Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'parliamone'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Regolamenti & Comunicazioni
    • Linea Diretta
    • Recensioni degli Utenti
    • Presentazioni
  • Area Games - Console & PC
    • Games Dome
    • Sony PlayStation 4
    • Microsoft Xbox One
    • Nintendo Switch
    • Spazio PC
    • Spazio OldGen & Retrogames
  • Area Trofei e Obiettivi
    • Trofei & Obiettivi
  • Area Network
    • Doom Italia & Horror Paradise
    • JRPG World
  • Area Entertainment
    • Cinema
    • Televisione
    • Animazione, Fumetti & Libri
  • Area Tech
    • Tech Hub
    • Hardware & Windows
    • Android & Apple
  • Off-Topic
    • Altro
    • Calcio e altri Sport
    • Motori
  • Area Mercatino - infoMercatino@gamesforum.it
    • Supporto & Linea Diretta con lo Staff
    • Home Mercatino

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


About Me


Genere


Città


Interessi


Playstation Network


Xbox Live


Nintendo Switch

Found 5 results

  1. Amazon Prime Video, il servizio di streaming on demand di Amazon molto simile a Netflix, secondo alcune voci potrebbe arrivare in Italia entro il 2016. Prime Video non è attivo soltanto in America, al momento è sbarcato già in altri paesi europei come Inghilterra e Germania. Rispetto a Netflix, oltre alle ovvie differenze di catalogo, offre la possibilità di scaricare i contenuti, opzione su cui i boss di Netflix stavano riflettendo fino a poco tempo fa, ma su cui non hanno ancora deliberato. Come Netflix, presenta l'opzione 4K. Il servizio in America è fuso col Prime attualmente attivo anche in Italia, cioè - per i pochi che non lo sapessero - l'abbonamento che consente servizi aggiuntivi (come la consegna espresso) sul famoso canale di shopping online. Non sappiamo come le tariffe si articoleranno in Italia, anche se si parla di una base di 7.99 euro al mese. La cosa che comunque preoccupa più i potenziali utenti italiani è il solito dedalo legale che nel nostro paese tarpa le ali già a Netflix: Mediaset e Sky si sono spartiti e continuano a spartirsi in una concorrenza serrata film e serie tv con contratti di esclusiva, il che lega le mani di queste nuove proposte. Probabile che Amazon Prime Video in Italia punti sulle esclusive, così come sta facendo Netflix con serie come Daredevil e Stranger Things: tra quelle del colosso Amazon ci sono The Man in the High Castle, ma anche Mozart in the Jungle e Transparent (passate da noi per Sky Atlantic). [ComingSoon.it]
  2. Disney+ è il servizio di streaming di The Walt Disney Company. Si tratta quindi di un servizio in abbonamento sulla falsa riga di Netflix, Amazon Prime Video e simili. Disney Plus può contare su un catalogo di contenuti appartenenti a Disney, Marvel, LucasFilm (Star Wars quindi), Pixar e non solo, visto l’accordo siglato tra 21st Century Fox e Disney. Disney+ si presenterà in modo molto simile proprio a Netflix, con una home ricca di contenuti e di pulsanti per consultare le varie sezioni dedicate ai già citati marchi, con un menu laterale di ricerca e di gestione dell’account e così via. Negli Stati Uniti, in Canada e in Olanda farà il suo debutto il 12 novembre 2019, ovvero tra qualche mese. Il 19 novembre debutterà in Australia e Nuova Zelanda. Ma arriverà anche in Italia? Da quanto confermato da Disney, il servizio farà il suo debutto in altri paesi d’Europa durante i primi due quarti del 2020, ovvero tra i mesi di gennaio e giugno. Si tratta quindi di aspettare anche più di un anno, ma l’Italia non è stata direttamente nominata durante la presentazione. Tranquilli però: la divisione italiana Disney ha già allestito la pagina ufficiale di Disney