Jump to content
ATTENZIONE: Sistema Recupero password ripristinato. Utilizzate l'opzione apposita e dopo 5 minuti controllate la casella mail (anche nello spam) in caso di problemi darthgary@spaziogames.it ×
ATTENZIONE: Sistema Recupero password ripristinato. Utilizzate l'opzione apposita e dopo 5 minuti controllate la casella mail (anche nello spam) in caso di problemi darthgary@spaziogames.it
Konata Izumi

saga Suikoden | Suikoden I, II e III su PSN |

Recommended Posts

Untitled-2copy.png

 

Suikoden è una saga di giochi di ruolo iniziata nel 1995 su PlyStation e ispirata liberamente allo Shui-hu-Chuan, uno dei cinque grandi romanzi più importanti della letteratura classica cinese. Da quel lontano giorno di quasi 15 anni fa, la saga è cresciuta e si è ampliata, dividendosi idealmente in due tronconi, quello in cui sono raccolti i titoli principali che costituiscono la spina dorsale della storia, e quello degli spin-off, titoli intesi per lo più per ampliare le parti di trama narrate in determinati capitoli principali e dare un'immagine di più ampio respiro al mondo di Suikoden.

 

La trama attorno a cui ruotano i giochi principali della saga si incentra su alcuni punti fermi, che rimangono invariati di titolo in titolo e che danno una forte identità all'intera opera. Questi elementi si rifanno inevitabilmente al già citato Shui-hu-Chuan, che in giapponese si legge appunto "Suikoden" (il titolo originale della serie RPG Konami, Gensosuikoden, significa "il Suikoden in versione fantasy"). In questo lunghissimo racconto ispirato ad avvenimenti realmente accaduti nel XII secolo, il corrotto e ingiusto impero cinese allontanò e diede la caccia a 108 uomini, tacciandoli ingiustamente di essere banditi o rivoltosi. Questi si riunirono quasi casualmente in una fortezza sulle sponde di un lago, e da qui, riuscirono a lanciare una controffensiva grazie a cui spodestarono l'imperatore e misero sul trono un nuovo sovrano, più giusto e corretto.

Già da questo brevissimo riassunto, ci rendiamo conto di come tutti questi elementi siano andati a confluire nei videogiochi targati Konami: il protagonista di turno viene generalmente tacciato di essere un traditore o allontanato dal suo paese, e darà poi inizio a una rivolta armata, scegliendo come base un castello sulle rive di un lago (salvo in Suikoden IV), che lo porterà a raccogliere attorno a sé le 108 stelle del destino e infine ad abbattere colui che detiene il potere, dando così vita a un paese dal governo più giusto e democratico. I rimandi all'opera originale cinese, tuttavia, si fermano qui: se è vero che nel primo videogioco di Suikoden, molti dei personaggi presenti erano la controparte in tutto e per tutto dei loro alter-ego cartacei, questo parallelismo è stato con il tempo abbandonato. Riproporre in ogni gioco i medesimi personaggi con lo stesso profilo caratteriale, con il passare dei titoli sarebbe infatti riusltato poco originale.

Vale però la pena sottolineare che, benché il romanzo si basi su una realtà storica, il numero 108 è molto probabilmente frutto di fantasia, sfruttato per meri scopi letterari. Secondo le teorie orientali, infatti, questo numero è pregno di significati: 108 è il numero delle costellazioni in cielo, dei vizi e delle virtù degli uomini, nonché il numero di desideri che ogni essere umano esprime nel corso della propria vita.

 

Un motivo di grande interesse di questa sga di RPG è la sua ricchissima ambientazione. Proprio come in altre saghe come Fire Emblem, ogni gioco della serie principale di Suikoden è ambientato in un diverso paese del medesimo mondo, che viene svelato al giocatore a poco a poco. Tuttavia, nell'universo di Suikoden, i mondi esistenti sono addirittura un milione, e di questi si occupano spesso i titoli spin-off, talvolta facendovi solo brevi accenni (come nel caso di Suikogaiden Vol.2 o di Suikoden Tactics), talvolta, come nel caso di Suikoden Tierkreis, ambientando addirittura l'intero gioco in uno di questi mondi alterativi.

Altro elemento che rende Suikoden un titolo unico nel suo genere, oltre all'elevato numero di personaggi a disposizione del giocatore, è la varietà del gameplay. Se un comune gioco di ruolo presenta infatti "solo" l'esplorazione dei dungeon e i combattimenti a party, ogni capitolo della saga principale di Suikoden offre al giocatore anche duelli uno contro uno strutturati su un sistema analogo a quello della morra cinese e grandi battaglie militari tra due eserciti. E particolarmente interessanti sono proprio quest'ultime, in quanto il sistema di battaglia strategico cambia di gioco in gioco, passando ad esempio da guerre tipicamente a turni fino a veri e propri scontri in tempo reale.

