Jump to content
Staff GamesForum

Coronavirus | NO SPAM | NO FLAME | RISCHIO Ban | LINK UTILI AL PRIMO POST

D&D

ATTENZIONE

Discussione con triangolo giallo. 

Siete pregati di non spammare e di tenere una discussione consona con il tipo di argomento trattato (che ricordo essere sensibile). Considerata la mole di avvisi di moderazione già promulgati negli scorsi giorni, la tolleranza è al limite.
Oltre alle normali sanzioni si rischia di incorrere in eventuali BAN.

 

Grazie per la cortese attenzione.

Message added by D&D

Recommended Posts

1 minuto fa, Floxy ha scritto:

Appunto, se io da casa compilo l'autocertificazione dichiarando che sto andando nel posto x a l'orario x quando i carabinieri mi trovano per strada e controllo il documento possono constatare che effettivamente sto andando lì . E inoltre conoscendo bene la zona sanno anche che quello è il percorso giusto da fare per raggiungere il luogo x. Se io invece esco senza autocertificazione e vado a festeggiare dai parenti all'andata o al ritorno posso inventare qualsiasi balla, dicendo ad esempio che invece sto andando in pista. Per quanto mi riguarda trovo più corretto compilare da casa e dichiarare fin da subito le mie intenzioni.

Assolutamente


PFBrW4V.jpg

 

Tomorrow is in OUR hands

Share this post


Link to post

Apprendo solo ora della morte di un mio parente, trovato positivo e a quanto pare morto per problemi respiratori anche se la situazione non è ancora bhiara. È stato beccato più volte in centro a Milano senza mascherina, aveva 57 anni.

Share this post


Link to post
Posted (edited)
18 minuti fa, Floxy ha scritto:

Appunto, se io da casa compilo l'autocertificazione dichiarando che sto andando nel posto x a l'orario x quando i carabinieri mi trovano per strada e controllo il documento possono constatare che effettivamente sto andando lì . E inoltre conoscendo bene la zona sanno anche che quello è il percorso giusto da fare per raggiungere il luogo x. Se io invece esco senza autocertificazione e vado a festeggiare dai parenti all'andata o al ritorno posso inventare qualsiasi balla, dicendo ad esempio che invece sto andando in posta. Per quanto mi riguarda trovo più corretto compilare da casa e dichiarare fin da subito le mie intenzioni.

 

Che cambia se lo compili a casa o con loro? Sempre una balla potresti raccontare.

Non ci vuole nulla a vedere se sei andato veramente alla posta.

 

 

Il compilare a casa rende il controllo più veloce, sia per chi si sposta che per loro. M a comunque loro controlleranno lo stesso, non è che se compili a casa allora si fidano e non controllano.

Edited by IronMario

Firma Non A Norma

Share this post


Link to post

A me piacerebbe sapere perché fino a due settimane fa la denuncia andava a inficiare sulla fedina penale, ora è solo un multone praticamente

Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk


There is always a lighthouse,there is always a man,there is always a city

 

Share this post


Link to post
In questo momento, IronMario ha scritto:

 

Che cambia se lo compili a casa o con loro? Sempre una balla potresti raccontare.

 

 

Non ci vuole nulla a vedere se sei andato veramente alla posta.

Certo la furbata si può fare in tutti i casi ma se ad esempio ti fermano e compili il documento insieme a loro dichiarando il falso, mettiamo caso che inventi che sei stato al supermercato e ti chiedono lo scontrino come prova che fai ? E peggio ancora se controllano anche l'orario. Io resto del parere che trovo più corretto compilare da casa e ovviamente dichiarare sempre il vero. Poi oh è corretto farlo anche in presenza dei carabinieri come dichiarato dal governo ma compilando da casa trovo che il documento abbia più valore e veridicità in un certo senso ecco.

Share this post


Link to post
1 minuto fa, Floxy ha scritto:

Certo la furbata si può fare in tutti i casi ma se ad esempio ti fermano e compili il documento insieme a loro dichiarando il falso, mettiamo caso che inventi che sei stato al supermercato e ti chiedono lo scontrino come prova che fai ? E peggio ancora se controllano anche l'orario. Io resto del parere che trovo più corretto compilare da casa e ovviamente dichiarare sempre il vero. Poi oh è corretto farlo anche in presenza dei carabinieri come dichiarato dal governo ma compilando da casa trovo che il documento abbia più valore e veridicità in un certo senso ecco.

 

Ripeto, compilarlo dai casa non ti rende automaticamente onesto.

