Vai al contenuto
Forum News
Anto91

concluso Dragon Ball Super | Il manga (ahinoi) prosegue | Film su Broly canon a Dicembre | TAG SPOILER OBBLIGATORI!

Messaggi raccomandati

DRAGON BALL SUPER

sQbNq0n.jpg

Info

  • Titolo originale: ドラゴンボール超
  • Autore: Akira Toriyama - Toyotarō (manga)
  • Char. design: Tadayoshi Yamamuro - Akira Toriyama
  • Studio: Toei Animation
  • Rete: Fuji Television
  • 1ª TV: 5 luglio 2015
  • Editore italiano: Mediaset - Yamato Video (DVD e Blu-ray Disc) - Star Comics

Descrizione

Dragon Ball Super è una serie canonica scritta interamente da Akira Toriyama in persona. Non è collegata in nessun modo a Dragon Ball GT, che era invece non canonico in quanto solamente supervisionato su certi aspetti da Toriyama. Gli episodi della serie animata vanno in onda ogni Domenica. La serie si colloca subito dopo lo scontro con Majin Bu, ma prima del timeskip finale (quindi niente Pan e Ub!) Ripercorrerà (in modo approfondito e con le dovute differenze) dapprima le vicende del film "Battle of Gods", poi quelle di "Fukkatsu no F" e proseguirà infine con l'inedito arco narrativo dell'Universo 6! L'universo narrativo di Dragon Ball in cui avvengono tutte le vicende è l'Universo 7. Grazie a Beerus siamo però venuti a conoscenza che esistono in totale ben 12 universi differenti. Il manga è a cadenza mensile e viene pubblicato sulla rivista di Shueisha "V-Jump". Data la sua periodicità, questa versione cartacea tende ad approssimare e velocizzare gli eventi dell'anime. La versione Italiana viene pubblicata da Star Comics, che da sempre detiene i diritti del manga di Dragon Ball.

Anime

  • Dragon Ball Super (concluso)

Manga

  • Dragon Ball Super (6 volumi - serie in corso)

Link Utili

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

L’ENCICLOPEDIA DI DRAGON BALL SUPER

 

 

S2erVDR.jpg

 

 

 

 

In questa guida, realizzata esclusivamente per gamesforum, troverete una sinossi completa di tutti i capitoli del manga editi in Italia grazie alla casa editrice Star Comics. Storia, trasformazioni, scontri, dettagli e curiosità su ogni capitolo ufficiale. Una vera enciclopedia per tutti i fan e i neofiti che non vogliono perdersi nessun punto essenziale della serie. Buona lettura e buon divertimento!

 

 

 

 

 

VOLUME 1

 

xiQ6uTd.jpg

 

 

 

CAPITOLO 1:

IL SOGNO PREMONITORE DEL *** DELLA DISTRUZIONE

 

 

 

E’ passato parecchio tempo da quando Son Goku, grazie alla Super Genkidama creata con l’energia di tutto l’universo, sconfisse Majin Bu, il nemico più forte di tutti i tempi. Da allora è passato parecchio tempo, e sulla terra regna la pace.

 

tj070ow.jpg

 

Goku sta lavorando nei campi, costretto dalla moglie, per imparare a vivere come un normale essere umano e portare i soldi a casa. La sua mente però resta concentrata sugli allenamenti, perché secondo lui potrebbero arrivare nuove minacce, perfino più forti del perfido Bu. Mentre discute con il figlio Goten, dall’alto arriva l’auto di Mister Satan, l’attuale eroe indiscusso della terra.

 

Q7HdyCr.jpg

 

Su un altro pianeta intanto vediamo uno strano essere dalle sembianze di un gatto, insieme ad un altro individuo dalle fattezze più umane, alle prese con un bel banchetto di cibi prelibati. Viene chiamato Divino Beerus, e dopo essersi accorto che i camerieri volevano avvelenarlo, distrugge il pianeta con un piccola sfera sparata dal dito.

 

lgEW44Y.jpg

 

Sulla terra nel frattempo Mister Satan offre a Goku la somma di cento milioni di Zeny. Questi soldi li ha ricevuti come premio per aver salvato la terra, ma ritiene più giusto darli al Saiyan, visto che in realtà è lui il vero eroe della galassia. Goku inizialmente rifiuta, quella somma di denaro è davvero troppo alta, ma il figlio, dopo avergli fatto notare che con quei soldi potrebbe smettere di lavorare, convince il padre ad accettare, così da poter andare ad allenarsi sul pianeta di Re kaio.

 

Nello spazio profondo Beerus discute con il suo amico riguardo il suo sogno premonitore, e di come gli sia finalmente tornato in mente il nome del guerriero supremo che lo farà divertire: Il Super Saiyan God! Nel frattempo, sul pianeta dei Kaioshin, vengono notati i pianeti distrutti, e si comincia ad avvertire uno strano presentimento...

 

FBfNKjA.jpg

 

 

 

CAPITOLO 2:

LA DISFATTA DI GOKU

 

 

 

Beerus e Whis, questo il nome dell’amico che sta sempre vicino al gatto permaloso, vanno dal pesce premonitore per ottenere informazioni sul Super Saiyan God. Si ricordano che i Saiyan vivevano sul pianeta Vegeta, distrutto molto tempo fa da Freezer su ordine dello stesso Beerus, mentre i pochi superstiti si trovano su un pianeta chiamato Terra, già attaccata da Beerus in passato per sterminare i dinosauri, che si dimostrarono irrispettosi nei sui confronti. Whis nota che solo un Saiyan non si trova sulla terra, bensì sul pianeta del Re Kaio del Nord. Beerus, incuriosito dal fatto che questo Son Goku abbia sconfitto addirittura Freezer, decide di raggiungerlo.

 

Mentre Goku si allena correndo mentre è attaccato ad un grosso cubo pesantissimo, Re Kaio, tutto spaventato, lo avverte dell’imminente arrivo di Beerus, il *** della distruzione, ovvero la divinità distruttiva più forte dell’universo. Goku, invece di tremare dal terrore, si mostra felicissimo, e vorrebbe tanto affrontare questo guerriero in battaglia. Re Kaio gli urla contro, dicendo che non è minimamente al suo livello e che sarebbe un guaio farlo arrabbiare, ma ormai è troppo tardi: Beerus compare alle loro spalle e accetta la sfida di Goku!

 

vJJLATP.jpg

 

Durante una brevissima presentazione, Goku si trasforma subito in Super Saiyan e si tuffa contro il *** della distruzione in persona. I suoi colpi vanno a vuoto, quindi Goku decide di trasformarsi in Super Saiyan II, ma nemmeno questa trasformazione sembra impensierire Beerus, che lo ritiene forte, ma niente di che per i suoi gusti. Goku sfodera quindi la sua trasformazione più potente, il Super Saiyan III. In pochi nell’universo si rendono conto che Beerus è entrato in azione, questo perché soltanto le creature divine possono percepire la presenza di un ***.

 

1aK0Fqs.jpg

 

Lo scontro continua, ma Goku sembra una mosca nei confronti di Beerus, che annoiato lo invita a trasformarsi nel Super Saiyan God della leggenda. Goku gli dice che la sua è l'ultima trasformazione imparata, quindi Beerus, deluso, gli arriva alle spalle e lo mette K.O. con un piccolo colpetto dietro il collo, ponendo fine allo scontro.

 

GDUVPp4.jpg

 

La coppia decide così di dirigersi verso la terra, sperando di trovare questo fantomatico Super Saiyan God. Nello spazio, un’altra coppia simile a Beerus e Whis sta viaggiando verso un luogo non specificato, speranzosi del fatto che Beerus non si accorga di loro perché troppo impegnato a raggiungere la terra.

 

hqsY0iK.jpg

 

 

 

CAPITOLO 3:

L'IRA DI BEERUS

 

 

 

Sulla terra stanno festeggiando il compleanno di Bulma su una lussuosa nave da crociera. Beerus attacca tutti i presenti perché Majin Bu si è mangiato tutto il budino della festa, dolce che il *** della Distruzione non aveva mai assaggiato in vita sua. Gotenks, trasformato in Super Saiyan III, prova a colpirlo ma viene immediatamente sconfitto senza problemi.

