Jump to content
I problemi tecnici relativi agli aggiornamenti dei contenuti sono stati risolti! Grazie per la pazienza! ×
Leorgrium

The Witcher | Prima stagione conclusa | Seconda stagione annunciata | Netflix

Recommended Posts

4 ore fa, Dorsai ha scritto:

E' raccontato di merda poche storie e non è un a questione di QI , ci sono diverse timeline che vengono introdotte senza spiegazione , vengono intrecciate senza spiegazione , non si capisce cosa accade prima di cosa se non alla fine , si capiscono solo se si sono letti libri chi non lo ha fatto è perso, più che QI del telespettatore ci si devono far domande sul QI degli sceneggiatori 

 

Esempi

  Rivela contenuti nascosti

 

Timeline 1 di Yennefer QUANDO SI COLLOCA?

Certo all'ep 7 capisci che si colloca molto prima della timeline di Geralt/Calanthe 2 e forse anche prima della Geralt/Calanthe 1 ma fino a quel momento era raccontata in modo completamente indipendente e per quanto ne sapeva lo spettatore poteva anche essere contemporanea

Renfri , quando si colloca ? Per come la raccontano e per il fatto che mentre la raccontano parte la timeline di Cirilla ma fino all'episodio Calanthe/Geralt 1 , si poteva credere che fosse la figlia di Calanthe e madre di Ciri  mentre invece è la timeline Geralt 0 ovvero prima delle ballate che lo rendono famoso e prima dell'incontro con Calanthe e potrei continuare per parecchio

 

Ma poi quando il mutaforma si sostituisce a Moussasack uccidendolo questo avviene nella timeline Geralt 4 (la Geralt 3 è Geralt/Yennefer/Jinn)ovvero dopo la morte di Calanthe , ma  prima della battaglia , peccato però che Ciri uccide il mutaforma , forse, era già risorto una volta , la scena dopo è Geralt in un tunnel con Mussasack alle spalle e tu pensi che cavolo, ma non muore mai? Poi però situazione e dialoghi ti fan capire che si è in un'altra timeline ovvero prima dell'attacco e di fatto anche prima della Cirilla 1 quando sta giocando ai dadi sulla strada.

 

 

ma dai , alla fine facendo molta attenzione si capisce, ma non è questo il modo di raccontare una storia è confusissimo

 

Oltretutto Yennefer paralndo con un mago fa un accenno all'aver vissuto più a lungo di 2 vite , quindi dal suo reclutamento alla battaglia passano almeno 60 anni, quindi allarga i suoi eventi ancora di più

Chi se ne frega, detto onestamente, se non si conoscono gli anni precisi.

Spoiler

Alla terza puntata sai che Yennefer si svolge prima, alla quarta capisci quando è ambientata l'avventura di Geralt, e di conseguenza sai collocare Ciri. Alla quarta, inoltre capisci che c'è stato un passaggio di 30 anni per Yen, da quando incontra Foltest bambino a quando gli ammazzano quella tipa col bambino, e poi alla quinta incontra Geralt.

Dai, dobbiamo davvero parlare di sta roba?

Share this post


Link to post
21 ore fa, dante3vergil ha scritto:

Chi se ne frega, detto onestamente, se non si conoscono gli anni precisi.

  Rivela contenuti nascosti

Alla terza puntata sai che Yennefer si svolge prima, alla quarta capisci quando è ambientata l'avventura di Geralt, e di conseguenza sai collocare Ciri. Alla quarta, inoltre capisci che c'è stato un passaggio di 30 anni per Yen, da quando incontra Foltest bambino a quando gli ammazzano quella tipa col bambino, e poi alla quinta incontra Geralt.

Dai, dobbiamo davvero parlare di sta roba?

In realtà si perchè la collocazione degli eventi ha importanza nello sviluppo del personaggio e del mondo in cui avvengono i fatti per esempio

Spoiler

Geralt all'inizio è disprezzato e così  tutti quelli come lui , ritenuti, mostri , mutanti non umani , poi lo vediamo ingaggiato a una tavola regale che siede al fianco di una regina , WTF?

