Vai al contenuto

Heisenberg

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    8337
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Feedback

    N/A

Tutti i contenuti di Heisenberg

  1. Unico neo di xeno che forse ci sono troppi gladius che si ottengono con aprendo i cristalli. Dovevano essere disponibili almeno il 60% dei gladius tramite storia e quest e il restante 40% tramite risonanze promiscue
  2. ti sei perso lo zelda più lineare e storia centrico di sempre Ripensandoci mi sa che ti sarebbe piaciuto quindi ammetti che Nintendo a fatto quello che faceva da sempre con i mario 3d ???? rinnovarsi ad ogni incarnazione Comunque a leggere i forum ad ogni incarnazione di zelda e quella peggiore di sempre, lo si diceva anche in zelda TP, uno zelda dove l'unico difetto erano gli eterei
  3. questo nuovo season pass fa abbastanza cagare comunque sono in un periodo che sono preso da altri giochi, sono indeciso se tenerlo installato per i bonus giornalieri o disinstallarlo per fare spazio
  4. va bene, allora vado dritto per dritto alla prossima Quest Senza nulla togliere a Lora, Ma Addam e il protagonista che ci è stato negato nel gioco principale Già solo la sua rama personale..... la Claymore elettrica
  5. Il problema e che è già entrato nel Tunnel di questo gioco e perfetto per switch
  6. Ho iniziato oggi l'espansione Ho una domanda semplice, come posso cambiare la squadra principale ? Ho messo Lora credendo di poter cambiare quando mi pare, ed invece non trovo l'opzione per mettere la squadra Addam come principale
  7. tutti giochi che non vedo cosi improbabili dal giappone tuttavia preferirei giochi in esclusiva AA dai giapponesi .
  8. pero considera anche Red steel 2 non durava tantissimo, zelda ss si attestava dalle 30 alle 50 ore almeno e apparte la meraviglia delle prime 15 ore, pesa un po dover sempre giocare ad un gioco only giroscopi (il punto di forza ss sta negli enigmi basati sui giroscopi) più che la spada 1:1 ma immagino che i gusti sono gusti
  9. Ma sfruttando gli accelerometri e non i giroscopi dovevi fare movimenti minimi, normalmente pigiavi tasti e se tenevi il wiimote alto o basso cambiava la posa e quindi colpiva in alto in basso, i movimenti li dovevi fare solo per esecuzioni o prese o per ricaricare la katana (in fin dei conti se avevi un minimo di esperienza con gli acceleratori capivi che i movimenti richiesti erano pochi) mentre quelli alla prima si dimenano spesso come matti, un po come e successo a milioni di giocatori che giocavano al primo wii sport mentre red steel 2 e zelda SS basandoti interamente sui giroscopi non ti puoi mai rilassare con la postura ed è per quello che non li ho mai più rigiocati al massimo in no more heroes scoccia non avere il secondo analogico per gestire la telecamera ed invece di gestirla interamente con Z targhet
  10. ma almeno la one e retrocompatibile.... o almeno quasi
  11. ma avrai ancora il wii u per sfruttare la retrocompatibilità, o alla peggio puoi prendere il porting su ps3 e 360 del primo No more heroes (anche se senza sensori funziona un po di meno) https://www.amazon.it/Konami-No-More-Heroes-Paradise/dp/B00BACEW92/ref=sr_1_6?ie=UTF8&qid=1547731760&sr=8-6&keywords=no+more+heroes
  12. Ken a mai giocato i No more heroes su wii ??? se hai ancora un wii u ti consiglio di recuperare su amazon il primo, cosi ti fai un'idea sullo stile di travis
  13. puoi guardare la videorecensione di multicoso se non hai intenzione di leggerla, oppure ancora meglio leggere la recensione del Buon Dottor killex ma si infatti, la critica non ha mai visto di buon occhio le produzione a basso budget, ma i videogiocatori le apprezzano lo stesso e vanno aldila della grafica o di un gameplay legnoso
