Vai al contenuto
Darth Gary

ufficiale Love & FriendZone

D&D

VI RICORDO IL REGOLAMENTO AL PRIMO POST

Messaggio aggiunto da D&D

Messaggi raccomandati

Ragazzi scusate se sono sparito. Entro domani vi posto tutti gli aggiornamenti :ahsisi:

  • Like 1
  • Good Post! 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
15 ore fa, Hikaru ha scritto:

Un paio di anni fa un mio amico disse ch4 c'era una amica della ragazza che aveva voglia di conoscere un ragazzo e così organizziamo un'uscita a 4. La ragazza non era malaccio ma era abbastanza cafoncella e quindi usciamo un'altra volta ma poi lasciai stare. La ragazza del mio amico mi contattò dicendo che l'amica era stata bene e che voleva organizzare un'altra uscita ma alla fine non so fece più niente.

 

Verso Natale, vista la mancanza di fica (la mature che conobbi aveva l'ex violento e quindi avevo lasciato perdere) chiesi di organizzare un'uscita di nuovo tutti e 4, uscita che poi è saltata perché ero influenzato. A quel punto contattai la ragazza su Facebook con un messaggio (non l'avevo mai aggiunta) per dirle che era saltato tutto perché non stavo bene. Non ottenni risposta e quando lo dissi alla ragazza del mio amico lei disse "Eh glielo ho detto ma non si ricordava chi fossi, erano due anni che non vi vedevate" quando invece sapeva che dovevamo vederci. Bah

 

Ogni lasciata è persa dice il detto. Quando le donne sono risentite sono capaci di tutto, è quello di fare finta di non conoscerti probabilmente è stato il minore dei mali.

 

Avresti dovuto battere il ferro finchè era ancora caldo, anche nella previsione futura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, HunterKakashi ha scritto:

Ogni lasciata è persa dice il detto. Quando le donne sono risentite sono capaci di tutto, è quello di fare finta di non conoscerti probabilmente è stato il minore dei mali.

 

Avresti dovuto battere il ferro finchè era ancora caldo, anche nella previsione futura.

È quello che hanno detto anche i miei amici. Anzi hanno criticato il fatto che l'abbia contattata per dirle che l'uscita era saltata per colpa mia e che mi ha preso solo per un coglione.  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Hikaru ha scritto:

È quello che hanno detto anche i miei amici. Anzi hanno criticato il fatto che l'abbia contattata per dirle che l'uscita era saltata per colpa mia e che mi ha preso solo per un coglione.  

Si, nel senso che dopo averla "rifiutata" sei passato per l'insicuro di turno. Mai tornare indietro nemmeno per prendere la rincorsa :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Inviato (modificato)

Come promesso, eccomi qui con il mio wall of text. Se non ho scritto prima, è per la mia fissa che se mi succede qualcosa di bello, andrà subito a pu**ane se la racconto (una paura un po' stupida per un ateo che crede solo a ciò che può essere dimostrato) :asd: 

 

Eravamo rimasti che martedì dovevo vedermi con la tipa. La passo a prendere dalla casa e mi porta in un locale molto carino. Beviamo qualcosa, chiacchieriamo per tutto il tempo del più e del meno e stiamo molto bene. Lei ride sempre alle mie battute e ci comportiamo come se ci conoscessimo da anni. Mi sento molto sicuro di me e lo do a vedere. Parliamo delle cose belle e brutte che ci sono capitate durante questi mesi in cui non ci siamo sentiti e mi racconta la sua situazione.Mi dice più volte che non vuole correre e accelerare i tempi, che le serve tempo per affezionarsi e fidarsi di una persona, essendo rimasta scottata al passato. Mi dice anche che in estate ha frequentato per due mesi un ragazzo, il quale però si è tirato indietro quando era il tempo di andare oltre, dicendo che non voleva una storia seria, ma solo "giocare", nonostante all'inizio avesse detto il contrario. Qui la cosa un po' ha cominciato a puzzarmi, perché a maggio mi aveva detto che subito dopo aver concluso la lunghissima storia, aveva cercato di dimenticare l'ex e si era frequentato con un tipo e anche questo si era tirato indietro all'ultimo. Una coincidenza? È davvero l'uomo a tirarsi indietro o lei? Non ci do peso. Passo una serata talmente piacevole che, ricordando che non vuole correre, non azzardo nulla. Tornato a casa le faccio capire che fosse stato per me, mi sarei "buttato" e lei mi dice che apprezza moltissimo il fatto di non averlo fatto e averla rispettata (ricordatevi bene di questo).

 

Mercoledì ci sentiamo normalmente e passiamo la giornata a scriverci della sera precedente e a punzecchiarci scherzosamente, facendo già qualche accenno alla prossima uscita e a dove saremmo potuti andare.

 

Giovedì. Sapendo che aveva fatto il turno di notte, aspetto un po' a contattarla e le chiedo se le va di rivederci. Mi dice che potevamo metterci d'accordo appena avesse saputo i turni della settimana successiva, dato che nel weekend sarebbe tornata a casa. La sera la conversazione si raffredda, si scusa per non essere di buona compagnia e, sapendo che non era riuscita a riposare, la lascio stare.