Che abbia più valore e veridicità lo pensi te, non sta scritto da nessuna parte. Non tutti possono stamparselo questo documento. Se loro hanno delle copie un motivo c'è.


Firma Non A Norma

Share this post


Link to post
2 minuti fa, IronMario ha scritto:

 

Ripeto, compilarlo dai casa non ti rende automaticamente onesto.

Che abbia più valore e veridicità lo pensi te, non sta scritto da nessuna parte. Non tutti possono stamparselo questo documento. Se loro hanno delle copie un motivo c'è.

Certo parere mio sia chiaro.

Share this post


Link to post
A me piacerebbe sapere perché fino a due settimane fa la denuncia andava a inficiare sulla fedina penale, ora è solo un multone praticamente

Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk


Bastava non pagare sul momento e non era penale. È sempre stata una farsa

Share this post


Link to post
Posted (edited)
12 minuti fa, Kinnikuman ha scritto:

A me piacerebbe sapere perché fino a due settimane fa la denuncia andava a inficiare sulla fedina penale, ora è solo un multone praticamente

Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk
 

Perché è meglio così.  Non avrebbero mai fatto tutti questi processi penali, inoltre chi esce senza motivo non è un criminale, è solo un coglione e come tale dev'essere multato con una sanzione amministrativa. 

 

Ovviamente si parla di chi è sano o sa di essere sano, se sai di essere positivo (o messo in quarantena )  ed esci lo stesso è reato

Edited by giuppydb

Share this post


Link to post

 

18 minuti fa, Floxy ha scritto:

Certo la furbata si può fare in tutti i casi ma se ad esempio ti fermano e compili il documento insieme a loro dichiarando il falso, mettiamo caso che inventi che sei stato al supermercato e ti chiedono lo scontrino come prova che fai ? E peggio ancora se controllano anche l'orario. Io resto del parere che trovo più corretto compilare da casa e ovviamente dichiarare sempre il vero. Poi oh è corretto farlo anche in presenza dei carabinieri come dichiarato dal governo ma compilando da casa trovo che il documento abbia più valore e veridicità in un certo senso ecco.

Fatta la legge, trovato l'inganno dicevano gli antichi. Uno può anche compilare la dichiarazione da casa, scrivere che si va a fare la spesa ma in realtà si va a fare tutt'altro, e prima di rientrare al domicilio può fare comunque un salto al supermercato a comprare 4 cose in maniera tale da dimostrare di essere andato a fare la spesa se viene fermato sulla strada del ritorno.

 

Per questo motivo ribadisco che le regole restrittive così come imposte dal governo non hanno senso se non vi è un accurato controllo del territorio, e non intendo col posto di blocco fisso ma con un controllo più capillare di strade principali e non solo.

 

 

 

13 minuti fa, giuppydb ha scritto:

Ovviamente si parla di chi è sano o sa di essere sano, se sai di essere positivo (o messo in quarantena )  ed esci lo stesso è reato

Finchè non si fa il tampone non si ha la certezza di essere negativo :asd:

  • Grazie! 1

Desktop:ALI C.M. Silent Pro M 700W CASE C.M. Silencio 550 CPU Intel i5 4670 @ 3,40 Ghz Dissi C.M. Hyper TX3 Evo MOBO Gigabyte GA-H87-HD3 RAM Corsair 2x4GB Vengeance Blue 1600 CL9 HDD W.D. Caviar Green 1,5TB SSD Samsung 840 EVO 120GB GPU Gigabyte AORUS GeForce GTX 1060 6G (rev. 2.0) S.O. Win 10

Device:SMARTPHONE Samsung Galaxy S6 Edge+ WEARABLE Samsung Gear S3 Frontier ​NOTEBOOK ​Acer Swift 3

 

Share this post


Link to post
Perché è meglio così.  Non avrebbero mai fatto tutti questi processi penali, inoltre chi esce senza motivo non è un criminale, è solo un coglione e come tale dev'essere multato con una sanzione amministrativa. 
 
Ovviamente si parla di chi è sano o sa di essere sano, se sai di essere positivo (o messo in quarantena )  ed esci lo stesso è reato
Però una denuncia penale, secondo me, è un deterrente migliore rispetto a una multa semplice

Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk


There is always a lighthouse,there is always a man,there is always a city

 

Share this post


Link to post

Interessante il dato dei tamponi totali aggiunto da oggi su Worldometers. Ovviamente al primo posto con 1.3M ci sono gli USA, seguiti da Germania a 900k e Italia a 600k. Colpisce il dato della Spagna che ha fatto praticamente la metà dei tamponi rispetto all'Italia ma ha lo stesso numero di casi, segno di una diffusione ormai altissima.

