Vai al contenuto

Marte

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    4042
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Feedback

    N/A

Su Marte

  • Rango
    Legend of forum
  • Compleanno 04/03/1989

Visite recenti

17150 visite nel profilo
  1. Silent Hill (サイレントヒル, Sairento Hiru?, in italiano "Collina Silenziosa") è una serie di videogiochi di genere survival horror prodotti e sviluppati da Konami. Nella serie, il giocatore prende il controllo di una "persona qualunque" protagonista, che deve muoversi nella decadenza e negli incubi che infestano la città di Silent Hill. Dalla serie è stato generato un multimedia franchise composto da film, fumetti, libri e novelle. I primi quattro giochi della serie sono stati creati dal Team Silent, uno staff di sviluppo affiliato a Konami, che poi si è sciolto. La trama horror-psicologica ha rappresentato una novità nel campo dei videogiochi appartenenti al filone survival horror, contrapponendo Silent Hill al celebre Resident Evil. Il gameplay di Silent Hill è molto simile a quello dei primi Resident Evil, un survival horror incentrato meno sull'azione, e più sulla risoluzione di enigmi, cercando nel frattempo di non farsi uccidere dai nemici. Il menù dove sono presenti le armi e dove è indicata la salute è quasi (se non completamente) identico a quello dei Resident Evil di vecchia generazione. La città di Silent Hill Silent Hill è una ridente località di villeggiatura americana che sorge in riva al lago Toluca. È divisa in diverse aree, tra cui la parte antica della città e quella residenziale. La città ospita una stazione di polizia, un orfanotrofio, più di un ospedale e tutti i comfort per i turisti (negozi, alberghi, centri commerciali, parchi, bowling, ecc). In pochi però sanno che nel 1500 una zona del Massachusetts fu colonizzata da una tribù indiana, che la riteneva sacra, e per questo la chiamarono "Collina Degli Spiriti Silenziosi". La tribù inoltre praticava dei rituali con i quali parlavano con i loro defunti. Nel 1800, la città divenne una colonia penale, e cominciò la costruzione del primo ospedale, il Brookhaven, per ospitare le vittime di una grave epidemia. Nello stesso secolo, fu eretta la prigione del lago Toluca, ricavata nel sottosuolo. Nel 1900 diversi eventi apparentemente privi di spiegazione cominciano a manifestarsi: la barca "Little Baroness" scompare per cause ignote nel lago Toluca. Di tutti i turisti presenti a bordo, nessun sopravvissuto e nessun corpo fu ritrovato. Diverse persone scompaiono, altre muoiono nella costruzione di alcuni edifici cittadini. L'incubo Silent Hill è una cittadina abbastanza difficile da raggiungere e da trovare, poiché oltre ad essere una città di periferia, è costantemente immersa in una nebbia fittissima ed è sempre presente il mal tempo. A Silent Hill è sempre presente pioggia e la neve anche fuori stagione. Silent Hill, inoltre, non è una normale e tranquilla città di periferia, come invece dovrebbe essere, infatti sembra completamente deserta (priva di abitanti), in città si svolgono fenomeni paranormali, come l'apparizione di divinità e soprattutto di mostri demoniaci e strane creature oscure. Chiunque vi si trova intrappolato avrà due scelte: affrontare i propri demoni o morire. Al suono della sirena antibombardamento, la città si trasforma nell'Otherworld: un inquietante riflesso distorto di sé stessa, una sorta di dimensione parallela; gli edifici, le strade, le case mutano, prendendo l'aspetto che avrebbero dopo un grave incendio. Ovunque cenere, ruggine, sangue e sinistri corpi appesi ai muri o sparsi per le strade. Silent Hill sembra plasmata per riflettere ciò che è nascosto dentro il visitatore, una sorta di purgatorio da attraversare per redimere i propri peccati. L'atmosfera Il giocatore si trova subito completamente solo a vagare attraverso le vie della città. La nebbia avvolgente non fa che moltiplicare l'effetto di totale isolamento e la musica, che varia da lamenti di violini e pianoforte a brani rock, in qualche modo fa cadere in uno stato di assoluta malinconia. Questo tipo di strategia psicologica di incutere terrore attraverso canoni non convenzionali (non attraverso spaventi o un alto tasso di violenza grafica) ha fatto sì che schiere di fan aprissero innumerevoli forum di discussione in internet per parlare della propria esperienza principalmente da un punto di vista psicologico, e non per scambiarsi soltanto idee su come procedere nel gioco. Le divinità Il gioco si caratterizza anche per i riferimenti a determinate divinità subordinate al *** di Silent Hill, spesso detto "Samael". Tuttavia è bene notare che solo quattro di queste, cioè Lobsel Vith, Xuchilbara, Valtiel e Pyramid Head appaiono direttamente o indirettamente nei vari capitoli della serie. Alcuni degli altri nomi sono un riferimento, una sorta di cameo, riguardanti gli Spiriti Olimpici, esseri soprannaturali presenti nell'occulto e nella magia cerimoniale e rituale, citati in numerosi testi rinascimentali. L'origine dei restanti nomi è sconosciuta. Tutti i nomi sono indicati in ordine alfabetico. Silent Hill (Playstation, 1999) Trama (Spoiler) Personaggi Nemici Finali Intro, Soundtrack, Making Of Silent Hill 2 (Playstation 2, Xbox, PC, 2001/2002) Trama (Spoiler) Personaggi Nemici e Boss Finali Gameplay Intro, Soundtrack, Making Of Silent Hill 3 (Playstation 2, PC, 2003) Trama (Spoiler) Personaggi Nemici e Boss Finali Gameplay Intro, Soundtrack, Making Of Silent Hill 4: The Room (Playstation 2, Xbox, PC, 2004) Trama (Spoiler) Personaggi Finali Gameplay Intro, Soundtrack Silent Hill shattered memories (psp/ps2/wii 2009) (A cura di Prozalius) Trama (Spoiler) Personaggi Nemici Finali Intro, Soundtrack, Making of, Playthrough

Powered by Invision Community

AdBlock Rilevato!

GamesForum può continuare ad esistere e ad aggiornarsi solo grazie a dei piccoli supporti, quali inserti pubblicitari ed annunci. Limitiamo al minimo l'invasività di questi banner, ciononostante diventano fondamentali per garantire il futuro di questa Comunità.

Ti chiediamo la cortesia di disattivare AdBlock, in modo da poter navigare liberamente sul forum ed al contempo aiutandoci a migliorare giorno dopo giorno. 
GRAZIE!

×
  • Crea Nuovo...

Informazione Importante

Abbiamo inserito cookie sul tuo dispositivo per contribuire a migliorare questo sito web. Puoi modificare le impostazioni dei cookie, altrimenti supponiamo che tu possa continuare.