Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Mostra risultati per tag 'autore'.

  • Cerca per Tags

    Tag separati da virgole.
  • Cerca Per Autore

Tipo di contenuto


GamesForum

  • Supporto tecnico Gamesforum
    • Linea Diretta
    • Presentazioni
  • Area Games - Console & PC
    • Games Dome
    • Spazio OldGen & Retrogames
    • Sony PlayStation 4
    • Microsoft Xbox One
    • Nintendo Switch
    • Spazio PC
    • Nintendo 3DS
    • Sony PS Vita
  • Sbloccali tutti - Trofei - Obiettivi
    • Area Trofei
    • Obiettivo Sbloccato
  • GamesForum On-line Zone
    • Spazio Tornei
  • Area Entertainment
    • Cinema
    • Televisione
    • Animazione & Fumetti
    • Spazio Libri
    • Mooseca
  • Area Tech
    • The Hub
    • Hardware
    • Google & Android
    • Microsoft & Windows
    • Apple & iOS
  • Off-Topic
    • Altro
    • Calcio e altri Sport
    • Motori
    • Spazio Art
  • Area Network
    • Doom Italia & CoD/FPS Network
    • Horror Paradise
    • JRPG World
    • Planet Racing
    • Network Dome
  • Mercatino - Per info o segnalazioni: infoMercatino@spaziogames.it
    • Community Zone
    • Console & Games
    • Hobby & Collezionismo
    • MercaTech
  • vBCms Comments
  • vBCms Comments
  • vBCms Comments

Trova risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Partenza

    Fine


Ultimo Aggiornamento

  • Partenza

    Fine


Filtra per numero di...

