Vai al contenuto

~Gray Føx™

Moderatore
  • Numero contenuti

    76253
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Feedback

    N/A

Su ~Gray Føx™

Informazioni personali

  • Genere
    maschio
  • Interessi
    Donne,Calcio,Praticare Sport,Amici,Film,Videogames

User ID Videogames

  • Playstation Network
    gray_fox222kk

Visite recenti

75289 visite nel profilo
  1. martedi notte alle 3.00 se ricordo bene e sarà in chiaro su Sportitalia,cosi come le altre amichevoli della ICC
  2. ~Gray Føx™

    Gianluigi Buffon

    Ho la sensazione che sarà spesso titolare in campionato,un 20 presenze le farà sicuramente,giusto per superare il record di Maldini. Sczecny sarà il portiere di coppa e nonno Gigi giocherà in campionato. D'altronde tutte le big lo fanno questo turnover dei portieri,e nonostante l'età,Buffon per la serie A va più che bene e poi conoscendolo non si accontenterà della panchina tutto l'anno.
  3. ~Gray Føx™

    topic ufficiale Calciomercato Rossonero

    se vendiamo realmente a 30 cocomeri A.Silva è un gran colpaccio,ma poi ci mancano due punte di riserva (senza cedere Cutrone ovviamente) Correa? a 50 milioni prendo altro e di meglio ah il DS dell'Empoli ha confermato Bennacer da noi comunque
  4. ~Gray Føx™

    topic ufficiale Calciomercato Rossonero

    se ce stava ancora Monchi alla Roma,Zaniolo da noi arrivava easy con Suso nella capitale e mi stava anche bene. Abbiamo bisogno di gente a centrocampo nel new 4312,e l'ex Inter è giovane ed ha davvero ottime qualità,peccato. comunque bravo Maldini che si è tirato indietro su Veretout e Sensi,due giocatori mediocri che ci avrebbero magari fatto anche comodo,ma veramente valutati a cifre altissime ingiustamente.
  5. ~Gray Føx™

    topic ufficiale Palermo

    Maurizio Zamparini paga con la radiazione le irregolarità amministrative che hanno portato il suo Palermo alla penalizzazione di 20 punti nell'ultimo campionato di Serie B e alla conseguente mancata partecipazione ai playoff. Il tribunale della Figc, infatti, ha irrogato 5 anni di squalifica e la preclusione a ricoprire qualunque ruolo in ambiti federali all'ex patron rosanero. La posizione di Zamparini era stata stralciata per un ricorso, prima accolto e poi respinto, presentato dai suoi legali che contestavano un vizio di forma. A Zamparini erano contestate diverse e gravi irregolarità di bilancio, in particolare l'operazione su Mepal, la società controllata che deteneva il marchio del Palermo e l'iscrizione nello stato patrimoniale di 5,5 milioni di crediti di imposta, col risultato di riportare quel patrimonio al valore di quasi 11 milioni contro i reali 135.712. Il fine delle irregolarità, secondo l'accusa, era di "sottrarsi agli obblighi di ricapitalizzazione". Il Tfn ha riconosciuto Zamparini colpevole, definendolo "vero ideatore degli artifizi contestati".
  6. ~Gray Føx™

