il sentimentale, riuscendo a strappare qualche sorriso & qualche occhio lucido. Il finale è scontato? Ecchissenefrega: il mondo è già difficile così, ragazzi... cazzò se è già difficile così... nessuno sa dire "ehi, siamo positivi, diamo un lieto fine a questa storia"?

Quasi amici - Intouchables / Olivier Nakache - Éric Toledano / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/93/The_Intouchables.jpg/215px-The_Intouchables.jpg
Bellissimo pure questo. :cry: Una storia vera, che fa sia ridere che piangere, e che mostra non solo un meraviglioso rapporto che si instaura tra 2 persone radicalmente diverse... ma anche come nelle persone c'è sempre di più di quello che appare, di come tutti abbiamo bisogno di un qualcuno sul quale contare e di come la vita possa essere sì ingiusta, ma che è sempre possibile (e si deve) andare avanti.

Il signore dello zoo / Frank Coraci / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/fa/Zookeeper_Poster.jpg/220px-Zookeeper_Poster.jpg
Mah, sarà che c'ero partito prevenutissimo... ma non m'è dispiaciuto. E' la più classica delle commedie mossa da un filo amoroso, mescolata con la componente degli animali parlanti che fa tanto dottor Dolittle. C'è tanta roba migliore, ma anche tanta roba peggiore. Strappa qualche sorriso in più di un'occasione... e poi ha pure il merito di toccare, a livello musicale, i tasti giustissimi per il mio gusto personale (Kansas e Boston, ma non solo, c'è tanta buona roba nella soundtrack). Scolastico, ma godibile.

Pirati! Briganti da strapazzo / Peter Lord - Jeff Newitt / 2012
http://1.bp.blogspot.com/-rs7akfePmeo/UD44_brn3nI/AAAAAAAAA24/BLifA9zp7Xs/s320/hoavuong.jpg
I film in stop-motion non sono la mia passione, però questo non è malvagio... anzi, invero è abbastanza carino. Non c'ha il tramone e il plot è scontatissimo (non che mi aspettassi chissà cosa, ovvio), però le gag funzionano ed è bello constatare che il film è pieno di chicche di vario genere per gli occhi più attenti.

Daddy Sitter / Walt Becker / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/ee/Old_dogs_poster.jpg/220px-Old_dogs_poster.jpg
In una parola: no. Solitamente riesco sempre a trovare qualcosa per farmi piacere le commedie più leggere... però stavolta il film è veramente troppo piatto, poco ispirato e prevedibile in maniera lampante. Non basta il ricorso ai clichè della risata per strappare un forzatissimo sorriso per salvare anche solo qualche passaggio. Tra l'altro, non capisco come hanno fatto a mettere un determinato passaggio in un film con un target così giovanile... vabò. C'è roba drasticamente migliore in giro, lasciate perdere.

Iron Man 3 / Shane Black / 2013
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/d5/Iron_Man_3_theatrical_poster.jpg/220px-Iron_Man_3_theatrical_poster.jpg
Impressioni a caldo: m'è piaciuto sicuramente più del 2, in alcuni punti anche più dell'1, ma in altre parti è rugginoso. Si prende diverse liberta dal comics, ma alla fine non è un difetto enorme (visto anche quello che ha fatto Nolan, insomma :asd:). Non posso negare che mi sia piaciuto, ma devo rianalizzarlo a freddo per decidere quanto mi sia piaciuto.

Angeli e demoni / Ron Howard / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/44/Angels_and_demons.jpg/220px-Angels_and_demons.jpg
Rivisto con gli amici. Ancora non leggo il romanzo, quindi non posso giudicare sulla fedeltà dell'adattamento (anche se da quello che so, si prende molte libertà). Come film è il classico thrillerone, niente di eccezionale... la fanno da padrone più i luoghi e i temi che gli eventi in sè e per sè. La seconda visione scivola via molto più boring della prima (e onestamente non c'è tutta sta necessità di rivederselo, dopo la prima volta :asd:). Sufficiente, ma c'è di molto meglio in giro.

MatKam
08-05-13, 13:24:29
Scarface
Senza fare tanti giri di parole: Capolavoro.


Hansel & Gretel: Cacciatori di streghe
Brutto. Frenetico e di difficile comprensione. Poteva essere realizzato decisamente meglio e invece è stato trasformato in un minestrone. Da evitare.

gattomatto
09-05-13, 13:12:20
Lincoln:
mi è piaciuto,non il migliore di Spielberg ma comunque godibile,forse un po prolisso,ma sapevo benissimo il film come era impostato e non mi ha deluso,gli darei un 8,mentre darei a Lewis un 9 pieno...molto bravo come sempre,un velo pietoso sul doppiaggio,totalmente insensato a mio avviso...:sisi:

Ouroboros
09-05-13, 14:08:13
Ieri sera ho visto Tony.
Figata :rickds:

Inviato dal mio GT-N7100 con Tapatalk 2

Quattro
09-05-13, 20:45:37
The Game- nessuna regola (Fincher).

Mamma mia che bello questo, davvero un filmone per quel che mi riguarda. Mi ha sbattuto come un calzino, ti piglia per i fondelli fino alla fine, non sai mai a cosa credere. Il finale è un qualcosa di memorabile, forse per come viene presentato in principio probabilmente l'avrei preferito, ma visto nell'ottica della filosofia del film è azzeccatissimo. Ma basta non dico di più, un film come questo va visto con totale inconsapevolezza.

Capolavoro per me, punto :sisi:

Quando l'ho visto mi ha disgustato, non sono riuscito ad arrivare fino in fondo. E quando mi hanno raccontato il finale ne sono stato grato. :asd:

Cioè boh non saprei come prenderlo, troppo facile riempire così un film di colpi di scena, dopo la terza volta perde di senso. Boh, forse dovrei rivederlo.

TheMrGmk
09-05-13, 21:33:40
Quando l'ho visto mi ha disgustato, non sono riuscito ad arrivare fino in fondo. E quando mi hanno raccontato il finale ne sono stato grato. :asd:

Cioè boh non saprei come prenderlo, troppo facile riempire così un film di colpi di scena, dopo la terza volta perde di senso. Boh, forse dovrei rivederlo.

Generalmente questi film col colpo di scena, sono anche più interessanti da rivedere, perchè li si vede da una prospettiva diversa e magari ne si apprendono dettagli sfuggiti alla prima visione.

Almeno per me.

Togg
09-05-13, 23:14:04
La jetée, Chris Marker
10

Marty McFly
09-05-13, 23:21:33
The Fighter

se non l'avete visto guardatelo, se l'avete visto allora guardatelo una seconda volta!
Christian Bale da oscar (l'ha vinto ndr), bravissimo anche Wahlberg.