Iscritto

  • Partenza

    Fine


Gruppo


Genere


Città


Interessi


Playstation Network


Xbox Live


Nintendo Switch

Trovato 7 risultati

  1. Makoto Shinkai Info Vero nome: Makoto Niitsu Nato a: Nagano, Giappone Data di nascita: 9 febbraio 1973 Prima opera: Other Worlds Serie più conosciute: 5 cm per second, Il giardino delle parole, Your Name Biografia in breve Makoto Shinkai è un animatore, regista e doppiatore giapponese. Dopo aver frequentato la facoltà di letteratura giapponese all'università, decide di dedicarsi alla sua passione giovanile per quegli anime, manga e romanzi che ha amato dalle scuole medie, creando all'inizio completamente da solo le sue opere. Shinkai è un grande appassionato delle opere di Hayao Miyazaki (in particolare del film Laputa - Castello nel cielo), tanto che alcune riviste di settore lo identificano come suo erede artistico. In un'intervista ha dichiarato che probabilmente i libri di Haruki Murakami, di cui è un grande fan, hanno influenzato il suo stile narrativo. Il suo ultimo lavoro, la pellicola d'animazione Your Name. (君の名は。 Kimi no na wa.), distribuito il 26 agosto 2016, è stato riconosciuto dalla critica con acclamazione, lodato per la sua animazione e l'impatto emozionale, ed è stato inoltre un incredibile successo commerciale, diventando il quarto film con l'incasso più alto di tutti i tempi in Giappone e, a partire dal 16 gennaio 2017, il film anime con l'incasso più alto di tutti i tempi sorpassando La città incantata di Hayao Miyazaki. Opere (film e OAV) Lei e il gatto (1999) Voices of a Distant Star (2002) Oltre le nuvole, il luogo promessoci (2004) 5 cm per second (2007) Viaggio verso Agartha (2011) Il giardino delle parole (2013) Your Name. (2016) Note Varie La maggior parte delle opere di Makoto Shinkai è stata pubblicata in Italia (e, in pochi casi, anche trasmesse al cinema) dagli editori Kazé e Dynit Link Utili Pagina Wikipedia The Best (and Worst) Works of Makoto Shinkai
  2. Masaaki Yuasa Info Nato a: Fukuoka, Giappone Data di nascita: 16 marzo 1965 Prima opera: Vampiyan Kids Serie più conosciute: Mind Game, Ping Pong the Animation, Devilman Crybaby Biografia in breve Masaaki Yuasa (湯浅 政明) è un regista, sceneggiatore e animatore giapponese. Le sue opere principali sono il film Mind Game e le serie anime Kemonozume, Kaiba, The Tatami Galaxy ed i recenti Ping Pong The Animation e Devilman Crybaby. Nel giugno 2014 annuncia, insieme alla storica collaboratrice Eunyoung Choi, la fondazione di uno studio d'animazione di nome Science SARU. Le opere dirette da Masaaki Yuasa si caratterizzano per un modo di fare animazione decisamente lontano dai canoni, dai luoghi comuni e dagli stereotipi dell'animazione giapponese. Di conseguenza, c'è chi lo adora e chi lo detesta, e difficilmente il suo lavoro può risultare conciliante. Opere Vampiyan Kids (1999) Mind Game (2004) Kemonozume (2006) Genius Party (2008) – Regia per il corto "Happy Machine" Kaiba (2008) The Tatami Galaxy (2010) Kick-Heart (2012) Ping Pong the Animation (2014) Adventure Time (2014) – Regia e storyboard dell'episodio Catena alimentare Space Dandy (2014) – Regia e storyboard dell'episodio 16 Yoru wa mijikashi aruke yo otome (2017) Yoake tsugeru Lu no uta (2017) Devilman Crybaby (2018) Note Varie Le serie d'animazione complete Kaiba, The Tatami Galaxy e Ping Pong the Animation sono disponibili sulla piattaforma di streaming legale e gratuita VVVVID La serie d'animazione completa Devilman Crybaby è disponibile sulla piattaforma di streaming Netflix Link Utili Pagina Wikipedia Masaaki Yuasa e l’animazione come sogno esistenziale
  3. Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco (A Song of Ice and Fire) Sinossi: Nel Continente Occidentale (Westeros), in seguito alla controversa morte di Jon Arryn (Primo Cavaliere del Re, una sorta di primo ministro), Re Robert Baratheon, che aveva conquistato il trono durante la battaglia del Tridente e lo aveva consolidato attraverso il matrimonio con Cersei Lannister, nomina Eddard Stark, Lord di Grande Inverno, suo nuovo Primo Cavaliere. Intrighi di corte, tradimenti e desiderio di potere porteranno i Sette Regni dell'Occidente alla guerra per la conquista del Trono di Spade. Incuranti dell'imminente arrivo dell'inverno e dell'antico pericolo che porta con sé, nessuno si occuperà della Barriera, l'ultimo baluardo tra gli uomini e le creature note come Estranei, difesa ormai da pochi e male assortiti Guardiani della notte. Nel frattempo, nel Continente Orientale (Essos), l'ultima discendente in esilio della Casa Targaryen, la dinastia che aveva