 

Non tutti i Suikoden hanno purtroppo fatto la loro comparsa in Europa, così come neanche in America. Ma se negli Stati Uniti tutti i titoli principali della serie hanno visto un loro adattamento, in Europa manca inspiegabilmente all'appello Suikoden III, che risulta quindi infruibile al giocatore italiano medio.

Tuttavia, non c'è da disperare. Oltre a essere a oggi l'ultimo episodio nella cronologia interna, e quindi idealmente l'ultimo da giocare, di Suikoden III esiste una trasposizione a fumetta intitolata Suikoden III: The Successor of Fate. Quest'opera in ben 11 volumi, disponibile anche in lingua inglese grazie a Tokyopop, racconta per filo e per segno gli eventi narrati nel terzo capitolo della saga, e offre quindi la possibilità di conoscere Suikoden III anche a tutti quei giocatori dell'area PAL che non hanno modo di giocarlo.

Naturalmente, The Successor of Fate non è l'unica iniziativa che ha avuto origine da questa saga di RPG. Come spesso accade per le serie che riscuotono un successo più o meno grande, anche Suikoden ha visto la pubblicazione di numerosi romanzi e antologie di brevi racconti, vari volumi a fumetti, un gioco di carte collezionabili chiamato Suikoden Card Stories (lanciato insieme a un omonimo titolo per GBA), e un incredibile numero di oggettistica di vario genere. Ma le produzioni più interessanti per l'appassionato della serie sono probabilmente i romanzi e i manga. Oltre a qualche volume antologico di brevi storie che s'incentrano su determinati personaggi, è interessante come tutti i giochi di Suikoden della serie principale (ad eccezione di Suikoden III, di cui esiste la versione a fumetti) siano stati infatti trasposti in romanzi che ne ripercorrono la trama principale con lievi variazioni sul tema. Gli altri manga legati a Suikoden sono invece antologie di brevi storie di carattere umoristico, adatte solo ai fan più sfegatati.

 

 

Titoli della saga principale

 

 

Suikoden1-logo.png

 

Titolo: Suikoden

Titolo Originale: Gensosuikoden

Sviluppatore: Konami

Sistema: PlayStation

Genere: RPG Tradizionale

Uscite: JAP: Disponibile - USA: Disponibile - EUR: Disponibile

 

 

hwlutw.png

 

 

 

Suikoden2-logo.png

 

Titolo: Suikoden II

Titolo Originale: Gensosuikoden II

Sviluppatore: Konami

Sistema: PlayStation

Genere: RPG Tradizionale

Uscite: JAP: Disponibile - USA: Disponibile - EUR: Disponibile

 

 

66du0k.png

 

 

 

Suikoden3-logo.png

 

Titolo: Suikoden III

Titolo Originale: Gensosuikoden III

Sviluppatore: Konami

Sistema: PlayStation 2

Genere: RPG Tradizionale

Uscite: JAP: Disponibile - USA: Disponibile - EUR: N/A

 

 

15rnl3n.png

 

 

 

Suikoden4-logo.png

 

Titolo: Suikoden IV

Titolo Originale: Gensosuikoden IV

Sviluppatore: Konami

Sistema: PlayStation 2

Genere: RPG Tradizionale

Uscite: JAP: Disponibile - USA: Disponibile - EUR: Disponibile

 

 

so260y.png

 

 

 

Suikoden5-logo.png

 

Titolo: Suikoden V

Titolo Originale: Gensosuikoden V

Sviluppatore: Konami

Sistema: PlayStation 2

Genere: RPG Tradizionale

Uscite: JAP: Disponibile - USA: Disponibile - EUR: Disponibile

 

 

14eb7l3.png

 

 

 

Untitled-4copy.png

 

Titolo: Suikoden I&II

Titolo Originale: Gensosuikoden I&II

Sviluppatore: Konami

Sistema: PlayStation Portable

Genere: RPG Tradizionale

Uscite: JAP: Disponibile - USA: N/A - EUR: N/A

 

 

33lh7ae.png

Edited by Cloud-Loku

Firma fuori norma,max 5 righe di testo.

Share this post


Link to post

Titoli spin-off

 

 

Untitled-6copy.png

 

Titolo: Suikogaiden Vol.1: Lo Spadaccino di Harmonia

Titolo Originale: Gensosuikogaiden Vol.1: Harmonia no Kenshi

Sviluppatore: Konami

Sistema: PlayStation

Genere: Avventura Testuale

Uscite: JAP: Disponibile - USA: N/A - EUR: N/A

 

24wde35.png

 

 

 

Untitled-7copy.png

 

Titolo: Suikogaiden Vol.2: Duello Finale a Crystal Valley

Titolo Originale: Gensosuikogaiden Vol.2 Crystal Valley no Kettou

Sviluppatore: Konami

Sistema: PlayStation

Genere: Avventura Testuale

Uscite: JAP: Disponibile - USA: N/A - EUR: N/A

 

2h5o0ht.png

 

 

 

Untitled-3copy.png

 

