Jump to content
BadBoy25

udienza preliminare The Last of Us Part II | Disponibile | Spaziogames: 10 | Metacritic: 94

Recommended Posts

Finalmente iniziato, ho fatto solo la sezione introduttiva a caccia d'Infetti

Spoiler

fermandomi dopo la fuga dalla funicolare innevata.

Purtroppo, siccome lo sto giocando con amici, si è optati per la difficoltà Normale.

Giocare con Abby dà un senso di potenza considerevole, il sistema di schivata forse è troppo OP a questa difficoltà. IA di quei pochi nemici, infetti, incontrati fino ad ora non eccelle, anzi, fin dalle battute iniziali sono riuscito a bloccare dei nemici in loop in delle fessure dove Abby può passare ma loro no.

Molto bello l'uso del Dualshock 4 per suonare la chitarra, spero venga riproposto più volte nel corso del giocato, sembra ridicolo ma è il punto gaming che mi ha colpito di più, l'immedesimazione è assoluta e perfetta, specialmente come strumento di diegesi; mi ha ricordato moltissimo quando in Ocarina of Time si prende in mano per la prima volta l'Ocarina.

La presentazione molto buona ma l'effetto generale è che si tratti di un Uncharted 4.5, e non lo dico in maniera negativa.

Non sono rimasto molto colpito dal design generale, ancora muri invisibili che impediscono di morire durante le sezioni "cinematiche" e che poi si aprono concedendo di cadere in voragini alla pressione del tasto X. Cadeveri dei nemici che si spostano se a cavallo ma non attivano compenetrazioni quando si cammina a piedi.

Forse RDR2 mi ha abituato male, ma tolto il motion capture facciale durante le cinematiche, in game il livello di fedeltà di certi NPC è inferiore rispetto alla produzione Rockstar. Stesso discorso per il foliage, il level design invece pare aver fatto passi da gigante, ma sempre per via della bassa difficoltà, penso avanzerò a modi carneficina alla Rambo 3 e basta. In generale però è ancora troppo presto per tessere lodi o muovere critiche ferree.

Prima impressione buona, pensavo qualcosa di molto più spettacolare, ma Abby convince pad alla mano (la preferisco ad Ellie se devo essere onesto), e l'intero pacchetto grida Uncharted 4 da tutte le parti, peak gaming dei ND, imho. Spero in altre chicche che usino il DS4 in maniera immersiva.

Non mi ha dato quel rush emozionale che mi aspettavo, per questo lo porterò avanti col contagoccie.


hairottoilcazzoconstospamchenonesiste.pn

Share this post


Link to post
1 ora fa, Psyde ha scritto:

In realtà

  Contenuti nascosti

su reddit nel subreddit di The Last of Us Part II c'è un topic in cui una donna body builder parla di come Abby non potesse raggiungere il fisico che ha nel gioco per tutta una serie di fattori (routine di allenamento leggero, alimentazione insufficiente con tanto di commento sul fatto che Abby si lamenta con Manny per aver preso un burrito in più, segno che non poteva mangiare il necessario per mettere su quel tipo di massa ecc.)

 

A me sinceramente frega il giusto però capisco pure che possa far storcere il naso a chi si aspetta del realismo o è ferrato in materia e non riesce a scrollarsi di dosso il fatto che sia inverosimile.

 

Il topic è questo

 

 

Penso sia una delle discussioni più ridicole che abbia mai letto, il livello di nitpicking che sto vedendo con questo gioco è grottesco :asd:


Now playing: The Last of Us: Part II
Now watching:  Gangs of London (s1) ; The Deuce;  The World According to Jeff Goldblum (s1)
Now reading: -

Finiti 2020:                                                                                                                                                                               

Nascondi Contenuto

Star Wars JEDI Fallen Order - 7,5 // Uncharted: The Nathan Drake Collection // Bloodborne - 9,5 // Bloodborne: The Old Hunters - 9 // Dreams - 9 // Nioh - 8 // Prey - 8 // Final Fantasy VII Remake - 9 // Titanfall 2 - 7 // The Last of Us: Part II - 10

 

A storm is coming.

