Jump to content

Zaon

Utente Registrato
  • Content Count

    185
  • 80 
  • Joined

  • Last visited

  • Feedback

    0%

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Questi stanno messi male, la quarantena neanche la considerano, qualche giorno fa Cuomo se ne è uscito con "Se ci impongono la quarantena è una dichiarazione di guerra federale, la quarantena la fanno in Cina, questa è l'America" .Trump ovviamente di palle non ne ha e ha lasciato perdere, e mo questi si danno alle fosse comuni, mi pare che anche questa sia una cosa non Americana, lo fanno in Iran.
  2. Il governatore di New York è pazzo da legare, Trump e Johnson al confronto sono cervelli fini. Prima dice questo: https://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/coronavirus-cuomo-se-trump-impone-quarantena-a-new-york-guerra_16688540-202002a.shtml E poi: https://video.corriere.it/esteri/coronavirus-cuomo-new-york-il-numero-casi-continua-salire-abbiamo-sottovalutato-virus/eded9030-7386-11ea-bc49-338bb9c7b205
  3. Addirittura fior di psicologi? No perchè questa teoria becera non è riconosciuta da nessuna parte, è dai tempi di Ippocrate che si parla della depressione, esiste da sempre ed in modo importante, e non sono io a dirlo, ma qualsiasi psicologo serio del nostro tempo, basta digitare "storia della depressione" su un qualsiasi motore di ricerca e si hanno tutte le informazioni a riguardo, anche sulle "terapie" che venivano effettuate su quelle persone. Tu sminuisci eccome chi soffre di patologie depressive che oggi sono universalmente riconosciute come una malattie anche molto gravi, tu mi metti sullo stesso piano il piagnone che si lamenta perchè non può fare una passeggiata e quello che ha subito un trauma, che vive una situazione familiare tragica o chi è nato con dei disturbi cerebrali perchè "è una cosa moderna, i nonni non sapevano manco che esistesse", io non so in che mondo vivi, forse ti credi più tosto degli altri, ma al tempo dei nostri nonni la depressione di una nazione ha causato il conflitto più devastante della storia dell'uomo, forse le famiglie tedesche che non riuscivano a campare non erano depresse? Immagino di no, visto che è una cosa moderna. Io soffro di PTSD e di disturbo depressivo grave perchè di punto in bianco ho perso la famiglia, e ad aggravare le mie condizioni è arrivato il licenzia sarà perchè sono vissuto nella bambagia? Se vuoi parlare di quelli che si definiscono "depressi" solo perchè non possono andare a farsi la passeggiata fallo, ma almeno non tirare dentro anche quei poveretti che sono veramente depressi, le persone con patologie anche gravi che soffrono. E lascia perdere anche il paragone con quella generazione, perchè quella società era lo schifo più totale.
  4. Non so se ridere o piangere, ma stai scherzando o sei convinto di quello che dici? Chi è psicologicamente fragile non lo è perchè gli manca la passeggiatina o il gelatino, ci sono persone che hanno subito traumi, che hanno una storia familiare tragica o che semplicemente sono nati così, e anche la balla che ai tempi dei nostri nonni la depressione non ci fosse lascia il tempo che trova, la depressione esisteva, anzi, esiste da quando esiste l'uomo, la differenza è che ai tempi dei nostri nonni le persone affette da depressione venivano trattate come animali e rinchiuse nei manicomi e non venivano curate come si deve, ci sono migliaia di fattori che possono portare alla depressione, sia in forma lieve che in forma grave, e ti assicuro che il gelatino o la passeggiatina non ci sono, cerca di non sminuire la sofferenza delle persone per favore.
×
×
  • Create New...