Titolo: Suikoden Tactics

Titolo Originale: Rhapsodia

Sviluppatore: Konami

Sistema: PlayStation 2

Genere: RPG Strategico

Uscite: JAP: Disponibile - USA: Disponibile - EUR: Disponibile

 

2na0co5.png

 

 

 

Suikodentierkreis-logo.png

 

Titolo: Suikoden Tierkreis

Titolo Originale: Gensosuikoden Tierkreis

Sviluppatore: Konami

Sistema: Nintendo DS

Genere: RPG Tradizionale

Uscite: JAP: Disponibile - USA: Disponibile - EUR: Disponibile

 

21o5188.png

 

 

 

Untitled-1copy.png

 

Titolo: Suikoden: Tsumugareshi Hyakunen no Toki

Titolo Originale: Gensosuikoden: Tsumugareshi Hyakunen no Toki

Sviluppatore: Konami

Sistema: PlayStation Portable

Genere: RPG Tradizionale

Uscite: JAP: ??? - USA: ??? - EUR: ???

 

Nessuna immagine disponibile

 

 

 

Untitled-5copy.png

 

Titolo: Suikoden Card Stories

Titolo Originale: Gensosuikoden Card Stories

Sviluppatore: Konami

Sistema: GameBoy Advance

Genere: RPG basato sul gioco di carte collezionabili

Uscite: JAP: Disponibile - USA: N/A - EUR: N/A

 

2n9w1fb.png

 

 

Si ringrazia il nostro Suikofan Lleyton per i loghi.


Firma fuori norma,max 5 righe di testo.

Share this post


Link to post

Ed ecco qui il topic dedicato a tutti gli appassionati di Suikoden (di cui io sono una fiera esponente)! :D

Qui potete parlare dei titoli che vi sono piaciuti di più, dei vostri personaggi preferiti, della trama generale dell'opera, dei giochi usciti solo in JAP e che avreste sempre voluto giocare, ma non ne avete mai avuto la possibilità...

Insomma sbizzarritevi!

 

E giusto per dare il via alle danze, Suikoden I è stato il mio RPG in assoluto, e ci sono super-affezionata! :D

I miei preferiti sono, oltre all'I per ragioni sentimentali, il II e il V, che ritengo sullo stesso livello del II, dopo il terribile scivolone del quarto episodio...


Firma fuori norma,max 5 righe di testo.

Share this post


Link to post
Ed ecco qui il topic dedicato a tutti gli appassionati di Suikoden (di cui io sono una fiera esponente)! :D

Qui potete parlare dei titoli che vi sono piaciuti di più, dei vostri personaggi preferiti, della trama generale dell'opera, dei giochi usciti solo in JAP e che avreste sempre voluto giocare, ma non ne avete mai avuto la possibilità...

Insomma sbizzarritevi!

 

E giusto per dare il via alle danze, Suikoden I è stato il mio RPG in assoluto, e ci sono super-affezionata! :D

I miei preferiti sono, oltre all'I per ragioni sentimentali, il II e il V, che ritengo sullo stesso livello del II, dopo il terribile scivolone del quarto episodio...

 

Io ho giocato solo al V...:bah!::bah!:, e se ho trovato 40 personaggi dei 108, erano già tanti.....


 FlareZero.png

 

My Backloggery

 

Share this post


Link to post
Io ho giocato solo al V...:bah!::bah!:, e se ho trovato 40 personaggi dei 108, erano già tanti.....

Caspita, ma che scarsone! XD

Scherzi a parte, la prima volta che io giocato a Suikoden I credo dia verne trovati 80, più o meno... ma era più facile reclutarli, allora.

Spero almeno ti sia piaciuto. Anche se la grafica del V è la più brutta di tutti i Suikoden, purtroppo. Il IV ad esempio è molto più brutto come gioco, ma i modelli poligonali sono molto migliori.


Firma fuori norma,max 5 righe di testo.

Share this post


Link to post
Caspita, ma che scarsone! XD

Scherzi a parte, la prima volta che io giocato a Suikoden I credo dia verne trovati 80, più o meno... ma era più facile reclutarli, allora.

Spero almeno ti sia piaciuto. Anche se la grafica del V è la più brutta di tutti i Suikoden, purtroppo. Il IV ad esempio è molto più brutto come gioco, ma i modelli poligonali sono molto migliori.

 

No vabbè perlomeno mi è piaciuto, quello si!


 FlareZero.png

 

My Backloggery

 

Share this post


Link to post

giocati il 4 e il 5, oltre al tatics e ai primi due... gioco veramente fantastico! quando per la prima volta lo giocai(era il II) mi son meravigliato a vedere più di 4 personaggi(stavo con i ragazzi del circo al primo villaggio) che spettacolo!


It doesn't matter now what happen, i will never give up and fight!

Share this post


Link to post

Giocati suikoden 2 e 3...belli proprio. Il 3 poi mi è piaciuto in modo particolare


 

 

 

supermario96 ha scritto:
Ti capisco nuovaidea, a me ha fatto sempre cagÃ*re Il Signore Degli Anelli, altra saga strafamosa. Penso siano film vuoti, piatti, girati senza gusto, invecchiati malissimo, pesantissimi, noiosi, involontariamente comici e senza niente di innovativo.