1HBpMrO.jpg

Share this post


Link to post

A me la cosa che ha fatto storcere il naso è che con Abby

Spoiler

Devo ancora stare lì a creare coltelli con le risorse, possibile che una "paramilitare" non abbia nel suo equipaggiamento standard un coltello? 

Posso capire questa scelta dal punto di vista puramente ludico, ma nel mondo di gioco sta cosa non ha senso. 

 

Share this post


Link to post
1 ora fa, Psyde ha scritto:

In realtà

  Contenuti nascosti

su reddit nel subreddit di The Last of Us Part II c'è un topic in cui una donna body builder parla di come Abby non potesse raggiungere il fisico che ha nel gioco per tutta una serie di fattori (routine di allenamento leggero, alimentazione insufficiente con tanto di commento sul fatto che Abby si lamenta con Manny per aver preso un burrito in più, segno che non poteva mangiare il necessario per mettere su quel tipo di massa ecc.)

 

A me sinceramente frega il giusto però capisco pure che possa far storcere il naso a chi si aspetta del realismo o è ferrato in materia e non riesce a scrollarsi di dosso il fatto che sia inverosimile.

 

Il topic è questo

 

 

Si vabbè ragazzi, è un cazzo di videogioco :asd: la gente che si lamenta pure del realismo di allenamenti, alimentazione ecc.

 

Cioè in qualsiasi situazione del gioco, una persona normale morirebbe e invece Ellie riesce a fare di tutto. Lamentiamoci pure che tra un capitolo e l'altro non hanno tempo per mangiare e andare in bagno a questo punto :rickds:

Share this post


Link to post
36 minuti fa, Giamast ha scritto:

Penso sia una delle discussioni più ridicole che abbia mai letto, il livello di nitpicking che sto vedendo con questo gioco è grottesco :asd:

 

11 minuti fa, Luca.Lampard. ha scritto:

Si vabbè ragazzi, è un cazzo di videogioco :asd: la gente che si lamenta pure del realismo di allenamenti, alimentazione ecc.

 

Cioè in qualsiasi situazione del gioco, una persona normale morirebbe e invece Ellie riesce a fare di tutto. Lamentiamoci pure che tra un capitolo e l'altro non hanno tempo per mangiare e andare in bagno a questo punto :rickds:

Conoscendo quanto ND è attenta ai dettagli posso capire che per alcuni queste sviste di poco conto possano diventare errori grossolani, sopratutto se come la tipa del topic si è competenti dell'argomento. Poi dipende anche dalle persone, chi ha un alta sospensione dell'incredulità vede l'errore, ci ride su e se lo scorda due minuti dopo ma chi non ce l'ha rende questa pagliuzza nell'occhio una trave di cui non riesce a liberarsi.

 

Comunque il post l'ho fatto per dire che effettivamente seguendo ciò che ND ha seminato nel gioco sembrerebbe inverosimile raggiungere quella muscolatura lì a detta di gente che ne sa, personalmente me ne frega veramente poco anche perché non ho mai alzato un peso in vita mia e ne so zero sull'argomento oltre ad avere una sospensione dell'incredulità di ferro. :asd:


V6OP2Uv.jpg

Share this post


Link to post
20 minuti fa, Psyde ha scritto:

 

Conoscendo quanto ND è attenta ai dettagli posso capire che per alcuni queste sviste di poco conto possano diventare errori grossolani, sopratutto se come la tipa del topic si è competenti dell'argomento. Poi dipende anche dalle persone, chi ha un alta sospensione dell'incredulità vede l'errore, ci ride su e se lo scorda due minuti dopo ma chi non ce l'ha rende questa pagliuzza nell'occhio una trave di cui non riesce a liberarsi.

 

Comunque il post l'ho fatto per dire che effettivamente seguendo ciò che ND ha seminato nel gioco sembrerebbe inverosimile raggiungere quella muscolatura lì a detta di gente che ne sa, personalmente me ne frega veramente poco anche perché non ho mai alzato un peso in vita mia e ne so zero sull'argomento oltre ad avere una sospensione dell'incredulità di ferro. :asd:

Si figurati, però anche se fossi competente (e non lo sono), di certo non mi metterei a fare questi discorsi, perché è un cavolo di videogioco, ed è irrealistico già di suo, per quanto ovviamente il gioco sia attento ai dettagli. Cioè nella vita reale una Ellie non riuscirebbe a fare nulla del genere, tanto per dirne una

Share this post


Link to post

Ah, altra piccola considerazione. L'ost è quanto di più maturo, intimo, originale e autoriale che sia mai apparsa in un videogame.

