Vai al contenuto
Staff Altro

alert Topic Politico 2.0

D&D

ATTENZIONE: TOPIC AD ALTO RISCHIO
Si ricorda all'utenza che è vietato Flammare, Spammare e Trollare

Messaggio aggiunto da D&D

Messaggi raccomandati

15 ore fa, respawin ha scritto:

Rizzo e' l'unico uomo di sinistra in italia, ed e' quello che io vorrei votare se fosse in grado di mettere su un partito, certo che se nel 2018 ancora vai avanti con simboli morti come falce e martello o con  sigle come partito comunista ecc... non si fara' mai un ****.
 

Il problema della categoria è che, nonostante rispondano (giustamente) che il comunismo non è mai stato applicato quando gli si fanno notare gli insuccessi dei regimi del blocco sovietico, nei loro circoli sventolano tranquillamente bandiere della DDR e dell'Unione Sovietica. Cosa che li rivela per quello che in troppi casi sono: dei fanboy che non sanno manco in cosa credere. Esattamente come i fascisti che in tv negano di essere fascisti e poi vengono beccati a fare i saluti romani.

Già il comunismo è un'ideologia che non parte con una grande popolarità, se poi si cade in queste puttanate resterà sempre un'ideale di nicchia per vecchi dipendenti statali che amano bere pessimi alcoolici cantando bella ciao e parlando di banalità totali che hanno letto su un libretto di filosofia di ***** trovato al caffè letterario.  Insomma una cosa che con la politica non c'entra un ****, è solo un modo per fare gruppo con persone disperatamente in cerca di identità.  Per forza non nasce un partito vero, se questa è l'immagine mi pare ovvio che vengano attratti attivamente solo i disadattati
 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Cart ha scritto:

Bello. E vi siete guardati pieni di autocompiacimento o tuo hanno anche quando si esce dall'euro e daranno lavoro vero agli infelicemente disoccupati?

Ha ribadito anche ieri che aspettano le elezioni europee per vedere se cambia qualcosa o no. Quest'anno la strategia è stata questa, di non andare in guerra piena con l'UE. Se dopo maggio sarà tutto come prima Piano B

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
48 minuti fa, Matteus ha scritto:

Ha ribadito anche ieri che aspettano le elezioni europee per vedere se cambia qualcosa o no. Quest'anno la strategia è stata questa, di non andare in guerra piena con l'UE. Se dopo maggio sarà tutto come prima Piano B

😂😂😂

Credibile proprio. Che brutta fine che hanno fatto Borghi e Bagnai.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Bert ha scritto:

Il problema della categoria è che, nonostante rispondano (giustamente) che il comunismo non è mai stato applicato quando gli si fanno notare gli insuccessi dei regimi del blocco sovietico, nei loro circoli sventolano tranquillamente bandiere della DDR e dell'Unione Sovietica. Cosa che li rivela per quello che in troppi casi sono: dei fanboy che non sanno manco in cosa credere. Esattamente come i fascisti che in tv negano di essere fascisti e poi vengono beccati a fare i saluti romani.

Già il comunismo è un'ideologia che non parte con una grande popolarità, se poi si cade in queste puttanate resterà sempre un'ideale di nicchia per vecchi dipendenti statali che amano bere pessimi alcoolici cantando bella ciao e parlando di banalità totali che hanno letto su un libretto di filosofia di ***** trovato al caffè letterario.  Insomma una cosa che con la politica non c'entra un ****, è solo un modo per fare gruppo con persone disperatamente in cerca di identità.  Per forza non nasce un partito vero, se questa è l'immagine mi pare ovvio che vengano attratti attivamente solo i disadattati
 

Che analisi. Devi essere un capitalista perché se fossi povero disoccupato non potresti fare un analisi così lucida; la tua mente sarebbe occupata solo dalla disperazione derivante dallo stato, dal mercato del lavoro e dalla consapevolezza che tutti quelli che stanno meglio di te non l'hanno meritato. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Inviato (modificato)
5 ore fa, Bert ha scritto:

Il problema della categoria è che, nonostante rispondano (giustamente) che il comunismo non è mai stato applicato quando gli si fanno notare gli insuccessi dei regimi del blocco sovietico, nei loro circoli sventolano tranquillamente bandiere della DDR e dell'Unione Sovietica. Cosa che li rivela per quello che in troppi casi sono: dei fanboy che non sanno manco in cosa credere. Esattamente come i fascisti che in tv negano di essere fascisti e poi vengono beccati a fare i saluti romani.