 

Gsi48XO.jpg

 

Vegeta incita a tutti di fermasi, lui incontrò Beerus da piccolo sul pianeta Vegeta, mentre umiliava il padre dicendo che prima o poi avrebbe distrutto il suo pianeta. Bulma all’improvviso si avvicina al *** e gli da un ceffone, urlandogli che non riuscirà a rovinare la sua bella festa di compleanno. Beerus gli da un colpetto e la stende immediatamente. Questo gesto manda su tutte le furie Vegeta, che si trasforma in Super Saiyan II sprigionando tutta la sua aura. Si scatena contro il nemico, riuscendo addirittura a dargli qualche colpo, e con un calcio riesce a farlo andare in aria e lanciargli contro una raggio energetico sparato da tutto il suo corpo.

 

2TxtH3Q.jpg

 

Intanto nel mondo dei Kaioshin si scopre che nonostante Beerus si trovi sulla terra, altri pianeti stanno scomparendo uno ad uno. Kaioshin il Sommo grazie alla sua sfera di cristallo osserva i due misteriosi individui nello spazio che parlano di alcune sfere del drago gigantesche. Appena li vedono in volto si rendono conto che uno di loro è il divino Champa, che notando la loro presenza arriva immediatamente sul pianeta dei Kaioshin.

 

Du5mylK.jpg

 

I due Kaio fanno finta di non aver sentito niente, così Champa e il suo amico se ne tornano a cercare le sfere. Ma per quale motivo stanno raccogliendo questi oggetti magici? Niente di buono secondo il Sommo, che pensa bene di raggiungere il più in fretta possibile il pianeta Namecc per proteggere le Sfere del Drago, ammesso che siano le stesse di cui parlava Champa.

 

Sulla terra l’attacco di Vegeta non ha arrecato nessun danno a Beerus che, deluso dal fatto che nemmeno qui esista un Super Saiyan God, decide di distruggere il pianeta. Per fortuna arriva Goku grazie al teletrasporto, che chiede al divino Beerus di aspettare perché deve dirgli prima qualcosa di molto importante.

 

B7u2Zqw.jpg

 

 

 

CAPITOLO 4:

*** E ***

 

 

 

Goku decide di scoprire il segreto del Super Saiyan God grazie alle Sfere del Drago. Evocando Shenlong, si scopre finalmente che questo *** dei Saiyan deve essere ''proiettato'' temporaneamente da sei Saiyan dal cuore onesto e puro.

 

Purtroppo sulla terra sono presenti solo cinque Saiyan, ma quando tutto sembra perduto, si scopre che Videl (la moglie di Gohan) è incinta, quindi si mettono tutti in cerchio tenendosi per mano, dando inizio alla cerimonia per far rinascere Goku nel leggendario Super Saiyan God. Goku non sembra cambiato molto, ha solo i capelli rossi e un leggero cambio del taglio degli occhi, ma ha finalmente raggiunto il potere di una divinità, infatti nessuno dei presenti riesce più a percepire la sua aura. In questo scontro si decideranno le sorti del pianeta terra!

 

1ok1eo.jpg

 

Inizia un furioso scambio di colpi tra i due guerrieri. Goku sembra cavarsela, ma secondo Beerus non è ancora al suo livello. Goku riparte all’attacco, e i continui colpi tra i due risuonano fino al mondo dei Kaioshin, dove nel frattempo hanno già raccolto le sfere del drago di Namecc, mossa che si rivela inutile visto che Champa è alla ricerca di altre sfere.

 

Nella stratosfera terrestre lo scontro continua. Goku si è ormai consumato molto, quindi Beerus decide di distruggere la terra con una grossa sfera di energia. Il Saiyan non perde la speranza, e contrattacca con una Kamehameha che riesce a bloccare e distruggere l’attacco del *** della distruzione.

 

1qfhmx.jpg

 

Beerus sembra soddisfatto dallo scontro, e in segno di gratitudine decide di rimandare la distruzione della terra, raccomandando Goku di allenarsi e diventare sempre più forte. Prima di andarsene gli rivela anche che il suo universo è il settimo, e nel mondo in tutto ne esistono ben dodici, ognuno col proprio *** della distruzione e avversari ancora più forti. Inoltre si scopre anche l’identità del suo assistente: il suo nome è Whis, e non è altro che il maestro di Beerus, quindi molto più forte persino del *** della distruzione!

 

snii4y.jpg

 

Il vecchio Kaioshin nel frattempo tira un sospiro di sollievo, la terra è stata risparmiata, mentre kaioshin e Kibith hanno sciolto la fusione che li teneva uniti, sfruttando un desiderio delle sfere del drago Namecciane.

 

Nello spazio profondo alcuni alieni a bordo di una nave da ricognizione hanno scoperto una sfera del drago gigantesca, ma non fanno in tempo a raccoglierla che arriva Champa e li distrugge senza pietà. Questi alieni appartenevano alle truppe del pianeta Freezer N° 17, capitanato dal generale Sorbet, che sembra intenzionato a raccogliere le sfere del drago per resuscitare il grande Freezer.

 

n2b9k0.jpg

 

 

 

CAPITOLO 5:

BEERUS E CHAMPA

 

 

 

Goku e Vegeta si stanno allenando, sotto la supervisione di Whis, sul pianeta di Beerus. Vegeta durante l’allenamento si trasforma in uno strano Super Saiyan dai capelli blu, che sarebbe il Super Saiyan God Super Saiyan, ovvero una versione Super Saiyan superiore addirittura allo stadio ''divino''. Whis ricorda che durante l’allenamento non possono trasformarsi, e conia il termine Super Saiyan Blue per rendere il nome di questa trasformazione meno complicata da pronunciare.

 

v42gjH3.png

 

Mentre Goku e Vegeta si allenano indossando tute pesantissime, sul pianeta di Beerus arriva Champa, che chiede di parlare con suo fratello gemello Beerus. Nell’attesa, veniamo a sapere che questo misterioso fratello altri non è che il *** della distruzione del sesto universo, mentre Vados, l’assistente che gli sta sempre affianco, è la sorella maggiore di Whis.

 

OXCUtra.png

 

All’arrivo di Beerus, i due fratelli si sfidano in una gara di assaggini culinari. Champa resta sorpreso dalle pietanze terrestri, e chiede immediatamente a Vados di verificare se è presente un pianeta chiamato terra nel suo universo. Whis spiega ai due Saiyan che il sesto e il settimo universo sono praticamente uguali, simili a due gemelli. Tra i dodici universi ci sono sempre due lati della stessa medaglia. Gli universi i cui numeri, sommati, danno tredici, formano una coppia.

 

Vados nota che gli esseri umani del sesto universo non esistono più a causa di un futile conflitto passato, così Champa propone al fratello una nuova sfida: un bel torneo tra i guerrieri più forti del sesto e del settimo universo. Due gruppi da cinque si sfideranno, e nel caso vinca la squadra di Champa, gli spetterà come premio la terra del settimo universo e tutti i suoi abitanti!

 

 

Nota extra non presente nel manga a cura di rko88: La trasformazione in Super Saiyan Blue è servita a Goku e Vegeta per sconfiggere Freezer, risorto grazie alle sfere del drago e pronto a vendicarsi del suo uccisore. Per farlo, decide di allenarsi per la prima volta in vita sua, e in quattro mesi riesce a raggiungere un nuovo stadio: quello di Golden Freezer!

 

Finito l’allenamento invade la terra mettendo in moto il suo piano, ma il suo esercito viene facilmente sconfitto dai guerrieri Z. Tuttavia nulla possono contro di lui, che con una potenza enormemente superiore al passato, annienta persino Gohan trasformato in Super Saiyan con un semplice colpo. Prima che la situazione si faccia disperata, Goku e Vegeta, che si stavano allenando sul pianeta di Beerus, tornano sulla terra per affrontarlo. Inizialmente nemmeno Goku, trasformato in Super Saiyan Blue, riesce a prevalere, ma ben presto si palesa il limite di Golden Freezer: la scarsa resistenza!