Sono giorni che mi sto esercitando a suonare il main theme, ogni volta che azzecco la sequenza ho la pelle d'oca.

 

 

 

 

Edited by SummerStorm
  • Like 2

 

      

ingame: RedOut

ended 2020:  Legend of Heroes Trails of Cold Steel III (9+)  - Death Stranding (9+) - Code Vein (7.5) - Control (9) - Metro Exodus (7.5) - Star Wars Jedi Fallen Order (7+) - The Outer Worlds (6.5)

Final Fantasy VII Remake (8.5) - Abzu (7.5) - Wheels of Aurelia (7) - Persona 5 Royal (9+)

Share this post


Link to post
47 minuti fa, SummerStorm ha scritto:

Ah, altra piccola considerazione. L'ost è quanto di più maturo, intimo, originale e autoriale che sia mai apparsa in un videogame.

Sono giorni che mi sto esercitando a suonare il main theme, ogni volta che azzecco la sequenza ho la pelle d'oca.

 

 

 

 

 

:bruniii:

  • Like 1

Now playing: The Last of Us: Part II
Now watching:  Gangs of London (s1) ; The Deuce;  The World According to Jeff Goldblum (s1)
Now reading: -

Finiti 2020:                                                                                                                                                                               

Nascondi Contenuto

Star Wars JEDI Fallen Order - 7,5 // Uncharted: The Nathan Drake Collection // Bloodborne - 9,5 // Bloodborne: The Old Hunters - 9 // Dreams - 9 // Nioh - 8 // Prey - 8 // Final Fantasy VII Remake - 9 // Titanfall 2 - 7 // The Last of Us: Part II - 10

 

A storm is coming.

1HBpMrO.jpg

Share this post


Link to post

Finito un paio di giorni fa, non avevo visto leaks e trailer eccetto quello di Ellie in cui suona la chitarra (il primo mi sa).

Gameplay, grafica e comparto audio magistrali, penso di non aver mai giocato ad alcun gioco su questi livelli, onestamente non saprei come possano andare a migliorare questi aspetti in futuro ma di sicuro troveranno qualcosa come hanno sempre fatto i ND.

Inutile commentare le critiche per muscolature e orientamenti sessuali vari, sono una delle cose più ridicole che abbia mai letto :asd:

Tuttavia ci sono degli aspetti che non mi sono piaciuti:

Spoiler

ho apprezzato il coraggio di ND di farti giocare con il "nemico" per mostrare come tutte le medaglie abbiano due facce, ho apprezzato molto meno il fatto che per farti empatizzare con Abby abbiano quasi usato dei trucchetti per farla apparire sotto una luce migliore rispetto a Ellie;
ci sono incongruenze con il primo capitolo anche piuttosto nette, ok il far apparire tutto da un'altra prospettiva, ma non è che le Luci debbano passare dall'essere il gruppo terroristico dalle competenze piuttosto discutibili che lavorano in un ospedale fatiscente (tralasciando il fatto che il padre di Abby nel primo capitolo sia di colore, questa per me è una minuzia e il cambio è legato a eventi di trama) a salvatori dell'umanità, ultimo baluardo di speranza per il genere umano e che operano in strutture che San Raffaele spostati proprio :asd:

la critica riguardo Tommy e Joel che nel primo capitolo non si fidano quasi nemmeno l'uno dell'altro e poi vanno in giro a spiattellare il proprio nome in faccia a sconosciuti ad alcuni potrà sembrare forzata, ad altri no, su questo mi trovo un po' a metà;

Ellie che nel primo gioco chiede impaurita se l'operazione farà male, promette a Joel che una volta finito tutto avrebbero fatto non ricordo cosa insieme, e in questo secondo capitolo invece "io volevo morire", lo accetto di buon grado se mi mostri più flashback e come si è evoluta la consapevolezza della protagonista, non solamente un paio di cui uno in cui scopre la verità 

 