Già il comunismo è un'ideologia che non parte con una grande popolarità, se poi si cade in queste puttanate resterà sempre un'ideale di nicchia per vecchi dipendenti statali che amano bere pessimi alcoolici cantando bella ciao e parlando di banalità totali che hanno letto su un libretto di filosofia di ***** trovato al caffè letterario.  Insomma una cosa che con la politica non c'entra un ****, è solo un modo per fare gruppo con persone disperatamente in cerca di identità.  Per forza non nasce un partito vero, se questa è l'immagine mi pare ovvio che vengano attratti attivamente solo i disadattati

Questa è la cosa che mi aveva lasciato più interdetto della discussione che ci fu in questo topic un po' di tempo fa: portare quei regimi come esempi "positivi" di comunismo. Per carità, so che non era tutto negativo come si vuole far passare in occidente, c'erano certamente cose come il lavoro per tutti e anche diritti sociali che uno non si aspetterebbe come il sostegno alle donne, anche in maternità. Però ecco, non penso che cercare di vendere dei regimi dittatoriali come esempi di cosa sia il comunismo possa essere una grande strategia, all'immagine negativa creata dalla parte avversa in questo modo ci aggiungi pure il carico da novanta...

2 ore fa, Cart ha scritto:

😂😂😂

Credibile proprio. Che brutta fine che hanno fatto Borghi e Bagnai.

L'hai letto questo post?

 

http://goofynomics.blogspot.com/2019/01/le-illusioni-ottiche-perdute.html

 

Di certo non sarai d'accordo con esso, però magari riesci a capire la prospettiva del prof.

 

 

Modificato da Dr4Ke

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Forse mi sono spiegato male: la prospettiva personale di Bagnai non mi interessa. Sia lui sia Borghi avevano detto certe cose. Idem Salvini. Le hanno fatte? No. Discorso chiuso. Questo non intacca la divulgazione scientifica del sito di Bagnai, dei libri e tutto il resto. Però neanche posso dire che abbiano fatto una bella figura. 

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Inviato (modificato)
Il 6/1/2019 Alle 08:26, Bert ha scritto:

Il problema della categoria è che, nonostante rispondano (giustamente) che il comunismo non è mai stato applicato quando gli si fanno notare gli insuccessi dei regimi del blocco sovietico, nei loro circoli sventolano tranquillamente bandiere della DDR e dell'Unione Sovietica. Cosa che li rivela per quello che in troppi casi sono: dei fanboy che non sanno manco in cosa credere. Esattamente come i fascisti che in tv negano di essere fascisti e poi vengono beccati a fare i saluti romani.

Già il comunismo è un'ideologia che non parte con una grande popolarità, se poi si cade in queste puttanate resterà sempre un'ideale di nicchia per vecchi dipendenti statali che amano bere pessimi alcoolici cantando bella ciao e parlando di banalità totali che hanno letto su un libretto di filosofia di ***** trovato al caffè letterario.  Insomma una cosa che con la politica non c'entra un ****, è solo un modo per fare gruppo con persone disperatamente in cerca di identità.  Per forza non nasce un partito vero, se questa è l'immagine mi pare ovvio che vengano attratti attivamente solo i disadattati
 