 

Quando la situazione sembra capovolgersi a favore dei terrestri, Goku viene colpito a tradimento e reso impossibilitato a proseguire, lasciando il posto a Vegeta, divenuto anch'esso Super Saiyan Blue. Sul punto di subire il colpo di grazia, Freezer con un gesto disperato distrugge la terra e apparentemente tutti i suoi abitanti, compreso il principe dei Saiyan.

 

Whis, arrivato nel frattempo con Beerus ad assistere all'incontro, usa la sua tecnica temporale per riavvolgere indietro il tempo di tre minuti (limite massimo di questa tecnica), e tanto basta per ritornare giusto un attimo prima che il pianeta esploda. Goku annienta definitivamente Freezer, riportando così la pace sulla terra.

 

 

 

CAPITOLO 6:

I PREPARATIVI PER IL TORNEO

 

 

 

Whis racconta che in passato Beerus e Champa litigavano spesso per il cibo, e i loro scontri arrecavano danni ai pianeti nello spazio. Consigliò quindi ai due fratelli di sfidarsi in gare culinarie, in modo da non distruggere troppe cose nell’universo.

 

Champa spiega a Beerus che, dopo una decina di anni, è riuscito a raccogliere delle Sfere del Drago gigantesche, che serviranno a scambiare le due terre dell’universo sei e sette. Al momento ne ha solo sei, ma il vincitore del torneo riceverà le sfere e potrà esaudire qualsiasi desiderio.

 

SQ4xZOP.jpg

 

A differenza delle sfere Namecciane, queste Super Sfere del Drago hanno le dimensioni di un pianeta e permettono di esprimere un solo desiderio, ma senza restrizioni. Quelle terrestri e Namecciane invece sono più limitate e piccole perché vengono ricavate da un frammento di super sfera.

 

Le regole degli incontri sono le stesse del torneo Tenkaichi: perde chi si ritira o chi cade fuori dal ring, è vietato uccidere, usare armi e doparsi. Inoltre, su proposta di Vegeta, si decide di inserire una semplice prova scritta preliminare. Il luogo scelto per il torneo è il Pianeta senza nome che fluttua in una dimensione neutrale. Gli incontri avranno inizio alle dieci del mattino, tra una settimana secondo il calendario dell’ottavo sole, che corrisponde ai cinque giorni del calendario terrestre.

 

WLVDUjP.jpg

 

Goku pensa ai lottatori che faranno parte della sua squadra, Bu e Piccolo, mentre Gohan viene scartato perché non si è allenato per niente in questi anni. L’ultimo combattente lo sceglie Beerus, e sarà l’avversario più forte mai sfidato in vita sua (Goku è il secondo). Chi sarà mai? Toccherà invece a Bulma andare alla ricerca dell’ultima Super sfera del drago rimasta, e per farlo costruirà un nuovo radar.

 

cbdwQt5.jpg

 

Sulla terra purtroppo sorge un problema. Le Super sfere come regola dovrebbero trovarsi anche nel settimo universo, solo che il radar non capta nessun segnale, perché la terra si trova ai margini dell’universo. Per trovarle, bisognerebbe spostarsi verso il centro o in punti diversi, quindi chiedono un parere a Jaco della pattuglia galattica, che li indirizza verso il signor Zuno, un essere misterioso che sa ogni cosa.

 

Bulma e Jaco partono quindi alla ricerca di Zuno, mentre Champa e Vados hanno appena ultimato lo stadio in cui di svolgerà il torneo. Siccome Beerus avrà dalla sua due Saiyan, Champa decide di reclutarne pure lui per la sua squadra. Anche nel sesto universo esistono i leggendari guerrieri Saiyan!

 

 

 

 

CAPITOLO 7:

I GUERRIERI DEL SESTO UNIVERSO

 

 

 

Bulma e Jaco raggiungono il pianeta su cui vive il signor Zuno e gli chiedono informazioni sulle Super sfere del drago. L’imponente essere gli spiega che sono state create nel 41° anno divino dal drago Zarama. Sono corpi sferici perfetti dal diametro di 37.196,2204 chilometri e sono in tutto sette, distribuiti tra il sesto e il settimo universo. Le sette sfere di color giallo chiaro contengono da uno a sette segni a forma di stella di colore rosso. Se si raccolgono tutte e si recita la formula degli Dei (io ti invoco, drago divino, esaudisci testè il mio desiderio) il drago divino comprare ed esaudisce un solo desiderio, qualunque esso sia. Una volta realizzato il desiderio, si disperdono nuovamente nei due universi.

 

Ex59pR3.jpg

 

Goku e Vegeta invece si trovano nella stanza dello spirito e del tempo. Sono emozionati dall'imminente torneo, e combattono sfruttando al massimo i loro poteri. Si alleneranno per tre giorni, l’equivalente di tre anni nel mondo normale.

 

N4nlxwd.jpg

 

Il gran giorno è arrivato, e i nostri eroi si dirigono con l’astronave di Wish verso il luogo in cui si terrà il torneo. Qui fanno la conoscenza di Monaka, il guerriero più forte incontrato da Beerus, un essere dall’aspetto gracile e gentile, ma inarrestabile in combattimento, al punto da mettere in difficoltà perfino il *** della distruzione in persona. Al torneo ci sono anche Kaioshin, Kibith e altri due Kaioshin del sesto universo. Arrivano infine i combattenti della squadra di Champa, e l’attenzione di Goku e Vegeta ricade subito su un avversario molto familiare: Freezer!

 

bSWX434.jpg

 

 

 

CAPITOLO 8:

COMINCIANO GLI INCONTRI

 

 

 

Inizia il test scritto per i vari lottatori, che consiste in dieci semplici domande da completare in dieci minuti al massimo. Un bambino, guardando Goku e Vegeta, dice di appartenere alla razza dei Saiyan, proprio come loro. La sua divisa è simile a quella dei Saiyan prima che entrarono a far parte dell’esercito di Freezer, mentre il suo luogo di origine è il pianeta Sadal, scomparso nel settimo universo a causa di un conflitto interno, che portò gli abitanti a trasferirsi sul pianeta Vegeta. Il bambino inoltre racconta che la sua razza non conquista pianeti, ma si occupa dell’eliminazione di esseri malvagi su commissione.

 

KVIW8z8.jpg

 

Il tempo a disposizione per il test finisce, e solo Majin Bu non passa l’esame. Il settimo universo parte quindi con un lottatore in meno, e si decide di combattere in quest’ordine: Goku, Piccolo, Vegeta e per ultimo Monaka. Il torneo inizia, e i primi lottatori a sfidarsi saranno Botamo e Son Goku!

 

Allo scattare del gong, Botamo si fionda subito contro Goku, provando a colpirlo con attacchi velocissimi. Goku non sembra impensierito dall’avversario e i suoi contrattacchi sono talmente veloci che Crili e gli altri non riescono nemmeno a vederli. Botamo riceve molti colpi e finisce al tappeto più volte. Champa però non sembra molto preoccupato: Botamo deve ancora sfoderare la sua forza!

 

kIhM0rp.jpg

 

 

 

CAPITOLO 9:

GOKU VS BOTAMO

 

 

 

Lo scontro prosegue e Goku colpisce sempre più duramente l’avversario, che sembra però non accusare nessun tipo di danno o fatica. Dopo svariati tentativi di attacco, Goku pianifica una strategia: afferra Botamo per le gambe e lo trascina fuori dal ring, vincendo così l’incontro!

 

YxwWfpm.jpg

 

Il prossimo avversario sarà Frost, l’essere che somiglia moltissimo a Freezer. I due salgono sul ring, e Frost si dimostra stranamente gentile e cordiale nei confronti del suo avversario, l’esatto opposto del Freezer che tutti conoscono. I due partono subito all’attacco, in un lungo e furioso scambio di colpi fisici. Goku riesce ad atterrare l’avversario con due colpi e lo sprona a sfoderare la sua trasformazione finale. Frost accetta, e assume l’aspetto della seconda forma di Freezer (che Goku non ha mai visto su Namecc).