 

Siamo a ieri. As usual, devo essere io a farmi sentire. La contatto nel pomeriggio, chiedendole se è riuscita a prendere il mezzo per tornare ed è di nuovo fredda. Ricordando che a maggio all'improvviso aveva cominciato a comportarsi così per poi sparire senza dirmi nemmeno il motivo, le scrivo: "È successo qualcosa? Mi ricorda gli ultimi giorni in cui ci siamo sentiti in primavera. Spero non finisca allo stesso modo :D"

Ho sbagliato a scrivere così? Boh, ditemelo voi. Fatto sta che qui è scattata (riporto più o meno alla lettera): "Sono semplicemente stanca e sottotono. Poi non ti ho promesso niente né detto che stavolta andrà tutto bene. Neache ci conosciamo (al che penso: ci siamo visti 4 volte, ma vabbè...) e non è detto che bisogna correre (vi siete ricordati di quello che vi ho fatto notare prima?). Ci siamo visti una volta (e io: son 4 contando maggio, vabbè...) e trovati bene, ma non è detto che la cosa finirà in una relazione. Potrebbe anche esserci una semplice amicizia. Nessuno può saperlo".

 

A me questi messaggi hanno veramente fatto girare i co*lioni, non tanto per il contenuto, ma per il modo e la tempistica. Che bisogno c'era di tirare fuori questa cosa in quel momento? Forse sto esagerando, ma a me è sembrato quasi un attacco e quello che percepisco è che sia infastidita da me e che il suo interesse rasenti lo zero. Lieto di sbagliarmi e di sapere che ho ingigantito la cosa, però a me sembrava un attacco. Fatto sta, che sono incazzato come una bestia da ieri.

 

Mi son limitato a chiederle scusa perché il mio forse era facilmente fraintendibile, ma sapendo cosa ha passato, mi stavo solo preoccupando che non riattraversasse quei momenti. Lei mi ha ringraziato per essermi preoccupato (credo fosse solo un grazie di facciata e che nemmeno mi abbia creduto in quel momento), ma non le ho nemmeno risposto né mi sentirà più, se non sarà lei a contattarmi e scusarsi (ripeto, forse sto esagerando ed i suoi messaggi erano innocenti e calmi e non c'è nulla per cui chiedere scusa).

 

Ora, mi ha detto che è un po' lunatica, so cosa ha passato e sta passando e ha tutto il mio sostegno e la mia comprensione, ma porca tro*a, se io ho i ca**i miei per la testa, al più me la prendo con i membri della mia famiglia (sbagliando), ma non con una persona che sto conoscendo e che so volermi aiutare.

 

Mi sono veramente ro**o il **** di fare il ragazzo gentile, premuroso, che si preoccupa e adopera per gli altri e poi ricevere ca**i in faccia in ritorno. Ora basta. Le ragazze si approfittano di ragazzi così e pensano di potere tutto. Devo iniziare a fare lo stron*o e maltrattarle e vediamo se cambia l'antifona (con la tipa del dentista funzionò, dato che dopo averla mandata a ca*are, cominciai a trattarla da cani e mi supplicava di tornare con lei, venendo persino sotto casa, ma ha sempre avuto picche)

 

Curioso di sapere cosa ne pensate. Per una volta spero quasi di essere io il problema e non la tipa, perché è assurdo che le trovi tutte io :asd: 

Modificato da Dalfi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, Dalfi ha scritto:

Come promesso, eccomi qui con il mio wall of text. Se non ho scritto prima, è per la mia fissa che se mi succede qualcosa di bello, andrà subito a pu**ane se la racconto (una paura un po' stupida per un ateo che crede solo a ciò che può essere dimostrato) :asd: 

 

Eravamo rimasti che martedì dovevo vedermi con la tipa. La passo a prendere dalla casa e mi porta in un locale molto carino. Beviamo qualcosa, chiacchieriamo per tutto il tempo del più e del meno e stiamo molto bene. Lei ride sempre alle mie battute e ci comportiamo come se ci conoscessimo da anni. Mi sento molto sicuro di me e lo do a vedere. Parliamo delle cose belle e brutte che ci sono capitate durante questi mesi in cui non ci siamo sentiti e mi racconta la sua situazione.Mi dice più volte che non vuole correre e accelerare i tempi, che le serve tempo per affezionarsi e fidarsi di una persona, essendo rimasta scottata al passato. Mi dice anche che in estate ha frequentato per due mesi un ragazzo, il quale però si è tirato indietro quando era il tempo di andare oltre, dicendo che non voleva una storia seria, ma solo "giocare", nonostante all'inizio avesse detto il contrario. Qui la cosa un po' ha cominciato a puzzarmi, perché a maggio mi aveva detto che subito dopo aver concluso la lunghissima storia, aveva cercato di dimenticare l'ex e si era frequentato con un tipo e anche questo si era tirato indietro all'ultimo. Una coincidenza? È davvero l'uomo a tirarsi indietro o lei? Non ci do peso. Passo una serata talmente piacevole che, ricordando che non vuole correre, non azzardo nulla. Tornato a casa le faccio capire che fosse stato per me, mi sarei "buttato" e lei mi dice che apprezza moltissimo il fatto di non averlo fatto e averla rispettata (ricordatevi bene di questo).

