Vai al contenuto

SANJI87

Capomoderatore
  • Numero contenuti

    13490
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    2
  • Feedback

    100%

L'ultima giornata che SANJI87 ha vinto risale al 20 Gennaio

SANJI87 ha ottenuto più reazioni positive in un giorno nei suoi contenuti!

Reputazione Comunità

668 Excellent

1 Seguace

Su SANJI87

  • Rango
    Divinità

Informazioni personali

  • Genere
    maschio
  • Città
    Alessandria
  • Interessi
    One Piece - Videogames

Visite recenti

12988 visite nel profilo
  1. Intanto mi sto facendo Dead Space 2 a Fanatico, con l'arrivo di RE 2, la voglia di Horror mi è salita
  2. Ma alla fine in TEW erano pochi i capitoli che non funzionavano, magari perchè troppo orientati all'action/shooting. La mano di Mikami però si vedeva e alcuni capitoli erano superbi, come direzione artistica e atmosfera, degni di un'enciclopedia Horror (il livello ambientato nella Villa, tanto per dirne uno). Nel complesso per me si è rivelato un buon suvival horror, nudo e crudo. TEW 2 anche lui bene, però come atmosfera e qualità horror l'ho trovato un po' inferiore rispetto al primo. TEW 1 era un prodotto horror autoriale e più coraggioso.
  3. e pure quella, i coreani ne sapevano una più del diavolo in Demon. Uno me l'aveva fatto, mi aveva demolito lentamente l'equip. Dopo quando lo colpivo gli toglievo tipo uno sputo.
  4. La Città Infame è la peggiore, è stata riciclata all'infinito quella location. Dark Souls si era più tosto rispetto a Demon, anche solo per il fatto di essere a mondo aperto, seguire i percorsi giusti, per non finire in aree troppo complicate per il proprio livello (magari ad inizio game). Ancora ricordo la prima strigliata in Dark che mi presi nella location con i fantasmi...che ricordi...Days Gone Gente che ti invadeva a nastro online e architettava ogni bastardata per farti fuori. balordo quello, ma anche il falso Re Allant. Se ti prendeva con il soulsucker e avevi una build contata al punto ti rovinava.
  5. già, tecnicamente era proprio indietro però alcuni capitoli l'atmosfera era da applausi (e secondo me era un horror con quella vena gore adatta al contesto). Sai cosa mi piace di questo Remake? il fatto che la "distruttibilità" (smembramento) degli zombi si adatta anche al gameplay/gunplay. Gambizzare uno zombi con il fucile qui significa trovarselo strisciante, qundi più difficile da colpire.
  6. In questo RE però mi pare più uno splatter necessario, giusto, "realistico" al contesto zombesco, piuttosto che mero fanservice. Per me è splatter fanservice quello dove gli squartamenti sono gratuiti e quasi al limite del ridicolo (oltre che non necessari). Nei vari film di Romero et simila come TWD vedi vari tipi di zombi mutilati e disfatti, avendo le carni deboli è normale che esplodano teste, partano arti ecc. Poi si, magari ci sono quelle scene un po' più esagerate, al punto da sembrare fuori posto. TEW ad esempio univa il Survival Horror, lo psicologico, con quella vena gore splatter per uncupire ancora di più l'atmosfera.
  7. BotW proprio vuoto no dai, anche se ci sono varie aree dove proprio non ci sta nulla e non sono sfruttate (vedi tutta la catena montuosa innevata). Questo benchè l'esplorazione sia un elemento cardine nella struttura di gioco di BotW. Ci sono anche diverse chicche interessanti poi, addirittura in una prateria puoi trovare e domare il cavallo di Ganon (per citarne una). Ci sono tutti i Santuari con enigmi che sfruttano in maniera magistrale la dimensionalità del gioco (enigmi davvero fantisiosi). Altro che mi viene in mente ci sta ad esempio la prova di sopravvivenza su un isolotto, dove vieni privato dell'equip e sei nudo, dovendo recuperare le sfere sorvegliate dai nemici e porle sugli altari (qui mi ha ricordato molto Naked Snake di Snake Eater). Poi vabbè tutta l'interazione ambientale ed effetti atmosferici è qualcosa di assurdo. A me sembra che il mondo di gioco sia stato ben sfruttato.