 

uaEXEza.jpg

 

Parte così un nuovo scambio di colpi fisici, ma questa volta Frost sembra avere la meglio. Goku intuisce che il suo avversario non ha raggiunto la sua forma finale, quindi si trasforma in Super Saiyan e si scaglia contro l’avversario. Frost sembra spaventato dalla nuova potenza di Goku, quindi decide di raggiungere immediatamente l’ultimo stadio della sua trasformazione: Goku lo riconosce, è proprio come Freezer del settimo universo!

 

BJoN4hR.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

VOLUME 2

 

K3sO3bH.png

 

 

 

CAPITOLO 10:

LA VERITA' SU FROST

 

 

 

Inizia il vero scontro tra Goku e Frost. Dopo un'acceso scambio di colpi, Goku sembra avere la meglio sull'avversario e lo incita a fermarsi e allenarsi per diventare molto più forte, proprio come Freezer. Con una strana tecnica però, Frost colpisce Goku con due colpi e lo scaglia fuori da ring. Il nostro eroe perde l'incontro!

 

II39CtA.jpg

 

Entra quindi in campo il nuovo sfidante del settimo universo, Piccolo, che appare già preoccupato per l'incontro. Lo stesso Goku lo avverte che Frost è troppo forte per lui, invogliandolo però a scontrarsi comunque per farlo stancare e agevolare Vegeta che combatterà dopo di lui. Piccolo sembra sicuro di se nonostante la superiorità del nemico, affermando di non essere un semplice Namecciano, bensì la reincarnazione del Grande Mago Piccolo. Frost comincia a consumare fin troppa energia e decide di usare la stessa tecnica con cui ha battuto Goku. Si tocca il polso e colpisce Piccolo, scagliando anche lui fuori dal ring. Ma quale sarà il segreto della sua tecnica misteriosa?

 

U3ta5w8.jpg

 

Dagli spalti, Jaco avverte l'arbitro che ha notato un'infrazione: Frost sta usando un'arma nascosta, un pungiglione velenoso che stordisce l'avversario, e viene squalificato! Vegeta però chiede di battersi lo stesso con lui, per punire la sua vigliaccheria.

 

1362tVH.jpg

 

 

 

CAPITOLO 11:

ENTRA IN SCENA VEGETA

 

 

 

Anche se la sconfitta di Piccolo è stata annullata, Vegeta vuole salire lo stesso sul ring al posto suo, anzi dice all’arbitro che quest’ultimo può ritirarsi dal torneo. Beerus invece trova un’altra obiezione: anche Goku è stato punto dal pungiglione di Frost, pertanto anche la sua sconfitta deve essere annullata. Vegeta però non vuole sentire ragioni, adesso tocca a lui combattere!

 

Ad inizio scontro, Vegeta si trasforma subito in Super Saiyan e colpisce senza pietà l’avversario. Lo sbalza in aria con una ginocchiata e con un’onda d’urto lo scaraventa fuori dal ring. Il principe dei Saiyan vince lo scontro senza nessuna fatica.

 

Kx8Q22s.jpg

 

Entra in campo il nuovo sfidante del sesto universo, Otta Magetta, un gigantesco robot metallico appartenente alla razza dei Metalman della galassia 66950. Vegeta si scaglia contro l’avversario e lo colpisce con alcune tecniche, ma Otta sembra invulnerabile ai colpi. Goku gli consiglia di buttarlo fuori dal ring, proprio come ha fatto lui nel primo incontro. Il principe prova a sollevarlo, trasformandosi addirittura in Super Saiyan, ma nemmeno questo sembra funzionare. Beerus infatti dice che i Metalman pesano mille tonnellate!!!

 

MjYyRcQ.jpg

 

Vegeta, in preda alla rabbia, comincia a sparare raffiche di colpi energetici che distruggono buona parte del ring. Senza nessun punto di appoggio, Otta è destinato a uscire fuori dal ring. Prima di lanciare l’ultimo colpo, Vegeta urla ''maledetto rottame'', e il nemico rimane paralizzato, finendo fuori dal ring dopo l’ultimo colpo energetico ricevuto. Whis spiega che i Metalman sono una razza molto sensibile, basta una minima offesa per farli deprimere al punto da non riuscire più a combattere. Il prossimo sfidante sarà Cabbe, il piccolo Saiyan dell’universo 6.

 

h0l0hh7.jpg

 

 

 

CAPITOLO 12:

L'ORGOGLIO DEI SAIYAN

 

 

 

Cabbe si scaglia immediatamente contro Vegeta, in una raffica di colpi e tecniche ben ponderate. Vegeta afferma che, nella sua forma normale, il giovane Saiyan è forte quanto lui, quindi lo incita a trasformarsi in un Super Saiyan. Cabbe dice di non esserne capace, e questo manda su tutte le furie Vegeta, che si trasforma in Super Saiyan e comincia colpirlo senza pietà, arrivando addirittura ad offenderlo per la sua mancanza di orgoglio.

 

Il giovane vuole arrendersi, ma Vegeta lo scaglia in aria e si prepara ad attaccarlo con un raggio mortale (simile a quello con cui uccise Nappa), dicendo che dopo averlo eliminato sterminerà anche tutti i Saiyan del pianeta Sadal. Ovviamente è tutta una messa in scena per far arrabbiare il ragazzo, che in preda alla rabbia riesce a trasformarsi in Super Saiyan! Il pubblico resta stupito, e Vegeta spiega al ragazzo che il principio per trasformarsi è la rabbia. Lo scontro continua, ma il Super Saiyan Blue di Vegeta è fin troppo forte per Cabbe, che perde con un solo colpo allo stomaco ben assestato. ''Mantiene sempre vivo l’orgoglio dei Saiyan'', questo è l’insegnamento che il principe da al ragazzo prima di passare al prossimo incontro.

 

jSdB9VJ.jpg

 

L’ultimo sfidante de sesto universo è Hit, un leggendario guerriero che si guadagna da vivere combattendo nel mondo del crimine. Vegeta si trasforma subito in Super Saiyan Blue e prova a colpire l’avversario. Hit sembra impassibile, ha addirittura le mani in tasca, ma i suoi precisi contrattacchi danneggiamento seriamente Vegeta, che perde miseramente l’incontro senza mai riuscire a sferrare un colpo all’avversario.

 

lSzoqF7.jpg

 

Goku resta sorpreso, e non riesce a capire il tipo di tecnica usata da Hit. Che sia il teletrasporto? Per il re della via Lattea potrebbe trattarsi del Salto temporale, potere che possono usare solo pochi soggetti in tutto l’universo, che permette di fermare il tempo attorno a se per un decimo di secondo. Tocca quindi a Goku salire sul ring, e sarà l’ultimo incontro visto che, grazie a Vados, scopriamo che Monaka in realtà è un combattente scarsissimo, usato solo per ''stimolare'' Goku e Vegeta durante il torneo.

 

Yqpel2r.jpg

 

L’incontro inizia, e Hit incita Goku a trasformarsi subito. Quest’ultimo gli spiega che vuole guadagnare tempo, e che trasformarsi in Super Saiyan fa consumare molta energia. Per Hit è un comportamento ingenuo, perché non bisogna mai rivelare le proprie intenzioni all’avversario, in fondo lui ha più di mille anni, quindi ha maturato molta più esperienza in combattimento. Goku prova a colpirlo con un pugno, ma la situazione resta la stessa: Hit riesce sempre a contrattaccare. Ma il Saiyan non si arrende, dicendo che ha cominciato a intravedere qualcosa...

 

 

 

CAPITOLO 13:

L'UNIVERSO VINCITORE

 

 

 

L’incontro prosegue, e dopo alcuni scambi di colpi Goku riesce a sfiorare e addirittura colpire per la prima volta Hit. Siccome quest'ultimo è in grado di fermare il tempo, Goku ha capito che, osservando i suoi movimenti del corpo subito prima di sparire, può riuscire finalmente a prevederlo e colpirlo. Ecco spiegate quindi le mani sempre in tasca di Hit e la sua tunica lunga che gli copre le gambe, tutte cose utili in combattimento per non far intravedere all’avversario i propri movimenti prima di fermare il tempo.