Nel mezzo è avvenuto l'incontro col bardo , le cui ballate NEGLI ANNI cambiano di molto la percezione si ha di lui , ecco che quindi la sua fama gli da accesso alle corti reali , questi fatti devono essere raccontati con criterio e non montati ad minkiam

Neanche servivano particolari spiegoni bastava semplicemente aggiungere orpelli alla sua armatura , che so un medaglione , un fodero diverso , una nuova armatura  ed ecco che così intuitivamente si capiva che gli eventi senza medaglione avvengono prima di quelli col medaglione che a loro volta avvengono dopo quelli col fodero nuovo e tutti sono preceduti da quelli con la vecchia armatura

 

bastava questo soltanto per fare chiarezza


 

Chi non ha già giocato Final Fantasy VII si tenga ASSOLUTAMENTE LONTANO da QUALUNQUE SPOILER , alcune cose NON SI DEVONO SAPERE prima.

 

Anno MMDCCLXXII Ab URBE Condita

 

Share this post


Link to post
49 minuti fa, Dorsai ha scritto:

In realtà si perchè la collocazione degli eventi ha importanza nello sviluppo del personaggio e del mondo in cui avvengono i fatti per esempio

  Rivela contenuti nascosti

Geralt all'inizio è disprezzato e così  tutti quelli come lui , ritenuti, mostri , mutanti non umani , poi lo vediamo ingaggiato a una tavola regale che siede al fianco di una regina , WTF?

Nel mezzo è avvenuto l'incontro col bardo , le cui ballate NEGLI ANNI cambiano di molto la percezione si ha di lui , ecco che quindi la sua fama gli da accesso alle corti reali , questi fatti devono essere raccontati con criterio e non montati ad minkiam

Neanche servivano particolari spiegoni bastava semplicemente aggiungere orpelli alla sua armatura , che so un medaglione , un fodero diverso , una nuova armatura  ed ecco che così intuitivamente si capiva che gli eventi senza medaglione avvengono prima di quelli col medaglione che a loro volta avvengono dopo quelli col fodero nuovo e tutti sono preceduti da quelli con la vecchia armatura

 

bastava questo soltanto per fare chiarezza

Si capisce alla quarta puntata 

Spoiler

la buona pubblicità che Dandelion ha fatto a Geralt, e a Corte lui è invitato da Dandelion, come proprio "accompagnatore", non perché invitato da chissà chi. Ora non ricordo le dinamiche precise con cui si siede accanto alla regina, ma nulla di così drammatico. 

Poteva essere fatto meglio? Sicuramente, ma se ne sta creando un caso gigantesco per una cosa che rimane fruibile prestando un minimo di attenzione 

Share this post


Link to post
1 ora fa, Dorsai ha scritto:

In realtà si perchè la collocazione degli eventi ha importanza nello sviluppo del personaggio e del mondo in cui avvengono i fatti per esempio

  Contenuti nascosti

Geralt all'inizio è disprezzato e così  tutti quelli come lui , ritenuti, mostri , mutanti non umani , poi lo vediamo ingaggiato a una tavola regale che siede al fianco di una regina , WTF?

Nel mezzo è avvenuto l'incontro col bardo , le cui ballate NEGLI ANNI cambiano di molto la percezione si ha di lui , ecco che quindi la sua fama gli da accesso alle corti reali , questi fatti devono essere raccontati con criterio e non montati ad minkiam

Neanche servivano particolari spiegoni bastava semplicemente aggiungere orpelli alla sua armatura , che so un medaglione , un fodero diverso , una nuova armatura  ed ecco che così intuitivamente si capiva che gli eventi senza medaglione avvengono prima di quelli col medaglione che a loro volta avvengono dopo quelli col fodero nuovo e tutti sono preceduti da quelli con la vecchia armatura

 

bastava questo soltanto per fare chiarezza

Però c'è da dire che anche nei libri non è che si capisca bene questa cosa, io mi ricordo che quando lessi il primo libro rimasi un po' straniato dalla scena con

la regina proprio perché mi sembrava strano che uno potesse frequentare certi ambienti

Share this post


Link to post

Ma perché se gli effetti speciali son fatti male, ma si capisce comunque quello che dovrebbero rappresentare senza problemi, ci si può lamentare; mentre se si dice che la gestione delle timeline è pessima, pur capendone la successione logica, si passa per degli scemi che non prestano attenzione?

