Vai al contenuto

maxbazer

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    1202
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Feedback

    N/A

Reputazione Comunità

2 Neutral

Su maxbazer

  • Rango
    Professionista

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disattivato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Dubito che partiranno di loro spontanea volontà, immagino che già sai che quando ci sono persone che comprano significa che c'è interesse altrimenti come si spiegherebbe che i Dlc esistono ancora malgrado sia criticati da molti? Come per il 5 anche con il 6 mi immagino che partiranno con poco, poi quando ci sarà molta richiesta ed i fan (o presunti tali) li compreranno in grande quantità è logico che ritornerà il meccanismo dei mille costumi alla Doa 5, non a caso mi risulta che hanno interrotto (e se non erro pure prima del previsto) perché gli ultimi pacchetti costumi avevano venduto meno del previsto (probabilmente perché era calato l'interesse). Se i giocatori/fan compreranno i mille costumi è lecito che ripeteranno l'operazione purtroppo. E' vero che le SH fanno le loro stupidaggini, ma sono anche i fan che certe volte sono i primi ad alimentare tali stupidaggini purtroppo. Comunque è vero che purtroppo hanno tolto il Tag mode, ma in compenso ci sarà questa Doa Quest mode che fungerà da seconda campagna più impegnativa, quella principale è lo Story mode(spero non troppo. E' verissimo che le cose facili sono noiose, ma quelle troppo difficili sono frustranti. Come difficoltà la License Challenge di VF 5 Final Showdown aveva l'equilibrio perfetto in termini di difficoltà)
  2. Tecnicamente è il giornalista che gli ha fatto notare di Mortal Kombat 11 che già dopo un Teaser trailer hanno annunciato il Bonus Pre-order ed altro (se non ricordo male) quando ancora si sapeva troppo poco del gioco. La Tecmo effettivamente ha citato Tekken e del fatto che sono stati capaci di annunciare un personaggio parecchi mesi prima dell'uscita del personaggio di Noctis. Si potevano non nominare le altre compagnie (alla fine hanno nominato solo Namco, il giornalista ha parlato di Netherealms), ma alla fine hanno risposto alla domanda del giornalista facendo il paragone le loro risorse non eccelse paragonate alla Namco (che è super big in questo periodo), una cosa che i fan e giocatori in generale dovrebbero riflettere sul fatto che non sono in grado di realizzare milioni di Dlc e Season Pass finché non avranno terminato lo sviluppo del gioco base (i fan si lamentano dei Dlc, ma sono anche i primi che chiedono con insistenza dei Dlc, proprio incoerenti all'ennesima potenza). Anche il 5 è stato così, ok progettare dei Dlc (in quel caso erano costumi da bagno) come pre-order per incentivare l'acquisto, ma dopo abbiamo dovuto aspettare per vedere altri Dlc (che poi sono stati per la maggior parte costumi su costumi su costumi è una scelta della Tecmo Koei, ma quasi sicuramente avranno iniziato a svilupparli quando mancava poco a concludere lo sviluppo. Anzi se non ero i primissimi costumi erano pure gratis come ringraziamento per il supporto. Peccato che non si ripeterà col 6 probabilmente).
  3. Ragazzi temo che avete letto male. La frecciatina alla Namco riguarda al fatto che per le patch hanno ascoltato troppo le lamentele dei fan facendo degli errori nel tentare di equilibrare meglio Soul Calibur VI. Riguardo alla questione di Season Pass ecc... è dovuto al fatto che il giornalista, ma anche molti fan, ha chiesto perché Namco e Netherealms riescono ad annunciare Season pass, Dlc, e altro INTERI MESI prima dell'uscita del gioco mentre la Tecmo Koei fa tutti all'ultimo o quasi. (all'incirca come SNK e Arc system works, essendo studi piccoli non riescono proprio realisticamente parlando a progettare contenuti Dlc diversi MESI INTERI prima dell'uscita del gioco, per questo preferiscono focalizzarsi prima a completare il gioco base e dopo a fare i Dlc, Che ne fanno 10 o 1000 è libera scelta degli sviluppatori, ma essendo studi piccoli preferiscono prima focalizzarsi sul gioco principale anche perché non hanno alternative). Si hanno fatto Nyotengu e Phase-4 probabilmente per invogliare a fare il pre-order (in modo simile a Kum di Guilty Gear Xrd Revelator, personaggio che poteva benissimo esserci stato nel gioco base ed invece è stato messo da parte per invogliare il pre-order). Coin op: Raidou è presente di Base in Last Round (che può essere acquistabile sia come Upgrade per la versione Ps3 oppure Stand Alone su ps4), gli unici personaggi Dlc di Last Round sono esclusivamente Naotora Ii e Mai Shiranui (due special guest) e stop, il resto costumi tranquillamente