 

8kijAaY.jpg

 

Goku comincia a fare sul serio trasformandosi in Super Saiyan, Hit cambia posa tirando fuori le mani, e tra i due inizia uno scambio di colpi rapidissimo, fatto di schivate e anticipi continui, ma nessuno sembra avere la meglio sull’altro. Hit però sembra in vantaggio, il suo salto temporale non consuma nessuna energia, a differenza di Goku che, per anticiparlo a quelle velocità, subisce un dispendioso calo di energia. Per raggirare il problema, Goku decide di trasformarsi in Super Saiyan God, che gli permette non solo di velocizzare i movimenti, ma addirittura di colpire Hit bloccandosi un decimo di secondo prima che lui usi il salto temporale, per ritrovarsi esattamente nel punto esatto e colpirlo.

 

r37rVZA.jpg

 

Whis spiega che adesso il dislivello tra i due guerrieri è troppo grande, e che la tecnica del salto temporale è utile solo in caso di potenza simile o inferiore di chi la usa. Vegeta trasformato in Super Saiyan Blue ha perso perché stava usando meno di un decimo del vero potenziale di questa trasformazione. Questo perché parliamo di una tecnica che fa perdere molta energia e che non può essere usata all’infinito. Goku Super Saiyan God è quindi più forte del Vegeta di prima, visto che sta usando tutto il suo potenziale e non si è affaticato molto, superando anche il potere del suo avversario. Hit, sentendo tutto questo, decide dopo tanto tempo di liberare completamente la sua aura, cosa che non ha mai fatto perché non era necessario, visto che il salto temporale gli ha sempre permesso di sconfiggere qualsiasi avversario del suo universo. Questo sprigionamento però ha un solo limite: adesso potrà usare il salto temporale solo una volta. Il prossimo attacco sarà l’ultimo per lui!

 

GI1b4M6.jpg

 

I due si studiano, Goku si prepara a sferrare il suo colpo, ma un attimo prima di ricevere il contrattacco di Hit, si trasforma in Super Saiyan Blue e riesce a sferrare un calcio fortissimo all’avversario. Hit sbalza in aria e Goku si prepara a sconfiggerlo con una Kamehameha, che distrugge perfino la cupola di Vados, ma che non riesce a colpire il bersaglio, scansatosi all'ultimo momento. Goku è molto felice di aver incontrato un avversario così forte, e decide di prendere una decisione alquanto assurda: esce fuori dal ring perdendo l’incontro e spiega ad Hit che un giorno vorrebbe affrontarlo ancora, in un posto diverso, senza alcuna limitazione. Hit è un assassino, quindi secondo Goku è molto limitato in questo torneo, visto che non può usare nessuna tecnica mortale. Tutti restano senza parole, ma il motivo di Goku è anche un altro: vuole vedere Monaka in azione!

 

ob3uIg1.jpg

 

Beerus va su tutte le furie, Monaka in realtà è un combattente scarsissimo, usato solo per far credere a Goku e Vegeta che esista un essere di gran lunga più forte di loro, dando quindi ad entrambi la giusta spinta emotiva durante il torneo. Hit capisce la situazione e decide di perdere l’incontro. Dopo aver ricevuto un piccolo pugno da Monaka, si scaraventa apposta fuori dal ring, facendo aggiudicate la vittoria dell’intero torneo agli eroi del settimo universo. Hit ricambia quindi il favore a Goku, lasciandogli allo stesso tempo la convinzione che il piccolo Monaka sia davvero il combattente più forte dell’universo.

 

QTBcoMS.jpg

 

Dopo la vittoria, Beerus sembra spaventato. Chiama immediatamente Champa e gli dice di guardare in alto. Si intravede un piccolo esserino alieno, vestito in modo simile agli Dei della distruzione, che sembra spaventare perfino Champa e Beerus. Lui è Zen'o, il sovrano assoluto, colui che si trova al vertice dei dodici universi. E’ giunto al torneo per avvisare tutti di stare attenti, anche se ammette di essersi divertito a guardare gli incontri, e che per lui sarebbe bello organizzare un giorno un torneo che comprenda tutti gli universi. Goku è felicissimo, e noncurante dell’importanza di Zen'o gli porge la mano in modo fin troppo sfacciato e poco cordiale, terrorizzando tutti i presenti, che sono consapevoli del fatto che Zen'o potrebbe cancellare in un istante l’intero universo. Per fortuna il sovrano assoluto ricambia il saluto, promettendo a Goku che un giorno il torneo di farà!

 

cQ4ztBY.jpg

 

Il torneo tra il sesto e il settimo universo si conclude. Le Super sfere del drago vengono consegnate a Beerus, e si scopre che il luogo su cui si è svolto il torneo non era altro che l’ultima sfera. Beerus e i suoi evocano Super Shenlong, un drago enormemente più grande di quello terrestre, e gli chiedono, senza dire niente a Goku e i suoi amici, di far ritornare gli esseri umani sulla terra del sesto universo, potendo quindi usufruire dei loro incredibili cibi raffinati. Il drago, espresso il desiderio, scompare e le sfere si sparpagliano tra il sesto e il settimo universo. A bordo del cubo di Whis, i nostri eroi si dirigono allegramente a casa, sulla terra. Ma nuove battaglie e pericoli attendono all’orizzonte.

 

oRtUVaC.jpg

 

 

 

CAPITOLO 14:

UN S.O.S. DAL FUTURO

 

 

 

Ci troviamo nel futuro. Alcune città sembrano rase al suolo, anche se ormai dovrebbe regnare la pace visto che i Cyborg 17 e 18 sono stati eliminati. Vediamo Trunks, che sta correndo impaurito verso casa. Colpi energetici provano a colpirlo, non si capisce da chi provengono. Una potentissima esplosione prova ad investirlo, ma il ragazzo riesce fortunatamente a sfuggire, mentre per la città non c’è via di scampo.

 

RKgD54O.jpg

 

Trunks riesce a raggiungere la sua abitazione e ad attenderlo c’è una Mai adulta (la scagnozza di Pilaf) che sembra vivere con lui. Veniamo a sapere che Bulma, mentre stava togliendo la polvere a dei pannelli solari, non è riuscita a sfuggire all’attacco di questo nemico misterioso. Grazie a lei però si è accumulata abbastanza energia per la macchina del tempo, ma purtroppo basta per un solo viaggio, dopo non si può tornare indietro. L’intenzione di Trunks è di partire quando farà buio, per raggiungere il passato di diciassette anni fa e incontrare i suoi cari ancora vivi su un mondo parallelo.

 

CnssOUx.jpg

 

Un mondo parallelo non è altro che un mondo completamente diverso che si genera quando qualcuno modifica il passato utilizzando una macchina del tempo o cose simili, un reato grave nell'universo. La tecnica con cui Whis è tornando indietro nel tempo per salvare la terra dall’attacco di Golden Freezer non ha generato un mondo parallelo. La sua tecnica permette al massimo di tornare indietro di tre minuti, e una volta usato resta inutilizzabile per qualche tempo, e ciò permette all’asse temporale di ristabilirsi, senza quindi creare problemi e copie parallele.

 

Sulla terra stanno pranzando tutti insieme a Beerus, e Whis spiga a Goku qualche dettaglio su Zen'o, l’individuo più importante in assoluto, colui che può far scomparire ogni cosa in un istante. In passato infatti gli universi erano diciotto, segno che Zen'o potrebbe distruggere malvagi, stelle, galassie e perfino universi, se solo volesse.

 

Nel futuro, Trunks e Mai si dirigono di notte verso un fabbricato con l’insegna Capsule Corporation, luogo in cui è custodita la macchina del tempo. La serratura sembra rotta, quindi Trunks è costretto a sfondare la porta con un piccolo colpo di energia. Il nemico misterioso a quanto pare è in grado di percepire il Ki, e non ci mette molto a raggiungere i due giovani. Comincia una piccola lotta tra i due guerrieri, ma Trunks si trova subito in difficoltà. Mai spara dei colpi di fucile su alcuni bidoni altamente infiammabili per distrarre il nemico, ma dal fumo parte un raggio mortale che colpisce in pieno la ragazza. Trunks scoppia in lacrime, raggiungendo subito Mai e togliendola dalle macerie. ''Il prossimo sei tu'' dice l’uomo misterioso mentre si avvicina, e dalle fiamme vediamo finalmente il suo volto: E’ Son Goku!