 

Mercoledì ci sentiamo normalmente e passiamo la giornata a scriverci della sera precedente e a punzecchiarci scherzosamente, facendo già qualche accenno alla prossima uscita e a dove saremmo potuti andare.

 

Giovedì. Sapendo che aveva fatto il turno di notte, aspetto un po' a contattarla e le chiedo se le va di rivederci. Mi dice che potevamo metterci d'accordo appena avesse saputo i turni della settimana successiva, dato che nel weekend sarebbe tornata a casa. La sera la conversazione si raffredda, si scusa per non essere di buona compagnia e, sapendo che non era riuscita a riposare, la lascio stare.

 

Siamo a ieri. As usual, devo essere io a farmi sentire. La contatto nel pomeriggio, chiedendole se è riuscita a prendere il mezzo per tornare ed è di nuovo fredda. Ricordando che a maggio all'improvviso aveva cominciato a comportarsi così per poi sparire senza dirmi nemmeno il motivo, le scrivo: "È successo qualcosa? Mi ricorda gli ultimi giorni in cui ci siamo sentiti in primavera. Spero non finisca allo stesso modo :D"

Ho sbagliato a scrivere così? Boh, ditemelo voi. Fatto sta che qui è scattata (riporto più o meno alla lettera): "Sono semplicemente stanca e sottotono. Poi non ti ho promesso niente né detto che stavolta andrà tutto bene. Neache ci conosciamo (al che penso: ci siamo visti 4 volte, ma vabbè...) e non è detto che bisogna correre (vi siete ricordati di quello che vi ho fatto notare prima?). Ci siamo visti una volta (e io: son 4 contando maggio, vabbè...) e trovati bene, ma non è detto che la cosa finirà in una relazione. Potrebbe anche esserci una semplice amicizia. Nessuno può saperlo".

 

A me questi messaggi hanno veramente fatto girare i co*lioni, non tanto per il contenuto, ma per il modo e la tempistica. Che bisogno c'era di tirare fuori questa cosa in quel momento? Forse sto esagerando, ma a me è sembrato quasi un attacco e quello che percepisco è che sia infastidita da me e che il suo interesse rasenti lo zero. Lieto di sbagliarmi e di sapere che ho ingigantito la cosa, però a me sembrava un attacco. Fatto sta, che sono incazzato come una bestia da ieri.

 

Mi son limitato a chiederle scusa perché il mio forse era facilmente fraintendibile, ma sapendo cosa ha passato, mi stavo solo preoccupando che non riattraversasse quei momenti. Lei mi ha ringraziato per essermi preoccupato (credo fosse solo un grazie di facciata e che nemmeno mi abbia creduto in quel momento), ma non le ho nemmeno risposto né mi sentirà più, se non sarà lei a contattarmi e scusarsi (ripeto, forse sto esagerando ed i suoi messaggi erano innocenti e calmi e non c'è nulla per cui chiedere scusa).

 

Ora, mi ha detto che è un po' lunatica, so cosa ha passato e sta passando e ha tutto il mio sostegno e la mia comprensione, ma porca tro*a, se io ho i ca**i miei per la testa, al più me la prendo con i membri della mia famiglia (sbagliando), ma non con una persona che sto conoscendo e che so volermi aiutare.

 

Mi sono veramente ro**o il **** di fare il ragazzo gentile, premuroso, che si preoccupa e adopera per gli altri e poi ricevere ca**i in faccia in ritorno. Ora basta. Le ragazze si approfittano di ragazzi così e pensano di potere tutto. Devo iniziare a fare lo stron*o e maltrattarle e vediamo se cambia l'antifona (con la tipa del dentista funzionò, dato che dopo averla mandata a ca*are, cominciai a trattarla da cani e mi supplicava di tornare con lei, venendo persino sotto casa, ma ha sempre avuto picche)

 

Curioso di sapere cosa ne pensate. Per una volta spero quasi di essere io il problema e non la tipa, perché è assurdo che le trovi tutte io :asd: 

Insomma non puoi farci niente se trovi ragazze all'antica :trollface:a parte gli scherzi per me ti sta usando come svago tipo un criceto che corre sulla ruota :unsisi:

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Come promesso, eccomi qui con il mio wall of text. Se non ho scritto prima, è per la mia fissa che se mi succede qualcosa di bello, andrà subito a pu**ane se la racconto (una paura un po' stupida per un ateo che crede solo a ciò che può essere dimostrato) :asd: 
 