    topic ufficiale Calcio Internazionale

    L’ultima zampata di Mino Raiola alla Juventus è la firma di Matthijs de Ligt fino al 30 giugno 2024. Il difensore centrale 19 enne era, fino a qualche ora fa, uno dei diamanti più puri in predicato di passare di mano in questo calciomercato e, come preventivabile, la Juventus ha dovuto dare una lucidata all’Iban aziendale per assicurarselo. Quando di mezzo c’è uno dei grandi dominus del calciomercato come Raiola, tuttavia, il prezzo del cartellino può non essere tutto quello che c’è da spendere per un club. Nel caso di de Ligt la commissione comunicata a mercato e azionisti da Agnelli & Co. è di 10,5 milioni di euro, messa in archivio alla voce “oneri accessori”. Questo punto è notoriamente la commissione che le società pagano agli agenti intermediari per convincerli a muovere un giocatore nella loro direzione piuttosto che in un’altra. E’ altrettanto probabile che non sia destinata tutta a loro (spesso una parte può finire ai calciatori stessi), ma il dato significativo è che nei grandi trasferimenti l’onere accessorio può avere un impatto sul costo complessivo che va oltre il 10%. Non solo per Mino da Montecarlo, ma anche per altri protagonisti del mercato come Jorge Mendes. Se vogliamo andare alle origini di questo trend, il grande colpo Raioliano alla Juventus fu Pogba a parametro zero nell’estate 2012. Assicurarsi l’allora 19enne francese fu un affare per Marotta perché gli oneri accessori richiesti dal suo agente furono contenuti, come emerge andando a ripescare la relazione intermedia di gestione del 2012, da cui spunta la cifra di 1,635 milioni di euro. Più complicato fu convincere Raiola a prolungare il contratto di Pogba alla Juventus nel 2014. In questo caso, come accade spesso in trattative utili alla società per elevare il prezzo di cartellino di un calciatore (allungandogli il contratto), la commissione fu più elevata. La Juventus dovette capitalizzare a bilancio altri 4,53 milioni cui poi andarono a sommarsene altri 2 nella stagione 2015/16. Sostanzialmente l’ingaggio di Pogba da parametro zero si trasformò in un investimento da oltre 8 milioni di euro in spese accessorie contabilizzate. Ma la chiusura del cerchio giottesco, per Raiola, arrivò con il #Pogback a Manchester del 2016: un’operazione da 105 milioni di euro per la Juventus che si tradusse però in una plusvalenza effettiva da 72,6. Dov’erano finiti gli altri soldi incassati dal Manchester United? Oltre 26 milioni a Mino Raiola come commissione in uscita per “convincere” lui e il centrocampista francese al ritorno in Inghilterra. Nel giro di 4 anni, tradotto, muovere e rinnovare il contratto a Pogba sull’asse Manchester-Torino e ritorno è valso al re dei procuratori una somma quantificabile in circa 35 milioni di euro versati dalla Juventus sui suoi conti: praticamente uno stipendio da 9 milioni netti a stagione. Ma il progetto di crescita della società di Andrea Agnelli altre volte si è confrontato con commissioni importanti in direzione degli agenti, nel “rispetto” di una prassi (discutibile quanto si vuole) che però accomuna tutti i grandi club, senza che la Fifa per il momento sia riuscita a fissare un argine. L’arrivo “a parametro” di Ramsey poche settimane fa è costato 3,7 milioni in oneri accessori, mentre per capire il costo di ingresso “gratuito” di Rabiot alla Continassa bisognerà aspettare probabilmente la relazione semestrale. Al momento una cifra non è stata comunicata, ma secondo indiscrezioni si dovrebbe essere anche in questo caso nell’intorno dei 10 milioni di euro garantiti alla mamma agente Veronique. Tuttavia il record bianconero nella speciale e costosa classifica dei costi accessori appartiene a Emre Can. Per convincere il giocatore a muoversi a parametro zero in direzione Torino, nella scorsa stagione, sono stati necessari 16 milioni di euro, praticamente il costo del cartellino di un giocatore di fascia media per la Serie A: Ma la Juventus nello scorso esercizio non si è fermata a questo, come tutti ricordano. Il costo-cartellino di Cristiano Ronaldo è stato di 100 milioni verso il Real Madrid e altri 12 verso il suo agente Jorge Mendes che, in termini di commissioni, non è riuscito nemmeno a scalfire i 26 incassati da Mino Raiola, suo principale competitor sul mercato dei super agenti, per smuovere Pogba da Torino. Operazione non riuscita al portoghese nemmeno con Joao Cancelo, pagato 40 milioni al Valencia un anno fa, ma senza oneri accessori da quanto risulta aprendo la relazione semestrale al 31 dicembre 2018. I costi legati agli agenti nella scorsa stagione saranno visibili con la chiusura bilancio al 30 giugno 2019, ma è facile immaginare che l’effetto Ronaldo+Emre Can possa aver riportato in alto l’asticella, come nella stagione della “costosa” cessione di Pogba in cui sui libri bianconeri si toccarono i 50 milioni complessivi: Relativamente a questa finestra di calciomercato i bianconeri hanno già stanziato 10,5 milioni a Raiola per de Ligt, una decina a mamma Rabiot e 3,7 per Ramsey. La spesa si inserisce in un paradigma che Agnelli & Co. perseguono ormai da anni: acquistare a parametro zero i giocatori più interessanti, assicurando commissioni di ingresso più appetibili rispetto ai competitors. Così è andata per Emre Can, Rabiot, per i “soli” 454.000 euro spesi per convincere Dani Alves a sbarcare a Torino, per Ramsey, Khedira, all’epoca per Llorente e Neto. Eppure quando si chiede a un tifoso juventino quale sia stato il miglior parametro zero della storia recente del club, ci sono il 90% delle possibilità che risponda: Andrea Pirlo. Il Maestro nell’estate 2011 costò 1,1 milioni di euro di commissioni. Solo 3 volte più di Michele Pazienza GRAFICA 6
  7. ~Gray Føx™

    topic ufficiale Calciomercato Rossonero

    Secondo quanto riferito da Sky Sport 24, oggi ci sono stati nuovi contatti telefonici tra Milan e Juventus per Demiral. Il club rossonero sta insistendo per portare il centrale turco in rossonero, con i bianconeri che devono decidere se cederlo o meno. Nel caso in cui la Juventus si convincesse si potrebbe studiare la formula giusta per il trasferimento dell'ex Sassuolo al Milan. Avrà qualche familiare segreto da andar a trovare boh
  8. ~Gray Føx™