Per quanto riguarda altri punti caldi la morte di Joel ci sta, per quanto mi dispiaccia visto l'affetto verso il personaggio; il finale ti lascia con l'amaro in bocca sì, non è qualcosa di negativo, inoltre è piuttosto aperto e secondo me un terzo capitolo è necessario per avere una chiusura con i personaggi

 

Insomma, se da un punto di vista tecnico per me abbiamo assistito al meglio della generazione (quindi probabilmente della storia dei videogiochi), da un punto di vista narrativo non è il meglio che abbiano fatto i ND su PS4 (e non so quanto casuale ma è anche il primo gioco in cui al comando c'è solo Druckmann e non Straley)

 

Edited by John Dorian

Share this post


Link to post

Dopo aver letto un bel po di commenti sui social dopo aver finito il gioco, io mi chiedo che cacchio ha capito sta gente del gioco boh... secondo me questi qui sono persone infantili, abituate ai film dei  supereroi dove il buono sconfigge il cattivo e vissero tutti felici e contenti... perchè non me lo spiego diversamente... :jack:

Ad esempio su youtube

Spoiler

tutti ad insultare abby dicendo che il finale canon doveva essere per forza quello in cui ellie la uccide, tutti che tifano per ellie e odiano abby... mah, a che hanno giocato in quelle 30 ore? Sembra che abbiano visto solamente il prologo... In pratica la maggior parte delle persone voleva che il gioco finisse con ellie che raggiunge abby, scontro finale, morte di abby, vendetta compiuta e titoli di coda...

che piattume, che banalità... quando (come in TLOU2) qualcuno prova a fare qualcosa di elaborato, originale e intelligente viene bombardato di critiche e insulti...
ma guardatevi i film marvel e disney e non rompete il caxxo :asd:

scusate lo sfogo ma quando leggo certa gente sui social mi sale il nazismo...

Edited by Skodo

[sIGPIC][/sIGPIC]

Share this post


Link to post
23 ore fa, The_BACH ha scritto:

Finalmente iniziato, ho fatto solo la sezione introduttiva a caccia d'Infetti

  Rivela contenuti nascosti

fermandomi dopo la fuga dalla funicolare innevata.

Purtroppo, siccome lo sto giocando con amici, si è optati per la difficoltà Normale.

Giocare con Abby dà un senso di potenza considerevole, il sistema di schivata forse è troppo OP a questa difficoltà. IA di quei pochi nemici, infetti, incontrati fino ad ora non eccelle, anzi, fin dalle battute iniziali sono riuscito a bloccare dei nemici in loop in delle fessure dove Abby può passare ma loro no.

Molto bello l'uso del Dualshock 4 per suonare la chitarra, spero venga riproposto più volte nel corso del giocato, sembra ridicolo ma è il punto gaming che mi ha colpito di più, l'immedesimazione è assoluta e perfetta, specialmente come strumento di diegesi; mi ha ricordato moltissimo quando in Ocarina of Time si prende in mano per la prima volta l'Ocarina.

La presentazione molto buona ma l'effetto generale è che si tratti di un Uncharted 4.5, e non lo dico in maniera negativa.

Non sono rimasto molto colpito dal design generale, ancora muri invisibili che impediscono di morire durante le sezioni "cinematiche" e che poi si aprono concedendo di cadere in voragini alla pressione del tasto X. Cadeveri dei nemici che si spostano se a cavallo ma non attivano compenetrazioni quando si cammina a piedi.

Forse RDR2 mi ha abituato male, ma tolto il motion capture facciale durante le cinematiche, in game il livello di fedeltà di certi NPC è inferiore rispetto alla produzione Rockstar. Stesso discorso per il foliage, il level design invece pare aver fatto passi da gigante, ma sempre per via della bassa difficoltà, penso avanzerò a modi carneficina alla Rambo 3 e basta. In generale però è ancora troppo presto per tessere lodi o muovere critiche ferree.

Prima impressione buona, pensavo qualcosa di molto più spettacolare, ma Abby convince pad alla mano (la preferisco ad Ellie se devo essere onesto), e l'intero pacchetto grida Uncharted 4 da tutte le parti, peak gaming dei ND, imho. Spero in altre chicche che usino il DS4 in maniera immersiva.

Non mi ha dato quel rush emozionale che mi aspettavo, per questo lo porterò avanti col contagoccie.