Non li voglio difendere, perche' hai ragione, pero' il difendere a spada tratta il proprio pensiero anche nascondendo i misfatti riguarda un po tutti, se pensiamo che non so quanti danni ha fatto il pensiero liberista un po ovunque nel mondo con la differenza che ad esempio il pensiero liberista ha i soldi per difendersi  (giornali, tv ecc...), li come e' crollato l'urss  e' venuto giu tutto.
Detto cio hai ragione, infatti sono rimasti 4 gatti, gli operai votano partiti di destra (ma gia dai tempi di Berlusconi) e sono rimasti 4 impiegati statali che si parlano da soli nei circoli (forse qualche circolo e' rimasto). 
Ormai per fare politica servono i soldi (che bello togliere i fondi statali ai partiti politici, grazie M5s primo partita liberista in italia dop il PD) , il PD usa i soldi in eredita del pci poi  Ds Ulivo ecc... altrimenti sarebbe un partito finito, piu vari finanzimanti privati, lega soldi degli industriali ecc... la sinistra vera italia oltre a non saper parlare alla gente, non ha soldi, e non sa fare politica, perche dal basso non arriva piu nessuno, non avendo i circoli, quindi le strade sono due o si scioglie completamente e conflusicono in una cosa tipo m5s (ma e' dura, visto che quella e' una struttura piramidale) o si scioglie definitivamente, cos presumo succedera a breve, o fanno un miracolo. 
Detto cio' non ci giriamo attorno la sinistra italiana e' finita e non ci sara mai piu.

Modificato da respawin

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
29 minuti fa, respawin ha scritto:

Non li voglio difendere, perche' hai ragione, pero' il difendere a spada tratta il proprio pensiero anche nascondendo i misfatti riguarda un po tutti, se pensiamo che non so quanti danni ha fatto il pensiero liberista un po ovunque nel mondo con la differenza che ad esempio il pensiero liberista ha i soldi per difendersi  (giornali, tv ecc...), li come e' crollato l'urss  e' venuto giu tutto.

 

Certo, ma è una roba veramente idiota sconfessare i misfatti da una parte e poi farsi trovare a glorificarli tranquillamente perché si è in un contesto non "ostile".
Ripeto, questo modo di fare è identico a quello dei fascistelli che negano di essere fascisti e poi fanno il saluto romano alle feste

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Figuraccia storica dei 5Stelle e soprattutto Di Maio, con quel post su Facebook (delle 10 differenze) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E quindi? Avrebbero dovuto far fallire Carige mandando in malora azionisti ed obbligazionisti? Il Sole si rivela per la carta straccia che è ormai da 10 anni. 

Le regole del salvataggio sono imposte dall'Europa pertanto o così o niente. E comunque ad oggi sono solo stati accantonati i soldi che sono comunque 1/10 di quelli usati per MPS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ovviamente hanno fatto bene a fare quello che hanno fatto.. Come fecero bene i Governi prima di loro!

Ma visto quello che andavano dicendo fino a ieri contro le Banche, fa un po' ridere che oggi fanno la stessa identica cosa.

Così come fa ridere l'arrampicata sugli specchi di Di Maio, che continua a sostenere che "Noi tuteliamo i risparmiatori, il PD salvava le Banche" 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il risparmio è tutelato dalla Costituzione, pensare di fare spallucce in casi come questi sarebbe assurdo ed incostituzionale.

 

La differenza con i precedenti Governi è che essi applicarono in maniera anticipata e suicida il regolamento europeo sul bail in,  e che per farlo azzerarono i risparmiatori sputando sulla Costituzione, per poi etichettarli come "speculatori" quando questi si vennero a trovare senza niente. Proprio la stessa cosa.

 

Ci siamo già dimenticati come quella gestione portò al suicidio di un uomo?

 

https://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2015-12-10/persi-100mila-euro-pensionato-si-toglie-vita-115240.shtml?uuid=ACYWBdqB

 

E questa me la chiamate la stessa cosa?

 

Senza contare come diedero via le banche andate per stracci per un euro ciascuna, invece di nazionalizzarle...

 

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, Dr4Ke ha scritto:

Il risparmio è tutelato dalla Costituzione, pensare di fare spallucce in casi come questi sarebbe assurdo ed incostituzionale.