Share this post


Link to post
Giocati suikoden 2 e 3...belli proprio. Il 3 poi mi è piaciuto in modo particolare

Il III preso come gioco a sé è molto bello, ma all'interno della saga sembra snaturarla parecchio. Insomma, è il capitolo più discusso della serie, nel bene e nel male. Anche a me piace davvero molto, ma se qualcuno mi venisse a dire che lo odia a morte, non me la sentirei di dargli del pazzo...

 

giocati il 4 e il 5, oltre al tatics e ai primi due... gioco veramente fantastico! quando per la prima volta lo giocai(era il II) mi son meravigliato a vedere più di 4 personaggi(stavo con i ragazzi del circo al primo villaggio) che spettacolo!

In effetti, frozen, visto che il mio RPG è stato proprio Suikoden I, così come tu ti sei sorpreso di vedere 6 personaggi nel party, quando io ho giocato FFVII (il mio secondo RPG) ero delusissima... pensavo che tutti i GdR avessero 60-70 personaggi utilizzabili, guerre su larga scala e duelli a singolar tenzone! XD


Firma fuori norma,max 5 righe di testo.

Share this post


Link to post

Ho giocato solo il secondo, ma non l'ho finito , ho dovuto restituirlo avevo recuperato circa un'ottantina di personaggi e quasi completato il castello , poi avevo tanti giochi da fare e nuove uscite da prendere e non l'ho comprato , i capitoli successivi non sono arrivati PAL e il V non l'ho preso perchè ho preferito altro in quel momento , ora è difficile trovarlo in più se lo fanno pagare , è distribuito da Halifax


 

Chi non ha già giocato Final Fantasy VII si tenga ASSOLUTAMENTE LONTANO da QUALUNQUE SPOILER , alcune cose NON SI DEVONO SAPERE prima.

 

Anno MMDCCLXXII Ab URBE Condita

 

Share this post


Link to post

Veramente, solo il III non è arrivato PAL. Tutti gli altri tradotti in inglese (I, II, IV, V, Tactics e Tierkreis tra qualche mese) ci sono anche PAL.


Firma fuori norma,max 5 righe di testo.

Share this post


Link to post

del quarto mi han parlato male però


 

Chi non ha già giocato Final Fantasy VII si tenga ASSOLUTAMENTE LONTANO da QUALUNQUE SPOILER , alcune cose NON SI DEVONO SAPERE prima.

 

Anno MMDCCLXXII Ab URBE Condita

 

Share this post


Link to post
del quarto mi han parlato male però

E' sicuramente il meno bello della serie, io che amo questa saga lo ritengo una mezza schifezza, ma da un punto di vista oggettivo il gioco rimane comunque sufficiente.

Tra l'altro, Suikoden Tactics è la sua continuazione, un autentico sequel diretto in cui ricompaiono più della metà dei personaggi, viene continuata la storia raccontata nel IV e fatta luce su molti punti del IV non spiegati. Diciamo che la coppia Suikoden IV+Tactics diventa un titolo che come trama si pone sullo stesso livello qualitativo degli altri, da solo no. Ma visto che il Tactics c'è, e che il IV va visto alla luce degli eventi narrati in questo, alla fin fine Konami è riuscita a togliere le castagne dal fuoco, e a rivalutare completamente il titolo... anche se per farlo, è stata costretta a tirar fuori un altro gioco.


Firma fuori norma,max 5 righe di testo.

Share this post


Link to post

a me il 4 non mi è del tutto dispiaciuto è discreto ma il 5 è molto meglio


[sIGPIC][/sIGPIC]

Share this post


Link to post
Il III preso come gioco a sé è molto bello, ma all'interno della saga sembra snaturarla parecchio. Insomma, è il capitolo più discusso della serie, nel bene e nel male. Anche a me piace davvero molto, ma se qualcuno mi venisse a dire che lo odia a morte, non me la sentirei di dargli del pazzo...

 

 

In effetti, frozen, visto che il mio RPG è stato proprio Suikoden I, così come tu ti sei sorpreso di vedere 6 personaggi nel party, quando io ho giocato FFVII (il mio secondo RPG) ero delusissima... pensavo che tutti i GdR avessero 60-70 personaggi utilizzabili, guerre su larga scala e duelli a singolar tenzone! XD

io il contrario, pensavo che più di 3 non ce ne fossero... son cresciuto con chrono trigger... suikoden è stata proprio una rivoluzione! ma è il primo che supporta più di 3 PG?


It doesn't matter now what happen, i will never give up and fight!

Share this post


Link to post
io il contrario, pensavo che più di 3 non ce ne fossero... son cresciuto con chrono trigger... suikoden è stata proprio una rivoluzione! ma è il primo che supporta più di 3 PG?