 

A me pare evidente che in fase di ripresa non ci avevano pensato minimamente a questi dettagli. Infatti i personaggi non cambiano mai d'aspetto, Geralt ha lo stesso cavallo da 50 anni, i vestiti sono uguali, il taglio di capelli pure, non gli cresce la barba, di Dandelion non ne parliamo neanche... Ma pure alla corte della regina son tutti uguali.

Poi in fase di montaggio hanno combinato un po' di porcherie, perché con il materiale che avevano non potevano fare miracoli. E alla fine ne è venuta fuori una cosa piuttosto carente sotto questo punto di vista.

 

Si capisce comunque quando la serie va a sbatterci contro? Sì. Ci si può lamentare comunque? Ovviamente sì.

Se no la prossima volta che uno si lamenta degli effetti speciali, gli rispondo che qualsiasi persona dotata di intelletto capisce che Geralt sta affrontando un ragno gigante, anche se gli effetti speciali non sono il massimo, quindi deve tacere per non fare brutta figura.

 

  • Like 1

STAFF

0zL7UW3.png

e-mail: harimacaco@gamesforum.it

 

L'amore è un sentimento troppo alto per esser consumato assai brutale sull'asfalto.
Guai a chi profana ciò che in lei Dio ha modellato 
le sublimi fattezze del creato.

[La Volpe - Adrian Ep02]

Share this post


Link to post
8 ore fa, HarimaCaco ha scritto:

Ma perché se gli effetti speciali son fatti male, ma si capisce comunque quello che dovrebbero rappresentare senza problemi, ci si può lamentare; mentre se si dice che la gestione delle timeline è pessima, pur capendone la successione logica, si passa per degli scemi che non prestano attenzione?

 

A me pare evidente che in fase di ripresa non ci avevano pensato minimamente a questi dettagli. Infatti i personaggi non cambiano mai d'aspetto, Geralt ha lo stesso cavallo da 50 anni, i vestiti sono uguali, il taglio di capelli pure, non gli cresce la barba, di Dandelion non ne parliamo neanche... Ma pure alla corte della regina son tutti uguali.

Poi in fase di montaggio hanno combinato un po' di porcherie, perché con il materiale che avevano non potevano fare miracoli. E alla fine ne è venuta fuori una cosa piuttosto carente sotto questo punto di vista.

 

Si capisce comunque quando la serie va a sbatterci contro? Sì. Ci si può lamentare comunque? Ovviamente sì.

Se no la prossima volta che uno si lamenta degli effetti speciali, gli rispondo che qualsiasi persona dotata di intelletto capisce che Geralt sta affrontando un ragno gigante, anche se gli effetti speciali non sono il massimo, quindi deve tacere per non fare brutta figura.

 

capisco lo spirito del paragone, ma nel caso degli effetti speciali esistono più o meno degli standard in base a cui si può giudicare se è fatto bene o male.

nel caso della storyline è più soggettivo e dipende pure da come si vuole interpretare la scelta degli autori.

 

io, ad esempio, dall'inizio l'ho interpretata anche come un plot twist (faccio credere che sia tutto in parallelo e invece...), quindi qualsiasi didascalia o altro accorgimento avrebbe fatto saltare l'effetto sorpresa.

 


Firma non a norma.

Share this post


Link to post

Ormai è qualche settimana che ho finito di vederla e posso finalmente scrivere qualcosa:

Mi è piaciuta, anche se i difetti ci sono.

Sono strafan dei vg, non solo the Witcher ma di tutto il mondo che caratterizza il continente, la sua lore e sopratutto le guerre politiche dei vari regni, pur non avendo (ancora?) letto i libri, per questo ero abbastanza restio, per paura che anche il poco budget potesse influenzare negativamente le scelte di riprese e sceneggiatura.

La recitazione l'ho trovata abbastanza buona, Cavill è l'unico con esperienza internazionale e ultradecennale, è molto credibile nel ruolo dello strigo, peccato solo per la camminata con palo su per il sedere :asd:, per il resto più che promosso. Mi è piaciuta molto l'attrice di Zireael e sopratutto l'interprete di

Spoiler

Calanthe, ottima in tutte le puntate, forse l'attrice che mi è piaciuta di più. Su Yen...ni,  buona interpretazione ma non mi ha lasciato nulla.