evitabili (anche se molti sono esclusiva versione ps4). E per concludere è stata annunciata la modalità Doa Quest mode dove Nico (per fare un po' di simpatica presentazione) ci chiederà di completare delle missioni svolgendo compiti in modo simili a quelli presenti nella modalità License Challenge di VF 5 Final Showdown (butta per terra l'avversario 3 volte, gravità ridotta, sconfiggi l'avversario entro 15 secondi ecc...) e ci saranno in totale 96 sfide ed i crediti accumulati saranno utilizzabili per sbloccare costumi, elementi della galleria ecc.... Inoltre la modalità Storia riprenderà la struttura di Doa 5 con gli eventi orizzontali che rappresentano l'avanzamento vero e proprio della storia mentre quello verticale per descrivere eventi diversi, ma ambientati nella stessa fascia temporale (come nel 5 praticamente).
  4. Intervista In sintesi Riguardo a popolarità e modello di Business il Team di sviluppo considera un successo la versione Free to Play di Dead or Alive 5, ma per stessa ammissione degli sviluppatori Dead or Alive attualmente non è in grado di vendere tanto quanto uno Street Fighter o Tekken, quindi la versione Free to Play è stata realizzata per ampliare il bacino d'utenza. Riguardo a Dead or Alive 6 non è detto che sarà proposto alla stessa maniera di Dead or Alive 5, gli sviluppatori devono ancora decidere, ma sarà realizzata dopo la pubblicazione del gioco finale. Riguardo alla versione Steam Dead or Alive 6 sarà pubblicata praticamente simultaneamente con le versioni Playstation 4 e Xbox One e quindi sarà ottimizzata meglio fin dall'inizio. Motivo per cui non è stata pubblicata la Beta su PC e perché gli hacker avrebbero potuto scoprire in anticipo molte cose rovinando eventuali sorprese Il gioco avrà anche la modalità Esporst da utilizzare appositamente per i tornei con il pulsante Pausa che impiega più tempo del solito ad attivarsi (così non c'è la scusante di mettere in pausa per sbaglio). La saga di Dead or Alive è entrata a far parte degli Esports già da anni, ma anni fa molti giocatori non erano in grado di sostenersi economicamente con gli Esports, ma solo tramite i sponsor. Saranno necessarioe collaborazioni in quanto gli sviluppatori non sono in grado di organizzare campionati da soli, infatti il pro player "Master" (che attualmente lavora nella community managment) è già in giro per realizzare accordi per diversi campionati. Riguardo al bilanciamento del Roster è effettivamente difficile in quanto bisognerebbe analizzare tutti i feedback e verificare quanti di questi sono veramente dei problemi da risolvere e quanti sono in realtà frutto di pigrizia da parte dei giocatori (secondo il Team di sviluppo la Namco Bandai ha ascoltato troppo i feedback di Soul Calibur VI andando a modificare alcune mosse di personaggio che potevano essere facilmente contrastate con un minimo di studio). Riguardo ad un possibile Season Pass sarà annunciato più tardi, quando sarà effettivamente pronto in quanto il Team di sviluppo non è la Netherealms o la Namco (facendo l'esempio di Noctis) che sono stati in grado di annunciare personaggi, Season pass ed altro forse troppo velocemente. Il Team di Doa 6 preferisce prima focalizzarsi su quello che stanno attualmente sviluppando e dopo annunciare un possibile Season Pass e/o eventuali contenuti post-lancio. Riguardo al problema della sessualizzazione è stato detto che ci sono stati molti fraintendimenti. Prima di tutto il gioco sarà uguale identico su tutte le piattaforme, per quanto riguarda i contenuti. E' vero che era stato detto che sarebbe stato meno sexy, ma è sbagliato considerando che le giocatrici amano giocare con personaggi femminili forti e sexy. La versione Ps4 non sarà censurata, anzi come sensualità Doa 6 sarà all'incirca agli stessi livelli del 5 La cosa mi confonde parecchio. Prima dicevano di voler ridurre la sessualizzazione per rispetto del pubblico femminile, ma ora dicono che le giocatrici vogliono i personaggi sexy e sopratutto forti? Perché ho il presentimento che i maschi, nel 90% dei casi, quando vedono un personaggio femminile, spesso impazziscono (e forse anche a livello ormonale) mentre le femmine all'apparenza non mostrano segni di pazzia ormonale (parlo delle videogiocatori e videogiocatrici) ? Ed io la pecora nera di tutto questo?
  5. Esiste la possibilità, ancora da confermare o smentire, che possa arrivare una versione Free to Play anche per Dead or Alive 6. Se ci sarà è probabile che sarà impostata nella stessa maniera di quella di Dead or Alive 5 https://www.eventhubs.com/news/2019/jan/16/dead-or-alive-6-core-fighters-appears-microsoft-store-potentially-pointing-free-play-version/
  6. maxbazer