 

Ehp6bLu.jpg

 

 

 

CAPITOLO 15:

HOPE - UNA NUOVA SPERANZA

 

 

 

Gli abiti di questo Goku malvagio ricordano un po’ le tuniche dei Kaioshin, mentre all’orecchio destro indossa quello che sembra un orecchino Potara. Inizia lo scontro, Trunks pieno di collera si trasforma subito in Super Saiyan II e spara un colpo energetico a Goku, che lo blocca senza problemi. Trunks parte all’attacco con dei colpi fisici, ma il nemico non sembra impensierirsi, dicendo che questo livello di potenza non è sufficiente per batterlo.

 

Mentre Trunks giace al suolo, Goku afferra la sua spada e si prepara a dargli il colpo decisivo, dicendo che gli esseri umani si estingueranno per sempre e che ogni speranza sarà perduta. Trunks, ripensando alle parole della madre e alla morte di Mai, usa la bretella del fodero della spada per colpire le mani di Goku, in modo da fargli volare via l'arma. Con un raggio di energia colpisce il suolo per spingersi in aria, recuperando così la spada ed entrando nella casa che custodisce la macchina del tempo. Il nemico per non farlo fuggire gli spara contro un’onda energetica, ma ormai è troppo tardi: Trunks è riuscito a raggiungere il passato!

 

MXCZc7y.jpg

 

Nel presente, alle Capsule Corporation, Goku e Vegeta si allenano all’aperto, mentre Beerus e Whis stanno sdraiati a prendere il sole e mangiare come sempre. Dal nulla appare all’improvviso la macchina del tempo, con all’interno un Trunks privo di sensi che viene subito soccorso da Bulma, che chiede immediatamente a Goku di andare a prendere un Senzu dal maestro Karin.

 

Appena riprende conoscenza, Trunks prova a colpire Goku, non ancora conscio del fatto che lui appartiene al passato, in cui è buono ed è sopravvissuto al Cell Game. Nella conversazione con i suoi amici, veniamo a sapere che Trunks nel futuro è riuscito a sconfiggere Dabra e Babidy, impedendo quindi l’avvento di Majin Bu grazie anche all’aiuto di Kaioshin. Nel futuro però è arrivata una nuova minaccia con le stesse fattezze di Goku, che giura di distruggere tutti i terrestri. Egli ha già distrutto alcuni pianeti sterminandone tutti gli abitanti, e si scontra già da un anno contro Trunks, uccidendo nel frattempo quasi tutti i terrestri. La Bulma del futuro lo ha soprannominato Black Goku.

 

2rYqBcg.jpg

 

Goku è pronto per partire alla volta del futuro per eliminare questa nuova minaccia, ma Trunks gli spiega che la sua macchina del tempo poteva effettuare solo un viaggio. Il carburante per farla ripartire si chiama Elettrofluido Blu N° 15, un tipo di energia che la Bulma del presente ha appena sviluppato, e che necessita di almeno un giorno di pieno lavoro per fabbricarne abbastanza e riempire il serbatoio della macchina del tempo. Trunks resta stupito, nel suo mondo è necessario almeno un anno per estrarne anche solo la metà. Goku si sente emozionato, e vorrebbe partire insieme a Vegeta nel futuro, ma Trunks sembra preoccupato vista la potenza eccessiva del nemico, che nemmeno lui è riuscito mai a fronteggiare nonostante i severi allenamenti. Goku quindi gli chiede così di testare un po’ il suo livello combattivo in un bell’incontro preliminare.

 

I due combattenti sfoderano immediatamente il Super Saiyan II e comincia lo scontro. La forza di Trunks è notevole, anzi secondo Whis è addirittura di poco superiore a quella di Goku, quindi più forte anche di Gohan quando sconfisse Cell. Goku decide quindi di trasformarsi in Super Saiyan III, ma anche Trunks si è allenato per raggiungere un nuovo stadio. Aumenta quindi tutta la sua aura al massimo, sorprendendo tutti i presenti, compreso Goku. Vegeta osserva lo scontro e dice che, anche se la forma non è cambiata, ha comunque raggiunto il livello di kakaroth Super Saiyan III. Trunks si prepara a colpire Goku con la sua spada, ma quest’ultimo si teletrasporta immediatamente alla sue spalle e gli sferra un calcio dietro la testa trasformato per un istante in Super Saiyan God, facendolo cadere al suolo.

 

GwkBmOl.jpg

 

Goku è sorpreso dal livello raggiunto dal giovane, Ma Trunks gli spiega che Black Goku è di molto superiore a lui nonostante tutti i suoi sforzi. Goku chiede quindi a Beerus e Whis di partire insieme a loro nel futuro, ma il *** della distruzione sembra irritato per via di questi cambiamenti temporali, che ricorda essere dei reati gravi per l’universo. Trunks dice di non aver mai sentito parlare degli Dei della distruzione. Nel suo tempo infatti non si sono mai visti, e secondo Whis il motivo è semplice: siccome il Kaiohshin del futuro ha perso la vita durante lo scontro con Dabra e gli altri, il *** della distruzione non esiste più, visto che se muore uno, muore anche l’altro. Probabilmente il *** della distruzione del mondo di Trunks non esiste più!

 

n4rHgqk.jpg

 

Nota extra: Trunks e Mai nel futuro si sono incontrati per la prima volta durante l’arrivo dei Cyborg. Gohan si ritirò dallo scontro per cercare le Sfere del Drago, ma queste vennero già raccolte da Pilaf e i suoi (ormai invecchiati) che chiesero al drago di farli ritornare molto più giovani. Il desiderio fu un po’ travisato, e i tre tornarono fin troppo bambini, quasi neonati. Gohan e Bulma, che teneva il piccolo Trunks dietro alle spalle, arrivarono troppo tardi, e le sfere divennero semplici sassi. In quel preciso momento, la piccola Mai e Trunks si scambiarono il primo sguardo, incontrandosi per la prima volta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

VOLUME 3

 

Zuq43uJ.jpg

 

 

 

CAPITOLO 16:

IL PASSATO DI TRUNKS DEL FUTURO

 

 

 

Alcuni anni prima, Trunks del futuro si stava allenando presso il Grande Kaioshin, per prepararsi alla battaglia con Babidy. Comincia a padroneggiare la famosa Z-Sword, che usò anche Gohan nel presente duranta la saga di Majin Bu. Durante l’allenamento, Kibith avvisa Kaioshin che Babidy si è mosso.

 

9ML5dNF.jpg

 

Lo scontro non sembra andare per il meglio, Kaioshin e Kibith sono già stremati, mentre Trunks con molta fatica prova a fronteggiare Dabra in un duello di spade. Il nemico scaglia un colpo di saliva pietrificante, e Trunks per evitarla si fa scudo con la Z-Sword, che cade al suolo frantumandosi, uccidendo l’anziano Kaioshin imprigionato nella spada.

 

rBr5ke9.jpg

 

Kaioshin, in preda alla rabbia, si scaglia contro Babidy, ma Dabra lo ferma con un colpo energetico e subito dopo si dirige verso Kibith per polverizzarlo. Trunks si trasforma in Super Saiyan II per sbarazzarsi definitivamente dei suoi nemici, e mentre Kaioshin blocca Dabra con la sua magia, il ragazzo ne approfitta per eliminarlo con una sfera energetica sparata da entrambe le mani.

 

8toYk6h.jpg

 

La scomparsa di Majin bu venne scongiurata, a scapito delle vite del grande Kaioshin e di Kibith. Tuttavia, quell’evento portò ad un altro grande problema: morto il Kaioshin di un universo, automaticamente scompare anche il rispettivo *** della Distruzione! Black Goku, libero dal *** della Distruzione del settimo universo, cominciò a uccidere gli esseri umani nel futuro di Trunks, provando a conquistare il pianeta.