governato i Sette Regni per trecento anni prima di essere detronizzata da Robert e dai suoi alleati, sta cercando di trovare fondi e seguaci per riconquistare il regno sottrattole. Autore: [iMS]http://i7.photobucket.com/albums/y284/bucch/Spaziogames_Forum/ASOIAF/GRRM.png~original[/iMS] George Raymond Richard Martin è nato il 20 settembre 1948 a Bayonne, New Jersey, da Raymond Collins Martin, uno scaricatore di porto, e da Margaret Brandy Martin. Ha due sorelle Darleen Martin Lapinski e Janet Martin Patten. George frequentò due scuole, la Mary Jane Donohoe School e la Marist High School. Iniziò a scrivere molto giovane vendendo storie di mostri agli altri ragazzi del vicinato per pochi penny, includendo nel prezzo anche la lettura drammatica. Più tardi, quando era alla High School, si appassionò di fumetti divenendone collezionista e iniziando a scrivere delle storie per alcune fanzine di fumetti. Il primo lavoro professionale di Martin fu scritto nel 1970 , venduto alla rivista Galaxy che lo pubblicò nel 1971. Seguirono poi altri lavori venduti ad altre riviste. Nel '70 George conseguì il B.S.(Bachelor of Science) in giornalismo presso la Northwestern University (situata a Evanston, Illinois), con tanto di lode. Sempre alla Northwestern l'anno seguente completò gli studi in giornalismo conseguendo il M.S. (Master of Science). Poichè obbiettore di coscienza, Martin fece dal '72 al '74 il servizio alternativo con la VISTA, unendosi alla Cook Country Legal Assistance Foundation. Tra il 1973 e il 1976 diresse dei tornei di scacchi per la Chess Association e fu professore di giornalismo presso il Clarke Colege (Dubuque, Iowa) dal '76 al '78. Nel 1975 si sposò con Gale Burnick. Divorziarono nel 1979 senza figli. George Martin divenne scrittore a tempo pieno nel 1979. Spostandosi a Hollywood poi Martin firmò un contratto di lavoro come story editor per Twilight Zone alla CNS Television nel 1986. Nel 1987 George divenne Executive Story Consultant alla CBS per Beauty and Beast . Nell '88 divenne produttore per Beauty and Beast spostandosi poi al ruolo di co-produttore nel '89. Fu anche produttore esecutivo di Doorways , un pilota che scrisse per la Columbia Pictures Television e che fu filmato tra il 1992 e il 1993. Tuttora Martin vive a Santa Fe, New Mexico. E' membro della "Science Fiction & Fantasy Writers of America" ( di cui è stato il Direttore per zona centromeridionale dal 1977 al 1979 , e vice presidente dal 1996 al 1998) e della "Writers' Guild of America, West". - Edizione Originale US (Bantam Books) Lingua: inglese [TABLE=align: center] [TR] [TD=align: center]1. A Game of Thrones [/TD] [TD=align: center]2. A Clash of Kings[/TD] [TD=align: center]3. A Storm of Swords[/TD] [TD=align: center]4. A Feast for Crows[/TD] [TD=align: center]5. A Dance With Dragons[/TD] [/TR] [TR] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [TD][/TD] [/TR] [TR] [TD]Pagine: 704 Capitoli: 73 Anno: 1996[/TD] [TD]Pagine: 768 Capitoli: 70 Anno: 1999[/TD] [TD]Pagine: 992 Capitoli: 82 Anno: 2000[/TD] [TD]Pagine: 753 Capitoli: 46 Anno: 2005[/TD] [TD]Pagine: 1056 Capitoli: 73 Anno: 2011[/TD] [/TR] [/TABLE] - Edizione Italiana Oscar Bestsellers (Mondadori) Lingua: italiano [TABLE=align: center] [TR] [TD=align: center]1a. Il Trono di Spade [/TD] [TD=align: center]1b. Il Grande Inverno [/TD] [TD=align: center]2a. Il Regno dei Lupi [/TD] [TD=align: center]2b. La Regina dei Draghi [/TD] [TD=align: center]3a. Tempesta di Spade [/TD] [TD=align: center]3b. I Fiumi della Guerra [/TD] [/TR] [TR] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [/TR] [TR] [TD]Pagine: 444 Anno: 2001[/TD] [TD]Pagine: 442 Anno: 2001[/TD] [TD]Pagine: 524 Anno: 2002[/TD] [TD]Pagine: 512 Anno: 2002[/TD] [TD]Pagine: 476 Anno: 2003[/TD] [TD]Pagine: 457 Anno: 2003[/TD] [/TR] [TR] [TD]3c. Il Portale delle Tenebre [/TD] [TD]4a. Il Dominio della Regina [/TD] [TD]4b. L'ombra della Profezia [/TD] [TD]5a. I Guerrieri del Ghiaccio [/TD] [TD]5b. I Fuochi di Valyria [/TD] [TD]5c. La Danza dei Draghi [/TD] [/TR] [TR] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [/TR] [TR] [TD]Pagine: 457 Anno: 2004[/TD] [TD]Pagine: 411 Anno: 2007[/TD] [TD]Pagine: 476 Anno: 2008[/TD] [TD]Pagine: 486 Anno: 2012[/TD] [TD]Pagine: 480 Anno: 2013[/TD] [TD]Pagine: 500 Anno: 2013[/TD] [/TR] [/TABLE] Ogni libro dell'edizione originale è stato divisa in 2 o più sottovolumi, per aiutare a confrontare le edizioni è stata mantenuta la numerazione originale e il colore del titolo a rispecchiare le copertine delle edizioni inglesi. I volumi "I guerrieri del Ghiaccio", "I fucohi di Valyria" e "La Danza dei Draghi" sono disponibili anche in edizione rilegata. - Edizione Italiana (Mondadori) Lingua: italiano [TABLE=align: center] [TR] [TD=align: center]1. Il Trono di Spade (Vol. 1) Il trono di spade. Il grande inverno. [/TD] [TD=align: center]2. Il Trono di Spade (Vol. 2) Il regno dei lupi. La regina dei draghi.