  8. guarda alla fine il souls like più difficile è il primo che giochi. Oggi forse Demon Souls lo passeresti come niente, sfruttando le varie debolezze nella struttura di gioco (l'IA dei mostri non è che sia mai stata particolarmente elaborata, in Demon ancora di meno). Forse ti darebbe ancora problemi il Flamelurker o il Falso Re Allant (quando ti colpisce con il soul sucker).
  9. Ho notato solo adesso che hanno inserito lo switch della armi rapido con R2, fantastico, direi che mancava solo questo.
  10. Su questo sono pienamente d'accordo con te, sai quante lamentele ho sentito o letto negli anni riguardo a questo argomento... Vero che ci sono i Falò (Dark Souls) o Lanterne (in BB), però mancando, sopratutto in Demon, quei checkpoint classici che ti parano nel caso muori, la cosa ha sempre scoraggiato molti videogiocatori. Altre lamentele hanno anche riguardato l'inventario in tempo reale ecc. Ovviamente sono titoli molto punitivi, sopratutto alle prime battute. In BB ad esempio, benchè sia il souls-like con il livello di sfida più alto e punitivo imho, alcune aree avevano diverse scorciatoie (2 o anche 3 a volte), qualcuna ti lasciava anche a pochi passi dal Boss. Demon Souls alla fine era suddiviso in capitoli, con il Nexus che faceva da Hub centrale, sconfiggevi il Boss e attivavi l'Archstone. Non penso che in un remake aggiungerebbero dei checkpoint.
  11. Quello è un altro discorso, pensavo intendessi tipo i checkpoint classici (sai quanto hanno sempre chiesto i check prima della nebbia dei boss ). Poi Demon era suddiviso in capitoli come 1-1 2-1 3-1 ecc. Non a "mondo aperto" con varie aree lunghe e interconnesse, magari con più diramazioni, come DS 2 ad esempio. In Demon poi ci sono le erbe curative, non le fiaschette Estus, non hai bisogno di fermarti ad un Falò per ricaricarle (le erbe dovevi farmarle).
  12. Se inserisci i checkpoint vai ad invalidare il concept di gioco dei Souls, non lo faranno mai.
  13. Però hanno sempre dimostrato di saperci fare, mi pare abbiano curato anche (non da soli) la legacy collection di MGS, in particolare SoL e Snake Eater. Anche con SotC alla fine hanno fatto un buon lavoro, ma i controlli del protagonista potevano pure migliorarli un po'. Con un gioco dal CS tattico e particolare come Demon Souls farebbero molta fatica imho, laddove ci vuole un lavoro di rifinitura e equilibrio non indifferenti.
  14. Diciamo che diverse cose andrebbero aggiustate e forse riammodernate. - I moveset della maggior parte delle armi erano diversi rispetto ai Dark Souls e nel PVP online non sempre uscivano colpi proprio puliti. - I backstab troppo semplici e il lag online di certo non aiutava. - La Tendency c'è chi non la rivorrebbe proposta anche in un remake. A me non darebbe fastidio, dato che influenzava ad esempio l'incontro con NPC o altre cose nel gameplay che al momento non ricordo. Ad esempio comparivano alcuni red phantom, nemici più forti, in determinate aree. Era un capitolo particolare. A partire dal fatto che il mondo di gioco non era "aperto" e interconnesso come i Dark. Inizialmente pure io trovai il tuo stesso tipo di avversione alla formula di gioco, ma una volta che ne compresi il concetto diventò uno dei miei giochi preferiti in assoluto.
  15. Mi pare di no, poi si pensa al remake in lavorazione dei BP Games come remake di Demon Souls, ma alcune cose mi fanno pensare di no. Certo Demon ormai è stramorto, sopratutto da quando hanno chiuso i server.
×

Informazione Importante

Abbiamo inserito cookie sul tuo dispositivo per contribuire a migliorare questo sito web. Puoi modificare le impostazioni dei cookie, altrimenti supponiamo che tu possa continuare.