    topic ufficiale Theo Hernan(d)ez

    stavo per postarlo io comunque è presto aspettiamo
  9. Ecco la lista dei giocatori rossoneri convocati da Marco Giampaolo per la International Champions Cup 2019: Biglia, Bonaventura, Borini, Brescianini, Calabria, Calhanoglu, Capanni, Capone, Castillejo, Conti, Cutrone, Donnarumma A., Donnarumma G., Suso, Gabbia, Hernández, Krunic, Maldini, Mionic, Musacchio, Piatek, Plizzari, Reina, Rodriguez, Romagnoli, Strinic, André Silva. La squadra partirà domani alle ore 14:30 da Malpensa in direzione Boston.
  10. ~Gray Føx™

    topic ufficiale Calciomercato Rossonero

    A margine della conferenza stampa di presentazione di Theo Hernandez e Rade Krunic, parleranno anche i dirigenti del Milan Paolo Maldini e Ricky Massara. Di seguito la diretta testuale delle loro dichiarazioni: MERCATO - Maldini: "A inizio mercato i prezzi sono pieni, poi ci sono degli sconti. L'idea è di rendere felici tutti, dalla dirigenza al mister, dobbiamo sbagliare il meno possibile, è un momento di ricrescita, in tanti hanno lasciato a fine contratto, anche numericamente dovremo intervenire sicuramente. Anche le uscite sono importanti". DEMIRAL - Maldini: "Demiral? Il mercato è lungo, è normale che in certi ruoli abbiamo delle necessità. Ci sono delle trattative, abbiamo profili anche diversi tra di loro. Siamo sul pezzo, non abbiamo fretta e non dobbiamo averne, all’allenatore dovremo dare una parvenza di squadra prima possibile. Giocatori presi dall’Empoli? Lasciamo stare queste cose”. MODRIC - Maldini: "Non l'abbiamo mai trattato, però l'abbiamo detto durante la conferenza di Giampaolo: cerchiamo giocatori giovani, ma anche profili d'esperienza con un profilo più affermato. Un profilo come Modric sarebbe perfetto per il Milan, ma non l'abbiamo mai trattato". OBIETTIVI - Maldini: "Veretout e Bennacer? Sono profili trattati, poi le modalità di mercato sono di trattative, opportunità e scelta. C'è molta fretta, il mercato finisce il 2 settembre, vogliamo dargli la squadra più simile possibile a quella del campionato il prima possibile, ma devono incastrarsi tante cose". PROFILI DA MILAN - Maldini: "Sono da Milan per un insieme di fattori. Krunic ha giocato due anni in Serie A con l'Empoli, per noi ha grandi margini di miglioramento e ha fatto vedere cose importanti anche a San Siro. Theo è uno dei migliori terzini nel mondo, deve arrivare tra i primi tre, deve avere questo obiettivo in questo momento. Deve crescere insieme a noi, col Milan". PARAGONE - Maldini: "Se Theo fosse la sintesi tra Marcelo e Maldini non sarebbe male". MERCATO - Massara: "Molti profili sono accostati al Milan, sono tutte situazioni che valutiamo, coi tempi giusti e senza fretta, vogliamo solo giocatori che possano essere un valore aggiunto per questa squadra che è già forte". NUOVI COLPI - Maldini: “Krunic? Avevamo già parlato alla fine dell’anno scorso, sapevamo se ne sarebbero andati in quattro, abbiamo giocato d’anticipo con Rade, l’agente e l’Empoli. Theo Hernandez? Siamo a caccia di giocatori funzionali, necessità tattiche, ma non solo. I giocatori che riteniamo forti se ci sono le condizioni noi li proviamo a prendere, lui è uno di questi. È giovane, ha potenzialità enormi, ha già vinto la Champions League, la verità è che ha già giocato in una big, il capitolo si è chiuso e ora ha accolto questa opportunità in modo positivo".
  11. Perin deve fermarsi 4 mesi: ora torna alla Juve, poi lo prenderà il Benfica Problemi alle visite mediche a Lisbona: il portiere non è ancora guarito dopo l'operazione alla spalla destra. Farà le terapie a Torino
  12. ~Gray Føx™

    topic ufficiale Calciomercato Rossonero

    ma che senso ha prenderne uno e cederne due? numericamente non ci siamo e poi Cutrone ci serve boh
  13. I topic degli indegni puoi anche farli sparire tutti dalla sezione , da Montolivo in giù così facciamo pulizia :sard:

    1. Mostra commenti precedenti  4 ancora
    2. ~Gray Føx™

      ~Gray Føx™

      Non mi pare di vedere l'opzione,in caso fammi sapere anche per il futuro,cosi mi regolo meglio:asd:

    3. Chris³

      Chris³

      si come pensavo, i mod possono eliminarli superficialmente, hai fatto giusto. Poi li elimino io fisicamente :sisi: 

    4. ~Gray Føx™

      ~Gray Føx™

      okkeeeiii perfettooo

×
×
  • Crea Nuovo...

Informazione Importante

Abbiamo inserito cookie sul tuo dispositivo per contribuire a migliorare questo sito web. Puoi modificare le impostazioni dei cookie, altrimenti supponiamo che tu possa continuare.