[/TD] [TD=align: center]3. Il Trono di Spade (Vol. 3) Tempesta di spade. I fiumi della guerra. Il portale delle tenebre.[/TD] [TD=align: center]4. Il Trono di Spade (Vol. 4) Il dominio della regina. L'ombra della profezia.[/TD] [TD=align: center]5. Il Trono di Spade (Vol. 5) I guerrieri del Ghiaccio. I fuochi di Valyria. La Danza dei Draghi.[/TD] [/TR] [TR] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [/TR] [TR] [TD] Pagine: 857 Anno: 2011 [/TD] [TD] Pagine: 864 Anno: 2012 [/TD] [TD] Pagine: 1213 Anno: 2013 [/TD] [TD] Pagine: 851 Anno: 2014 [/TD] [TD] Pagine: 1162 Anno: 2015 [/TD] [/TR] [/TABLE] - Edizione Italiana Speciale "Pelle di Drago" (Mondadori) Lingua: italiano [TABLE=align: center] [TR] [TD=align: center]1. Il Trono di Spade (Ediz. Speciale 1)[/TD] [TD=align: center]2. Il Trono di Spade (Ediz. Speciale 2)[/TD] [TD=align: center]3. Il Trono di Spade (Ediz. Speciale 3) [/TD] [TD=align: center]4. Il Trono di Spade (Ediz. Speciale 4) [/TD] [TD=align: center]5. Il Trono di Spade (Ediz. Speciale 5) [/TD] [/TR] [TR] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [TD=align: center][/TD] [/TR] [TR] [TD]Pagine: 849 Anno: 2012[/TD] [TD]Pagine: 963 Anno: 2013[/TD] [TD]Pagine: 1213 Anno: 2013[/TD] [TD]Pagine: 1200 Anno: 2014[/TD] [TD]Pagine: 1164 Anno: 2015[/TD] [/TR] [/TABLE]
  4. La saga di Harry Potter (1997 - 2007) Harry Potter è una serie di romanzi fantasy suddivisa in 7 volumi, ideata dalla scrittrice J. K. Rowling all'inizio degli anni novanta e concretizzata tra il 1997 e il 2007. L'opera, ambientata nell'Inghilterra degli anni novanta, descrive le avventure del giovane mago Harry Potter e dei suoi migliori amici, Ron Weasley ed Hermione Granger. L'ambientazione principale è la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, dove vengono educati i giovani maghi del Regno Unito e non solo. La saga di Harry Potter appartiene sia al genere fantasy che al genere classico del romanzo di formazione. Tuttavia le differenze tra questa serie e altre celebri saghe del genere fantasy sono da rimarcarsi: le storie di Harry Potter non sono ambientate in un'epoca immaginaria o differente dalla nostra, né in un altro universo. La saga di Harry Potter è ambientata nel mondo reale e nei decenni contemporanei (1980-2017); in altre parole, il mondo magico convivrebbe da sempre con quello delle persone comuni, non magiche (che vengono chiamate babbani), ma da esso si nasconderebbe (dal 1600 circa) per motivi di sicurezza e di ordine. Non a caso, in Harry Potter si trovano moltissime citazioni, dalla mitologia celtica alla greca, dall'alchimia, alla criptozoologia, e si attinge a piene mani dagli stereotipi classici legati alla concezione magica e fantastica dell'uomo. Tutti questi elementi fanno da cornice alle avventure del protagonista, oppure, a volte con ironia, si piegano al volere della trama. Il numero sette, in particolare, ricorre spessissimo: non a caso anche la storia è divisa in sette volumi. Tale numero è ritenuto "magico" (perfino simbolo del divino) da molte tradizioni e leggende fantastiche. Un canone classico è la crescita interiore ed emotiva dei protagonisti attraverso le prove più o meno pericolose che il destino ha loro riservato: in Harry Potter i protagonisti non vivranno un'esperienza magica limitata all'infanzia o all'adolescenza per poi tornare nel mondo reale ordinario, ma diverranno adulti nel mondo magico come le persone comuni. Dagli aspetti prettamente adolescenziali come le ribellioni, la fiducia in sé stessi, la curiosità, la scoperta dell'amore, l'impulsività e i relativi errori si passa a elementi molto più maturi come il potere politico, le strumentalizzazioni mediatiche, il razzismo, l'immaturità e le paure degli adulti, l'oppressione del più debole, la vecchiaia e i suoi errori, la depressione e la morte, a detta dell'autrice stessa come tema principale della saga. In questo contesto, all'inizio la magia è ludica e affascinante, ma quasi subito diventa un'arma temibile e insidiosa. Per questo motivo, anche se agli occhi dei babbani la magia risolverebbe molti problemi, in realtà un'ipotetica vita nel mondo magico di Harry Potter sarebbe molto più pericolosa e complicata. Tutta l'opera è caratterizzata da regole appositamente create per rendere logico l'iter