  14. Essere di nicchia significa avere uno stile particolare che non rispecchia i gusti della massa, Hollow knight non è un genere di nicchia (i metroidvania sono molto richiesti nel panorama indie) altrimenti non si spiegherrebbe invasione del genere nel panorama indie Celeste è un platform e quindi non è di nicchia, essere meno inflazionato dei metroivania non ti rende un genere un gioco di nicchia in automatico (altrimenti i giochi nintendo non venderebbero cosi tanto) I giochi di suda non hanno mai fatto vendite stellari perchè sono giochi una visione particolare (sono più come l'arte, c'è chi l'apprezza e chi la definisce *****) ma il mondo non è "O Bianco o Nero" come in tanti sembrano credere quando si parla di videogiochi Ripeto non voglio dire ne che Travis strike again sia un capolavoro e nemmeno che sia un gioco di *****, (anche perchè manco lo giocato come tutti) ma di imparare a sbattervene il **** e seguite le passioni o il vostro istinto senza rompere il **** a chi si vuole giocare un gioco che può avere anche il metacritic di 30/100
  15. Va bene io ci rinuncio, proprio non ci arrivi, quindi getto la spugna
  16. No quello che ho detto e semplice, sono almeno decine di migliaia e oltre, ma ne vengono in mente poche decine, perchè quelli hanno avuto maggiori visibilità, credere che 100k indipendenti cè ne siano solo 30 validi (numero sparati a caso) mi sembra un po folle, mi sembra probabile che siano molti di più ma spesso passano insosservati oscurati anche da diversi giochi pattume. Alla fine per essere un indie di successo oltre i meriti del titolo ci vuole un grosso coeficiente "C"
  17. quanti indie ci sono ????? queli che hai elencato sono una manciata in un panorama che che decine o centinaia di migliaia di titoli
  18. Veramente di indie che hanno alto il metacritic non ce sono poi cosi tanti, i progetti di suda sono molto di nicchia (anzi i primi no more heroes era meno di nicchia della media), ma non era quello il punto di quello che ho scritto prima Il punto e che sugli indie devi guardare le recensioni ma fino ad un certo punto, anche perchè se stai a guardare i mediacritic ti perdi migliaglia di gioconi del panorama indie Su Travis strike again non mi esprimo, immagino che sara ennesimo gioco discreto di suda che o lo ami alla follia per il suo stile o ti fa venire i colati di vomito
  19. Ma non so su no more heroes sulla qualità effettiva, ma tra gli indie ci sono migliaglia di perle che non si ha cagato nessuno, la pubblicità e importante soprratutto in un mercato cosi competivo.
  20. la critica e rimasta entusiasta e la pubblicizzato, ricordo su siti concorrenti live delle partite su celeste e spiegavano il gameplay, e questo in italia, presumo che abbia avuto molto visibilità anche all'estero ( visto che in paese come austalia era primo e vendutissimo per un bel po di tempo) e ha tenuto per mesi in classifica. comunque penso di si, visto che e campato anche dal passaparola di alcuni youtuber e soci, travis strike again se ne parla poco, anche i giornalisti ne parlano pochissimo.
  21. non so Hollow knight , ma Celeste gli ha dato visibilità anche nintendo in un direct importante poco prima dell'uscita, m pare il direct di gennaio 2018 e li hanno mostrato solo 2 indie
  22. apparte la cazzata dello streaming che presumo parli del cloud (che la vedo senza futuro), sono d'accordo con te. Le tp devono fare più giochi in esclusiva su switch, almeno quello nipponiche, si spera che nel 2019 triplicano questi progetti, già quelli che si conoscono fanno intendere che nel 2019 saranno come minimo il doppio. Sono contento di switch, adoro gli indie, anche alcuni remastered non mi dispiacciono, però vogliamo più giocati tp pensati su switch
×

Informazione Importante

Abbiamo inserito cookie sul tuo dispositivo per contribuire a migliorare questo sito web. Puoi modificare le impostazioni dei cookie, altrimenti supponiamo che tu possa continuare.