Share this post


Link to post

la cosa di cui si parla davvero pochissimo perché si è, giustamente, presi dall'urgenza dell'impatto socio economico della pandemia, è che venga severamente vietata in tutto il mondo la vendita di massa di animali selvatici a scopo alimentare, e in generale la vendita di animali in mercati giganteschi e senza alcuna norma igienica come quello di Wuhan. Non è una cosa che avviene solo in Cina, ma il mercato in questione pare sia davvero enorme. è almeno la terza volta che un virus compie lo spillover (SARS, aviaria e Covid19) in casi del genere e non ci si può permettere in alcun modo che la questione venga sottovalutata.

Intendiamoci, l'uomo si ritrova ad entrare in contatto con virus nuovi di origine animale da secoli ed è sicuramente impossibile un controllo totale su un fenomeno naturale, ma neanche andarsela a cercare è una cosa saggia. Andrebbero applicati controlli severissimi anche sugli allevamenti intensivi (anche in Italia), che sono altri habitat perfetti per la trasmissione di virus di origine animale, con pene esemplari. 

Nel caso specifico della vendita degli animali esotici, non è una novità che i pipistrelli siano vettori di virus, è assolutamente impensabile tenerli in quelle condizioni, in mezzo a liquami, feci e pus vicino ad altri animali coi quali in natura non sarebbero così facilmente entrati in contatto. Ma non è solo il caso del pipistrello, nei wet market trovi una rosa davvero troppo ampia di bestie. Non è possibile, l'OMS dovrebbe dire immediatamente qualcosa.

Non dico che si dovrebbe smettere di mangiare la carne, ma la carne dovrebbe sempre e in ogni caso essere di origine controllata e gli animali dovrebbero essere tenuti in condizioni igieniche sostenibili.

Questo dovrebbe essere il primo imperativo categorico quando si avrà di nuovo il tempo e il modo di ragionare lucidamente.

  • Like 2

[sIGPIC][/sIGPIC]

 

Nintendo Network ID: Mr.GreenGenes07

 

Eat your greens

Share this post


Link to post
34 minuti fa, Buddha94 ha scritto:

Interessante il dato dei tamponi totali aggiunto da oggi su Worldometers. Ovviamente al primo posto con 1.3M ci sono gli USA, seguiti da Germania a 900k e Italia a 600k. Colpisce il dato della Spagna che ha fatto praticamente la metà dei tamponi rispetto all'Italia ma ha lo stesso numero di casi, segno di una diffusione ormai altissima.

La Germania dimostra di essere più preparata di noi. Non aver fatto tagli alla sanità ma anzi averla supportata e aver dato stipendi adeguati oltre ad avere un sistema di accesso alle facoltà mediche migliore del nostro ci sta dimostrando quanto qui in Italia ci credevamo grandi senza esserlo. Specialmente in Lombardia. Stiamo facendo una figura pessima. I motivi sono sempre gli stessi qui si vogliono fare i numeri e si sono dati troppi fondi ai privati che ora si stanno comunque tirando indietro. 

Share this post


Link to post
42 minuti fa, Mr. Green Genes ha scritto:

la cosa di cui si parla davvero pochissimo perché si è, giustamente, presi dall'urgenza dell'impatto socio economico della pandemia, è che venga severamente vietata in tutto il mondo la vendita di massa di animali selvatici a scopo alimentare, e in generale la vendita di animali in mercati giganteschi e senza alcuna norma igienica come quello di Wuhan. Non è una cosa che avviene solo in Cina, ma il mercato in questione pare sia davvero enorme. è almeno la terza volta che un virus compie lo spillover (SARS, aviaria e Covid19) in casi del genere e non ci si può permettere in alcun modo che la questione venga sottovalutata.

Intendiamoci, l'uomo si ritrova ad entrare in contatto con virus nuovi di origine animale da secoli ed è sicuramente impossibile un controllo totale su un fenomeno naturale, ma neanche andarsela a cercare è una cosa saggia. Andrebbero applicati controlli severissimi anche sugli allevamenti intensivi (anche in Italia), che sono altri habitat perfetti per la trasmissione di virus di origine animale, con pene esemplari. 