    RISSA DA BAR: discussioni generali sui picchiaduro

    Lista dei giochi che faranno parte del Side Tournament (non solo picchiaduro a quanto pare) dell'Evo Japan 2019
  7. E' stato leakato il Roster completo, infatti il gioco base avrà 24 personaggi e l'ultimo personaggio e.... Si tratta di Raidou, Boss finale del primo Dead or Alive che ritornerà canonicamente in Dead or Alive 6 (la sua presenza in Doa 5 Last Round non è canonica, ma può essere vista come un anticipazione del suo ritorno canonico nella serie). Dopo l'immagine mostra in anticipo anche i personaggi Dlc Nyotengu e Phase-4 (si sempre della famosa serie "Se hanno i modelli già pronti metterli subito dentro il gioco no?") ed altri tre possibili personaggi Dlc a giudicare dagli spazi vuoti
  8. Gioco spesso anche a Doa 5 (anzi a dirla tutta gioco spesso a tutti i giochi che possiedo, ne ho così tanti che non sento a necessità di comprarne altri) e credimi giocare a Doa6 riguarda alla questione delle counter sono perfettamente eseguibili (tempismo giusto permettendo, ma questo lo è dalle origini della serie. Peccato che non c'era la possibilità di salvare i replay altrimenti ti avrei fatto meglio vedere di cosa parlo) anche se si è in stun o comunque in modalità "sacco di patate" (mi ha infastidito che molti dei miei avversari mi hanno counterato tranquillamente nonostante erano storditi in microgravità lunare come dici tu durante una combo. Anch'io, seppur non essendo un campione, sono riuscito a spezzare diverse combo con le Counter). Comunque il succo del discorso e che anche in Doa 6 si può counterare in mezzo alle combo (e ci sono riuscito diverse volte pur non avendo la tempistica millimetrica di un cyborg o di molti indovini che ho affrontato online che mi counteravano tutto e quando pensavo di aver messo a segno una combo, in mezzo alla combo mi fregano con la counter). Nel complesso comunque Doa 6 mantiene il feeling tipico della serie, una cosa che mi infastidisce (oltre all'assenza del Tag Mode a meno che non VENGA RICHIESTO A GRAN VOCE VIA FEEDBACK) sono le Fatal Rush, per il resto sarà un ottimo gioco ed un degno sequel della serie.
  9. Bisogna prima di tutto considerare che Doa 6 non è Doa 5 o un qualsiasi precedente capitoli della serie, è a tutti gli effetti un seguito che propone un feeling e un sistema di gioco differente sia da Doa 5 sia dai precedenti capitoli della serie (in parole povere è così che dovrebbero essere i sequel, non una fotocopia o quasi del capitolo precedente, pur mantenendo le caratteristiche tipiche della serie. Il solito equilibrio difficile da rispettare). Riguardo al fatto che il personaggio assume la fisica di un sacco di patate se si è vittima di una combo fatta manualmente allora, esattamente come nel 5 e nei Doa precedenti (per me 1 e 2 visto che non ho mai voluto prendere una Xbox qualsiasi) è possibile, con la solita tempistica millimetrica, counterare la tecnica nonostante si è diventati un sacco di patate (molti dei miei avversari sono riusciti a fuggire alle mie combo in questo modo ed io pure seppur non proprio facilmente). Quindi le counter eseguibili anche quando si è in modalità "sacco di patate" sono possibili da fare come nel 5 (pure io che non sono un campione di tempistiche millimetriche). Il problema sono le nuove Autocombo che per counterarle bisogna usare quella speciale (quelle che consumano mezza barra energetica, utilizzabili anche contro le combo normali sempre con il giusto tempismo, sono quasi delle combo breaker praticamente) ed infatti ho inviato il mio feedback al sito ufficiale di Doa 6 chiedendo di renderle counterabili anche con le counter normali (senza dover ogni volta usare mezza barra per uscirne vivi) oppure facendo pagare mezza barra per attivarle (forse io da solo non faccio molto, ma insieme magari ci sarà un cambiamento. Inutile lamentarsi se dopo non vengono inviati i feedback quando si presenta l'occasione). Riguardo al Full Attack non funzionano, ma forse sarà sfortunato io che ho incontrato molti avversari che riuscivano quasi perfettamente ad anticiparmi le mie mosse rendendo uno stile di gioco votato all'attacco del tutto