Eravamo rimasti che martedì dovevo vedermi con la tipa. La passo a prendere dalla casa e mi porta in un locale molto carino. Beviamo qualcosa, chiacchieriamo per tutto il tempo del più e del meno e stiamo molto bene. Lei ride sempre alle mie battute e ci comportiamo come se ci conoscessimo da anni. Mi sento molto sicuro di me e lo do a vedere. Parliamo delle cose belle e brutte che ci sono capitate durante questi mesi in cui non ci siamo sentiti e mi racconta la sua situazione.Mi dice più volte che non vuole correre e accelerare i tempi, che le serve tempo per affezionarsi e fidarsi di una persona, essendo rimasta scottata al passato. Mi dice anche che in estate ha frequentato per due mesi un ragazzo, il quale però si è tirato indietro quando era il tempo di andare oltre, dicendo che non voleva una storia seria, ma solo "giocare", nonostante all'inizio avesse detto il contrario. Qui la cosa un po' ha cominciato a puzzarmi, perché a maggio mi aveva detto che subito dopo aver concluso la lunghissima storia, aveva cercato di dimenticare l'ex e si era frequentato con un tipo e anche questo si era tirato indietro all'ultimo. Una coincidenza? È davvero l'uomo a tirarsi indietro o lei? Non ci do peso. Passo una serata talmente piacevole che, ricordando che non vuole correre, non azzardo nulla. Tornato a casa le faccio capire che fosse stato per me, mi sarei "buttato" e lei mi dice che apprezza moltissimo il fatto di non averlo fatto e averla rispettata (ricordatevi bene di questo).
 
Mercoledì ci sentiamo normalmente e passiamo la giornata a scriverci della sera precedente e a punzecchiarci scherzosamente, facendo già qualche accenno alla prossima uscita e a dove saremmo potuti andare.
 
Giovedì. Sapendo che aveva fatto il turno di notte, aspetto un po' a contattarla e le chiedo se le va di rivederci. Mi dice che potevamo metterci d'accordo appena avesse saputo i turni della settimana successiva, dato che nel weekend sarebbe tornata a casa. La sera la conversazione si raffredda, si scusa per non essere di buona compagnia e, sapendo che non era riuscita a riposare, la lascio stare.
 
Siamo a ieri. As usual, devo essere io a farmi sentire. La contatto nel pomeriggio, chiedendole se è riuscita a prendere il mezzo per tornare ed è di nuovo fredda. Ricordando che a maggio all'improvviso aveva cominciato a comportarsi così per poi sparire senza dirmi nemmeno il motivo, le scrivo: "È successo qualcosa? Mi ricorda gli ultimi giorni in cui ci siamo sentiti in primavera. Spero non finisca allo stesso modo "
Ho sbagliato a scrivere così? Boh, ditemelo voi. Fatto sta che qui è scattata (riporto più o meno alla lettera): "Sono semplicemente stanca e sottotono. Poi non ti ho promesso niente né detto che stavolta andrà tutto bene. Neache ci conosciamo (al che penso: ci siamo visti 4 volte, ma vabbè...) e non è detto che bisogna correre (vi siete ricordati di quello che vi ho fatto notare prima?). Ci siamo visti una volta (e io: son 4 contando maggio, vabbè...) e trovati bene, ma non è detto che la cosa finirà in una relazione. Potrebbe anche esserci una semplice amicizia. Nessuno può saperlo".
 
A me questi messaggi hanno veramente fatto girare i co*lioni, non tanto per il contenuto, ma per il modo e la tempistica. Che bisogno c'era di tirare fuori questa cosa in quel momento? Forse sto esagerando, ma a me è sembrato quasi un attacco e quello che percepisco è che sia infastidita da me e che il suo interesse rasenti lo zero. Lieto di sbagliarmi e di sapere che ho ingigantito la cosa, però a me sembrava un attacco. Fatto sta, che sono incazzato come una bestia da ieri.
 
Mi son limitato a chiederle scusa perché il mio forse era facilmente fraintendibile, ma sapendo cosa ha passato, mi stavo solo preoccupando che non riattraversasse quei momenti. Lei mi ha ringraziato per essermi preoccupato (credo fosse solo un grazie di facciata e che nemmeno mi abbia creduto in quel momento), ma non le ho nemmeno risposto né mi sentirà più, se non sarà lei a contattarmi e scusarsi (ripeto, forse sto esagerando ed i suoi messaggi erano innocenti e calmi e non c'è nulla per cui chiedere scusa).
 
Ora, mi ha detto che è un po' lunatica, so cosa ha passato e sta passando e ha tutto il mio sostegno e la mia comprensione, ma porca tro*a, se io ho i ca**i miei per la testa, al più me la prendo con i membri della mia famiglia (sbagliando), ma non con una persona che sto conoscendo e che so volermi aiutare.
 