Hushabye
10-05-13, 00:16:33
http://t2.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcSOh5b3edBr8uORT_fdkcWyjMM4pcsWk bz-z3A0pH3bfx8ls2YA

Quartet,2012 ***

Nulla di nuovo,ma l'allegria di quei musicisti in pensione è contagiosa.Credo che Hoffman abbia puntato tutto su quello,Wilf:gab:

Venceslai
10-05-13, 16:30:26
Silver Linings Playbook (Il lato positivo)

Davvero molto bello ed emozionante, il giusto equilibrio tra comicità e dramma. Si merita i premi che ha vinto e il successo che ha avuto. Senza dubbio uno dei migliori film usciti ultimamente (dopo Django)

Goodfella
10-05-13, 20:32:39
Lars e una ragazza tutta sua
davvero un ottimo film, sceneggiatura fantastica e ryan gosling semplicemente sublime, bravini gli attori impegnati in ruoli secondari, peccato per alcune lacune tecniche come fotografia e regia, però la sceneggiatura, la storia in sè, e un fantastico gosling fanno il tutto
8

Hushabye
10-05-13, 20:36:28
Lars e una ragazza tutta sua
davvero un ottimo film, sceneggiatura fantastica e ryan gosling semplicemente sublime, bravini gli attori impegnati in ruoli secondari, peccato per alcune lacune tecniche come fotografia e regia, però la sceneggiatura, la storia in sè, e un fantastico gosling fanno il tutto
8

bello

gioconct
10-05-13, 20:51:22
The town

Bel film d'azione, sto rivalutando Ben Affleck come attore;p

Venceslai
10-05-13, 21:37:06
Looper

Bel film, avvincente, devo dire che ho amato la recitazione del bambino finale

AT-33
10-05-13, 23:21:18
Ne ho visti 15 in 3 giorni, sono ammalato e quindi non sapevo che fare :asd:
Oggi elenco gli Horror, domani gli altri :morris82:

Frozen (2010)
Un horror ricco di tensione, che non si basa solo sulla violenza ma sulla paura di qualcosa. Uno dei film migliori del genere horror
Voto:8

Non aprite quella porta: L' Inizio (2006)
Il film è carino, mi è piaciuto molto, quanto il remake, ma il finale è qualcosa di banale e stupido
Voto:7

La casa (1981)
Non ci sono scuse, Sam Raimi crea l'HORROR per eccellenza
Voto: 10 nel suo genere, 9 in generale.

Non aprite quella porta Parte 3
Cosa dire? Il capitolo che rovina la saga insieme al 3D. Brutto e poco interessante.
Voto:4

Texas Chainsaw Massacre 3D
Il film non è male, si fa vedere, ma non è sufficiente
Voto:5+

Halloween 6
E' Myers, il serial killer più spietato di sempre. Il film è carino ma lontano dagli altri capitoli. Forse il peggiore dopo il 3
Voto:6+

Halloween 3
Dov'è Myers? 20 minuti e ho spento la televisione, un insulto al nome del film
Voto:1

Nightmare 3 I guerrieri del sogno
Freddy è tornato in scena per la terza volta, e lo fa con una sufficienza piena
Voto: 6.5

Domani i titoloni invece :predicatore:

James
10-05-13, 23:51:28
Halloween 3
Dov'è Myers? 20 minuti e ho spento la televisione, un insulto al nome del film
Voto:1

"Il signore della notte" è un gran film.Hai fatto male a spegnere dopo 20 minuti :l4gann:

Zeno
11-05-13, 03:04:49
La jetée, Chris Marker
10

meraviglia.

AT-33
11-05-13, 13:02:11
"Il signore della notte" è un gran film.Hai fatto male a spegnere dopo 20 minuti :l4gann:

Sarà bello ma per chiamarsi Halloween e non avere Michael Myers per me è un insulto a Carpenter.
Sono miei ideali :morris82: E' come The Bourne Legacy, sarà un bel film ok, ma senza Matt Damon nei panni di Jason Bourne e senza quest'ultimo per me non era un film dei "The Bourne" :morris82:
E' come se mi cambiassero Leatherface in non aprite quella porta per un tipo qualunque, o addirittura senza un Freddy in Nightmare :morris82:
Sono personaggi a cui ti affezioni se si può dir così, i primi due Halloween sono tra i migliori horror in circolazione secondo me, e vedere un terzo capitolo senza Myers mi ha fatto ribrezzo :asd:

Togg
11-05-13, 13:20:31
meraviglia.

delle meraviglie.

Goodfella
11-05-13, 13:45:46
jarhead
"jesus walks"
ovviamente non sono credente e stronzate varie, però l'utilizzo di quella canzone nel film è veramente spettacolare
buone le prove di gyllenhall e foxx, tecnicamente ottimo

7,8
8 con due spunti negativi secondo il " metodo togg " :asd:

vedi che ci porti tutti sulla strada errata :sad2:

Marty McFly
11-05-13, 14:47:17
Red Lights

Perchè un finale del genere? Cavolo il film scorre bene e crea la giusta tensione ma diamine come piffero si può rovinare tutto così!

Un occasione persa.

MatKam
11-05-13, 15:07:57
Iron Man 3
Meglio del secondo, Peggio del primo. Non è un film imperdibile.

Alexi
11-05-13, 16:38:06
Iron Man 3
Meglio del secondo, Peggio del primo. Non è un film imperdibile.

Per me è il migliore dei 3,finalmente Stark è meno ridicolo e più introspettivo.

inviato dal mio cazzutissimo Galaxy Note II

AT-33
11-05-13, 21:00:09
Ecco gli altri film più quelli di oggi :morris82:

Schindler List (1993)
Fenomenale. Un film toccante su una realtà orribile, alcune scene le ho trovate pesantine. Ma un capolavoro, forse il migliore. Liam Neeson ha recitato in maniera impeccabile e lo stile adottato da Spielberg in bianco e nero funziona molto bene.
Voto:10-

Django (1966)
Ho preferito il film di Tarantino, ma non è maluccio dai si fa guardare.
Voto:6

Into the wild (2007)
Un altro film, divertente, emozionante, qualcosa di diverso. E' veramente bello e l'attore veramente bravo. Una piacevole sorpresa.
Voto:9+

Antwone Fisher (2002)
Un film straordinario, un film che riesce a insegnarti i valori e gli ideali della vita, un film che spiega come la violenza non risolva i nostri problemi, un film con un grandissimo Washington e un altrattanto bravo Derek Luke, giovane ma molto bravo a recitare.
Voto:9,5

