Jump to content

Revolver Ocelot

Utente Registrato
  • Content Count

    3,483
  • 153 
  • Joined

  • Last visited

  • Feedback

    0%

About Revolver Ocelot

  • Rank
    Mettiti la mascherina...
  • Birthday 10/07/1987

Informazioni personali

  • Genere
    maschio
  • Città
    Outer Heaven
  • Interessi
    Revolverare

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Vogliamo parlare dello studente Giapponese che voleva uccidere tutti gli impiegati della Konami, facendo saltare in aria gli uffici di Tokyo (solo a parole, fortunatamente). Il tutto a causa di un bug di PES.
  2. Ma infatti anche la sceneggiatura in sè andrebbe annoverata nel comparto tecnico, proprio perché ci sarà dietro (presumo) un enorme lavoro tecnico-scenografico. Se poi il risultato finale non piace a tutti (e per la precisione sta spaccando il pubblico a metà) bisogna accettarlo, come qualsiasi altra cosa del resto.
  3. Credo che ostinarsi a voler dare un giudizio numerico ad un'emozione vissuta sia non soltanto innaturale ma empiricamente impossibile. Sarebbe come criticare una persona dandogli un voto invece di valutare a parole i suoi pro e i suoi contro, una cosa senza senso, appunto. L'ultima frase che hai scritto conferma per l'ennesima volta che gli adulatori e i detrattori di qualsivoglia argomento, sono due facce della stessa medaglia che si schierano in fazioni opposte, non importa se si tratti di politica, calcio o videogames, il risultato finale è sempre lo stesso quando questi sono a corto di argomentazioni valide.
  4. Direi che continuare ad ostentare la sua magnificenza tecnica sia lapalissiano, ormai su questo argomento concordano tutti all'unanimità, non c'è molto altro da aggiungere. Inoltre dai per scontato che tutti i videogiocatori diano importanza unicamente al lato tecnico, mentre le cose non stanno proprio così. Posso dare tranquillamente 10 ad un gioco dal punto di vista prettamente tecnico e 0 come esperienza emotiva vissuta, e anche se la media finale risulta essere 5, per me rimarrebbe comunque un gioco da 0. L'esempio che ho fatto puo' essere tranquillamente capovolto, ma ripeto, soffermarsi sulla media numerica ha poco senso, quando in realtà sono più le parole che spiegano in maniera univoca il dissenso di molti giocatori. Se leggi le recensioni di chi ha dato 0 o 5, fondamentalmente si lamentano sempre degli stessi motivi, c'è chi lo fa in maniera seria e argomentata e chi in un modo più colorito e sintetico. Personalmente non faccio distinzione tra chi ha dato 0 o 5, li metto sullo stesso livello, sono consapevole che costoro non hanno apprezzato parzialmente o interamente il gioco, e rifletto più su ciò che hanno detto che su ciò che hanno valutato numericamente, cosa che dovrebbero fare tutti quanti (imho).
  5. Altri meme sul gioco Ovviamente non guardateli se non lo avete finito. SPOILER
  6. Basta leggere le recensioni, invece di fermarsi al semplice voto numerico, e questo discorso vale per qualsiasi tipo di valutazione che sia stata data, positiva o negativa che sia. Chi si limita a scrivere: "kuesto gioko e una fikata!1!11", dandogli 10/10, non è tanto diverso da chi scrive: "ke gioko skifoso 111!", dandogli 0/10. Dialetticamente parlando sono due persone identiche che prendono posizioni diverse.
  7. Veramente geniali, li ho guardati tutti. A quanto pare la satira è il metodo più divertente, intelligente e sicuro per criticare senza essere criticati.
  8. Nemmeno io ho apprezzato i voti negativi dati più che altro in segno di protesta, visto che tecnicamente parlando questo gioco è superbo, sono più interessato ai contenuti delle recensioni più che al voto in sè che è soltanto un freddo numero. Su Metacritic ci sono veramente moltissime recensioni degli utenti valide, che argomentano in maniera pacata ed esaustiva tutto ciò che non è stato apprezzato in questo gioco. Gli hater, i bimbinutella e i limitati mentali di cui parli sono solo una minima parte, e non sono molto diversi da chi tessa le lodi di questo gioco senza portare avanti argomentazioni valide.
  9. Ma infatti è quello che ho scritto anch'io, non ha senso criticare (o lodare) un gioco senza averci mai giocato, ad ogni modo lo shitstorm di recensioni negative non si ferma, un motivo ci sarà?