Il mondo è ricreato molto bene, i dettagli ci sono, anche se sono caduti come dei fessi su 2/3 cose per le quali il budget centra poco: gli occi di Gerlad non sono a forma di gatto...e vabe, passasse questo, anche se non capisco cosa ci voleva a renderli un po' meglio. Non capisco perché Fringilla sia nera, non è questione di razzismo, anzi ma se devi riprendere un personaggio in maniera fedele perché compiere una scelta del genere? Non capisco la scelta, mi ha deluso parecchio, sono uno che ci tiene parecchio alla fedeltà e una rivisitazione in questo caso non la capisco e non l'ho accettata. Stesso discorso vale anche per l'interprete di Triss, anche se qui le differenze sono leggermente meno marcate.

La cosa più sconvolgente sono le armature di nilfgaard...cioè...le cose più belle e appariscenti le hanno rese in maniera ridicola, uno stupro per gli occhi, almeno le avessero fatte diverse, ma sono tutte uguali, come se non ci fossero distinzioni di classi:

Cahir è uguale agli altri, come se fosse un fante qualsiasi...

Le armature di Cintra sono rese in maniera fedele e allora di che parliamo? Perchè il "grande popolo del grande sole" deve essere rappresentato così male?

 

La narrativa lascia un po' a desiderare.

Io che sono un amante di questo universo ho capito solo alla 4 puntata che i

Spoiler

Piani temporali erano diversi.

Per carità va bene e apprezzo una narrativa del genere ma devi spiegare meglio e dai llre ulteriori indizi per far capire cosa sta succedendo, perché il prodotto è diretto a tutti, non solo ai fan, e anzi i fan forse sono la fetta di pubblico minore.

La cgi è anch'essa ad un buon livello, con paesaggi e situazioni "filtrarlte" e rese al punto giusto, quella dei mostri molto meno ma la scusante lowbudget qui calza a pennello.

 

In definitiva, nonostante abbia criticato solo :asd:, mi è piaciuto, mi ha fatto tornare la voglia di buttarmi a riesplorare il continente dopo più di un anno da quando lasciai the witcher 3 e dopo quasi 4 mesi senza giocare a gwent e questo vale tutto sopratutto se la serie non è esente da difetti.

Promossa, sicuramente non a  pieni voti ma è stato un azzardo riuscito molto bene.

Se riescono a mantenere le cose buone, dare maggior peso ai particolari (il segno Queen non ci piace Netflix, vero?)e, investendo meglio e di più, riuscire ad alzare il livello del tutto, potrebbe uscire una gran bella serie.

Speranzoso

 

Edited by BlackWizard

Firma Non A Norma

Share this post


Link to post
53 minuti fa, Alvise44 ha scritto:

capisco lo spirito del paragone, ma nel caso degli effetti speciali esistono più o meno degli standard in base a cui si può giudicare se è fatto bene o male.

nel caso della storyline è più soggettivo e dipende pure da come si vuole interpretare la scelta degli autori.

 

io, ad esempio, dall'inizio l'ho interpretata anche come un plot twist (faccio credere che sia tutto in parallelo e invece...), quindi qualsiasi didascalia o altro accorgimento avrebbe fatto saltare l'effetto sorpresa.

 

Mi pare che gli stessi autori hanno dichiarato che queste sviste sono dovute ai tempi di produzione molto ristretti che hanno avuto per produrre la serie e che per la prossima stagione presteranno maggiore attenzione a questi dettagli.

 

Ma a me pare evidente che sia una cosa che non avevano considerato.

Anche perché nell'episodio in cui Geralt e Yen finalmente si incontrano (e che quindi l'ipotetico colpo di scena è stato svelato) che senso ha far apparire Dandelion completamente identico ai primi episodi?


STAFF

0zL7UW3.png

e-mail: harimacaco@gamesforum.it

 

L'amore è un sentimento troppo alto per esser consumato assai brutale sull'asfalto.
Guai a chi profana ciò che in lei Dio ha modellato 
le sublimi fattezze del creato.