Il numero canonico prima del tempo 32-bit erano 4 personaggi.

In Lunar ne potevi usare 5.

Poi sicuramente ci saranno anche altri titoli, ma credo che Suikoden sia l'unico con un numero tanto elevato.


Firma fuori norma,max 5 righe di testo.

Share this post


Link to post
Ed ecco qui il topic dedicato a tutti gli appassionati di Suikoden (di cui io sono una fiera esponente)! :D

Qui potete parlare dei titoli che vi sono piaciuti di più, dei vostri personaggi preferiti, della trama generale dell'opera, dei giochi usciti solo in JAP e che avreste sempre voluto giocare, ma non ne avete mai avuto la possibilità...

Insomma sbizzarritevi!

 

E giusto per dare il via alle danze, Suikoden I è stato il mio RPG in assoluto, e ci sono super-affezionata! :D

I miei preferiti sono, oltre all'I per ragioni sentimentali, il II e il V, che ritengo sullo stesso livello del II, dopo il terribile scivolone del quarto episodio...

 

Ho giocato al II e al V, ho sempre voluto giocare al 3 e rimpiango di non aver preso il primo. Il II lo ritengo migliore di Final Fantasy VII, è il mio jrpg preferito, insieme a Shadow Hearts Covenant. Ho giocato al V e sono rimasto deluso, per me è molto al di sotto del II. In particolare ho odiato: stile grafico, personaggi stereotipati, protagonista che sembra una donna, caricamenti infiniti, che ma hanno dato fastidio soprattutto durante la sacrosanta esplorazione del quartier generale. Per non parlare degli infiniti combattimenti casuali: qualcosa di inconcepibile, anche per me che ho molta pazienza. Dimenticavo: nel II ogni parte dell'avventura era lunga, del tipo: arrivo a Two Rivers e ci sto un sacco di tempo, sono a Greenhill e pure lì ci sono tante cose da fare per andare avanti nella trama. Nel V, invece, arrivavo in un posto e, dopo un dungeon, dovevo andarmene. Preferisco un andamento lento. Sono uno dei pochi a preferire la prima parte del gioco, quella riguardante il torneo e la regina. Il V l'ho rivenduto, il II lo tengo per collezione, ormai è raro


Accorrete a provare il mio videogame Super Mario Bros 4 (creato su WiiU con Mario Maker), al seguente topic:

http://forum.spaziogames.it/board/threads/569206-Super-Mario-Bros-4

Share this post


Link to post

Non è che sono molto d'accordo. ;p

Tra l'altro, alcuni dei punti che citi come negativi (i caricamenti e le battaglie casuali) sono degli aspetti che che rimangono invariati tutti i giochi, e poi ci può stare che il personaggio fisicamente non ti piaccia, ma metterlo come uno dei punti negativi del gioco mi sembra eccessivo.

Sono d'accordissimo invece sulla grafica e sul fatto che il gioco è più "rapido", nel senso che rimani meno nelle locazioni rispetto ad altri titoli. Però questa non è una cosa negativa in sé, è semplicemente una scelta differente.

Soprattutto, mi stupisce che tu non abbia nemmeno nominato la trama, che è bellissima.


Firma fuori norma,max 5 righe di testo.

Share this post


Link to post

NelII una cosa che odiavo c'era era la lentezza iniziale dei PG che si muovevano sulla mappa , l'abilità corsa veniva molto dopo ,ecco era una lentezza per me poco sopportabile

 

quanto al doversene andare in fretta , ricordo che in un villaggio si era rimasti bloccati senza potersene andare mi pare che si risolveva corrimpendo un battelliere fluviale o qualcosa del genere


 

Chi non ha già giocato Final Fantasy VII si tenga ASSOLUTAMENTE LONTANO da QUALUNQUE SPOILER , alcune cose NON SI DEVONO SAPERE prima.

 

Anno MMDCCLXXII Ab URBE Condita

 

Share this post


Link to post
Non è che sono molto d'accordo. ;p

Tra l'altro, alcuni dei punti che citi come negativi (i caricamenti e le battaglie casuali) sono degli aspetti che che rimangono invariati tutti i giochi, e poi ci può stare che il personaggio fisicamente non ti piaccia, ma metterlo come uno dei punti negativi del gioco mi sembra eccessivo.

Sono d'accordissimo invece sulla grafica e sul fatto che il gioco è più "rapido", nel senso che rimani meno nelle locazioni rispetto ad altri titoli. Però questa non è una cosa negativa in sé, è semplicemente una scelta differente.

Soprattutto, mi stupisce che tu non abbia nemmeno nominato la trama, che è bellissima.