Plus Italia, comprensiva di pulsante per iscriversi alla mailing list per rimanere informati a riguardo. Al momento sono stati annunciati solo i prezzi per gli Stati Uniti, ma sono ben più bassi della media di servizi simili. -6,99$ al mese – 4 schermi, 10 dispositivi, 7 profili, 4K Ultra HD, HDR10, Dolby Vision, Dolby Atmos -69,99$ all’anno quindi 5,83$ al mese Non ha molto senso fare una conversione dollari-euro perché molto probabilmente in Europa sarà effettuato un cambio 1 a 1 (se non un leggero rincaro). Come accennato si tratta di un costo molto più contenuto rispetto a vari competitor: pensate che, sempre negli Stati Uniti, HBO Now viene a costare 14,99$ al mese; o ancora Netflix, che da maggio 2019 negli Stati Uniti costa 9 dollari per il piano base (un solo schermo, risoluzione HD). In Italia Disney+ potrebbe arrivare a costare 8,99/9,99€ al mese (sono mere speculazioni), ma si tratterebbe di un prezzo comunque simile al piano base di Netflix e ad altri servizi simili. Pagando 6,99$ al mese l’utente avrà a disposizione la possibilità di utilizzare l’account su quattro dispositivi in contemporanea (per un massimo di 10 dispositivi associabili) con risoluzione 4K Ultra HD in Dolby Vision. Non mancheranno HDR10 e Dolby Atmos. Per ogni account sarà possibile creare ben sette diversi profili che, sulla falsa riga di Netflix, si adatteranno ai gusti dell’utilizzatore. E ovviamente ci sarà anche la Kids Mode, una modalità pensata appositamente per i bambini con interfaccia e contenuti dedicati. Al lancio Disney+ potrà contare su un catalogo che comprende almeno 25 serie TV originali, 500 film (tra cui un centinaio tra le più recenti produzioni Disney), tutte le stagioni de I Simpson, oltre 250 ore di contenuti firmati NatGeo, 5.000 episodi tratti da Disney Channel e tanto altro. Disney ha già pronta la roadmap per i primi 5 anni del servizio: l’intenzione è quella di arrivare a oltre 50 serie TV originali, più di 10.000 episodi di serie e contenuti passati e molto altro. Ecco qualche esempio dei contenuti originali in arrivo: Ovviamente Disney+ potrà contare su un bel po’ di contenuti Marvel. Ci aspettiamo non solo i film facenti parte del Marvel Cinematic Universe (i vari film delle serie Avengers, Iron Man, Captain America, Thor, Ant-Man e così via), ma anche serie animate e tutto ciò che di televisivo ruota attorno agli universi di casa Marvel. Altrettanto ovviamente anche tutti (o quasi?) i contenuti dell’incredibile universo fantasy di Star Wars – Guerre Stellari faranno parte del catalogo di Disney+. Disney ha già confermato che nei primi mesi del servizio TUTTI i film di Star Wars arriveranno in catalogo, accompagnati anche da tante gustose novità. Vi state chiedendo quali? Catalogo al secondo post.
  3. Benvenuti nell'Annuario ufficiale della sezione Cinema! Trattasi semplicemente di una discussione in cui seguire assieme l'attuale stagione cinematografica, e nella quale discutere in libertà le uscite recenti e future. Se ami stare al passo con le ultime uscite e cerchi un luogo in cui leggere o condividere opinioni, recensioni e classifiche sui film in sala, il nostro Annuario è ciò che fa per te! Segue il calendario delle principali uscite italiane, come una sorta di promemoria per non perdersi davvero nulla; ovviamente ognuno può adottare quello che preferisce, non ci sono vincoli rigidi. Non mancare di segnalarci eventuali assenze! Ricordati di passare a raccontarci le tue impressioni quando torni dal cinema! Buona visione! Calendario uscite: https://www.comingsoon.it/cinema/calendariouscite/ Eccoci qui, rimaneggiati ma non molliamo Come sempre, film usciti in Italia nel 2020
×
×
  • Create New...