Mi sono veramente ro**o il **** di fare il ragazzo gentile, premuroso, che si preoccupa e adopera per gli altri e poi ricevere ca**i in faccia in ritorno. Ora basta. Le ragazze si approfittano di ragazzi così e pensano di potere tutto. Devo iniziare a fare lo stron*o e maltrattarle e vediamo se cambia l'antifona (con la tipa del dentista funzionò, dato che dopo averla mandata a ca*are, cominciai a trattarla da cani e mi supplicava di tornare con lei, venendo persino sotto casa, ma ha sempre avuto picche)
 
Curioso di sapere cosa ne pensate. Per una volta spero quasi di essere io il problema e non la tipa, perché è assurdo che le trovi tutte io :asd: 
Se ti stia usando non lo so,però secondo me hai fatto una cagata nel fare quella uscita infelice

Inviato dal mio HUAWEI G7-L01 utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 27/7/2018 Alle 21:50, Glassyman ha scritto:

Perché le ragazze ci vanno sotto per i piacioni che ci provano con tutte? :sad::sad2:

Una mia cara amica mi ha detto che il soggetto di cui vi parlavo qualche mese fa ci prova con lei semplicemente invitandola a casa propria. :rickds::rickds::rickds:

Chissà se quella che mi piaceva e che ci stava sotto con lui ha cambiato idea... :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Se ti stia usando non lo so,però secondo me hai fatto una cagata nel fare quella uscita infelice 

Inviato dal mio HUAWEI G7-L01 utilizzando Tapatalk

 

 

A me sinceramente non sembrava di aver detto una cosa grave. Con tutti gli altri che ha frequentato era pronta ad iniziare una storia, con me le capitano questi momenti no. È già la seconda volta. Se non è interessata lo dicesse e bon, evito anche di uscirci. Non puoi dirmi un giorno che apprezza che non stia correndo e tre giorni dopo che non devo correre. In che modo starei correndo poi? Solo perché che le ho chiesto di rivederci? Perché dal quel messaggio non credo si capisca ciò. Evidentemente queste cose le teneva dentro, ma non voleva dirle. Poi si sa che quando uno sbrocca, come quando alza il gomito, butta tutto fuori. 

Ok, il mio messaggio può essere frainteso ed un po' di vena critica ce l'ha, ma davvero mi auguro che non passi di nuovo quello che ha passato in estate. Che poi, se vogliamo essere onesti, quando la scorsa volta chiuse, a me disse che non se la sentiva di iniziare una conoscenza (e lo disse dopo essere uscita 3 volte e quando ci sentivamo da un mese), ma un mesetto dopo già frequentava un altro, con cui è andata avanti fino a settembre. Se aveva superato quella fase, perché non mi ha ricontattato allora? Perché evidentemente non gliene fregava nulla di me. Evidentemente ho toccato il tasto "giusto" e si è sentita punta sul vivo, altrimenti non faceva quell'uscita o quantomeno chiedeva chiarimenti prima

 

Io sul mio messaggio ritengo al più sbagliata l'esposizione, ma non il contenuto, perché sta qui i problemi se li fa venire solo con me a quanto pare. Io più che altro vorrei capire come interpretare i suoi messaggi

 

PS: apprezzo comunque molto la tua risposta e quella degli altri. Fa sempre piacere confrontarsi e vedere la cosa da punto di vista differenti

 

Inviato dal mio Mi A1 utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
A me sinceramente non sembrava di aver detto una cosa grave. Con tutti gli altri che ha frequentato era pronta ad iniziare una storia, con me le capitano questi momenti no. È già la seconda volta. Se non è interessata lo dicesse e bon, evito anche di uscirci. Non puoi dirmi un giorno che apprezza che non stia correndo e tre giorni dopo che non devo correre. In che modo starei correndo poi? Solo perché che le ho chiesto di rivederci? Perché dal quel messaggio non credo si capisca ciò. Evidentemente queste cose le teneva dentro, ma non voleva dirle. Poi si sa che quando uno sbrocca, come quando alza il gomito, butta tutto fuori. Ok, il mio messaggio può essere frainteso ed un po' di vena critica ce l'ha, ma davvero mi auguro che non passi di nuovo quello che ha passato in estate. Che poi, se vogliamo essere onesti, quando la scorsa volta chiuse, a me disse che non se la sentiva di iniziare una conoscenza (e lo disse dopo essere uscita 3 volte e quando ci sentivamo da un mese), ma un mesetto dopo già frequentava un altro, con cui è andata avanti fino a settembre. Se aveva superato quella fase, perché non mi ha ricontattato allora? Perché evidentemente non gliene fregava nulla di me. Evidentemente ho toccato il tasto "giusto" e si è sentita punta sul vivo, altrimenti non faceva quell'uscita o quantomeno chiedeva chiarimenti prima
 
Io sul mio messaggio ritengo al più sbagliata l'esposizione, ma non il contenuto, perché sta qui i problemi se li fa venire solo con me a quanto pare. Io più che altro vorrei capire come interpretare i suoi messaggi
 
PS: apprezzo comunque molto la tua risposta e quella degli altri. Fa sempre piacere confrontarsi e vedere la cosa da punto di vista differenti
 
Inviato dal mio Mi A1 utilizzando Tapatalk
 
 
 
 
 
Secondo me si è innervosita perché l'hai punta sul vivo,forse perché aveva davvero intenzione di fare come questa primavera o forse perché ha la coda di paglia e sa di essersi comportata non proprio bene