L'ultimo re di scozia (2006)
Un altro bellissimo film. Mi è piaciuto molto, si ride ma fa riflettere anche sulle realtà dell'Africa.
Voto:9

Inception (2010)
Strepitoso Leonardo di Caprio in un film veramente ben fatto e che non si risulta mai noioso, nonostante duri molto.
Voto:9+

The Double (2011)
Richard Gere e Topher Grace (Venom in Spiderman 3) in un gradevolissimo film d'azione con molti colpi di scena, mi è piaciuto moltissimo.
Voto:8

Super 8 (2012)
Spielberg sforna un bel film, niente da dire ma a tratti lo trovato un po' noiosetto, anche se mi è piaciuta molto l'idea di prendere dei bambini come protagonisti.
Voto:7,5

Limitless (2011)
Un film pazzo, divertente, una boccata d'aria fresca, finalmente cose nuove. Mi è piaciuta l'interpretazione di Cooper e molto piacevole anche la presenza di un grande come De Niro.
Voto:8,5

Green Zone (2010)
Un film di guerra veramente ben fatto che alterna momenti di guerra con armi a momenti di guerra a parole.
Grande Matt Damon, uno dei migliori di adesso secondo me.
Voto:8,5

Insidious (2010)
Il regista di Saw porta sul grande schermo un altro bellissimo horror, anche se inferiore a quel capolavoro di Saw l'enigmista. Però fa suspance è riesce a far paura a momenti.
Voto:8

Goodfella
12-05-13, 01:34:11
Green Zone (2010)
Un film di guerra veramente ben fatto che alterna momenti di guerra con armi a momenti di guerra a parole.
Grande Matt Damon, uno dei migliori di adesso secondo me.
Voto:8,5

please no :tragic:

Lucignolo
12-05-13, 02:12:51
L'uomo in piú (2001, Paolo Sorrentino)

L'esordio é forse anche il mio film preferito di Paolo Sorrentino, nonostante non lo ritenga il migliore che abbia girato. La vicenda dei due omonimi, di etá e occupazioni diverse tra loro ma uniti in qualche modo spiritualmente dal rifiuto umano che hanno da tutti, un doppelganger quasi alla Lynch, scene memorabili a ripetizione, dal discorso dell' allenatore, al piano sequenza continuo del ballo in discoteca, dal concerto con 4 gatti al monologo televisivo da lacrime agli occhi per L'intensitá della prova recitativa di Servillo, qui piú camaleontico che mai, e non parliamo poi del finale. Bravissimo anche Andrea Renzi davvero in parte nel ruolo dell'ex calciatore in cerca di una possibilitá di tornare alla ribalta in panchina da mister. Sorrentino si lascia andare a meno virtuosismi del solito ma questo non ci permette troppo di distrarci e ci fa seguire con ancora maggiore attenzione questa amara parabola discentente delle vite di due persone che una volta erano qualcuno e ora vengono trascinati a fondo dalle loro stesse illusioni di riscatto.

saiko
12-05-13, 02:31:06
The Game- nessuna regola (Fincher).

Mamma mia che bello questo, davvero un filmone per quel che mi riguarda. Mi ha sbattuto come un calzino, ti piglia per i fondelli fino alla fine, non sai mai a cosa credere. Il finale è un qualcosa di memorabile, forse per come viene presentato in principio probabilmente l'avrei preferito, ma visto nell'ottica della filosofia del film è azzeccatissimo. Ma basta non dico di più, un film come questo va visto con totale inconsapevolezza.

Capolavoro per me, punto :sisi:
Non ricordo se l'avevano fatto su Iris o Rai Movie,comunque l'ho visto anch'io,principalmente per Sean Penn...veramente un gran bel film proprio per il senso di suspence che rimane fino alla FINE.
Veramente,non sai cosa pensare
Nicholas che spara a Conrad,che inizia a sua volta sanguinare copiosamente,e infine Nicholas che si butta dal palazzo...penso:che ciclicità ironica,il film inizia con uno che si butta da un palazzo e finisce allo stesso modo...E INVECE NO :rickds: ti trolla fino alla fine

Comunque,ho visto stasera Magnolia (1999):
Gran bel film,ti rende consapevole di come le vite,in realtà,siano dettate dal caso e da coincidenze varie.
Scene memorabili:
La pioggia di rane e il rifiuto di Stanley di continuare con la trasmissione.
Nota dolente: sono tre ore INFINITE.

Gargaros
12-05-13, 03:08:52
Sheitan
Grottesco, surreale, divertente e spassoso. Mi è piaciuto. Anche quando ci si ammazza, non si prende mai troppo sul serio. O, meglio, la follia viaggia spedita e nella follia estrema è difficile inquadrare sotto una luce precisa. Un gruppo di rgazzi infoiati persi accetta l'invito di una ragazza conosciuta in discoteca di passare il natale nella sua campagna. Quasi superlfuo dire che lì troveranno una comunità di depravati e persi. I francesi devono avere una fissa tutta loro per paeselli sperduti, dove la gente vive ai limiti della morale e del pudore.
Comunque, bel film, l'ho apprezzato. Discorsi sempre ben scritti, recitazione ad alti livelli.

Goodfella
12-05-13, 12:12:33
Comunque,ho visto stasera Magnolia (1999):
Gran bel film,ti rende consapevole di come le vite,in realtà,siano dettate dal caso e da coincidenze varie.

bellissimo :sisi:

AT-33
12-05-13, 20:48:15
please no :tragic:

A me è piaciuto molto :sisi:

Training Day (2001)
Visto ieri su Rete 4, bè il capolavoro di Washington, strepitoso in tutto :sisi:
Voto:97

deme80car
12-05-13, 23:15:02
Fire with Fire (2013)
Josh Duhamel, Bruce Willis, Rosario Dawson

E' un thriller che si lascia vedere, attori ottimi e come storia scorre bene, non c'è troppa azione e neanche troppa noia, un Bruce Willis abbastanza ''noioso'' in quel ruolo, ottimo invece Josh, che mi è piaciuto molto come protagonista di questo film...certo resta il fatto che non è che sia uno di quei film di ''grosso calibro'' però lo consiglio a chi piace il genere...non è un must ma può piacere tranquillamente, come voto gli darei un 7.8 :ahsisi:

Solo la locandina tranquilli:
http://www.locandinebest.net/imgk/Fire_with_Fire_2013.jpg

