Jump to content

afullo

Leader Zone
  • Content Count

    25,083
  • 22 
  • Joined

  • Last visited

  • Feedback

    0%

About afullo

  • Birthday 07/14/1988

Informazioni personali

  • Genere
    maschio
  • Città
    Almese (TO)

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Sì, gli altri due sono livelli segreti, quindi potrebbe essere.
  2. Qui parla di 1 probabilità su 256 che lo faccia un nemico mentre muore, e sembra capitare in tutti e soli i livelli segreti.
  3. Ryse voto: 6,5[\B] Dipinto come l'antigioco, Ryse si rivela un classico gioco da D1: Colpo d'occhio e gameplay solido ma senza troppe pretese. Nonostante sia a tutti gli effetti un titolo grezzo e privo di profondità, riesce ad intrattenere dall'inizio fino alla fine attraverso un comparto tecnico poderoso "real" nextgen ed una giocabilità basica ma riuscita. Buona la trama e la caratterizzazione del personaggio ed anche se la campagna si attesta sulle sei orette scarse, ci si può cimentare nella modalità Gladiatore che toglie qualche sfizio e rappresenta un degno palliativo una volta completata la storia. Non sarà tutto oro quel che luccica, ma neanche tutta cacca. Maggiore equilibrio e sobrietà nello scrivere le recensioni forse gioverebbe in credibilità, il voto insufficiente spetta a loro in questa occasione.
  4. Destiny voto: 7 Questo il mio giudizio senza considerare l'altro elemento negativo determinante che è rappresentato dai macroscopici problemi di connessione.
  5. Titanfall voto 8 Un fps che ha letteralmente dato una boccata d'aria fresca ad un genere stantio e privo di idee. Realizzare un gameplay che fonde elementi arcade di call of duty e le meccaniche di Halo con Titani da combattimento è una cosa di rara fattura. Respawn è riuscita a recuperare il vero e puro senso di divertimento che ogni gioco dovrebbe donare al suo videogiocatore. Partite veloci, frenetiche, potenti che non lasciano il minimo senso di frustrazione ai neofiti e che non danno scampo ai camperoni di turno. Manca ancora qualcosa per eccellere definitivamente, occorre lavorare ancora per rendere questo gameplay granitico profondo e sviluppato come si deve ma la base c'è tutta: grandissimo trampolino di lancio per una consacrazione futura.
  6. Fifa 14: 7 Chi credeva che Fifa 14 su One fosse una mera strasposizione si sbagliava in parte, perchè il lavoro di EA dal punto di vista tecnico per la nuova piattaforma risulta abbastanza evidente. Una versione arricchita ma non del tutto corretta di quello che comunque risulta essere il capitolo calcistico peggiore della serie negli ultimi tre anni. Le migliorie del manto erboso e della fisica di gioco, non riescono a colmare infatti deficit importanti come la scarsa i.a. dei difensori, l'inspiegabilmente lenta "switchata" dei giocatori, i gol quasi matematici su cross e dall'inossidabile, storico e tedioso "momentum" che affligge i giocatori da diverso tempo. Un buon Fifa nextgen il cui indice di gradimento si fa alto soprattutto per la sua release in bundle con Xbox One come premio consolazione concesso da casa Redmond per i suoi primi acquirenti.
×
×
  • Create New...