Inviato dal mio HUAWEI G7-L01 utilizzando Tapatalk

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Dalfi ha scritto:

Come promesso, eccomi qui con il mio wall of text. Se non ho scritto prima, è per la mia fissa che se mi succede qualcosa di bello, andrà subito a pu**ane se la racconto (una paura un po' stupida per un ateo che crede solo a ciò che può essere dimostrato) :asd: 

 

Eravamo rimasti che martedì dovevo vedermi con la tipa. La passo a prendere dalla casa e mi porta in un locale molto carino. Beviamo qualcosa, chiacchieriamo per tutto il tempo del più e del meno e stiamo molto bene. Lei ride sempre alle mie battute e ci comportiamo come se ci conoscessimo da anni. Mi sento molto sicuro di me e lo do a vedere. Parliamo delle cose belle e brutte che ci sono capitate durante questi mesi in cui non ci siamo sentiti e mi racconta la sua situazione.Mi dice più volte che non vuole correre e accelerare i tempi, che le serve tempo per affezionarsi e fidarsi di una persona, essendo rimasta scottata al passato. Mi dice anche che in estate ha frequentato per due mesi un ragazzo, il quale però si è tirato indietro quando era il tempo di andare oltre, dicendo che non voleva una storia seria, ma solo "giocare", nonostante all'inizio avesse detto il contrario. Qui la cosa un po' ha cominciato a puzzarmi, perché a maggio mi aveva detto che subito dopo aver concluso la lunghissima storia, aveva cercato di dimenticare l'ex e si era frequentato con un tipo e anche questo si era tirato indietro all'ultimo. Una coincidenza? È davvero l'uomo a tirarsi indietro o lei? Non ci do peso. Passo una serata talmente piacevole che, ricordando che non vuole correre, non azzardo nulla. Tornato a casa le faccio capire che fosse stato per me, mi sarei "buttato" e lei mi dice che apprezza moltissimo il fatto di non averlo fatto e averla rispettata (ricordatevi bene di questo).

 

Mercoledì ci sentiamo normalmente e passiamo la giornata a scriverci della sera precedente e a punzecchiarci scherzosamente, facendo già qualche accenno alla prossima uscita e a dove saremmo potuti andare.

 

Giovedì. Sapendo che aveva fatto il turno di notte, aspetto un po' a contattarla e le chiedo se le va di rivederci. Mi dice che potevamo metterci d'accordo appena avesse saputo i turni della settimana successiva, dato che nel weekend sarebbe tornata a casa. La sera la conversazione si raffredda, si scusa per non essere di buona compagnia e, sapendo che non era riuscita a riposare, la lascio stare.

 

Siamo a ieri. As usual, devo essere io a farmi sentire. La contatto nel pomeriggio, chiedendole se è riuscita a prendere il mezzo per tornare ed è di nuovo fredda. Ricordando che a maggio all'improvviso aveva cominciato a comportarsi così per poi sparire senza dirmi nemmeno il motivo, le scrivo: "È successo qualcosa? Mi ricorda gli ultimi giorni in cui ci siamo sentiti in primavera. Spero non finisca allo stesso modo :D"

Ho sbagliato a scrivere così? Boh, ditemelo voi. Fatto sta che qui è scattata (riporto più o meno alla lettera): "Sono semplicemente stanca e sottotono. Poi non ti ho promesso niente né detto che stavolta andrà tutto bene. Neache ci conosciamo (al che penso: ci siamo visti 4 volte, ma vabbè...) e non è detto che bisogna correre (vi siete ricordati di quello che vi ho fatto notare prima?). Ci siamo visti una volta (e io: son 4 contando maggio, vabbè...) e trovati bene, ma non è detto che la cosa finirà in una relazione. Potrebbe anche esserci una semplice amicizia. Nessuno può saperlo".

 

A me questi messaggi hanno veramente fatto girare i co*lioni, non tanto per il contenuto, ma per il modo e la tempistica. Che bisogno c'era di tirare fuori questa cosa in quel momento? Forse sto esagerando, ma a me è sembrato quasi un attacco e quello che percepisco è che sia infastidita da me e che il suo interesse rasenti lo zero. Lieto di sbagliarmi e di sapere che ho ingigantito la cosa, però a me sembrava un attacco. Fatto sta, che sono incazzato come una bestia da ieri.

 

Mi son limitato a chiederle scusa perché il mio forse era facilmente fraintendibile, ma sapendo cosa ha passato, mi stavo solo preoccupando che non riattraversasse quei momenti. Lei mi ha ringraziato per essermi preoccupato (credo fosse solo un grazie di facciata e che nemmeno mi abbia creduto in quel momento), ma non le ho nemmeno risposto né mi sentirà più, se non sarà lei a contattarmi e scusarsi (ripeto, forse sto esagerando ed i suoi messaggi erano innocenti e calmi e non c'è nulla per cui chiedere scusa).

 

Ora, mi ha detto che è un po' lunatica, so cosa ha passato e sta passando e ha tutto il mio sostegno e la mia comprensione, ma porca tro*a, se io ho i ca**i miei per la testa, al più me la prendo con i membri della mia famiglia (sbagliando), ma non con una persona che sto conoscendo e che so volermi aiutare.