Goodfella
12-05-13, 23:15:25
A me è piaciuto molto non è male, non lo metto in dubbio, ma non è neanche tra i primi 20 film di guerra meglio riusciti :kep88:



Training Day (2001)
Visto ieri su Rete 4, bè il capolavoro di Washington, strepitoso in tutto
Voto:97


you in the office baby
http://www.youtube.com/watch?v=fgYBzlTqIHY

BESTMANU
12-05-13, 23:29:18
Fire with Fire (2013)
Josh Duhamel, Bruce Willis, Rosario Dawson

E' un thriller che si lascia vedere, attori ottimi e come storia scorre bene, non c'è troppa azione e neanche troppa noia, un Bruce Willis abbastanza ''noioso'' in quel ruolo, ottimo invece Josh, che mi è piaciuto molto come protagonista di questo film...certo resta il fatto che non è che sia uno di quei film di ''grosso calibro'' però lo consiglio a chi piace il genere...non è un must ma può piacere tranquillamente, come voto gli darei un 7.8 :ahsisi:

Solo la locandina tranquilli:
http://www.locandinebest.net/imgk/Fire_with_Fire_2013.jpg

a me non è piaciuto sinceramente, mi aspettavo di meglio. Voto 5,5

AT-33
13-05-13, 11:02:30
non è male, non lo metto in dubbio, ma non è neanche tra i primi 20 film di guerra meglio riusciti :kep88:





you in the office baby
http://www.youtube.com/watch?v=fgYBzlTqIHY

Bon quello no :sisi:

Non farmi pensare di nuovo a Training che lo potrei riguardare ora, già mi manca :sad2:
Quando non vuole fumare il tipo, che c'è la macchina che pivetta e Denzel che lo minaccia con la pistola è troppo spassosa :asd:

MatKam
13-05-13, 13:03:38
Singin' in the Rain
Poco da dire, se non che è un film bellissimo, e da vedere. Gene Kelly fantastico, contando anche il fatto che ha girato la scena del lampione con la febbre alta.

AT-33
13-05-13, 15:15:33
Ho visto un altro filmone di Washington :morris82:

American Gangster (2007)
Inferiore a Training Day ma è splendido, sia Crowe che DW sono fantastici nel film :sisi:
Voto:96

Zeno
13-05-13, 19:56:13
Vorrei poter dire di aver visto In Time se non fosse che il dvd s'è bloccato. Bello quando prrrprrcrcrc...

Rage Against
13-05-13, 20:20:03
Vorrei poter dire di aver visto In Time se non fosse che il dvd s'è bloccato. Bello quando prrrprrcrcrc...
Allora hai il lettore Dvd saggio:patpat:

Goodfella
13-05-13, 22:15:31
Vorrei poter dire di aver visto In Time se non fosse che il dvd s'è bloccato. Bello quando prrrprrcrcrc...

meglio non vederlo :.bip:

AT-33
13-05-13, 22:37:33
Pelham 123 Ostaggi in Metropolitana
Travolta che fà il cattivo pazzo e Denzel nel ruolo di gestore delle ferrovie = Film interessante e molto bello e divertente :morris82: C'è Denzel <3
Voto:9-

effeffe
13-05-13, 23:18:05
Ma l'idea di fondo di In Time secondo me è molto bella, però si sarebbe potuta sfruttare meglio.

TheMrGmk
13-05-13, 23:21:05
Arivisto shining. Bello bello, ma m'è piaciuto meno rispetto alla prima visione.. sarà dovuto al fatto che ero stanco :kep88:

ken-chan90
13-05-13, 23:41:13
L'uomo che non c'era: uno dei pochi film che abbia visto in vita mia di cui ho amato ogni singolo fotogramma, bello come "non è un paese per vecchi", che prima di questa visione ritenevo il miglior film dei cohen.

Zeno
13-05-13, 23:56:10
Allora hai il lettore Dvd saggio:patpat:


meglio non vederlo :.bip:

Visto! Che ha che non va? E' un bel film di genere secondo me, ce ne fossero così. Soggetto interessante, girato molto bene e Justin Timberlake non è neanche così cane. :ahsisi: Magari si poteva osare di più nel finale, però ci sta che quei due sono diventati una specie di Bonnie e Clyde del tempo

Gargaros
14-05-13, 08:11:08
In time ha giusto l'idea base buona, tutto il resto oscilla tra il comico involontario e la scopiazzatura fatsidiosa :sisi:

MatKam
14-05-13, 09:05:23
Visto! Che ha che non va? E' un bel film di genere secondo me, ce ne fossero così. Soggetto interessante, girato molto bene e Justin Timberlake non è neanche così cane. :ahsisi: Magari si poteva osare di più nel finale, però ci sta che quei due sono diventati una specie di Bonnie e Clyde del tempo

anche a me non era dispiaciuto :sisi:

Doc E.Brown
14-05-13, 13:13:43
The Avengers / Joss Whedon / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f9/TheAvengers2012Poster.jpg/220px-TheAvengers2012Poster.jpg
Rivisto dopo un bel pò: uno dei migliori cinecomics in circolazione. Plauso a Whedon per aver saputo gestire un cast così complicato (non è una novità che sappia gestire cast grossi e variegati, ma un conto è farlo in una serie tv, un altro è farlo in un film di 2 ore e 20 minuti). Veramente fantastici poi alcuni setpieces.

Precedenti visioni
Lo Hobbit - Un viaggio inaspettato / Peter Jackson / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b3/The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg/220px-The_Hobbit-_An_Unexpected_Journey.jpeg
Si torna nella Terra di Mezzo, stavolta con l'adattamento (esteso :asd:) del romanzo The Hobbit. Nonostante le molte critiche che ho sentito, a me è piaciuto un casino e non mi hanno dato assolutamente fastidio i cambi di ritmo rispetto alla trilogia del Signore degli Anelli. Gli scorci della Nuova Zelanda, poi... Consigliatissimo.

40 Anni Vergine / Judd Apatow / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/43/40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg/220px-40-Year-OldVirginMoviePoster.jpg
Nammerda (IMHO). Ce li ha alcuni momenti in cui pare divertente (la premessa narrativa alla fine non è neanche male e neanche lo sviluppo), ma poi diventa di una mediocrità e di una sciapezza allucinante... il finale poi... boh. Thumps up solo per la procace Kat Dennings (protagonista della serie tv 2 Broke Girls), all'epoca 19enne. :nev:

Scontro tra titani / Louis Leterrier / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/80/Clashofthetitansremakeposter1.jpg/220px-Clashofthetitansremakeposter1.jpg
Caruccio, via. Visione abbastanza spensierata, anche se non è assolutamente un filmone, anzi. Intrattiene, in definitiva. Thumps up per la coppia Liam Neeson (Zeus) e Ralph Fiennes (Ade), anche se non siamo certamente a livelli da Oscar. :asd:

V per Vendetta / James McTeigue / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/9f/Vforvendettamov.jpg/220px-Vforvendettamov.jpg
Rivisto per l'ennesima volta: un film che è diventato un cult della storia recente. Seppur si prenda molte libertà dal comic, è veramente un filmone: grandi dialoghi e grandi tematiche. Tra l'altro, ottimo pure il doppiaggio italiano. Consigliatissimo.

Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo / Gore Verbinski / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e8/Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg/220px-Pirates_3_AWE_Poster_International.jpg
Rivisto per l'ennesima volta, sempre con piacere. Degna conclusione della trilogia originaria, anche se personalmente dei 3 continuo a preferire il capostipite. Altro film di intrattenimento puro, per una saga che, vuoi o non vuoi, rappresenta per le nuove generazioni quello che è stato Star Wars, Indiana Jones, Back to the Future, etc., per le vecchie.

Spawn / Mark A.Z. Dippé / 1997
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/18/Spawnmovieposter.jpg/220px-Spawnmovieposter.jpg
In 3 parole, il Corvo dei poveri. :asd: No vabè, al di là di questo: altro piccolo cult movie, soprattutto per i fan del fumetto. Si lascia vedere, ma occorre abbassare le aspettative per la qualità e l'intreccio. Per essere un film del 97, alcuni effetti speciali si difendono ancora bene (altri sono giustamente invecchiati). Thumps up per la prestazione di John Leguizamo nei panni di Violator: sa essere molto fastidioso, ripugnante e detestabile, il che è un pregio visto il personaggio. Peccato per la poca violenza del film, il fumetto non è esattamente un picnic nel parco.

Una notte da leoni / Todd Phillips / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b9/Hangoverposter09.jpg/220px-Hangoverposter09.jpg
Rivisto insieme ad un gruppo di amici che invece non l'aveva mai visto... ovviamente non si sono pentiti di aver ascoltato il mio consiglio. :asd: Una delle commedie più divertenti degli ultimi anni. Cooper, Helms e Galifianakis e i loro 3 personaggi formano un trio che funziona veramente bene, il che unito ad uno script folle, lo rende un titolo la cui visione è assolutamente consigliata.

The Breakfast Club / John Hughes / 1985
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/50/The_Breakfast_Club.jpg/220px-The_Breakfast_Club.jpg
Finalmente ho colmato questa lacuna che mi portavo dietro da troppo tempo. Adesso capisco perchè viene sempre citato come il capolavoro del cinema adolescenziale degli anni 80. Veramente bellissimo: chi non l'ha mai visto, rimedi subito, come ho fatto io.

Vicini del terzo tipo / Akiva Schaffer / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6d/The_watch_movie_poster.jpg/220px-The_watch_movie_poster.jpg
Non una cagata assoluta, ma neanche una buona produzione. L'ho trovata decisamente trascurabile: il problema grosso è che è una commedia che non fa ridere... troppo prevedibile e scontata. Sarebbe buono il quartetto protagonista, ma con uno script così apatico non si possono fare miracoli. Si può vivere tranquillamente senza vederlo.

My Sassy Girl / Kwak Jae-yong / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/88/My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg/220px-My_Sassy_Girl_Movie_Poster.jpg
Una commedia romantica veramente veramente carina. Strappa più di un sorriso per 2/3 del film e, per i più sensibili, anche qualche lacrimuccia nella parte conclusiva (che è la parte che me l'ha fatto apprezzare di più, in realtà). Ve lo consiglio, così come me l'ha consigliato il buon mickes2 (che ringrazio per il suggerimento :fiore:). :sisi:

The Thieves / Choi Dong-hun / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/6/6e/Thethieves.jpg/220px-Thethieves.jpg
Una specie di Ocean's Eleven sud-koreano, solo un pò più serioso. :asd: Ha qualche spunto gradevole e qualche passaggio divertente. Nel finale anche qualche colpo di scena ben distribuito, che non guastano mai. Magari mi sarebbe piaciuto avere dei personaggi più approfonditi (al di là dei principali), ma mi è piaciuto abbastanza, via.

Django Unchained / Quentin Tarantino / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8b/Django_Unchained_Poster.jpg/220px-Django_Unchained_Poster.jpg
Finalmente l'ho visto: fantastico. Quentin Tarantino ancora una volta si dimostra praticamente una certezza. Non riesco a trovare una cosa che non mi sia piaciuta. Un plauso extra al trittico principale che porta avanti le quasi 3 ore: show di Foxx, Waltz & DiCaprio. Si becca il mio personale "consigliatissimo".

Il missionario / Roger Delattre / 2009
http://i47.tinypic.com/rr6o0h.jpg
Rivisto assieme ad amici, altro mio consiglio che è stato molto apprezzato. :asd: Una classica commedia sullo scambio di ruoli, che imho funziona molto bene sia per gli sketch che si susseguono, sia per il protagonista, Jean-Marie Bigard, che inscena bene il delinquente manesco che si ritrova ad essere il prete di una piccolissima località francese, con risultati che non possono non strappare almeno un sorriso. :asd:

Dark Shadows / Tim Burton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/ba/Dark_Shadows_2012_Poster.jpg/220px-Dark_Shadows_2012_Poster.jpg
Onestamente? Pensavo molto peggio, da quello che avevo letto in giro. Di certo non è tra i migliori lavori di Tim Burton, ma non è neanche Alice in Wonderland. Mi è piaciuto il trittico Depp/Pfeiffer/Green; lolloso invece il binomio femminile Carter/Moretz. :asd: Alla fine, il film fa il compitino ed intrattiene discretamente. Certo, uno da Burton si aspetterebbe un pò di più del "compitino" (anche perchè, inizia con un piglio che mi ha fatto molto Sleepy Hollow, e poi prosegue molto standard), però alla fine ripeto: c'è anche di peggio.

Chernobyl Diaries - La mutazione / Bradley Parker / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/55/Chernobyl-Diaries-poster.jpg/220px-Chernobyl-Diaries-poster.jpg
Na fetecchia. Oddio, è anche vero che è un film a bassissimo budget (si e no 1 milione di dollari a fronte di 37 incassati) e che ha un setting unico (girato in Ungheria e Serbia, ma in posti che richiamano tantissimo la zona di Chernobyl)... ma come film horror è troppo prevedibile. E purtroppo un film horror prevedibile è un film horror che non funziona, imho.

Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street / Tim Burton / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/4b/Sweeneylarge.jpg/220px-Sweeneylarge.jpg
Non ero mai riuscito a vederlo "per intero", ero sempre stato interrotto per un motivo o per un altro. :asd: Finalmente ce l'ho fatta e devo dire che il film/musical mi è piaciuto. Da ignorante del genere e non conoscendo (se non a grandi linee) la trama, devo dire che mi è parsa contorta e deviata il giusto: ho gradito soprattutto la parte iniziale e finale (la parte nel mezzo forse è quella più "tranquilla"). Ottima la coppia Depp/Carter, fantastica la scenografia Ferretti/Lo Schiavo.

Hotel Transylvania / Genndy Tartakovsky / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f5/HotelTransylvania.jpg/220px-HotelTransylvania.jpg
Molto carino. Magari la storia è un pò un clichè (soprattutto nelle linee essenziali), ma fa il suo lavoro bene, i personaggi sono divertenti ed intrattiene per il tempo che dura. Da buon appassionato dei film d'animazione, non posso che consigliarlo: è sicuramente dietro ai mostri sacri del genere, ma è uno dei tanti film carini, spensierati e con il tipico trionfo dei buoni sentimenti che l'animazione ci propone con leggerezza. E di tanto in tanto, questo tipo di film servono come il pane.

Megamind / Tom McGrath / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/89/Megamind2010Poster.jpg/220px-Megamind2010Poster.jpg
Molto carino pure questo. Stenta un pò all'inizio, ma poi si riesce a riprendere. La storia in sè e per sè non è originalissima (al di là della visione dalla parte del villain), ma da un certo punto in poi comincia ad acquistare un suo perchè e mi ha lasciato soddisfatto della visione. Il plauso più grosso per la soundtrack: cioè, nello stesso film mi trovo AC/DC, Guns'n'Roses, Michael Jackson, Ozzie Osbourne ed Elvis Presley? Fucking epic.

2 single a nozze / David Dobkin / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3e/Wedding_crashers_poster.jpg/215px-Wedding_crashers_poster.jpg
Altro film rivisto assieme agli amici su mio consiglio ed altro mio parere che ha avuto successo. :asd: IMHO una delle migliori commedie degli ultimi anni: la coppia Wilson/Vaughn funziona alla grande e le vicende si susseguono in un alternarsi di momenti molto tranquilli (quasi da commedia romantica "seria" :asd:) a momenti molto divertenti (quasi da commedia "demenziale" :asd:). Lo consiglio sicuramente.

Cattivissimo me / Pierre Coffin - Chris Renaud / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/db/Despicable_Me_Poster.jpg/220px-Despicable_Me_Poster.jpg
Mi sono fatto coraggio ed ho affrontato il doppiaggio di Max Giusti. :asd: No vabè, al di là di sta cosa, l'ho trovato abbastanza caruccio, anche se personalmente ritengo Megamind migliore. Alla fine non è brutto eh: però la trama poteva essere raccontata meglio e spesso l'ironia è proprio su un livello basilare e non fa ridere come dovrebbe. Spero nel 2, magari riusciranno a mettere su un prodotto più completo.

L'alba del pianeta delle scimmie / Rupert Wyatt / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/81/Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg/220px-Rise_of_the_Planet_of_the_Apes_Poster.jpg
Beh, devo dire che mi è piaciuto. Non tanto per le vicende in sè e per sè, ma più per il gioco di motivazioni e tematiche che ci stanno dietro... che sono pure banalotte eh, ma alla fine tra un effetto speciale a destra e un momento più calmo a sinistra, si amalgano bene con l'anima da blockbusterone, imho. Certo, mi piacerebbe capirci qualcosa su come si incastra questo episodio rispetto alla serie originale degli anni 60/70 e con il remake di Tim Burton, ammetto di essere leggermente confuso: prequel rebootante, reboot e basta, capitolo canon...? :asd:

Project X - Una festa che spacca / Nima Nourizadeh / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/b/b4/Project_X_Poster.jpg/220px-Project_X_Poster.jpg
Vabè... è un film? Se lo dovessi giudicare come film, non saprei neanche da dove partire. :asd: Però come "esperimento" chiassoso, a tratti ai limiti del nonsense, con punte di cattivo gusto ed un mare di patata... allora si, posso anche dire che è una visione diciamo interessante (anche perchè dura 1h e 20m scarsi). :asd: Ho visto che vogliono fare un sequel... chissà che faranno :asd:

Die Hard - Un buon giorno per morire / John Moore / 2013
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/1/19/A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg/220px-A_Good_Day_to_Die_Hard.jpg
Sicuramente il capitolo più debole della serie, thus far. McClane è sempre un figo, ma la vicenda a stò giro è abbastanza sciapa e, nonostante non manchino dei passaggi carucci (e poi vabè, l'Yippee-ki-yay che non deve mancare mai prima di un'azione folle e decisiva), manca quel brio "pop" che avevo visto e gradito in Die Hard - Vivere o morire (almeno, personalmente). Speriamo che tornino sui binari col sesto episodio, che mi pare sia stato già confermato da Willis.

Taken - La vendetta / Olivier Megaton / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/f0/Taken_2_Poster.jpg/220px-Taken_2_Poster.jpg
Il ritorno del tostissimo Bryan Mills è molto più piatto del previsto. Taken 2 perde molto rispetto al primo capitolo, praticamente da tutti i punti di vista. Però ci sta Liam Neeson, che rimane un figo. Ergo se è piaciuto il primo e si è d'accordo nel ritenere l'attore irlandese un badass, allora è un action thriller da vedere, pur nei suoi limiti.

Harry Potter e la pietra filosofale / Chris Columbus / 2001
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/ka/thumb/f/f3/Philstone1.jpg/220px-Philstone1.jpg
Partita la maratona della saga, che avevo in programma da un pò: ho aspettato che passase un bel pò di tempo da quando ho letto i libri e, visto che molti film li ho saltati, ho aspettato direttamente di farmi la sequenza completa. Personalmente il primo capitolo mi piace molto, pur nel suo essere introduttivo in molte tematiche ed essere (per forza di cose) il più bambinesco (in senso buono, ovviamente). Però l'amarcord già si fa sentire, l'oggettività nell'analizzare questa saga non ce la posso avere assolutamente... e poi, è pure Columbus. :asd:

Harry Potter e la camera dei segreti / Chris Columbus / 2002
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c0/Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Chamber_of_Secrets_movie.jpg
Secondo capitolo della saga, personalmente mi piace di più rispetto al primo, che è più preparatorio e funzionale allo stabilire alcune basi fondamentali della trama (ma alla fine, è anche normale). Invece ne "La camera dei segreti" la storia è indubbiamente più ricca ed interessante, ed anche il ritmo ne guadagna molto rispetto al "La pietra filosofale". Bello.