 

L'IA degli infetti non eccelle? Sono degli zombie letteralmente senza cervello. Che IA volevi? Comunque no, passano anche nelle fessure, si arrampicano e superano ogni ostacolo fisicamente possibile per inseguirti, di norma.

 

Sulla schiavata: dagli tempo. Ci sono attacchi prevedibili e facili da schivare, e altri che devi prima "capire" prima di arrivare a schivare con scioltezza.

Share this post


Link to post
5 minuti fa, The Fool ha scritto:

 

L'IA degli infetti non eccelle? Sono degli zombie letteralmente senza cervello. Che IA volevi? Comunque no, passano anche nelle fessure, si arrampicano e superano ogni ostacolo fisicamente possibile per inseguirti, di norma.

 

Sulla schiavata: dagli tempo. Ci sono attacchi prevedibili e facili da schivare, e altri che devi prima "capire" prima di arrivare a schivare con scioltezza.

L'IA degli stalker qualche difetto ce l'ha, più che altro perché alternano pattern apparentemente furbissimi (tanto che  a volte ti viene la sensazione che ti tengano continuamente sotto controllo aspettando il momento giusto per attaccarti) con altri apparentemente stupidissimi (tipo mettersi random immobili dietro una copertura dandoti tranquillamente le spalle)


Firma non a norma.

Share this post


Link to post
24 minuti fa, Alvise44 ha scritto:

L'IA degli stalker qualche difetto ce l'ha, più che altro perché alternano pattern apparentemente furbissimi (tanto che  a volte ti viene la sensazione che ti tengano continuamente sotto controllo aspettando il momento giusto per attaccarti) con altri apparentemente stupidissimi (tipo mettersi random immobili dietro una copertura dandoti tranquillamente le spalle)

 

Lui l'ha appena iniziato e parla dei runners.

Con me gli stalker si son sempre nascosti abbastanza bene, comunque. Va sempre ricordato che nessuno di loro ha un'intelligenza umana: neanche gli stalker.

Edited by The Fool

Share this post


Link to post

Questo gioco è un fottuto capolavoro, non c'è altro da dire. E' chiarissimo l'intento di ND nell'assottigliare la linea di demarcazione tra bene o male, dandoci spunti su come chiunque sbaglia ed è capace di brutalità. Io vi posso dire che per le mie emozioni: 

Spoiler

- Ho avuto fastidio alla fine del primo TLOU dover uccidere i medici che stavano solo facendo il loro lavoro ed erano disarmati e inermi

- Ho avuto fastidio nel vedere la tortura a Joel 

- Ho avuto fastidio nel vedere Ellie torturare Nora 

- Ho avuto fastidio nel vedere Ellie uccidere una donna incinta 

- Ho avuto fastidio nel combattere Ellie nei panni di Abby, non la volevo uccidere!

- Ho avuto fastidio nel combattere Abby nei panni di Ellie, speravo che si fermasse in tempo, come per fortuna è successo! 

Con "fastidio" intendo ovviamente emozioni dovute dal gioco che ogni volta mi portava a far capire che tutti, ma proprio tutti stavano per cadere in un vortice di violenza che non vedeva più la fine. 

Infine il capolavoro finale del gioco, il farci credere che il tema del gioco sia la vendetta, ma in realtà è

Spoiler

Il perdono

 

Unico "difetto" se così si può dire, è che in fin dei conti, non ho apprezzato la fisicità di Abby, nel senso che alla fine non si trova il motivo di tale "esagerazione". 

Spoiler

E' una soldatessa, poteva benissimo essere una esperta del combattimento corpo a corpo pur avendo un corpo più "naturale". Tra l'altro avrei capito che lei si crea quel fisico dopo la morte del padre come in una sorta di preparazione alla vendetta, ma in realtà già da ragazzina si inizia a vedere il fisico muscoloso assurdo...

 


DkXJjaD.png

Giochi migliori giocati in questa Gen:

Nascondi Contenuto

- The Legend of Zelda: Breath of the Wild: 10 con lode

- The Last of Us Remastered: 10

- God Of War 9,5

- Red Dead Redemption 2: 9,5

- The Witcher 3: 9

Now Playing:

Nascondi Contenuto

- Gears 5

- Remnant: From the Ashes (giocatelo!!!)