 

Mi sono veramente ro**o il **** di fare il ragazzo gentile, premuroso, che si preoccupa e adopera per gli altri e poi ricevere ca**i in faccia in ritorno. Ora basta. Le ragazze si approfittano di ragazzi così e pensano di potere tutto. Devo iniziare a fare lo stron*o e maltrattarle e vediamo se cambia l'antifona (con la tipa del dentista funzionò, dato che dopo averla mandata a ca*are, cominciai a trattarla da cani e mi supplicava di tornare con lei, venendo persino sotto casa, ma ha sempre avuto picche)

 

Curioso di sapere cosa ne pensate. Per una volta spero quasi di essere io il problema e non la tipa, perché è assurdo che le trovi tutte io :asd: 

 

Dalfi, calma. Se questa ragazza ti interessa davvero non dovrai metterle alcuna fretta, in particolare non cercarla MAI tu per 2 volte di seguito ed evita qualsivoglia tipo di "quotidianità" con lei. Anche perché non mi pare che nel frattempo lei si stia vedendo anche con qualcun altro oltre a te. Sbaglio? Questa persona è molto cauta e maniaca del controllo, oltre che lunatica, come lei stessa ha ammesso. Con ragazze del genere c'è bisogno di tempo, molto tempo. E, quando le scrivi, non rinfacciare o insinuare nulla, per carità! Mettendola di fronte all'incoerenza delle sue azioni la istighi a rispondere a tono per ristabilire lo status quo difensivo che ha deciso di ergersi, torni al punto di partenza insomma. Cerca di esserci se ne ha bisogno, falle capire che di te può fidarsi e che non pretendi niente in cambio. Devi diventare un'ancora per lei, non ancorarla. Entrerete in un tira e molla perenne dove per forza di cose, se veramente lei è interessata, dovrà prima o poi cedere. Poi, anche qualora non andasse nulla in porto, non avrai nulla di cui rimproverarti, ricordati che non hai commesso errori se non quello di amarla. Dipende tutto da quanto tempo sei disposto ad aspettarla. E, mi raccomando, niente scatti d'ira, per nessuna ragione al mondo, mantieni il controllo come e più di lei.

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, ExDuelist ha scritto:

 

Dalfi, calma. Se questa ragazza ti interessa davvero non dovrai metterle alcuna fretta, in particolare non cercarla MAI tu per 2 volte di seguito ed evita qualsivoglia tipo di "quotidianità" con lei. Anche perché non mi pare che nel frattempo lei si stia vedendo anche con qualcun altro oltre a te. Sbaglio? Questa persona è molto cauta e maniaca del controllo, oltre che lunatica, come lei stessa ha ammesso. Con ragazze del genere c'è bisogno di tempo, molto tempo. E, quando le scrivi, non rinfacciare o insinuare nulla, per carità! Mettendola di fronte all'incoerenza delle sue azioni la istighi a rispondere a tono per ristabilire lo status quo difensivo che ha deciso di ergersi, torni al punto di partenza insomma. Cerca di esserci se ne ha bisogno, falle capire che di te può fidarsi e che non pretendi niente in cambio. Devi diventare un'ancora per lei, non ancorarla. Entrerete in un tira e molla perenne dove per forza di cose, se veramente lei è interessata, dovrà prima o poi cedere. Poi, anche qualora non andasse nulla in porto, non avrai nulla di cui rimproverarti, ricordati che non hai commesso errori se non quello di amarla. Dipende tutto da quanto tempo sei disposto ad aspettarla. E, mi raccomando, niente scatti d'ira, per nessuna ragione al mondo, mantieni il controllo come e più di lei.

Non è questione che ci vuole tempo con le ragazze lunatiche, ma questione che, ammesso che riesci a metterti con una di queste, hai praticamente finito di vivere, sopratutto se si ha una certa tendenza ad essere premurosi come lo è @Dalfi... non esiste cosa più brutta di agire nel bene ed essere poi presi a pesci in faccia magari per delle cazzate, solo perchè: "io sono fatta così e non ci posso fare niente".

 

cmq io ribadisco il mio parere Dalfi e cioè di lasciare stare, ammesso che ti possa uscire qualcosa non è storia che si possa portare avanti con queste persone, se poi ti interessano un paio di scopate è via allora mantieni il rapporto, ma cerca di essere molto meno preso di come sei adesso altrimenti non ne esci più

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chi segue questo topic sa che raramente scrivo qui dentro, ma dopo aver letto l'ultimo post di Dalfi non posso esimermi. Mi sembri un bravo ragazzo, premuroso ed attento nei confronti degli altri, quindi fatti una cortesia: lascia perdere questa tipa, che mi sembra di morale altalenante in stile mestruo continuo, oltre che maniaca del controllo. Sul fatto che una persona non scriva mai per prima non sempre è sinonimo di disinteresse, va anche molto a carattere, ma per quanto riguarda la lunaticità e le altre smanie che ho letto, fidati che son destinate solo a peggiorare nel tempo, a mio parere. Hai fatto bene a dirle tutto con quel messaggio, io ci andrei ancora più diretto dovesse fare un'altra sparata da acida, come dirle che ti ha stufato, che se non gliene frega nulla che lo dica, così investi il tuo tempo e le tue attenzioni altrove, verso qualcuno che le apprezzi realmente.