della trama, e l'insieme di queste costituisce un corredo di preziose nozioni messe a disposizione del lettore per risolvere, potenzialmente, i vari enigmi e misteri che libro dopo libro si accumulano fino a risolversi nel finale. Tuttavia, nonostante la ricca componente di norme create ad hoc dall'autrice, una delle principali caratteristiche della serie è proprio quella dell'imprevedibilità dei forti colpi di scena, con cui tutte le regole vengono aggirate Primo anno: Harry Potter e la pietra filosofale Secondo anno: Harry Potter e la camera dei segreti Terzo anno: Harry Potter e il prigioniero di Azkaban Quarto anno: Harry Potter e il calice di fuoco Quinto anno: Harry Potter e l'Ordine della Fenice Sesto anno: Harry Potter e il principe mezzosangue Settimo anno: Harry Potter e i Doni della Morte Note sulla traduzione italiana Nella traduzione italiana delle prime edizioni dei primi tre libri, una delle quattro Case di Hogwarts (Ravenclaw) veniva a volte tradotta come "Pecoranera", ma con l'uscita del terzo volume della serie, i traduttori della Salani hanno deciso di ribattezzarla "Corvonero" per riflettere più da vicino lo stemma della scuola (raffigurante appunto un leone, un serpente, un tasso e un rapace): « Abbiamo dovuto scegliere di adottare un nome più fedele al testo originale, in quanto lo stemma di Hogwarts sarà presente su altri prodotti oltre al libro. La discrepanza fra l'animale-simbolo presente sullo stemma e il nome della Casa sarebbe stata quindi altrettanto (se non più) evidente rispetto a quella fra i due nomi. » (Adriano Salani Editore) A partire dalle edizioni stampate nel gennaio 2002 appare all'inizio dei volumi una Nota alla traduzione, pertanto non presente fino alla terza ristampa del quarto libro della serie. Dal 2011 Salani pubblica una nuova traduzione della serie (curata da Stefano Bartezzaghi con il supporto di un comitato di esperti) in cui i nomi di molti personaggi tornano al nome originale inglese: Minerva McGranitt torna ad essere la professoressa McGonagall, e il ghiacciolo che Silente le offre nel primo capitolo torna ad essere una caramella; i folletti della Gringott sono tornati goblin, il mostro nei bagni della scuola che sconvolge la festa di Halloween è un troll, le castagne che Ron e Harry mangiano a Natale ritornano dei marshmallows e il capitolo The Mirror of Erised è stato reso Lo Specchio delle Emarb, giocando sulla specularità usata nella versione originale. All'inizio dei volumi appare ora una Nota alla nuova edizione, firmata dallo stesso Bartezzaghi. [Fonte: Wikipedia] Autrice Joanne Rowling (1965) Joanne Rowling (Yate, 31 luglio 1965) è una scrittrice britannica. La sua fama è legata alla serie di romanzi di Harry Potter, che ha scritto firmandosi con lo pseudonimo J. K. Rowling (in cui "K" sta per Kathleen, nome della nonna paterna), motivo per cui la scrittrice è spesso indicata impropriamente come Joanne Kathleen Rowling. In seguito al suo matrimonio del 2001 il suo nome legale è Joanne Murray. Nel 2013 pubblica la sua prima opera con lo pseudonimo di Robert Galbraith. Nel 2011 è stata inserita da Forbes nella classifica delle donne più ricche del Regno Unito. ---- Parliamo dei libri del piccolo maghetto, che in tanti di voi hanno letto. Analizziamo la saga per intero...ovvero tutti i sette libri: cosa vi è piaciuto e cosa no? Quali libri avete preferito? I primi? Gli ultimi? I personaggi meglio caratterizzati e quelli che invece vi hanno deluso. Insomma, parliamone... Inizio io... Io per esempio ho apprezzato molto di più i primi libri, in particolare il quarto, che rimane il mio preferito. Dal quinto in poi si è proprio persa la "magia" e tutto è diventato più cupo, più opprimente. Mi piaceva molto l'atmosfera di Hogwarts e negli ultimi libri purtroppo si è persa per fare spazio a una trama forse troppo complicata. Anche la scrittura della Rowling si è evoluta nel tempo, il primo non è paragonabile agli ultimi scritti. Ho sempre apprezzato tutti i suoi riferimenti nei nomi, nelle magie, delle pozioni, etc...mai casuali. Personaggi che ho preferito? in assoluto Silente, poi Piton, secondo me molto azzeccato. Personaggi odiosi ce ne sono tanti, da quelli fatti volutamente dalla stessa autrice (es. la Umbridge, Lumacorno, Rita Skeeter,etc) a quelli che, invece, forse non avrebbero dovuto avere quella parte, ad esempio Hermione... per me troppo saccente e rompiscatole Sul finale non commento, non mi è piaciuto nemmeno un po'. Voi invece? che mi dite?
