Vai al contenuto
Forum News
ipsedixit

watch Watch | Storia, lineup, consigli d'acquisto, supporto

Messaggi raccomandati

Watch.jpg

AW1.png?dl=0

Tra il 2012 e il 2013 nel mondo della tecnologia (ri)esplose la moda degli smartwatch, cioè orologi dotati di funzionalità avanzate, capaci di sfruttare le più evolute tecnologie disponibili. Apple, per una volta, non precorse i tempi, ma anzi decise di studiare bene il mercato ed entrarci soltanto quando avesse le idee chiare sulla direzione presa da questo nuovo e inesplorato settore. Infatti, dopo una lunghissima serie di rumor, Apple presentò il suo Watch (chiamato semplicemente così, senza nemmeno il prefisso 'i', come invece tutti si sarebbero aspettati) nel settembre del 2014, ben due anni dopo la commercializzazione del primo Pebble, il device fin lì considerato lo smartwatch meglio riuscito. Tuttavia, la reale disponibilità dell'Apple Watch non fu immediata, ma posticipata alla primavera del 2015. Apple Watch venne reso disponibile in tre versioni: la più economica, Watch Sport, con cassa in alluminio anodizzato, vetro antigraffio e retro composito; Watch, con cassa in acciaio inossidabile, vetro zaffiro e retro in ceramica; Watch Edition, la versione più costosa, con cassa in oro 18 carati, vetro zaffiro e retro in ceramica. Oltre a ciò, le versioni differivano anche per i cinturini in dotazione (dotati di attacco proprietario): in silicone per la versione Sport, in nylon, pelle, maglie, maglia milanese per le versioni più costose. Tutte e tre le versioni furono rese disponibili in due varianti, una con la cassa da 38 mm (rivolta più a un pubblico femminile, con display OLED da 1,32") e una con cassa da 42 mm (con display OLED da 1,5"). Nel settembre del 2016, durante l'annuale Keynote, Apple presentò la seconda generazione del suo Watch (chiamata semplicemente 'second generation'): il design rimase invariato, venne migliorato il SoC per delle prestazioni più soddisfacenti, venne introdotta la totale impermeabilità e venne implementato il GPS. Contestualmente, Apple decise di lasciare in commercio il Watch di prima generazione, aggiornando però il SoC a quello di seconda generazione: le differenze fra i due modelli rimasero quindi l'impermeabilità, il GPS e la luminosità del display.

AW2.png?dl=0

watchOS è il sistema operativo sviluppato da Apple appositamente per i suoi Watch, è basato su iOS e tutte le sue funzioni sono state pensate per integrarsi in sinergia con quelle di iPhone, che è l'unica serie di dispositivi con cui watchOS è in gradi di interfacciarsi. watchOS nel corso del tempo ha visto susseguirsi vari aggiornamenti, che ne hanno migliorato il funzionamento e ampliato le funzioni. La prima release del sistema venne rilasciata nell'aprile 2015, in concomitanza con la commercializzazione della prima generazione di Apple Watch. Questa prima versione software venne aspramente criticata da gran parte degli stessi utenti Apple a causa della lentezza nell'aprire le applicazioni, facendo perdere immediatezza d'uso all'intero dispositivo. Il primo corposo aggiornamento, watchOS 2.0, venne rilasciato nel settembre dello stesso anno. Tuttavia, la vera svolta nell'ottimizzazione software degli Apple Watch si ebbe col rilascio della versione 3.0 (settembre 2016, ma già testabile in beta da giugno) che migliorò nettamente le prestazioni, oltre a introdurre nuovi quadranti e un centro di controllo del tutto simile a quello già presente da tempo su iOS. L'interfaccia grafica di watchOS vede il suo punto focale nella homescreen, chiamata 'Carousel', caratterizzata da una distesa di piccole icone circolari, che rappresentano le app installate sul dispositivo, che possono essere zoomate utilizzando la corona girevole posta sul fianco destro degli Watch. Si può ovviamente interagire con l'interfaccia anche tramite il display touchscreen, che è anche dotato di Force Touch, per funzionalità più avanzate.