 

Caricamenti e scontri casuali ci sono in quasi ogni jrpg, ma in Suikoden V sono davvero troppi. Ricordo che ogni passo c'era un combattimento, soprattutto nel dungeon chiamato twilight forest (se non erro). E così come si fa ad esplorare? I caricamenti, poi, nel 2 erano molto brevi, dando unità alle locazioni. Il protagonista dovrebbe avere come vero nome Daisy, se non sbaglio, e il suo abbigliamento dopo poche ore di gioco diventa davvero equivoco. Il bello è che tutti gli dicono che sembra più maschio. La trama è bella, ma piena di clichè presi dal 2, tipo Sialeds. Quella di Jowy e Nanami credo sia migliore. Resta un gioco discreto, ma metterlo vicino al secondo episodio non è, IMHO, lecito. Poi sono gusti ;)


Accorrete a provare il mio videogame Super Mario Bros 4 (creato su WiiU con Mario Maker), al seguente topic:

http://forum.spaziogames.it/board/threads/569206-Super-Mario-Bros-4

Share this post


Link to post

Saga davvero interessante. Ho giocato e terminato Suikoden III, Suikoden IV e Suikoden V. Mi è piaciuto molto il quinto (trama complessa e ottima caratterizzazione dei personaggi) mentre il quarto è stato una vera delusione (salvo solo la grafica di gioco).

Speriamo nell'uscita di un sesto capitolo.


New-Kiseki-Key-Visual.jpg

 

Share this post


Link to post
Caricamenti e scontri casuali ci sono in quasi ogni jrpg, ma in Suikoden V sono davvero troppi. Ricordo che ogni passo c'era un combattimento, soprattutto nel dungeon chiamato twilight forest (se non erro). E così come si fa ad esplorare? I caricamenti, poi, nel 2 erano molto brevi, dando unità alle locazioni. Il protagonista dovrebbe avere come vero nome Daisy, se non sbaglio, e il suo abbigliamento dopo poche ore di gioco diventa davvero equivoco. Il bello è che tutti gli dicono che sembra più maschio. La trama è bella, ma piena di clichè presi dal 2, tipo Sialeds. Quella di Jowy e Nanami credo sia migliore. Resta un gioco discreto, ma metterlo vicino al secondo episodio non è, IMHO, lecito. Poi sono gusti ;)

Tu hai giocato solo Suikoden II e V, e adesso inizio a capire il tuo punto di vista. Quello riferito sui "cliché presi dal II". Innanzitutto, ti pregherei di leggere il primo post di questo topic, ma non tutto (è luuungo! :asd: ), solo la parte in cui scrivo dello Shui-hu-Chuan. Questo ti farà capire il discorso che adesso farò.

Sul fatto dei caricamenti, hai ragione. Intendevo dire che tutti i Suikoden hanno sempre caricamenti superiori alla media. E questo è oggettivamente un problema tecnico che attanaglia la serie. Sul protagonista, la cosa è troppo personale, a me piace un sacco, quindi non ha senso parlarne. Ma se pensi che quello del V sia effeminato, prova a gaurdare quello di Magna Carta... :asd:

 

Riguardo al discorso sulle similitudini col II, hai ragione, ma il punto è che Suikoden NON PUO' farne a meno. Suikoden si basa sullo Shui-hu-Chuan, e ne mantiene molti dei punti chiave. Seguono spoiler vari.

 

Jowy/Sialeeds non sono la copia l'uno dell'altro, sono semplicemente il personaggio che in quel capitolo del gioco ha il ruolo di "traditore". Un traditore c'è sempre in tutti i giochi, quindi Sialeeds non copia Jowy, perché anche in tutti i Suikoden futuri, se li giocaherai, aspettati di trovare un traditore. La presenza di punti fermi potrebbe essere vista come un appiattimento della trama, che rende tutti i giochi uguali gli uni agli altri, ma la cosa interessante in Suikoden è vedere come questo tradimento avverrà. Seguono i traditori dei vari giochi, se intendi giocarli non leggere e passa al paragrafo successivo, altrimenti va avanti. Nell'I, Sanchez è un informatore del nemico, e quando si rende conto che noi vinceremo, giunge fino ad accoltellare a morte lo stratega, che in seguito morirà. Scoperto ormai troppo tardi, viene catturato e messo in carcere. Nel II, Jowy rimane affascinato dai modi di Luca, e decide di perseguire il tuo stesso obbiettivo ma utilizzando la filosofia di Luca. Il suo è un tradimento più psicologico che altro. Nel III, Albert accompagna Luc fino alla fine, poi lo tradisce rivelando a noi i suoi piani. A lui non interessa la vittoria, ma solo dimostrare al mondo la sua abilità strategica, con cui è riuscito a mettere in ginocchio tre paesi con soli 4 uomini. Nel IV, Ramada lavora per il nemico. Assale il protagonista e cerca di farlo uccidere dai suoi. Ma quando si rende conto che per l'uomo per cui lavora lui non ha alcuna importanza, muore per mano sua e tradendolo chiede ai suoi uomini di unirsi al tuo esercito. Nel V, Sialeeds inscena un finto tradimento per potersi liberare dei Barows senza che debba occuparsene il principe. Se infatti sale al trono e li lascia in vita, tutto potrebbe ripetersi, ma se li condanna, perde il consenso dell'opinione pubblica... quindi, vanno eliminati necessariamente, ma non può essere lui a farlo, e allora decide di fare lei tutto questo.