 

SqEKvYy.jpg

 

Stando alle parole di Whis, soltanto gli Dei di alto rango sono a conoscenza di questo segreto legato al *** della Distruzione, quindi è evidente che questo nemico misterioso sia una divinità, e siccome è andato proprio in un universo senza Beerus, è probabile che sia anche capace di spostarsi tra i diversi mondi paralleli. Nel futuro infatti veniamo a sapere che Black Goku ha sconfitto tutti i Kaioshin al di fuori di quell’universo, eliminando così tutti i vari Dei della distruzione.

 

6RDRKSz.jpg

 

Nel decimo universo, sul mondo dei Kaioshin, Kibith sta combattendo contro Zamasu, un ex Re Kaio che aspira a diventare il Kaioshin del decimo universo. Il guerriero si dimostra molto forte, ma secondo il suo maestro necessita di un forte miglioramento del carattere, che risulta fin troppo estremo e ''malvagio'' nei confronti dei suoi avversari.

 

mmDUHaZ.jpg

 

Il grande Kaioshin mette alla prova Zamasu, facendogli osservare il pianeta Babari, popolato da esseri antropomorfi molto malvagi. Secondo Zamasu, questo pianeta è senza speranza, quindi sarebbe meglio eliminare tutti gli esseri viventi presenti. Kaioshin si arrabbia, dicendo al giovane che il loro compito è solo quello di vegliare sul pianeta, no di distruggerlo, compito che spetterebbe solo ad un *** della distruzione.

 

dl8u7dz.jpg

 

Per convincere Zamasu, il grande Kaioshin decide di mostrargli gli Anelli del tempo, accessori con cui è possibile andare avanti e indietro nel corso della storia. Il suo scopo è quello di fargli vedere se tra mille anni la popolazione di Babari sia diventata più civile e meno guerrafondaia, e se valga quindi la pena distruggerli come dice Zamasu.

 

YL9lUK5.jpg

 

 

 

CAPITOLO 17:

ZAMASU, ASPIRANTE KAIOSHIN DEL DECIMO UNIVERSO

 

 

 

Gli Anelli del tempo, spiega Kaioshin, permettono solo di viaggiare nel futuro e di tornare indietro, mentre è severamente vietato viaggiare nel passato perché modificare la storia sarebbe troppo pericoloso. Gli altri anelli situati nella fila in alto invece sono adibiti agli altri mondi che sono nati quando la storia è stata modificata da qualcuno.

 

Tempo fa una civiltà molto progredita che viveva nel dodicesimo universo inventò un dispositivo per tornare indietro nel tempo. A causa di ciò, finirono per cambiare la storia, e questi anelli furono creati per muoversi negli universi paralleli generati in quell’occasione. In seguito, la manipolazione del tempo venne severamente proibita.

 

OG1aJF6.jpg

 

Durante la spiegazione, Kaioshin nota che gli anelli sono aumentati perché evidentemente qualcuno ha modificato di nuovo il passato. Prima di partire per il futuro, Kaioshin dona un orecchino Potara a Zamasu perché soltanto un Kaioshin può usare gli anelli del tempo. Indossandolo sull’orecchio sinistro, per evitare la fusione, Zamasu ottiene quindi un provvisorio titolo di Kaioshin e insieme al maestro vanno avanti nel tempo di mille anni, per controllare la situazione sul pianeta Babari.

 

R0MUqrx.jpg

 

Le cose purtroppo non sembrano cambiate, gli abitanti del pianeta continuano a commettere barbarie e un mostro attacca addirittura i due Kaioshin, ma Zamasu non ci pensa due volte a tagliarlo in due con una tecnica letale. Il maestro gli ordina di tornare immediatamente nel presente e gli spiega ancora una volta che il compito di un Kaioshin è solo quello di vegliare sul mondo e salvaguardare la pace. Se gli abitanti di un pianeta vogliono estinguersi, ci penseranno da soli.

 

Zamasu non concorda con questo modo di fare, secondo lui gli esseri antropomorfi dotati di intelligenza finiscono inevitabilmente per distruggere l’ecosistema dei vari pianeti. Kaioshin gli spiega che la sua grande forza non deve renderlo superbo, perché potrebbe farlo cadere in trappola. La forza serve solo per mantenere la serenità del cuore.

 

N14plq1.jpg

 

Sulla terra nel frattempo i nostri eroi si stanno divertendo con un videogame di corse. Vegeta dice a Trunks del futuro di incontrarlo domattina nella stanza gravitazionale per allenarsi con lui. Nel suo mondo, Zamasu sta guardando su Diotube dei video sul torneo tra sesto e settimo universo, e la sua attenzione cade su Goku, uno dei guerrieri più forti tra i presenti, e le grandi sfere che fluttuano sul ring. Viene così a sapere che esistono degli oggetti capaci di esaudire qualsiasi desiderio!

 

T44StpY.jpg

 

Mentre Vegeta e Trunks si allenano, Beerus convoca il Grande Kaioshin per chiedergli se conosce qualche divinità con idee pericolose, tipo un odio eccessivo nei confronti dei comuni mortali e cose simili. Durante la conversazione, Whis riceve una comunicazione dal Grande Sacerdote, che invita Goku a recarsi subito al palazzo reale per incontrare il grande Zen’o.

 

Goku e Whis vanno al palazzo reale grazie al teletrasporto di Kaioshin, e trovano ad attenderli uno strano bambino che si rivela essere proprio il Gran Sacerdote!

 

Bmx2CGN.jpg

 

 

 

CAPITOLO 18:

LA VERA IDENTITA' DI BLACK GOKU

 

 

 

Whis dice a Goku, incuriosito da questo strano essere, che il Gran Sacerdote è l’essere più potente di quel mondo e che nemmeno lui è in grado di sconfiggerlo. Gli confida anche che gli angeli devono restare sempre neutrali e che non possono combattere con nessuno. Ecco perché non abbiamo mai visto Whis combattere, ma solo allenare gli altri, perché anch’esso è un angelo.

 

Izy0PoW.jpg

 

Arrivati al cospetto del grande Zen’o scopriamo che il suo invito serviva solo per stringere una forte amicizia con Son Goku. Alla fine del loro simpatico ed esilarante incontro, Zen’o gli lascia un piccolo oggetto con un pulsante sopra: basterà premerlo per farlo arrivare immediatamente da Goku!

 

fr8N2Iz.jpg

 

Sul pianeta del signor Zuno, Zamasu chiede informazioni sulle Super Sfere del Drago e sulla loro attuale posizione. Sembra intenzionato a raccoglierle, ma dovrà attendere un anno visto che è stato espresso un desiderio di recente. Sulla terra, Kibith comunica che Zuno gli ha confessato che Zamasu è alla ricerca delle Super Sfere e che abbia chiesto informazioni su Son Goku.Voleva sapere se, con le Sfere del Drago, è possibile ottenere uno scambio di corpi tra un mortale e un ***. Non ci sono dubbi quindi: Black Goku è in realtà Zamasu che ha ucciso il suo maestro per diventare Kaioshin e che, grazie al *** Drago, è entrato nel corpo di Goku. Dopo, grazie agli anelli del tempo, è andato nel futuro di Trunks perché in quell’universo il Grande Kaioshin è morto e quindi gli Dei della Distruzione non esistono più, agevolando così la conquista del pianeta.

 

ePBIYWf.jpg

 

Beerus decide di partire con Whis nel mondo dei Kaioshin del decimo universo per uccidere Zamasu, mentre Goku, Vegeta e Trunks del futuro decidono di partire con la macchina del tempo per raggiungere l’epoca di Trunks e sconfiggere in qualche modo Black Goku. Nel mondo dei Kaioshin, Beerus e Whis incontrano Gowasu, il nome vero del Grande Kaioshin, e insieme aspettano l’arrivo di Zamasu. Nel futuro invece Trunks scopre che Mai è ancora viva, mentre Goku e Vegeta incontrano finalmente Black Goku!

 

DumWYaK.jpg

 

 

 

 

CAPITOLO 19:

UN ALTRO ZAMASU

 

 

 

Inizia lo scontro, Vegeta e Black Goku cominciano a combattere trasformati in Super Saiyan II. Vegeta afferma che Black sia più forte di Trunks del futuro, ma visto che ha preso il corpo di un Goku del futuro, gli chiede di trasformarsi in Super Saiyan Blue. Black Goku dice di non esserne in grado, quindi Vegeta, trasformato in Super Saiyan Blue, comincia a danneggiarlo seriamente con i suoi colpi brutali.