Nel caso specifico della vendita degli animali esotici, non è una novità che i pipistrelli siano vettori di virus, è assolutamente impensabile tenerli in quelle condizioni, in mezzo a liquami, feci e pus vicino ad altri animali coi quali in natura non sarebbero così facilmente entrati in contatto. Ma non è solo il caso del pipistrello, nei wet market trovi una rosa davvero troppo ampia di bestie. Non è possibile, l'OMS dovrebbe dire immediatamente qualcosa.

Non dico che si dovrebbe smettere di mangiare la carne, ma la carne dovrebbe sempre e in ogni caso essere di origine controllata e gli animali dovrebbero essere tenuti in condizioni igieniche sostenibili.

Questo dovrebbe essere il primo imperativo categorico quando si avrà di nuovo il tempo e il modo di ragionare lucidamente.

In realtà, basterebbe una maggiore sensibilizzazione, non ti fai schifo come essere umano quando fai e contribuisci ad una mattanza del genere?


« La musica è il calice che contiene il vino del silenzio.

Il suono è quel calice, ma vuoto. Il rumore è quel calice, ma rotto. »

Share this post


Link to post
1 ora fa, Kinnikuman ha scritto:

Però una denuncia penale, secondo me, è un deterrente migliore rispetto a una multa semplice

Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk
 

Secondo me no, perché tra il fatto che per molti  è primo reato , tra il fatto che probabilmente ci sarebbe stata un'amnistia  di massa (dove le processi centinaia di migliaia di persone, a San Siro? ), non ti macchieranno mai le carte. Se invece ti fanno pagare una bella multona, la cosa èpiùtangibile. Il problema è che ne fanno troppo poche. Fai una settimana di multe a tappeto a 500 euro ciascuno e poi vedi come non esce più nessuno di casa.

1 ora fa, HunterKakashi ha scritto:

 

 

 

 

Finchè non si fa il tampone non si ha la certezza di essere negativo :asd:

Ma non sai nemmeno di essere positivi. Puoi uscire per fare la spesa, per portare il cane a fare i bisogni, per andare al lavoro ecc..., invece se sei in quarantena perché positivo o comunque provieni da zone rosse non puoi uscire il naso di casa, e li scatta il reato.

Share this post


Link to post
1 minuto fa, DrEaM ha scritto:

In realtà, basterebbe una maggiore sensibilizzazione, non ti fai schifo come essere umano quando fai e contribuisci ad una mattanza del genere?

se la buttiamo sulla sensibilizzazione è una battaglia persa. No, ci vogliono regole.

Ad esempio se tutti fossimo in grado di rispettare le regole che ci siamo dati per resistere all'impatto del virus, non avremmo le strade piene di polizia e sarebbe anche meglio.

Evidentemente non funziona così.


[sIGPIC][/sIGPIC]

 

Nintendo Network ID: Mr.GreenGenes07

 

Eat your greens

Share this post


Link to post
7 minuti fa, DrEaM ha scritto:

In realtà, basterebbe una maggiore sensibilizzazione, non ti fai schifo come essere umano quando fai e contribuisci ad una mattanza del genere?

Sperare di sensibilizzare chi da tradizione secolare fa felicemente fuori a bastonate i cani per far festa e mangia ogni parte disgustosa di animali in via di estinzione perché crede di farsi indurire il birillo è pura utopia :asd:.


0PB7ZVZ.jpg

Share this post


Link to post
Posted (edited)
20 minuti fa, GaF ha scritto:

Sperare di sensibilizzare chi da tradizione secolare fa felicemente fuori a bastonate i cani per far festa e mangia ogni parte disgustosa di animali in via di estinzione perché crede di farsi indurire il birillo è pura utopia :asd:.

mo noi occidentali non è che siamo meglio solo perché ci disgustiamo se da altre parti si mangiano i nostri animali da compagnia eh :asd:

Probabilmente abbiamo meno folklore (tolta la corrida o altre cose che non so) ma in quanto a "diritti" degli animali e percezione dei problemi ambientali non siamo messi meglio.

Ma comunque non è quello il punto, quello è un altro problema. Io parlo di prevenzione di epidemie più che di rispetto degli animali. Problema ugualmente importante ma è un altro discorso. Per questo la sensibilizzazione non c'entra un tubo. Devi regolamentare seriamente l'allevamento e il commercio degli animali vivi. Punto.

Edited by Mr. Green Genes

[sIGPIC][/sIGPIC]

 

Nintendo Network ID: Mr.GreenGenes07

 

Eat your greens

Share this post


Link to post
37 minuti fa, Mr. Green Genes ha scritto:

mo noi occidentali non è che siamo meglio solo perché ci disgustiamo se da altre parti si mangiano i nostri animali da compagnia eh :asd:

Probabilmente abbiamo meno folklore (tolta la corrida o altre cose che non so) ma in quanto a "diritti" degli animali e percezione dei problemi ambientali non siamo messi meglio.