 

Stesso discorso ad esempio per le guerre strategiche: ci sono in tutti i Suikoden... ma come l'avranno fatta in questo titolo particolare? In Suikoden I aveva un funzionamento alla morra cinese assimilabile a quello dei duelli, quella del II era gestita a scacchiera e a turni. Quella del III era simile a quella del II, ma i combattimenti avvenivano a party. Nel IV c'erano battaglie navali (vabbe'). Nel V era tutto gestito in tempo reale.

 

E quello del tradimento non è l'unico punto fermo. Nanami ha lo stesso destino di Lyon: morire, se non hai le 108 stelle del destino. Stessa cosa capita anche ad altri personaggi nell'I e nel III.

 

Insomma, tutto questo per farti capire: il tuo punto di vista è corretto al 100%, ma Suikoden E' questo. Un Suikoden che non abbia questi punti è come un Breath of Fire senza Ryu o Nina... non è più Breath of Fire... E così come bisogna accettare che in tutti i Breath o Fire i due protagonisti siano un ragazzo di nome Ryu che si trasforma in un drago e la principessa alata del Regno di Windya di nome Nina, quando si gioca un Suikoden si deve accettare quanto ho scritto...

Ovviamente, nessuno ti avvisa prima che i Suikoden sono fatti così, così come nessuno ti dice che i personaggi di BoF non sono gli stessi del gioco precedente, ma altri, che vivono in altri mondi, che hanno staorie diverse...


Firma fuori norma,max 5 righe di testo.

Share this post


Link to post
Tu hai giocato solo Suikoden II e V, e adesso inizio a capire il tuo punto di vista. Quello riferito sui "cliché presi dal II". Innanzitutto, ti pregherei di leggere il primo post di questo topic, ma non tutto (è luuungo! :asd: ), solo la parte in cui scrivo dello Shui-hu-Chuan. Questo ti farà capire il discorso che adesso farò.

Sul fatto dei caricamenti, hai ragione. Intendevo dire che tutti i Suikoden hanno sempre caricamenti superiori alla media. E questo è oggettivamente un problema tecnico che attanaglia la serie. Sul protagonista, la cosa è troppo personale, a me piace un sacco, quindi non ha senso parlarne. Ma se pensi che quello del V sia effeminato, prova a gaurdare quello di Magna Carta... :asd:

 

Riguardo al discorso sulle similitudini col II, hai ragione, ma il punto è che Suikoden NON PUO' farne a meno. Suikoden si basa sullo Shui-hu-Chuan, e ne mantiene molti dei punti chiave. Seguono spoiler vari.

 

Jowy/Sialeeds non sono la copia l'uno dell'altro, sono semplicemente il personaggio che in quel capitolo del gioco ha il ruolo di "traditore". Un traditore c'è sempre in tutti i giochi, quindi Sialeeds non copia Jowy, perché anche in tutti i Suikoden futuri, se li giocaherai, aspettati di trovare un traditore. La presenza di punti fermi potrebbe essere vista come un appiattimento della trama, che rende tutti i giochi uguali gli uni agli altri, ma la cosa interessante in Suikoden è vedere come questo tradimento avverrà. Seguono i traditori dei vari giochi, se intendi giocarli non leggere e passa al paragrafo successivo, altrimenti va avanti. Nell'I, Sanchez è un informatore del nemico, e quando si rende conto che noi vinceremo, giunge fino ad accoltellare a morte lo stratega, che in seguito morirà. Scoperto ormai troppo tardi, viene catturato e messo in carcere. Nel II, Jowy rimane affascinato dai modi di Luca, e decide di perseguire il tuo stesso obbiettivo ma utilizzando la filosofia di Luca. Il suo è un tradimento più psicologico che altro. Nel III, Albert accompagna Luc fino alla fine, poi lo tradisce rivelando a noi i suoi piani. A lui non interessa la vittoria, ma solo dimostrare al mondo la sua abilità strategica, con cui è riuscito a mettere in ginocchio tre paesi con soli 4 uomini. Nel IV, Ramada lavora per il nemico. Assale il protagonista e cerca di farlo uccidere dai suoi. Ma quando si rende conto che per l'uomo per cui lavora lui non ha alcuna importanza, muore per mano sua e tradendolo chiede ai suoi uomini di unirsi al tuo esercito. Nel V, Sialeeds inscena un finto tradimento per potersi liberare dei Barows senza che debba occuparsene il principe. Se infatti sale al trono e li lascia in vita, tutto potrebbe ripetersi, ma se li condanna, perde il consenso dell'opinione pubblica... quindi, vanno eliminati necessariamente, ma non può essere lui a farlo, e allora decide di fare lei tutto questo.