  5. BOICHI Info Nato a: Seoul, Corea del Sud Data di nascita: 29 gennaio 1973 Prima opera: Hotel: Since 2079 Serie più conosciute: Sun ken Rock - Hotel Biografia in breve Mujik Park è un fumettista sudcoreano che vive e lavora in Giappone. Si è laureato in fisica ed è un appassionato di fotografia e della cucina di classe. Inizia la sua carriera disegnando manhwa nel suo paese d'origine, successivamente ha cominciato a lavorare per il mercato giapponese. La sua prima pubblicazione è un manga shojo, nell’anno 1993. Hotel: Since 2079, opera autoconclusiva di circa 50 pagine, determinerà la conoscenza dell’autore a livello nazionale, fama esplosa poi nel 2006 con il suo capolavoro: Sun-Ken Rock. Fra le sperimentazioni dell’autore vi è stato il genere hentai, che ha dato vita al manga (volume unico) Lovers in Winter. La produzione dell’autore si caratterizza di varie opere autoconclusive, di cui la maggior parte raccolte in Hotel e Space Chef Caesar. Importante sottolineare che Boichi si avvale continuamente della sua passione verso la fotografia per costruire le ambientazioni e le scene di combattimento dei suoi manga: a questo scopo spesso si fa aiutare dagli assistenti, suoi “modelli”. In Italia molte delle sue opere sono state portate dalla Planet Manga (Hotel, Raqiya, H.E - The Hunt for Energy, Trigun - Multiple Bullets), dalla J-Pop (Sun Ken Rock, Wallman, Space Chef Caisar, Yumin: Hot & Spicy!) e dalla Star Comics (Terra Formars Gaiden - Asimov). Nel 2011 a Lucca Comics & Games ha vinto il Gran Guinigi per la miglior storia breve con Tutto questo è stato fatto per il tonno, pubblicata in italiano da Planet Manga all'interno del volume unico Hotel assieme ad altre quattro sue storie brevi. Opere LOVERS IN WINTER HOTEL RAQIYA SUN KEN ROCK SPACE CHEF CAISAR YUMIN THE HUNT FOR ENERGY TRIGUN - MULTIPLE BULLETS YUMIN - HOT & SPICY SUN KEN ROCK GAIDEN - PICKAXE DANGO KNIGHT EQUES MOMO NO MUSUME TOUTETSU WALLMAN TERRA FORMAS - ASIMOV ORIGIN DR. STONE Curiosità Nel 2011 è stato presente al Lucca Comics & Games Il suo tratto molto realistico è dovuto alla sua grande passione per la fotografia, che gli fa spesso utilizzare riferimenti reali per creare pose e scenari Link Utili Wikipedia SUN KEN ROCK Info Creato e disegnato da: Boichi Anno d'inizio: 2007 Pubblicato da: Shonen Gahosha Edizione italiana a cura di: J-Pop Trama Il giovane e svogliato Ken Kitano si invaghisce di una sua compagna di classe, Yu Min, alla quale si dichiara venendo però rifiutato. Ma Ken non si perde d`animo e, venuto a sapere che la sua amata si trasferirà in Corea, decide di seguirla. Senza un soldo e senza prospettive, Ken finisce per entrare in contatto con una gang coreana che gli chiederà addirittura di divenirne il boss. Durante le lotte sostenute contro le altre gang e organizzazioni Ken, grazie al suo carisma, riuscirà a far entrare nella sua squadra molti validi elementi. Come se questi continui scontri non rendessero abbastanza intricata la sua vita, nel frattempo la giovane Yu Min è diventata membro delle forze di polizia coreana. Volumi Pubblicati EDIZIONE J-POP (25 numeri - completa) YUMIN: HOT & SPICY! (special - volume unico) Link Utili Pagina ufficiale AnimeClick ORIGIN Info Titolo originale: オリジン Creato da: Boichi Anno d'inizio: 2016 Pubblicato da: Kodansha Edizione italiana a cura di: Planet Manga Trama Anno 2048, il Giappone è unito è all'Eurasia da una ferrovia transcontinentale. Tokyo, la capitale, è diventata un crogiolo di criminali e terroristi e nell'oscurità metropolitana una misteriosa presenza attacca e uccide le persone, senza mai farsi vedere, notte dopo notte... Ma cosa sono queste creature disumane che vivono nascondendosi nel mondo umano? E chi è questa persona che li combatte che si fa chiamare Origin? Manga ORIGIN (serie in corso) Link Utili Pagina ufficiale AC Baka-Updates WALLMAN Info Creato e disegnato da: Boichi Anno d'inizio: 2013 Pubblicato da: Shueisha Edizione italiana a cura di: J-Pop Trama Dopo essere stato tradito dal suo paese, Jirou si lascia alle spalle il suo passato come killer professionista per tornare in Giappone, dove conduce una vita apatica e senza ambizioni. Questo almeno fino a quando non si imbatterà in Nami, anche lei un killer professionista, in cerca di vendetta per la morte del padre. Lei però non è un sicario qualsiasi, ma un wallman, un'assassina che porta a compimento i suoi agguati arrampicandosi sulle facciate esterne degli edifici. Jirou si ritrova così nuovamente invischiato in questo mondo col quale aveva tagliato i ponti. Edizione Italiana WALLMAN (3 volumi - completa) Link Utili Pagina ufficiale J-Pop DR. STONE Titolo Originale: クターストーン. (Dr.Stone.) Trama Taiju è un ragazzo delle superiori come tanti, e un giorno finalmente decide di confessare il suo amore per la ragazza che ama, ma mentre è in procinto di esprimere i suoi sentimenti una luce accecante e di origine ignota avvolge l'intero pianeta tramutando in un istante l'intera popolazione mondiale in pietra condannandola all'estinzione praticamente istantanea, Taiju però riesce dopo chissà quanti anni a rompere quel suo guscio di pietra risvegliandosi in un mondo completamente senza vita..... Manga Storia: Inagaki Riichiro Disegni: Boichi Genere: Avventura, Azione Target: Shonen Stato: In corso Editore giapponese: Weekly Shonen Jump Link Utili[ Scheda su MAL