250px-WatchOS2applewatch.png

Apple Watch, soprattutto dalla seconda generazione, è anche un ottimo dispositivo per tenere traccia delle proprie attività giornaliere e sportive, grazie ad un preciso sensore di battiti cardiaci e ad un accelerometro che conta in modo preciso i passi fatti durante la giornata. Tuttavia, la funzione principe del dispositivo è quella di visualizzare le notifiche in tempo reale ricevuto sul proprio iPhone. L'utente sarà in grado non solo di leggere il messaggio (sono compatibili gli SMS e tutti i maggiori servizi di messaggistica istantanea), ma anche di rispondere vocalmente o per mezzo di messaggi preimpostati o emoji.

AW3.png?dl=0 Watch (prima generazione)

4274900_ra.jpg;maxHeight=550;maxWidth=64

Watch (seconda generazione)

Apple-Watch-Series-2-Nike-version.jpg

Watch (terza generazione)

Apple-Watch-Series-2-Nike-version.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

a me non dice niente, non penso che lo prenderò mai.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io spero che venda poco, perché è un prodotto imbarazzante, indegno di Apple.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Io spero che venda poco, perché è un prodotto imbarazzante, indegno di Apple.

 

Concordo, non mi piace per niente come filosofia del prodotto, ma nemmeno come utilità. Cioè se mi arriva un messaggio lo sento dal telefono, non ho bisogno di un orologio e se devo fare sport e misurare il mio battito cardiaco, compro prodotti molto più efficienti che costano molto meno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

A parte la funzione di uno smartwatch, che obiettivamente è limitata, questo Watch non sembra un prodotto Apple in primis per il design. Da sempre Apple presta una cura maniacale al design dei propri device, è inconcepibile che questo sia così brutto e battuto nettamente da altri, come il Moto 360 o l'LG G Watch R, ma ci metterei pure lo Smartwatch 3 di Sony e lo Zenwatch di Asus.

Questo è stato lo shock più grande, quando è stato presentato. Poi sì, nessun lampo di genio nemmeno nelle funzionalità.

Ormai si usa dire 'Steve Jobs si rivolterebbe nella tomba' un po' per ogni mossa incoerente di Apple degli ultimi anni - e non sono state poche effettivamente - ma in questo caso non si può che ribadirlo, perché davvero si tratta dell'opposto di quanto aveva sempre predicato Jobs.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

B83RXAGCUAEuLVs.png

 

Questa sarà l'icona che avremo sull'iPhone per gestire il nostro orologio. E sotto ci sono alcuni screen di Todoist, una delle prime app per Apple Watch.

 

 

1-614x787.jpg

 

2-614x810.jpg

 

3-614x948.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Continua proprio a non convincermi il design di questo smartwatch, come il design del 99 degli smartwatch in circolazione. L'unico che salvo è lo zenwatch di Asus :sisi:

 

 

P.S. Bruttissima l'icona dell'App

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Apple Watch resistente all’acqua? Durante una visita presso un Apple Store tedesco, Tim Cook ha confessato che indossa e utilizza l’Apple Watch anche sotto la doccia. Questo significa che la resistenza all’acqua del dispositivo è superiore rispetto a quanto annunciato nel 2014.

 

Fonte iPhoneitalia

 

Durata batteria Apple Watch

 

Apple ha sempre detto che l’Apple Watch dovrà essere caricato una volta al giorno, e solo la sera, dopo un utilizzo medio-alto. Le informazioni odierne offrono qualche dettaglio in più sull’autonomia della batteria.

 

Rispetto alle tre ore di utilizzo di cui si parlava all’inizio, Apple è riuscita ad ottimizzare il software aumentando l’autonomia a 5 ore con utilizzo di app anche pesanti. Con un utilizzo “soft” si arriva anche a 19 ore di autonomia. La batteria non si esaurirà nel corso della giornata con un utilizzo anche massiccio dell’Apple Watch, anche se il consiglio è quello di ricaricarlo su base giornaliera.

 

E l’iPhone? Visto che l’Apple Watch si collegherà sempre all’iPhone, come interferirà con l’autonomia dello smartphone? Secondo le nuove informazioni, il consumo non sarà “significativo”.

 

Conferme arrivano anche per la modalità Power Reserve, che si attiverà quando la batteria è quasi scarica. Questa modalità disattiverà quasi tutte le funzioni smart del dispositivo, trasformandolo in un “semplice” orologio da usare per guardare l’ora. Con Power Reserve avremo quanto meno la possibilità di sapere sempre che ore sono. Tale modalità può comunque essere attivata manualmente in qualsiasi momento.