[La Volpe - Adrian Ep02]

Share this post


Link to post
2 minuti fa, HarimaCaco ha scritto:

Mi pare che gli stessi autori hanno dichiarato che queste sviste sono dovute ai tempi di produzione molto ristretti che hanno avuto per produrre la serie e che per la prossima stagione presteranno maggiore attenzione a questi dettagli.

 

Ma a me pare evidente che sia una cosa che non avevano considerato.

Anche perché nell'episodio in cui Geralt e Yen finalmente si incontrano (e che quindi l'ipotetico colpo di scena è stato svelato) che senso ha far apparire Dandelion completamente identico ai primi episodi?

in questa intervista (che leggo ora) l'autrice conferma che era tutto voluto, con tanto di easter eggs

 

Hissirch said she chose to use multiple timelines without explaining that there were multiple timelines because she “wanted viewers who weren’t familiar with ‘The Witcher’ to be able to watch the first episode and believe they could be happening on the same timeline.”

“There’s a couple of hints in the first episode that we’ve got some interesting things happening with time, but unless you’re paying a lot of attention or know what you’re looking for, they could easily pass you as little bits of dialogue,” she said. “Because I didn’t want to force a viewer, especially a new fan, to be working that hard, I just want them to enjoy the first episode. It’s sort of as if you’re thrown into the deep end already with all the characters and all the places, I didn’t want to have to enforce that they were working on different timelines, too.”

“To me, it becomes really evident, obviously, by Episode 4,” she continued. “This is the place where I think all audiences will go, ‘Oh my god. OK, now this is making a little bit more sense,’ where Queen Calanthe — who we see kill herself in Episode 1 — is younger and back to life in Episode 4. And hopefully, god, if I was watching this, I would want to go back to the beginning and see how they’ve been telling me this from the beginning. And I hope people will go back and rewatch and see what other little Easter eggs are planted in there.”

 

 


Firma non a norma.

Share this post


Link to post
21 minuti fa, Alvise44 ha scritto:

in questa intervista (che leggo ora) l'autrice conferma che era tutto voluto, con tanto di easter eggs

 

Hissirch said she chose to use multiple timelines without explaining that there were multiple timelines because she “wanted viewers who weren’t familiar with ‘The Witcher’ to be able to watch the first episode and believe they could be happening on the same timeline.”

“There’s a couple of hints in the first episode that we’ve got some interesting things happening with time, but unless you’re paying a lot of attention or know what you’re looking for, they could easily pass you as little bits of dialogue,” she said. “Because I didn’t want to force a viewer, especially a new fan, to be working that hard, I just want them to enjoy the first episode. It’s sort of as if you’re thrown into the deep end already with all the characters and all the places, I didn’t want to have to enforce that they were working on different timelines, too.”

“To me, it becomes really evident, obviously, by Episode 4,” she continued. “This is the place where I think all audiences will go, ‘Oh my god. OK, now this is making a little bit more sense,’ where Queen Calanthe — who we see kill herself in Episode 1 — is younger and back to life in Episode 4. And hopefully, god, if I was watching this, I would want to go back to the beginning and see how they’ve been telling me this from the beginning. And I hope people will go back and rewatch and see what other little Easter eggs are planted in there.”

 

 

Sa molto di paraculata. Anche perché se l'episodio 4 dovrebbe essere quello rivelatore, non giustifica il motivo per cui abbiano lasciato quei problemi fino alla fine della prima stagione, tra cui il sopracitato.


STAFF

0zL7UW3.png

e-mail: harimacaco@gamesforum.it

 

L'amore è un sentimento troppo alto per esser consumato assai brutale sull'asfalto.
Guai a chi profana ciò che in lei Dio ha modellato 
le sublimi fattezze del creato.

[La Volpe - Adrian Ep02]

Share this post


Link to post

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


Powered by Invision Community

AdBlock Rilevato!

GamesForum può continuare a permanere online e fruibile grazie anche alle campagne pubblicitarie inserite. Cerchiamo sempre di renderle il meno invasive possibile, quindi ti chiediamo la cortesia di disattivare il blocco delle pubblicità, in modo da sostenerci attivamente. Grazie!

.

×
  • Create New...