  6. JUNJI ITO Info Nato a: Prefettura di Gifu, Data di nascita: 31 luglio 1963 Prima opera: Tomie Serie più conosciute: Tomie - Uzumaki Biografia in breve Junji Itō è un fumettista e sceneggiatore giapponese considerato uno dei più importanti autori di manga horror. E' conosciuto principalmente per aver scritto e disegnato nel 1987 Tomie, dal quale è stata tratta una serie di otto film, tutti scritti dallo stesso Itō. Dopo essersi laureato in odontoiatria, Junji Itō iniziò ad esercitare la professione di dentista. Nel 1987 pubblicò sulla rivista Gekkan Halloween il suo primo manga, intitolato Tomie, che vinse il premio Kazuo Umezu, indetto dalla rivista per manga horror Nemuki. Ito decise quindi di diventare un mangaka professionista, e realizzò lavori quali Uzumaki e Gyo. Quando nel 1999 dal suo manga più noto, Tomie, fu tratto un film diretto da Ataru Oikawa, Itō scrisse la sceneggiatura. La serie Tomie continuò con altri sette film, scritti sempre da Itō, che realizzò anche altre sceneggiature, per film quali Uzumaki e Marronier. Junji Itō affronta nei suoi manga temi quali la gelosia, l'invidia e la paura dell'ignoto, il tutto visualizzato tramite un disegno realistico e semplice, che enfatizza il contrasto tra la bellezza e la morte. Gli eventi narrati sono imprevedibili e violenti, e scaturiscono da situazioni normali. Opere manga Tomie Flesh Colored Horror The Face Burglar Souichi's Diary of Delights Souichi's Diary of Curses Slug Girl Blood-bubble Bushes Hallucinations House of the Marionettes The Town without Streets The Bully The Circus is Here The Story of the Mysterious Tunnel Lovesick Dead Frankenstein The Long Hair in the Attic Kakashi Rojiura Souichi no katte na noroi Umeku haisuikan Shirosunamura chitan Oshikiri idan Shibito no Koi Wazurai Uzumaki Gyo Cat Diary: Yon & Moo Black Paradox Hellstar Remina Yami no Koe Shin Yami no Koe Kaidan Mimi no Kaidan Yuukoku no Rasputin Opere edite in Italia Tomie (J-Pop - volume unico) Uzumaki (Star comics - due volumi) Link Utili Pagina ufficiale Wikipedia
  7. ZEROCALCARE BIOGRAFIA Nato ad Arezzo ma cresciuto sin da giovanissimo a Roma, Michele Rech inizia la sua attività di fumettista alla fine delle scuole superiori, realizzando un racconto a fumetti delle giornate del G8 di Genova del Luglio 2001. Partecipa alle edizioni di “Crack Fumetti Dirompenti” al Forte Prenestino e numerose manifestazioni organizzate in centri sociali italiani, per i quali ha illustrato innumerevoli locandine per concerti e manifestazioni, oltre che copertine di dischi e di fanzine di artisti di genere punk rock e hardcore. A partire dal 2003 lavora come illustratore presso il quotidiano Liberazione, e collabora con il settimanale Carta e con il mensile La Repubblica XL(spazio italian undergrund), con la rivista Canemucco e con la divisione online della DC Comics, Zuda.com. Nel 2006 pubblica due storie sul volume a fumetti “GeVsG8”. Nel 2007 realizza in collaborazione con Push/R, il fumetto “La politica non c’entra niente”, che trae spunto dall’omicidio di Renato Biagetti. Nel 2011 pubblica in occasione del decennale del G8 di Genova una storia autobiografica dal titolo "A.F.A.B." Nell'ottobre 2011 pubblica il suo primo albo a fumetti, dal titolo La profezia dell'Armadillo, prodotto dal disegnatore Makkox, che in breve tempo riscuote grande successo e viene ristampato per cinque volte. Successivamente ne viene realizzata una edizione a colori dalla Bao Publishing. Il titolo dell'albo è dovuto al personaggio dell'armadillo, quasi sempre presente nelle storie di Zerocalcare, che rappresenta una proiezione della personalità dello stesso autore. A partire dal novembre 2011, avvia un blog a fumetti, in cui pubblica settimanalmente brevi racconti a sfondo autobiografico. Il blog è visitato settimanalmente da migliaia di lettori. Il suo blog rappresenta uno dei pochi esempi in italia di "blog dei fumetti", genere fiorente in