 

La differenza con i precedenti Governi è che essi applicarono in maniera anticipata e suicida il regolamento europeo sul bail in,  e che per farlo azzerarono i risparmiatori sputando sulla Costituzione, per poi etichettarli come "speculatori" quando questi si vennero a trovare senza niente. Proprio la stessa cosa.

 

Ci siamo già dimenticati come quella gestione portò al suicidio di un uomo?

 

https://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2015-12-10/persi-100mila-euro-pensionato-si-toglie-vita-115240.shtml?uuid=ACYWBdqB

 

E questa me la chiamate la stessa cosa?

 

Senza contare come diedero via le banche andate per stracci per un euro ciascuna, invece di nazionalizzarle...

 

Se ben ricordo, dopo il suicidio di quella persona, il tono della propaganda cambio da "colpa di chi ha messo i soldi in quelle banche" e "serve un'educazione finanziaria" a "eh si, be però" alquanto improbabili e altrettanto imbarazzati. Sarebbe da pisciarsi sotto se non stessero giocando con le vite delle persone. 

 

E poi si viene pure a rompere i cogliòni con "i mali del comunismo" 😂😂😂 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tempo di tornare alle origini 

 

Nascondi Contenuto

DwnZYGmWsAYpVk6.jpg:large

 

:asd: 

Modificato da Lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che disgusto che provoca dover assistere all'ipocrisia e alla strumentalizzazione politica di certe cose...

Invece di criticare giustamente Libero per le stronzate che scrive, subito tutti a saltare sul carro del solito "dagli al Salvini" creando inesistenti legami fra un giornale ed un partito. Tra l'altro lo fanno con una cecità che ha del demenziale, non sembrano proprio rendersi conto che è proprio questo modo di fare da coglioni che sta portando a Salvini sempre più consensi, facendolo apparire come un martire perché attaccato in continuazione da gente abbastanza ridicola.

 

Intanto parlando di chi invece rappresenta il proprio partito, questa è l'ipocrisia di chi sta strumentalizzando quel titolo: 

https://twitter.com/AnnaLeonardi1/status/1083649270488666116

 

 

SAJJvpu.jpg

e3cVm0g.jpg

 

Provare ribrezzo e pena verso persone che non si conoscono solo per come hanno votato - affibbiandogli epiteti quali "poveri mentali" e "razzisti" - non è odio per certa gentaglia. Un esempio lampante del classico guardare la pagliuzza nell'occhio degli altri senza vedere la trave nel proprio...

 

Modificato da Dr4Ke
  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
52 minuti fa, Dr4Ke ha scritto:

Che disgusto che provoca dover assistere all'ipocrisia e alla strumentalizzazione politica di certe cose...

Invece di criticare giustamente Libero per le stronzate che scrive, subito tutti a saltare sul carro del solito "dagli al Salvini" creando inesistenti legami fra un giornale ed un partito. Tra l'altro lo fanno con una cecità che ha del demenziale, non sembrano proprio rendersi conto che è proprio questo modo di fare da coglioni che sta portando a Salvini sempre più consensi, facendolo apparire come un martire perché attaccato in continuazione da gente abbastanza ridicola.

 

Intanto parlando di chi invece rappresenta il proprio partito, questa è l'ipocrisia di chi sta strumentalizzando quel titolo: 

https://twitter.com/AnnaLeonardi1/status/1083649270488666116

 

 

SAJJvpu.jpg

e3cVm0g.jpg

 

Provare ribrezzo e pena verso persone che non si conoscono solo per come hanno votato - affibbiandogli epiteti quali "poveri mentali" e "razzisti" - non è odio per certa gentaglia. Un esempio lampante del classico guardare la pagliuzza nell'occhio degli altri senza vedere la trave nel proprio...

 

E allo stesso tempo guai a dire che Repubblica e compagnia bella sia un giornale schierato dal lato opposto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

  • Navigazione Recente   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×

Informazione Importante

Abbiamo inserito cookie sul tuo dispositivo per contribuire a migliorare questo sito web. Puoi modificare le impostazioni dei cookie, altrimenti supponiamo che tu possa continuare.