inutile. Riguardo alle Super sono perfettamente contrastabili in almeno 50 modi differenti... a parte gli scherzi hanno una pseudo invincibilità soltanto nei confronti degli attacchi medi. Può essere bloccata con attacchi alti (non ne sono sicuro) sia con quelli bassi (abbastanza sicuro), con le counter ed addirittura con le prese (io ne sono stato vittima diverse volte, specie da quelli davvero bravi). Insomma l'unica preoccupazione sono le Autocombo che è fastidioso dover usare ogni volta mezza barra per uscirne, per il resto è abbastanza perfetto (netcode da perfezionare a parte, idem per il bilanciamento dei pg che spero sia migliore nella versione finale, per il resto abbastanza perfetto). Ora ultimo dubbio da risolvere è la qualità della modalità Arcade (sperando che non sia come quella di Tekken 7, vergognoso solo 5 livelli) e del comparto offline in generale anche se purtroppo ho letto che non ci sarà il Tag mode questa volta (a meno che non venga richiesto a gran voce con i feedback ;) )
  10. Il sistema carta-forbice-sasso è una caratteristica tipica della serie a partire almeno dal 2 (credo già dal primissimo capitolo), difficile che tolgano una caratteristica che ha reso celebre la serie gameplayisticamente parlando. Per il resto secondo me ci sarà una sola versione del gioco diversamente dal 5 visto che sono già partiti in quarta con i personaggi Dlc (diversamente dal 5 dove la versione Vanilla non aveva pg Dlc e non era aggiornabile tramite upgrade, quindi il 5 Ultimate andava preso a parte, diversamente il Last Round poteva sia essere preso a parte sia come Upgrade del 5 Ultimate). Io sono mezzo tentato di prenderlo al D1 considerando che, eccetto il nuovo Samurai Shodown della SNK, non mi interessa nient'altro per tutto il 2019 (a parte l'ipotetico nuovo Metal Slug se mai ci sarà, ma spero che ci sarà ed eventuali sorprese come Time Crisis 5 e The House of the Dead Scarlet Dawn su ps4 che ancora ci spero).
  11. Breve intervista con il producer di Dead or Alive 6 In sintesi -Shimbori si è scusato per il ritardo e, se non può svelare nel dettaglio i motivi, ha ritenuto necessario migliorare l'equilibrio e l'espressività dei personaggi. I danni sugli abbigliamenti sono stati trattenuti per non esagerare nei confronti del pubblico femminile, ma tale caratteristica potrebbe essere introdotta anche nella serie spin-off Extreme; -Al momento non ci sono piani nel mescolare la serie canonica con la serie Extreme, ma ma cosa non è del tutto esclusa in futuro, inoltre Shimbori scherza sul fatto Misaki non potrebbe competere in un torneo in quanto non è una combattente e potrebbe essere messa KO con un singolo pugno; -Il personaggio di Diego è stato pensato per il pubblico americano (in quanto la serie Dead or Alive è abbastanza popolare negli USA) facendo dei sondaggi e delle ricerche ed alla fine è stato realizzando un "Combattente di strada". Diversamente Nico è stata pensata per il pubblico asiatico e gli anime sono stati la fonte d'ispirazione per la sua realizzazione, non a caso è un personaggio che si sente molto anime se paragonato a tutti gli altri della serie. Anche Marie Rose ed Honoka sono personaggi nate dall'ispirazione dagli anime, ma mentre Marie Rose ed Honoka rappresentano l'essere carine e buone, il fascino di Nico risiede nella sua atmosfera da "chuuni" (che non ho idea di cosa significa scusate); -La scelta della doppiatrice Sumire Uesaka è stata scelta per doppiare Nico risiede sul fatto che nei concetti iniziali Nico doveva essere un personaggio russo, ma poi è stata cambiata la sua nazionalità in Finlandese e cos' Uesaka non ha avuto modo di mettere in mostra la sua conoscenza sulla lingua russa; -Shimbori promette che in Dead or Alive 6 tutti i personaggi avranno un ruolo importante nella storia anche se alcuni l'avranno più importante di altri. Honoka e il suo misterioso potere saranno presi di mira da Nico, però il producer, volendo essere preciso, afferma che Kasumi dovrebbe continuare a rivestire il ruolo di protagonista vista che la storia della serie ruota attorno al clan Mugen Tenshin; Notizia completa e più dettagliata nel link sottostante http://www.siliconera.com/2019/01/11/dead-or-alive-6-producer-explains-the-inspirations-behind-new-characters-diego-and-nico/