Francia, ma quasi sconosciuto in Italia. Nel marzo 2012, il blog di Zerocalcare ottiene una nomination per la categoria Miglior Webcomic nel Premio Attilio Micheluzzi-Comicon 2012. A settembre 2012 il blog vince il premio Macchianera Award 2012 come "Miglior disegnatore - Vignettista" Nell'ottobre 2012 pubblica il suo secondo albo a fumetti, dal titolo "Un polpo alla gola". Le prime due tirature – dodicimila copie – sono andate esaurite in prevendita e la Bao Publishing sta stampando la terza: attualmente ha superato le 40'000 copie vendute. Nello stesso mese vince a Lucca il Gran Guinigi per la migliore storia breve. Nell'aprile 2013 BAO Publishing ha pubblicato Ogni maledetto lunedì su due, libro dove sono raccolte le strip del blog di Zerocalcare (più il racconto A.F.A.B.) con una serie di strisce inedite a fare da collante tra le varie strip. In occasione della prima presentazione del libro (il 9 maggio presso il centro sociale Csoa eXsnia di Roma) l'autore ha spiegato che il pessimismo e l'amarezza del racconto inedito servono ad esprimere la rabbia ed il disagio della sua generazione. Il volume ha avuto un ottimo riscontro commerciale tanto da ottenere un'immediata ristampa. All'agosto del 2013 la prima tiratura di Ogni maledetto lunedì su due, di ventimila copie, è quasi esaurita ed è stata ordinata la sua prima ristampa, la quinta di Un polpo alla gola e la sesta di La profezia dell'armadillo. Il 31 maggio 2013 BAO Publishing annunciaun nuovo volume dell'autore che parlerà di zombie a Rebibbia e avrà per personaggio principale Secco, l'amico di Calcare che vive di poker online e intitolato Dodici. A metà luglio invece viene resa nota la sua collaborazione al libro Kansas City, Anno II, scritto da Diego Bianchi e Simone Conte, che racconta il campionato della Roma in romanesco e per il quale Zerocalcare ha prodotto i disegni.Nel 2013 Zerocalcare scrive insieme a Valerio Mastandrea la sceneggiatura per un film live action tratto da La profezia dell'armadillo. Il 13 settembre dello stesso anno vince il premio "satira politica di Forte dei Marmi" nella categoria "Disegno satirico". Fra la sera del 2 e il giorno del 3 dicembre 2014, Zerocalcare realizza un murale di 40 metri quadrati nei pressi dell'uscita della metropolitana di Rebibbia, quartiere di Roma dove risiede. Il 16 gennaio 2015 sulla rivista Internazionale è stato pubblicato un reportage a fumetti scritto e disegnato da Zerocalcare. L'approfondimento, intitolato Kobane Calling, è incentrato sul conflitto tra curdi e Stato Islamico in corso lungo il confine turco-siriano. Detto numero comprensivo d'inserto è stato ristampato la settimana successiva, essendo andato esaurito in tutte le edicole d'Italia. Il 10 maggio 2015, vengono pubblicate su la Repubblica sei pagine a fumetti di Zerocalcare intitolate La Città del Decoro. Nel 2015 è secondo nel Premio Strega Giovani con Dimentica il mio nome, nello stesso anno pubblica L'elenco telefonico degli accolli, che raccoglie vignette del blog e inediti, e in ottobre pubblica su Internazionale un reportage sull'incontro con Nasrin Abdallah, leader della YPJ, l'organizzazione militare curda femminile che combatte contro lo Stato Islamico, avvenuto al confine turco-siriano.Nell'aprile 2016 le storie pubblicate su Internazionale vengono raccolte nel volume Kobane Calling, in cui sono presenti i racconti inediti dei viaggi tra Turchia, Iraq e Siria compiuti dall'autore. Nel 2017 Kobane Calling ha vinto il Premio Micheluzzi come "miglior fumetto" al Napoli Comicon. A ottobre 2017 iniziano le riprese del film La profezia dell'armadillo, film tratto dal fumetto omonimo. Zerocalcare è sceneggiatore del film. In questa pellicola il personaggio di Zerocalcare ha il volto dell'attore Simone Liberati. Il 14 gennaio 2018 viene pubblicato su L'Espresso Questa non è una partita a bocce, fumetto satirico incentrato sul fenomeno dei movimenti neofascisti in Italia. Il 7 maggio 2018 viene pubblicato Macerie Prime sei mesi dopo, che riprende le vicende narrate nel precedente Macerie prime del novembre 2017. OPERE Volumi La profezia dell'armadillo Un polpo alla gola Ogni maledetto lunedì su due Dodici Dimentica il mio nome L'elenco telefonico degli accolli Kobane Calling Macerie prime Macerie prime Sei mesi dopo Storie brevi Kobane Calling Ferro e piume Groviglio Questa non è una partita a bocce Il murales di Zero:
×

Informazione Importante

Abbiamo inserito cookie sul tuo dispositivo per contribuire a migliorare questo sito web. Puoi modificare le impostazioni dei cookie, altrimenti supponiamo che tu possa continuare.