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, Darth Gary ha scritto:

Chi segue questo topic sa che raramente scrivo qui dentro, ma dopo aver letto l'ultimo post di Dalfi non posso esimermi. Mi sembri un bravo ragazzo, premuroso ed attento nei confronti degli altri, quindi fatti una cortesia: lascia perdere questa tipa, che mi sembra di morale altalenante in stile mestruo continuo, oltre che maniaca del controllo. Sul fatto che una persona non scriva mai per prima non sempre è sinonimo di disinteresse, va anche molto a carattere, ma per quanto riguarda la lunaticità e le altre smanie che ho letto, fidati che son destinate solo a peggiorare nel tempo, a mio parere. Hai fatto bene a dirle tutto con quel messaggio, io ci andrei ancora più diretto dovesse fare un'altra sparata da acida, come dirle che ti ha stufato, che se non gliene frega nulla che lo dica, così investi il tuo tempo e le tue attenzioni altrove, verso qualcuno che le apprezzi realmente.

Più che altro dovrebbe farle capire di quanto possa essere nosense il fatto di voler andare con i piedi di piombo in virtù delle esperienze pregresse. Una frequentazione prima di iniziare una relazione ci sta, ma non deve essere forzata mettendo dei paletti, ma dovrebbe venire naturale e alimentata dalla voglia di stare insieme senza preoccuparsi troppo del dopo. Quando questa voglia viene a mancare da una parte, non ha senso, e non hanno senso le scuse, sopratutto se si utilizzano fatti o persone appartenenti al passato. 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io direi di lasciarla perdere subito e di iniziare ad essere più egoista.

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stavo pensando che si potrebbe portare il gioco psicologico con questa ragazza ad un altro livello, non esente da pericoli a dire il vero.

Magari potresti tornare nel silenzio per un altro po' di tempo, e se anche stavolta dovesse fare capolino lei e chiederti di uscire, provare a tirartene fuori dicendole di "aver pensato molto alle sue parole, e non vuoi essere oppressivo, è giusto andare piano e sicuramente vi saranno tante occasioni in futuro". Sarei curiosissimo dell'eventuale reazione, pericolosissimo sia chiaro, potrebbe mettere la parola fine così come portare il dialogo ad un livello successivo.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Stavo pensando che si potrebbe portare il gioco psicologico con questa ragazza ad un altro livello, non esente da pericoli a dire il vero.

Magari potresti tornare nel silenzio per un altro po' di tempo, e se anche stavolta dovesse fare capolino lei e chiederti di uscire, provare a tirartene fuori dicendole di "aver pensato molto alle sue parole, e non vuoi essere oppressivo, è giusto andare piano e sicuramente vi saranno tante occasioni in futuro". Sarei curiosissimo dell'eventuale reazione, pericolosissimo sia chiaro, potrebbe mettere la parola fine così come portare il dialogo ad un livello successivo.

Sembra un piano di un supercattivo,tipo "ballate marionette,ballate"

 

Inviato dal mio HUAWEI G7-L01 utilizzando Tapatalk

 

 

 

  • Good Post! 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, Kinnikuman ha scritto:

Sembra un piano di un supercattivo,tipo "ballate marionette,ballate"

 

 

eh che dire, sono le persone lunatiche a tirare fuori il peggio dagli altri, ad un certo punto non sai più che pesci pigliare e vai a caso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, ExDuelist ha scritto:

Stavo pensando che si potrebbe portare il gioco psicologico con questa ragazza ad un altro livello, non esente da pericoli a dire il vero.

Magari potresti tornare nel silenzio per un altro po' di tempo, e se anche stavolta dovesse fare capolino lei e chiederti di uscire, provare a tirartene fuori dicendole di "aver pensato molto alle sue parole, e non vuoi essere oppressivo, è giusto andare piano e sicuramente vi saranno tante occasioni in futuro". Sarei curiosissimo dell'eventuale reazione, pericolosissimo sia chiaro, potrebbe mettere la parola fine così come portare il dialogo ad un livello successivo.

Potrebbe anche dirle: “Andiamo piano, non voglio essere oppressivo, anche perché mi hai piastrellato i c******i.”

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, Darth Gary ha scritto:

Potrebbe anche dirle: “Andiamo piano, non voglio essere oppressivo, anche perché mi hai piastrellato i c******i.”

 

Non hai tutti i torti, ma non credo che le reazioni da maschio alfa siano la via da seguire in questo caso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

  • Navigazione Recente   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×

Informazione Importante

Abbiamo inserito cookie sul tuo dispositivo per contribuire a migliorare questo sito web. Puoi modificare le impostazioni dei cookie, altrimenti supponiamo che tu possa continuare.