  10. Molti di più, a dirla tutta. Il punto è che molte idee di questo gioco non sono state apprezzate alla base, i leaks non hanno fatto altro che far iniziare precocemente un dissenso di massa che sarebbe comunque venuto fuori nel tempo.
  11. Se devi riportare i dati, fallo in maniera corretta e meno faziosa per piacere, considerando che basta un attimo per andare a controllare e smentirti facilmente. Il 19 giugno, oltre alle recensioni negative degli utenti, c'erano anche quelle positive , in entrambi i casi si trattava di persone che non avevano ancora iniziato a giocare, c'era sia gente che dava 0 che altra che dava 10, basandosi puramente sui leaks. Partendo dal presupposto che recensire un videogioco a partire da un leak sia una cagata pazzesca, a prescindere dal voto che tu gli vada a dare , c'è da di dire che i leaks di cui parli non erano tutti falsi, c'era un'intera comunità che era già riuscita a filtrare quelli veri da quelli fasulli. L'errore più grave, ripeto, è stato quello di aprire bocca prima ancora di giocare, ma questo vale sia per chi ha lodato sia per chi ha disprezzato questo gioco; ad ogni modo dubito che se a una persona non piacciano delle determinate idee sulla carta, possa trovarle magicamente interessanti sullo schermo. Il parallelismo che vi è tra le recensioni videoludiche e qualsivoglia forma di recensione che trovi sul web, sta nel fatto che se decidi di non dare troppo peso alle recensioni dei videogiochi da parte degli utenti, allora devi farlo anche con tutto il resto; visto che potenzialmente lo stesso utente che ha recensito negativamente TLOU2 su Metacritic, potrebbe tranquillamente aver recensito positivamente la piastra per per capelli che - anche grazie a lui - hai deciso di acquistare su Amazon, in fin dei conti c'è sempre la stessa persona dietro. Trattasi di semplicemente di onestà intellettuale, nulla di più. Nemmeno io voglio farmi portavoce di milioni di persone, e gradirei che la smettessi di mettermi in bocca parole che non ho detto. Comunque pensavo che tu il gioco lo avessi già finito prima di iniziare un dibattito approfondito, direi che mi basta questo "dettaglio" per chiudere definitivamente la discussione con te. Buon proseguimento con l'avventura, ne riparleremo quando lo avrai finito (se vorrai).
  12. Che è quello che hanno fatto i recensori """professionisti""", che non hanno ancora capito che volente o nolente nel mondo dell'internet odierno, sono gli utenti l'unico metro di giudizio attendibile, già da molti anni ormai. Quando dobbiamo usufruire di qualsiasi bene o servizio, ci affidiamo soprattutto ai feedback degli utenti (e non dite di no), che si tratti di scaricarsi un app gratuita o soggiornare in un hotel a tre stelle, il parere del singolo individuo pesa. Quindi il discorso che fai della mancata attendibilità riscontrata dalle recensioni degli utenti, per coerenza col mondo in cui viviamo, la devi estendere praticamente a tutto: dall'e-commerce alle recensioni su google. Se un prodotto (o un servizio) a molti non piace, sono tutti complottisti carichi d'odio? O forse c'è oggettivamente qualcosa che non va?
  13. Se parti già prevenuto è inutile che io perda tempo a likarti roba. Su metacritic ci sono moltissime recensioni negative (più della metà di quelle positive), molti degli utenti che hanno dato una recensione negativa, hanno argomentato abbondantemente e minuziosamente su ciò che li ha maggiormente delusi in questo gioco, e le motivazioni sono molteplici. Non mi sono nemmeno soffermato sui voti negativi in sè, che rappresentano più che altro un senso di protesta simbolico. Non penso nemmeno che questo gioco si meriti un voto negativo, concordo però sulle motivazioni che hanno spinto gli utenti a criticare questo titolo o comunque non apprezzarlo in tutta la sua interezza.
  14. Stesso discorso dicasi per "l'elogio razionale".
  15. Non ho mai parlato di 4 milioni di persone, ho semplicemente detto che fra tutti coloro che ci hanno giocato e che hanno espresso un giudizio in merito (commenti e recensioni), più della metà ha rilasciato un feedback negativo, che è un dato oggettivamente vero. Davo per assodato che fosse impossibile conoscere il giudizio di una persona che decide di non esprimersi su internet, ovviamente. Se la situazione dovesse ribaltarsi, tanto meglio, ma ne dubito.
×
×
  • Create New...