Vai al contenuto

Darton

Capomoderatore
  • Numero contenuti

    20417
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Feedback

    100%

Su Darton

Informazioni personali

  • Città
    Napoli

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disattivato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Darton

    al cinema John Wick: Chapter 3

    E' collegato
  2. Ballerini ridicoli e lui poca grinta. Peccato perchè la canzone è bella.
  3. La trama sa di già visto ma, dopo Hereditary, il regista ha sicuramente la mia fiducia.
  4. Darton

    al cinema John Wick: Chapter 3

    Sono uscito entusiasta dal cinema: un action sui generis come non se ne vedono spesso, che prende quanto c'era di buono nei precedenti capitoli e lo porta all'estremo. Il film parte subito in quarta e tutto il prologo è a dir poco esaltante e ti dà subito un'idea chiara di quello che ti aspetta. Reeves sempre in parte, in bilico tra il fascinoso e il disadattato. La storia ci porta sempre più in fondo a questo "mondo parallelo" della criminalità, e avanzando diventa sempre più surreale, al limite del credibile, ma senza mai scadere nel ridicolo o, peggio ancora, nel noioso. Ma penso che il merito maggiore vada alle scena d'azione, scritte e girate ottimamente, con una grande attenzione al dettaglio. SI vede che il regista prende spunto da film come The Raid (senza eguagliarlo però) piuttosto che da un tipo di cinema votato alla velocità e al montaggio frenetico. Quando vedi John Wick combattere credi ad ogni singola uccisione perchè, nonostante gli eccessi e la resistenza sovrumana del protagonista, non ci sono mai acrobazie impossibili e colpi sparati alla leggera . Bello anche come vengano valorizzate le armi da fuoco: quando le cambia te ne accorgi e ti esalti per ogni singolo colpo. La scena in cui è spettacolare e vale da sola il biglietto. La trama non ha colpi di scena significativi, ma poco male. L'unica sorpresa
  5. Considerando che Ragnarock è forse il peggiore della saga e che Civil War è la più grossa occasione sprecata, direi Iron Man 3. Non perchè mi abbia fatto impazzire, ma perchè è l'unico film che tenta di mettere in piedi un discorso un po' più interessante.
  6. A me è piaciuta, però forse può sembrare una puntata strana perchè
  7. Cast Peter Dinklage: Tyrion Lannister Emilia Clark: Daenerys Targaryen Kit Harington: Jon Snow Lena Headey: Cersei Lannister Sophie Turner: Sansa Stark Maisie Williams: Arya Stark Nikolaj Coter-Waldau: Jaime Lannister Sean Bean: Eddard Stark Mark Addy: Robert Baratheon Sinossi Eddard Stark, lord di Grande Inverno, viene incaricato dal suo re e amico Robert Baratheon di recarsi ad Approdo del Re per ricoprire la carica di Primo Cavaliere del Re. La guerra fra i Sette Regni è però alle porte a causa degli intrighi e delle mire al Trono di Spade dei membri della nobile Casa Lannister. Jon Snow, figlio illegittimo di Eddard Stark, si arruola invece nei Guardiani della notte e si reca alla Barriera, enorme muro di ghiaccio che separa il mondo degli uomini dalle ostili Terre dell'Eterno Inverno, da cui sta arrivando una minaccia terribile. Nel frattempo, Daenerys Targaryen e il suo crudele fratello Viserys, ultimi superstiti della nobile Casa Targaryen regnante prima della rivolta dei Baratheon, cercano di ricostruire l'antico potere nelle selvagge terre al di là del mare. Trailer
  8. Solo di recente mi sono avvicinato alla attuale generazione di videogiochi e mi trovo ripetutamente di fronte allo stesso dilemma: gioco fisico o gioco digitale? I pro e i contro dell'uno e dell'altro sono evidenti: da una parte il collezionismo, la possibilità di toccare il prodotto con mano e di avere un oggetto tangibile che abbia anche un valore economico; dall'altra la semplicità d'acquisto, prezzi convenienti, nessun rischio di malfunzionamento. E il lato economico non è da sottovalutare: il mercato dei giochi fisici è più soggetto a variazioni (dettati dal negozio o dal privato se si parla di usato), ma i giochi digitali possono rivelarsi molto più conveniente laddove si incappasse nella giusta offerta. Apro questo topic per chiedere consiglio, da inesperto, su quale possa essere la scelta più furba, trovandomi sempre di fronte allo stesso dubbio. Conviene investire nel fisico o nel digitale?
  9. Zombie movie di Jarmusch con Bill Murray, Adam Driver, Tilda Swinton, Chloë Sevigny, Steve Buscemi, Tom Waits, Iggy Pop, RZA Potrei seriamente morire di hype
  10. Cast Milo Ventimiglia: Jack Mandy Moore: Rebecca Sterling K. Brown: Randall Chrissy Metz: Kate Justin Hartley: Kevin Susan Kelechi Watson: Beth Chris Sullivan: Toby Ron Cephas Jones: William Sinossi La serie narra le vicende personali di un gruppo di persone localizzate in diverse città degli Stati Uniti, tutte nate nello stesso giorno e le cui vite si intrecciano le une con le altre. Tra queste, Rebecca e Jack, una giovane coppia di sposi che sta per vivere un complicato parto plurigemellare; Randall, marito e genitore di due figlie che va alla ricerca del proprio padre naturale da cui era stato abbandonato; Kevin, un celebre attore che inizia a non essere pienamente soddisfatto della sua vita mondana, e la sorella Kate, che cerca invano di controllare il suo peso. Nel primo episodio ricorre il loro trentaseiesimo compleanno. Trailer
×
×
  • Crea Nuovo...

Informazione Importante

Abbiamo inserito cookie sul tuo dispositivo per contribuire a migliorare questo sito web. Puoi modificare le impostazioni dei cookie, altrimenti supponiamo che tu possa continuare.