Harry Potter e il prigioniero di Azkaban / Alfonso Cuaròn / 2004
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/8/8c/Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g/220px-Harry_Potter_and_the_Prisoner_of_Azkaban_poster.pn g
Con il terzo capitolo, inizia il processo di "darkizzazione" della storia e delle atmosfere. Se da un lato il lavoro tutto sommato è buono e la storia nei suoi punti essenziali è rimasta inalterata (sicuramente dei primi 3, è quella coi plot twist più interessanti ed orizzontali ai fini della saga), dall'altro secondo me è stato realizzato non al meglio delle possibilità. Vero è che non è stato tagliato tantissimo rispetto al libro (da questo punto di vista, Cuaròn segue abbastanza la via di Columbus), ma alcune cose potevano essere trattate meglio (soprattutto lo sviluppo dei 3 protagonisti, che nel film appare troppo "di botto" invece nel libro è un processo omogeneo). Ciononostante rimane una buona trasposizione, soprattutto grazie alla trama e ai suddetti plot twist.

Harry Potter e il calice di fuoco / Mike Newell / 2005
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/c/c9/Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Goblet_of_Fire_Poster.jpg
Bah bah, cominciano i problemini per la serie cinematografica. Il film in sè e per sè non è neanche malvagio... il problema è che rispetto al libro è molto più compresso e molta roba è stata omessa. Il che è anche comprensibile, visto che il libro è praticamente oltre il doppio rispetto ad uno dei primi 3... però boh, mi sarei giocato anche qui le carte in maniera diversa. Buono però che abbiano mantenuto la fase di sviluppo dei tre protagonisti (anche se, anche qui è una cosa molto più concentrata del dovuto) e la parte pre-finale (non il finale finale, quello prima... il plot twist insomma :asd:) è stata resa abbastanza bene. Anche se i problemini cominciano, tutto sommato è ancora una trasposizione abbastanza valida (anche se sotto ai primi 3).

Harry Potter e l'Ordine della Fenice / David Yates / 2007
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e7/Harry_Potter_and_the_Order_of_the_Phoenix_poster.j pg/220px-Harry_Potter_and_the_Order_of_the_Phoenix_poster.j pg
E qua mi sento di spezzare una lancia in favore del bistrattato Yates. Lui e Goldenberg si devono confrontare con il romanzo più lungo della serie e con la storia più complicata da narrare (perchè ricchissima di eventi e relazioni tra personaggi, ma al contempo anche molto "lenta" rispetto agli altri esponenti della saga) e il risultato finale, per quanto tagliato e ridotto all'essenziale (com'era logico che fosse), è sicuramente soddisfacente e i punti salienti sono tutti rispettati. Avrei preferito che alcuni passaggi fossero meno sbrigativi, però il risultato finale è comunque apprezzabile, visto l'alto coefficiente di difficoltà dell'adattamento.

Harry Potter e il principe mezzosangue / David Yates / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/3/3f/Harry_Potter_and_the_Half-Blood_Prince_poster.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Half-Blood_Prince_poster.jpg
Ecco, qui invece l'operato di Yates non è granchè da difendere, anzi. :asd: Le problematiche sono le stesse del capitolo precedente (libro grosso e denso da sintetizzare in 2 ore e mezza), ma stavolta sono affrontate imho male (tagli che non comprendo & aggiunte inutili soprattutto). Il finale è reso abbastanza bene, pur anche qui con scelte che comprendo poco. In compenso, è dato il giusto peso all'evoluzione delle relazioni tra i personaggi. In definitiva però, lo ritengo probabilmente il capitolo meno riuscito.

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1 / David Yates / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/2/2d/Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_1.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_1.jpg
Dopo il passo falso del capitolo precedente, stavolta imho Yates si riscatta. La scelta del dividere il capitolo finale in 2 parti è sensata e permette di ridurre al minimo i tagli rispetto al romanzo (principale problema da "l'Ordine della Fenice" in poi). E' il capitolo sicuramente più lento di tutti (che è quello che ha fatto storcere il naso a molti) e fa da preludio alla Parte 2, ma è esattamente quello che si respira per l'equivalente degli eventi narrati nel romanzo. Peccato solo per una o 2 scene, più che altro per scelte diverse che sono state fatte, che non mi sono piaciute assai. Altrimenti, adattamento ben più che discreto: ma è inevitabile che va valutato nell'ottica del suo essere "metà" di un tutto.

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2 / David Yates / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/df/Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_2.jpg/220px-Harry_Potter_and_the_Deathly_Hallows_%E2%80%93_Par t_2.jpg
Seconda parte dell'ultimo capitolo della serie, nettamente più ritmata ed intensa della prima parte. La scelta di aver spezzato in 2 parti ripaga totalmente con 2 ore per lunghissimi tratti molto ben gestiti e molti altri gestiti se non in maniera ottimale, quantomeno buona. Ovvio, anche qui ci sono licenze poetiche più o meno estese rispetto al romanzo, ma in definitiva il risultato funziona e mi sento di premiarlo. Degna conclusione dell'adattamento cinematografico.

I fantastici viaggi di Gulliver / Rob Letterman / 2010
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/a/a1/Gullivers_travels_2010_poster.jpg/220px-Gullivers_travels_2010_poster.jpg
Na cagata. No veramente, è di una mosciaggine inaudita: un'ora e mezza scarsa di noia. Zero risate o momenti anche lontanamenti divertenti. Scivola via nella insignificanza e nell'anonimato. Di film migliori con Jack Black ce ne sono sicuramente: questo fa veramente cagare. Si salva solo una cosa: la soundtrack, perchè almeno tra Guns'n'Roses, KISS, Prince ed Edwin Starr, c'è da rimanere soddisfatti almeno da questo punto di vista.