 

L’Apple Watch in Power Reserve (attiva in automatico quando la batteria raggiunge il 10%) avrà una luminosità del display più bassa, rende più lenta la comunicazione con l’iPhone (e solo per alcune funzioni) e mette il display in stand-by dopo due secondi di inattività. Ci sono comunque due modalità di Power Reserve: una con questa funzioni limitate, e un’altra che disattiva tutto e lascia soltanto la vista dell’orario. In ogni caso, al di sotto del 10% non vengono più inviate le notifiche da iPhone ad Apple Watch.

 

La ricarica completa richiede circa due ore di tempo.

 

Molto interessante è la visualizzazione della durata della batteria, con il Glance relativo che cambia colore in base alla percentuale residua.

 

Per quanto riguarda ala memoria, il modello base dovrebbe avere 8GB di spazio interno. Non ci sono informazioni su eventuali tagli superiori.

 

Chi ha usato l’Apple Watch ha assicurato che sta usando sempre meno l’iPhone, visto che quando si è in giro è praticamente inutile visualizzare lo schermo dello smartphone. Lo stesso vale durante una riunione, e in tutte quelle occasioni in cui bisogna soltanto leggere le notifiche e rispondere a qualche messaggio. Insomma, l’Apple Watch risulta essere molto più efficiente di uno smartphone per la gestione di messaggi e notifiche. Ottima anche l’esperienza di utilizzo: interfaccia, corona digitale e qualità del display sono perfetti. Anche i comandi vocali funzionano incredibilmente bene (“Con l’Apple Watch puoi fare più cosa di quanto immagini“).

 

Per quanto riguarda le notifiche, queste saranno inviate all’Apple Watch solo quando il dispositivo è allacciato al polso. In questo modo, non dobbiamo preoccuparci di disattivarle magari la sera, quando riponiamo l’orologio.

 

Fonte: http://www.iphoneitalia.com/nuovi-dettagli-sulla-batteria-dellapple-watch-569302.html

Modificato da ilPEVO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Apple Watch Sport (38-42mm): 349/399$

Apple Watch 38mm: 549-1049$

Apple Watch 42mm: 599-1099$

Apple Watch Edition: più di 10.000$

 

 

 

in vendita dal 24 aprile....non in Italia..prezzi fuori di testa :rickds:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ordino subito 2 in oro :sisi: tanto con il mio Nexus di certo andranno :sisi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Finché noi consumatori continueremo ad acquistare i loro prodotti possono permettersi anche prezzi del genere purtroppo. Hanno venduto 70 milioni di iPhone in 3-4 mesi :ahsisi:

 

Comunque aggiornerò il topic il prima possibile

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

iPhone, a chi piace e a chi no, è un prodotto valido. iPad è un prodotto valido. Tutti i Mac sono validissimi. Questo no.

Ero stra convinto che lo avessero migliorato dalla presentazione dello scorso autunno, ma è rimasto una schifezza da guardare, che dura un giorno e che non è nemmeno impermeabile. E il prezzo è devastante.

Non può essere vero :facepalm:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
iPhone, a chi piace e a chi no, è un prodotto valido. iPad è un prodotto valido. Tutti i Mac sono validissimi. Questo no.

Ero stra convinto che lo avessero migliorato dalla presentazione dello scorso autunno, ma è rimasto una schifezza da guardare, che dura un giorno e che non è nemmeno impermeabile. E il prezzo è devastante.

Non può essere vero :facepalm:

 

Io lo vedo come un gioiello, come un Rolex che lo compri non perché ti serve un orologio, ma per avere un gioiello da portare sul polso. Idem per questo Apple Watch, è una finezza, una cosa che venderà poco (spero).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Io lo vedo come un gioiello, come un Rolex che lo compri non perché ti serve un orologio, ma per avere un gioiello da portare sul polso. Idem per questo Apple Watch, è una finezza, una cosa che venderà poco (spero).

 

Spero scherzi. Stai veramente paragonando un giocattolino ad un oggetto come può essere un Rolex, un Omega o un qualsiasi altro orologio che dopo dieci anni funziona benissimo, non è invecchiato ed in più ha acquistato valore?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Io lo vedo come un gioiello, come un Rolex che lo compri non perché ti serve un orologio, ma per avere un gioiello da portare sul polso. Idem per questo Apple Watch, è una finezza, una cosa che venderà poco (spero).

 

Capisco cosa intendi, ma quel coso non può essere un gioiello per il semplice fatto che ha un design brutto in modo abbastanza oggettivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

  • Navigazione Recente   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×