 

9xS38Wf.jpg

 

Nel decimo universo, Zamasu arriva dal suo maestro, che lo attendeva insieme a Beerus, Whis e Kaioshin, che gli spiegano subito la situazione. Kaioshin afferma di essere andato nel futuro di Zamasu e di aver visto innumerevoli atti di crudeltà. Inoltre si scopre che non stava da solo, ma che fosse accompagnato da un altro guerriero molto forte. Beerus con un solo colpo distrugge Zamasu polverizzandolo, ma bisogna subito raggiungere Goku e gli altri per avvisarli di questo nuovo nemico!

 

Fia6ql9.jpg

 

Intanto Vegeta continua a sopraffare Black Goku, che non riesce a contrastare in nessun modo il Super Saiyan Blue. Infine Vegeta decide di sparargli contro il Final Flash per chiudere definitivamente l’incontro, ma uno strano individuo porta in salvo Black Goku proprio un momento prima di essere colpito dal raggio letale. Il guerriero misterioso è proprio Zamasu, che cura completamente Black con la sua magia curativa. Secondo Zamasu, servono entrambi per portare a termine il piano ''Zero umani''.

 

oMUfnfF.jpg

 

 

 

CAPITOLO 20:

IL PIANO ''ZERO UMANI''

 

 

 

Kaioshin spiega che dentro Black Goku c’è Zamasu del suo mondo, che dopo aver ottenuto il corpo di Son Goku, si è spostato nel corpo di Trunks del futuro, dove c’era un altro Zamasu. Nel frattempo Zamasu nota che si è creato un altro Anello del tempo, per via del fatto che il se stesso del passato è stato ucciso da Beerus, creando così un mondo in cui lui non esiste.

 

4GhfrK6.jpg

 

Vegeta riprende il combattimento, trasformato sempre in Super Saiyan Blue, ma nota che Zamasu è diventato più forte rispetto a prima. Lo stesso Zamasu spiega che, per tirare fuori il potere latente del suo corpo Saiyan rubato, ha usato una caratteristica di questi guerrieri, ovvero quella di curarsi dopo aver subito gravi ferite. Ad ogni cura di Zamasu, Black otteneva un power up sempre più forte. Proprio per questo Zamasu si è messo in combutta con l’altro se stesso. Chi si mette al servizio di un Kaioshin, ottiene dei poteri che curano all’istante, quindi è molto probabile che sia questo il motivo per cui si sia spostato in un mondo parallelo.

 

1VKWTWn.jpg

 

Vegeta, ridotto abbastanza male, prende un Senzu, ma non ottiene nessun boost di potenza. Secondo Trunks, lui e Goku hanno raggiunto il proprio limite massimo con l’allenamento, quindi con loro il trucco della cura in punto di morte non funziona più come un tempo. Black Goku dopo aver ricevuto altri danni pesanti, si fa curare di nuovo, riuscendo così a raggiungere un altro power up, questa volta decisamente più pericoloso. Riesce infatti a superare il Super Saiyan God, ottenendo così il Super Saiyan Rosè, ribattezzato subito così dallo stesso Black per via dei capelli rosa della trasformazione. Il colore dei capelli non è blu perché Black è anche un ***, e quando quest’ultimo supera il livello di un Super Saiyan God i suoi capelli diventano rosso chiaro, quindi più vicini ad un rosa.

 

Mwuxl6U.jpg

 

Goku decide di aiutare Vegeta affrontando Zamasu trasformato in Super Saiyan Blue. Goku è ovviamente più forte e lo sconfigge facilmente, trafiggendolo a morte con un oggetto contundente. Veniamo però a sapere una sconvolgente rivelazione: dopo aver esaudito l’ultimo desiderio, ovvero quello di diventare immortale, Zamasu ha distrutto le Sfere del Drago presenti nel futuro di Trunks. Quindi non solo le sfere non esistono più, ma Zamasu è addirittura imbattibile, essendo di fatti immortale!

 

bAiyUvY.jpg

 

Le cose si mettono male per i nostri eori. Black Goku ha tenuto in vita Trunks per tutto questo tempo solo per farsi colpire e potenziarsi sempre di più. Sentendo questo, Trunks dice a tutti di ritirarsi, e spara la tecnica accecante Taiyoken (insegnatagli da Gohan) per fuggire insieme ai suoi compagni. Durante la fuga a Goku viene in mente la tecnica Mafuba, che può sigillare per sempre qualsiasi nemico, anche se immortale. Potrebbe essere l’unico modo per sconfiggere Zamasu!

 

ShmXOu7.jpg

 

Black e Zamasu riescono a trovare la posizione dei nostri amici, che stavano trattenendo l’aura, grazie a Mai che non ne è in grado. Trunks si trasforma al massimo della sua potenza e si scaglia contro i nemici distraendoli, dando il tempo a Goku e Vegeta di usare la macchina del tempo e fuggire. Il futuro di Trunks adesso dipende solo da loro!

 

nQ4AGz5.jpg

 

Modificato da Ryo Narushima

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Quindi qua ne possiamo parlare senza usare il tag spoiler?

 

Penso di sì. Credo però sia sempre meglio usare la tag per evitare di spoilerare a chi magari non ha visto i film :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

topic pieno di info :) grz mille anche per aver tradotto il primo capitolo del manga :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non vedo l'ora di vedere l'arco narrativo di Fukkatsu no F!

E spero non cambino troppo gli avvenimenti presentati nei film, ma solo ampliati.

 

 

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

In questa serie pretendo di vedere pure Whis all'opera, dovrebbe essere di gran lunga l'essere più potente dell'universo dei nostri :carletto:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
topic pieno di info :) grz mille anche per aver tradotto il primo capitolo del manga :)

 

Grazie a te :asd:

Lieto di essere stato d'aiuto ;p

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Bel topic, voglio vedere cosa si inventeranno :sisi: Dei 12 universi ne hanno parlato solo nei film per ora ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Bel topic, voglio vedere cosa si inventeranno :sisi: Dei 12 universi ne hanno parlato solo nei film per ora ?

 

Yup, e in Super approfondiranno la questione andando ad esplorare l'Universo 6 :sisi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

All aboard the Hype Train

Ai_cTelGwNBNnsqZaiPMvZtQisNatYRIDNES4KqCe1u7.jpg

Modificato da Akiller

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
All aboard the Hype Train

 

morto :rickds::rickds::rickds:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
All aboard the Hype Train

 

Oddio :imfao:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Più che una serie incentrata sui combattimenti, tra la prima e la seconda pare più uno slice of life coi filler :asd:

 

In pratica i due film usciti di recente perdono senso, anche se erano canonici, sta serie li va completamente a rimpiazzare con più o meno (?) le stesse identiche cose, aggiungendone poi di altre.

 

Puntate su puntate per arrivare al ssgod e altre puntate per arrivare a relativo ssgss, tutte cose che già sappiamo :cusack:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

In pratica è la storia dei due film allungata dai fillers? :bah!:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
In pratica è la storia dei due film allungata dai fillers? :bah!:

 

All'inizio si, poi qualcosa di nuovo ci sarà si suppone, non possono fare 100 puntate basate su due film e riempirle di filler :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Era troppo sperare in una serie al livello di quella di Freezer con più azione che humor

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Quindi qua ne possiamo parlare senza usare il tag spoiler?

 

no beh, diciamo che per l'ultima puntata uscita è sempre bene usarlo considerato che ci può essere chi ancora non l'ha vista :sisi:

Essendo al momento la serie inedita in Italia per ora lo teniamo qui

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Però hanno saltato la parte del risveglio di Bills. Quindi questa è proprio una storia alternativa rispetto al film.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Però hanno saltato la parte del risveglio di Bills. Quindi questa è proprio una storia alternativa rispetto al film.

Non è che lo mettono nel prossimo episodio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

  • Navigazione Recente   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×