  12. Io mi sono trovato più in difficoltà con gli Hayabusa e gli Hayate, comunque rinnovato non significa che hanno stravolto i personaggi, gli hanno dato nuove tecniche e nuove possibilità di combo (purtroppo togliendo delle altre, un mio amico molto più abile di me in Doa mi ha riferito che in Doa 6 alcune combo di Kasumi eseguibili nel 5 non lo sono nel 6, ma sicuramente ne avrà acquisiste di nuove. Soltanto da questo dettaglio prima rispolverare quasi interamente il personaggio, anche nei Virtua Fighter da un capitolo ad un altro, nonostante i personaggi hanno quasi la stessa movelist, andavano ristudiati quasi da zero). Le mosse speciali sono si facili da fare, ma sono anche facili da contrastare (con le counter, con un banale colpo basso e veloce, con la proiezione ed io ne sono stato vittima diverse volte). Unica meccanica che mi infastidisce e che vedo veramente invadente sono le Autocombo dove bisogna obbligatoriamente usare la Counter speciale (quella che consuma mezza barra per intenderci). Secondo me possono renderle meno invadenti se anche attivando l'Autocombo si consuma mezza barra così da evitare possibili spam (anche se su una quarantina di sfidanti che ho affrontato solo in 3 le avranno usate). NB: In realtà le Super mosse speciali nei picchia in 3D credo che le abbia introdotte Bloody Roar per la prima volta (credo non ne sono sicuro), si può dire che solo a distanza di quasi vent'anni anche le altre serie 3D hanno pensato di introdurle
  13. A me, eccetto un paio di partite, anche le partite con solo 1 punto connessione (una tacca) erano davvero fluide, ma questo non significa che non sia perfetto e l'unica imperfezione che ho riscontrato e che delle volte il gioco fa disconnettere i giocatori da una partita (capitato 2 volte). A parte occasionali incidenti (che comunque vanno corretti, per questo invito TUTTI a scrivere i propri feedback nel sito ufficiale di Dead or Alive 6) il netcode mi è sembrato ottimo complessivamente parlando. Riguardo al gameplay ai cinque pg disponibili nella Beta (ed immagini a tutti gli altri) gli hanno dato nuove mosse e cambiato i comandi di altre dando una bella ventata d'aria fresca ai personaggi, in pratica bisognerà reimpararli quasi da zero. Il sistema delle Stun è ancora presente, ma per me lo trovo meno pesante rispetto a quello del 5. Buona l'idea degli spostamenti con colpi (Special + freccia su o giù) così anche le Counter speciali (che costano mezza barra e ti fa uscire da una combo, infatti è quella la funzione visto che tolgono pochissimo) e le Super che comunque possono essere contrastate con prese, counter normali ed anche speciali (quelle che costano mezza barra) e se fatte nella distanza sbagliata non parte l'animazione della Super, quindi attenzione alle distanze . L'autocombo non ho ben capito se sono io incapace di contrastarle oppure non possono essere contrastate (eccetto con le Counter speciali, sarà una cosa che chiedere via feedback di renderle più facili da contrastare). Per il resto è davvero un meritevole seguito che offre un esperienza davvero differente dal 5 (e forse potrei preferire il 6 anziché del 5). Spero che ci sia una rotazione dei personaggi giocabili nella Beta anche se ci spero poco.
  14. Per noi italiani inizia alle 17.00 di oggi fino alle 17.00 di Domenica
  15. Povera serie, spesso presa in giro dai non-fan, oltre che poco considerata, per il suo lato fanservice e per una volta (anzi due se contiamo anche Doa 5) che gli sviluppatori vogliono renderlo più serio ecco i fan che si lamentano (scommetto che sono tutti maschi coloro che si sono lamentati mentre serenamente le ragazze, almeno le giapponesi, si accontentano di Eliot ). I fan la vogliono vederla più seria o no la serie Doa? Scusate, ma il dubbio mi sporge spontaneo Grazie Coin vado a scaricarla
×

Informazione Importante

Abbiamo inserito cookie sul tuo dispositivo per contribuire a migliorare questo sito web. Puoi modificare le impostazioni dei cookie, altrimenti supponiamo che tu possa continuare.