Tower Heist - Colpo ad alto livello / Brett Ratner / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/2/25/Tower-heist-movie-poster-hi-res-01-405x600.jpg/220px-Tower-heist-movie-poster-hi-res-01-405x600.jpg
Onestamente? Pensavo peggio. Mi aspettavo una cagata assoluta e invece alla fine mi sono ritrovato con un film tutto tutto tutto sommato godibile (anche se campa di clichè in maniera becera :asd:). Poi oh, di sti tempi vedere il tipico squalo speculatore del cazz di Wall Street oggetto di una rapina, fa sempre piacere. :asd:

Chef / Daniel Cohen / 2012
http://ps.cd1689.com/upfiles/201210/20121006113756470.jpg
Commediola francese molto carina. Si lascia guardare senza problemi e riesce anche a strappare qualche sorriso e risatina. Certo, sul genere "culinario" ci sono altri film sicuramente più meritevoli, ma se avete 1he20m liberi e vi siete già visti i vari Ratatouille, etc., è una visione leggera che ci può stare.

Il lato positivo - Silver Linings Playbook / David O. Russell / 2012
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/9a/Silver_Linings_Playbook_Poster.jpg/220px-Silver_Linings_Playbook_Poster.jpg
Bellissimo, càzzo. :cry: M'è piaciuto tutto: storia, attori (la Lawrance è da applausi, oltre che essere matta è pure carinissima; buono Cooper e sempre presente De Niro), ritmo, tutto. Ha il merito di essere a metà tra la commedia e il sentimentale, riuscendo a strappare qualche sorriso & qualche occhio lucido. Il finale è scontato? Ecchissenefrega: il mondo è già difficile così, ragazzi... cazzò se è già difficile così... nessuno sa dire "ehi, siamo positivi, diamo un lieto fine a questa storia"?

Quasi amici - Intouchables / Olivier Nakache - Éric Toledano / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/9/93/The_Intouchables.jpg/215px-The_Intouchables.jpg
Bellissimo pure questo. :cry: Una storia vera, che fa sia ridere che piangere, e che mostra non solo un meraviglioso rapporto che si instaura tra 2 persone radicalmente diverse... ma anche come nelle persone c'è sempre di più di quello che appare, di come tutti abbiamo bisogno di un qualcuno sul quale contare e di come la vita possa essere sì ingiusta, ma che è sempre possibile (e si deve) andare avanti.

Il signore dello zoo / Frank Coraci / 2011
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/f/fa/Zookeeper_Poster.jpg/220px-Zookeeper_Poster.jpg
Mah, sarà che c'ero partito prevenutissimo... ma non m'è dispiaciuto. E' la più classica delle commedie mossa da un filo amoroso, mescolata con la componente degli animali parlanti che fa tanto dottor Dolittle. C'è tanta roba migliore, ma anche tanta roba peggiore. Strappa qualche sorriso in più di un'occasione... e poi ha pure il merito di toccare, a livello musicale, i tasti giustissimi per il mio gusto personale (Kansas e Boston, ma non solo, c'è tanta buona roba nella soundtrack). Scolastico, ma godibile.

Pirati! Briganti da strapazzo / Peter Lord - Jeff Newitt / 2012
http://1.bp.blogspot.com/-rs7akfePmeo/UD44_brn3nI/AAAAAAAAA24/BLifA9zp7Xs/s320/hoavuong.jpg
I film in stop-motion non sono la mia passione, però questo non è malvagio... anzi, invero è abbastanza carino. Non c'ha il tramone e il plot è scontatissimo (non che mi aspettassi chissà cosa, ovvio), però le gag funzionano ed è bello constatare che il film è pieno di chicche di vario genere per gli occhi più attenti.

Daddy Sitter / Walt Becker / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/ee/Old_dogs_poster.jpg/220px-Old_dogs_poster.jpg
In una parola: no. Solitamente riesco sempre a trovare qualcosa per farmi piacere le commedie più leggere... però stavolta il film è veramente troppo piatto, poco ispirato e prevedibile in maniera lampante. Non basta il ricorso ai clichè della risata per strappare un forzatissimo sorriso per salvare anche solo qualche passaggio. Tra l'altro, non capisco come hanno fatto a mettere un determinato passaggio in un film con un target così giovanile... vabò. C'è roba drasticamente migliore in giro, lasciate perdere.

Iron Man 3 / Shane Black / 2013
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/d/d5/Iron_Man_3_theatrical_poster.jpg/220px-Iron_Man_3_theatrical_poster.jpg
Impressioni a caldo: m'è piaciuto sicuramente più del 2, in alcuni punti anche più dell'1, ma in altre parti è rugginoso. Si prende diverse liberta dal comics, ma alla fine non è un difetto enorme (visto anche quello che ha fatto Nolan, insomma :asd:). Non posso negare che mi sia piaciuto, ma devo rianalizzarlo a freddo per decidere quanto mi sia piaciuto.

Angeli e demoni / Ron Howard / 2009
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/4/44/Angels_and_demons.jpg/220px-Angels_and_demons.jpg
Rivisto con gli amici. Ancora non leggo il romanzo, quindi non posso giudicare sulla fedeltà dell'adattamento (anche se da quello che so, si prende molte libertà). Come film è il classico thrillerone, niente di eccezionale... la fanno da padrone più i luoghi e i temi che gli eventi in sè e per sè. La seconda visione scivola via molto più boring della prima (e onestamente non c'è tutta sta necessità di rivederselo, dopo la prima volta :asd:). Sufficiente, ma c'è di molto meglio in giro.

Il codice da Vinci / Ron Howard / 2006
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e9/The_da_vinci_code_final.jpg/220px-The_da_vinci_code_final.jpg
Rivisto con gli amici (penso per la terza o quarta volta). IMHO molto meglio di "Angeli e demoni", anche se più lento nello storytelling... indubbiamente esserselo visto molte volte diminuisce l'attenzione che gli si dovrebbe prestare per seguire la trama di Dan Brown (che volenti o nolenti, è una trama che ha inciso veramente tanto in svariati campi negli ultimi 10 anni) ed accresce il "problema" della lentezza. Se non si è letto il libro, è da vedere, anche se di certo non è un film capolavoro.

AT-33
14-05-13, 14:26:56
Shutter Island (2010)
Leonardo di Caprio fantastico come sempre, un bel film, da seguire dato che potrebbe creare un po'di confusione in quanto è un po' complesso :sisi: Consigliato :morris82:
Voto:9

Goodfella
14-05-13, 16:51:52
shame di steve mcqueen
.......





è tutto quello che ho da dire, capolavoro
9

Gouki
14-05-13, 21:45:42
shame di steve mcqueen
.......





è tutto quello che ho da dire, capolavoro
9

Ora guardati quel capolavoro di "Hunger".

MagnaManga
14-05-13, 22:25:59
La casa ...
mi limito a dire: bah ....

effeffe
14-05-13, 23:31:44
La casa ...
mi limito a dire: bah ....

Visto stasera (promozione al cinema, tutto 3€ 'sto periodo), niente di che.