Ma comunque non è quello il punto, quello è un altro problema. Io parlo di prevenzione di epidemie più che di rispetto degli animali. Problema ugualmente importante ma è un altro discorso. Per questo la sensibilizzazione non c'entra un tubo. Devi regolamentare seriamente l'allevamento e il commercio degli animali vivi. Punto.

O vietarlo, non siamo più nel medioevo. E non ci tengo ad essere paragonato a quelli, di certo noi non abbiamo i wet market 


« La musica è il calice che contiene il vino del silenzio.

Il suono è quel calice, ma vuoto. Il rumore è quel calice, ma rotto. »

Share this post


Link to post
15 minutes ago, DrEaM said:

O vietarlo, non siamo più nel medioevo. E non ci tengo ad essere paragonato a quelli, di certo noi non abbiamo i wet market 

Abbiamo allevamenti intensivi in cui tre/quattro polli stanno nella stessa gabbia di meno di un metro cubo in compenso. L'aviaria è messicana, ad esempio, la mucca pazza (che non era un virus obv) inglese ecc. 

  • Grazie! 1

Share this post


Link to post
Posted (edited)
39 minuti fa, DrEaM ha scritto:

O vietarlo, non siamo più nel medioevo. E non ci tengo ad essere paragonato a quelli, di certo noi non abbiamo i wet market 

Non avremo i wet market ma abbiamo degli orrendi allevamenti intensivi potenziali ricettacoli di virus di ogni tipo. L'attenzione deve essere globale e contestualizzata. E inoltre contribuiamo a devastare l'ambiente e l'ecosistema quotidianamente. Un'altra delle principali cause che aumentano il rischio che specie diverse si ritrovino a vivere troppo vicine.

E soprattutto i wet market ad esempio cinesi sono delle specie di vetrine per turisti e per gente ricca, visto che la maggior parte della popolazione cinese non si nutre di animali selvatici (i pipistrelli non sono un cibo popolare in Cina e sono costosi, nonostante le cretinate diffuse in questi mesi), quindi semmai è un'altra degenerazione del sistema capitalistico, più che una questione culturale.

 

Il problema dei wet market, l'ho detto prima, secondo me è enorme ma evitiamo generalizzazioni. è una catena di colpe che va sempre analizzata con cura.

Edited by Mr. Green Genes

[sIGPIC][/sIGPIC]

 

Nintendo Network ID: Mr.GreenGenes07

 

Eat your greens

Share this post


Link to post
34 minuti fa, Nomenomen ha scritto:

Abbiamo allevamenti intensivi in cui tre/quattro polli stanno nella stessa gabbia di meno di un metro cubo in compenso. L'aviaria è messicana, ad esempio, la mucca pazza (che non era un virus obv) inglese ecc. 

No, l'aviaria (parlando del ceppo del 2003) è asiatica. E' la suina che viene dal Messico.


Firma Non A Norma

Share this post


Link to post

Ho capito male o da domani in lombardia sarà obbligatoria la mascherina per uscire? E io che non ce le ho la spesa la faccio telepatica?

Inviato dal mio MAR-LX1A utilizzando Tapatalk


There is always a lighthouse,there is always a man,there is always a city

 

Share this post


Link to post
2 ore fa, Mr. Green Genes ha scritto:

mo noi occidentali non è che siamo meglio solo perché ci disgustiamo se da altre parti si mangiano i nostri animali da compagnia eh :asd:

Probabilmente abbiamo meno folklore (tolta la corrida o altre cose che non so) ma in quanto a "diritti" degli animali e percezione dei problemi ambientali non siamo messi meglio.

Ma comunque non è quello il punto, quello è un altro problema. Io parlo di prevenzione di epidemie più che di rispetto degli animali. Problema ugualmente importante ma è un altro discorso. Per questo la sensibilizzazione non c'entra un tubo. Devi regolamentare seriamente l'allevamento e il commercio degli animali vivi. Punto.

Insomma. Noi facciamo lo schifo sugli animali, ma ho visto video cinesi di animali aperti vivi e mangiati sul posto, o bruciati vivi. Io queste cose da noi non le ho mai viste. 

 

A parte che si, mangiare una mucca o mangiare un cane non è la stessa cosa, non mettiamo tutto nel calderone del politicamente corretto.

Share this post


Link to post
Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...