 

Stesso discorso ad esempio per le guerre strategiche: ci sono in tutti i Suikoden... ma come l'avranno fatta in questo titolo particolare? In Suikoden I aveva un funzionamento alla morra cinese assimilabile a quello dei duelli, quella del II era gestita a scacchiera e a turni. Quella del III era simile a quella del II, ma i combattimenti avvenivano a party. Nel IV c'erano battaglie navali (vabbe'). Nel V era tutto gestito in tempo reale.

 

E quello del tradimento non è l'unico punto fermo. Nanami ha lo stesso destino di Lyon: morire, se non hai le 108 stelle del destino. Stessa cosa capita anche ad altri personaggi nell'I e nel III.

 

Insomma, tutto questo per farti capire: il tuo punto di vista è corretto al 100%, ma Suikoden E' questo. Un Suikoden che non abbia questi punti è come un Breath of Fire senza Ryu o Nina... non è più Breath of Fire... E così come bisogna accettare che in tutti i Breath o Fire i due protagonisti siano un ragazzo di nome Ryu che si trasforma in un drago e la principessa alata del Regno di Windya di nome Nina, quando si gioca un Suikoden si deve accettare quanto ho scritto...

Ovviamente, nessuno ti avvisa prima che i Suikoden sono fatti così, così come nessuno ti dice che i personaggi di BoF non sono gli stessi del gioco precedente, ma altri, che vivono in altri mondi, che hanno staorie diverse...

 

In effetti, non avendo giocato ad altri episodi, non posso avere una visione d'insieme. Il 4, ad esempio, so che è stata una delusione e il quinto ha risollevato le sorti della saga. Io, comunque, non credo che il quinto sia bello quanto il secondo. Il II l'ho trovato più coinvolgente, meglio realizzato. Ma capisco che mi aspettavo troppo, in fondo il II è uno dei miei jrpg preferiti, l'ho pure finito 3 volte. Una cosa che nel V non mi è piaciuta sono state le vere rune, a mio parere meno potenti di quelle del II. Ma forse dovevo usarle in modo particolare, unendole ad altre rune. Tu che ne pensi?


Accorrete a provare il mio videogame Super Mario Bros 4 (creato su WiiU con Mario Maker), al seguente topic:

http://forum.spaziogames.it/board/threads/569206-Super-Mario-Bros-4

Share this post


Link to post
In effetti, non avendo giocato ad altri episodi, non posso avere una visione d'insieme. Il 4, ad esempio, so che è stata una delusione e il quinto ha risollevato le sorti della saga. Io, comunque, non credo che il quinto sia bello quanto il secondo. Il II l'ho trovato più coinvolgente, meglio realizzato. Ma capisco che mi aspettavo troppo, in fondo il II è uno dei miei jrpg preferiti, l'ho pure finito 3 volte. Una cosa che nel V non mi è piaciuta sono state le vere rune, a mio parere meno potenti di quelle del II. Ma forse dovevo usarle in modo particolare, unendole ad altre rune. Tu che ne pensi?

La vera runa che hai nel II è solo o quasi difensiva, così come anche nel V. Sinceramente, le ho trovate poco utili entrambe... :asd:

Ho preferito quelle dell'I e del IV, che erano prevalentemente di attacco. Entrambe potentissime e pericolosissime, tanto che persino Leknaat ha paura ad avvicinarsi al portatore della runa del IV, tu figurati. Quelle sì che erano toste! :D

Anzi, a me la runa che è piaciuta meno in assoluto è proprio quella del II. Nel V almeno avevi tutte e due le rune, nel II invece ti tocca quella più sfigata delle due... :bah!:

 

Il discorso che fai circa il fatto che ti aspettavi troppo e che quindi il V ti ha deluso è accaduto anche a me, con il IV (nonché con Valkyrie Profile 2, che mi disgusta proprio). Ero delusissima. Il Tactics ha messo a posto le cose a livello di qualità della trama, ma non toglie che il IV da solo è proprio così così. Per questa ragione, il V mi piace moltissimo... perché ha risollevato le sorti della serie, come dici tu. Se anche tu avessi giocato il IV, la tua delusione sarebbe ricaduta su di esso, e il V l'avresti probabilmente apprezzato perché forse non ti aspettavi più troppo dalla serie...

Se poi consideri che il creatore di Suikoden ha abbandonato dopo il III, il che spiega lo scempio del IV, e che il V è comunque un buon gioco (a te non è piaciuto molto, ma se guardi il parere generale dei Suiko-fan è molto apprezzato), capirai che è doppio motivo di gioia. La serie rischiava di cadere nell'oblio, ma ora c'è ancora speranza che, oltre a continuare, presenti anche titoli di livello medio-alto.


Firma fuori norma,max 5 righe di testo.

Share this post


Link to post

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

Powered by Invision Community

AdBlock Rilevato!

GamesForum può continuare a permanere online e fruibile grazie anche alle campagne pubblicitarie inserite. Cerchiamo sempre di renderle il meno invasive possibile, quindi ti chiediamo la cortesia di disattivare il blocco delle pubblicità, in modo da sostenerci attivamente. Grazie!

.

×
  • Create New...