 

Share this post


Link to post

Posto anche qua le mie considerazioni finali sul gioco. 

 

E possiamo già dire che se con il primo TLOU non mi trovavo decisamente d'accordo con la sfilza di 10 che si è preso, con questo secondo capitolo mi trovo decisamente in difficoltà. Partiamo subito col dire che si, TLOUII ha alzato terribilmente l'asticella del media, al momento non esiste nessun gioco con una tale cura in qualsiasi elemento presente nel gioco, dai dettagli delle ambientazioni, dalla cura per la regia, animazioni, dal mero impatto tecnico che, vedere una roba del genere su PS4 è una cosa fuori dal mondo. Diciamo che qui i ND hanno ripreso l'eredità del primo che fungeva da canto del cigno di PS3 (e diavolo se ci riusciva bene) trasportandola con il secondo capitolo (che dovrà condividere il lavoro con il collega GoT, ma vabbe). Ma comunque andiamo per ordine. 

 

Lato gameplay il gioco riprende la base del primo capitolo ma la stravolge con l'inserimento di una serie di elementi che a prima vista possono sembrare banali, ma che cambiano profondamente l'esperienza di gioco.

L'aggiunta del salto e dello sdraiarsi cambia profondamente il level design delle arene (incredibile e con una cura maniacale), rendendo innumerevoli le possibilità di approccio al combattimento e di movimento nell'area. L'aggiunta della schivata rende i combattimenti meelee decisamente più convincenti rispetto al primo capitolo che non erano altro che uno scambio di colpi, Ellie adesso con il giusto tempismo può schivare qualsiasi attacco corpo a corpo nemico. 

Per il resto il gameplay è reattivo, veloce e frenetico, il gioco offre una serie di opzioni e vanno tutto dannatamente bene. Dallo uccidere uno a uno i nemici in Stealth, al giocare super frenetico ammazzando tutti utilizzando tutte le risorse possibili, o anche addirittura un misto in un solo scontro, sta al giocatore decidere come si vuole approcciare allo scontro. Inoltre come nel primo capitolo ma espansa a dismisura, Ellie presenta una serie di potenziamenti per il giocatore e per le armi.

 

Lato nemici il gioco fa un ulteriore passo avanti rispetto al primo capitolo. L'aggiunta dei cani anche qui non banale come sembra cambia ancora una volta l'approccio che si vuole dare allo scontro, i cani infatti possono fiutare l'odore di Ellie e avvertire il padrone, rendendo di fatto l'azione Stealth molto più difficoltosa in loro presenza. 

Il gioco presenta inoltre due nuovi tipi di infetti e una rivisitazione degli Stalker, che nel primo capitolo erano decisamente uno stadio meh dell'infezione ma che adesso hanno un loro scopo e un loro determinato approccio per affrontarli. 

 

Lato IA il gioco funziona a dovere, soprattutto nelle difficoltà alte (ho fatto la prima run a difficile e la seconda run a sopravvissuto), i nemici umani hanno routine precise di allerta, ti accerchiano se ti trovano e comunicano tra di loro costantemente. Certo ci sono momenti in cui si incarta e ci si può abusare per uscire facilmente da uno scontro, ma personalmente mi è capito poche volte e nella maggior parte dei casi mi hanno dato veramente filo da torcere. 

 

Lato Ambientazioni e Worldbuilding il gioco penso sia il top dell'industria. La Seattle di TLOU2 credo sia la rappresentazione più convincente di una città post-apocalittica che si sia mai vista nel media. Non c'è un'ambientazione fuori posto, mezzo riciclo di dettagli, nulla di tutto questo. Ogni zona ha le sue caratteristiche, i suoi elementi contraddistinti, sono presenti edifici/negozi di qualsiasi tipo tutti diversi da loro, ogni zona è densa di dettagli e diversa dalle altre ed è incredibile che si sia fatto sto lavoro in un gioco da 30 e passa ore. 

In aggiunta ogni zona del gioco è disseminata di piccoli documenti che raccontano la storia dei vari luoghi con una cura maniacale, di cui la storia raccontata nei documenti, ha pure riscontro nel giocato vero e proprio. 

 

Lato OST invece il gioco è condito da una serie di pezzi incredibili del genio assoluto Gustavo Santaolalla che accompagnano in maniera magistrale alcune scene presenti nel gioco. 

 

Ultima cosa assolutamente da citare è l'incredibile quantità di opzioni disponibili nel gioco, che è settabile in qualsiasi suo elemento addirittura inserendo una sezione dedicata all'accessibilità per le persone che possono trovare difficoltà nell'usufruire un videogioco. E' LODEVOLE che i ND si siano prodigati in questa serie di opzioni in modo da rendere il gioco fruibile a tutti, anche a chi purtroppo ne ha difficoltà. 

 

 


Parlando invece della trama, argomento decisamente più scottante del gioco che ha diviso una parte dell'utenza CONSIDERAZIONI FULL SPOILER, APRITE SOLO SE AVETE FINITO IL GIOCO 

Spoiler

 

Posso capire la reazioni di alcuni utenti. Mi spiego meglio, il gioco di base è vero che ribalta completamente le aspettative di ognuno di noi verso questo secondo capitolo. Va i diretta contraddizione con le parole dei ND secondo cui che TLOU "E' la storia di Joel e Ellie", però onestamente apprezzo ancora di più le scelte che hanno fatto in questo capitolo, avendo il coraggio di ribaltare gli storici pg già rodati e apprezzati dall'utenza per inserirne di completamente nuovi. E' chiaro l'intento dei ND, tematiche di vendetta, redenzione, perdono, moralità, prospettive.

 

In un mondo privo di moralità è chiaro che "Gli Ultimi di noi" saranno sempre i peggiori, coloro che possono mettere da parte il senso di fratellanza e amore verso il prossimo per il semplice sentimento di voler sopravvivere, e Joel non fa differenza.

 

Una cosa che purtroppo non ho mai capito, e continuerò mai a non capire è la reazione dell'utenza verso la morte di Joel. Una morte violenta, veloce, senza alcun gesto eroico o ultimo addio, è assolutamente perfetto in linea con il mondo di TLOU, in cui basta un morso vagante di un infetto, un proiettile random per chiudere tutto, fine dei giochi. E Joel in questo caso non ha fatto alcune differenza, appunto perché lui NON è l'eroe dall'animo buono senza macchia ma semplicemente un uomo la cui storia è assimilabile a tante persone, sbaglia, sopravvive a tutti i costi, si fa accecare dall'odio e ottiene conseguenze per le sue azioni.

E' appunto questo il punto focale della storia dei ND, Joel e Ellie sono solo UNA delle tante storie presenti nel mondo narrativo che hanno creato.

 

E il gioco lo lascia trasparire con un continuo dualismo 

 

Ellie e Abby alla fine che cosa sono se non due facce della stessa medaglia? Entrambe con i loro traumi, entrambe con la loro cerchia di amici, entrambe con il loro amore, entrambe con la loro figura paterna, entrambe con il desiderio di vendetta per poi raggiungere il perdono (Ellie un po' più tardi, ma ci riesce pure lei). Però a seconda di chi giochiamo l'altra sembra un mostro maligno da abbattere. 

 

I WLF nella prima parte ci sembrano un organizzazione paramilitare che manda a morte chiunque esprima il suo dissenso ma poi si vede nella seconda parte che è una vera e propria comunità, con scuole, raccolti, mense, tutti si conoscono e si vogliono bene come dei veri e propri compagni.

I Serafiti ci si presentano come dei pazzi assassini, ma poi scopri che anche la ci può essere del buono, con la presenza di Yara e Lev.

Diavolo persino le Serpi è presente un documento di gioco di un tizio che ha dovuto unirsi alle serpi per esigenze di sopravvivenza per lui e per la propria madre. 

 

Ognuno agisce e pensa a modo suo, mosso dalle sue motivazioni e dai suoi sogni, non esiste il buono o il cattivo. E' questo il tema principale dell'opera dei ND, e in tal senso il gioco fa un lavoro egregio, perché per tutta la durata del gioco ti fa mettere in dubbio le tue azioni.

 

Tutto questo è un modo molto maturo di affrontare una storia, e io personalmente l'ho apprezzato tantissimo. 

 

 

  • Like 2

 

 

Share this post


Link to post
Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...